Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Elezioni e minacce informatiche

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 settembre 2022

Tra novembre 2018 e maggio 2022, Mandiant ha visto attività IO mirate alle elezioni in almeno 27 Paesi in tutto il mondo, nelle Americhe, in Africa, Europa, Asia e Medio Oriente: Mandiant ritiene che la Russia, l’Iran e la Cina rimangono le minacce informatiche più significative per le elezioni a livello globale. Questa asserzione è basata sulle osservazioni delle passate attività condotte da questi Stati e delle loro capacità informatiche; Le attività IO legate alle elezioni evidenziano che il successo delle campagne di influenza possono avere un impatto molto significativo sulla fiducia che l’opinione pubblica ripone nelle istituzioni e nei governi. Proteggere l’ecosistema elettorale: allo stesso modo in cui esiste un’ampia gamma di aggressori, esistono differenti luoghi e modalità in cui le minacce informatiche possono realizzarsi. L’ecosistema elettorale è composto da molte parti differenti che devono essere prese in considerazione: la superficie di attacco comprende infatti sistemi e infrastrutture, gli amministratori e le entità coinvolte nella gestione del processo di voto, le organizzazioni/partiti coinvolti nella campagna elettorale e i media. Gli sforzi degli aggressori non iniziano solamente nei mesi precedenti alle elezioni: alcuni di essi, infatti, prendono costantemente di mira i partiti politici, cercando di influenzare le preferenze degli elettori per anni, o promuovono governi e candidati in carica al di fuori dei cicli elettorali. “La comprensione storica delle minacce agli elettori e alle infrastrutture, e una visibilità globale sulle attuali operazioni condotte dagli attaccanti che in passato hanno dimostrato interesse nel colpire le elezioni, può rivelarsi molto preziosa per i team di sicurezza per individuare, definire le priorità e anticipare le minacce future. Queste informazioni forniscono visibilità sugli strumenti, le tattiche e le procedure più recenti utilizzate dagli attaccanti in altre operazioni e sono estremamente utili per i team preposti alla difesa. Le organizzazioni, gli enti convolti nelle elezioni e anche i partiti possono utilizzare queste informazioni per rafforzare in modo proattivo le proprie reti e mettere in sicurezza i possibili obiettivi di un attacco in modo tale da essere pronti per tempo per affrontate le minacce che insistono su questo critico processo della democrazia che sono le elezioni”, dichiara Luke McNamara, Principal Analyst, Mandiant. By Federico Maggioni Account Executive

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: