Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Archive for 8 ottobre 2022

Il caricabatteria universale UE arriverà entro la fine del 2024

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Bruxelles. Entro la fine del 2024, tutti i telefoni cellulari, i tablet e le fotocamere nell’Unione europea dovranno essere dotati di una porta di ricarica USB-C. Dalla primavera 2026, l’obbligo si estenderà ai computer portatili. La nuova legge fa parte di un più ampio sforzo dell’UE volto a ridurre i rifiuti elettronici e a consentire ai consumatori di compiere scelte più sostenibili. Il testo legislativo è stato approvato con 602 voti favorevoli, 13 contrari e 8 astensioni. Secondo lee nuove regole, i consumatori non avranno più bisogno di un caricabatteria ogni volta che acquistano un nuovo dispositivo, poiché uno stesso caricabatteria potrà essere utilizzato su tutta una serie di dispositivi elettronici portatili di piccole e medie dimensioni. Indipendentemente dal produttore, tutti i nuovi telefoni cellulari, tablet, fotocamere digitali, auricolari e cuffie, console per videogiochi portatili e altoparlanti portatili, e-reader, tastiere, mouse, sistemi di navigazione portatili, cuffiette e laptop ricaricabili via cavo, che operano con una potenza fino a 100 Watt, dovranno essere dotati di una porta USB-C. Tutti i dispositivi che supportano la ricarica rapida avranno la stessa velocità di ricarica, il che consentirà agli utenti di ricaricare i propri dispositivi alla stessa velocità con qualsiasi caricabatterie compatibile.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Unione della salute: una risposta più forte dell’UE alle emergenze sanitarie

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Bruxelles. I deputati europei hanno approvato l’accordo raggiunto con il Consiglio sulla proroga del mandato del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) con 542 voti favorevoli, 43 contrari e 9 astensioni. La nuova normativa mira a rafforzare la capacità dell’UE di prevenire le epidemie di malattie trasmissibili, prepararvisi e gestirle.L’ECDC collaborerà con la Commissione europea, le autorità nazionali, gli organi dell’UE e le organizzazioni internazionali per garantire la coerenza e l’integrazione di tutte le misure adottate. Per generare dati tempestivi e comparabili, il Centro coordinerà anche la standardizzazione delle procedure di raccolta, convalida, analisi e diffusione dei dati a livello dell’UE. L’ECDC sarà inoltre incaricato di monitorare la capacità dei sistemi sanitari nazionali di individuare e prevenire i focolai di malattie trasmissibili e rispondervi, individuare le lacune e formulare raccomandazioni basate su dati scientifici. Come parte della costruzione di un’Unione europea della salute, l’11 novembre 2020 la Commissione ha proposto un nuovo quadro per la sicurezza sanitaria, basato sull’esperienza maturata durante la lotta contro il COVID-19. Il pacchetto comprende tre atti legislativi: un ruolo più forte per l’Agenzia europea per i medicinali, l’estensione del mandato del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie e una proposta di regolamento sulle gravi minacce per la salute a carattere transfrontaliero.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Canone Rai. Disdirlo per non pagarlo nel 2023

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Il canone Rai dall’anno prossimo non potrà più essere riscosso tramite bolletta della luce e, al momento, non ci sono novità. Tra le ipotesi c’è anche quella di abolirlo e di attingere il dovuto più o meno attraverso la fiscalità generale… ma è un chiacchiericcio, lo stesso che parla di aumento dell’importo. La certezza è che oggi tutti i possessori di un tv devono pagare il canone quando l’apparecchio è collegato tramite antenna al sistema digitale.Ma siamo sicuri che vale la pena vedere i programmi tv attraverso l’antenna? Mediamente la qualità tecnica è migliore di, per esempio, lo streaming via Internet, e ci sono alcuni canali che non sono visibili in streaming… ma è realmente quanto serve al nostro desiderio/esigenza di informazione e spettacolo? Quanti, per esempio, vedono film solo attraverso piattaforme come Netflix o usano YouTube per i tg di varie emittenti, musica e intrattenimento? Fatta questa valutazione è bene ricordarsi che se si vuole disdire il pagamento del canone, liberandosi della tv collegata all’antenna, si può fare entro il 31 gennaio 2023, meglio (per evitare magari di dover chiedere rimborsi, visti i tempi non fulminei della registrazione di queste richieste) entro il 31 dicembre 2022… dove “entro” significa anche farlo domani indicando la data di fine anno come cessazione del rapporto. (fonte: http://www.aduc.it

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Formazione: accordo quadro con il Sindacato autonomo di Polizia

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Valorizzare le competenze professionali e favorire l’avanzamento di carriera attraverso la formazione digitale sono gli obiettivi dell’accordo quadro siglato da UniMercatorum e Sindacato Autonomo di Polizia. Il primo progetto formativo nato dalla collaborazione con il sindacato sarà il Master Online dal titolo “Introduzioni e basi del Diritto e delle Indagini patrimoniali”. Il master consentirà agli studenti di approfondire le principali basi giuridiche e le tipologie principali di diritti con un focus sulle indagini patrimoniali, che nel contesto attuale sono diventati temi fondamentali per il mondo del lavoro nel campo Giuridico e della Sicurezza. La fruizione online delle lezioni consentirà, dunque, agli studenti di disporre di uno strumento flessibile e accessibile, quale la formazione digitale, che consente di coniugare lavoro, studio e vita privata. L’accordo nasce, inoltre, per costruire insieme percorsi didattici, organizzare attività seminariali e promuovere iniziative che consentano agli studenti di incrementare le loro competenze e conoscere e sperimentare le dinamiche del mondo del lavoro, accompagnandoli nella formazione professionale attraverso la progettazione di corsi ad hoc e tramite l’erogazione di stage e tirocini. La collaborazione con UniMercatorum consentirà agli associati SAP e ai familiari, di iscriversi a tutti i Corsi di Laurea dell’Ateneo a un prezzo agevolato annuale, così da facilitare ulteriormente la crescita di competenze. Quote SAP Quote DG

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ritorna a Parma Unijunior

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Parma è il primo esempio italiano di “Children’s University”: la terza edizione di Unijunior Parma – Conoscere per crescere (https://www.unijunior.it/parma/calendario-parma) prenderà il via sabato 8 ottobre nelle Aule delle Scienze del Campus Scienze e Tecnologie dell’Università di Parma. L’iniziativa è stata presentata al ParmaUniverCity Info Point dal Prorettore vicario Paolo Martelli, dal Presidente dell’Associazione Leo Scienza Riccardo Guidetti e dalla responsabile della segreteria organizzativa del progetto Unijunior Ilaria Marchetto. Unijunior Parma, promosso e organizzato dall’associazione Leo Scienza in collaborazione con l’Ateneo, è rivolto a bambini e ragazzi dai 7 ai 13 anni: i docenti dell’Università di Parma terranno delle lezioni universitarie su misura per i giovanissimi studenti per 5 sabati, fino al 3 dicembre 2022. Il programma di questa terza edizione comprende 20 lezioni, in diversi ambiti disciplinari: medicina, ecologia, biologia, farmacia, astrofisica, ingegneria, psicologia, neuroscienze, storia e antropologia.Tanti e vari gli argomenti delle lezioni in calendario: dallo stress ai meccanismi della vista, dall’inquinamento alla storia della medicina, dal viaggio dentro la pancia della mamma alle tante facce dell’intelligenza, dalle caratteristiche del progettare qualcosa di nuovo ai buchi neri, dai supercomputer alle differenze tra maschi e femmine, dal mondo dei farmaci alla storia del Sahara quando ancora non era deserto, dai circuiti cerebrali al sole per amico.Unijunior Parma terminerà sabato 17 dicembre con la grande festa finale di consegna dei Diplomi alla presenza dei docenti universitari e degli irresistibili scienziati di Leo Scienza che intratterranno il pubblico (gli studenti e i loro genitori) con uno spettacolo teatrale-scientifico, che combina comicità, poesia e momenti di interazione da parte degli spettatori.Unijunior è da tempo una realtà consolidata in altre sedi universitarie (Bologna, Modena e Reggio Emilia, Ferrara e Rovigo, Forlì e Cesena, Rimini, Ravenna) e rappresenta un ponte fra territorio e Università: il mondo accademico si apre infatti alla società accogliendo le famiglie. Il fine è quello di contrastare la perdita di interesse verso la conoscenza e la ricerca attraverso una formula che presenta e rende l’Università un luogo accessibile a tutti e in particolare alle giovani generazioni, “tempio del sapere” ma anche spazio di condivisione e confronto, dove tutte le domande sono preziose. Le iscrizioni sono aperte sul sito web http://www.unijunior.it

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il futuro si avvicina e ci spaventa

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Roma martedì 18 ottobre 2022, ore 17:30 Aula Magna della Pontificia Università Gregoriana. Con una pandemia ancora in corso, un pianeta guastato dall’incuria ambientale, e una guerra a noi più vicina di altre, serpeggia la tentazione di pensare al fallimento, oppure di mettersi in salvo fuori dal mondo, trincerandosi in zone protette ed esclusive. La crisi del presente tocca anche l’essere Chiesa, e tante possono essere le motivazioni per dare corpo alla propria delusione immaginandone un’altra, oppure uscendone e basta. Come risponde la fede cristiana davanti alle incognite che si addensano sul nostro domani? Per rispondere, il Centro Fede e Cultura “Alberto Hurtado” ha pensato di offrire il ciclo di incontri pubblici dell’anno accademico 2022-2023 articolando la domanda: «Un altro mondo, fuori dal mondo?». Intorno al futuro che viene, tra minacce e pericoli, si intrecceranno alcuni temi quali Apocalisse /Storia (18 ottobre – P. Jean-Louis Ska, S.J.), Fede (15 novembre – Don Dario Vivian), Pace (13 dicembre – Prof.ssa Isabella Guanzini), Salvezza/Redenzione (10 gennaio 2023 – Prof. Marcello Neri) e Speranza (21 febbraio – Prof. Antonio Nitrola).Ma per guardare al futuro con speranza non si può che rivolgersi ai giovani. Ecco allora che gli ultimi tre incontri dell’anno sono stati pensati in preparazione della Giornata Mondiale della Gioventù 2023, in collaborazione con l’Ambasciata del Portogallo presso la Santa Sede. Tre incontri con tre cardinali vicini a papa Francesco per prepararsi all’incontro di Lisbona: il Card. José Tolentino de Mendonça (14 marzo – Dalla fine del mondo: 10 anni di Francesco), il Card. Mauro Gambetti (18 aprile – Fratelli tutti) e il Card. Gianfranco Ravasi (9 maggio – Laudato si’).Gli incontri, coordinati da P. Sandro Barlone S.J. e dal Prof. Giuseppe Bonfrate, si rivolgono a giovani laici e laiche che vogliono affiancare alla loro formazione umana e professionale l’intelligenza della fede cristiana per prepararsi alle sfide che affrontano nelle nostre società. Gli incontri, che si svolgeranno in presenza presso l’Aula Magna, sono gratuiti e aperti a tutti, previa registrazione sul sito http://www.unigre.it

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Codici: con il caro bollette aumenta il rischio usura

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

È una situazione delicatissima quella che si sta verificando a causa del caro bollette. Dopo la pandemia, la nuova emergenza legata ai rincari nel settore energia sta assestando un colpo durissimo a consumatori ed imprese, sempre più in difficoltà con i pagamenti. Impegnata da anni in un’attività di assistenza con Sportelli sul territorio, l’associazione Codici rilancia l’allarme usura, un rischio sempre più concreto.Bisogna restare nella legalità, le scorciatoie non fanno che peggiorare la situazione. Non è facile, considerando anche il contesto generale, fotografato dalla relazione della Direzione Investigativa Antimafia per il secondo semestre del 2021. “La crisi economica sta generando un aumento esponenziale dell’usura – afferma Giacomelli – ed il caso del Lazio è emblematico. Abbiamo una presenza sempre più diffusa di Camorra e ‘Ndrangheta, l’infiltrazione della criminalità organizzata nei territori è sempre più diffusa e pericolosa. Non parliamo solo di Roma, ma anche delle altre province, come dimostrano le recenti operazioni. Arresti importanti, ma al tempo stesso preoccupanti. Da una parte, infatti, abbiamo la conferma di un livello di allarme altissimo, dall’altra c’è la dimostrazione della necessità di un intervento rapido e forte dello Stato, che deve rioccupare i territori liberati dalla criminalità per evitare che altri clan, altre organizzazioni subentrino a quelle smantellate. E poi è fondamentale essere vicino ai cittadini, che devono poter contare su un aiuto concreto quando si trovano in difficoltà, cosa che accade sempre più spesso. Una situazione che si verifica non solo nei casi di usura. Ci riferiamo alla fase precedente, quella del sovraindebitamento. È l’anticamera dell’usura, una condizione che, a causa della pandemia prima e del caro bollette poi, coinvolge sempre più soggetti”.L’associazione Codici fornisce assistenza legale in caso di usura o sovraindebitamento. Per richiedere aiuto o fare una segnalazione è possibile telefonare al numero 06.55.71.996

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Save the Ukraine monuments

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Nato per salvare il patrimonio ucraino in vista del restauro o la ricostruzione dei monumenti danneggiati, c’è anche lo spin-off INCEPTION, start-up nata da un progetto europeo del Dipartimento di Architettura dell’Università di Ferrara che si occupa di digitalizzazione del patrimonio culturale attraverso i più moderni sistemi di modellizzazione 3D.L’iniziativa è stata organizzata dal Consorzio 4CH, con il supporto della Commissione europea, dell’Ambasciata ucraina in Italia, dal Ministero della Ricerca italiano (MUR) e dai Ministeri ucraini impegnati nella gestione del patrimonio culturale, nella digitalizzazione e nella ricerca. “L’invasione russa in Ucraina ha creato enormi danni al ricco patrimonio culturale del Paese, con la distruzione di musei e opere d’arte, molti dei quali riconosciuti nell’elenco dei siti patrimonio dell’UNESCO. In questa drammatica situazione vediamo i progetti e gli istituti europei lavorare coesi nel settore dei beni culturali, al fine di formare una rete di soccorso per il patrimonio culturale ucraino a partire dalle digital libraries, dimostrando una compattezza e un’unità di intenti che gettano le basi per un futuro comune” spiega Roberto Di Giulio, Professore del Dipartimento di Architettura di Unife e direttore dello spin-off INCEPTION.Il lavoro, già in corso d’opera, consiste nella raccolta di immagini, documenti e modelli 3D che saranno utilizzati per agevolare la ricostruzione degli edifici distrutti a causa del conflitto. “I set di dati ucraini sono stati già in gran parte trasferiti e archiviati su server protetti. Coinvolgono grandi istituzioni e organizzazioni o musei relativamente piccoli al di fuori dei centri maggiori. Il trasferimento richiede tempo, a causa dell’inimmaginabile difficoltà da parte ucraina nella raccolta dei dataset e nell’utilizzo di una connessione Internet instabile a causa dello scontro armato” spiega il Professore, e continua: “Finora, il progetto ha ricevuto dati principalmente da Kiev, Leopoli e Odessa, ma anche da centri minori. È stato un lavoro delicato, che è stato inizialmemente tenuto nascosto per non attirare troppa attenzione da parte dei criminali informatici, ma ora è archiviato in sicurezza su server configurati presso INFN”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Formazione universitaria integrativa

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

La passione per la conoscenza, il desiderio di scoprire il mistero della vita e dello spazio anche “sporcandosi le mani”, costruendo e sperimentando, sono i motori che hanno spinto due scienziati di caratura internazionale come Amalia Ercoli Finzi e Giuseppe Cataldo ad affrontare studi interdisciplinari, a integrare saperi diversi e complementari spaziando tra più discipline. La loro esperienza, la loro cura nel coltivare il proprio talento sono stati al centro della conferenza che si è tenuta al Politecnico di Milano per inaugurare l’Anno accademico 2022-23 dei corsi di formazione JUMP (Job-University Matching Project). JUMP è il progetto che Fondazione Rui svolge nei suoi 12 collegi di merito a Milano, Roma, Bologna, Genova e Trieste, rivolto a tutti gli studenti universitari, anche non residenti, desiderosi di andare oltre il sapere accademico, sviluppare competenze trasversali, cognitive e manageriali, formarsi a tutto tondo e avvicinarsi con consapevolezza al mondo del lavoro.Il futuro della scienza è il tema su cui Amalia Ercoli Finzi, professoressa onoraria del Politecnico di Milano e consulente scientifica di NASA, ASI ed ESA, e Giuseppe Cataldo, ingegnere della NASA a capo della Backward Planetary Protection, nonché Alumnus del Politecnico e del collegio di merito Torrescalla, hanno discusso con Giuseppe Ghini, Presidente della Fondazione RUI. I corsi si articolano su tre anni e altrettanti filoni: le competenze trasversali o soft skills, come leadership, capacità di parlare in pubblico, intelligenza sociale o gestione dei progetti; i contenuti interdisciplinari, ad esempio etica, geopolitica, linguaggio dei media e trasformazione digitale; infine, i percorsi specifici per le discipline giuridiche, economiche e mediche, condotti con la metodologia dei casi. Tra gli argomenti più innovativi e di maggior successo affrontati negli ultimi anni, l’analisi dei dati, per guidare azioni con un impatto misurabile sul business; la cittadinanza attiva, per non essere semplici spettatori della politica; i megatrend economico-sociali, dalla questione demografica ai temi energetici, dalle disuguaglianze alle nuove sfide del capitalismo. Parallelamente alla laurea magistrale si sviluppano poi i moduli Jump+, un ponte ideale verso il mondo del lavoro costruito con la collaborazione di Business School internazionali come Iese, Aese, ma soprattutto interagendo con le aziende.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Università Parma: solidarietà alle studentesse iraniane

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

“Desidero manifestare vicinanza e profonda solidarietà alle studentesse e agli studenti iraniani dell’Università di Parma e ai loro cari in un momento così difficile, e invito tutta la Comunità accademica a unirsi a questo gesto”. Il Rettore dell’Università di Parma Paolo Andrei si stringe alle ragazze e ai ragazzi iraniani di Unipr e alle loro famiglie, ed esprime “grande sconcerto per quanto sta accadendo nel Paese”. “Le immagini che vediamo in queste ore – afferma – parlano da sole. Gli stessi assalti alle Università, a colpire giovani che civilmente esprimevano il loro dissenso, sono quanto di più lontano dai valori della democrazia e della libertà di pensiero che ci stanno a cuore e in cui crediamo fermamente”.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Rinnovo del contratto, si va verso l’accordo

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Il rinnovo del contratto del personale scolastico 2019/21 si avvia verso l’approvazione, così come chiesto da diversi mesi da Anief: il ministero ha infatti deciso di rendere totalmente disponibili per il Ccnl i nuovi fondi, pari a 300 milioni di euro, stanziati dall’ultima legge di bilancio e destinati al salario accessorio. Inoltre, le risorse dello scorso anno pari a complessivi 800.860.000 euro verranno assegnati in queste ore alle scuole, nell’ambito del Programma Annuale, con le stesse finalizzazioni dell’anno scolastico passato. Decisiva è stata la comunicazione del ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi al ministero della Funzione pubblica per l’integrazione dell’atto di indirizzo per il rinnovo contrattuale. “Si sta realizzando – commenta Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – sostanzialmente quello che avevamo chiesto ad inizio estate, quindi tre mesi fa, senza però essere ascoltati. Lo sblocco era necessario, ancora di più perché è arrivato nel giorno della pubblicazione del report annuale Education at a Glance 2022, Uno sguardo sull’istruzione, che ha reso ancora più evidente la distanza dei salari reali dei nostri insegnanti rispetto a quelli dell’area Ocse. Se a questo aggiungiamo la crisi energetica e l’inflazione galoppante, le cui conseguenze peggiori su famiglie e cittadini devono ancora realizzarsi, lo sblocco del contratto diventa ancora più rilevante: per gli insegnanti e il personale Ata, che prendono stipendi praticamente fermi da troppi anni, è stato fatto un primo importante passo in questa direzione, che porterà fino a circa 125 euro ai docenti e a 85 euro per il personale Ata. Il prossimo lo dovrà fare il nuovo Governo, per coprire o almeno ridurre in modo importante i gap stipendiali che sempre l’Ocse ha evidenziato tra i docenti italiani e quelli degli altri Paesi: per pareggiare i conti, ogni lavoratore della scuola – conclude Pacifico – dovrà avere almeno altri 200-300 euro netti con il Ccnl 2022-24”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Istat: potere d’acquisto -0,1% per le famiglie

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Secondo l’Istat, nel secondo trimestre 2022 il potere d’acquisto delle famiglie è sceso dello 0,1% rispetto al trimestre precedente.”Dato grave e preoccupante. Anche se per ora la caduta è lieve, in futuro la situazione non può che peggiorare. L’inflazione alle stelle sta progressivamente erodendo potere d’acquisto delle famiglie e dopo averne rallentato la crescita, ora si è arrivati in territorio negativo” afferma Massimiliano Dona, presidente dell’Unione Nazionale Consumatori.“Urgono interventi che ripristino la capacità di spesa degli italiani, messi a dura prova dal caro bollette e dal carovita, provvedimenti sia di carattere strutturale, come la scala mobile all’inflazione programmata, che chiediamo da anni per adeguare gli stipendi al costo della vita senza innescare la spirale stipendi-inflazione, sia una tantum ed immediati, come la ripetizione del bonus di 200 euro del Governo Draghi per i redditi sotto i 35 mila euro, bonus che va triplicato e portato a 600 euro. Le famiglie, infatti, vanno aiutate subito, altrimenti molte non riusciranno a pagare le stangate della luce e del gas da qui a fine anno” prosegue Dona.“E’ certo meglio aumentare il reddito disponibile delle famiglie meno abbienti, che ridurre l’Iva al 4% sui soli alimentari, provvedimento che non solo teoricamente riguarderebbe tutti, anche i più benestanti, disperdendo così risorse scarse, ma che concretamente andrebbe a vantaggio solo dei commercianti, dato che se ne guarderebbero bene dal cambiare i prezzi per un ritocco così basso del 3,846%” conclude Dona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Per formare i dirigenti del futuro

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Bergamo. Taglia il traguardo del secondo anno di attività il corso di laurea triennale in Scienze politiche e strategie globali dell’Università degli studi di Bergamo, istituito in interateneo dal Dipartimento orobico di Scienze economiche insieme all’Università Vita-Salute San Raffaele (Facoltà di Psicologia).Presenti all’inaugurazione delle lezioni il Prof. Sergio Cavalieri, Rettore dell’Università degli studi di Bergamo, il Prof. Roberto Mordacci, Prorettore per le scienze umane e sociali dell’Università Vita-Salute San Raffaele, insieme al Vicepresidente del Gruppo San Donato, governance di riferimento dell’UniSR, dott. Paolo Rotelli.Appartenente alla classe delle lauree in Scienze politiche e delle relazioni internazionali (L-36), il corso, che nasce in seno al Dipartimento di Scienze economiche diretto dal Prof. Gianmaria Martini, rilascia, al termine degli studi, il doppio titolo di laurea dei due Atenei e nasce con l’obiettivo di preparare una classe dirigente con formazione interdisciplinare nelle aree dell’economia del sistema politico, delle istituzioni, delle relazioni sociali e relazionali.Competenze sempre più strategiche nelle relazioni che afferiscono al settore pubblico e alla geopolitica internazionale. I laureati potranno infatti accedere a istituzioni comunitarie europee, associazioni di categoria sindacali e del terzo settore, nonché a imprese affermate a livello internazionale.Le lezioni del corso di laurea sono erogate in italiano e si svolgono prevalentemente nelle aule dell’Università degli studi di Bergamo per le discipline di economia, giurisprudenza, scienze politiche e sociali e lingue, mentre gli insegnamenti di statistica, filosofia, politica e psicologia sociale sono tenuti presso l’Università Vita-Salute San Raffaele.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tumori gastro-intestinali

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

I principali tumori del tratto gastro-intestinale colpiscono ogni anno 78mila uomini e donne nel nostro Paese. Nello specifico si registrano 43.700 casi di tumore del colon-retto; 14.500 allo stomaco; 14.300 al pancreas e 5.400 colangiocarcinomi. Sono tutte malattie che ancora troppo spesso vengono diagnosticate tardivamente. Questo costringe i medici specialisti a dover trattare le neoplasie in fase avanzata, in cui sono disponibili poche terapie efficaci e rispettose della qualità della vita dei pazienti. Per il colon-retto a cinque anni dalla diagnosi è vivo il 65% dei malati, mentre per lo stomaco il dato scende al 30%. Per il colangiocarcinoma si attesta al 15% e per il pancreas è di poco superiore al 10%”. “Come sempre in oncologia bisogna puntare sulle diagnosi precoci e le terapie efficaci – prosegue Giordano Beretta, Presidente di Fondazione AIOM -. Solo per il tumore del colon-retto sono previsti programmi di screening nazionali per tutti gli uomini e le donne con più di 50 anni. Per le altre patologie invece non esistono esami di prevenzione secondaria su una popolazione target. I tumori del tratto gastro-intestinale risentono di stili di vita scorretti a partire dall’alimentazione. “Alla dieta sono riconducibili più del 30% di tutti i carcinomi solidi – ricorda Filippo Pietrantonio, Membro del Consiglio Direttivo AIOM -. Influisce pesantemente anche sulle neoplasie dell’apparato digerente insieme ad altri fattori di rischio come obesità o eccesso di peso, scarsa attività fisica, fumo di sigaretta e abuso di bevande alcoliche. Possono giocare un ruolo nefasto pure alcune malattie croniche, infezioni o delle specifiche mutazioni genetiche.” “Ogni giorno in più conta: si può riassumere così la nostra sfida in oncologia e il nostro impegno nei confronti dei pazienti, per i quali mettiamo a disposizione terapie efficaci e sicure anche negli stadi più avanzati di malattia, spesso privi di opzioni terapeutiche riconosciute, in particolare per i tumori gastrointestinali ed ematologici – conclude Gilles Renacco, Direttore Generale del Gruppo Servier in Italia -. Servier ha fatto della lotta contro il cancro una delle sue priorità con l’obiettivo di diventare un attore riconosciuto e innovativo nel trattamento di neoplasie caratterizzate da forti bisogni clinici non soddisfatti. Siamo perciò orgogliosi di supportare l’AIOM in questa nuova campagna informativa”. (abstract By Intermedianews)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Osteoporosi, in pandemia raddoppiano i casi di fratture

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Milano 20 ottobre in aula Magna, al Presidio Ospedaliero Gaetano Pini (metropolitana Crocetta) a partire dalle 12.30. Si parlerà anche della nuova unità operativa interamente dedicata ai pazienti con osteoporosi. La più grave di queste e cioè la frattura del femore è caratterizzata da gravi conseguenze sanitarie: si stima che fino al 20% dei soggetti vada incontro al decesso nell’anno successivo e che circa la metà dei pazienti fratturati presenti una disabilità permanente. Neanche durante la fase pandemica si è ridotta l’affluenza delle fratture di femore negli anziani. All’ASST Centro Specialistico Ortopedico Traumatologico Gaetano Pini-CTO di Milano ne sono state ricoverate e operate oltre 1.000 all’anno con una media di circa 3 al giorno, che è risultata doppia rispetto agli anni precedenti. Questi dati impongono una maggior attenzione nella prevenzione dell’osteoporosi post-menopausale in ragione del fatto che il processo di perdita di massa ossea e quindi il progressivo instaurarsi di una fragilità scheletrica coincide con l’inizio della menopausa.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

In Italia indice della criminalità

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Tra le 107 province in testa nell’Indice della criminalità 2022 del Sole 24 Ore pubblicato sul Sole 24 Ore si conferma Milano, il territorio con più furti rilevati ogni 100mila abitanti, in particolare nei negozi e nelle auto in sosta; la città metropolitana è settima per denunce di violenze sessuali; seconda per rapine in pubblica via; terza per associazioni per delinquere. A influenzare il trend delle denunce rilevate dalle forze di Polizia nel corso del 2021 sono i flussi turistici anche nella seconda provincia classificata, Rimini, dove – anche qui – sono i furti la tipologia di reato più denunciata, come a Milano. Seguono per densità di crimini le altre grandi città: tra le prime dieci classificate si incontrano – oltre a Milano – anche Torino (3ª), Bologna (4ª), Roma (5ª), Firenze (7ª) e Napoli (10ª). La geografia dei reati 2021 conferma, poi, una serie di scenari ormai consolidati: Milano capitale dei furti in generale davanti a Rimini e Roma; Barletta in cima alla classifica di quelli d’auto; Napoli prima per furti con strappo e di motocicli, ma anche di contrabbando. E, ancora: Gorizia in cima alla classifica delle truffe e delle frodi informatiche; Vibo Valentia prima per minacce. Emergono però una serie di novità come il primato di La Spezia nei reati legati agli stupefacenti – incluso lo spaccio – e quello di Matera sul fronte delle denunce di incendi. Enna sostituisce Caltanissetta in cima alla classifica degli omicidi volontari – ed è seguita da Aosta – mentre Biella e Ragusa vestono la maglia nera per, rispettivamente, estorsioni e usura. L’Indice di criminalità è consultabile sul sito internet del Sole 24 Ore. Per ogni provincia è possibile conoscere l’incidenza delle denunce ogni 100mila abitanti e i dati assoluti per oltre 20 tipologie di illecito. I dati sono disponibili dal 2018 al 2021. lab24.ilsole24ore.com/indice-della-criminalita/

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In Africa, e non solo, fino all’80% bambini malnutriti

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

700 milioni di persone hanno sofferto la fame nel 2021, ben 150 milioni in più dall’inizio della pandemia, e la situazione è particolarmente drammatica in Africa dove in alcune zone si arriva al 60%-70% di popolazione e fino all’80% di bambine e bambini sottonutriti. Il quadro è emerso in occasione della presentazione del Bilancio sociale di COOPI a Milano, dove è stato analizzato il contesto globale appesantito dagli effetti di crisi climatica, conflitti e pandemia di Covid-19. I dati non sembrano destinati a migliorare: l’Onu prevede che nel 2030 quasi 670 milioni di persone affronteranno la fame, l’8% della popolazione mondiale. L’ong COOPI risponde con progetti in 33 nazioni, sostenendo 6 milioni di persone, e dal 2020 è attiva anche in Italia per contrastare l’insicurezza alimentare. In Italia, COOPI da due anni ha intensificato le attività di contrasto all’insicurezza alimentare, che proseguono dal 1999. Le persone in povertà assoluta nel Paese sono 5,6 milioni, di cui 1,3 milioni bambini, mentre 2,6 milioni di abitanti vivono in povertà relativa. Con l’esacerbarsi delle condizioni di fragilità a causa della pandemia, la distribuzione di aiuti è stata incrementata: nel 2020 l’organizzazione ha aperto il primo centro di distribuzione di cibo nel quartiere San Siro a Milano e in seguito ha inaugurato il secondo nel quartiere Gallaratese, continuando in parallelo le attività nell’hinterland e nel Varesotto. Nel marzo 2020 le famiglie sostenute erano 140, mentre ad agosto 2022 erano aumentate a 412, per un totale di oltre 1.100 persone a cui sono stati consegnati cibo, prodotti per l’infanzia e beni di prima necessità. Nel 2021 COOPI ha distribuito 36 tonnellate di alimenti, quantità che ad agosto 2022 risultava già superata.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s Modern British Irish Art Evening Sale

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

London. Christie’s Modern British & Irish Art Evening Sale, on 19 October 2022, will be led by L.S. Lowry’s Going to the Match, which is being offered by The Players Foundation. Estimated at £5,000,000-8,000,000, the painting is poised to set a new world auction record for the artist. Two further paintings by Lowry will also be presented: On the Sands (1946, estimate: £600,000-800,000) and a rare full-length portrait titled Unemployed (1937, estimate: £1,000,000-1,500,000). Further highlights include Abstract (1940, estimate: £70,000-100,000), one of only five abstract paintings created by Barbara Hepworth at that time and Marlow Moss’ White and Black (1948, estimate: £100,000-150,000), which the artist gifted to her long-term partner, the writer Netty Nijhoff. A group of four sculptures by Henry Moore include two works from the collection of the artist’s great friends David and Laura Finn. Three works gifted directly by the artists to the late Robert and Shirley Robins feature a painting by Patrick Heron and two sculptures by Barbara Hepworth that have never been seen publicly before. In addition, William Nicholson’s The Marquess of Wellington Jug (1920, estimate: £120,000-180,000) was formerly in the collection of critically acclaimed British actress, Dame Vivien Leigh while Graham Sutherland’s The Bow (1962, estimate: £80,000-120,000) previously belonged to Sir Elton John.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo di finanziamento per le imprese italiane

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Intesa Sanpaolo, attraverso la Divisione IMI Corporate & Investment Banking, SACE e Bee’ah Sharjah Environmental Co. LLC annunciano la finalizzazione di un importante accordo di finanziamento – erogato da Intesa Sanpaolo, garantito da SACE all’80%, in favore di Bee’ah – con l’obiettivo di facilitare lo sviluppo di relazioni commerciali della Società emiratina con le aziende italiane e incrementare l’approvvigionamento dall’Italia nei prossimi anni.Con sede a Sharjah, Bee’ah è l’azienda leader negli Emirati Arabi Uniti nel settore del waste management. Gestisce tutte le fasi del ciclo dei rifiuti – raccolta, riciclo, smaltimento e termovalorizzazione – negli Emirati e in altri paesi dell’Area in concessione. L’operazione, che rientra nel programma Push Strategy di SACE, mira ad aumentare le opportunità di business per gli esportatori italiani a Sharjah e negli Emirati Arabi Uniti, rafforzando il posizionamento di SACE in quest’area strategica per l’export italiano. La Push Strategy si rivolge a grandi buyer esteri – selezionati e di primo piano – e fornisce accesso a finanziamenti a medio-lungo termine, garantiti da SACE, per sostenere i loro piani di investimento e crescita. Un aspetto fondamentale dell’accordo con i buyer stranieri è l’impegno a valutare le forniture “Made in Italy” per l’attuazione dei propri piani di investimento. Tale impegno è facilitato da eventi di business matching, organizzati da SACE tra le PMI italiane interessate ad accreditarsi come fornitori e i team di approvvigionamento delle controparti estere che beneficiano delle linee di credito.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Car Sales Revenues to Plunge by $200B in 2022

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Car sales in 2022 have proved just as challenging as in 2021, as supply chain bottlenecks and record inflation deepen automakers’ uphill battle. According to data presented by AugustaFreePress.com, with rising costs and low inventory plaguing the industry, global car sales revenues are expected to plunge by $200bn this year. The global automotive industry has had a rough three years, with multiple factors contributing to the low stock and high prices the car buyers are now facing. First, the COVID-19 pandemic disrupted production lines and changed consumer behavior. But the 2022 challenges were just as tough. Car sales in Europe have been falling for months as the war in Ukraine further cripples supply chains and spurs record inflation that risks undermining demand once shortages ease. The US car buyers also can’t catch a break, as rising costs and low inventory have made it impossible to bring home a new car these days. As a result, global car sales revenues dipped below 2014 levels. According to a Statista survey, last year, the global automotive industry generated $2.08trn from car sales, a significant recovery from $1.67trn in 2020, but still below pre-COVID-19 revenues. However, Statista expects revenues to drop by 9% YoY to $1.89trn in 2022 and remain around that value next year. This steep revenue drop brought the entire market eight years back, below 2014 levels, when the automotive industry made roughly $1.99trn from car sales. Although the demand for new cars remains high, automakers can’t keep up. As a result, dealerships have significantly marked up any models in stock, bringing them record-high profits recently. Nevertheless, the total car unit sales are at their lowest point in years. Statista expects global care sales to hit 67.3 million this year, 6.5 million units less than in 2021, and 2.6 million below 2013 sales figures. Mini cars and full-size vans will witness the biggest sales drop, with unit sales falling by 12% and 10% this year. All other market segments are expected to see around an 8% drop. According to Statista data, Toyota remains the leading automaker globally, with a 9.6% sales share in 2022. Despite facing production stoppages due to war in Ukraine and supply chain bottlenecks, Volkswagen AG remained the second-largest carmaker with a 7.2% market share this year. Ford follows with a 7.1% share, respectively.The full story and statistics can be found here: https://augustafreepress.com/global-car-sales-revenues-to-plunge-by-200b-in-2022/

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »