Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Canone Rai. Disdirlo per non pagarlo nel 2023

Posted by fidest press agency su sabato, 8 ottobre 2022

Il canone Rai dall’anno prossimo non potrà più essere riscosso tramite bolletta della luce e, al momento, non ci sono novità. Tra le ipotesi c’è anche quella di abolirlo e di attingere il dovuto più o meno attraverso la fiscalità generale… ma è un chiacchiericcio, lo stesso che parla di aumento dell’importo. La certezza è che oggi tutti i possessori di un tv devono pagare il canone quando l’apparecchio è collegato tramite antenna al sistema digitale.Ma siamo sicuri che vale la pena vedere i programmi tv attraverso l’antenna? Mediamente la qualità tecnica è migliore di, per esempio, lo streaming via Internet, e ci sono alcuni canali che non sono visibili in streaming… ma è realmente quanto serve al nostro desiderio/esigenza di informazione e spettacolo? Quanti, per esempio, vedono film solo attraverso piattaforme come Netflix o usano YouTube per i tg di varie emittenti, musica e intrattenimento? Fatta questa valutazione è bene ricordarsi che se si vuole disdire il pagamento del canone, liberandosi della tv collegata all’antenna, si può fare entro il 31 gennaio 2023, meglio (per evitare magari di dover chiedere rimborsi, visti i tempi non fulminei della registrazione di queste richieste) entro il 31 dicembre 2022… dove “entro” significa anche farlo domani indicando la data di fine anno come cessazione del rapporto. (fonte: http://www.aduc.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: