Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°30

Archive for 12 ottobre 2022

Il ritorno di Samantha Cristoforetti sulla Terra in 4K su tivùsat

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Siamo ai saluti, alle conferenze stampa finali, ai passaggi di consegne e agli ultimi dettagli. Il conto alla rovescia è partito: l’astronauta italiana Samantha Cristoforetti, dal 28 settembre scorso comandante della Stazione spaziale internazionale, è pronta a fare ritorno sulla Terra dove non vede l’ora di riabbracciare parenti e amici e di “fare una bella doccia”. Nel pomeriggio il passaggio di consegne con il nuovo comandante della Iss, il russo Sergey Prokopyev. Poi i preparativi in vista della partenza, alle ore 1.05 italiane del 13 ottobre, per il ritorno a casa a bordo della capsula Crew Dragon Freedom. AstroSamantha viaggerà insieme agli americani Bob Hines, Kjell Lindgren e Jessica Watkins e l’ammaraggio, precisano dalla Nasa, è atteso alle 23.41 nel Golfo del Messico. Anche se le condizioni meteorologiche vengono costantemente monitorate e potrebbero comportare uno slittamento delle operazioni al giorno dopo. Tutte le fasi del viaggio saranno trasmesse su Nasa Television, visibile tramite streaming sul sito dell’Agenzia spaziale. Per godersi le immagini in televisione e in altissima definizione bisogna invece collegarsi al canale Nasa Tv trasmesso al numero 211 della piattaforma satellitare gratuita tivùsat.Nasa tv, infatti, è uno dei sette canali in 4K trasmessi da tivùsat. Per salire a bordo di questa piattaforma, e della Stazione Spaziale Internazionale, bisogna installare una parabola, acquistare un dispositivo certificato (decoder o Cam) e attivare la smartcard che si trova all’interno della scatola del dispositivo stesso. Nasa tv manda in onda immagini di grande impatto e ottima qualità dalla stazione spaziale orbitante della Nasa con la vita quotidiana a bordo. E poi immagini del sistema solare, riprese in diretta dei lanci delle diverse missioni (come in questo caso) e una serie di documentari realizzati dalla Nasa dalle prime esplorazioni dello spazio.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Uzbekistan un’incantevole meta turistica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

L’Uzbekistan, con la sua antica storia e ricca cultura, è da sempre considerato dai viaggiatori e turisti un luogo dove trascorrere una vacanza da sogno. In questo meraviglioso Paese si possono trovare capolavori architettonici che fanno parte della storia secolare degli uzbeki, una natura spettacolare, che combina armoniosamente montagne, valli verdi e deserti caldi, innumerevoli folcloristici festival in ogni regione, particolarità gastronomiche uniche che sono delle vere delizie culinarie e villaggi etno-turistici. Oggi l’Uzbekistan è un Paese che offre facili opportunità ai visitatori di tutto il mondo grazie ad una serie di agevolazioni come la mancanza di restrizioni per il suo ingresso, l’esenzione dal visto per i turisti provenienti da 90 Paesi, tra cui Italia e Grecia, e un sistema semplificato per il rilascio del visto elettronico per i cittadini di 57 Paesi. Inoltre, dispone di un numero enorme di hotel, boutique hotel, ostelli, pensioni, campi di yurta, centri sanitari, aree turistiche di livello internazionale e altre strutture infrastrutturali che offrono il massimo confort ai villeggianti con diverse tipologie di prezzi che permettono di poter scegliere il costo più conveniente e accessibile.Tutti i viaggi e attività ricreative possono essere suddivisi in tipi di turismo sportivo, etnico, giovanile, ambientale, gastronomico, medico, culturale, MICE (meeting, incentive, congress, events, che riguardano l’organizzazione di viaggi per convegni, fiere, eventi, congressi e viaggi di incentivazione per i dipendenti di un’azienda e fidelizzazione dei clienti), religioso, letterario e invernale. I visitatori avranno la possibilità di ammirare luoghi unici e incontaminati, migliorare la propria salute, rilassarsi, vivere esperienze estreme o semplicemente trascorrere del tempo immersi nella natura con la famiglia o gli amici.Ogni angolo dell’Uzbekistan possiede delle particolari caratteristiche che lo rendono spettacolare. A Tashkent, si può fare una passeggiata nella metropolitana più bella del mondo o vedere il manoscritto più antico: il Corano di Usman. Nelle città storiche incluse nella Lista del Patrimonio Culturale dell’UNESCO: Samarcanda, Bukhara, Shakhrisabz e Khiva, è possibile visitare i più antichi monumenti architettonici che hanno conservato echi di epoche passate. Nella parte più meridionale del Paese, Surkhandarya, ci si incanta davanti alla bellezza delle gole di montagna o alle rovine delle antiche città vicino a Termez.Un altro dei tanti motivi per decidere di visitare questo fantastico Paese è la sua cucina. Millenni di storia hanno incorporato nell’arte culinaria un’ampia varietà di ricette, piatti preparati secondo la tradizione, conosciuti in tutto il mondo, come il fragrante pilaf, inserito nella Lista del Patrimonio Culturale dell’UNESCO, la focaccia calda (uzbek “non”) e il tandoor samsa, i lagman o spaghetti orientali, il manti, il mampar, lo shurpa e molte altre pietanze irresistibili al palato, tanto che, dopo averle provate una volta, si vorrà sicuramente assaggiarle nuovamente. I principali tipi di turismo che operano in Uzbekistan sono: inbound, outbound e domestico. Il turismo inbound e domestico comprende prodotti turistici sia di base che specifici: escursioni nei posti più attrattivi, sistemazione in alberghi, aree ricreative, resort, case di cura, villaggi turistici, campi di yurta, campeggi nonché degustazione di piatti e vini nazionali, partecipazione a feste ed eventi, compresi confortevoli trasferimenti in tutto il Paese. L’industria del turismo in Uzbekistan sta facendo passi giganteschi affinché si conosca questo splendido Paese che per la sua storia millenaria, le sue tradizioni, usi e costumi è una risorsa importantissima per lo sviluppo della sua economia.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Edith Bruck: Sono Francesco

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Collana le Onde, pp. 96, 12 euro Prefazione di Papa Francesco Postfazione di Noemi Di Segni «Di fronte all’insensata follia della guerra, abbiamo nuovamente bisogno di lenire gli estremismi della contrapposizione e di curare le ferite dell’odio. Una testimone di tragiche violenze passate come Edith Bruck ha recentemente detto che la pace ha un suo segreto: non odiare mai nessuno. Se si vuole vivere, non si deve mai odiare.» (Papa Francesco, 27 luglio 2022) Nel febbraio 2021 Edith Bruck riceve a casa una visita eccezionale: Papa Francesco la incontra, colpito dalla “lettera a Dio” che la scrittrice ha appena pubblicato. L’incontro storico fra il pontefice e Edith è nel segno dell’emozione e del dialogo tra due tradizioni, quella cattolica e quella ebraica, unite dalla parola ma divise dagli orrori del ventesimo secolo. Quell’abbraccio inatteso diventa per Edith il punto di inizio di una profonda riflessione sulla sua identità, sull’amore eterno per il marito Nelo Risi, sul senso di colpa che prova oggi per l’affetto verso il Papa, un uomo buono che pure rappresenta la stessa Chiesa che non ha difeso i fratelli ebrei. Un libro commovente, che attraversa la vicenda personale e letteraria di una grande testimone del Novecento e offre ai lettori di ogni età una parola di speranza e di pace.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Assunzioni docenti costellate da errori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Le immissioni in ruolo e le supplenze del personale docente proseguono a ritmi lenti e con sequele di errori, caratterizzati da nomine sbagliate, candidati scavalcati o destinati in sedi lontanissimi dall’ennesimo algoritmo “impazzito”: sale il malcontento del personale coinvolto e danneggiato si affida ai sindacati per presentare ricorso, in queste ultime ore è partita anche una petizione per tornare alle convocazioni dei supplenti in presenza.“Il sistema telematico sta assegnando tante cattedre a personale già di ruolo o comunque occupato, oppure docenti di sostegno non specializzati prima che agli specializzati, assegna in sedi scolastiche lontane e disagiate i candidati con più punteggio e assegna in seconda battuta quelle logisticamente più favorevoli agli ultimi arrivati. Tutto questo è frutto dell’assurdo di reclutamento, con il 90% dei precari che hanno pure subito l’umiliazione della bocciatura al concorso impossibile da superare”. “Per questo abbiamo predisposto appositi ricorsi, proprio per tutelare i tanti precari danneggiati dal sistema automatizzato di reclutamento. Grazie alle nostre proteste – continua Pacifico – apprendiamo della convocazione urgente da parte del ministero dell’Istruzione, prevista per mercoledì 5 ottobre, proprio sull’andamento delle nomine: siamo pronti ad ascoltare, speriamo che il Ministero ci dia retta e cambi in corsa delle regole che fanno acqua da tutte le parti e stanno aumentando in modo considerevole il contenzioso”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: La retribuzione professionale va assegnata anche a tutti i precari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Sono innumerevoli le sentenze favorevoli al riconoscimento del diritto dei docenti supplenti, anche per periodi limitati, a percepire la retribuzione professionale: una delle ultime arriva da Modena, dove il Tribunale ordinario, sezione Lavoro, si è espresso favorevolmente sul ricorso di una insegnante che chiedeva l’applicazione in busta paga della Rpd per i periodi di supplenze brevi e saltuarie svolte tra il 2014 e il 2017, “con condanna della controparte al pagamento delle somme maturate a tale titolo, per l’importo di € 1.646,47”. Una decisione su cui ha pesato tantissimo la “direttiva 1999/70/CE”, che “attribuisce al comma 1 la retribuzione professionale docenti a tutto il personale docente ed educativo, senza operare differenziazioni fra assunti a tempo indeterminato e determinato e fra le diverse tipologie di supplenze”. Secondo Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, “i giudici del lavoro ci stanno dando ormai sempre più spesso ragione, dicendo sì all’assegnazione al precario o ex precaria della cifra richiesta con il ricorso fino all’ultimo euro e pure con gli interessi maturati nel frattempo”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Pensioni, docenti e Ata

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Mancano pochi giorni alla scadenza per le domande di pensionamento per il personale docente e ATA: venerdì 21 ottobre, infatti, secondo quanto comunicato dal Ministero dell’Istruzione con Decreto e Circolare 31924 dell’8 settembre scorso, sarà l’ultimo giorno per insegnanti, amministrativi, tecnici, collaboratori scolastici e tutti gli altri profili Ata per chiedere di uscire anticipatamente rispetto ai 67 anni di età previsti dalla riforma Monti-Fornero. Rispetto a quanto previsto dalla quella legge, in particolare dall’articolo 24 del decreto legge 6 dicembre 2011, n. 201, “Disposizioni in materia di trattamenti pensionistici”, si consentirà, ma solo per quest’anno, grazie a quanto previsto dalla Legge di Bilancio 2022, di potere uscire anticipatamente usufruendo di Quota 102, ovvero avere maturato 64 anni di età e 38 di contributi entro il 31 dicembre 2022. Ciò comporterà riduzioni all’assegno pensionistico non troppo forti, a differenza di Opzione donna, che permette a docenti, dirigenti e ATA di uscire con almeno 58 anni di età e 35 di anzianità contributiva (invece maturati al 31 dicembre 2021, ma con tagli alla pensione anche del 35%, che corrispondono a riduzione fino a 600 euro rispetto all’assegno che si prenderebbe a 67 anni. Poi, nel 2021 la Commissione Lavori gravosi ha collocato stabilmente quelle svolto dalle maestre della scuola primaria, dopo averlo fatto in passato per quelle dell’Infanzia, tra le professioni più logoranti che possono comportare un anticipo pensionistico a 63 anni di età, se in possesso di almeno 36 anni di contributi.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sanità: Fp Cgil, bene approvazione atto indirizzo per contratto Medici e Dirigenti Ssn

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

“Bene l’approvazione dell’atto d’indirizzo per l’avvio delle trattative per il rinnovo del contratto dei medici e dei dirigenti del Servizio sanitario nazionale per il triennio 2019/2021. Un passo importante che attendevamo da mesi, ora manca ancora la bollinatura del Ministero dell’economia e delle finanze per avviare il tavolo di contrattazione”. Lo dichiara il segretario nazionale della Fp Cgil Medici e Dirigenti Ssn, Andrea Filippi, dopo il via libera da parte del comitato di settore Regioni-Sanità della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.“Un segnale positivo – prosegue – che segue l’approvazione da parte del Consiglio dei Ministri del contratto del comparto sanità. Quella dei dirigenti del Ssn sarà una trattativa importante perché siamo sollecitati tutti dalla responsabilità di valorizzare, oggi più di ieri, il lavoro di chi da sempre è garante della salute dei cittadini e che ha fronteggiato la pandemia con coraggio, competenza e dedizione, senza mai tirarsi indietro anche quando sono mancati mezzi e risorse adeguate”.Per Filippi, “è necessario far fronte alla grave crisi che il Ssn sta attraversando soprattutto in termini di carenza di personale. Organizzazione dei servizi, condizioni di lavoro, retribuzioni e valorizzazione delle carriere, sono le aree sui cui il contratto deve incidere per favorire i processi di reclutamento nel piano assuzionale straordinario, che la Fp Cgil sollecita da anni. I professionisti chiedono certezze dei diritti e delle tutele, è ora di dare risposte appropriate anche per arginare la fuga dai servizi a cui stiamo assistendo”, conclude. By Giorgio Saccoia

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Nude emozioni” di Anna Mozzi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Caserta giovedì 13 ottobre 2022 ore 17:00 alla Biblioteca Diocesana in Piazza Duomo 11, il libro di Anna Mozzi “Nude emozioni – Un abbraccio di vita”, Apeiron Editore, con il Patrocinio dell’Amministrazione Comunale della città. A discuterne con l’autrice, Lucia Monaco (Vice Presidente Fidapa BPW Caserta e docente università “L. Vanvitelli”) e Virginia Iorio (docente), accompagnati dalle letture dell’attore Pierluigi Tortora e i versi musicali del maestro Peppe Romito. Saluti del Vescovo di Caserta Monsignore Pietro Lagnese, del Sindaco Avv. Carlo Marino, dell’Assessore alla Cultura dott. Vincenzo Battarra. Autentica opera d’arte (148 pagine, euro 16,50) non solo per l’eleganza delle pagine ben rifinite, anche per i contenuti, i suggestivi mandala dell’artista Francesca Bartalini Waudby e la profonda e significativa prolegomena di Alexandra Rendhell.Anna Mozzi dedica il libro al padre con strofe complesse, non scadenti in quella banalità che oggi ha travolto il genere letterario, nonostante la loro composizione risalga a quando l’autrice aveva appena sedici anni, due anni dopo la perdita del genitore. I versi liberi, senza rime e senza eccessi, sono il frutto di quel dolore e diventano un percorso di crescita, dove non mancano richiami all’amore, allo scorrere del tempo, alla morte stessa, di fronte alla quale non resta che trovare altre modalità di rinascita. “A mio padre, che il destino crudele precocemente mi sottrasse. A mio padre, ingenuo aedo di questo mondo vicino o lontano!”, così s’avviano le pagine a tratti amare, e con una fotografia in bianco e nero di un uomo giovane che porta allegro la figliola di circa cinque anni sulle spalle. E l’omaggio palpita in ogni singola strofa, e per rendere il senso della bellezza e dell’armonia presenti in questa articolata opera, ne ho estratta una di particolare effetto: “Uno strato di polvere seppellisce ogni cosa. Un’aria mefitica, che sa di muffa e di stantìo mi solletica le narici sino ad insinuarvisi perfidamente. È solo a me nota quest’aria impalpabile, eterea e pure a volte popolata d’indistinti e sommessi vocii, di tremule figure. Non so cosa sia questo strano languore, questa voglia di piangere, di sfogarmi, di purificarmi”. E anche di purificazione spirituale tratta il volume, di quella che potremmo definire catarsi dell’anima. La stessa corposa postilla, di ben otto commoventi pagine, mette fine, o dà il via – questo solo l’autrice può saperlo – ad un viaggio attraverso un dolore non ancora sopito, un dolore che accomuna l’umanità e che si può sanare soltanto con solitarie introspezioni, dove la poesia rimane l’antidoto supremo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Bruno Arpaia: Il fantasma dei fatti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Bergamo Domenica 16 Ottobre 2022 alle ore 11:00 in piazza Terzi 2, Palazzo Terzi Bergamo Bruno Arpaia presso la casa atelier di Pierantonio Volpini, ci parlerà del suo libro Il fantasma dei fatti. “L’incontro sarà condotto da Mimma Forlani. Letture di Diego Bonifaccio”. Bruno Arpaia ci parlerà del suo grande amico cileno, scomparso a causa del Covid, ma soprattutto del suo libro Il fantasma dei fatti, Guanda, 2020. Un libro in cui Bruno Arpaia con puntualità ci racconta le cause del declino dell’Italia causato da due morti non casuali come quella di Enrico Mattei (idrocarburi), di Mario Tchou, (informatica) collaboratore di Olivetti, e da due delitti giudiziari che videro come vittime Felice Ippolito segretario del CNEN e di Domenico Marotta, direttore dell’istituto superiore di sanità. Le due morti fisiche e le due morali sono avvenute negli anni Sessanta. Bruno Arpaia scopre, dopo pervicaci ricerche durate un decennio, che sono legate tra di loro. Il fantasma che sta dietro ha un nome in codice Tom K, il Greco, nome reale Thomas Karamessines, capo dell’agenzia della CIA a Roma dal 1961-1963, epoca in cui l’Italia, nazione dalle grandi risorse in ambito informatico, spaziale, economico e politico, perde ogni speranza e viene declassificata a nazione di infimo rango nell’ambito dell’Occidente. L’inchiesta di Bruno Arpaia condotta su un tono narrativo è avvincente e ci rivela dopo tanti anni il retroscena veri dei fatti più drammatici non solo italiani ma internazionali avvenuti nel XX secolo. Incontro da non perdere e il libro è da leggere. Bruno Arpaia, appassionatamente, ricostruisce il lungo dialogo avvenuto tra Karamessines e due agenti della CIA in una villa solitaria sulle rive del Grand Lac in Québec. By Mimma Forlani.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Patologie cardiovascolari

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Rispetto alle persone senza malattie autoimmuni, i pazienti che ne soffrono hanno un rischio da 1,4 a 3,6 volte più alto a seconda della patologia in atto di sviluppare malattie cardiovascolari. Sono questi i risultati di uno studio firmato da Nathalie Conrad del Dipartimento di sanità pubblica e cure primarie alla Katholieke University (KU Leuven) di Lovanio in Belgio, e colleghi. «Nel 10% circa della popolazione residente in regioni ad alto reddito come l’Europa e gli Stati Uniti vengono diagnosticate una o più malattie autoimmuni come l’artrite reumatoide, la psoriasi, la sclerosi sistemica, il lupus eritematoso e il diabete tipo I» scrivono gli autori, precisando che sebbene da precedenti ricerche siano emerse associazioni tra alcune di queste e un eccesso di rischio cardiovascolare, questi studi erano spesso troppo piccoli e limitati per trarre conclusioni definitive. Ma al Congresso annuale della Società europea di cardiologia svoltosi dal 26 al 29 agosto a Barcellona un gruppo di ricerca internazionale coordinato da KU Leuven ha presentato i risultati di un’indagine epidemiologica, poi pubblicata su The Lancet, basata sui dati del Clinical Practice Research Datalink (CPRD) britannico, un archivio elettronico di dati anonimi di pazienti provenienti da circa un quinto dell’attuale popolazione del Regno Unito. Tra 22 milioni di cartelle cliniche, i ricercatori hanno selezionato una coorte di pazienti con recente diagnosi di malattia autoimmune, esaminando l’incidenza di eventi cardiovascolari negli anni successivi in confronto a un gruppo di controllo. Così facendo hanno scoperto che le probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari nei pazienti con una o più patologie autoimmuni era in media 1,56 volte superiore rispetto a quella osservata nei pazienti senza tali patologie. Ma non solo: il rischio in eccesso cresceva a seconda del numero di malattie autoimmuni nel singolo paziente. E tra quelle con il maggiore eccesso di rischio c’erano la sclerosi sistemica, il morbo di Addison, il lupus e il diabete di tipo I. Conclude in un editoriale di commento Paul Ridker, del Centro per la prevenzione delle malattie cardiovascolari al Brigham and Women’s Hospital di Boston: «Finora gran parte degli studi sui disturbi infiammatori cronici e sul rischio cardiovascolare si sono concentrati su un’entità di malattia alla volta e hanno utilizzato tecniche di campionamento di dimensioni moderate del campione. Ma i risultati di questo amplissimo studio aprono la strada allo sviluppo di misure preventive mirate per questi pazienti. Servono ora ulteriori ricerche che aiutino a capire perché i pazienti con una malattia autoimmune sviluppino più malattie cardiovascolari di altri e come si possa impedirlo». (fonte doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

What next for the world economy?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

This week our cover considers the outlook for the world economy. Turmoil in financial markets and growing evidence of stress elsewhere are, you might think, just the normal signs of a bear market and a coming recession. But, as our special report this week lays out, they also mark the painful emergence of a new regime in the world economy—a shift that may be as consequential as the rise of Keynesianism after the second world war, and the pivot to free markets and globalisation in the 1990s. The era of economic placidity in the 2010s is over. The immediate fear is of a blow-up, as a financial system that has become habituated to low rates wakes up to the soaring cost of borrowing. But look further ahead and the fundamental trends in the 2020s and 2030s are for bigger government (as spending rises on health care, defence and energy infrastructure) with still-low real interest rates (as ageing populations in rich countries accumulate excess savings). That poses an acute dilemma for central banks. Should they ditch their 2% inflation targets and raise them to, say, 4%? A brave new world of somewhat higher government spending, and somewhat higher inflation, would present both opportunities and dangers. It is time to start weighing them, and their implications for citizens and businesses. Zanny Minton Beddoes Editor-in-chief Yhe Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

How thinking hard makes the brain tired

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

From reading the words in this newsletter, to tasting coffee on your tongue, to feeling excitement at the prospect of lunch, your experiences are the work of your nerve cells. So are your moods, chains of reasoning, and good and less good habits. The whole panoply of human experience can be found in electrochemical pulses passed along and between the 90bn nerve cells, also known as neurons, that make up the brain.The brain is so complex that scientific understanding of it can seem decades behind that of other organs. But neuroscience is undergoing a renaissance. Many of our recent articles, such as our recent Technology Quarterly on fixing the brain, probe these new approaches. Others focus on fresh discoveries, such as the link between playing a musical instrument and better cognition or the fact that new fathers’ cerebrums shrink. Whichever articles you read from the selection below, we hope that they will make you think differently. By Natasha Loder Health policy editor The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Turkish Airlines signed Global SAF Declaration

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Istanbul. Turkish Airlines plans to increase SAF usage to the highest levels in line with the technical, regulatory, safety and financial feasibility.On the matter, Turkish Airlines Chief Investment & Technology Officer Levent Konukçu stated: “Reducing its emissions significantly with the inclusion of new generation aircraft to its fleet, operational optimizations and high-level fuel saving applications, Turkish Airlines will continue its support and investment to sustainable aviation fuels.”Chief Commercial Officer and Head of Airbus International, Christian Scherer said: “Airbus is fully committed to developing a sustainable aviation industry, across the value chain, that will reduce the environmental impact of flying. The Declaration supports exactly that and today, Turkish Airlines has responded to the call to join this initiative, signing up to work with all the stakeholders in our journey towards zero emission aircraft. I am proud that Türkiye is demonstrating their commitment in this endeavour.”Rolls-Royce Chief Technology Officer Grazia Vittadini stated: “Working together with our industry partners across the value chain to encourage the uptake of Sustainable Aviation Fuels is a key part of the Rolls-Royce sustainability strategy. We welcome Turkish Airline’s commitment to signing the SAF Declaration and for its support of this important initiative. By signing this agreement, the airline has also given a clear signal that Türkiye is fully behind driving the momentum and collaboration necessary for a successful transition to a more sustainable future for global aviation.”Starting to use sustainable aviation fuel for the first time in 2022 on the Istanbul Airport – Paris Charles De Gaulle route, Turkish Airlines extended this usage to its Paris, Oslo, Gothenburg, Copenhagen, London and Stockholm for one day of every week. Global airlines intend to increase the frequencies and destinations served with sustainable aviation fuel in the future. Also, sustainable aviation fuel records up to 87 percent decrease in green house gas emissions compared to traditional kerosene fuel. Additionally, Turkish Airlines cooperates with universities to support biofuel research and development in order to reduce the fossil fuel usage in aviation. In this regard, Microalgae Based Sustainable Bio-Jet Fuel Project (MICRO-JET) project is being conducted with Boğaziçi University and supported by TUBITAK (The Scientific and Technological Research Institution of Türkiye). After the successful conclusion of the project, aim will be to use this biofuel, which will be obtained from sustainable sources in our flights after the engine tests carried out by Turkish Technic in 2022.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Spanish Supreme Court orders the unblocking of a website that provided information on sexual and reproductive rights

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

Spain.The Supreme Court of Spain has ordered the partial unblocking of the website of the international organization Women on Web, which offers information on sexual and reproductive rights and access to safe abortion via online services. The website was completely blocked in 2020 by order of the Spanish Agency of Medicines and Health Products (AEMPS), part of the Ministry of Health, without a prior court order authorizing it.The decision comes in the framework of the legal proceedings initiated in 2021 by Women’s Link Worldwide, on behalf of Women on Web, to defend the right to information on the internet about sexual and reproductive rights, especially about safe abortion. In the judgment, the Court recognizes that the complete blocking of the website without judicial authorization should not have happened and was a disproportionate measure. The Supreme Court considers that the information, recommendations, and opinions on sexual health and reproductive rights that Women on Web provides on its website are protected by the right to information and freedom of expression. Therefore, according to the Spanish Constitution, its website cannot be blocked without judicial authorization. The decision creates an important judicial precedent in terms of the right to information and freedom of expression on the internet, since, for the first time, it establishes that judicial authorization will always be mandatory when blocking information published on the internet. Moreover, the Supreme Court goes further and reaffirms the importance of the organizations that promote reproductive rights, adding that they carry out an activity that has a political dimension in contemporary society.The right to information is fundamental for women and people with gestational capacity to access sexual and reproductive rights, especially for those who are in a situation of greater vulnerability (women living in poverty and/or violence, living far from clinics or migrants in an irregular situation). The organizations denounce that many women continue to face obstacles in accessing abortion in Spain and around the world. For these individuals, being able to consult information on the Internet about how to access safe abortion is essential. By Laura Martínez Valero

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Wave your passion for PharmAdvances!

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

PharmAdvances is the official international journal of the Società Italiana di Farmacologia (SIF). It is published and distributed worldwide by Edra, reaching a very diversified readership that includes physicians and basic researchers. Impressive advances in Pharmacology, drug discovery and clinical sciences occurred during the past 15 years, contributing more to the progress of medicine than any other scientific factor.A paradigm shift is taking place also in pharmaceutical research, moving from a closed and isolated process to a new open model: innovation is more and more generated through international networks, where skills and excellence seemingly distant from each other can meet. Industry-academic research partnerships have indeed become a new R&D model for gaining access to cutting-edge science and new technologies.This scenario demands new tools to promote, stimulate and support the international research network on pharmacological fields.This is the reason why we are looking forward to receiving your submissions, from clinical to basic and molecular pharmacology. Case reports are welcome. The articles published are first rapidly reviewed and then thoroughly curated with very high quality. See the authors’ guidelines at: http://www.pharmadvances.com/author-guideline/

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Richieste credito dalle famiglie

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 ottobre 2022

I primi 9 mesi dell’anno confermano un quadro a luci e ombre relativamente alla domanda di credito da parte delle famiglie italiane, condizionante da una situazione di perdurante incertezza causata dal conflitto in Ucraina e dal rialzo dei tassi e dell’inflazione. Nello specifico, secondo l’ultima analisi del Barometro CRIF (Fonte: il Sistema di Informazioni Creditizie EURISC), il numero delle richieste di prestiti (personali e finalizzati) fa segnare una crescita del +21,7% rispetto al corrispondente periodo 2021. Relativamente al solo mese di settembre appena concluso, le richieste di prestiti crescono del +12,2%.Al contempo l’importo medio richiesto si è attestato a 8.313 Euro, in calo del -6,1% rispetto ai primi 9 mesi del 2021, a conferma della crescente tendenza a fare ricorso a un finanziamento anche per sostenere acquisti di importo contenuto, quali telefonia, piccoli elettrodomestici e prodotti di elettronica. Se guardiamo allo spaccato dei prestiti finalizzati e personali, continuano a crescere a doppia cifra e con la stessa intensità: i primi aumentano del +21,3% mentre i secondi segnano un +22,4%.Per quanto riguarda invece l’andamento delle richieste di mutui immobiliari e surroghe, dall’inizio dell’anno si registra una contrazione complessiva del -22,6% rispetto ai primi nove mesi del 2021 (-25,5% la flessione nel mese di settembre) ma va rimarcato come la performance negativa del comparto sia ascrivibile al crollo verticale delle surroghe che, secondo l’ultima rilevazione prodotta da CRIF, sono diminuite del -61,9% rispetto al 2021 e ormai spigano poco più dell’8,5% del totale.I nuovi mutui, invece, restano sostanzialmente stabili rispetto alla corrispondente rilevazione, tanto che a livello di erogazioni il calo si attesta a un modesto -1,7%. In compenso, nei primi 9 mesi del 2022 l’importo medio dei mutui richiesti è cresciuto del +4,7% rispetto al corrispondente periodo 2021, attestandosi a 144.658 Euro.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »