Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

The Forbidden Tempietto

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 novembre 2022

Roma 18.11.2022 H14:00-18:00 e19.11.2022 H11:00-24:00 Ingresso: via Liguria 20. L’Istituto Svizzero è lieto di partecipare al progetto The European Pavilion in Rome, un programma artistico di tre giorni della European Cultural Foundation in collaborazione con la Fondazione Studio Rizoma, e ospitato dai partner Bibliotheca Hertziana – Max Planck Institute for Art History, Goethe-Institut, Accademia Tedesca di Roma Villa Massimo, Villa Médicis Académie de France à Rome, Istituto Svizzero, Museo delle Civiltà. In questo contesto l’Istituto Svizzero presenta The Forbidden Tempietto, un’installazione ideata dagli architetti e designer Jesse van der Ploeg e Tymon Hogenelst (collettivo Studio Wild). Il padiglione presentato nel giardino dell’Istituto fa parte del The Forbidden Garden of Europe: un progetto dello Studio Wild che offre una riflessione sulle politiche sull’emigrazione dell’Unione Europea. Il progetto, che inizialmente aveva assunto la forma di un giardino presentato alla Biennale Architettura 2021 di Venezia, trae ispirazione da una serie di piante che sono considerate invasive dall’Unione Europea, e quindi bandite. Raccolte dallo studio, sono state utilizzate per produrre una serie di pannelli che insieme formano lo spazio The Forbidden Tempietto: una cappella o un mausoleo in omaggio a chi non riesce a trovare un terreno comune in Europa, anche dopo averci vissuto per generazioni. The European Pavilion è un programma della European Cultural Foundation che rende possibili spazi di sperimentazione e riflessione sull’Europa. Risulta dalla convinzione che abbiamo bisogno di una piattaforma artistica europea per pensare e riconsiderare continuamente ciò che l’Europa significa oggi e ciò che può diventare domani. Ogni due anni, insieme ai partner della fondazione, ECF sostiene organizzazioni culturali in tutta Europa che sviluppano nuovi programmi artistici e commissioni che gettano nuove luci sull’Europa e immaginano il nostro futuro condiviso. Tutti i progetti vengono poi presentati in occasione di un grande evento artistico, quest’anno a Roma. Allo stesso tempo, sarà possibile visitare L’arcobaleno riposa sulla strada, una mostra collettiva con opere di Pascale Birchler, Miriam Laura Leonardi, Hunter Longe, Lou Masduraud, Luzie Meyer, Meret Oppenheim e Ser Serpas allestita nelle sale della Villa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: