Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Tassazione responsabile: uno strumento indispensabile per realizzare gli SDG dell’ONU

Posted by fidest press agency su domenica, 20 novembre 2022

A cura di Lorraine Hau, Associate, Investimento responsabile e Cassie Traeger, Vice President, Investimento responsabile di Columbia Threadneedle Investments. La trasparenza fiscale delle imprese è vista non solo come un’indicazione del contributo fornito da un’impresa ai paesi e alle collettività in cui opera ma anche come testimonianza dei suoi valori. Non sorprende quindi che le notizie di grandi casi di elusione ed evasione fiscale abbiano avuto profonde ripercussioni sulla fiducia dell’opinione pubblica e costretto le imprese colpevoli a pagare multe salate o a subire boicottaggi da parte dei consumatori. Molti di questi scandali si sono verificati nel settore delle Big Tech, vista l’alta concentrazione di attivi immateriali e quindi la facilità di trasferire i profitti verso giurisdizioni a fiscalità più conveniente. Ma l’attività di indagine sulle pratiche fiscali delle imprese riguarda anche altri settori. Considerata la rilevanza finanziaria delle possibili multe e degli eventuali rischi, una maggiore trasparenza fiscale delle imprese è cruciale per consentire agli investitori di valutare e giudicare correttamente le strategie aziendali e la gestione del rischio di una società. Quando si tratta di pratiche fiscali responsabili gli investitori sono messi di fronte a un bivio. Una tassazione delle società inferiore può dare spinta alla redditività e ai rendimenti finanziari per gli investitori a breve termine; tuttavia, ciò avviene a scapito di più ampi benefici a lungo termine per la collettività, tra cui lo sviluppo sociale, economico e ambientale. La digitalizzazione ha esacerbato le sfide fiscali in quanto i modelli di business transnazionali delle multinazionali rendono più semplice organizzare strategie di pianificazione fiscale volte a beneficiare di sedi a bassa o nulla fiscalità in cui stabilire mere società di comodo. Dal 2017 al 2019, abbiamo aderito all’iniziativa di engagement collaborativo sulla trasparenza fiscale delle imprese nel quadro dei PRI. L’iniziativa di engagement si è rivelata complessa, specialmente per quanto riguarda la rendicontazione paese per paese. Ha però contribuito a mettere in luce le incoerenze tra le aspettative degli investitori e i dati pubblicati dalle imprese. Gli investitori chiedevano alle imprese di rendere nota la loro politica fiscale globale sul loro approccio alla responsabilità fiscale, di riferire sui loro processi di governance fiscale e gestione del rischio e di produrre rendicontazioni paese per paese. L’iniziativa di engagement ha però rivelato che le informazioni fornite dalle imprese raramente andavano oltre quelle richieste dalle norme e dagli standard contabili. I benefici di una maggiore trasparenza fiscale delle imprese per la collettività superano di gran lunga l’onere di rendicontazione. Le linee guida BEPS Action 13 dell’OCSE richiedono una rendicontazione paese per paese. Le multinazionali comunicano già queste informazioni alle autorità fiscali; l’unica differenza è che ora sono chiamate a mettere questi dati a disposizione del pubblico. Nella nostra veste di investitori responsabili, continuiamo a incoraggiare gli emittenti ad aumentare la loro trasparenza sulle pratiche fiscali per permettere valutazioni informate delle loro strategie fiscali, un aspetto fondamentale per prendere decisioni di investimento. Fonte: http://www.columbiathreadneedle.it/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: