Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Archive for 22 novembre 2022

Morto Maroni: PD FVG, addio a uomo di Lega e di Stato

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

“Salutiamo con rispetto e cordoglio la figura di Roberto Maroni, uomo di partito, tra i fondatori della Lega, presidente di Regione e Ministro dello Stato. Scompare un personaggio di primo piano della politica italiana, esprimeva con autonomia di pensiero le istanze del federalismo rispettando le Istituzioni in cui ha ricoperto ruoli di alto vertice. È stato un avversario di quelli con cui il confronto poteva essere di livello, e anche operativo come è avvenuto con la Giunta di centrosinistra del Fvg. Alla sua comunità politica famiglia la sincera partecipazione al lutto del Pd del Friuli Venezia Giulia”. Così Renzo Liva, segretario regionale del Pd Fvg, ricorda Roberto Maroni, scomparso nella notte.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’autore e regista Paolo Vanacore porta in scena “14 – Wo(Man)

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Napoli Giovedì 24 novembre 2022, (24>27 novembre 2022 Inizio delle rappresentazioni ore 21.00 (dal giovedì al sabato), ore 18.00 domenica) Teatro Elicantropo Vico Gerolomini 3. In scena il testo ispirato alla storia vera di una psicopatica assassina seriale colpevole di una serie di omicidi avvenuti nel 2013 nella periferia inglese.Dopo aver girato i teatri di tutta Italia, arriva al Teatro Elicantropo scritto e diretto da Paolo Vanacore, con Carmen Di Marzo e le musiche originali di Alessandro Panatteri, ispirato alla storia vera di Joanna Dennehy, una psicopatica serial killer inglese colpevole di numerosi omicidi avvenuti a novembre del 2013 nella periferia di Peterborough in Inghilterra.Dopo il successo nazionale di Rosy D’Altavilla. L’amore oltre il tempo prosegue la fortunata collaborazione fra l’attrice, il regista e il compositore, il quale ha creato una musica evocante il clima allucinato in cui si svolge la trama, tessendo un tema principale che mira a scavare nelle profondità più torbide dell’animo umano.La protagonista di 14 – Wo(Man) è Giovanna Denne, una serial killer condannata all’ergastolo per aver ucciso con incredibile ferocia un numero imprecisato di uomini.Nulla lasciava presagire la follia della Denney, in quanto, come sostiene la crimonologa Raffella Bonsignori, consulente tecnica per la messa in scena dello spettacolo: “Lo psicopatico è tendenzialmente in armonia con se stesso e ritiene di essere sempre nel giusto, percependo inadeguatezza nel comportamento altrui. In pratica, gli altri, con la loro inettitudine, con la loro debolezza, con la loro ammirazione, sono i veri colpevoli che lo portano al crimine”. Con alcune vittime Giovanna Denne ha stretto rapporti sessuali dominati dalla sua forte personalità e da un’aggressività psicologica prima ancora che fisica. Dietro l’eccitazione, che in lei provoca l’idea della violenza inflitta, c’è la voglia di raccontare il tutto senza mai abbandonare un desiderio di affermazione pubblica e di effimera ribalta attraverso quella visibilità ormai alla portata di tutti: i social media, il mondo del web.In un momento storico come quello attuale, dove il femminicidio è al centro di gran parte dei casi di cronaca nera, potrebbe apparire inusuale portare all’attenzione del pubblico la storia di un’assassina seriale, ma non è così perché Giovanna Denne ha un approccio al delitto tipicamente maschile. E’ una donna aggressiva alla perenne ricerca del proprio piacere, una donna intelligente, assolutamente priva di morale comune e di senso del rimorso, disinvolta, affascinante, manipolatoria.Sa scoprire con arguzia i punti deboli delle sue vittime e li sfrutta per appagare i propri bisogni, è affamata di stimoli e questo la porta ad alzare via via la posta in gioco fino ad arrivare all’omicidio. La storia narrata, quindi, è l’espressione di una violenza maschile che, oggigiorno, si riversa sulla donna trasformandola non solo in vittima, ma anche in carnefice. web http://www.teatroelicantropo.com

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una serata d’arte e musica presso il Palazzo Falconieri

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Roma Giovedì 24 novembre, alle ore 19.00 presso il Palazzo Falconieri si terrà una SERATA D’ARTE E MUSICA, che prevede il vernissage di due mostre: rispettivamente Giorgio Vasari: L’Annunciazione di Szeged e Lassù e quaggiù – riflessioni contemporanee; nonché il concerto da camera dell’Orchestra Sinfonica Alba Regia. Interverranno: Barbara Jatta, direttore dei Musei Vaticani; László Kiss-Rigó, vescovo della Diocesi di Szeged-Csanád; Miklós Sulyok, membro corrispondente dell’Accademia Ungherese delle Arti. Parallelamente alla mostra Giorgio Vasari: L’Annunciazione di Szeged allestita presso la Galleria del Palazzo Falconieri, gli interessati potranno visitare anche la mostra intitolata Lassù e quaggiù sul Piano Nobile dello stesso edificio. Quest’ultima esposizione che comprende le opere di tre artisti ungheresi (József Baksai, Tamás Kárpáti, Ilona Lovas), farà non solo da cornice all’Annunciazione attribuita al noto maestro italiano, bensì offrirà un valido confronto circa la trasformazione dell’iconografia cristiana tradizionale che nel tempo tende a divenire irriconoscibile se non addirittura a scomparire. La sensibilità degli artisti al sacro come si potrà notare nelle opere esposte rimane invariabile, con un chiaro riferimento al loro vissuto.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra La carità e la bellezza

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Milano Palazzo Marino dal 2 dicembre l’appuntamento natalizio con l’arte di Palazzo Marino, che quest’anno si estende anche agli altri otto municipi per invitare tutta la città a scoprire l’arte e la bellezza durante il periodo delle feste.Grazie alla sinergia tra le città di Milano e Firenze, Palazzo Marino si apre ai milanesi durante le festività natalizie con una mostra speciale: fino al 15 gennaio 2023, quattro capolavori dell’arte fiorentina e toscana, tutti realizzati tra il Tre e il Quattrocento, saranno allestiti nella magnifica Sala Alessi di Palazzo Marino immersi in un gioco di luci e tessuti, e potranno essere ammirati gratuitamente da milanesi e turisti.La mostra, dal titolo “La Carità e la Bellezza”, vedrà la “Madonna col Bambino” dipinta da Sandro Botticelli e oggi conservata nel Museo Stibbert di Firenze; “L’adorazione dei Magi” di Beato Angelico, prezioso tabernacolo appartenente al Museo di San Marco; la “Madonna col Bambino” di Palazzo Medici Riccardi, realizzata da Filippo Lippi; “Carità”, scultura del senese Tino di Camaino, proveniente dal Museo Bardini di Firenze.Negli altri otto municipi della città, le biblioteche di zona ospiteranno dal 13 dicembre altrettante importanti opere provenienti da diversi istituti della città, che declinano il tema della carità e della bellezza attraverso quattro tele del Seicento e quattro dell’ Otto/Novecento.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Frida Kahlo. Una vita per immagini

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Riccione Villa Mussolini 26 novembre 2022 – 1 maggio 2023. Frida Kahlo. Una vita per immagini è il titolo della mostra promossa dal Comune di Riccione, Assessorato alla Cultura e organizzata da Civita Mostre e Musei e Maggioli Cultura con la collaborazione di Rjma Progetti culturali e Diffusione Italia International. Attraverso un centinaio di scatti, per la maggior parte originali, la mostra, a cura di Vincenzo Sanfo, ricostruisce le vicende della vita controcorrente della grande artista messicana, alla ricerca delle motivazioni che l’hanno trasformata in un’icona femminile e pop a livello internazionale. In effetti le foto sono state realizzate dal padre Guillermo durante l’infanzia e la giovinezza della figlia e poi da alcuni dei più̀ grandi fotografi della sua epoca: Leo Matiz, Imogen Cunninghan, Edward Weston, Lucienne Bloch, Bernard Silbertein, Manuel e Lola Alvarez Bravo, Nickolas Muray e altri ancora. In questo straordinario “album fotografico” si rincorrono le vicende spesso dolorose ma sempre appassionate di una vita, oltre agli amori, alle amicizie e alle avventure di Frida. In mostra è esposto anche un gruppo di piccole fotografie molto intime di Frida, scattate dal gallerista Julien Levy. ORARI MAR – VEN: 13 – 13; 15-18 SAB – DOM: 10 – 19 Intero € 12,00 Ridotto € 10,00 per gruppi di almeno 12 visitatori e titolari di convenzioni appositamente attivate Ridotto speciale € 5,00 per scuole e giovani fino a 24 anni Gratuito per minori di 6 anni, 2 accompagnatori per classe e accompagnatore di disabili Diritto di prenotazione: € 1,00 a persona.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La Natura Ama Nascondersi

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Roma 24 novembre 2022 / 14 gennaio 2023 Opening: mercoledì 23 novembre 2022 dalle 18:30 VISIONAREA Art Space – Auditorium della Conciliazione – Piazza Pia 1. In esposizione 8 sculture ispirate alle statue del Ponte Vittorio Emanuele II e 2 grandi tele d’artista nate dalle terre del fiume Tevere, per rievocare la sua bellezza e natura nascosta in una doppia prospettiva: da un lato quella strettamente visiva legata ai materiali come le terre, l’acqua e gli elementi naturali; dall’altro trasformando l’occasione in un momento di riflessione per parlare di storia, del cambiamento geologico, della necessità di creare un equilibrio tra uomo e animale e, infine, osservare l’arte ancora come una dimensione possibile legata alla fantasia.La mostra nasce dallo sguardo di Pietromarchi a pochi metri dall’Auditorium della Conciliazione, da Ponte Sant’Angelo a Ponte Vittorio Emanuele II, nel punto in cui si staglia il fiume Tevere, dove al di sotto scorgiamo un habitat composto da numerose creature e una vegetazione lagunare, fangosa e vibrante. Come spesso accade nella pratica di Pietromarchi, le terre vicine ai luoghi in cui opera sono utilizzate per la produzione dei suoi lavori e, per questa mostra, le tele esposte sono realizzate con le terre del fiume Tevere, suggerendo una sorta di guida verso l’acqua. Collocata presso l’Auditorium Conciliazione, VISIONAREA – con il sostegno della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, presieduta dal Prof. Avv. Emmanuele F. M. Emanuele – con La natura ama nascondersi, conferma così la sua vocazione ad avamposto contemporaneo in costante confronto e dialogo con Roma, interpretandone le nuove tendenze e mettendole in relazione con la valorizzazione del patrimonio. Le monumentali statue su Ponte Vittorio Emanuele II stimolano Pietromarchi principalmente per gli aspetti compositivi, così nelle 4 sculture realizzate, poste sul lato della prima sala, regnano delle scimmie, giocosamente intente a mimare i tratti umani, soprannominate River Gods, emerse dal limo del fiume – ancora in uno stato primordiale – per elevarsi su dei piedistalli. Irrompe infine nello spazio un grande tronco capovolto dove, al posto dei rami, troviamo le sue radici abitate da pappagalli di varia specie e il volto appeso di una giovane scimmia, attivando così un’atmosfera di melanconica inquietudine. Il percorso continua con un gruppo di piccoli elementi scultorei, ancora una volta piccole scimmie intente a cavalcare spumose onde acquatiche, in procinto di bere e sbeffeggiare l’osservatore. La zuffa dei demoni è il titolo di questa serie, in cui attraverso le forme crude della creta e un clima violentemente comico-realistico, viene evocata una furiosa lotta all’interno di un liquido simile alla pece.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

77esima edizione di Fiere Zootecniche Internazionali

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Cremona. 77esima edizione di Fiere Zootecniche Internazionali. Sono l’unico appuntamento fieristico internazionale specializzato in Italia sulla zootecnia ad alta redditività e rappresentano lo strumento più efficace per fare network con i protagonisti del settore agroalimentare. L’edizione 2021 delle Fiere Zootecniche Internazionali ha confermato Cremona come una delle principali capitali mondiali per il settore, che rilancia quest’anno con l’evento zootecnico internazionale più importante di sempre in Italia: 650 capi iscritti da 120 allevamenti da 8 paesi, oltre all’esposizione di servizi e attrezzature e soluzioni per la zootecnia che occupa l’intero quartiere fieristico.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

FTX: cade un’altra stella delle cripto valute

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

di Mario Lettieri e Paolo Raimondi. La cripto finanza conquista ancora una volta le prime pagine dei media. Questa volta con la bancarotta di FTX, la seconda piattaforma exchange più grande nel mondo, dopo Binance. Le exchange solitamente non creano monete digitali (token) ma si occupano di creare asset class per gli investitori, che utilizzano la piattaforma per cambiare dollari o euro in monete digitali e di comprare e vendere queste ultime al solo scopo di fare guadagni. FTX aveva, invece, anche il suo token, il FTT. Pochi giorni fa, la Security Commissione delle Bahamas, il centro off shore dove FTX ha sede, aveva congelato tutti i suoi averi. La piattaforma, insieme a oltre 130 suoi affiliati, ha chiesto il Chapter 11 nello Stato del Delawere, cioè la procedura d’insolvenza per la riorganizzazione aziendale. Intanto Australia, Giappone e Bahamas hanno preso provvedimenti per congelarne le sue attività. Dopo una simile decisione adottata da Cipro, essa non può più operare nell’Ue. Oggi la paura di un crollo caotico dell’intero settore si riassume in due parole “contagio” e “effetto domino”. Si parla di “momento Lehman Brothers” per la cripto finanza globale. Il buco varierebbe tra dieci e cinquanta miliardi di dollari. In pochi giorni il mercato delle cripto valute avrebbe perso il 20% del suo valore. Dopo la crescita a dismisura fino a un picco equivalente a 3.000 miliardi di dollari, il mondo delle cripto monete già nel 2022 si era ridotto a mille miliardi. Inoltre, durante l’estate altre piattaforme cripto, tra cui Celsus Network, Voyager Digital e Terra-Luna sono fallite. FTX è la breve storia di un “astro lucente” che diventa in pochi giorni una stella cadente. Il suo fondatore, il trentenne Sam Bankman-Fried, SBF per gli amici, aveva accumulato un patrimonio equivalente a 20 miliardi di dollari e, in poche ore, ne avrebbe perso il 94%. Anche tutti quelli che vi hanno investito possono dire addio ai loro soldi! Non c’è rete di salvataggio per la cripto finanza senza regole e controlli. Alcuni parlano di “frode” poiché SBF avrebbe dirottato i fondi investiti nella piattaforma verso una sua controllata, la Alameda Research, anch’essa con sede alle Bahamas, che li avrebbe usati per operazioni finanziarie ad altissimo rischio andate male. FTX faceva soldi permettendo che investitori prendessero fondi in prestito per scommettere e speculare sui prezzi futuri delle cripto valute. Si era specializzata nella gestione di operazioni leverage (la famosa leva) in derivati con cripto monete. Piccolo particolare: le faceva in campo internazionale poiché esse sono vietate sul territorio americano. Il vero timore è che la caduta di FTX possa contagiare anche il mercato finanziario tradizionale per via della sua grande interconnessione con la cripto finanza. Una paura che, purtroppo solo a parole, è stata spesso manifestata da vari dirigenti di enti federali americani. D’altra parte è noto che tra i suoi investitori vi sono vari fondi d’investimento, come il Blackrock e persino importanti fondi pensione. Lo scandalo vero è la mancanza di controlli e d’interventi tempestivi e preventivi da parte delle agenzie governative preposte alla supervisione dei mercati finanziari. Ma forse non è così casuale. SBF è stato molto attivo a Washington nei mesi passati. Secondo resoconti della stampa americana, lui e altri dirigenti di FTX avrebbero sostenuto finanziariamente, legalmente, alcuni candidati sia democratici sia repubblicani nelle recenti elezioni di mid term. Non si sa mai! SBF era anche un lobbysta molto impegnato a influenzare la stesura di una legge bipartisan per regolare il mercato delle cripto valute. Dopo il fallimento di FTX il procedimento è sospeso. La nuova legge darebbe alla Commodity Futures Trading Commission (CFTC), l’agenzia che regola il mercato dei derivati, anche la supervisione del mercato cripto. Forse il Congresso americano e la Security Exchange Commission, l’agenzia federale di vigilanza delle borse valori, dovrebbero tenere in considerazione che alcuni top leader di FTX USA, la succursale americana, erano stati alti dirigenti proprio della CFTC! Evidentemente, purtroppo, il conflitto di interessi non esiste solo in casa nostra. Mario Lettieri già sottosegretario all’Economia e Paolo Raimondi economista

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Più personale e graduatorie concorso Straordinario bis allargate

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Il Governo ha ben presente i problemi della scuola, a partire dal mancato organico aggiuntivo e dalla necessità di procedere allo scorrimento delle graduatorie del concorso Straordinario bis: a dirlo, a Roma, presso l’Hotel H10, è stato il sottosegretario all’Istruzione Paola Frassinetti, durante il seminario di formazione per i legali sul ‘Dialogo tra le corti e il precariato scolastico italiano’. “Una delle emergenze più importanti che deve affrontare il Governo – ha detto Frassinetti – è sicuramente quella dell’organico aggiuntivo da dare alle scuole, perché anche se il Covid non c’è più è necessario maggiorare l’organico perché le persone che sinora si sono fatte in quattro per risolvere i problemi negli ultimi anni possano farlo fino in fondo”. L’apertura del rappresentate di Governo ha permesso anche di parlare della conferma nei ruoli dello Stato dei diplomati magistrale, dell’estensione della fase transitoria con immissioni in ruolo da GPS prima e seconda fascia su posto comune, dei titoli di studio conseguiti all’estero. “Da avvocato – ha continuato -, ringrazio gli avvocati, perché il fatto che vi sia un ricorso alla giustizia è dovuto a tantissimi vizi e concorsi privi di regolarità, quindi non accettati dai concorrenti.” Il sottosegretario Frassinetti ha quindi detto di volere “ringraziare ancora una volta l’Anief per il prezioso contributo che offre a tutta la causa dell’educazione e del sistema d’istruzione italiano, perché riesce con competenza ad estrapolare le problematiche più importanti portandole all’attenzione della politica. Sono stata all’opposizione, abbiamo sempre sostenuto queste battaglie: ora siamo al Governo e abbiamo trovato una situazione complessa da affrontare. Il premier Giorgia Meloni ci ha dato le indicazioni: dobbiamo stare vicino ai lavoratori, cercando di risolvere le criticità più imminenti. Ci auguriamo – ha concluso – che dopo il successo del contratto di lavoro si riesca a dare dei segnali di concretezza”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Sostegno, la metà dei docenti non sono specializzati

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Si conferma altissima la percentuale di docenti di sostegno senza specializzazione: solo in Friuli Venezia Giulia rappresentano il 50% degli insegnanti in servizio sulla didattica speciale. Secondo Il Piccolo, i 4.631 studenti con disabilità in servizio in scuole friulane sono seguiti da circa 3.000 docenti di sostegno e tra questi ben 1.574 sono privi dei titoli richiesti. La vicenda è stata trattata anche dalla Consulta, che ha chiesto al governatore Massimiliano Fedriga di affrontare il tema in Conferenza delle Regioni. Finché, infatti, le università di Udine e Trieste continueranno a formare appena 290 insegnanti l’anno, l’emergenza non sarà mai affrontata. Qualche giorno fa Orizzonte Scuola ha spiegato che c’è una carenza generalizzata di insegnanti di sostegno che penalizza gli alunni e gli studenti con disabilità. Situazione che porta spesso e volentieri all’assenza di alternative e quindi a continui ricorsi da parte delle famiglie per ottenere le ore di sostegno previste dal PEI. Ricorsi che quasi sempre sono in favore degli studenti”. Non c’è molta fiducia nel nuovo modello di PEI, perché “il prossimo decreto conterrà la quantificazione delle ore di sostegno sulla base di range. Uno dei punti più contestati in assoluto dal mondo delle associazioni e dei sindacati”. E “una volta incassato il parere dal CSPI, sarà operativo. Il Ministero ha già pubblicato una nota in cui spiega cosa dovranno fare le scuole per l’uso dei modelli del PEI”. Il CSPI, come Anief, ha chiesto di rivedere il testo del DI 182/2020 e superare le attuali forti criticità. Inoltre, ha spiegato ad Orizzonte Scuola Walter Miceli, avvocato specializzato in legislazione scolastica, crea le condizioni per cancellare “5 mila docenti di sostegno l’anno”, più “una riduzione dei costi delle finanze pubbliche di 182 milioni di euro” per il settore. Una contraddizione se si pensa che nel frattempo gli alunni disabili iscritti aumento, a differenza dei compagni normodotati.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Boom di studenti internazionali nelle città europee

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Il prezzo medio degli affitti nelle principali città europee è aumentato del 16,5% nell’ultimo trimestre del 2022 rispetto allo stesso periodo del 2021, come rivelano i dati di HousingAnywhere, la piattaforma di affitto di alloggi per studenti e giovani professionisti più grande al mondo.Mentre la domanda è in continua crescita, guidata dalla disposizione delle giovani generazioni alla mobilità, la mancanza di offerta sta facendo sì che il mercato sia fortemente sbilanciato, facendo decollare i canoni di locazione per studenti nelle destinazioni più popolari. Ecco il tema affrontato ieri nella Class Conference 2022, l’evento annuale più autorevole in Europa sul tema degli alloggi studenteschi, in cui a oltre 150 organizzazioni si sono riunite per discutere possibili soluzioni all’attuale crisi abitativa degli studenti in Europa.Nel testo HousingAnywhere condivide tre proposte per favorire la mobilità dei ragazzi e trattenere i talenti nelle città universitarie.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Convegno Nazionale Compag

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Bologna 1° dicembre, dalle ore 10 alle 13, presso il Savoia Hotel Regency, in via del Pilastro 2 a Convegno Nazionale Compag. Una preziosa occasione di incontro, confronto, scambio di informazioni e opinioni su un tema, quello dell’agricoltura nazionale e internazionale, in profondo cambiamento e dal futuro più che mai incerto. La strategia verde europea, infatti, seppur animata dalle migliori intenzioni, rischia di diventare un’arma a doppio taglio per l’intero comparto, che sembra destinato a pagare molto caro il prezzo della sostenibilità ambientale. Alla presenza delle principali associazioni del settore, Compag aprirà uno stimolante dibattito su argomenti di estrema attualità: la strategia verde europea in relazione alla sostenibilità ambientale, ai nuovi assetti geopolitici e alla carenza di materie prime. Sarà possibile seguire il convegno anche live sul canale YouTube di Compag. Per partecipare, fisicamente o da remoto, è necessario registrarsi alla pagina.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Saperi e mestieri: patrimoni per una nuova cultura dell’ospitalità rurale

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Cervia il 23 novembre dalle ore 15.00 alle 18.00 il workshop si svolgerà nella saletta XXV Aprile, nella palazzina comunale di piazza XXV aprile ed è aperto alla cittadinanza tutta. che vede protagonisti alcuni saperi del panorama immateriale del territorio cervese allo scopo di evidenziare e analizzare modalità e forme per essere ulteriormente valorizzati e trasmessi alle nuove generazioni sviluppandosi eventualmente in nuove opportunità di lavoro .Ogni territorio possiede un bagaglio di cultura immateriale caratteristico che solo attraverso la valorizzazione e trasmissione alle nuove generazioni potrà costituire un elemento di arricchimento e non sarà perso per sempre. Per Cervia è il caso ad esempio della tradizione salinara che ha attraversato i secoli, prima come attività prevalente della città e poi come elemento base della cultura locale fino a diventare oggi tratto distintivo cervese ed uno dei punti di forza della proposta turistica. Si aggiungono alla tradizione salinara altre arti e mestieri del territorio che hanno contribuito al suo sviluppo e che sono portatori di un patrimonio culturale da tramandare quali il mondo della pesca, della marineria, della tradizione artigianale e della tradizione rurale. Esperienze e attività verranno presentate dalle voci dei protagonisti della valorizzazione di queste tradizioni in un incontro organizzato dal GAL DELTA 2000 realizzato in collaborazione con l’Ecomuseo del Sale e del Mare di Cervia nell’ambito del più ampio progetto europeo ECHOES , progetto di cooperazione transnazionale che intende promuovere la cooperazione tra ecomusei allo scopo di contribuire alla conservazione e valorizzazione del patrimonio culturale immateriale migliorando la capacità di relazione fra attori pubblici e privati e fra il mondo della memoria e quello dell’imprenditoria.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sistema immunitario. La rete attiva nel nostro corpo

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Possiamo paragonarlo a una vasta e articolata rete stradale diffusa nel nostro corpo. E’ il sistema immunitario composto da un’estesa rete di cellule, tessuti e organi che coordinano le difese dell’organismo contro qualsiasi minaccia alla salute e in grado di distinguere il tessuto sano dalle sostanze indesiderate. Senza di esso saremmo esposti a miliardi di batteri, virus e tossine che potrebbero rendere fatale un semplice raffreddore stagionale. Scoperta una sostanza avversa, il sistema immunitario attiverà una risposta per proteggere il nostro corpo dagli invasori. A volte, però, non è in grado di combattere efficacemente l’intruso a causa del nostro stato di salute o percepisce erroneamente il tessuto sano come dannoso – ad esempio, nelle malattie autoimmuni e nelle allergie – sicché genera un attacco non necessario, creando sintomi avversi o pericolosi. Il sistema immunitario è formato da una serie di componenti quali i globuli bianchi, la milza, il midollo osseo, il sistema linfatico, il timo, le tonsille e le adenoidi. Ma come funziona? Gli agenti estranei hanno sulla propria superficie delle molecole denominate antigeni che sono riconosciuti come diversi e di conseguenza attaccati. La risposta può essere innata, (agisce cioè in maniera aspecifica contro qualsiasi “intruso”, anche mai incontrato), o acquisita (cioè specifica contro l’agente esterno, ottenuta per contatto o vaccinazione), oppure meccanico-chimica (si attiva attraverso barriere, quali pelle, sudore, sebo, acidità gastrica, membrane epiteliali). Nonostante sia composto da tipi di cellule altamente migratorie e circolanti distribuite in tutto il corpo, deve mantenere la stessa coordinazione e coesione di altri sistemi organici che garantiscono la tendenza naturale al raggiungimento di una relativa stabilità. Inoltre, è unico nella sua interazione dinamica tra numerosi tipi di cellule e, per questo, è importante capire in che modo queste cellule comunichino per proteggerci dalle malattie. Una recente pubblicazione sulla rivista scientifica “Nature”, svela come interagisce la rete delle cellule immunitarie. Attraverso l’applicazione di procedure di calcolo, per lo studio dell’andamento delle reazioni biologiche, è stata predisposta una mappa scoprendo le strutture di comunicazione e connessione intercellulare che hanno consentito di conoscere il meccanismo di difesa. I recettori immunitari regolano praticamente tutte le fasi dell’attivazione cellulare e sono positivamente valutati come mediatori di una varietà di processi tendenti a conservare le proprie caratteristiche al variare delle condizioni esterne. Individuare le varie cellule immunitarie e le influenze reciproche è stato un passo fondamentale per capirne il funzionamento. Studiare le singole cellule e le interconnessioni ha portato alla comprensione dei meccanismi di attivazione tra tutte le cellule immunitarie del corpo umano. E’ un grande passo avanti per sviluppare nuove terapie per combattere i tumori, le malattie infettive e quelle autoimmunitarie. Pubblicato sul quotidiano LaRagione del 18.11.2022 By Primo Mastrantoni, Aduc http://www.aduc.it

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cibo italiano. Sano a prescindere secondo il governo

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

Settima edizione della rassegna cucina italiana nel mondo, il Governo si è presentato nella propria unicità alimentare che prevede, a prescindere, che il cibo italiano sia sano. L’occasione è stata la denigrazione dell’etichetta a semaforo su cui l’Ue dovrebbe decidere a breve per la sua uniformità sul territorio dell’Unione. Hanno parlato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani (“Colossale errore che è parte di un attacco alla cucina mediterranea”), il ministro delle Politiche Agricole, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida (“”Non pensiamo che possa essere un semaforino a fermare le potenzialità benefiche di un modello come quello che abbiamo conosciuto”), e il ministro della Salute, Orazio Schillaci (“Sistemi di etichettatura come Nutriscore rappresentano azioni di semplificazione caratterizzate da un’assenza della componente educativa verso sane abitudini alimentari”, “potenzialmente ingannevole per il consumatore e ingiustificatamente penalizzante per gli alimenti tradizionali di alta qualità”). Tutti per promuove il sistema attuale in vigore, NutrInform Battery (elenco ingredienti in etichetta), ritenuto migliore del Nutriscore (etichetta con dei colori che indicano il livello di salubrità del prodotto rispetto ad equilibri sanitari standard) .Le posizioni autorevoli espresse dai nostri governanti, crediamo che pecchino di informazione oggettiva, valutando il tutto con molto peso all’interesse della produzione nazionale che, anche come esplicitamente detto iin questo seminario, viene considerata sana a prescindere. Qualcuno ci ha anche inserito una sorta di volontà complottista dell’Unione e altri paesi che già usano la Nutriscore contro l’Italia… ma questo lo lasciamo al “colore” e alla foga del dibattito politico. A noi interessa la salute e l’informazione, e nessuno ci ha ancora convinto che sia meglio leggere un etichetta con l’elenco degli ingredienti (Nutriform Battery) rispetto ad una indicazione sulla salubrità rispetto ad equilibri e parametri standard della salute umana (Nutriscore). Vincenzo Donvito Maxia http://www.aduc.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Eight ways the world will change in 2023

Posted by fidest press agency su martedì, 22 novembre 2022

After two years in which the pandemic was the force shaping the immediate future, the main driver now is the war in Ukraine. In the coming months the world will have to contend with the conflict’s impact on geopolitics and security; high inflation; chaos in energy markets; and China’s uncertain post-pandemic path. To complicate matters further, all these things are tightly coupled, like an interlocking series of gear wheels. In our annual, The World Ahead 2023, we consider the outlook for the coming year across politics, business, technology and culture. In retrospect, the pandemic marked the end of a period of relative stability in geopolitics and economics. Unpredictability is the new normal, and there is no getting away from it. But here are eight of our best guesses for how the world will change next year. Tom Standage Deputy editor, The Economist and editor, The World Ahead 2023 The economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »