Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Archive for 1 dicembre 2022

Mostra dal titolo Voyeur

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Roma Il 3 dicembre alle ore 18 si inaugura in Via Margutta 103 la mostra dal titolo Voyeur a cura dell’Associazione Culturale Officine Vittoria. Voyeur ha l’intento di rappresentare il punto di vista artistico dell’intimità attraverso tre artisti: Elena Cappellini, Guglielmo Mattei e Francesco Ninno. Il tema dell’esposizione si concretizza nel titolo scelto: Voyeur, una trasmissione di intimità che si riversa come vasi comunicanti da un’opera all’altra, da una tela ad un canovaccio senza sosta. Gli spettatori che visiteranno la mostra in Via Margutta avranno l’opportunità di conoscere e mettersi in contatto con gli artisti, in un’intima condivisione di idee e di spazio. Officine Vittoria spiega così la nascita della mostra: “Il concetto stesso di intimo è definito da un oggetto o da una stanza della casa che ci sta particolarmente a cuore. In questa esposizione abbiamo provato a immaginare cosa si potesse celare dietro i famosi palazzi lacerati dipinti da Guglielmo Mattei. Così facendo è come se avessimo aperto una delle finestre del palazzo e avessimo sbirciato dentro. Da qui abbiamo sviluppato un percorso incentrato sul corpo e le modificazioni artificiali, con Cappellini e Ninno, sperimentando molteplici materiali e media”. Le opere esposte trovano un equilibrio espressivo, armonico e armonioso senza tuttavia rinunciare all’identità individuale degli artisti: tre portavoci dallo stile differente che si rendono protagonisti di un percorso intimo che, dall’arte figurativa di Mattei, arriva al pensiero astratto di Cappellini passando per il digitale di Ninno. Un’indagine condotta dai tre giovani artisti attraverso il proprio linguaggio creativo, in grado di far emergere la composizione sulla superficie lavorata e frammenta, quell’evocazione allusiva che suggerisce talvolta un’immagine e talvolta un ricordo. Nella mostra, ospitata negli spazi di Galleria Vittoria, Elena Cappellini, Guglielmo Mattei e Francesco Ninno raccontano di paesaggi e personaggi esibendo il loro concetto di arte, in una inedita sinergia tra gli artisti, gli spazi e tutti coloro che verranno a scrutare al di là delle tende. L’allestimento della mostra è stato realizzato con il supporto di TWM FACTORY (https://twmfactory.it/) Dal 3 al 14 dicembre Voyeur è visitabile tutti i giorni dal lunedì al venerdì dalle 15 alle 19. Fuori orario su appuntamento.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

È finito il mercato orso nell’azionario europeo?

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

By di Steven Bell, Chief Economist EMEA di Columbia Threadneedle Investments. L’azionario europeo ha registrato un notevole rally e l’EURO STOXX 50 è salito del 20% dai minimi di fine settembre. Gli investitori che operano in dollari hanno registrato un aumento ancora maggiore. Come Columbia Threadneedle, non ci aspettavamo un simile rally e, come la maggior parte degli investitori e degli analisti, ci siamo mostrati ribassisti nei confronti delle azioni europee su base assoluta e relativa. Stiamo assistendo al ritorno di un mercato toro o a un rally in un mercato orso? Gran parte del recente rally riflette il calo dei prezzi del gas, un’ottima notizia per l’Europa. Ad agosto, quando la Russia aveva chiuso il gas, si era detto che avremmo avuto bisogno di un inverno caldo, umido e ventoso. Caldo per ridurre la domanda, umido per riempire le riserve norvegesi e ventoso per stimolare l’energia eolica offshore. Attualmente, anche se ci avviciniamo all’inverno, i prezzi del gas sono in calo. E non incide solo il clima. Il prezzo dei futures per dicembre 2023 è sceso ulteriormente rispetto a dicembre 2022. Cosa sta succedendo, dunque? Innanzitutto, la domanda e l’offerta sono all’opera e, come sempre, molti li hanno sottovalutati. La Germania ha riempito i suoi serbatoi di gas. L’offerta di gas naturale liquido (GNL) ha registrato un boom, soprattutto negli Stati Uniti, dove il Presidente Biden ha scelto di non ritardare ulteriormente la riapertura dell’enorme terminale GNL in Texas. Il programma tedesco di sostegno ai prezzi dell’energia è stato un “colpo da maestro”, anche se annunciato in ritardo. Grazie a questa manovra i prezzi energetici verranno sovvenzionati, sostenendo così l’attività economica complessiva, ma esclusivamente per il 70% del consumo dello scorso anno per i grandi utenti industriali e dell’80% per le famiglie e le altre imprese. Il sistema incentiva quindi la riduzione della domanda. La produzione industriale tedesca è già scesa del 15% dalla guerra in Ucraina e l’intensità energetica è scesa ancora di più. La comunità tedesca sta compiendo un grande sforzo per ridurre il consumo di gas a prescindere dal prezzo e riteniamo che il Regno Unito avrebbe dovuto seguire l’esempio della Germania. Ci sono indubbiamente dei rischi. Quest’anno si sono verificati una serie di attacchi alle infrastrutture della NATO, tra cui cavi energetici in Norvegia, la rete ferroviaria tedesca e siti web di aeroporti statunitensi. Alcuni di questi attacchi avrebbero richiesto abilità altamente specializzate. Ad esempio, Il cavo Svalsat in Norvegia è profondo diverse centinaia di metri e se, come molti credono, dietro questi attacchi ci fosse la Russia, è possibile che si stia esercitando per una campagna più ampia. L’invasione dell’Ucraina non è andata bene per la Russia, ma gli attacchi alla rete elettrica ucraina si sono tuttavia rivelati molto efficaci. Alcuni “falchi” della comunità dei servizi segreti si aspettano un altro shock dei prezzi energetici durante quest’inverno, che potrebbe essere causata dall’interruzione delle forniture all’Europa da parte del Medio Oriente. Ovviamente speriamo che si sbaglino. In effetti, stiamo assistendo ad una crescente pressione da più parti affinché l’Ucraina accetti un accordo di pace. Sul fronte più ampio, i numeri dell’economia sono migliorati rispetto alle previsioni e ci aspettiamo che i consumatori di tutto il mondo sviluppato si concederanno un buon Natale dopo le perturbazioni degli ultimi due anni. Dobbiamo quindi aspettarci che il rally delle azioni europee prosegua? A nostro avviso, no. In primo luogo, i consumatori europei stanno affrontando una grave compressione dei redditi reali. I salari nell’Eurozona stanno aumentano del 3% circa, ma con un’inflazione a due cifre. Crediamo quindi che i consumatori potrebbero attingere ai loro salvadanai durante il periodo natalizio, ma che saranno poi costretti a tagliare i consumi con l’arrivo del nuovo anno e, con l’ulteriore indebolimento della domanda, i margini si ridurranno. Sembrerebbe che abbiamo assistito a un rally del mercato ribassista delle azioni europee piuttosto che a un rialzo prolungato.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cambiamento climatico

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

L’Intergovernmental Panel on Climate Change (IPCC), l’organismo delle Nazioni Unite fondato nel 1988 che realizza periodici rapporti sulla scienza del cambiamento climatico, ha redatto una sintesi in linguaggio divulgativo del rapporto del Working Group I pubblicato nell’agosto del 2021.Questo Summary for all riassume in modo accessibile a tutti i fondamenti scientifici del cambiamento climatico, spiegando le sue cause, i suoi impatti e le sue soluzioni. Commenta Sandro Fuzzi, dirigente di ricerca presso l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima del CNR e autore IPCC: Come osserva Giorgio Vacchiano, docente di Gestione e pianificazione forestale presso Università degli Studi di Milano, «i rapporti di IPCC non ci raccontano solamente la gravità della minaccia climatica, ma anche che conosciamo già tutte le soluzioni e abbiamo, in teoria, tutte le risorse per metterle in atto. Investire in mitigazione e adattamento diventa quindi una scelta politica, un’azione coraggiosa e indispensabile che dobbiamo chiedere a chi ci amministra. Ogni decimo di grado è importante: non abbiamo una data di scadenza per lottare contro la crisi climatica. Ma per farlo è necessario che tutti, a partire dalle giovani generazioni, abbiano ben presente in quali tipi di futuro la nostra azione – o inazione – collettiva ci porterà a breve».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le lauree più efficaci per trovare lavoro

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Milano Quanto una laurea può fare la differenza sul mercato del lavoro? E quali sono le lauree che risultano maggiormente spendibili? Per rispondere a queste domande risulta particolarmente utile il report annuale dell’OCSE “Education at a Glance 2022”, il quale presenta tra gli altri anche dati relativi all’Italia. E questi dati confermano per l’appunto che il tasso di occupazione dei laureati nel nostro Paese è nettamente superiore a quello dei non laureati: se infatti guardando ai laureati tra i 20 e i 64 anni il tasso di occupazione è al 79,2%, concentrandosi sulle persone con il solo diploma la percentuale si abbassa al 65,2%. Non si tratta peraltro unicamente di occupazione.Anche lo stipendio dei laureati si presenta maggiore, tanto che, guardando all’arco dell’intera vita lavorativa, il guadagno di chi possiede una laurea è mediamente doppio rispetto a quello di chi non vanta un titolo di istruzione secondaria superiore. Questo sapendo che in Italia a un anno dal conseguimento della laurea si percepisce uno stipendio medio di 1.340 euro, media che sale a 1.407 nel caso delle lauree di secondo livello.Di certo non passare per l’università non vuol dire restare esclusi dal mercato del lavoro: come sottolinea Adami «ci sono settori in cui il fabbisogno di diplomati resta altissimo: penso ai trasporti e alla logistica, al settore agro-alimentare, alle costruzioni, al settore amministrativo e via dicendo».Non va peraltro dimenticato che non tutti i percorsi di laurea presentano poi la stessa spendibilità del titolo sul mondo del lavoro. Guardando ai dati Ocse si scopre per esempio che la laurea che permette di trovare più facilmente il lavoro in Italia resta quella in Medicina, con un tasso di occupazione pari all’89%, pari peraltro a quello delle lauree in Professioni sanitarie e in Servizi Sociali. É all’88% il tasso di occupazione di chi possiede una laurea in Ingegneria oppure in Informatica, e si attesta all’85% quello di chi può vantare una laurea in Economia. Risulta invece più difficile trovare lavoro con una laurea in facoltà Umanistiche o in Arte: in questi casi il tasso di occupazione è del 76%, in ogni caso superiore a quello di chi possiede il solo diploma.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ciclo di orientamento al lavoro dedicato alle scuole di tutta Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Riparte, con la terza edizione, il ciclo di orientamento al lavoro “I Sentieri delle professioni”, nove appuntamenti (da dicembre 2022 ad aprile 2023) che porteranno, virtualmente, nelle scuole di tutta Italia i migliori professionisti di vari settori. Saranno loro a raccontare ai ragazzi, partendo dalla presentazione della propria professione, quale percorso di studi hanno seguito e in che modo hanno arricchito la propria formazione per avere le competenze necessarie a svolgere al meglio il proprio lavoro. Una sorta di orientamento “al contrario” che si scosta dalla classica presentazione delle offerte formative, ma che, partendo dal punto finale, mostra ai ragazzi il percorso da seguire.Il tema scelto quest’anno è “Le interconnessioni in un mondo globalizzato”. Un focus che si innesta in una delle più forti criticità del mercato del lavoro italiano: il cosiddetto “skills mismatch”, lo squilibrio tra domanda e offerta. Secondo il recentissimo Rapporto di 4.Manager il 76,5% delle imprese italiane trova difficoltà nel trovare le competenze di cui necessita per le figure dirigenziali. E l’ultimo Bollettino Excelsior di Anpal-Unioncamere stima che nel prossimo quinquennio l’offerta di lavoratori qualificati soddisferà soltanto il 60% delle richieste delle aziende.Il progetto di orientamento, organizzato da Campus, si avvale della collaborazione degli Uffici Scolastici Regionali di Toscana, partner storico dell’evento, Sicilia, che partecipa per il secondo anno, Piemonte e Sardegna. Nel corso delle prime due edizioni l’iniziativa ha coinvolto circa 16mila ragazzi e oltre 180 relatori: professionisti di aziende, università, accademie, Its, enti pubblici e privati. Gli incontri, che si svolgeranno, in orario scolastico, online sulla piattaforma http://www.salonedellostudente.it, si rivolgono alle scuole di tutta Italia, in particolare agli studenti e alle studentesse che frequentano gli ultimi anni di scuola superiore, e sono completamente gratuiti.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pnrr, Pacifico (Anief): “investire nella scuola significa usare risorse aggiuntive per migliorare gli apprendimenti”

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Marcello Pacifico, presidente nazionale del giovane sindacato dei professori, ha affermato che “investire nella scuola significa usare risorse aggiuntive per migliorare gli apprendimenti, non significa certamente tagliare organici, sedi di presidenza e Dsga. Questa è la nostra denuncia che giungerà in Europa”. Intanto, dopo la denuncia di #Anief e #UDIR anche Tuttoscuola e Orizzonte scuola sono critiche sul provvedimento che taglia piuttosto che investire con la Riforma Pnrr, Missione 4, Capitolo 1, Investimenti 1.3. Anief: “Così si perdono invece di investire i soldi dell’Europa”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Dimensionamento scolastico, autonomia e denatalità fattori rischio anche in Campania

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Si è svolto in questi giorni, negli uffici del settore Istruzione della sede della Regione Campania, a seguito ad una convocazione dell’assessore regionale all’istruzione, Lucia Fortini, un tavolo di confronto tra tutte le organizzazioni sindacali, l’USR Campania e la Regione. La riunione ha avuto come unico oggetto di discussione il dimensionamento scolastico per l’anno 2023/24. Sono intervenuti in rappresentanza dell’Anief Campania, il presidente regionale Stefano Cavallini e il dirigente sindacale Pasquale Del Prete. “Abbiamo svolto un incontro fattivo e costruttivo, dettato sin dalle prime battute da una preoccupazione unanime delle parti per il futuro prossimo su tematiche cogenti come l’autonomia delle settore istruzione per ogni singola regione ed una denatalità crescente che investe tutta le province della regione”, ha detto Cavallini. Il Direttore Generale ha evidenziato nel suo intervento introduttivo che il pericolo della contrazione degli organici non è imminente, ma occorre programmare un forte ridimensionamento del numero delle autonomie scolastiche a partire dal 2024/25. La Campania, cosi come sottolineato dall’Assessore Lucia Fortini, non è tra le Regioni più popolose scolasticamente. I numeri più ampi sono registrati al Nord, visti gli effetti dell’emigrazione dalla regione Campania e dell’immigrazione straniera che è più diffusa nel settentrione. Nel frattempo, nella città di Napoli numerosi saranno gli istituti che verranno accorpati, alla luce del decremento delle iscrizioni, cosi come in provincia, come per esempio a Casavatore con l’istituto Croce. “Bisogna sempre prendere il lato buono da notizie indubbiamente nefaste – ha commentato Pasquale Del Prete – , perché gli accorpamenti sono un impoverimento del territorio e fanno perdere posti in ruolo da dirigente scolastico e DSGA. L’importante in questo momento è rassicurare i tanti DSGA della Campania, iscritti Anief e non, che gli accorpamenti non intaccheranno il numero dei DSGA titolari e, soprattutto, fare pressioni per cercare di cambiare le norme sui parametri del dimensionamento scolastico, per esempio abbassando i limiti di alunni per avere una autonomia scolastica”, ha concluso Del Prete.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dirigenti scolastici: Legge di bilancio, nuovi tagli

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Marcello Pacifico, Presidente Udir, ha nuovamente detto no ai tagli della legge di bilancio: il leader del giovane sindacato che tutela i dirigenti scolastici, ai microfoni dell’agenzia Italia stampa, ha detto che “la norma non aiuta la scuola dell’autonomia”. Infatti, la nuova bozza della manovra 2023, predisposta dal Governo Meloni, all’articolo 99 del testo provvisorio sacrifica centinaia di presidenze e di posti da direttore amministrativo per aumentare il Fondo unico nazionale e pagare le reggenze. Udir, il giovane sindacato dei dirigenti scolastici, reputa ciò inaccettabile. Secondo Pacifico, “per valorizzare dirigenti e direttori servono risorse aggiuntive e non riduzione del personale. Pensare che reggere 4 o 20 sedi o plessi scolastici sia la stessa cosa, con plessi spesso a decine di chilometri di distanza, significa non conoscere il lavoro svolto con dignità e difficoltà da chi dirige le nostre scuole, né la complessità della gestione amministrativa, al tempo del PNRR”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Legge di bilancio, stanziati 13 milioni per bandire i concorsi nel 2023 e nel 2024 per assumere 70 mila insegnanti

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Nella Relazione tecnica della Legge di Bilancio 2023, “con i decreti-legge n. 73 del 2021 e nn. 36 e 115 del 2022, è stata già avviata la citata riforma volta a perseguire le seguenti finalità richieste dalla UE: la tempestiva nomina del personale docente per l’anno scolastico 2021/2022; la semplificazione delle procedure concorsuali; l’immissione in ruolo del medesimo personale; la formazione, l’abilitazione e l’accesso in ruolo dei docenti; la previsione, per gli insegnanti di ruolo, di forme di premialità e progressioni di carriera”. Rispetto a quanto dichiarato, Anief precisa come gli obiettivi siano tanto lontani dall’essere raggiunti, anzi: “Il personale supplente è stato nominato ad autunno inoltrato con un balletto delle supplenze dovuto a un algoritmo impazzito – dice il presidente nazionale Marcello Pacifico – , si è toccato il record di mancate immissioni in ruolo rispetto al numero autorizzato di precari; inoltre, da due anni è bloccato il corso concorso abilitante cui avevano chiesto di partecipare migliaia di insegnanti pagando una tassa di iscrizione; senza dimenticare che le forme di premialità, che entreranno a regime tra dieci anni, riguardano una minima quota di insegnanti, con discutibili criteri che saranno in deroga individuati dal ministero e il middle management rimane in alto mare”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

GWF e SIT: partnership strategica per produrre contatori acqua intelligenti

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Sulla base delle competenze complementari e all’ampia esperienza nel settore acqua, i partner creeranno una joint venture dedicata allo sviluppo e produzione di contatori altamente performanti, competitivi in termini di costi, e sostenibili. Lo sviluppo dei contatori acqua ad ultrasuoni per uso residenziale mira ad un’accuratezza di misurazione senza eguali abbinata a una comunicazione flessibile per garantire prodotti pronti a rispondere alle sfide del futuro. “Questa partnership è una milestone nel piano di crescita di SIT” ha dichiarato Federico de’ Stefani, Presidente e Amministratore Delegato di SIT. “Dopo l’acquisizione di Janz, questa ulteriore mossa strategica conferma il nostro impegno nell’ampliare la nostra divisione metering acqua attraverso l’innovazione. Grazie al know-how di GWF nella tecnologia ad ultrasuoni e alla presenza e competenza globale di SIT nella comunicazione dei dati, rafforzeremo la nostra posizione di mercato. Lo faremo in un momento in cui il consumo di acqua è al centro di molti dibattiti pubblici e piani di governo, un settore la cui crescita attesa nei prossimi anni è significativa”. “GWF e Janz possono contare su una collaborazione decennale di successo”, ha affermato Florian Strasser, Presidente e CEO di GWF. “Siamo lieti di costruire il nuovo ambito della nostra partnership su queste solide basi e competenze complementari. La collaborazione con l’intero team SIT ci consentirà di industrializzare contatori acqua altamente performanti basati sulla nostra tecnologia 4D in modo rapido e sostenibile. I prodotti risultanti giocheranno un ruolo importante nella soluzione della sfida idrica globale”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Due sacerdoti cattolici arrestati dalle milizie russe a Donetsk

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

La fondazione pontificia Aiuto alla Chiesa che Soffre (ACS) ha appreso con profonda costernazione dell’arresto di due sacerdoti che prestavano servizio nella città portuale di Berdyansk, nel sud-est dell’Ucraina, occupata dalla Russia dal febbraio 2022. I Padri redentoristi, detenuti dalle milizie russe, prestavano assistenza pastorale alle parrocchie greco-cattoliche e cattoliche di rito latino e sono tra i pochi rimasti nei territori occupati. Secondo un comunicato ufficiale inviato ad ACS a firma di mons. Stepan Meniok, Vescovo dell’Esarcato di Donetsk, della Chiesa greco-cattolica ucraina, la detenzione è «infondata e illegale».Padre Ivan Levitskyi C.SS.R., parroco della chiesa della Natività della Vergine Maria nella città di Berdyansk, e Padre Bohdan Heleta C.SS.R., cappellano della stessa chiesa, sarebbero stati incarcerati in un centro di custodia cautelare a Berdyansk dall’amministrazione russa con l’accusa di aver preparato un atto terroristico. Il comunicato inviato ad ACS denuncia che l’accusa di possesso di armi ed esplosivi da parte dei sacerdoti è falsa ed aggiunge che si è trattato di una manovra organizzata per fini propagandistici. «I sacerdoti sono nel ministero sacerdotale da più di tre anni e svolgono legittimamente la loro attività pastorale nella parrocchia locale, annunciando un messaggio di pace per tutti», spiega mons. Meniok. «Al momento della perquisizione della chiesa, della canonica e dei locali tecnici della parrocchia, entrambi i sacerdoti erano già in custodia, il che significa che non avevano più alcun tipo di controllo sulle strutture, né sulle azioni del Rosguard [Guardia nazionale russa]», sottolinea il prelato nella sua comunicazione.ACS segue con grande preoccupazione questi tristi avvenimenti, viste le ripetute notizie sul disprezzo dei principi fondamentali dei diritti umani da parte dei servizi speciali russi, cioè quelli che hanno arrestato i religiosi. «Chiediamo che le informazioni siano ampiamente diffuse, al fine di liberare i cappellani detenuti. Facciamo appello alle autorità e a tutte le persone di buona volontà affinché si uniscano alla causa della liberazione dei sacerdoti, oltre che ad aumentare la preghiera», conclude il Vescovo dell’Esarcato di Donetsk.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

È in arrivo un’importante novità per i moltissimi fruitori dell’offerta culturale del Sistema Musei di Roma Capitale

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

A partire dal 5 dicembre, infatti, gli utenti maggiorenni residenti o domiciliati a Roma o nella Città Metropolitana di Roma e gli studenti delle università romane potranno acquistare la MIC Card – fino a oggi emessa esclusivamente in formato cartaceo – anche attraverso un nuovo servizio di digitalizzazione che consentirà loro un più facile utilizzo e un più rapido accesso nei tanti musei del territorio di Roma. Dal 5 dicembre, quindi, gli utenti avranno l’opportunità di gestire in totale autonomia la propria MIC Card, con la possibilità di accedere allo storico dell’utilizzo, al controllo della scadenza e alle altre funzionalità connesse. La MIC Card digitale potrà essere acquistata online, presso le biglietterie museali e nei Tourist Infopoint, e consentirà agli utenti di procurarsi in anticipo il biglietto d’ingresso sulla piattaforma dedicata raggiungibile dal sito web e dall’app, recandosi direttamente al controllo d’accesso senza code o passaggi in biglietteria. L’introduzione della nuova app mobile MIC Card renderà ancora più facile per gli utenti fruire dei vantaggi della MIC Card, poiché oltre alle funzionalità di gestione precedentemente elencate permetterà anche di consultare i luoghi dove poter accedere con tutte le informazioni utili (indirizzo, orari, ecc.) e vedere su mappa i luoghi più vicini.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Impiegare il denaro dei condoni per mettere in sicurezza i territori

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

La legge sul condono edilizio è stata varata da quasi trentotto anni a causa dell’impossibilità dei vari governi di arginare il fenomeno dell’abusivismo. «La legittimazione e l’evasione delle domande di condono, presentate da decenni e ancora ferme nei Comuni, non deve essere vista come una criticità, ma come uno strumento indispensabile per incassare le somme dovute, da utilizzarle per mettere in sicurezza l’intera isola di Ischia. Un territorio, è bene ricordarlo, che ha peculiarità geologiche e fisiche che lo rendono particolarmente fragile e che è stato sottoposto nel tempo a una sistematica speculazione urbanistica: si è costruito anche là dove leggi e buon senso non lo avrebbero permesso e, in molti casi, lo si è fatto di fretta, utilizzando materiali e tecniche di scarsa qualità e senza prevedere alcun accorgimento antisismico. La frana della scorsa notte non ha fatto altro che evidenziare impietosamente criticità note da sempre».Lo dichiara l’ing. Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’università Uninettuno e presidente di Sogeea SpA. «I numeri in Italia sono impietosi – prosegue Simoncini – dopo quasi 38 anni devono essere lavorate ancora oltre 4 milioni e mezzo di istanze di condono presentate dai cittadini. Forse, prima di pensare ad altro, bisognerebbe mettere in campo tutte le energie per smaltire il pregresso, possibilmente sfruttando sistemi innovativi che garantiscono rapidità, efficacia e tempistiche certe».In fine – conclude Simoncini – È indispensabile fare una mappa delle costruzioni e delle zone per individuare le criticità dei territori; all’appello mancano oltre 21 miliari di euro di proventi dai precedenti tre condoni edilizi; non si può attendere oltre, occorre prevedere una manovra che consenta di incassare le somme dovute (oblazione, oneri concessori, diritti e danno ambientale) per creare la liquidità necessaria al monitoraggio e alla messa in sicurezza della nostra Italia.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’asma allergico riduce il rischio di polmonite grave Covid-19

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

E’ quanto emerso da studi multicentrici europei ed extra europei condotti su popolazioni più vaste. La spiegazione risiede nella patogenesi della polmonite Covid-19. Nella polmonite da virus SARS-CoV-2, infatti, sono state identificate varie fasi: una iniziale, che corrisponde alla replicazione virale, e una fase successiva che compare dopo 7-10 giorni dall’esordio dei sintomi, in cui si possono sviluppare le complicanze più gravi: la polmonite e l’insufficienza respiratoria. Questa seconda fase è caratterizzata dalla produzione di citochine TH1, in particolare vengono prodotti alti livelli di interleuchina 6 e interleuchina 1. Questa risposta infiammatoria violenta porta al danno polmonare, all’insufficienza respiratoria e, nei casi più gravi, alla necessità di intubazione. Dal punto di vista della terapia l’infezione da Covid-19 non ha avuto un grosso impatto. Si è visto che le terapie seguite dai pazienti asmatici allergici, come broncodilatatori, steroidi e farmaci biologici non rappresentano un fattore di rischio per lo sviluppo delle complicanze più gravi. Tuttavia, è stato dimostrato che i pazienti asmatici o affetti da malattie autoimmuni sistemiche, che assumevano dosi elevate di cortisonici per bocca erano più a rischio della popolazione generale di sviluppare una polmonite grave. “Questo perché la terapia cortisonica sistemica prima dell’infezione potrebbe facilitare la replicazione virale nella prima fase della malattia” chiarisce il dott. Tedeschi “Mentre nella seconda fase della polmonite Covid-19 (dopo 7-10 giorni dalla comparsa dei sintomi) il cortisone è utile per spegnere quella risposta immunitaria violenta che porta al danno polmonare”. La rinite allergica e l’allergia ad alimenti non presentano un rischio aumentato di sviluppare la polmonite da SARS-CoV-2 né complicanze più gravi, così come le terapie assunte pe queste patologie (cortisone locale, antistaminici, immunoterapia…) non aumentano i rischi. L’infezione da SARS-CoV-2 provoca frequentemente delle manifestazioni cutanee di vario tipo, tra cui l’orticaria. In circa 1/3 dei pazienti con orticaria cronica è stata segnalata una riacutizzazione della stessa a seguito dell’infezione da SARS-CoV-2, ma queste persone non sono più a rischio della popolazione generale di sviluppare le conseguenze più gravi dell’infezione. Inoltre, le terapie utilizzate per il trattamento dell’orticaria non hanno aumentato in alcun modo il rischio di polmonite Covid-19. Per quanto riguarda la dermatite atopica, non ci sono state segnalazioni di esacerbazione della stessa dovute al Covid-19 e le terapie utilizzate come, ad esempio, il cortisone per via locale o i farmaci biologici, non influiscono sul rischio di sviluppo della polmonite. Qualche rischio in più, invece, è stato evidenziato in pazienti con dermatite atopica trattati con immunosoppressori per via sistemica o con dosi elevate di cortisone per bocca.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Vigili Fuoco: Cgil Cisl Confsal, necessarie risorse per sostegno corpo

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

“Al Corpo nazionale dei Vigili del fuoco deve essere riservata la massima attenzione e considerazione da parte del Governo e della politica affinché possa continuare ad assicurare, grazie a uno stanziamento di risorse specifiche, un servizio indispensabile e unico nel suo genere alla cittadinanza”. Ad affermarlo sono Mauro Giulianella, Massimo Vespia e Franco Giancarlo, rispettivamente il coordinatore nazionale Fp Cgil Vvf e i segretari nazionali di Fns Cisl e Confsal Vvf, anche alla luce dell’impegno messo in campo dai Vigili del fuoco nelle operazioni di soccorso per l’evento franoso di Ischia. Ai Vigili del fuoco, continuano i dirigenti sindacali, “servono assunzioni per potenziare gli organici, automezzi idonei e di nuova concezione tecnologica, oltre che una più capillare distribuzione delle sedi operative sul territorio. Al Capo dipartimento della Protezione civile Fabrizio Curcio, un Vigile del fuoco al quale manifestiamo tutta la nostra solidarietà per l’impegno dimostrato in questi anni, chiediamo di affidare il coordinamento delle attività emergenziali ai Vigili del fuoco, così come recita l’art. 10 del Codice di Protezione Civile. Tutti gli Enti, i Corpi e le Associazioni coinvolte che rendono il Sistema di Protezione Civile, unico nel suo genere, grazie alla capacità, alla professionalità e alle competenze riconosciute al Corpo dei Vigili del Fuoco, saranno in grado di dare quel valore aggiunto durante le operazioni di soccorso”. I Vigili del Fuoco, inoltre, “devono collaborare anche nella stesura dei piani di emergenza comunali, provinciali e regionali proprio in ragione del fatto che sono i primi attori dell’emergenza quando si verificano gli eventi. Siamo stanchi di correre dietro alle catastrofi senza una concreta prospettiva di poterle fronteggiare adeguatamente. Questo è il valore aggiunto utile a evitare le catastrofi come quella di Casamicciola. I Vigili del fuoco non si sottraggono e intendono svolgere appieno il ruolo di componente fondamentale di quel sistema ma chiedono di essere messi nelle condizioni di farlo al meglio e senza rischiare sulla propria pelle”, concludono Giulianella, Vespia e Giancarlo.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Edith Bruck: Signora Auschwitz

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Il dono della parola collana Oceani, pp. 112, 16 euro.In uscita per il Giorno della Memoria, una riflessione sulla necessità e il dolore di testimoniare l’orrore dell’Olocausto. “Un’impacciata studentessa rivolgendomi una domanda mi chiamò ‘Signora Auschwitz’. Luogo che abitava il mio corpo e che mi sentivo anche addosso, come una camicia di forza sempre più stretta, che negli ultimi due anni mi stava letteralmente soffocando, senza che fossi capace di liberarmene.” Ha inizio così il viaggio negli oscuri tormenti dell’anima di una “sopravvissuta”, destinata a dibattersi tra i lacci di una memoria cui non si scappa e il desiderio di liberarsi del peso insopportabile di un passato che la inchioda nel ruolo di “testimone”. Obbligata a rendere conto di un orrore che non si lascia raccontare e rinnova il sentimento di una perdita irreparabile, la “sopravvissuta” non può andare “oltre” e ritrovare una serena normalità, è costretta ogni volta a ricominciare da capo. Eppure al destino non si sfugge e “il dono della parola” è anche il suo eterno tormento. Il dovere di non dimenticare si capovolge nella condanna a ricordare e soffrire e il desiderio di fuga riaccende un insopprimibile senso di colpa. Come se il silenzio sottintendesse un vergognoso tradimento. Un racconto sul dolore della memoria, sulla distanza che lenisce, sull’indifferenza degli altri, sulla disperazione di fronte all’incredulità, sull’eroismo necessario per raccontare l’orrore che si è vissuto. “Chi ha Auschwitz come coinquilino devastatore dentro di sé, scrivendone e parlandone non lo partorirà mai.”

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Jesse Burton: La casa del destino

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Collana Oceani, trad. Elena Malanga, pp. 592, 22 euro. Il sequel del bestseller da un milione di copie vendute, Il miniaturista. Una storia gloriosa e travolgente di destino e ambizione, segreti e sogni, con una protagonista determinata a riscattare la propria famiglia e il proprio avvenire. Nell’età d’oro di Amsterdam, nel 1705, Thea Brandt compie diciotto anni ed è pronta ad accogliere l’età adulta a braccia aperte. Walter, l’amore della sua vita, l’aspetta nel teatro della città, ma a casa i problemi sono all’ordine del giorno: suo padre Otto e la zia Nella litigano all’infinito, e la famiglia Brandt è costretta a vendere i propri mobili per sopravvivere. Nella cerca disperatamente di salvare la famiglia e mantenere le apparenze, nella speranza di trovare a Thea un marito che le garantirà il futuro. Così, quando ricevono un invito al ballo più esclusivo di Amsterdam, la felicità sembra bussare finalmente alla loro porta. Nuove speranze entrano nella loro vita, promettendo un futuro radioso. Nella non ha dimenticato il miniaturista che è entrato nella sua vita diciotto anni prima per giocare con il suo destino. Forse, ora, è tornato per lei… La nave di Teseo In libreria dal 24 gennaio

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Thomas Piketty: Misurare il razzismo

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Vincere le discriminazioni collana le Onde, trad. Lorenzo Matteoli e Andrea Terranova, pp. 80, 7 euro. Nessun Paese ha inventato un sistema perfetto per combattere la discriminazione: la sfida è immaginare un nuovo modello. Questo dovrà essere sovranazionale e universalista, che collochi la politica antidiscriminatoria nel quadro più generale di una politica sociale ed economica egualitaria, che misuri e corregga il razzismo, senza però congelare le identità, che sono sempre plurali e multiple. In questo pamphlet su un tema di grande attualità, l’autore di Il capitale nel XXI secolo torna a indagare la nostra società, e a metterne in discussione le regole più ingiuste. In libreria dal 17 gennaio. La nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Luis Bayard: The pale Blue Eye

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

I delitti di West Point collana Oceani, trad. Tiziana Lo Porto, pp. 576, 22 euro. 1830, una catena di omicidi scuote l’accademia di West Point. A indagare, un giovane cadetto dal futuro luminoso: Edgar Allan Poe. Da questo libro l’omonimo film di Scott Cooper con Christian Bale, Harry Melling, Gillian Anderson, in uscita il 6 gennaio su Netflix. Una calma sera d’ottobre West Point viene sconvolta dalla scoperta del corpo di un giovane cadetto appeso a una corda. La mattina dopo, viene alla luce un orrore ancora più grande. Qualcuno ha prelevato dal cadavere il cuore. Augustus Landor, che ha acquisito una certa fama durante i suoi anni come detective della polizia di New York City, viene chiamato per indagare con discrezione. È un caso sconcertante che Landor deve seguire in segreto, perché lo scandalo potrebbe causare danni irreparabili alla neonata istituzione. Ma trova aiuto in un alleato inaspettato: un giovane cadetto lunatico con un debole per l’alcool, due volumi di poesie a suo nome, e un passato oscuro che muta di racconto in racconto. Questo strano e tormentato poeta del Sud, per il quale Landor sviluppa subito un affetto paterno, si chiama Edgar Allan Poe. In libreria dal 10 gennaio Editore La nave di Teseo

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Mostra “Scandalosamente bello. Il Centro di chirurgia pediatrica di EMERGENCY in Uganda”

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 dicembre 2022

Roma Sarà aperta fino all’8 gennaio 2023, presso l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone in viale Pietro de Coubertin n.30. La mostra presenta l’ospedale, i suoi luoghi e le persone con cui interagisce, attraverso immagini e testi. Il viaggio tra le fotografie di Marcello Bonfanti ed Emmanuel Museruka, i materiali tratti dagli archivi di EMERGENCY e TAMAssociati, i testi di Gino Strada e Renzo Piano – e le testimonianze di chi prima, durante e dopo la nascita del centro ha lavorato al progetto – fa conoscere le storie dei medici e degli infermieri che operano nell’ospedale, e dei primi pazienti curati. Prima di arrivare a Roma, “Scandalosamente bello” aveva fatto tappa a Venezia dove era stata presentata con un allestimento inedito presso la sede di EMERGENCY alla Giudecca. Il percorso ora proposto presso l’Auditorium presenta le attività di EMERGENCY e l’Uganda, l’architettura e il paesaggio e, infine, l’ospedale e le persone che lo vivono. La mostra si tiene alla presenza della presidente della Fondazione Musica per Roma Claudia Mazzola, l’amministratore delegato della Fondazione Musica per Roma Daniele Pittèri, la presidente di EMERGENCY Rossella Miccio, il fotografo Marcello Bonfanti e la curatrice Paola Fortuna.L’intero progetto del centro è stato realizzato pro bono dallo studio Renzo Piano Building Workshop, in collaborazione con TAMassociati e la Building division di EMERGENCY. La mostra presso l’Auditorium Parco della Musica Ennio Morricone sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle ore 17.00 alle ore 21.00. Il sabato, la domenica e i giorni festivi sarà invece accessibile dalle ore 11.00 alle ore 21.00.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »