Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Archive for 2 dicembre 2022

Veesion: la soluzione intelligente che rileva il taccheggio in tempo reale

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Il taccheggio è una piaga per il commercio al dettaglio mondiale: le perdite dovute alle differenze inventariali ammontano a oltre 100 miliardi di dollari all’anno. “Nel 2020, le differenze inventariali (DI) hanno rappresentato in media l’1,8% del fatturato delle aziende del settore retail in Italia. In termini economici, una cifra stimabile intorno ai 3,4 miliardi di euro: il quinto gruppo retail in Italia se lo si interpretasse come il fatturato di una azienda. In media, si tratta di 26 milioni di euro ogni anno per i primi 50 retailer italiani per fatturato e 56 euro per ogni cittadino”. – Studio realizzato da Crime&Tech, spin-off company del centro Transcrime dell’Università Cattolica del Sacro Cuore- 2020. “Oggi meno del 5% dei furti viene rilevato nel punto vendita e i budget per la sicurezza tendono a diminuire (…) mentre in realtà possono generare risparmi sostanziali per le aziende”, spiega Benoit Koenig, co-fondatore di Veesion.È in questo contesto che Veesion, la startup che utilizza l’intelligenza artificiale per rilevare i furti in tempo reale, si sta rapidamente espandendo a livello internazionale, in particolare in Italia! Oggi Veesion collabora con “Carrefour Italia”, una tra le più grandi catene di supermercati italiani: ad oggi oltre 100 supermercati Carrefour Express e Carrefour Market sono equipaggiati con la soluzione Veesion. Il software, basato sull’apprendimento attivo, aiuta a migliorare le prestazioni delle guardie giurate e dei dipendenti con un preciso obiettivo: ridurre le differenze inventariali. Il software si collega al sistema di videosorveglianza già installato nel negozio. Quando il software rileva un furto, invia una notifica ai dispositivi collegati (computer, tablet e telefoni cellulari). Una volta ricevuta la stessa, le guardie di sicurezza possono intervenire sulla base di prove evidenti. La tecnologia di Veesion incorpora “l’apprendimento attivo”, il che significa che le prestazioni vengono costantemente migliorate sulla base dei dati memorizzati. Di fatto, Veesion protegge oggi più di 2000 punti vendita in oltre 20 paesi, tra cui Regno Unito, Germania, Spagna, Portogallo, Brasile, Stati Uniti e ora Italia! Alimentari, farmacie, cosmetici, abbigliamento, elettronica, bricolage… La soluzione si adatta a tutti i tipi di punti vendita e consente a migliaia di rivenditori di ridurre le perdite dovute ai furti dal 30 al 70%, beneficiando di una soluzione 10 volte più economica di una guardia giurata. Ma le ambizioni della giovane start-up non si fermano qui: “Abbiamo l’opportunità di rispondere molto rapidamente a una domanda internazionale in crescita, mantenendo un prodotto accessibile, sia in termini di uso quotidiano che di prezzo”. – Benoit Keonig, co-fondatore di Veesion. Per maggiori informazioni: http://www.veesion.io

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

TicketSms apre a Milano

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Milano. Il 2022 è stato l’anno della svolta per TicketSms. Il servizio di ticketing è infatti in sviluppo verticale, sta registrando record di vendite ogni mese. L’azienda bolognese ha recitato una parte da protagonista nella fase del “ritorno degli eventi”. Dopo lo stop causato dal Covid, i giovani sono tornati ad assieparsi dentro palazzetti e discoteche e il settore dell’intrattenimento è tornato ai livelli pre pandemia, con picchi nei primi mesi di “libertà”.In questa fase di sviluppo TicketSms ha deciso di aprire un nuovo ufficio a Milano, in via Moscova. Una sorta di show room dell’intrattenimento, una base commerciale e di pubbliche relazioni per raggiungere il mercato della movida e dei grandi live nazionali ed internazionali, una vetrina per diventare punto di riferimento in termini di eventi collegati al clubbing e ai grandi concerti. Quest’apertura nel Milanese è una svolta importante per TicketSms, start up fondata nel 2018 a Bologna da Andrea Vitali, originario di Petritoli (in provincia di Fermo) e Omar Riahi, originario di Catania. La crescita aziendale è stata verticale. Oggi TicketSms ha superato la fase di start up ed è una tech company con una trentina tra dipendenti e collaboratori: l’headquarter di Bologna è stato recentemente ingrandito e ristrutturato, all’interno di uno stabile del Seicento in pieno centro storico pedonale. Ma l’operatività è diffusa in tutta Italia anche grazie a innovative formule di smart working. Tra i motivi del successo, anche il fatto di potersi intestare il biglietto con la semplice scansione del documento e il poter pagare i ticket in tantissimi modi, persino a rate mensili, senza costi ulteriori. Il successo di TicketSms è confermato dai numeri, che sono enormi: con la ripartenza degli eventi le richieste sono triplicate in poche settimane. In tutto, la tech company di Vitali ha venduto dalla sua nascita oltre 8.000 eventi, a cui hanno partecipato oltre 2,5 milioni di persone. Il sito internet ormai è diventato una sorta di punto di approdo per tutti quelli che cercano informazioni e vogliono divertirsi, il traffico mensile è di circa un milione di persone. I locali e le discoteche convenzionate sono più di mille, oltre 35 mila sono gli operatori del mondo delle pr e i promoter registrati. Grazie all’ultimo upgrade, la piattaforma di TicketSms è disponibile in sette lingue e si è aperta ai mercati esteri con la multivaluta. Questa è una scelta strategica collegata ai prossimi sviluppi aziendali, l’obiettivo nel medio periodo è infatti quello di espandersi con la vendita di ticket in tutta Europa.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

HNH Hospitality rileva la gestione del Resort Timi Ama di Villasimius, in Sardegna

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Con il nuovo nome di Almar Timi Ama Resort & Spa, la struttura diventerà il terzo Resort del gruppo a marchio Almar, un concept innovativo, sviluppato e gestito da HNH Hospitality, per offrire un’esperienza esclusiva all’insegna del lusso e del benessere. La gestione, con decorrenza da gennaio 2023, prevede l’apertura dell’attività alberghiera per la stagione estiva già a partire dal mese di maggio.Il Resort, situato in una delle destinazioni più richieste del Sud della Sardegna, consente a HNH Hospitality di diversificare fortemente la propria offerta e, al contempo, di rafforzare ancor di più il proprio marchio Almar, già presente dal 2014 a Jesolo con Almar Jesolo Resort & Spa e a Mazara del Vallo in Sicilia con Almar Giardino di Costanza Resort, aperto a maggio 2022. Questa terza apertura nel Sud della Sardegna conferma, pertanto, il posizionamento distintivo di HNH Hospitality con il marchio Almar nel segmento cinque stelle dei Beach & Sun Resort. Elegante indirizzo a cinque stelle, il nuovo Almar Timi Ama Resort & Spa si affaccia sullo stagno dei Notteri, una riserva naturale abitata da una popolosa comunità di fenicotteri rosa. Attraverso il parco del Resort, sempre area protetta, si raggiunge la spiaggia di Timi Ama, caratterizzata da sabbia candida e acqua turchese cristallina. Il Resort presenta al suo interno ben 280 camere, dotate di balcone o terrazza e distribuite su 3 piani. La struttura offre anche 4 ristoranti e 4 bar, una piscina esterna e una interna dedicata alla SPA, nonché una spiaggia attrezzata, adiacente alla proprietà del Resort. Oltre alla SPA Thalasso, alimentata da un impianto collegato al mare, il Resort accoglie anche un Fitness Center comprensivo di campi da tennis, campi multifunzionali e campi da beach volley. Infine, il Resort dedicherà ampio spazio anche all’offerta business di taglio congressuale, grazie a 4 sale riunioni, con capienza massima di 350 ospiti e un anfiteatro esterno da 400 posti.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Antonio Bassanini: Costruttore del Novecento

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Milano lunedì 5 dicembre 2022, dalle 18.30 alle 21.30 e fino al al 15 gennaio 2023 ADI Design Museum Piazza Compasso d’Oro 1, INGRESSO GRATUITO. (Orari: martedì-domenica, 10.30-20.00 ultimo ingresso 19.15) A cura di Chiara Bassanini, Giovanna Franco Repellini e Andrea Strambio de Castillia – l’ADI Design Museum e gli eredi Bassanini raccontano la storia di Antonio Bassanini (Rosate, 22 dicembre 1899 – Varese, 16 dicembre 1997) che con il suo percorso professionale e personale ha attraversato tutto il Novecento, coinvolgendo e trasformando l’intero Paese. Imprenditore e costruttore, Antonio Bassanini con il suo lavoro ha sottolineato l’indissolubile legame tra architettura, ingegneria, design e imprenditoria edile: la mostra evidenzia la funzione fondamentale del costruttore e il suo contributo spesso meno conosciuto e compreso rispetto al lavoro di architetti e designer ma che, come nel caso di Bassanini, ha avuto un ruolo centrale nella costruzione di Milano e di vari luoghi in Italia tra le due guerre e nella ricostruzione postbellica fino agli anni Settanta.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Attacchi informatici

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Testo a cura di Domenico Dominoni, Director of Sales South Europe di Claroty. (abstract) Secondo gli ultimi dati CLUSIT, nel 2021 l’Italia occupava la quarta posizione a livello globale nella classifica delle nazioni più colpite da attacchi informatici. Anche il 2022 si è confermato estremamente complesso in quanto sia l’aumento delle minacce sia il conflitto in territorio ucraino hanno contribuito a un peggioramento di tutte le questioni legate alla sicurezza. In questo scenario, soprattutto quando si parla del comparto industriale, nel corso del 2023 i responsabili della sicurezza si troveranno a dover ripensare nuovamente al proprio perimetro di rete e ad adottare misure di sicurezza adeguate ai nuovi rischi. In tal senso, Zero trust è un modello di sicurezza strategico che risponde alle nuove necessità di protezione, basato sulla convinzione che nulla, interno o esterno al perimetro aziendale, debba essere ritenuto automaticamente sicuro. Nel framework Zero Trust, infatti, l’identità svolge un ruolo fondamentale, in quanto le aziende devono garantire che solo gli utenti e i dispositivi autorizzati possano accedere alle applicazioni, ai sistemi di controllo e ai dati.Tra le minacce più attese e frequenti, anche per il nuovo anno si riconfermeranno i ransomware, che hanno raggiunto proporzioni e pericolosità tali da spingere i Governi di molti Stati a prevedere, entro il 2025, una legislazione ad hoc che ne regolamenti i pagamenti. Ad oggi nel nostro Paese, come in tutti gli Stati membri dell’UE, è in vigore la direttiva NIS, recepita nel nostro ordinamento attraverso il decreto legislativo 18 maggio 2018, n. 65. A seguito della sua adozione, la normativa italiana in materia di cybersecurity è stata rafforzata attraverso l’istituzione del perimetro di sicurezza nazionale cibernetica e i decreti attuativi dello stesso, ma alla luce dell’acutizzazione degli attacchi informatici tale normativa potrebbe subire un ulteriore aggiornamento (NIS 2). Le preoccupazioni legate alla cyber sicurezza sono state esplicitate anche all’interno del primo discorso tenuto dal neopremier Giorgia Meloni, che ha sottolineato l’importanza di tutelare le infrastrutture strategiche nazionali assicurando la proprietà delle reti e aggiungendo che la transizione digitale, sostenuta dal PNRR, deve essere accompagnata ad una sovranità tecnologica, un cloud nazionale e una forte spinta alla cybersicurezza. Le aziende di molti settori stanno facendo convergere i loro sistemi OT e IT, oltre a collegare dispositivi Internet of Things (IoT) e dispositivi Internet of Medical Things (IoMT) alle reti aziendali senza segmentazione delle policy basata sulle risorse. Questi dispositivi cyber-fisici non sono sempre progettati pensando alla sicurezza, il che significa che possono presentare una serie di vulnerabilità che i criminali possono sfruttare a proprio vantaggio. Per questo motivo qualsiasi nuova normativa in ambito informatico deve prevedere che le aziende di occupino, in primis, di colmare le proprie lacune di sicurezza intrinseche e abbiano una visibilità completa delle risorse su tutti i sistemi cyber-fisici collegati alla rete. Dovrebbe, infatti, essere obbligatorio che le aziende dispongano di procedure di patching per sistemi OT, dispositivi IoT e dispositivi IoMT. Inoltre, le normative devono imporre la segmentazione della rete con criteri di rete di asset class per limitare la connettività non necessaria: ciò limiterà l’accesso di malware, mitigando l’impatto degli attacchi informatici.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Progetto Cai cultura

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Il Club alpino italiano sta approntando un attento e profondo rinnovamento sul piano della produzione culturale. Come spiega il nuovo Direttore editoriale nonché responsabile delle attività culturali Marco Albino Ferrari, le diverse anime del Sodalizio entreranno in armonia tra loro per dar vita a un grande progetto sistemico e coordinato di rilancio mirando alla qualità e all’approfondimento.Dal prossimo anno il periodico cartaceo Montagne360 tornerà bimestrale, con il nome La Rivista del Club Alpino Italiano e con un nuovo Direttore responsabile: Andrea Greci. Il primo nuovo numero sarà disponibile nel mese di marzo 2023. La rivista presenterà più pagine dell’attuale, una rilegatura in brossura e si orienterà sui grandi temi del momento, con reportage, inchieste e articoli monografici affidati a firme della cultura e del giornalismo. Un prodotto destinato ad essere collezionato, anche per la particolare attenzione che verrà data alla grafica e alle immagini d’autore. La scelta, dettata dall’indiscutibile aumento dei costi di carta ed energia, vuole guardare al futuro: il passaggio a bimestrale permetterà di mantenere una pubblicazione amata dai lettori riducendone l’impatto ambientale. I soci potranno infatti decidere all’atto del tesseramento se ricevere il periodico in formato cartaceo o digitale, andando quindi a produrre le sole copie richieste, dimostrando con questo piccolo gesto un’attenzione all’ambiente che il Club sta ponendo in primo piano con la nuova presidenza. Infine sarà garantita la continuità di temi e firme rispetto a Montagne360 grazie al mantenimento della medesima redazione.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In Italia la spesa dei Silver è la più alta al mondo

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Avrà un impatto diretto sull’economia di 43,4 miliardi di euro. Rispetto al 2020 si prevede un raddoppiamento del numero di persone con più di 60 anni entro il 2050, si passerà da circa 1 miliardo di over 60 a 2,1 miliardi nel 2050 e 3,1 miliardi nel 2100; Si stima che, entro il 2050, gli ultracinquantenni sosterranno 1,5 miliardi di posti di lavoro a livello mondiale, +50% il numero di occupazioni generate vs 2020; Ad oggi la Silver Economy registra un impatto diretto sull’economia italiana di 43,4 miliardi di euro. L’impatto sul PIL del Paese degli ultra65enni italiani avrebbe un valore stimabile compreso tra il 20% e il 30% del PIL 2020; Tra i settori chiave, l’abitazione è al primo posto nella spesa dei Silver con il 48,7% del totale della spesa media mensile; il secondo settore è il consumo alimentare, il terzo è quello dei trasporti e la spesa per i servizi sanitari che rappresenta il 6-7% della spesa mensile; L l’Italia è la nazione più vecchia in UE con i +50 che rappresentano il 23% della popolazione totale -pari a circa 14 milioni di persone, di cui oltre la metà donne- che diventeranno oltre 16 milioni nel 2030; A livello regionale, l’incidenza maggiore di ultra65enni si registra nel Nord-Ovest e al Centro, con un individuo su quattro, segue poi il Nord-Est con il 24,2%; più staccati le Isole con il 23,2% e il Sud con il 22,2%; Entro il 2040, il Sud diventerà la terza area per incidenza degli ultra65enni in Italia con il 33%, seguiranno il Nord-Est con il 32,8% e il Nord-Ovest con il 32%; Secondo lo studio, il processo di invecchiamento non è una minaccia alla sostenibilità fiscale ma, anzi, rappresenta un’enorme risorsa con benefici per tutte le generazioni sempre che l’Italia sia in grado di cogliere le opportunità di questo mercato. By Rome Business School

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi: nel 2022 gli italiani hanno comprato più romanzi e fumetti e meno saggi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Nel 2022 gli italiani hanno scelto l’evasione, comprando più romanzi e fumetti, mentre segnano una battuta d’arresto i saggi. Nei primi undici mesi, infatti, le vendite dei romanzi di autori stranieri sono cresciute del 9%, quelle degli italiani del 4%, i fumetti del 16%. La saggistica professionale invece cala del 13%, quella generale dell’11%. Sono alcuni dei dati contenuti nella tradizionale presentazione del mercato della varia (vendite di romanzi e saggi nelle librerie fisiche e online e nei supermercati) che apre, il 7 dicembre, il programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e in programma alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre. AIE presenterà i dati dei primi undici mesi e le previsioni per fine anno, in collaborazione con Nielsen BookScan, durante l’incontro Come finirà questo 2022. Un anno che speravamo normale, alle ore 12.00 in Sala ALDUS. Interverranno il presidente di AIE Ricardo Franco Levi, il responsabile dell’Ufficio studi Giovanni Peresson, il presidente del Gruppo piccoli editori Diego Guida (Guida editori) e Alessandro Monti (Librerie Feltrinelli), moderati da Paolo Conti (Corriere della Sera).Sempre il 7 dicembre in Sala ALDUS, alle ore 14.00, è previsto l’appuntamento I gradi di concentrazione, in cui verrà tratteggiata una panoramica del mercato editoriale italiano, individuando i tanti cluster di imprese e micro-imprese che lo caratterizzano e guardando a chi cresce – e chi no – tra pre- e post-pandemia. Interverranno Gerardo Mastrullo (La Vita Felice), Gregorio Pellegrino (Effatà) e Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), moderati da Samuele Cafasso (Giornale delle libreria). È dedicato invece a studiare nel dettaglio la piccola editoria l’incontro del 10 dicembre Un fatturato che non è fatto solo di libri. L’appuntamento è per le ore 14.00 del 10 dicembre in Sala ALDUS. Sono previsti gli interventi di Gerardo Mastrullo (La Vita Felice), Gregorio Pellegrino (Effatà) e Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), moderati da Bruno Giancarli (Ufficio studi AIE).

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi: l’impatto dei social sulle scelte dei lettori: comanda Instagram

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Roma 7-11 dicembre 22 La Nuvola Eur. Alla Fiera nazionale della piccola e media editoria anche un focus su come le classifiche orientano gli acquisti. Chiude la giornata un approfondimento sui diversi metodi di rilevazione della lettura in Europa È Instagram il social network a cui gli italiani che usano i social per orientarsi nell’offerta editoriale si affidano maggiormente per scegliere quali libri leggere o ascoltare (54), davanti a Facebook (53%) e a YouTube (29%). TikTok è al 26%, ma sappiamo essere quello più diffuso tra i giovani. I dati fanno parte del focus sull’impatto dei social network sul mercato editoriale italiano previsto nel programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e in programma alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre (in allegato il programma completo). L’incontro I social che stanno cambiando il mercato si terrà l’8 dicembre alle ore 11.30 in Sala ALDUS, ed è realizzato in collaborazione con ALDUS UP, il programma finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di Europa Creativa. Interverranno Modestino Cedola (Minimum Fax), Lisa Ceccarelli (Hoepli) e Cristina Mussinelli (Ufficio studi AIE), moderati da Riccardo De Palo (Il Messaggero). È in programma l’8 dicembre in Sala ALDUS, alle ore 14.00, un incontro che indagherà su come le classifiche orientano le scelte dei lettori, e su come questo strumento di commerciale e di marketing per le case editrici si sia evoluto dagli Anni 80 a oggi. L’appuntamento Chi sta in classifica?, realizzato in collaborazione con Nielsen BookScan e IE – Informazioni Editoriali, vedrà gli interventi di Emanuele Di Giorgi (Tunuè), Monica Manzotti (Nielsen BookScan), Enrico Quaglia (NW Libri da asporto), moderati da Alessandra Rotondo (Giornale della libreria). Il programma professionale dell’8 dicembre si chiuderà alle ore 18.00, sempre in Sala ALDUS, con l’appuntamento Verso un’Europa dei lettori. Al centro dell’incontro, a cura di AIE e ALDUS UP, il tema dell’eterogeneità dei metodi di rilevazione della lettura in Europa e la corsa verso una maggiore uniformità. Sono previsti gli interventi di Luis González (Fundación Germán Sánchez Ruipérez), Enrico Turrin (FEP), Massimo Pronio (Responsabile Comunicazione della Rappresentanza in Italia della Commissione europea), moderati da Piero Attanasio (AIE).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola: Rinnovo del contratto, stanziati solo 100 milioni

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

“Senza risorse aggiuntive, i 300 milioni del Miglioramento dell’offerta formativa, che il ministro dell’Istruzione avrebbe voluto utilizzare per il ‘merito’ del personale, dovranno necessariamente tornare alla contrattazione per il rinnovo del contratto e quindi ad aumentare gli stipendi del personale scolastico”: a ricordarlo è oggi Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, alla luce dei soli 100 milioni presenti nel decreto legge n. 176 Aiuti quater per questo capitolo di spesa pubblica.Pacifico ricorda che in base al “patto” stipulato lo scorso 10 novembre tra i sindacati rappresentativi e il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara, ammontano a “500 i milioni promessi a tutti i lavoratori della scuola da utilizzare in fase di contrattazione. Se non verranno approvati emendamenti al decreto – spiega il presidente Anief – siamo pronti a chiedere i soldi del Mof; perché alla servono, comunque, risorse specifiche e aggiuntive per valorizzare concretamente il personale all’interno del nuovo Contratto collettivo nazionale di lavoro andando a modificare in meglio profili e livelli professionali, anche del personale Ata e Dsga”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Corsi di laurea a orientamento professionale in ambito agroalimentare

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Parma La collaborazione è stata formalizzata oggi al ParmaUniverCity Info Point con la firma di due convenzioni ad hoc da parte del Rettore Paolo Andrei e del Presidente del Collegio Roberto Orlandi.Intervenuti anche la Prorettrice alla Didattica e Servizi agli studenti Sara Rainieri e i docenti dell’Università di Parma Tommaso Ganino (Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco) e Andrea Summer (Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie), indicati come referenti di Ateneo per le due convenzioni. La normativa relativa ai corsi a orientamento professionale, di recente istituzione e nati per fornire competenze immediatamente spendibili nel mondo del lavoro, prevede una stretta interrelazione con l’universo delle professioni degli ambiti di riferimento, a partire proprio dalle realtà associative. Questo nella strutturazione stessa dell’iter accademico, che viene costruito insieme e che prevede un forte coinvolgimento delle aziende. Il primo corso è “Qualità e approvvigionamento di materie prime per l’agro-alimentare” – QuAM, ha debuttato nell’offerta formativa dell’Università di Parma all’inizio di quest’anno accademico (2022-2023) e già si avvale di una convenzione con il Collegio Nazionale dei Periti Agrari e Periti Agrari Laureati. Mira alla formazione di laureati/e in ambito Food con uno spiccato orientamento professionale, esperti/e nelle attività di valutazione, selezione e acquisto delle materie prime per l’industria, la ristorazione e la grande distribuzione organizzata, in grado di guidare le scelte degli attori della filiera alimentare verso prodotti adatti all’utilizzo/trasformazione. Il corso ha sede all’Istituto Tommasini di Salsomaggiore Terme, grazie a un accordo con il Comune di Salsomaggiore, l’Istituto Magnaghi-Solari e la Provincia di Parma. Il secondo corso, per il quale si punta al debutto nel prossimo anno accademico (2023-24), è “Tecnologie e Gestione dell’Impresa Casearia”, e mira alla formazione di tecniche e tecnici laureate/i che possano inserirsi a diversi livelli nella filiera lattiero-casearia sia in contesti aziendali sia come consulenti libero-professionali. Il progetto di questo percorso è attualmente in fase di perfezionamento e finalizzazione, secondo l’iter previsto per le nuove iniziative didattiche.

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Santiago Cantera Montenegro: La crisi dell’occidente Origini, attualità e futuro

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

All’Europa di oggi manca la vera luce; il suo sviluppo materiale, che non ha garanzie di poter durare per sempre, la riempie di luci artificiali: tecnologia, consumismo, benessere. La Pandemia Covid 19 e la crisi causata dalla guerra in Ucraina, hanno messo in luce quanto sia precaria una unione fondata sulla convenienza economica e con una forte connotazione burocratica, senza che sia condivisa e valorizzata la memoria storica, culturale e religiosa.Nuovi idoli gonfiano di boria l’Europa, la svuotano di contenuto e la ipnotizzano. Un entità priva di fondamenta in balia degli eventi, senza una politica estera e una difesa comune. La grandezza dei Paesi europei e della Civiltà europea/occidentale deve tutto alla Sua storia e alla sua cultura, alla fusione della civiltà ellenistica, romana, dei popoli del Nord grazie al cristianesimo. L’Europa non possiede una luce autentica e duratura, perché rifiuta il legame con le sue radici storiche, rinnegando quello che si impone come memoria visibile di una grandezza che ormai è svanita. Il benedettino spagnolo Santiago Cantera Montenegro con una poderosa analisi delle origini della crisi della Civiltà occidentale, si esprime in modo deciso e provocatorio anche sul presente e il futuro di un’Europa che ha rinnegato se stessa. La sua è una denuncia coraggiosa del laicismo e di una visone anticristiana che sta togliendo all’occidente quel collante che ha permesso la nascita di una nuova era. Cantagalli 2022 | pp. 336 | euro 26,00.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Privacy: multata Vodafone

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

I

ll Garante privacy ha sanzionato per 500 mila euro Vodafone Italia in seguito al reclamo presentato da una signora ultraottantenne, che si era vista trasferire, contro la sua volontà, la propria utenza telefonica da un altro operatore a Vodafone stessa, perché l’informativa era stata letta al telefono con ben 63 parole in 16 secondi, 200 parole al minuto per ben 6 minuti. “Ottima notizia, finalmente potremo denunciare tutti quei call center che leggono messaggi alla velocità della luce, rendendo incomprensibile il testo. Si apre un nuovo filone di denuncia, che speriamo non venga riservato solo agli ultraottantenni” afferma Massimiliano Dona, presidente dell”Unione Nazionale Consumatori. “Bene anche la sanzione, per la prima volta significativa, considerato che si tratta di un singolo caso, anche se è stata valutata l’aggravante della recidiva” conclude Dona.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accelera la crescita dei salari nel 2022 nell’Eurozona. Germania in testa

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

L’analisi di Indeed e la Banca centrale d’Irlanda esamina le tendenze di crescita dei salari in sette Paesi, Italia inclusa. La crescita dei salari ha subìto una forte accelerazione all’inizio del 2022, in sei delle principali economie dell’Eurozona, tra cui l’Italia. Un tasso di crescita medio ponderato più che raddoppiato, passato da circa il 2% alla fine del 2021 a oltre il 4% a fine estate 2022, prima di stabilizzarsi al 5,2% a ottobre. È quanto emerge da “Wage growth in euro area countries: evidence from job ads”, l’Economic Letter pubblicata dalla Banca centrale d’Irlanda, in collaborazione con Indeed – portale numero uno al mondo per chi cerca e offre lavoro.Il documento, redatto dall’economista della Banca centrale Reamonn Lydon e dall’economista di Indeed Pawel Adrjan, esamina le tendenze dei salari pubblicati su Indeed in Francia, Germania, Irlanda, Italia, Paesi Bassi, Spagna – Paesi che insieme rappresentano oltre l’80% dell’occupazione nell’area dell’euro – e anche nel Regno Unito. L’andamento dei salari negli annunci è un indicatore tempestivo delle tendenze di crescita delle retribuzioni e dell’andamento del mercato del lavoro, fornendo spunti di rilievo anche per le Banche Centrali che lo monitorano in relazione all’inflazione. Senza contare che gli stipendi dei nuovi assunti possono fornire input interessanti sulla richiesta di forza lavoro.Dal documento emerge che la crescita dei salari ha registrato una forte accelerata nel primo semestre del 2022, prima di rallentare leggermente nel terzo trimestre, raggiungendo il 5,2% su base annua in ottobre — più di tre volte il tasso pre-pandemia. Per i singoli paesi dell’area dell’euro, la crescita di ottobre è stata più alta in Germania (7,1%), seguita da Francia (5,0%), Irlanda (4,7%), Italia (4,2%), Paesi Bassi (4,0%) e Spagna (3,5%).

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

QS News goes live: DGAP-Meldepflichtenservice der EQS Group AG jetzt mit neuer Online-Präsenz

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Der Meldepflichtenservice DGAP (Deutsche Gesellschaft für Ad-hoc Publizität) gehört seit fast 20 Jahren zur EQS Group AG, das kommt nun auch im Namen zum Ausdruck: Aus DGAP.de wird EQS News (eqs-news.com). Die neue Online-Präsenz erscheint im frischen Design und bietet viele spannende Funktionen und innovative Features, um Unternehmensnachrichten wie Ad-hoc-Mitteilungen (Insiderinformationen), Corporate News und Stimmrechtsmitteilungen anzuzeigen, zu suchen und zu filtern. Über die DGAP.de-Webseite werden Besucher automatisch auf EQS News weitergeleitet, das Portal kann aber auch direkt über den Link eqs-news.com aufgerufen werden.Auf dem neuen EQS-News-Portal stehen den 20.000 registrierten DGAP-Nutzer alle bisherigen Funktionalitäten zur Verfügung. Darüber hinaus erhalten sie in der neuen Sparte „Events“, die in den kommenden Monaten noch weiter ausgebaut wird, jetzt auch einen Überblick über bevorstehende Webinare und Kapitalmarkt-Veranstaltungen – frei nach dem Motto: „Financial News and Events directly from the Source“. Investoren haben damit nicht nur Zugang zu Finanznachrichten in Echtzeit, sondern in Zukunft auch die Möglichkeit, sich direkt für Events anzumelden. Mit der geplanten Anbindung an den EQS Roadshow Manager im EQS IR COCKPIT wird in einem weiteren Schritt eine Brücke geschlagen zwischen institutionellen Investoren und börsennotierten Unternehmen, um Face-to-Face oder online in Kontakt zu treten.Wir freuen uns sehr, dass mit dem Go-Live von EQS News jetzt für institutionelle Analysten, Investoren und finanzmarktaffine Nutzer ein Portal bereitsteht, das den hochwertigen Content aus den Unternehmen in einem modernen, anwenderfreundlichen Umfeld präsentiert. Mit dem neuen Namen wird nun auch für alle sichtbar, dass die DGAP, mit deren Übernahme im Jahr 2005 die Erfolgsgeschichte der EQS Group AG begann, ein integraler Bestandteil der EQS-Familie ist“, sagt Achim Weick, Gründer und CEO der EQS Group AG.Das EQS-News-Portal, das auch in einer englischen Sprachversion zur Verfügung steht, spiegelt alle Inhalte der zuletzt etwas in die Jahre gekommenen DGAP-Webseite wider – und das nicht nur auf dem Desktop, sondern auch auf allen mobilen Endgeräten. Die Watchlist-User haben dank des responsiven Designs so auch unterwegs ihre individuellen Unternehmensübersichten immer im Blick. Alle Watchlists wurden von DGAP auf EQS News migriert und stehen nach der Registrierung sofort zur Verfügung.Die Inhalte und Funktionen des neuen Nachrichtenportals werden auch in der neuen EQS-News-App abgebildet, die im Apple App Store und im Google Play Store heruntergeladen werden kann. User, die eine Watchlist in der App angelegt haben, erhalten Push-Nachrichten, wenn die von ihnen ausgewählten Unternehmen Meldungen verbreiten.Sie suchen nur bestimmte Nachrichtentypen oder Meldungen? Die erweiterten Filter und neuen Suchfunktionen ermöglichen einen schnellen Überblick über alle Veröffentlichungen bei Europas führendem Meldepflichtenservice. Nutzer können die Nachrichten in der Schnellansicht lesen oder ein Lesezeichen setzen, um die Neuigkeiten später in Ruhe zu studieren.Mit EQS News wird es jetzt noch einfacher, in der Finanzwelt auf dem Laufenden zu bleiben. Investoren können ihre Suche ebenso individuell gestalten wie die Darstellung der Nachrichten und Events auf dem Bildschirm. So macht Kapitalmarktrecherche Spaß“, sagt Marcus Sultzer, Mitglied des Vorstands der EQS Group AG.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Alberto Angela con il nuovo libro “Nerone. La rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore”

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

E’ in uscita per HarperCollins – Rai Libri, è il primo ospite di “Aspettando il Salone”, il percorso di avvicinamento all’appuntamento primaverile con il Salone Internazionale del Libro di Torino, in programma dal 18 al 22 maggio 2023, che durante il corso dell’anno fa incontrare autrici e autori con la comunità di lettrici e lettori, per dialogare e confrontarsi insieme sui tanti temi di discussione che i libri suscitano. Tra i più popolari ed esperti divulgatori scientifici e storici, Alberto Angela è atteso lunedì 12 dicembre alle ore 18.30 alla Centrale di Nuvola Lavazza (via Via Ancona, 11/A, Torino), per presentare “Nerone. La rinascita di Roma e il tramonto di un imperatore”, un racconto storico avvincente e meticoloso, un’indagine originale e che offre una chiave di lettura nuova su Nerone, il suo impero e il suo tramonto, su ciò che ha lasciato in eredità e sulla rinascita di Roma. Terzo volume della trilogia, il nuovo “Nerone” arriva in libreria dopo i precedenti volumi dedicati a uno dei più controversi protagonisti della storia romana: “L’ultimo giorno di Roma. Viaggio nella città di Nerone poco prima del grande incendio” (2020) e “L’inferno su Roma. Il grande incendio che distrusse la città di Nerone” 2021, sempre editi da HarperCollins – Rai Libri. Il libro è impreziosito da un’inedita illustrazione realizzata da Milo Manara, che ha voluto rappresentare Nerone seguendo le parole di Alberto Angela. L’ingresso è libero fino a esaurimento posti, con prenotazione obbligatoria sulla piattaforma digitale del Salone del Libro SalTo+ https://saltopiu.salonelibro.it.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

“Storia non omologata dell’antico Egitto” di Roberto Crudelini

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

E’ uscito in tutte le librerie e nei web stores. Edizioni Terre Sommerse. La storia narra le oscure e misteriose origini dell’antico Egitto fino all’avvento della dinastia dei Tolomei. Nel suo raccontare le varie fasi della civiltà egizia l’autore inserisce anche tutte le teorie alternative e definite eretiche dai ricercatori e archeologi accademici. Questo libro non pretende di dare risposte esaustive e dogmatiche ma vuole soltanto provare a dare un’interpretazione alternativa. Secondo alcuni autori le date sono comprese tra il 3900 a.C. (Periodo Predinastico) e il 342 a.C. (Periodo tardo), con la fine della XXX dinastia manetoniana e prima dell’avvento delle dominazioni straniere. Altri autori fanno coincidere la fine della storia dell’Egitto con la morte di Cleopatra (ultima regina della dinastia tolemaica) e l’inizio della dominazione romana; altri ancora la estendono fino al IV-VI secolo d.C. e, segnatamente, all’ultimo testo geroglifico di cui si abbia contezza, il cosiddetto Graffito di Esmet-Akhom risalente al 394, o alla chiusura dell’ultimo tempio “pagano”, dedicato a Iside sull’isola di File, a seguito dell’editto di Giustiniano I, nel 550.Varie culture si susseguirono nella valle nilotica fin dal 3900 a.C. in quello che viene definito Periodo Predinastico. Un’entità embrionale di Stato può riconoscersi, invece, a partire dal 3200-3100 a.C. con la I dinastia e l’unificazione delle due macro-aree che resteranno tuttavia sempre distinte, tanto che per tutta la storia del Paese i regnanti annovereranno tra i loro titoli quello di Signore delle Due Terre.i.html per leggere una storia che ha dell’incredibile e che lascerà tutti con il fiato sospeso! Roberto Crudelini nasce nel 1957 e si laurea in Giurisprudenza. Collabora con Radio Blu Sat 2000 come autore e sceneggiatore dei Giornali Radio Storici, pubblica “Figli di una lupa minore” con Rubettino, “Veni, vidi, vici” e “Buona notte ai senatori” con Europa Edizioni e “Dai fasti dell’impero all’impero nefasto” con CET: Casa Editrice Torinese. Per di più collabora con Elzeviro.eu fin dalla sua fondazione, nel 2011.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sapo Matteucci: Per futili motivi

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Collana Oceani, pp. 384, 19 euro. Un libro tragicomico sulla vita familiare: avventure e peripezie quotidiane, raccontate con profonda levità e sottile disperazione. Appena approdato alla pensione, Guidubaldo Saporoso, per gli amici “Sapo”, trova, invece della pace, il caos domestico causato dalla figlia che è coinvolta in un rapporto sentimentale con un ragazzo più grande e dissoluto che si trasferisce da loro. Come se non bastasse, alla confusione contribuisce anche l’arrivo in casa di un cane e di un coniglio (che la figlia non vuole assolutamente si metta in gabbia, ma lo vuole libero di distruggere) che provocano vari disastri. Quando il figlio Ernesto imbocca la via della letteratura come “Sapo” non aveva avuto il coraggio di fare, la figlia si laurea e la moglie corona le ambizioni professionali, il protagonista pensa di mollare tutto per dedicarsi alla produzione di tequila, riconoscendo che l’alcool è “dove mi sono espresso meglio.” Con una prosa eccellente, ricca di personalità, e uno stile sempre diretto e coinvolgente, Matteucci ci consegna un romanzo pieno di ironia, di scene tra il tragico e il comico che divertono, che portano il lettore nel cuore delle contraddizioni e assurdità della vita contemporanea e della vita familiare.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anuk Arudpragasam: Passaggio a Nord

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Collana Oceani, trad. Andrea Silvestri, pp. 448, 22 euro Selezionato nella shortlst del Booker Prize 2021.Scritto con grazia e con uno stile attento, Passaggio a Nord è un toccante memoir in onore dei dispersi e dei morti di una guerra atroce e un’acuta riflessione sul tempo, sulla coscienza e sull’impronta duratura delle connessioni e dei ricordi che ci legano agli altri. Una telefonata informa Krishan che l’ex badante di sua nonna, Rani, è morta in circostanze misteriose, sul fondo di un pozzo nel suo villaggio nel nord dello Sri Lanka, con il collo spezzato dalla caduta. La notizia arriva insieme a un’e-mail di Anjum – un’attivista di cui Krisham si era innamorato quattro anni prima mentre viveva a Delhi –, portando con sé ricordi e desideri lontani. Mentre compie il lungo viaggio in treno da Colombo attraversando la provincia settentrionale dilaniata dai conflitti per partecipare al funerale, Krisham inizia un viaggio parallelo e profondo nell’anima di un’isola devastata dalla violenza della guerra civile.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Norman Mailer: Un sogno americano

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 dicembre 2022

Collana i Grandi Delfini, trad. Ettore Capriolo, pp. 272, 18 euro In occasione del centenario della nascita, una nuova edizione del suo romanzo più discusso e controverso, ancora oggi di straordinaria attualità. Eroe di guerra, celebre personaggio televisivo, professore di psicologia all’Università di New York, nonché marito di un’ereditiera (“una fanciulla che avrebbe accolto con indifferenza un diamante grosso come il Ritz”), Stephen Rojack è la personificazione del Sogno Americano. Nella sua invidiabile esistenza tuttavia aleggia una strana tensione, una sorta di smania che una notte si trasforma in impulso al suicidio. Proprio, nel tentativo di difendersi da questo istinto innaturale, Rojack finisce per perdere il controllo e strangola la moglie. La sua azione lo porta ad essere catapultato, d’improvviso, dalla città luminosa e scintillante che conosceva e in cui godeva di grandi privilegi, fino ai bassifondi, tra gangster, edifici fatiscenti e bar equivoci. Un romanzo che al suo apparire, nel 1965, scatenò negli Stati Uniti accese polemiche e che, mettendo a nudo i desideri sfrenati e le crudeltà inaudite celate dalle norme sociali, conserva, ancor oggi, tutta la sua carica eversiva. In libreria dal 31 gennaio

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »