Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Archive for 5 dicembre 2022

“Challenges in the Indo-Pacific for the 118th Congress”

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

E’ il tema del The Washington Brief che si terrà martedì 6 dicembre 2022 alle 20:00 ora italiana, in live streaming su washingtonbrief.org e su YouTube. Interverranno: l’Onorevole Steve Chabot, Membro del Congresso, Ranking Member della Sottocommissione Affari Esteri per l’Asia, il Pacifico, l’Asia Centrale e la Non Proliferazione; l’Ambasciatore Joseph DeTrani, Commentatore su questioni di sicurezza, già Inviato Speciale per i negoziati con la Corea del Nord; il Professor Alexandre Mansourov del Centro per gli Studi sulla Sicurezza dell’Università di Georgetown; l’Onorevole Dan Burton, Camera dei Rappresentanti U.S. (1983-2013), già membro della Commissione Affari Esteri; e Michael Jenkins, Presidente The Washington Times Foundation. Il Forum si propone di analizzare le sfide impegnative che la Casa Bianca e la nuova maggioranza Repubblicana devono affrontare non solo tra di loro, ma anche a livello geopolitico. Da un’accurata analisi si può prevedere un’attenzione significativa sulla scena mondiale per Taiwan, le isole del Pacifico, la Corea, il Giappone e il Quad. Con gli Stati Uniti che sono intrecciati in tutti questi ambiti. The Washington Brief è una serie mensile di convegni sponsorizzata dalla The Washington Times Foundation, un’organizzazione privata dedicata a incoraggiare i più alti ideali nei valori culturali e nell’opinione pubblica. La Fondazione sostiene una serie d’iniziative volte a risolvere i conflitti e a rafforzare la pace attraverso la costruzione di ponti d’intesa e di cooperazione tra persone, razze, culture, sistemi di governo e tradizioni religiose. Con l’obiettivo di valutare i rischi e le opportunità riguardanti la penisola coreana, The Washington Brief si avvale di esperti di tutta la nazione in settori che riguardano il conflitto intercoreano e il suo impatto sulla più ampia comunità internazionale. L’obiettivo è portare alla luce l’urgente questione della riunificazione pacifica della penisola coreana, tenendo al corrente il pubblico e collaborando con i pensatori più informati del Nordest asiatico per contribuire alla soluzione della controversia.Trasmessa in diretta una volta al mese su YouTube e http://www.washingtonbrief.org, la serie raggiunge centinaia di professionisti che lavorano attivamente nei campi degli affari esteri, della politica pubblica, delle forze armate e degli interventi umanitari.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Inflazione cresce. Consumatori spettatori in attesa

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Stime preliminari Istat: inflazione cresce dello 0,5% su base mensile e dell’11,8% su base annuale. Ci abbiamo fatto l’abitudine? Speriamo di sì, perché non ci sarebbero opzioni alternative in questo Pianeta che sta prendendo (in tutti i sensi) fuoco. Tante questioni sono venute al dunque con, la principale, che per fare le cose insieme tra diversi, occorre che le regole siano chiare e scritte con inchiostro indelebile. Situazione che non era tale nei rapporti che, per chi ha concepito la mondializzazione economica come un’ubriacatura, sono stati presi con Paesi come Russia, Iran, Cina e tanti altri. Per ora sono esplosi quelli con la Russia, non si capisce cosa i nostri politici abbiano intenzione di fare con l’Iran che ribolle di desiderio di libertà, e nulla sembra essere cambiato per quanto riguarda la Cina, con cui – G20 di Bali soprattutto – i nostri politici hanno continuato a sorridere, stringere le mani e intessere rapporti economici. Niente ci dice che domani mattina non potrebbe accadere, come per la Russia, con Iran e Cina. E, soprattutto per quest’ultima, altrochè inflazione all’11 per cento e qualche grado in meno nei caloriferi delle abitazioni e vacanze e divertimenti più ristretti…. Ve l’immaginate se la Cina decide per una qualche sua idea di “riprendersi” (per esempio) Taiwan con lo stesso stile della Russia di Putin usato per l’Ucraina… cosa accadrebbe a tutto quello che prendiamo a diamo a quel Paese? Un disastro. A questo punto si dovrebbe poter capire che il nostro 11,8% annuale il governo e il Parlamento stiano prendendo i giusti provvedimenti. Non lo sappiamo. I primi segnali ci lasciano perplessi (rave, pos, contante, mamme coi figli che vanno in pensione prima), ma occorre che la finanziaria arrivi ad essere approvata. Poi sapremo con certezza. Allo stato ci tocca aspettare fluttuanti nei vortici dell’economia mondiale, verso la quale individualmente possiamo solo cercare di farci meno male coi nostri piccoli accorgimenti individuali e famigliari. Vincenzo Donvito Maxia http://www.aduc.it

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Dichiarazione dell’europarlamentare Achille Variati sui fondi europei del PNRR all’Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

“Dopo solo un mese il governo italiano sta già mettendo a rischio i cruciali fondi europei del PNRR. Il danno sarebbe spaventoso, azzoppando lo sviluppo dell’Italia in una fase difficilissima. Da un lato ci sono ritardi, anche rispetto all’annuncio (fatto un mese fa da Meloni a Bruxelles) di un decreto sulla gestione del Piano, decreto che non si è mai visto. E quindi si rischiano di non ricevere i prossimi 21 miliardi di euro. Dall’altro lato ci sono le forti preoccupazioni della Commissione europea per le misure prese dal governo sui pagamenti elettronici e l’aumento del tetto del contante. Viste come scelte che indeboliscono, forse compromettono, gli impegni alla lotta all’evasione fiscale che l’Italia con i governi precedenti aveva preso. E che sono essenziali per la conferma di quei fondi PNRR che per l’Italia sono strategici. Al momento tira una brutta aria: la Commissione definirà la legge di Bilancio italiana «solo parzialmente in linea» con gli obiettivi e gli accordi… Davvero un pessimo inizio”.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le priorità del mondo agricolo

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Il presidente nazionale Confeuro, Andrea Michele Tiso, è stato ricevuto dal presidente della Commissione Agricoltura della Camera dei deputati, Mirco Carloni. L’incontro ha offerto l’opportunità di discutere delle priorità del mondo agricolo e di presentare l’organizzazione e la sua rete di Patronati Labor, Caf e Centri di Assistenza Agricola, che forniscono consulenza a cittadini e coltivatori in tutta Italia. “Ringraziamo il presidente Carloni per l’attenzione che ha rivolto alla nostra Confederazione. Nel corso dell’incontro abbiamo offerto la nostra disponibilità a contribuire ai lavori della Commissione, condividendo esperienze e indicazioni che emergono dal nostro lavoro quotidiano a diretto contatto con le aziende del primario” – dichiara il presidente Tiso. “Questi anni di crisi hanno fatto emergere nuovi bisogni e criticità, ma anche i punti di forza della nostra agricoltura. Siamo convinti che grazie all’ascolto e al coinvolgimento di tutti gli attori del settore potranno essere individuate le misure più efficaci per rimettere l’agricoltura al centro dell’agenda politica e farla diventare uno dei pilastri della ripresa economica”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Continua a crescere l’offerta nell’editoria per ragazzi

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Roma Nuvola Eur. Nel 2021 le novità pubblicate hanno raggiunto quota 8.850, in aumento di circa mille unità sul 2019 (7.858 titoli) e quasi raddoppiate rispetto al 2010 (4.651). Il dato fa parte del focus sul mercato dell’editoria per ragazzi previsto nel programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE) e in programma alla Nuvola di Roma dal 7 all’11 dicembre. L’incontro L’editoria per bambini e ragazzi, che si terrà il 10 dicembre alle ore 11.00 in Sala ALDUS, è realizzato in collaborazione con Nielsen BookScan. Intervengono Marcello Buonomo (Lavieri edizioni), Pico Floridi (Il Castoro), Carlo Gallucci (Gallucci editore), Giovanni Peresson (Ufficio studi AIE), Francesco Zamboni (Carthusia edizioni), moderati da Lara Crinò (la Repubblica).Tra gli altri appuntamenti del programma professionale – sempre il 10 dicembre – da segnalare I mestieri del fumetto: lo scouting, previsto alle 16.30 in Sala ALDUS, e che vedrà gli interventi di Nicola Pesce (Edizioni NPE), Caterina Marietti (Bao Publishing) e Alberto Rigoni (Lucca Crea), moderati da Luca Valtorta (la Repubblica). L’incontro, realizzato in collaborazione con ALDUS UP, il programma finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito di Europa Creativa, si concentrerà sulle dinamiche relative alla ricerca di nuovi autori di fumetti.Riflettori puntati invece sulle nuove modalità di lettura tra carta e schermi nell’incontro del 9 dicembre, alle ore 17.00 in Sala ALDUS, Come stanno leggendo oggi i lettori di domani. Realizzato in collaborazione con Mamamò e ALDUS UP, il programma finanziato dalla Commissione Europea attraverso Europa Creativa, vedrà gli interventi di Roberta Franceschetti (Mamamò), Bruno Giancarli (Ufficio Studi AIE) e Andrea Nardi (autore di Il lettore distratto. Leggere e comprendere nell’epoca degli schermi digitali).

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Emergenza precari, Anief chiede di affrontarla con la Legge di Bilancio 2023

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Cancellazione del precariato e riforma del reclutamento: sono due impellenze che salverebbero la scuola italiana da guai e che si potrebbero affrontare da subito, con degli emendamenti alla Legge di Bilancio 2023, appena “bollinata” e pronta per approdare alla Camera dove è attesa da una conversione in legge in tempi record per scongiurare l’esercizio provvisorio qualora si sconfinasse oltre il 31 dicembre: a farsi promotore dell’iniziativa è l’Anief, che plaude al ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, che solo ieri, durante la presentazione in Parlamento delle linee programmatiche del suo mandato a viale Trastevere, ha espresso la volontà di riformare il reclutamento degli insegnanti, considerati “il vero motore di tutta la comunità educante”. Il sindacalista autonomo ha ricordato anche che “esiste già una fase transitoria, che era stata pensata nel PNRR, ma solo per i posti di sostegno”, i docenti specializzati nella didattica rivolta agli alunni con disabilità. “Invece – ha concluso Pacifico – noi vogliamo utilizzarla anche su posti comuni e, certamente, sarà confermato nei ruoli solo chi, in seguito, conseguirà una abilitazione ed una specializzazione”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Valditara vuole migliorare le scuole all’estero

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Sviluppare una Diplomazia della scuola italiana per incentivare gli studenti di altre nazioni ad apprendere nel nostro sistema educativo e migliorare la conoscenza italiana nel mondo: è uno degli obiettivi che si è posto il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara nell’illustrare oggi in Parlamento le linee programmatiche del suo mandato a viale Trastevere. Anief apprezza quanto detto dal ministro: secondo Marcello Pacifico, presidente del giovane sindacato, “è bene che si parta subito nel realizzare questo progetto, investendo in risorse umane e materiali da introdurre nelle scuole italiane all’estero, il cui organico si è purtroppo dimezzato negli ultimi dieci anni. Serve subito un tavolo con il MAECE, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, così da ridefinire la rete e non disperdere l’esperienza maturata da chi opera professionalmente fuori dall’Italia da anni e ha diritto anche ad un giusto indennizzo economico”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Valditara vuole aumentare i docenti di sostegno di ruolo

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Incrementare la quantità di insegnanti di sostegno di ruolo e specializzati: l’intenzione è stata espressa oggi dal ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara, durante l’illustrazione in Parlamento delle linee programmatiche del nuovo dicastero. Secondo il sindacato Anief è un progetto importante, che farebbe il bene di tantissimi alunni con disabilità, costretti oggi ogni anno a cambiare docente di sostegno spesso anche nemmeno specializzato. “Siamo soddisfatti per l’intenzione espressa dal ministro dell’Istruzione sulla stabilizzazione degli insegnanti di sostegno – spiega Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – ma per farlo bisogna agire subito, perché non è tollerabile avere un insegnante su due precari e tre su quattro senza specializzazione. Per questi motivi abbiamo denunciato la precarizzazione della categoria, con danni che si riversano sugli alunni, al Comitato europeo dei Diritti sociali. Ci sono delle azioni che possono essere fatte immediatamente, basterebbe volerlo: trasformare i posti in deroga, con scadenza contratto al 30 giugno dell’anno successivo, in organico di diritto se per anni attivati per supplenze; far specializzare tutti i docenti che ne fanno richiesta e finirla con i corsi universitari a numero chiuso; rivedere la riforma del PEI e dell’attribuzione delle ore di sostegno; eliminare il numero programmato di accesso al TFA e permettere l’inserimento nei ruoli di chi insegna da anni; riconoscere prontamente anche i titoli conseguiti all’estero”, ha concluso Pacifico.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Valditara vuole riscrivere il Testo Unico del 1994

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Il ministro dell’Istruzione e del Merito Giuseppe Valditara vuole riscrivere il Testo Unico della scuola italiana, risalente al 1994, su cui si basa gran parte dell’organizzazione e della didattica: l’impegnativo obiettivo è stato annunciato oggi durante la presentazione in Parlamento delle linee programmatiche del suo mandato a viale Trastevere. Anief si dice favorevole, ma a condizione di essere coinvolta nell’operazione, attraverso un intenso processo di revisione che riguardi anche le norme contrattuali, non più derogabili. “Prima di questa operazione – precisa Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – bisognerebbe rivedere insieme il sistema di formazione e reclutamento degli insegnanti previsto dall’attuale riforma del PNRR. Ma anche chiudere tutte le parti aperte del contratto, poiché sarebbe opportuno arrivare anche a un testo riassuntivo e di facile consultazione, con l’intento di garantire maggiori tutele ai lavoratori della scuola”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Valditara presenta in Parlamento le linee programmatiche, c’è pure la valorizzazione dei docenti

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

A poco più di un mese dal suo insediamento, il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, scopre le carte e annuncia in Parlamento di voler avviare con la legge di bilancio un percorso sperimentale di valorizzazione del personale docente. Anief ricorda al ministro che quando si parla di rapporto di lavoro bisogna consultare prima i sindacati e non semplicemente informarli. Per questa ragione, la giovane organizzazione sindacale chiederà al Parlamento di avere rispetto del ruolo delle parti sociali e di modificare la norma con specifico emendamento.“Siamo pronti a discutere di come valorizzare il personale attraverso i 150 milioni stanziati ma prima bisogna che il Governo trovi 3 miliardi per tutelare le retribuzioni con l’indicizzazione dell’indennità di vacanza contrattuale del solo personale scolastico: abbiamo infatti sottoscritto l’ipotesi di contratto per il rinnovo dell’ultimo Ccnl ottenendo un +4,2% nel 2023 rispetto all’11,4% di tasso di inflazione programmata a gennaio prossimo rispetto agli aumenti registrati quest’anno”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola: Il ministro Valditara vuole confermare lo stesso numero di docenti e Ata malgrado la denatalità

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Il ministro dell’Istruzione Giuseppe Valditara ha annunciato in Parlamento di volere confermare nei prossimi anni gli organici del personale docente, nonostante la denatalità e di voler valorizzare il personale Ata e Dsga: ““Il governo Meloni vuole mettere la scuola al centro. Mi impegnerò con i colleghi di governo perché, anche in presenza della crescente denatalità, la dotazione dei docenti possa rimanere invariata nei prossimi anni”, ha detto il ministro nel corso della presentazione delle linee programmatiche del suo mandato a viale Trastevere. Anief plaude a Valditara, ma precisa anche: le scuole autonome hanno bisogno di un organico aggiuntivo nel prossimo triennio per poter affrontare tutte le sfide del PNRR e non perdere le risorse. “Sul personale ATA – aggiunge Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief -, si parta dall’attuale discussione del rinnovo del contratto, per il quale è necessario stanziare da parte del Governo ulteriori 30 milioni di euro per i profili professionali del Dsga (con 300 euro di aumenti mensili), 270 milioni di euro per i passaggi relativi ai livelli funzionali, e altri 500 milioni di euro per attivare i vecchi profili As e C, con una dotazione organica di 20 mila posti. Anche per gli insegnanti ci aspettiamo integrazioni, a cominciare dalla conferma dell’organico aggiuntivo, che, come per gli Ata, negli ultimi due anni era stata assicurato ma non nel 2022-23. Per questi motivi – ha concluso Pacifico – stiamo facendo presentare degli emendamenti ai provvedimenti di conversione delle leggi di fine anno”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: Il ministero dell’Istruzione vuole cambiare le regole sull’assunzione dei precari

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Rivedere la fase transitoria della gestione del precariato nella riforma di reclutamento degli insegnanti, vero motore di tutta la comunità educante: a dirlo in Parlamento è stato oggi il ministro dell’Istruzione e del Merito, nel corso della presentazione delle linee programmatiche del suo mandato a viale Trastevere. Anche secondo Anief è arrivato finalmente il momento di trovare una soluzione rispetto a quanto dallo stesso sindacato denunciato in Commissione europea e al Comitato europeo dei diritti sociali, nonché al Comitato dei Ministri del Consiglio d’Europa dopo la sentenza ottenuta in Corte di Giustizia europea per contrastare la reiterazione gratuta dei contratti a termine. “In fase di conversione della Legge di Bilancio – annuncia Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – presenteremo una proposta per fare assumere in ruolo decine di migliaia di precari oggi collocati nelle graduatorie per le supplenze, le cosiddette Gps: è una modalità di reclutamento di buon senso, praticabile, in linea con quanto chiede da anni l’Unione europea, senza sacrificare il merito. Assorbire il precariato raddoppiato negli ultimi sei anni – conclude il leader dell’Anief – è diventata un’operazione inevitabile e non più rinviabile, anche alla luce dei continui interventi legislativi che in Italia non solo non sono stati risolutivi ma hanno prodotto il record di precari nominati ogni anno”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Emergenza Afghani, conferenza stampa della Rete Umanitaria con Salesiani per il Sociale

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Il 6 dicembre a Roma, nella sala delle Bandiere della sede del Parlamento Europeo si terrà la conferenza stampa organizzata dalla Rete Umanitaria della società civile, fondata dalla giornalista Maria Grazia Mazzola di cui fanno parte, oltre a Salesiani per il Sociale APS anche il gruppo Abele, l’Unione Donne in Italia, le Chiese cristiane evangeliche Battiste, la cooperativa cooperativa ‘Una Città non basta’, l’associazione “Federico nel cuore”. Durante la conferenza stampa verranno presentate le storie dei 70 profughi messi in salvo nel corso di un anno.Per la rete di Salesiani per il Sociale APS, che si è fatta carico di 43 rifugiati (11 nuclei familiari), accogliere queste persone ha significato dar loro una casa sicura. Abbiamo inserito bambini e ragazzi nel percorso scolastico e nelle attività degli oratori, comprese quelle estive. Alcuni hanno avuto bisogno di interventi sanitari per patologie pregresse. Abbiamo sostenuto le famiglie nella ricerca di un lavoro per dare loro la stabilità necessaria per guardare al futuro con serenità. Nelle comunità i molti laici si sono lasciati coinvolgere in questa accoglienza solidale, aiutandoli nella gestione quotidiana della loro vita, sostenendoli nell’imparare la lingua, nell’integrarsi in un nuovo territorio. Rispondendo all’appello del Rettor Maggiore dei Salesiani che invitava ad accogliere gli afghani dopo la crisi di agosto 2021, la rete di Salesiani per il Sociale ha cercato di ripercorrere i passi di Don Bosco, che accoglieva i ragazzi che non avevano nessuno, offriva loro un luogo sicuro, una scuola dove imparare e un cortile dove crescere da amici: “Qui in Italia abbiamo trovato tante persone gentili che ci vogliono bene, il dentista che ci cura, la parrucchiera che ci taglia i capelli, chi ci accompagna a fare la spesa, chi ci invita a cena. è bello stare con voi, grazie” (Mahdi, accolto a Prato). “Testimoniamo un’impresa frutto di una sinergia virtuosa tra istituzioni e società civile. Con la rete di Salesiani per il Sociale, come i servi inutili del Vangelo, riconosciamo che abbiamo fatto quanto dovevamo fare. Ed è stato importante farlo insieme a tante persone e organizzazioni solidali con le vittime della crisi afghana, di cui in Italia dovremmo sentirci in qualche misura corresponsabili. Ora, insieme a queste persone e con il sostegno delle istituzioni, occorre guardare al presente e al futuro, soprattutto per i minori e i giovani coinvolti. Accogliere, proteggere, promuovere, integrare: questo significa anche riconoscere e valorizzare quanto ciascuna di queste persone può apportare al processo di costruzione del futuro del nostro Paese”, dichiara Renato Cursi, Direttore Generale di Salesiani per il Sociale APS.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

L’infezione da HIV

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Rappresenta uno dei campi in cui i progressi scientifici in ambito diagnostico e farmacologico hanno raggiunto traguardi ragguardevoli, trasformando l’HIV in una malattia cronica, con un significativo miglioramento della qualità di vita e un’importante riduzione della trasmissione del virus. Ciononostante, le statistiche ci dicono che persistono i contagi e le diagnosi tardive. Per questo, non bisogna abbassare la guardia ma occorre intensificare gli sforzi per aumentare la consapevolezza dell’HIV e contrastare la paura e lo stigma che sono pericolosi alleati della diffusione dell’infezione”, dichiara il presidente della Federazione degli Ordini dei Farmacisti Italiani (FOFI), Andrea Mandelli, alla vigilia della Giornata Mondiale contro l’AIDS. “Come ricordato dall’Istituto Superiore di Sanità – continua Mandelli – nel 2021 le nuove diagnosi sono state 1.770, e sebbene siano in calo rispetto agli anni precedenti, ancora troppe persone, ben il 63%, scoprono l’infezione quando questa è già in fase avanzata. La corretta informazione mirata alla prevenzione e agli screening resta un elemento fondamentale della strategia di contrasto all’HIV/AIDS. I farmacisti di comunità sono pienamente coinvolti nell’attività di sensibilizzazione e di contrasto allo stigma sociale che ancora accompagna la malattia, e sono a disposizione della collettività per offrire consiglio e indicazioni sia sugli aspetti che riguardano la terapia, sia sull’accesso ai test diagnostici che rappresentano uno strumento importantissimo per tutelare la propria salute e quella altrui”. “La presa in carico delle persone con l’HIV, che rappresentano una ‘nuova’ categoria di pazienti cronici, deve diventare una priorità dell’assistenza di prossimità, di cui i farmacisti rappresentano un pilastro fondamentale, operando in sinergia con gli altri professionisti e con il mondo dell’associazionismo, in una logica multidisciplinare. Oltre all’impegno nell’azione di informazione-prevenzione, il territorio gioca un ruolo cruciale con particolare attenzione al monitoraggio dell’aderenza alla terapia antiretrovirale, al tema dell’interazione tra farmaci, soprattutto con l’avanzare dell’età e l’insorgenza di comorbilità, senza dimenticare l’importanza, per questi pazienti, di aderire alle campagne vaccinali, a partire da Covid e influenza”, conclude il presidente FOFI.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Meplaw ufficializza la sua presenza in Spagna con l’apertura di una nuova sede nella città di Valencia

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

Il Managing Partner Avv. Prof. Fabio Maggesi ha affidato la gestione al Nuovo Partner ES Abogado Jesús P. López Pelaz, collaboratore della Law Firm da numerosi anni. Insieme alla sede di Valencia, Meplaw sarà altresì presente nelle città di Barcellona, Madrid e Salamanca già operative da diversi anni sotto la direzione dell’odierno partner di Meplaw. Lo Studio è situato in pieno centro di Valencia in Calle Colón, nº42. La sede, quartier generale di Meplaw Spagna, opererà occupandosi principalmente di diritto societario, fiscalità, nuove tecnologie, gaming, nautica e contrattualistica d’impresa. Meplaw ES nasce dalla fusione con lo studio dell’Abogado Jesús P. López Pelaz già presente da numerosi anni sul territorio spagnolo e composto da professionisti, quali avvocati e commercialisti. In linea con il progetto di internazionalizzazione e tutela del made in Italy, gli studi spagnoli hanno al loro interno professionisti italiani o con perfetta conoscenza della lingua italiana e si prefissano come tali, l’intento di poter coadiuvare ed assistere i numerosi cittadini italiani che necessitano di assistenza legale in territorio spagnolo. La policy dello studio Spagnolo sarà paritetica a quella degli altri Studi Meplaw nel mondo e come anticipato, a gestire gli uffici di Meplaw ES sarà l’Abogado Jesús P. López Pelaz, collaboratore della Law Firm da numerosi anni. Jesús P. López Pelaz, iscritto all’Ordine di Valencia, ha conseguito la laurea in giurisprudenza presso l’Università di Valladolid e successivamente un master internazionale MBA in Amministrazione e Gestione Aziendale presso l’Università Camilo Josè Cela ed un altro in Sistemi Informativi e nuove tecnologie presso l’Università di Valencia.Si occupa principalmente di: Diritto internazionale, Corporate, Diritto delle Nuove tecnologie, reputazione on line e Fiscalità internazionale.L’Abogado Jesús P. López Pelaz è membro consultivo dell’Istituto di Diritto e politica pubblica iberoamericano e caraibico dell’Università cinese di scienze politiche e diritto di Pechino. È professore nel master of expert in Social Networks dell’Università di Alicante e AERCO. È membro dell’Associazione Ufficiale della Pubblicità e delle Relazioni pubbliche della comunità Valenciana. È membro dell’Associazione Professionale Spagnola della Privacy e ISACA. È presidente onorario di ELSA- Castilla y Leon dal 2001 e Patrono di ELSA Valencia. L’anno di Meplaw si chiude dunque con quest’importante inaugurazione in territorio iberico che consolida la volontà di espansione e internazionalizzazione e tutela del Made in Italy della Law Firm. E per il prossimo anno nuovi progetti nazionali ed internazionali sono in cantiere e prospettano un futuro in cui nuove bandierine arricchiranno la mappa geografica di Meplaw.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

45th annual session of the General Fisheries Commission for the Mediterranean (GFCM)

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

The GFCM Annual Meeting earlier this month resulted in an important agreement on the establishment of several multiannual management plans (MAPs). As a result, the Commission now adds new elements to the fishing opportunities for several sub-regions of the Mediterranean Sea.These include the provisions for the two new MAPs for demersal stocks and deep-water shrimps in the Strait of Sicily, the new MAPs for deep-water shrimps in the Ionian and the Levant Sea, and the new MAP for blackspot seabream in the Alboran Sea. They mostly focus on the introduction of catch limits for deep-water shrimps and blackspot seabream, an effort regime for hake in the Strait of Sicily, as well as a capacity freeze for all the fleets affected by the new MAPs.The Commission also incorporates into its original proposal the latest GFCM decision for an additional reduction in fishing effort for the Adriatic demersal stocks, subject to the 2019 GFCM MAP.Finally, for the Black Sea, it includes the GFCM decisions to roll-over the total allowable catches (TAC) for turbot, as well as to carry-over the unused EU turbot quotas from 2021 to 2023.Implementation of the western Mediterranean multiannual management plan. For the western Mediterranean Sea, as in previous years, the latest scientific advice from both the Scientific, Technical and Economic Committee for Fisheries (STECF) and the GFCM’s Scientific Advisory Committee (SAC) states that, in order to attain the maximum sustainable yield (MSY) targets for demersal stocks, swift action is needed and real reductions in fishing mortality are necessary. The western Mediterranean MAP set a legal requirement to achieve the objective of sustainable management of fish stocks by 1 January 2025 at the latest. This means that there are only two years left to comply with this legal obligation. The provisions of the MAP foresee fishing effort decreases, but allow for them to be supplemented with any relevant technical and conservation measures adopted in accordance with Union law and thus to factor in socio-economic considerations.To secure a reduction in fishing mortality, the Commission proposes to continue the package of measures already in place: reductions of the trawling fishing effort, maximum catch limits for deep-water shrimps and the effort ceiling for longliners. In addition, the Commission proposes temporal closures for longlines and netters to protect hake spawners during their peak spawning periods. The package approach allows to distribute management measures on different gears and to share the burden, Finally, based on technical discussions with the Member States and all concerned stakeholders, the Commission proposes to continue the trawling regime flexibility (compensation mechanism) to help strengthen ecosystem resilience by rewarding efficient closure areas, and improved selectivity to protect juveniles. EU fisheries ministers are expected to discuss the Commission’s proposal on 12–13 December and establish the allocation of fishing opportunities. The regulation should apply as of 1 January 2023.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Common Fisheries Policy

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

The five new MAPs will cover key Mediterranean sub-regions: Alboran Sea in the Western Mediterranean, the Strait of Sicily, the Ionian and the Levant Sea. The new MAPs will help strengthen efforts to curb overfishing and improve the state of some of the most valuable fish stocks in the sea basin, such as deep-water shrimps, hake and blackspot seabream. In addition, they will consolidate the legal framework for the sustainable exploitation of the stocks, in order to ensure the profitability of the fishing sector, and a level playing field for the Mediterranean fleets. Furthermore, the EU, Morocco and Algeria agreed on a roadmap for the establishment of the first shared fisheries restricted area (FRA). The future FRA will cover the waters of Spain, Morocco and Algeria in the Cablier Mound area of the Alboran Sea. It will complement the new Alboran MAP measures for the protection of the blackspot seabream stock, which is in a critical state.To ensure the proper implementation of the management measures under the MAPs and the monitoring of fishing activities, the GFCM adopted, as permanent, the international joint inspection scheme in the Strait of Sicily and, based on its successful implementation, adopted a new joint inspection scheme in the Ionian Sea.In addition, a general ban on transhipment at sea was also agreed for the first time ever – an essential tool in the fight against illegal, unreported and unregulated (IUU) activities in the Mediterranean and Black Seas.Based on an EU proposal, the GFCM has decided to launch an assessment of the potential impact of changing the depth limits of the existing fishing restrictions established by the GFCM in depths of below 1000 m, with a view to possibly introducing restrictions also in shallower waters. This assessment will require advancing the knowledge on the distribution of vulnerable marine ecosystems (VMEs), the determination of the bottom trawling fishing footprint and potential gear-related management measures. There is also an agreement to establish an observatory on non-indigenous species in the Mediterranean and the Black Sea. As a first step, it will conduct a pilot study on the invasive species threatening marine ecosystems and local fishing communities. The GFCM also decided to strengthen transitional management measures for the European eel and red coral, as well as the development of measures for small-scale fisheries, essential for the livelihoods of local communities.Finally, the GCFM took a decision for the management of recreational fisheries, a first for such a decision at a regional level. Managing recreational fisheries is essential for sustainable fisheries management, given their increasing impact on the stocks. The EU will now transpose the fishing opportunities-related measures from all adopted decisions through the 2023 Fishing opportunities regulation for the Mediterranean and the Black Sea to be adopted by EU Fisheries Ministers in December. It will continue working with all the GFCM riparian countries for the implementation of the newly adopted measures in the subregional setting of the MedSea4Fish and BlackSea4Fish projects.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

‘Towards a strong and sustainable EU algae sector’

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

A pioneering initiative to unlock the potential of algae in the European Union. The Communication proposes 23 actions to create opportunities for the industry to help it grow into a robust, sustainable and regenerative sector capable of meeting the growing EU demand. The EU is one of the biggest importers of seaweed products globally, and the demand is expected to reach €9 billion in 2030, especially in food, cosmetics, pharmaceuticals, and energy production. The Commission identifies 23 actions, which aim to improve business environments, increase social awareness and acceptance of algae and algae-based products by consumers, and close the knowledge, research, and technology gaps. Some key actions include: developing a new algae farmers’ toolkit; facilitating access to marine space, identifying optimal sites for seaweed farming and including seaweed farming and sea multi-use in maritime spatial plans; together with the European Committee for Standardisation (CEN), developing standards for algae ingredients and contaminants, as well as for algae biofuel; assessing the market potential, efficiency and safety of algae-based materials when used in fertilising products; examining the algae market and proposing market-stimulating mechanisms to support the transfer of technology from research to market; funding pilot projects for career reorientation and supporting innovative SMEs and projects in the algae sector; conducting studies and discussions to gain better knowledge, amongst others, on seaweed climate change mitigation opportunities and the role of seaweed as blue carbon sinks, define maximum levels of contaminants and iodine in algae; supporting, through Horizon Europe and other EU research programmes, the development of new and improved algae processing systems, novel production methods and algae cultivation systems; promoting awareness-raising actions and analyse availability of algae-related data. The people and organisations active in the algae sector will be key partners for implementing the proposed actions. All those concerned are welcome to join the EU4Algae Forum launched by the Commission in February this year. The Commission will discuss today’s communication with the European Parliament and the Council. The Commission will coordinate putting the 23 actions into practice with the Member States, industry (e.g. via the EU4Algae Forum) and other relevant stakeholders.The Commission will prepare a report assessing progress in implementing the Communication by the end of 2027.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Help accelerate the energy transition of the EU fisheries and aquaculture sector

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

The EU fisheries and aquaculture sector is currently energy intensive and highly reliant on fossil fuels, making it vulnerable to fuel price increases.The recently published 2022 annual economic report on the EU fishing fleetSearch for available translations of the preceding for example, shows that the current energy crisis, caused by Russia’s war against Ukraine and the aftermath of the COVID-19 pandemic, has had a strong impact on the economic performance of the fishing fleet. The EU reacted immediately and adopted a range of crisis support measures to support the sector, allowing it to maintain its overall profitability in 2022. The current reliance on fossil fuels, however, is a structural problem that requires a long-term approach to make the sector resilient and sustainable.The EU fisheries and aquaculture sector can strengthen its resilience and improve its long-term social, economic and environmental sustainability by reducing the energy needs and increasing the use of clean and alternative power sources.The Commission is preparing a new initiative to develop a long-term strategy for the energy transition of the sector. The initiative will put in place the structures to enhance cooperation between stakeholders and help to remove the current barriers to the uptake of energy-efficient technologies.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“MERICS China Forecast 2023”

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 dicembre 2022

2022 was a watershed year. Russia launched a war of aggression against Ukraine, upsetting the European security architecture and global order, while Xi Jinping secured an unprecedented third term in power, filling the ranks of the Politburo Standing Committee entirely with close allies. Entering 2023 in a new geopolitical era marked by insecurity and uncertainty, we would like to invite you to participate in our annual ‘MERICS China Forecast 2023’ survey.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »