Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°33

Scuola: “Proposte per un paese migliore e una scuola giusta”

Posted by fidest press agency su giovedì, 8 dicembre 2022

Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief, dalla sua pagina personale Facebook ha parlato delle novità e delle urgenze sulla scuola; infatti, il sindacato ha prodotto una serie di emendamenti al decreto legge n. 176 Aiuti quater. Durante la diretta il leader Anief ha affermato che “anche nel corso della campagna elettorale come sindacato abbiamo prodotto un manifesto #perunascuolagiusta, abbiamo manifestato il 30 agosto e ora vogliamo cercare di portare a casa alcuni risultati per la scuola, ma anche per l’università e la ricerca. Dei provvedimenti quelli importanti sono 2: da una parte il decreto aiuti quater e dall’altra parte invece la legge di bilancio. Oggi parliamo del decreto aiuti quater e quindi delle misure che secondo noi sono urgentissime. Andiamo spiegando le proposte di modifica che Anief ha presentato in V commissione bilancio del Senato: abbiamo presentato 11 proposte emendative. Intanto chiediamo la conferma di un organico aggiuntivo; l’ho chiamato aggiuntivo e non covid e dovremmo chiamarlo organico PNRR, poiché senza questo organico non può essere portato avanti dalle scuole. Le scuole hanno bisogno di risorse aggiuntive per la progettualità. Come finanziare questo organico aggiuntivo? Semplice, con il Pnrr”.Parlando poi del secondo punto, Pacifico ha detto che “si parla tanto, visto che siamo arrivati alla quinta riunione in Aran, della valorizzazione dei profili del personale Ata, del DSGA, si parla di rivedere i profili professionali ma non i livelli; come ufficio legislativo Anief in Aran portiamo avanti delle proposte per migliorare i livelli, per fare corrispondere le vere responsabilità a chi oggi lavora come amministrativo nelle nostre scuole, per valorizzare il ruolo del Dsga che è rimasto sulla carta da vent’anni, perché lui è direttore ma non è pagato da tale”.Passando al tema del contenzioso sull’ultimo concorso a dirigente scolastico, il presidente dell’Anief ha detto che “non capiamo il motivo del perché non si debba fare un corso-concorso nuovo”. Per quanto concerne poi il tema del precariato, sul reclutamento “abbiamo bisogno del doppio canale di reclutamento. Abbiamo poi tutti i precari che hanno conseguito un’abilitazione pure all’estero e che un titolo comunque ce lo hanno”, ha continuato il sindacalista autonomo.Per quanto riguarda poi la mobilità, il presidente ha detto che non è possibile “tenere separate le famiglie, solo perché il contratto prevede il 50% dei posti e non il 100%, oltre a prevedere dei vincoli triennali. E non diciamo che è per la continuità didattica, altrimenti non potremmo nemmeno bocciare”. Parlando poi dell’organico sostegno, “c’è il progetto del governo in legge di bilancio di andare a tagliare ulteriori 800 sedi di presidenza, cioè 800 stipendi di presidi e Dsga, oltre che di Ata. Ciò è sbagliato, dobbiamo anzi approfittare delle risorse del Pnrr. In questi anni sono più che raddoppiati gli alunni con handicap certificato, bisogna rivedere la riforma delle Pei perché così come è non va, è stata introdotta soltanto per andare a limitare le certificazioni e l’attribuzione delle ore di sostegno; noi lo abbiamo denunciato”, ha terminato Pacifico.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: