Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n°56

Archive for the ‘Cronaca/News’ Category

News

Roma: la scuola e le attività motonautiche

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

L’iniziativa ha ancora una volta conseguito un grandissimo successo e un numero sempre crescente di consensi. L’innovativo progetto, organizzato dalla Cast Sub Roma 2000, in collaborazione con la Federazione Italiana Motonautica e il contributo della Regione Lazio, ha dato la possibilità ai ragazzi di entrare in contatto con le attività nautiche in una location unica nel suo genere, nel cuore di Roma al laghetto dell’Eur, presso la Piscina delle Rose.Anche quest’anno, a partire dalla seconda metà del mese di Novembre fino al 30 Gennaio 2019, si è svolta, ospitati nel prestigioso impianto sportivo della Canottieri Eur, questa singolare iniziativa.L’obiettivo principale di questo progetto, oltre a quello di sensibilizzare i ragazzi ai valori dello sport come momento di crescita e di condivisione delle regole, aveva quale fine principale quello di far conoscere ed appassionare i giovani partecipanti a questa avvincente disciplina sportiva.Sono state toccate inoltre tematiche attualmente di grande interesse ed attenzione. Infatti, gli istruttori impiegati, sono stati capaci di unire il gusto dell’avventura sportiva al rispetto per il mare evidenziando i gravi danni causati dall’incuria e dalla mancanza di rispetto da parte dell’uomo nei confronti dell’elemento liquido.Numerosi gli Istituti e gli alunni coinvolti, giovani dagli 8 ai 16 anni, che hanno avuto modo, attraverso una facile didattica sia a livello teorico che pratico, di salire a bordo di un’imbarcazione e provare l’ebbrezza della guida. Anche l’uso del simulatore è compreso tra le numerose attività praticate dai ragazzi.I momenti più salienti delle attività sono visibili sulla pagina Facebook “FIM la scuola e le attività motonautiche” e sulla pagina Instagram “fimescuolelazio”.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teacher Training Must Change to Keep Up with the Emerging Ecosystem of Education

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

The world is in a constant state of evolution and change, and this is having a big impact on learning and professional development for teachers. According to Professor Larry V. Hedges, Yidan Prize for Education Research Laureate 2018, teacher training must evolve as well. In a new interview with C.M. Rubin, founder of CMRubinWorld, Hedges explains that in the past, teaching practice was determined “by initial training in universities and teacher training colleges, apprenticeship, and experience,” but moving forward, teaching professionals will need to function like the medical professionals do today. He notes “doctors have wide autonomy, but their practice is informed by a constantly advancing medical science.” He says that teachers must learn to function as professionals “who believe that research can improve practice and that sometimes large scale research is the only way to know what works.” Education research has become a critical part of ensuring nations have an educated workforce to meet economic progress. Hedges believes better research will dramatically improve education outcomes over the next half century similar to the advances made in healthcare in the 20th century. He predicts that in 50 years, we will live in a world where “every student will perform as well as the very best students do today.”
Professor Larry V. Hedges is the Yidan Prize for Education Research Laureate 2018. He is the Chairman of the Department of Statistics, Northwestern University. Hedges is one of the most influential applied statisticians in the world. His work in educational policy allows policymakers, educators and the general public to see the evidence for “what works” in the field of education.CMRubinWorld’s award-winning series, The Global Search for Education, brings together distinguished thought leaders in education and innovation from around the world to explore the key learning issues faced by most nations. The series has become a highly visible platform for global discourse on 21st century learning, offering a diverse range of innovative ideas which are presented by the series founder, C. M. Rubin, together with the world’s leading thinkers. (Font: CMRubinWorld)

Posted in Estero/world news, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’Ungheria al 10° Carnevale Internazionale dei Ragazzi della Biennale di Venezia

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Venezia sabato 23 febbraio p.v.: ore 11.00 e ore 16.00 domenica 24 febbraio p.v.: ore 11:00 e ore 16:00 lunedì 25 febbraio p.v.: ore 9.45 e ore 12.15 Ca’ Giustinian (San Marco 1364/a)
laboratori creativi “Hack the Science a cura del Palazzo delle Meraviglie, Budapest.
Nell’ambito del programma dell’Ungheria vengono presentate da una parte attività inerenti la matematica e l’informatica attraverso l’utilizzo di una escape room “Codice svelato”, dall’altra laboratori che, tramite esperimenti spettacolari, portati direttamente dal Palazzo delle Meraviglie di Budapest, dimostreranno ai partecipanti quanto sia interessante il mondo della scienza.
Il Palazzo delle Meraviglie di Budapest è uno spazio scientifico-ludico con più di 250 giochi, 8 unità tematiche (l’Atelier della Natura, il Portico degli Scienziati, il Magnetismo, la Stazione spaziale, il Mondo della Nascita, Illusioni, la Stazione Logica ed il Meleto di Newton), 4 escape room, cinema circolare con proiezioni in 5D e 9D, e che propone tra le sue attività spettacoli scientifici nella Sala vetrata e il laboratorio degli esperimenti di Richter Gedeon.
In occasione del 10. Carnevale Internazionale dei ragazzi il Palazzo porta una selezione di tutte queste meraviglie per permettere ai visitatori di testare il proprio ingegno e conoscere il mondo che ci circonda, attraverso il gioco.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piano vaccinazioni dell’Unicef e della Mezza luna Rossa Araba Siriana

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Il personale per le vaccinazioni supportato dall’UNICEF è riuscito a vaccinare migliaia di bambini durante una missione di 9 giorni negli accampamenti remoti di fortuna a Rukban, in Siria, al confine con la Giordania, in cui vivono oltre 40.000 persone – la maggior parte donne e bambini.La missione congiunta UNICEF e Mezzaluna Rossa Araba Siriana a Rukban rappresenta la più grande consegna di aiuti umanitari in Siria nel corso degli otto anni di crisi. 30 dei 118 camion del convoglio portavano aiuti salvavita dell’UNICEF per i bambini, fra cui kit sanitari e per la nutrizione per 20.000 bambini e madri, kit igienici per oltre 40.000 persone, kit didattici e ricreativi, fra cui libri scolastici, cancelleria e zaini per oltre 8.000 bambini.
“I bambini a Rukban e in altre aree difficili da raggiungere della Siria stanno ancora combattendo per la loro stessa sopravvivenza e hanno bisogno di assistenza umanitaria immediata prima che sia troppo tardi”, ha dichiarato il Direttore Generale dell’UNICEF Henrietta Fore, che ha visitato la Siria a dicembre dello scorso anno. “Quest’ultimo convoglio umanitario ci ha permesso di portare aiuti di cui c’era un bisogno disperato ad alcuni dei bambini e delle famiglie più vulnerabili. Pur essendo questo un passo nella giusta direzione, continuiamo a chiedere a tutte le parti di garantirci un accesso regolare, prolungato e senza condizioni a beneficio di tutti i bambini in Siria”.L’accesso a servizi sanitari nell’area è estremamente limitato: non ci sono medici certificati e solo poche cliniche mal equipaggiate. Da dicembre dell’anno scorso, almeno 8 bambini, la maggior parte dei quali neonati, sono morti nei campi a causa delle temperature gelide e la mancanza di assistenza medica.“I mesi invernali sono stati incredibilmente duri per le madri e i bambini a Rukban. La loro salute è indebolita da una scarsa nutrizione e condizioni di vita estremamente difficili”, ha dichiarato Fran Equiza, rappresentante dell’UNICEF in Siria, che ha accompagnato il convoglio. “Senza accesso a strutture mediche adeguate e a personale medico qualificato, una semplice complicazione durante il parto potrebbe essere fatale per le madri o i loro bambini”.Circa 3.000 bambini in età scolastica a Rukban non frequentano la scuola a causa di classi sovraffollate, mancanza di insegnanti qualificati e condizioni finanziarie difficili. Con opportunità di guadagno estremamente limitate, la tassa scolastica mensile di 2.000 lire siriane (3,5 dollari) è troppo cara per moltissime famiglie.I genitori e i bambini nei campi di fortuna hanno espresso molte preoccupazioni per quanto riguarda la protezione, fra cui il lavoro minorile, i matrimoni precoci, la violenza contro i bambini e la paura di violenza contro le ragazze e le donne.Il convoglio di questa settimana rappresenta un passo positivo, ma l’UNICEF continua a chiedere a tutte le parti di fornire accesso prolungato e senza condizioni a tutti i bambini in Siria. Tutte le parti in conflitto hanno l’obbligo e la responsabilità di facilitare l’accesso umanitario per raggiungere i bambini che ne hanno bisogno ovunque siano nel paese e a prescindere da chi controlla l’area in cui vivono.
L’UNICEF, con le agenzie delle Nazioni Unite in Siria, continua a chiedere soluzioni sicure, volontarie e a lungo termine per aiutare le famiglie a Rukban, anche facilitando il ritorno volontario alle loro case o in un luogo a loro scelta in sicurezza e con dignità.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I bambini che vivono in aree di conflitto

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Sono 420 milioni – uno su cinque al mondo e sono un numero in crescita di 30 milioni rispetto al 2016, che è raddoppiato dalla fine della Guerra Fredda ad oggi. Nel 2017 sono oltre 10mila i bambini che sono rimasti uccisi o mutilati a causa di bombardamenti, mentre si stima che almeno 100mila neonati perdano la vita ogni anno per cause dirette e indirette delle guerre, come malattie e malnutrizione.
Circa 4,5 milioni di bambini hanno rischiato di morire per fame nel 2018 nei dieci paesi peggiori in conflitto: Afghanistan, Yemen, Sud Sudan, Repubblica Centrafricana, Repubblica Democratica del Congo (RDC), Siria, Iraq, Mali, Nigeria e Somalia. Questi sono i paesi in cui i bambini sono stati i più colpiti dai conflitti nel 2017. Le violazioni dei diritti dei minori in queste aree si è triplicato dal 2010 ad oggi.Questi alcuni dei dati presentati oggi da Save the Children nel suo ultimo rapporto, che porta il nome della nuova campagna “Stop alla guerra sui bambini”: un allarme forte da parte dell’Organizzazione, nata nel 1919 all’indomani della prima guerra mondiale per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro, che in occasione dei suoi 100 anni denuncia il deteriorarsi delle condizioni di vita dei più piccoli nelle tante aree di conflitto.
“Ogni guerra è una guerra contro i bambini, diceva la fondatrice di Save the Children Eglantyne Jebb cento anni fa e oggi è più vero che mai. Quasi 1 bambino su 5 vive in aree colpite da conflitti, il numero di bambini uccisi o mutilati è aumentato. Dall’uso di armi chimiche, allo stupro, ai rapimenti, ai reclutamenti forzati, i crimini di guerra continuano a crescere e a rimanere impuniti”, spiega Valerio Neri, Direttore Generale di Save the Children. “È sconvolgente che nel XXI secolo arretriamo su principi e standard morali così semplici: proteggere i bambini e i civili dovrebbe essere un imperativo, eppure ogni giorno i bambini vengono attaccati, perché i gruppi armati e le forze militari violano le leggi e i trattati internazionali. Milioni di bambini in Yemen stanno vivendo orrori indescrivibili a causa del conflitto. Colpiti per strada, bombardati mentre sono a scuola: sono bambini e bambine a cui è negata un’infanzia. Rimasti orfani, senza più una casa, senza più i propri cari. Tutto questo è inaccettabile”.Le bombe utilizzate dalla Coalizione a guida saudita in Yemen per colpire obiettivi civili sono prodotte anche in Italia. Uccidere bambini in un conflitto è vietato dal diritto internazionale umanitario. Inoltre la legge italiana sul controllo dell’esportazione importazione e transito dei materiali di armamento (L.185/90), proibisce l’esportazione verso paesi che violano i diritti umani. Per questo motivo Save the Children ha lanciato una petizione on line (www.savethechildren.it/StopArmi) per fermare immediatamente la vendita di armi italiane usate contro i bambini in Yemen attualmente prodotte presso la RWM, in Sardegna.

Posted in Estero/world news, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Virgin Voyages Sailings Now Open for Bookings

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Virgin Group Founder Sir Richard Branson and Virgin Voyages President and CEO Tom McAlpin announced that Virgin Voyages is officially open for business, with the company’s first ship, Scarlet Lady, now open for bookings for her inaugural season, with voyages departing from April 1 through October 21, 2020 now on sale.
Virgin Voyages will offer a cheeky and cheerful approach to service, as well as an inclusive approach to sea travel that removes pesky add-ons. Its Sailors will enjoy free food at the 20+ eateries onboard, free group fitness classes, no gratuities or service charges, free Wifi and free basic beverages like soda, teas, and drip coffee, as well as still and sparkling water.
In conjunction with opening bookings for sale, Virgin Voyages revealed that all voyages will feature The Beach Club at Bimini, a Virgin Voyages experience in Bimini, Bahamas. There, Sailors can enjoy an epic beach day and/or explore the island flavor and culture of Bimini and its turquoise blue waters.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

2-Day Course on Credit Risk Management

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

London United Kingdom – May 16-17, 2019 The objective of this course is to give participants an overview of the end to end approach to credit analysis from origination through to documentation signing.By attending this practical 2-day course, you will gain the skills to analyse the specific risks applicable to an individual business, and how to establish tools and methods to protect the lender’s position against those risks. You will also gain the ability to develop a strategy to effectively monitor transactions to capture early warning signals of credit quality deterioration. Through a wide variety of case studies and exercises, from a number of industries and geographical locations you will reinforce the major learning outcomes. The course is highly practical and participants will be encouraged to share their experiences through exercises and group discussions. For more information about this training visit https://www.researchandmarkets.com/research/833xw6/2day_course_on?w=4

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Edmentum and Reflection Sciences Partner to Deliver a Holistic View of Student Learning

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Edmentum (edmentum.com), a global leader and pioneer in online teaching and learning programs, announced a new partnership today with Reflection Sciences, Inc. Edmentum and Reflection Sciences will partner to deliver a full integration of Reflection Science’s Minnesota Executive Function Scale (MEFS AppTM) assessment into Exact Path’s individualized learning program. This unique partnership brings together Reflection Sciences’ extensive expertise in executive functioning research and assessment with Edmentum’s long history in digital curriculum, assessments, and education consulting. “At Edmentum, we are on a journey to provide outcome-based tools that enable educators to develop and support the whole child. I am extremely proud to announce our exclusive partnership for the K–12 space with Reflection Sciences” said Jamie Candee, Edmentum chief executive officer. As leaders in education technology, it is our responsibility to help educators support not only their students’ academic well-being but also their social and emotional well-being; strong age-appropriate executive function skills are the foundation for both. We believe this partnership will allow our education partners to pinpoint student needs in a manner that is holistic, data-informed, and streamlined for efficiency of precious instructional time.” Founded by Professors Stephanie Carlson and Phil Zelazo from the University of Minnesota, Reflection Sciences has a strong early track record. The MEFS assessment is a quick and engaging game for young students that also provides valid and reliable data for educators and parents on a student’s executive function skills. In turn, Edmentum delivers rigorous, research-based digital curriculum that helps personalize learning and meets the evolving needs of schools and districts. This powerful partnership will serve the whole child like never before.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

United Rentals to Present at the Citi 2019 Industrials Conference

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

United Rentals, Inc. (NYSE: URI) today announced that it will participate in the Citi 2019 Industrials Conference on Thursday, February 21, 2019. The conference will include a presentation by Matt Flannery, president and chief operating officer and Jessica Graziano, chief financial officer.The presentation, which is scheduled to begin at 11:45 a.m. ET, will be available via the following link:
United Rentals, Inc. is the largest equipment rental company in the world. The company has an integrated network of 1,186 rental locations in North America and 11 in Europe. In North America, the company operates in 49 states and every Canadian province. The company’s approximately 18,500 employees serve construction and industrial customers, utilities, municipalities, homeowners and others. The company offers approximately 3,800 classes of equipment for rent with a total original cost of $14.18 billion. United Rentals is a member of the Standard & Poor’s 500 Index, the Barron’s 400 Index and the Russell 3000 Index® and is headquartered in Stamford, Conn. Additional information about United Rentals is available at unitedrentals.com.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

First Annual Franchise Conference

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

The event is an internal conference, organised for Fantastic Services’ franchisees that will include growth and standard improvement talks, a special visit from the guest speaker Nick Stojic (former Head of Franchising for McDonald’s) and the Annual Fantastic Services Franchise Awards.
Fantastic Services is an international property maintenance provider based in the UK. The company was founded in 2009 and since then has developed more than 25 high-end services suitable for both domestic and commercial properties. With a focus on innovation and technology, Fantastic Services has shown to be a fast-growing franchisor as well – there are over 400 franchise units across the UK, the USA, and Australia.The company will be holding its First Annual Franchise Conference on 19th February to celebrate the Fantastic brand, to improve communication with franchisees, to include them in the planning of the strategy and to awards them for their hard work and excellent achievements.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

5 Happening Cultural Destinations to Visit in 2019

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Hong Kong There’s never really a sleepy year to visit Hong Kong, but 2019 is particularly ripe for visitors. Spearheaded by the dynamic entrepreneur Adrian Cheng of K11 and New World Development, the rejuvenation of Tsim Sha Tsui harbourfront is just the starting point. The city’s iconic harbourside walkway, Avenue of Stars, has just received a much-awaited makeover that’s the brainchild of Cheng and visually conceived by James Corner, the landscape architect responsible for the High Line in New York. It sees the addition of design-driven rest areas, kiosks featuring homegrown brands, hand prints from Asian film stars and interactive digital elements. Featuring Hong Kong’s first wave energy demonstrator that produces electricity for the Avenue, the place is turned into one of the most sustainable promenades in Hong Kong. This is just one part of Cheng and his company’s grander urban revitalisation plan, Victoria Dockside, a new art and design district which will fully open in the third quarter of this year that has been transformed from a go-down terminal, and will include the flagship museum-cum-retail complex K11 MUSEA, luxury residences K11 ARTUS and the already functioning K11 ATELIER modern workplace, as well as the most hotly anticipated global hotel opening of the year, the Rosewood Hong Kong.
The Danish capital has become a mecca for foodies, but there’s lots happening in Copenhagen this year that isn’t related to gastronomy (unless you have a taste for bamboo). The Copenhagen Zoo will this year welcome a duo of pandas to its custom-built Panda House, a yin-yang shaped enclosure that’s being designed by starchitect Bjarke Ingels, who worked on the newly reopened Noma. He’s also involved in another big-ticket opening across town, an ambitious green project called Copenhill that will be a sustainable waste-to-energy plant, but also include a rooftop artificial ski slope and the world’s tallest climbing wall. Reinvention is truly the name of the game in Copenhagen, where Enigma, a “museum of communication”, will be fully unveiled since its move into a shared post-office space. Originally an archive featuring artefacts like old telephones, it’s now an institution that explores the meaning of digital communication through formats ranging from intellectual debates to robot rentals for kids. Of course, don’t forget to put Noma 2.0 on your list, too.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Growing Modernisation and Industrialisation Behind Hike in Gulf Defence Spending

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

Defence budgets in the Middle East are increasing as countries pursue the modernisation of military equipment and expansion of their current capabilities, says Jane’s by IHS Markit (Nasdaq: INFO), a world leader in critical information, analytics and solutions.Jane’s notes that defence expenditure across the Gulf has increased from USD82.33 billion in 2013 to USD103.01 billion in 2019. This figure is forecast to continue trending upwards to USD110.86 billion in 2023. “Falling energy revenues between 2014 and 2016 led to some major procurement projects being delayed as government’s reigned in budget deficits,” said Charles Forrester, senior defence industry analyst at Jane’s by IHS Markit. “However, defence was generally protected from the worst of the spending cuts due to regional security concerns and budgets are now growing again.” Procurement expenditure for 2019 is expected to reach USD14.8 billion but is forecast to grow to USD17 billion by 2023. Procurement expenditure has experienced a rapid recovery following a 25% dip in 2016, as countries have invested in new aircraft, missile systems and naval vessels. Major deals in the region have included Saudi Arabia’s decision to procure the Littoral Combat Ship (LCS) for its navy and new combat aircraft including the Boeing F-15SA Saudi Advanced Eagle and Eurofighter Typhoon, as well as Kuwait’s decision to acquire Boeing F/A-18E/F Super Hornets and Eurofighter Typhoons.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Prevention, Detection and Investigation of Financial Crime

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

During this intensive 1-day course, we will illustrate this real and significant threat to our industry and show you how to take a proactive approach to financial crime, enhance the policies, processes and procedures you currently have in place and ensure that everyone in your organisation is ready to protect your firm and the market place.Governments and financial markets throughout the world recognise Financial Crime as one of the greatest threats to the global financial services industry.The FCA has increased its efforts to fight every aspect of financial crime: Money laundering, terrorist financing, market manipulation and data theft. Along with partner agencies, the FCA looks towards the firms they regulate when combating financial crime. Firms are required to work together with the FCA and the international community in their efforts to make it harder for criminals to exploit their businesses and their clients.The market regulator expects your company to understand where the risks lay in your firm and react appropriately as part of your governance framework.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“CRS & FATCA Compliance & Reporting”

Posted by fidest press agency su domenica, 17 febbraio 2019

The introduction of US FATCA (Foreign Account Tax Compliance Act) in 2010 saw a clamp down on US citizens evading tax by imposing a 30% withholding tax penalty, an initiative that was to change the face of the fight on financial crime. This regulation has spread and triggered similar initiatives on a global level and in particular the introduction of Common Reporting Standard (CRS) by the Organisation for Economic Co-operation and Development (OECD), a wider global tax transparency initiative.In February 2014, G20 finance ministers and governors endorsed the CRS as the new global standard for the Automatic Exchange of Information (AEoI). On May 6, 2014, forty-seven countries tentatively agreed on the CRS initiative, an agreement to share information on residents’ assets and incomes automatically in conformation with the standard. CRS employed a bigger part of the existing FATCA model but with a far ambitious reach.This practical 1-day course provides a thorough examination of both regimes, presenting a comparative review and analysis of key differences and common areas. You will learn about the requirements and solutions for complying with both regimes as well as about the key classifications, definitions and evaluations. Conducted by a practitioner who worked on FATCA and CRS implementation projects at some of the major institutions the course provides real-life examples and case studies.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Margherita Belgiojoso e il suo Là dove s’inventano i sogni

Posted by fidest press agency su sabato, 16 febbraio 2019

Torino mercoledì 20 febbraio, ore 18, circolo dei lettori, via Bogino, 9 il Circolo dei lettori ospita Margherita Belgiojoso e il suo Là dove s’inventano i sogni (Guanda), con la critica letteraria Mariolina Bertini. Si tratta del racconto delle vite di sedici donne russe attraverso gli ultimi due secoli.
È un libro che raccoglie, in una lunga catena, le vite di sedici donne russe formando una staffetta ideale dove il testimone è la storia del grande Paese negli ultimi due secoli. Si intitola Là dove s’inventano i sogni (Guanda), ultima opera di Margherita Belgiojoso, studiosa di storia dell’arte e appassionata di Russia, al Circolo dei lettori mercoledì 20 febbraio, ore 18 con la critica letteraria Mariolina Bertini.Si passa dall’abolizione della servitù della gleba alle rivolte dei decabristi, dall’assassinio dello zar Alessandro II alla rivoluzione bolscevica, dall’assedio di Leningrado ai gulag e alla perestrojka. Scrittrici, poetesse, ballerine, rivoluzionarie, artiste, figure di potere, dissidenti: donne che si sono incontrate, hanno avuto una casa in comune o hanno lottato per gli stessi ideali. Ecco l’attrice preferita di Stalin e il ministro della Cultura di Chruščëv, Anna Achmatova e Nina Berberova, la musa di Majakovskij e la moglie di Andrej Sacharov. Attraverso il racconto delle loro storie straordinarie, che meritano tutte di essere conosciute, emerge anche il disegno di un mondo complesso di cui sappiamo troppo poco. L’epilogo è dedicato a Anna Politkovskaja, che l’autrice ha incontrato di persona nei suoi undici anni a Mosca da giornalista. Margherita Belgiojoso, nata a Milano nel 1978, ha studiato storia dell’arte al Courtauld Institute di Londra ed economia politica alla London School of Economics. Ha vissuto per oltre dieci anni in Russia e viaggiato diffusamente nei paesi dell’ex Unione Sovietica, scrivendo per le maggiori testate italiane e lavorando come curatrice di manifestazioni culturali. Vive a Roma con il marito e due figli.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Antonio Tajani e la protezione dei diritti d’autore online

Posted by fidest press agency su sabato, 16 febbraio 2019

“Con l’accordo raggiunto tra Parlamento, Consiglio e Commissione Ue sulla nuova direttiva per la protezione del diritto d’autore, l’Unione europea ha dimostrato la sua determinazione a proteggere e valorizzare l’inestimabile patrimonio di cultura e creatività europea. Abbiamo finalmente definito un quadro di regole moderno ed equo per la tutela dei diritti d’autore per il più grande mercato digitale al mondo.Le industrie culturali e creative sono tra i settori più importanti e dinamici dell’economia Ue, generando il 9% del PIL e dando lavoro a 12 milioni di persone. Senza un’adeguata remunerazione del loro lavoro, questi posti sono a rischio, così come l’indotto. Non è accettabile che i giganti del web, che pagano nell’Unione tasse irrisorie trasferendo ingenti guadagni negli USA o in Cina, si arricchiscano a spese dei contenuti creati in Europa.Le nostre nuove regole mirano a mettere fine all’attuale far-west digitale, garantendo una giusta remunerazione ai creatori e difendendo autori, giornalisti, scrittori, tutti gli artisti, dai musicisti ai commediografi, dai designer agli stilisti.Gli europei beneficeranno di questa riforma, che fa chiarezza sulle regole per le piattaforme online. I detentori dei diritti d’autore potranno concludere accordi con le grandi piattaforme digitali per vedersi riconosciuti i diritti sull’utilizzo dei loro contenuti. Ci sarà anche maggiore trasparenza e un meccanismo adeguato per la risoluzione delle controversie.Garantendo ai giornalisti un equo compenso per il loro lavoro, salvaguardiamo l’indipendenza e la qualità dei media. Solo così possiamo assicurare una vera libertà di stampa, e la professionalità indispensabile per contrastare il fenomeno sempre più diffuso delle fake news.Nelle democrazie liberali, libertà e responsabilità devono sempre andare insieme. È giusto che anche le piattaforme digitali siano responsabili per contenuti che violano i diritti d’autore e facciano la loro parte per garantire il rispetto delle regole. Non ci sarà nessuna forma di censura. Ad esempio, l’utilizzo dei meme sarà libero e garantito. Inoltre, le nuove regole prevedono deroghe per start-up, e micro e piccole imprese”.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Right to peaceful protest in the EU: MEPs condemn use of disproportionate force

Posted by fidest press agency su sabato, 16 febbraio 2019

Parliament stressed on Thursday that public debate is vital to the functioning of democratic societies and called on member states to respect the right of freedom of peaceful assembly.
In a resolution passed with 438 votes to 78 and 87 abstentions, MEPs condemned the restrictions in several member states to the freedom of assembly and denounced the use of violent and disproportionate interventions by state authorities during protests and peaceful demonstrations.They called for transparent, impartial, independent and effective investigations when the use of disproportionate force is suspected and underlined that law enforcement agencies must always be held accountable for the fulfilment of their duties.“Violence against peaceful demonstrators can never be a solution in a debate or in politics”, notes the text, whilst acknowledging that the police is operating “in difficult conditions, owing in particular to the hostility of some protesters, but also to an excessive workload”.MEPs condemn “every kind of violence against individuals or property by violent, militant protesters, who only come for a violent purpose and harm the legitimacy of peaceful protests” and emphasise the importance of guaranteeing the safety of law enforcement officers, police officers and soldiers during public protest demonstrations.The resolution also notes the important role of journalists and photojournalists in reporting cases of disproportionate violence, and condemns all instances in which they have been deliberately targeted.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

EP calls for measures fully protecting LGTBI people’s rights

Posted by fidest press agency su sabato, 16 febbraio 2019

In a non-legislative resolution approved on Thursday by show of hands, MEPs ask member states for legislation ensuring promotion and protection of lesbian, gay, bisexual, transgender and intersex (LGTBI) children’s fundamental rights.They ask the EU for a comprehensive strategic framework on LGTBI rights, similar to those on other topics such as gender equality and disability, and calls on the Commission to adopt a new strategic document to promote equality for LGTBI people.MEPs also voice concern over the non-binding nature of the Commission’s List of Actions to advance LGTBI equality, and calls for EP and civil society organisations involvement in the design of future LGTBI Lists of Actions. They underline that the promotion of LGTBI rights in external action is binding for both the EU and its Member States but the lack of a binding internal strategy “poses a threat to internal and external cohesion”.They denounce some EU countries require sterilisation and mental health diagnoses to access legal gender recognition, and call on the European Commission to assess whether these requirements are in line with the Charter of Fundamental rights.
In another non-legislative resolution, also adopted on Thursday by show of hands, the Plenary stressed that intersexuality should no longer be dealt with as a pathology, and called on member states to pursue the removal of the category of “gender incongruence in childhood” in the International Classification of Diseases of the World Health Organisation.
MEPs condemn the high prevalence of sex normalising treatments and surgery, despite not being medically necessary in most of the cases, and encourage EU countries to follow the example of those, such as Portugal and Malta, where these surgical procedures are banned. They also demand more flexibility in birth registration procedures and facilitating the change of names on identity cards.EP calls on the European Commission and member states to increase their support, including financial aid, to organisations fighting the stigmatisation of intersex people. Parliament also demands the Commission to make sure that EU funds do not support research or medical projects that further contribute to human rights’ violations of intersex people.
Intersex individuals are born with physical sex characteristics that do not fit medical or social norms for female or male bodies. These variations may manifest in primary characteristics (such as the inner and outer genitalia, the chromosomal and hormonal structure) and/or secondary characteristics (such as muscle mass, hair distribution and stature).

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Latte: filiera non equa

Posted by fidest press agency su sabato, 16 febbraio 2019

«Le proteste dei pastori sardi sono il sintomo evidente del fatto che qualcosa non funziona nella gestione delle filiere e nel meccanismo dei fondi della PAC», dichiara Federica Ferrario, responsabile campagna Agricoltura sostenibile di Greenpeace Italia, commentando la crescente ondata di manifestazioni contro il basso prezzo del latte. «Troppo spesso assistiamo a filiere non eque, che non sono in grado di garantire ai produttori non solo una remunerazione adeguata, ma neppure di coprire i costi di produzione. La produzione zootecnica, inoltre, è sempre più concentrata in grandi aziende, mentre i piccoli produttori scompaiono. Solo in Italia, nell’ultimo decennio, hanno chiuso oltre 320 mila aziende, un calo del 38 per cento. Mentre il numero delle aziende agricole “grandi” e “molto grandi” è aumentato complessivamente del 44 per cento», continua Ferrario.
«I fondi pubblici della PAC dovrebbero essere invece spesi per sostenere agricoltori e allevatori, in direzione di una transizione necessaria verso una produzione basata su metodi ecologici. Questo per ridurre la quantità complessiva di animali allevati, aumentare la qualità, preservare l’ambiente e garantire il sostentamento di agricoltori e comunità rurali, e non solo di pochi attori industriali», conclude.Greenpeace, con la sua campagna Il Pianeta nel Piatto, chiede dunque una Politica Agricola Comune davvero “nuova” ai parlamentari europei che si esprimeranno sulla riforma della PAC domani, 14 febbraio, in Commissione Ambiente del Parlamento Ue, e il 6 o il 7 marzo prossimi in Commissione Agricoltura.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I deputati europei chiedono di migliorare le condizioni di trasporto degli animali

Posted by fidest press agency su sabato, 16 febbraio 2019

Bruxelles In una risoluzione non legislativa adottata giovedì con 411 voti favorevoli, 43 contrari e 110 astensioni, i deputati hanno rinnovato l’appello del Parlamento del 2012 per un’applicazione corretta e uniforme della normativa UE del 2005 sulla protezione degli animali durante il trasporto, sistematicamente violata in alcuni Stati membri dell’UE.
I deputati ritengono che la Commissione europea dovrebbe imporre sanzioni agli Stati membri che non applicano correttamente il regolamento. I Paesi dell’UE dovrebbero perseguire le violazioni con sanzioni efficaci e armonizzate, come la confisca dei veicoli e l’aggiornamento professionale obbligatorio del personale responsabile del benessere e del trasporto degli animali.
I deputati chiedono di utilizzare le moderne tecnologie per facilitare l’applicazione delle norme vigenti, sviluppando un sistema di geolocalizzazione che permetta di monitorare la localizzazione degli animali, la durata del viaggio e le eventuali variazioni degli orari di trasporto.Propongono inoltre di implementare una strategia per il benessere degli animali per il periodo 2020-2024 e di definire chiaramente cosa si intenda per idoneità al trasporto degli animali.
I deputati chiedono inoltre un aggiornamento delle norme UE sul trasporto degli animali sulla base delle conoscenze scientifiche più recenti per garantire una ventilazione e un controllo della temperatura sufficienti, adeguati sistemi di abbeveraggio e alimenti liquidi, densità di bestiame ridotte e veicoli adeguati alle esigenze di ciascuna specie.
I deputati affermano che i tempi di viaggio degli animali dovrebbero essere il più possibile brevi e sostengono l’uso di impianti locali o mobili per la macellazione e la lavorazione della carne vicino al luogo di allevamento, nonché i circuiti di distribuzione ridotti e le vendite dirette.Esortano inoltre la Commissione a definire tempi di trasporto adeguati per le diverse specie e sviluppare, ove possibile, una strategia per passare dal trasporto di animali vivi a quello di carni e carcasse e di materiale germinale.I deputati insistono infine sul fatto che, a meno che gli standard di trasporto nei paesi terzi non siano allineati a quelli dell’UE e adeguatamente applicati, l’UE dovrebbe cercare di attenuare le differenze attraverso accordi bilaterali o, se questo non è possibile, vietare il trasporto di animali vivi verso tali paesi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »