Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Archive for the ‘Cronaca/News’ Category

News

Strasburgo Parlamento europeo: Anteprima della sessione del 3-6 ottobre 2022

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

Ucraina: i deputati discutono l’escalation della guerra da parte della Russia Mercoledì, il Parlamento discuterà con Josep Borrell le minacce nucleari, il reclutamento dei riservisti russi e i referendum farsa nelle zone occupate dell’Ucraina. Energia: i deputati valutano il price cap e le misure di riduzione dei consumi Il Parlamento adotterà una risoluzione per valutare le proposte presentate dalla Commissione per proteggere i consumatori e le imprese dall’aumento dei costi dell’energia. Un caricabatteria unico per i dispositivi elettronici più utilizzati Il Parlamento dovrebbe approvare in via definitiva la nuova legge che prevede una soluzione comune a livello UE per la ricarica di telefoni cellulari, tablet e altri dispositivi elettronici. Mahsa Amini: dibattito sulle proteste per i diritti delle donne in Iran Martedì pomeriggio, i deputati discuteranno con il Capo della politica estera dell’UE Josep Borrell le proteste contro il regime islamico in Iran. Unione della salute: risposta UE più forte alle emergenze di salute pubblica I deputati dovrebbero approvare in via definitiva le misure per rafforzare la capacità UE di controllare le malattie trasmissibili e affrontare le minacce sanitarie transfrontaliere. Stato di diritto: dibattito sulla sospensione dei fondi UE all’Ungheria Martedì, i deputati discuteranno la proposta della Commissione di congelare i fondi destinati all’Ungheria per proteggere il bilancio UE dalle criticità sullo Stato di diritto. 3,5 miliardi di euro aggiuntivi per affrontare le conseguenze della guerra I deputati discuteranno e voteranno norme semplificate sull’uso dei fondi regionali UE per sostenere ei Paesi UE nell’affrontare le conseguenze della guerra russa contro l’Ucraina. Aviazione: voto sulla revisione delle misure di emergenza della pandemia Il Parlamento voterà un ulteriore aggiornamento delle regole sugli slot di decollo e atterraggio delle compagnie aeree e per mantenere alcune eccezioni introdotte durante la pandemia. Stop al commercio illegale di animali selvatici entro il 2025 Per migliorare la protezione globale delle specie a minaccia di estinzione, i deputati chiederanno un maggiore impegno UE nella lotta al traffico di fauna e flora selvatiche.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra conclusiva del progetto di residenza tra l’Italia e la Svizzera

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

Catania opening 22 ottobre 2022 ore 18.00 Fondazione Brodbeck | Via Gramignani, 93. Tavola rotonda mercoledì 26 ottobre 2022 ore 10.00 – 13.00 Aula Magna – Accademia di Belle Arti di Catania via Raimondo Franchetti, 5. Il progetto ideato da Valeria Caflisch e curato da Valentina Barbagallo e Philippe Clerc, cui seguirà una tavola rotonda, moderata da Valentina Barbagallo, giornalista pubblicista e curatrice d’arte contemporanea, incentrata sul tema delle residenze d’artista e sull’importanza degli scambi culturali che consentono di collegare i centri e le periferie del mondo e dell’arte stessa. Prenderanno parte a questo secondo appuntamento dalle finalità didattiche, il Direttore dell’Accademia di Belle Arti di Catania, prof. Gianni Latino; l’ideatrice del progetto 1698/t-t Valeria Caflisch; il direttore artistico della Fondazione Brodbeck Gianluca Collica; la ricercatrice, curatrice e autrice freelance, docente di teoria dell’arte per l’Università delle Arti di Zurigo, di Costanza e di Berna, Sibylle Omlin; il sociologo e docente di sociologia presso l’università degli studi di Catania, prof. Guido Nicolosi; la progettista grafica del catalogo Sofia Di Grazia. Saranno, inoltre presenti gli artisti cui sarà possibile rivolgere delle domande. Nato come un programma articolato in due moduli residenziali – il primo in Svizzera e il secondo in Italia – rivolto a quattro artisti svizzeri – Isabelle Pilloud, Christiane Hamacher, Ivo Vonlanthen, Primula Bosshard – e a quattro artisti italiani – Francesco Balsamo, Marcella Barone, Gianluca Lombardo, Alessandra Schilirò che hanno lavorato in remoto e in presenza in coppie di nazionalità mista, 1698/t-t è cresciuto organicamente durante questi tre anni di gestazione e di vita come un rizoma, estendendosi dagli individui direttamente coinvolti – gli artisti – alla loro cerchia – collaborazioni con istituzioni esterne – che, come neuriti hanno rinforzato e aumentato la comunicazione, la visibilità donando sempre nuova forma e senso al progetto.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Elezioni in Brasile: 182 indigeni si presentano come candidati

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

(2 ottobre): Quest’anno sono 182 i candidati di 45 popoli indigeni che si presenteranno alle elezioni brasiliane del 2 ottobre. Provengono da un totale di 24 Stati della regione amazzonica, del nordest e del sudest, dell’ovest e del sud del Brasile. Oltre al presidente, la popolazione brasiliana elegge i nuovi governatori e i membri del Senato e del Congresso. Si vota anche per i parlamenti statali di tutti i 26 Stati federali. Qui, 30 indigeni sono in corsa, altri 21 sono in corsa per la Camera dei Deputati a Brasilia, tre sono in corsa per i governatorati, uno per il Senato. Un’altra donna indigena è in corsa per la vicepresidenza insieme alla candidata presidenziale socialista Vera Lucia. Quattro anni di politica anti-indigena sotto Jair Bolsonaro hanno politicizzato ancora di più il movimento indigeno in Brasile. I rappresentanti indigeni vogliono essere presenti attivamente a tutti i livelli politici e rappresentare direttamente i loro diritti. Da quando Bolsonaro si è insediato, le popolazioni indigene brasiliane hanno subito un enorme regresso e non poche violazioni dei diritti umani e spesso attacchi mortali alle loro comunità. L’invasione dei territori indigeni, l’accaparramento delle terre e gli omicidi difficilmente vengono puniti. Soprattutto durante la pandemia di Coronavirus, la violenza e le invasioni sono aumentate. Senza il sostegno delle autorità competenti, le popolazioni indigene brasiliane hanno dovuto fare affidamento su organizzazioni partner nazionali e internazionali per rendere pubblici gli attacchi e le violazioni dei diritti umani. È tempo che il Brasile elegga un presidente migliore e più umano. Allo stesso tempo, per l’Associazione per i popoli minacciati (APM) è importante che venga eletto il maggior numero possibile di candidati indigeni, affinché possano difendere i loro diritti e contrastare gli interessi delle grandi aziende. Nessuno può rappresentare politicamente gli interessi indigeni meglio di loro stessi. La rappresentante mbya guarani Kerexu, candidata come deputato a Brasilia, spiega: “Se Joenia Wapichana da sola [eletta deputata nel 2018] è riuscita a mobilitare parte del parlamento per difendere i diritti indigeni e l’ambiente, immaginatevi due, tre, quattro donne indigene in parlamento!”. È riuscita a lavorare come lavora un rappresentante indigeno, collettivamente”. Sônia Guajajara, candidata al Parlamento di Brasília, afferma: “Le nostre candidature non sono una ricerca del potere per avere il potere. Siamo le voci che devono essere ascoltate. Ma la nostra lotta non è solo a livello politico, è una lotta permanente per la sopravvivenza”.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

The Best of Making Sense

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

Last week, protests erupted in the streets of Iran after 22-year-old Mahsa Amini died while in the custody of Tehran’s “morality police.” She had been accused of violating the strict Islamic dress codes imposed on women, which include the requirement of covering one’s hair with a hijab. No one is more familiar with the perils of being a woman under conservative Islamic values than Yasmine Mohammed, who tells her story of escaping Islamic extremism in Unveiled: How Western Liberals Empower Radical Islam.Today’s release on The Best of Making Sense feed is #175 “Leaving the Faith.” Sam speaks with Yasmine Mohammed about her family background and indoctrination into conservative Islam, the double standard that Western liberals use when thinking about women in the Muslim community, the effects of Islamic dress codes on women, and many other topics. Yasmine Mohammed is a human rights activist and writer. She advocates for the rights of women living within Islamic majority countries, as well as those who struggle under religious fundamentalism. She is the founder of Free Hearts Free Minds, an organization that provides psychological support for ex-Muslims living within Muslim majority countries.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Christie’s Presents ‘The Fortune Pink’

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

GENEVA – Christie’s announces The Fortune Pink (estimate: US$ 25,000,000-35,000,000), an 18.18 carat pear-shaped fancy vivid pink diamond which will lead the Geneva Magnificent Jewels sale on 8 November 2022, as part of Christie’s Luxury Week. This exceptionally rare gemstone is the largest pear-shaped fancy vivid pink diamond ever to be offered for sale at auction. Weighing an auspicious 18.18 carats, the diamond’s weight literally translates to definite prosperity in Asia and is sure to garner interest from collectors across the globe.To-date the largest vivid pink diamond sold at Christie’s was the 18.96 carat Winston Pink Legacy, which achieved CHF 50,375,000 and set a world record price per carat for a pink diamond sold at auction. Rahul Kadakia, Christie’s International Head of Jewellery: “After The Rock, a 228 carat diamond sold this May in Geneva, Christie’s is proud to present The Fortune Pink, the largest pear-shaped fancy vivid pink diamond offered for sale at auction. With its auspicious weight of 18.18 carats this exceptional pink diamond of phenomenal colour will certainly bring good fortune to its new owner.”The Fortune Pink will be revealed at Christie’s New York the week of 3 October, before touring to Shanghai, Taiwan and Singapore. This rare diamond will then be on display to the public during Christie’s Luxury Week at the Four Seasons Hotel des Bergues Geneva from 2 to 8 November. Please click here to view The Fortune Pink video.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Gigaset AG bleibt in herausforderndem Umfeld auf Kurs

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2022

Bocholt. Die Gigaset AG (ISIN: DE0005156004), ein international agierendes Unternehmen im Bereich der Kommunikationstechnologie, hat heute den Bericht für das zweite Quartal und das erste Halbjahr 2022 veröffentlicht. Trotz der wirtschaftlich herausfordernden Gesamtsituation durch die anhaltende Corona-Pandemie und der daraus resultierenden Materialknappheit, den Kampfhandlungen in der Ukraine sowie Zinssteigerungen, Inflation und Rezessionsangst verzeichnete das Unternehmen im zweiten Quartal ein leichtes Umsatzplus (+1,3 %). Das EBITDA für den Zeitraum April bis Juni 2022 verdoppelte sich auf EUR 5,3 Mio. Auch der Umsatz im ersten Halbjahr stieg leicht um 1,4 % und damit im Rahmen der kommunizierten Erwartungen. Das EBITDA konnte mit 37,2 % deutlich stärker erhöht werden.Verglichen mit dem Vorjahreszeitraum lag der Umsatz im zweiten Quartal 2022 bei EUR 52,2 Mio (Q2 2021: EUR 51,5 Mio). Das Ergebnis vor Zinsen, Ertragsteuern und Abschreibungen (EBITDA) verdoppelte sich gegenüber dem Vorjahreszeitraum auf EUR 5,3 Mio (Q2 2021: EUR 2,7 Mio). Der Umsatz im ersten Halbjahr 2022 stieg leicht auf EUR 103,4 Mio – nach EUR 102,0 Mio im Vergleichszeitraum des Vorjahres.Das EBITDA des ersten Halbjahres 2022 lag mit EUR 5,8 Mio deutlich über dem Vorjahr (H1 2021: EUR 4,2 Mio), obwohl sich die Materialkosten durch gestiegene Material-und Rohstoffpreise weiter erhöht haben. Die Personalkosten konnten hingegen leicht gesenkt werden. Die Gigaset AG, Bocholt, ist ein international agierendes Unternehmen im Bereich der Kommunikationstechnologie. Die Gesellschaft ist Europas Marktführer bei DECT-Telefonen und rangiert auch international mit etwa 900 Mitarbeitern und Vertriebsaktivitäten in über 50 Ländern an führender Stelle. Die Geschäftsaktivitäten beinhalten neben DECT-Telefonen, Android-basierte Smartphones, Cloud-basierte Smart Home Anwendungen sowie Geschäftstelefonie-Lösungen für KMU und Enterprise-Kunden. Das Traditionsunternehmen zeichnet sich in besonderer Weise durch seine Produktion „Made in Germany“ aus. Hauptsitz der Gesellschaft ist Bocholt, Deutschland. Ferner werden ein Software-Entwicklungs-Zentrum in Wroclaw, Polen sowie zahlreiche Vertriebsniederlassungen in Europa und Asien unterhalten. Die Gigaset AG ist im Prime Standard der Deutschen Börse notiert und unterliegt damit den höchsten Transparenzanforderungen. Die Aktien werden an der Frankfurter Wertpapierbörse unter dem Symbol GGS (ISIN: DE0005156004) gehandelt. (abstract)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Premio De Sanctis per la Salute Sociale

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 settembre 2022

Roma 4 ottobre presso la sede del Consiglio di Stato al Palazzo Spada di Roma Il fondatore e direttore di Giffoni, Claudio Gubitosi, sarà insignito del Premio De Sanctis per la Salute Sociale per l’area Esperienze e buone pratiche. Il premio fa riferimento ad un concetto di salute molto ampio e che va al di là della mera assistenza sanitaria e si rivolge ad attività che abbiano tra le proprie finalità il miglioramento della qualità della vita delle persone attraverso la promozione di azioni e di servizi di prossimità ad alto coinvolgimento sociale. E’ evidente come questo approccio che il premio vuole valorizzare sia perfettamente aderente a quello che Giffoni fa, realizza e produce da oltre cinquant’anni. La giuria, presieduta da Walter Ricciardi, accademico e consigliere scientifico del Ministro della Salute, oltre al direttore Gubitosi ha deciso di riconoscere il premio a Sofia Corradi, pedagogista romana, ispiratrice e sostenitrice del progetto di studi Erasmus (area Esperienze istituzionali), a Guido Bertolaso, in rappresentanza degli ideatori e legislatori del Servizio civile universale istituito con la legge 64 del 2021 (area Legislativa), a Giancarlo Perego, in rappresentanza di Fondazione Near Onlus, attiva a Milano a fianco dei giovani sui fronti salute, lavoro e inclusione ed editrice del mensile Il Bullone, di cui Perego è direttore (area Esperienze buone pratiche) e a Laura Dalla Ragione, fondatrice e responsabile del Centro Disturbi del Comportamento Alimentare Residenza Palazzo Francisci, Todi, USL Umbria 1 (area Ricerca). Molto prestigiosa la giuria che ha individuato coloro da insignire di questo prestigioso riconoscimento. Era, infatti, composta da Gianni Letta (patron del Premio), Franco Locatelli (accademico ed ex Presidente del Consiglio Superiore di Sanità), Cesare Fassari (direttore di Quotidiano Sanità), Roberto Burioni (professore ordinario di Microbiologia e Virologia), Maria Cristina Messa (ministro dell’Università e della Ricerca), Maria Chiara Carrozza (presidente Cnr), Luigi Ripamonti (responsabile editoriale Corriere Salute), Domenico De Masi (professore di Sociologia del lavoro), Maria Emilia Bonaccorso (caporedattore aggiunto Salute&Benessere di Ansa.it), Franco Pesaresi (redazione Prospettive Sociali e Sanitarie), Antonio Gaudioso (capo segreteria tecnica del ministro della Salute) e Daniela Minerva (responsabile pagine Salute di Repubblica). Tra gli ospiti che hanno già confermato la loro partecipazione alla cerimonia del 4 ottobre figurano Gianni Letta, patron Premio De Sanctis; Walter Ricciardi, presidente della giuria; Franco Frattini, Presidente Consiglio di Stato; Pietro Curzio, presidente Corte suprema di cassazione; Silvio Brusaferro, presidente Istituto Superiore di Sanità; Erika Stefani, ministro per le disabilità; Federico D’Incà, ministro per i rapporti con il Parlamento; Maria Chiara Carrozza, presidente Cnr; Miguel Gotor, assessore alla Cultura del Comune di Roma; Lamberto Bertolé, assessore al Welfare e Salute del Comune di Milano; Barbara Funari, assessore alle Politiche sociali e alla Salute del Comune di Roma.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il sabotaggio del Nord Stream 1 e 2 è un atto di guerra contro la popolazione europea

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2022

By Giorgio Ferrari Nella notte tra il 26 e il 27 settembre, a distanza di 6 ore una dall’altra, sono state registrate dall’istituto di sismologia svedese due forti esplosioni localizzate a sud est dell’isola di Bornholm appartenente alla Danimarca. Enormi bolle di gas sono apparse sulla superficie del mare nel mentre che i tecnici della AG, società danese che gestisce il terminale di arrivo dei gasdotti Nord Stream 1 e 2, vedevano ridursi drasticamente la pressione nei tubi. Scartata l’ipotesi di un terremoto e di una esplosione sotto il fondo del mare, le autorità militari svedesi e danesi sono arrivate a concludere che la rottura delle tubazioni dei due gasdotti è stata causata da una esplosione in acqua e dunque da un atto deliberato di sabotaggio che ha definitivamente messo fuori servizio i due gasdotti. Fin da subito i commenti apparsi sulla stampa internazionale hanno alluso alla possibilità che il sabotaggio fosse opera dei russi (l’Ucraina lo ha sostenuto senza mezzi termini) sulla falsariga di quanto accaduto con la centrale nucleare di Zaporizhia: i russi non sono solo perversi – dato che bombardano una centrale da loro occupata e difesa per motivi che ho spiegato più volte – ma anche incredibilmente stupidi dato che, invece di chiuderne semplicemente i rubinetti, fanno esplodere i tubi di due gasdotti che gli sono costati decine di miliardi di dollari. A smentire questa ennesima manipolazione, sono intervenuti due fattori: il primo è dato dal fatto che le coordinate geografiche del sabotaggio lo collocano in acque controllate scrupolosamente da Svezia e Danimarca. Il secondo riguarda le dichiarazioni dell’ex ministro degli esteri polacco (ora europarlamentare) Radoslaw Sikorski e dello stesso presidente USA Joe Biden. Sikorski, con riferimento al sabotaggio del Nordstream, ha scritto un tweet1 in cui ringrazia gli USA per quella che definisce “Una piccola cosa, ma di grande gioia” arrivando a citare quanto detto da Biden in una intervista del 7 febbraio 2022 a proposito del Nordsteam 2. In questa intervista, riproposta dal settimanale Newsweek, Biden dichiara che se i russi avessero invaso l’Ucraina, gli USA avrebbero messo fine al Nordstream 2 e rispondendo all’obiezione di un giornalista che gli faceva presente essere questo gasdotto sotto il controllo della Germania, Biden rincarava la dose dicendo: “Te lo prometto: saremo in grado di farlo”.2 A corollario di questa orchestrazione va sottolineato che, contemporaneamente alla esternazione del segretario di stato Blinken, il quale ha dichiarato che il danneggiamento dei gasdotti non giova a nessuno, l’ambasciata USA di Mosca invitava tutti cittadini statunitensi ad abbandonare immediatamente la Russia. Nulla di tutto ciò compare sui mezzi di informazione, tanto meno le dichiarazioni della portavoce del ministero degli esteri russo che invita il presidente USA a smentire ogni suo coinvolgimento in questo sabotaggio,3 ma soprattutto non si tiene conto che con la distruzione dei due gasdotti si preclude ulteriormente la via del negoziato e si consegna l’Europa intera alla dipendenza prolungata dalle importazioni di gas statunitense con conseguenze incalcolabili sul tenore di vita della popolazione. Anche volendo prescindere dalla premeditazione di questo atto di sabotaggio da parte degli USA, è sempre più evidente che i paesi della Nato e la stessa Unione Europea non solo non intendono parlare di pace, ma operano concretamente per la continuazione della guerra. L’aumento delle spese militari e delle forniture di armi all’Ucraina (così si era espresso Draghi e così ha annunciato la presidente del consiglio in pectore, Giorgia Meloni), al pari del richiamo all’austerità e ai sacrifici, non avviene, peraltro, sulla base di un consenso popolare diffuso e consapevole, ma di una campagna mediatica intimidatoria e fuorviante che è divenuta parte integrante della guerra. Attribuire il sabotaggio dei gasdotti russi alla stessa Russia fa parte di questa logica, ma l’atto in sé del sabotaggio è un atto di guerra indirizzato non tanto contro la Russia, ma contro tutte e tutti noi che ne dovremo sopportare i costi. Sarebbe ora di prenderne atto e agire di conseguenza. (fonte: Pressenza International Press Agency)

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Popolazioni indigene della Russia

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2022

Un nuovo rapporto del Comitato internazionale dei popoli indigeni della Russia (ICIPR) evidenzia l’impatto che l’attacco russo all’Ucraina sta avendo sulle popolazioni indigene della regione. Sebbene la guerra in sé non abbia una dimensione indigena diretta, ha serie implicazioni per i popoli indigeni dell’Ucraina e della Russia, nonché per il movimento indigeno internazionale. I popoli indigeni dell’Ucraina, che tradizionalmente vivono principalmente nella penisola di Crimea, sono già stati sottoposti all’aggressione della Russia a partire dal 2014. Nel rapporto pubblicato di recente in inglese “L’aggressione russa contro l’Ucraina e le popolazioni indigene della Russia”, l’ICIPR descrive già gli effetti visibili della guerra sulle popolazioni indigene della Russia e non solo. Il documento affronta le conseguenze politiche ed economiche a breve e medio termine per le comunità indigene e formula raccomandazioni per migliorare la situazione dei popoli indigeni in Russia, nonché per proteggere coloro che continuano il loro importante lavoro sui diritti umani nonostante la crescente repressione. “Il Cremlino sta usando la guerra per restringere ulteriormente lo spazio già molto limitato della società civile in Russia. Questo non vale solo per le proteste contro la guerra”, riferisce Tabea Willi, responsabile della campagna Focus Arctic della sezione svizzera dell’Associazione per i popoli minacciati (APM). “Il movimento indigeno in Russia, un tempo attivo, si è ridotto oggi a una manciata di persone. Devono stare estremamente attenti a ciò che dicono e fanno. Perché chi mette apertamente in discussione le decisioni prese dalle autorità rischia di essere perseguito”. Nel frattempo, è estremamente pericoloso per le voci indigene indipendenti dalla Russia parlare alle Nazioni Unite. Ad esempio, i funzionari del governo russo hanno cercato di intimidire gli attivisti indigeni indipendenti durante la riunione del Meccanismo di esperti delle Nazioni Unite sui diritti dei popoli indigeni (EMRIP) nel luglio 2022. Il regime invia anche persone indigene fedeli al Cremlino presso gli organismi internazionali. Nel frattempo, un numero sproporzionato di popolazioni indigene e minoranze etniche sta combattendo e morendo nella guerra delle forze armate russe contro l’Ucraina. Nell’Artico, in Siberia e nell’Estremo Oriente russo, il servizio militare è spesso la via d’uscita dalla miseria. Durante il reclutamento, i giovani sono stati spesso ingannati sui rischi. I rimpatriati e le vittime della guerra non hanno praticamente accesso al sistema sanitario già carente delle loro comunità indigene.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ecology as a feeling

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2022

Rome 1st – 8th October Il Leone Art Gallery, Roma, Via Aleardo Aleardi 12 Meeting the artists: Saturday, 8 October 6 – 8 PM . We will also take part in this one-day art festival with a project dedicated to the water. AQUA wants to emphasize individual and collective responsibility for the role and use of this element for our planet and its importance for humans, fauna and flora. For our society, water management is one of the greatest challenges and one of the priority objectives of the 21st century. The exhibition was premiere in Dubai in July. Now the artworks from different countries can be exhibited in Rome, to draw the public’s attention to the notion of interdependence because where water is threatened, so all forms of life on Earth are too. As a vital element, it is essential for the protection of biodiversity and ecosystems. Natural resource par excellence, water is at the centre of considerations on the consequences of climate change. In mostra: Krisztina Arláth, Axel Becker, André Colinet, Decheng Cui, Aleksandra de Pan, Lord Nicolaus Dinter, Eivor Ewalds, Lo Fehrling, Heide Fennert, g.f., Katarzyna Gołębiowska, Martha Madrigal, Sharlene Mclearon, Christina Mitterhuber, Moniqqques, Saether Morten, Anne Felicie Nickels, Nhora Ortiz, Kseniya Oudenot, Miya Ozaki, Lilly Russo, Katia Seri. Contemporary Day, the great event organized annually by AMACI to bring the art to the general public will be held on Saturday, 8 October 2022. Now in its eighteenth year, once again Day Contemporary will open the doors of 24 AMACI museums, along with about a thousand institutions throughout Italy and abroad to present artists and new ideas through exhibitions, workshops, events and conferences. This is a multiform programme that, year after year, has given the general public an opportunity to experience from up close the complex and lively world of contemporary art, making the event organized by AMACI the annual appointment that officially opens the art season in Italy.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

What to read to become a better writer

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2022

Who wouldn’t like to write better? Most people share the pain of getting strong words onto the page in the first place. Learning how to craft sentences that have an impact is not easy. At least guides exist, some of them truly entertaining, to help you along. We’ve picked our favourite five books on writing well—and explained why each is worth turning to—as a part of our “ Economist reads” series. I strongly recommend it. Others you might enjoy include our pick of books to read to understand the British monarchy, our Bello columnist on the must-reads on Latin America, plus a selection of books, and more, that address the energy crunch. As autumn encroaches in the northern hemisphere and energy bills rise you might get to grips with the experts’ explanations of shifts in that sector. Assuming the lights stay on, happy reading. By Adam Roberts Digital editor The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Non aprite a Ugo Pagliai: Spettacolo di Fulvio Filoni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 settembre 2022

Roma dal 21 al 23 ottobre 2022 Teatro Trastevere Il Posto delle Idee via Jacopa de’ Settesoli 3, feriali ore 21, festivi ore 17:30 con Massimiliano Ferretti e Caterina Lambiase regia di Fulvio Filoni. 1971. Il grafico Eufemio Zocca, arrivato nel suo nuovo appartamento a Roma, assiste alla prima puntata dello sceneggiato “Il Segno del Comando”. Lo sceneggiato colpisce profondamente il signor Zocca che comincia ad avvertire, in casa sua, la presenza di strane entità, fisicamente irreali, come ad esempio un vicino di casa, che afferma essere Ugo Pagliai e una donna somigliante a un ritratto dipinto in un quadro almeno cento anni prima. Una carrellata di figure particolari, tutte interpretate dal protagonista che, in fase di narrazione in prima persona, si trasforma di volta in volta nel personaggio incontrato, descritto nel suo racconto. Una storia surreale dove si sorride, si assapora, si ricordano i tempi dei bellissimi sceneggiati televisivi del mistero, entrando nel mondo onirico presentato dal protagonista e da due enigmatiche figure femminili. biglietto intero 12, ridotto 10 (prevista tessera associativa) http://www.teatrotrastevere.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Er Mostro de Roma – la drammatica storia di Girolimoni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 settembre 2022

Roma Dal 13 al 16 ottobre 2022 eatro Trastevere Il Posto delle Idee via Jacopa de’ Settesoli 3, feriali ore 21, festivi ore 17:30 CONSIGLIATA PRENOTAZIONE biglietto intero 12, ridotto 10 (prevista tessera associativa) Testo di Simone Giacinti Regia Vanina Marini con Massimo Genco e Simone Giacinti. E’ la drammatica storia di Girolimoni- per la regia di Vanina Marini, da un testo di Simone Giacinti, in scena Massimo Genco e Simone Giacinti. Abbiamo deciso di raccontare questa storia perché è una storia di silenzio. Il silenzio che è calato su Roma dopo che un uomo è stato accusato ingiustamente di essere un serial Killer di bambine. Abbiamo deciso di raccontare questa storia perché è una storia di ingiustizia. L’ingiustizia del potere che mette a tacere la sua incompetenza servendosi di un capro espiatorio. Abbiamo deciso di raccontare questa storia per dare pace alle anime di bambine che non hanno mai avuto giustizia, per liberare Giuseppe Dosi dai sensi di colpa, per restituire a Gino Girolimoni la vita che gli è stata rubata. Per raccontare una storia di amicizia che nasce dal desiderio comune della ricerca della verità sul senso della vita. Per urlare che serve a poco essere innocenti quando ormai l’unico motivo per cui esisti è la tua colpevolezza. Ci piace pensare che dopo che avremo urlato nel cuore di Trastevere che le cose non sono come spesso ci fanno credere, allora da qualche parte nel mondo i bambini giocheranno di nuovo a campana per la strada, qualcuno porterà le scarpe a risuolare, qualcuno smetterà di credersi pazzo e qualcuno troverà un angolo di pace. Anche solo per un attimo.” Cit. http://www.teatrotrastevere.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Kingdom of the Ill

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 settembre 2022

Bolzano 30 settembre 2022 Museion Piazza Piero Siena 1, http://www.museion.it. Kingdom of the Ill, a cura di Sara Cluggish e Pavel S. Pyś, secondo capitolo di TECHNO HUMANITIES è il programma di ricerca a lungo termine avviato dal Direttore Bart van der Heide, mostra collettiva internazionale che interverrà su tutti gli spazi dell’intero edificio di MUSEION. In che modo i sistemi di welfare e l’assistenza aziendale determinano l’assistenza sanitaria e come possiamo mettere in discussione le definizioni comuni di buona salute? In tempi di pandemia globale, crescente ansia sociale, aumento dei costi sanitari, maggiore monitoraggio delle informazioni mediche e crescente precarietà sotto la classe creativa, possiamo ancora dire di essere veramente sani? La mostra è composta dai lavori di: Enrico Boccioletti, Brothers Sick (Ezra and Noah Benus), Shu Lea Cheang, Heather Dewey-Hagborg & Phillip Andrew Lewis, Julia Frank, Sharona Franklin, Barbara Gamper, Nan Goldin, Johanna Hedva, Ingrid Hora, Adelita Husni-Bey, Ian Law, Carolyn Lazard, Lynn Hershman Leeson, Juliana Cerqueira Leite & Zoë Claire Miller, Mary Maggic, Mattia Marzorati, Prescription Addiction Intervention Now (P.A.I.N.), Erin M. Riley, P. Staff, e Lauryn Youden. K̶ingdom of the Ill codifica un momento significativo in cui sono diventate evidenti le iniquità, che ci ha portato a re-immaginare i metodi di cura fondamentali, le reti di sostegno, benessere e amicizia.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Halo Collective Completes Acquisition of Premium Indoor Grow and Distribution Hub in Portland, Oregon

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 settembre 2022

Toronto. Halo Collective Inc. (“Halo” or the “Company”) (NEO: HALO) (OTCQX: HCANF) (Germany: A9KN) announced, further to its press release dated August 27, 2021, that it has completed the acquisition of all of the substantial assets of three operating entities doing business as Pistil Point in Oregon which collectively hold multiple cannabis licenses. With this transaction, Halo now has full ownership of a range of indoor and outdoor cultivation, manufacturing, and distributions assets, along with an expanded library of genetics that is expected to allow the Company to continue to execute its vertically integrated strategy in Oregon with enhanced competitiveness and economics as it penetrates additional retail dispensaries in the state. Pursuant to the acquisition, Halo has purchased all of the substantial assets of Decatur One LLC, Bradford Two LLC, and Bradford Three LLC through its wholly-owned subsidiary ANM Inc. The consideration payable by Halo in connection with the acquisition was US$4.0 million, payable in 47,224 common shares in the capital of Halo. The common shares issued are subject to a hold period expiring on the date that is four (4) months and one day from the date of issuance. In connection with the acquisition, the parties have waived the requirement to hold US$2.0 million worth of common shares in escrow for potential indemnification claims and the achievement of specified milestones. This transaction follows the acquisition of Food Concepts LLC, the master tenant of the approximately 55,000 square feet indoor cannabis cultivation, processing, and wholesaling facility in Portland, Oregon, in 2021, where the businesses operate.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Titoli italiani di deltaplano a Varese e in Alto Adige

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2022

Undicesimo titolo tricolore di volo libero in deltaplano per il trentino trapiantato nel varesotto Christian Ciech, già più volte campione del mondo. Lo ha conquistato nei cieli della Valcomino in provincia di Frosinone, situata a ridosso dell’Appennino abruzzese e del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. Il pluridecorato pilota ha vinto la prima task volata lungo un percorso di 93 km e si è classificato secondo nella successiva di 70, vinta dal ciociaro Marco Laurenzi che nella valle è di casa. Nella classifica finale per deltaplani classe 1, decisamente i più diffusi, alle spalle di Ciech, Manuel Revelli di Cuneo e l’alto atesino Anton Moroder. Questo Campionato Italiano 2022 è stato agganciato alla prima edizione del Trofeo Valcomino, gara aperta anche ai piloti stranieri. Tra costoro l’austriaco Anton Raumauf si è aggiudicato la competizione seguito dal tedesco Diek Ripkens e da Konrad Baumgartner, pilota sud tirolese residente a Milano che è il nuovo campione italiano per deltaplani classe 5, detti anche ad ala rigida per la conformazione della loro struttura. Vice campione d’Italia il trentino Claudio Deflorian davanti a Marzio Digiusto di San Vito al Torre (Udine). L’evento, inserito nel calendario della Federazione Aeronautica Internazionale, è stato organizzato dall’Aero Club Lega Piloti e dal Volo Libero Valcomino. I decolli sono avvenuti da una pedana sospesa in modo spettacolare sulla valle a Forca D’Acero e gli atterraggi a Campo Guerrano, due località del comune di San Donato Val di Comino (Frosinone) dove era posto anche il centro operativo.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Success for “Provenance Revealed: Galerie Steinitz”

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2022

London – The innovative sale Provenance Revealed: Galerie Steinitz more than doubled its pre-sale estimate, realising a total of £6,299,640 / $7,131,192 / €7,187,889, on 21 September at Christie’s headquarters in London. Selling 89% by value, each lot was registered and secured on the Blockchain through Artory – a notable first for Classic Art. For this celebration of great provenances and craftsmanship, Christie’s partnered with Benjamin Steinitz, the internationally renowned dealer of 18th and 19th century furniture and sculpture, to advance the trade of decorative arts to a sophisticated new realm. The sale was led by two pairs of timeless Empire white marble demi-lune console tables, circa 1805, which realised £730,800 / $827,266 / €833,843 and £693,000 / $784, 476 / €790,713 respectively, each selling for many times their pre-sale estimates (estimate for each pair: £100,000-200,000, example illustrated above). Both pairs were originally supplied to the Villa Reale di Marlia home of Elisa Bonaparte, Grand Duchess of Tuscany, (1777-1820). Almost half of the sale sold for over the high estimate, with other important lots including Narcissus contemplating his image in the water, Paris school, mid-18th century, which was formerly in the celebrated collection of Louis-Antoine Crozat (1699-1770), Baron de Thiers–son of the financier Antoine Crozat who was considered the ‘richest man in France’. The marble realised £604,800 / $684,634 / €690,077 against an estimate of £100,000 to £150,000. Each lot included a secure, encrypted certificate of the sale for the successful bidder, providing a permanent digital record of the information about the artwork.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Da Neanderthal all’Homo Sapiens. Dalle grotte ai grattacieli

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2022

Visse in un ambiente ostile, anche nel periodo delle glaciazioni (con temperature che scesero a meno 25 gradi centigradi), ma si adattò, colonizzando per un lungo periodo di tempo vaste aree dell’Asia e dell’Europa. Viveva in piccoli gruppi, in ripari e caverne umide e fredde, appena riscaldate da un fuoco utile per cucinare. Cacciava animali di grande e piccola taglia, dai quali ricavava cibo e pelli per proteggersi dal freddo. Costruiva utensili di pietra, osso e legno per la caccia e per uso domestico e non disdegnava realizzare semplici monili. Di media statura, robusto, faccia e naso larghi riusciva a comunicare con i suoi simili. Era l’Homo neanderthalensis, i cui primi resti fossili furono scoperti nel 1856 nella valle di Neander (Germania). La sua presenza euroasiatica ha attraversato un periodo compreso tra 350mila e 40mila anni fa. Poi scomparve. Le ipotesi al riguardo sono diverse, dai cambiamenti climatici, alle radiazioni, all’alimentazione e alla presenza di un competitore: l’Homo Sapiens, cioè noi, proveniente dall’Africa dopo una lunga migrazione. Ci fu un periodo di qualche migliaio di anni nel quale i due ominidi convissero, poi prevalse il Sapiens. La questione di ciò che rende unici gli esseri umani moderni è stata a lungo una forza trainante per i ricercatori. I confronti con i nostri parenti più stretti, i Neanderthal, forniscono spunti affascinanti. Una risposta probabile giunge dal Max Planck Institute of Molecular Cell Biology and Genetics di Dresda (Germania). Nel percorso dell’evoluzione umana, l’aumento delle dimensioni del cervello e della produzione di neuroni, sono considerati fattori importanti per l’amplificazione delle capacità cognitive. I Neanderthal e gli esseri umani moderni hanno cervelli di dimensioni simili; tuttavia poco si sapeva sul fatto che, durante lo sviluppo, i cervelli umani e neandertaliani potessero differire in termini di produzione di neuroni. I ricercatori di Dresda hanno scoperto una maggiore produzione di neuroni nel lobo frontale durante lo sviluppo del cervello dei Sapiens rispetto ai Neanderthal, a causa del cambiamento di un singolo amminoacido in una specifica proteina (Tktl1), presente in misura maggiore nelle cellule progenitrici del lobo frontale. Queste cellule generano la maggior parte dei neuroni nella neocorteccia in via di sviluppo, che è una parte cruciale del cervello per le capacità cognitive. Poiché l’attività della specifica proteina (Tktl1) è particolarmente elevata nel lobo frontale del cervello umano fetale, i ricercatori hanno concluso che, rispetto ai Neanderthal, la singola sostituzione di aminoacido è alla base della maggiore produzione di neuroni nel lobo frontale in via di sviluppo negli esseri umani moderni rispetto ai Neanderthal. Un amminoacido, cioè una molecola ha, insomma, fatto la differenza. Dalle umide e fredde grotte neandertaliane ai grattacieli dell’Homo Sapiens. Siamo la Variante – un organismo geneticamente modificato – che ha realizzato la nostra civiltà. (Articolo pubblicato sul quotidiano LaRagione del 22.09.2022) By Primo MASTRANTONI http://www.aduc.it

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Tracey Emin To Offer ‘Like A Cloud Of Blood

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2022

LONDON – Christie’s will present Tracey Emin’s Like A Cloud of Blood (2022, estimate: £500,000-700,000): an outstanding, deeply personal painting which is being sold by the artist to benefit her pioneering TKE Studios in Margate. An abbreviation of the artist’s full name, Tracey Karima Emin, this revolutionary studio complex and residency programme intends to foster new generations of talent, and to create a thriving artistic hub in her home town. The painting will be on view in London from 6 to 13 October, ahead of the 20th / 21st Century: Evening Sale, which takes place on 13 October 2022. Having repeatedly referenced her Margate upbringing throughout her oeuvre, Emin has become a passionate cultural advocate for the Kent seaside town since returning in 2017. With 12 subsidised professional artist studios, a rigorous exhibition cycle and two-year residencies for 15-20 students with free studios, tutorials and lectures, Emin hopes to create an inspirational ‘artists’ haven’, governed by an ethos of intergenerational dialogue, creative commitment and spirited debate and critique. TKE Studios is set in a former bathhouse and mortuary.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

The 19th Business Travel Journalism Awards 2022

Posted by fidest press agency su martedì, 27 settembre 2022

Has entered its next phase. We are proud to introduce this year’s judges, carefully selected to represent the breadth of knowledge, creativity and expertise in journalism and business travel that the BTJAs seeks to recognize.Our judges have the exciting job of reviewing submissions against a set of criteria and agree on a shortlist, to be revealed in the first week of November. The winners will be announced at a live event on Monday 14 November. The BTJAs celebrates outstanding journalists and editorial teams who bring stories to life through excellent journalism and striking prose. The previous year has demanded more stoicism and resilience than ever and throughout that time, storytelling and news have provided a vital compass for our industry. We believe it’s important to recognize your role in investigating, reporting and shaping this industry-defining period.Stay tuned for the shortlist and details on the live event on 14 November.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »