Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 151

Archive for the ‘Estero/world news’ Category

world news

Polonia: in arrivo i fondi del piano di ripresa e resilienza

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 Maggio 2022

La Commissione europea darà il via libera al fondo polacco per la ripresa e resilienza nelle prossime due settimane.Varsavia e Bruxelles sono state bloccate in una lunga disputa sull’indipendenza della magistratura del Paese, che ha ritardato l’approvazione della quota della Polonia nel fondo di recupero pandemico, equivalente a 36 miliardi di euro in sovvenzioni e prestiti. L’UE ha stabilito tre condizioni per l’approvazione: smantellamento di una controversa sezione disciplinare per i giudici; riforma del regime disciplinare; ripristino dei giudici destituiti.In sintesi, le normative polacche sulla magistratura poneva questo ordinamento agli ordini del governo, il che viola le norme comunitarie sulla indipendenza della magistratura. Ora dopo l’accordo, si potranno trasferire i fondi comunitari alla Polonia.Primo Mastrantoni, http://www.aduc.it

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Regime fiscale degli studenti Phd italiani negli Stati Uniti

Posted by fidest press agency su domenica, 22 Maggio 2022

L’on. Fucsia Fitzgerald Nissoli, deputata di Forza Italia eletta in Nord e Centro America ha dichiarato: Oggi, ho depositato una interrogazione al Ministro degli Esteri, Di Maio, per chiedere di risolvere i problemi fiscali degli studenti italiani che frequentano corsi di Phd negli Stati Uniti.Infatti, tali studenti che ricevono una borsa di studio come forma di sostentamento durante il periodo degli studi, in USA, in assenza di accordi bilaterali specifici con l’Italia, sono soggetti a pagare l’aliquota standard di imposta sui redditi, sia federale che statale o cittadina, mentre in Italia tale tipologia di borsa è esente da Irpef. Di conseguenza ho chiesto al Ministro Di Maio “quali iniziative intenda intraprendere al fine di giungere, con la controparte statunitense, alla stipula di una clausola aggiuntiva che modifichi l’articolo 21 della Convenzione tra il Governo della Repubblica italiana ed il Governo degli Stati Uniti d’America per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito al fine di adeguarne il contenuto a quello delle analoghe convezioni sottoscritte dagli Stati Uniti con i due maggiori Paesi europei”, cioè Francia e Germania.”

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vescovo del Congo ad ACS: il Papa viene per incoraggiare la riconciliazione

Posted by fidest press agency su domenica, 22 Maggio 2022

Papa Francesco sarà nella Repubblica Democratica del Congo dal 2 al 5 luglio prossimi. Mons. Timothée Bodika Mansiyai, vescovo di Kikwit, diocesi situata nella parte centro-occidentale del Paese africano, in un colloquio con Aiuto alla Chiesa che Soffre racconta come i cattolici si stanno preparando alla visita del Pontefice. A trentasette anni dalla seconda visita di san Giovanni Paolo II, un Successore di Pietro metterà piede nella Repubblica Democratica del Congo. «Quando è stata resa pubblica la notizia della visita del Papa, siamo rimasti entusiasti. Questo è San Pietro che viene da noi. Viene come Pastore, per confermarci nella fede, e ci sentiamo molto benedetti dalla sua visita», dice mons. Bodika.Per i cattolici questo è un momento di grande gioia, e c’è molta curiosità, soprattutto per chi non conosce il Papa. In vista della visita, i Vescovi ne sottolineano la dimensione spirituale e vogliono che la popolazione comprenda il senso del viaggio apostolico, e a questo scopo «recitiamo la preghiera di preparazione alla visita del Santo Padre al termine di ogni Messa», spiega il vescovo, alla guida della diocesi di Kikwit dal 2016.A causa dei molteplici e complessi conflitti e delle perduranti difficoltà che hanno afflitto il secondo fra i più grandi Paesi del continente, il messaggio principale di Papa Francesco dovrebbe essere quello della riconciliazione. «Il Papa viene a dirci: ‘Congolesi, riconciliatevi!’. La Repubblica Democratica del Congo è un Paese enorme e molto ricco, ma c’è una sofferenza diffusa nella società. Il Papa viene da noi in un momento molto travagliato della vita del nostro Paese. Per esempio sarà a Goma, dove c’è molta tensione, ci sono gruppi armati che diffondono il terrore per motivi egoistici, anche se è la parte più ricca del Paese», continua il vescovo. Nonostante tutti i problemi che affliggono la nazione, i congolesi hanno qualcosa da offrire anche alla Chiesa universale, afferma il vescovo Bodika. «Nella Repubblica Democratica del Congo, seguendo il Concilio Vaticano II, abbiamo lavorato molto per valorizzare i laici nella Chiesa. Direi al Papa: Santo ‘Padre, sono il presidente della Commissione episcopale per i laici. Vede, ci sono i laici. Vede, i giovani!’», conclude entusiasta il prelato.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

UE: Rendere trasparenti gli aiuti alla Siria e sostenere anche le regioni curde!

Posted by fidest press agency su domenica, 22 Maggio 2022

Relativamente agli aiuti umanitari che negli ultimi anni sono diretti nell’area di crisi siriana, l’Associazione per i popoli minacciati (APM), tramite Kamal Sido denuncia le evidenti distorsioni dell’intero sistema di aiuti, a partire da quello tedesco ma non solo. “Secondo le nostre informazioni, gli aiuti del Ministero degli Esteri di Berlino sono stati finora destinati principalmente alle aree controllate dalle milizie islamiche radicali e dal regime turco. Quasi nulla arriva nelle aree abitate dai curdi”, ha criticato Kamal Sido. Per l’APM si ha la netta impressione che gli aiuti vengano dati solo a chi professa la sharia islamica e sostiene la politica espansionistica turca, cioè le aree controllate dalle milizie filoturche. Alla conferenza dei donatori per la Siria, tenutasi a Bruxelles la scorsa settimana, sono stati raccolti più di sei miliardi di euro per la Siria, martoriata da crisi e guerre, 4,1 miliardi di euro per il 2022 e 2,3 miliardi di euro per il prossimo anno. Con 1,05 miliardi di euro, la Germania vuole contribuire a quasi la metà del denaro promesso per il 2023. L’obiettivo è migliorare le prospettive di vita delle persone in Siria e nei Paesi limitrofi gravemente colpiti dalla guerra siriana, che hanno accolto milioni di rifugiati. In Siria, quasi 15 milioni di persone dipendono dagli aiuti umanitari e l’alimentazione di dodici milioni di persone è a rischio. Al più tardi dopo l’inizio della guerra di aggressione russa all’Ucraina, tutti i governi europei dovrebbero rendersi conto che non si dovrebbero sostenere dittatori e autocrati che, come il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ovviamente non hanno tra le loro priorità il diritto internazionale e i diritti delle minoranze. Dovremmo dimostrare alle vittime delle sue politiche in Kurdistan, Siria settentrionale e Iraq settentrionale che crediamo davvero nei nostri valori e prendiamo sul serio i nostri obblighi. La maggior parte dei curdi e delle altre minoranze ha già perso la fiducia in un ordine internazionale giusto. Accusano la NATO di insistere sul diritto internazionale solo quando serve agli interessi dell’Alleanza, per lo più geopolitici. Nel caso dei curdi, non si tratta solo di silenzio e di copertura di crimini di guerra commessi dall’esercito turco, ma anche di aiuti politici, diplomatici e finanziari attivi, nonché di forniture di armi e armamenti a Erdogan. Dopo diverse guerre di aggressione contro le regioni settentrionali della Siria – Afrin nel 2018 e Serekaniye nel 2019 – ora l’esercito turco compie quotidianamente attacchi di droni contro curdi, yezidi e cristiani per sfollarli e insediare rifugiati stranieri nelle loro aree. Anche la Germania ad esempio partecipa alla realizzazione dei sistemi di droni turchi.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Building a Cyber Security Strategy for Marketers

Posted by fidest press agency su sabato, 21 Maggio 2022

Marketing teams often work with sensitive data, be it customer or contact data, in your CRM, WordPress site, payment details, and much more. Chief Marketing Officers (CMO’s), Head of Marketing, and Marketing Directors are accountable for data, how it is used, stored, and shared within their marketing teams.Since GDPR was enforced, most marketeers also hold Data Officer roles, or are very interlinked with these roles, and form the connection between data, IT, and marketing departments. Which is why it is crucial for marketing teams to know how marketing tools are used, stored, and processed, so that if a data breach were to take place, accountability is made clear and next steps are known by all parties.Three elements that marketing teams need to be especially prepared for are brand theft, supply chain attack/third party vulnerability, and data security weaknesses. 1. Fight Against Brand Theft. Brand theft covers situations whereby any company/user, applies your company information, such as brand name, emails, domains, and elements like that, without permission/agreement. Copyright infringement included. Large companies are often targeted by phishing campaigns and there are also lots of fake social media accounts out there, right now, using y our brand. Which is why, if there is data that has already been stolen or breached, companies need to know about this, to know exactly what has been accessed, so that an action plan can be made.Marketing team individuals are also often targeted as they can easily be spoofed over an email or phone call. Identities of team members can be at risk, which is why Threat & Risk Intelligence should be used as a tool to view, monitor, prioritise and analyse all digital elements of your organisation. This includes internet, applications, systems, cloud, and hardware, to help detect and prevent attacks. By using this service, you will be alerted on any infringement both on the open and dark web. 2. Know How to Spot Supply Chain Attack An element impacting marketing teams, across the globe, are third party compromises and supply chain attacks. Every time there is a data breach of a third-party provider or data aggregator, there is also a data breach of all their users and partners. In response, a zero-trust model should always be implemented when working with a third party. But this is why it is very important that the marketing tools used by the marketing teams are secured.In effect, while basic training is usually presented to every employee, in every company, there is not much education for marketers on a more granular level. There should be more cyber training and awareness for teams, and marketing should work very closely with their IT Teams, data teams, and security teams, to ensure that the brand is protected, and marketing tools are armed against attack. 3. Data Storage & Regulations With GDPR, there is a fine-tuned process with regards to data storage, and how data is processed. There are also different legalities with regards to data, depending on geolocation. For instance, the EU has strict regulations, and now that the UK has left the EU, there are different regulations in place depending on where the data is coming from.In addition, there are new regulations regarding cookies, which cannot be automatically stored anymore. This effects digital marketing and advertising, and marketers need to know how to deal with this sensitive information now that laws and regulations have changed.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The collection of Hubert De Givenchy Features

Posted by fidest press agency su sabato, 21 Maggio 2022

Paris – Christie’s is pleased to announce details of the full 1229 lots in the Hubert de Givenchy Collectionneur, which will be offered in auctions taking place live in Paris and online between 8 and 23 June 2022. A passionate aesthete, deeply rooted in the culture of his country, the life and work of Hubert de Givenchy embodied a constant and successful quest for an ideal, that of classical beauty. The extraordinary variety and richness of works in the Hubert de Givenchy Collectionneur perfectly represents the world renowned couturier’s deep passion for objects and impeccable good taste, ensuring these auctions will be an unmissable event as well as a tribute to the great collector. The overall estimate for the collection is in the region of €50 million.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

iLOQ expands to the USA

Posted by fidest press agency su sabato, 21 Maggio 2022

Founded in Finland in 2003, iLOQ currently has sales offices in nine countries in Europe, the Middle East and Canada, as well as a global partner network. Starting operations in the USA will advance iLOQ’s growth strategy and open up a large new market for the company.Joni Lampinen has been appointed General Manager, iLOQ USA, from the beginning of June and he will report to Heikki Hiltunen. His role is to build a local country organization as well as launch operations in the USA. He is also responsible for developing the Group’s business into new markets and business models.“I am very excited about my new role; expansion is a very important part of our growth strategy,” explains Lampinen, who has previously served as CMO for iLOQ, and has been responsible for opening up new markets.“iLOQ continues to grow in line with its strategy. We bring to new markets state-of-the-art digital- and mobile-based locking solutions that are flexible and reduce lifecycle costs. We wish Joni success in launching and expanding our operations in the USA and will immediately start the process to recruit a Chief Marketing Officer as his successor,” states Heikki Hiltunen, CEO of iLOQ.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ucraina: un tribunale internazionale speciale per i crimini di aggressione

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2022

Bruxelles. il Parlamento ha approvato una risoluzione sulla lotta contro l’impunità per i crimini di guerra in Ucraina, per alzata di mano. Nel testo, i deputati invitano l’UE ad adottare tutte le misure necessarie presso le istituzioni e le istanze internazionali per sostenere il perseguimento dei regimi russo e bielorusso per crimini di guerra, crimini contro l’umanità, crimini di genocidio e crimine di aggressione. Le indagini e i conseguenti procedimenti penali dovrebbero riguardare anche l’intero corpo delle forze armate russe e i funzionari governativi coinvolti in crimini di guerra.Nel testo, si chiede all’UE di sostenere l’istituzione di un tribunale speciale internazionale per il perseguimento del crimine di aggressione commesso contro l’Ucraina, per il quale la Corte penale internazionale (CPI) non ha giurisdizione e portare i leader politici e i comandanti militari russi e i suoi alleati a risponderne.Inoltre, l’UE dovrebbe di fornire il prima possibile tutte le risorse umane e di bilancio e il sostegno amministrativo, investigativo e logistico necessari ai fini dell’istituzione di tale tribunale.Le atrocità segnalate, tra cui il bombardamento indiscriminato delle città e dei centri urbani, le deportazioni forzate, l’uso di munizioni vietate, gli attacchi contro i civili in fuga attraverso corridoi umanitari predisposti, le esecuzioni e le violenze sessuali, costituiscono violazioni del diritto internazionale umanitario. Secondo i deputati tali atti, nessuno dei quali finora perseguito, possono costituire crimini di guerra.Nel testo si sollecita un’azione celere da parte dell’UE poiché vi è il grave rischio che, a causa delle ostilità in corso, le prove relative ai crimini di guerra vengano distrutte.I deputati esprimono il loro pieno sostegno all’indagine avviata dal Procuratore della Corte penale internazionale e al lavoro della commissione d’inchiesta dell’ufficio dell’Alto Commissariato per i diritti umani delle Nazioni Unite, nonché alle organizzazioni della società civile indipendenti e alle autorità ucraine impegnate nella raccolta di prove.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

PE: applicare alla Bielorussia tutte le sanzioni UE contro la Russia

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2022

Bruxelles. In una risoluzione adottata giovedì, il Parlamento europeo si oppone con forza al ruolo svolto dal regime bielorusso nell’assistenza alla guerra illegale della Russia contro l’Ucraina, compresi il cosiddetto referendum per ripristinare lo status nucleare del paese e l’uso del territorio bielorusso da parte dell’esercito russo per muovere truppe e armi, utilizzare lo spazio aereo, rifornirsi di carburante e immagazzinare munizioni militari. Secondo i deputati, il regime bielorusso è corresponsabile dell’attacco e deve subirne le conseguenze ai sensi del diritto internazionale. Inoltre, i deputati sottolineano il ruolo crescente della Russia in Bielorussia e la sua influenza finanziaria, e sollevano seri dubbi sulla capacità della Bielorussia di prendere decisioni autonome.Il testo è stato approvato per alzata di mano.Il Parlamento accoglie con favore la proposta della Commissione europea per un sesto pacchetto di sanzioni contro la Russia e la Bielorussia e invita i Paesi UE a garantirne la completa e rapida attuazione. I deputati chiedono che tutte le sanzioni UE emesse contro la Russia siano rigorosamente applicate anche alla Bielorussia.Nel testo, si sottolinea anche la necessità di un’indagine completa sui crimini commessi dal regime di Aliaksandr Lukashenka contro il popolo bielorusso. I Paesi UE sono invitati ad applicare attivamente il principio della giurisdizione universale e a predisporre processi contro i funzionari bielorussi responsabili o complici di violenze e repressioni, compreso lo stesso Lukashenka.I deputati condannano fermamente il recente arresto e la detenzione di leader e rappresentanti sindacali da parte delle autorità bielorusse, qualificandoli come un attacco ai diritti umani e ai diritti fondamentali sanciti dalle convenzioni internazionali. Di conseguenza, le persone arrestate devono essere rilasciate immediatamente ed è necessario garantire loro l’accesso a una giustizia indipendente.Il Parlamento denuncia anche le recenti modifiche apportate al codice penale bielorusso che introducono la pena di morte per tentati atti di terrorismo. Questa mossa può essere facilmente utilizzata dal regime contro i suoi oppositori politici, poiché molti prigionieri politici in Bielorussia sono stati accusati, o sono già stati condannati, a lunghe pene detentive in base alle disposizioni sul terrorismo. Infine, i deputati chiedono alla Bielorussia di abolire immediatamente la pena di morte in modo permanente e sottolineano la necessità di rafforzare la cooperazione dell’UE con le forze democratiche bielorusse, anche attraverso vertici regolari e un robusto aiuto finanziario.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Global Minimum Tax: PE chiede rapida adozione dell’imposta per le multinazionali

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2022

Bruxelles Il PE ha sostenuto il recepimento nell’ordinamento UE del recente accordo internazionale su una imposta minima globale del 15% per le multinazionali.La risoluzione, adottata secondo la procedura di consultazione, è stata approvata con 503 voti favorevoli, 46 contrari e 48 astensioni.Nel testo, i deputati hanno approvato gli elementi principali della proposta della Commissione, in particolare il rispetto del calendario di attuazione proposto e il termine di attuazione fissato al 31 dicembre 2022, con l’intento di attuare la legislazione rapidamente.I deputati hanno, tuttavia, apportato alcune modifiche alla proposta e chiesto l’introduzione di una clausola di riesame della soglia dei ricavi annuali (oltre la quale una società multinazionale sarebbe soggetta all’aliquota minima) e una valutazione d’impatto della legislazione sui paesi in via di sviluppo.I deputati intendono ridurre anche alcune delle esenzioni proposte dalla Commissione e limitare le possibilità di abuso con l’introduzione di un articolo specifico contenente misure atte a contrastare i meccanismi di evasione fiscale.La relazione, che costituisce la posizione del Parlamento, verrà ora trasmessa al Consiglio UE che adotterà il testo definitivo all’unanimità. L’obiettivo della direttiva è quello di recepire nel diritto UE la riforma delle norme sulla tassazione internazionale delle società concordata dall’OCSE/G20 nel dicembre 2021. Questo accordo internazionale mira a garantire un livello minimo d’imposta del 15% per le grandi società multinazionali e costituisce un passo importante verso un sistema efficace ed equo di tassazione degli utili.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’UE deve rafforzare il sostegno ai cittadini e alle imprese e l’aiuto all’Ucraina

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2022

Bruxelles. Secondo i deputati, gli strumenti esistenti come il Recovery (NextGenerationEU), lo strumento europeo SURE di sostegno temporaneo per attenuare i rischi di disoccupazione in un’emergenza (Support to mitigate Unemployment Risks in an Emergency) o il sistema di flessibilità del bilancio UE non sono sufficienti a mitigare gli effetti negativi della guerra e il costo per l’UE delle sanzioni imposte alla Russia.Per questo motivo, i deputati chiedono la tassazione dei proventi straordinari per le compagnie energetiche, il congelamento e sequestro dei beni degli oligarchi russi e un’ulteriore flessibilità nel bilancio UE. Inoltre, il quadro finanziario pluriennale (QFP) dovrebbe essere rivisto, le norme sugli aiuti di Stato dovrebbero essere applicate in modo più flessibile, il livello di garanzia dell’UE nel programma InvestEU dovrebbe essere aumentato e la Commissione dovrebbe essere pronta, se necessario, a proporre nuovi programmi. L’UE dovrebbe anche assumere un ruolo guida nella creazione di un fondo fiduciario di solidarietà per l’Ucraina.La guerra ha inasprito una già grave crisi dei prezzi dell’energia e ciò sta incidendo negativamente sul potere d’acquisto e sui costi operativi. L’aggravarsi della crisi richiede un intervento rapido. Per questo, i Paesi UE dovrebbero aumentare il loro sostegno sociale e stanziare spese supplementari per un supporto mirato alle imprese vulnerabili ma sostenibili. Inoltre, l’aumento delle retribuzioni dovrebbe tenere conto dell’inflazione a lungo termine e della crescita della produttività, al fine di mantenere il potere d’acquisto delle famiglie.Secondo i deputati, è necessario istituire un pacchetto temporaneo europeo per la resilienza sociale che coordini una serie di misure e mezzi per rafforzare i sistemi di previdenza sociale e di protezione sociale nell’UE.I deputati pongono particolare enfasi sullo sviluppo dell’autonomia dell’UE e chiedono l’istituzione di un nuovo fondo europeo dedicato. Il fondo per l’autonomia strategica per l’Europa finanzierebbe le infrastrutture energetiche transfrontaliere, la produzione di energia rinnovabile e l’efficienza energetica, la cibersicurezza, la competitività industriale, l’economia circolare, la sicurezza alimentare e lo sviluppo sostenibile.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Economist: A special edition on our coronavirus coverage

Posted by fidest press agency su venerdì, 20 Maggio 2022

This week North Korea ordered cities to lock down after admitting to its first infections since the pandemic began. Even for a country accustomed to bad news, the outbreak is disastrous. North Koreans will now suffer the consequences of low vaccination rates and rudimentary health care. Further covid restrictions were announced across the border in China. A long lockdown has pushed daily cases in Shanghai well below their recent peak, but the outbreak has not been extinguished. Food deliveries have been banned in some areas and hospital visits must be approved. The pandemic has been particularly cruel for China’s homeless population. When covid spreads, they are often blamed. Our China section this week tells the story of a beggar called Mr Jiang. Zanny Minton Beddoes Editor-in-chief The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

CWT appoints new members to its Executive Leadership Team and announces appointment of interim CFO

Posted by fidest press agency su giovedì, 19 Maggio 2022

Minneapolis, 12 May 2022: CWT, the Business-to-Business-for-Employees (B2B4E) travel management platform, announces the appointments of Belinda Hindmarsh as Chief Growth Officer, and Brian Mogler as Chief Partnership Officer. They, and Julia Kou, CWT’s Chief Strategy Officer will all now report to Patrick Andersen, CWT’s President and CEO, and become members of the company’s Executive Leadership Team, with immediate effect. Additionally, Judy Hendrick has been appointed Interim Chief Financial Officer (CFO) from 1 July 2022, taking over from Bill Courtney, CWT’s current CFO, who has announced his intention to retire at the end of June 2022.Immediately prior to her appointment as Chief Growth Officer, Belinda Hindmarsh was Chief Operating Officer of RoomIt and China, and she will continue to spearhead these and other commercial developments, plus marketing and communications. She joined CWT in 2018 to lead Global Sales Effectiveness and was appointed SVP Global Market Management & Market Development in 2020. Belinda has over 20 years’ experience in the travel tech space, having held various international and global operations, marketing, supplier management and commercial roles with Expedia Group and Aer Lingus.Prior to his appointment as Chief Partnership Officer, Brian Mogler was CWT’s Head of Global Supplier Management and Solutions Group, and he retains responsibility for CWT’s Air & Ground Transportation strategy, commercial relationships, revenue and supplier agreements and supplier e-commerce and merchandising strategy. He will also take on responsibility for CWT’s Global Partnership Network and certain technology partners. He has more than 30 years’ travel industry experience, and joined CWT in 2011, having held a variety of management roles at American Express Corporate Card, American Express Business Travel, and United Airlines.Julia Kou was appointed Chief Strategy Officer in April 2022, and is dedicated to leading corporate strategy, mergers & acquisitions, strategic transactions, business insights & analytics, and is responsible for enabling CWT’s company’s vision and strategic priorities. Prior to this she was Head of Strategy, Planning & Analytics for two years. She is a Board member of JTB Business Travel Solutions Inc., and China Travel Management Services Company Ltd., and joined CWT in 2016 following M&A, capital markets, and legal roles with Capgemini, Travelport, Cendant Travel Distribution Services Group Inc., and Simpson, Thacher & Bartlett LLP.Judy Hendrick retired as CFO and Chief Growth Officer of Aimbridge Hospitality on 31 December 2021, following 13 years in the role, and she has 20 years of extensive experience in hospitality and banking. She served for 15 years at Wyndham International in various executive roles, including EVP Chief Investment Officer, SVP of Finance, and Treasurer, before which she held senior positions at Chase Manhattan Bank, Canadian Imperial Bank of Commerce and First Republic Bank. She serves on the American Hospitality & Lodging Association’s Women in Lodging Advisory Board, the American Heart Association Board of Directors for the Southwest Region, and on the Executive Committee of the Dallas Chamber of Commerce Executive Women’s Roundtable.Global executive search firm, Korn Ferry, has been appointed the remit to find a permanent candidate for the CFO role.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

London to Paris Sale Series with Marc Chagall, Colour of Life

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 Maggio 2022

LONDON AND PARIS ‘Marc Chagall, Colour of Life: Works Formerly from the Artist’s Estate’ will launch Christie’s June 20/21 London to Paris sale series. Originating from the artist’s estate, the 22 works presented in the sale will be offered for the first time. The collection will be unveiled with six lots in Paris. Highlights will travel to Hong Kong from 21 to 26 May then on to New York, before returning to London where the full selection will then be on view from 22 to 28 June 2022. The sale on 28 June will be the first in a series of global sales, offering the artist’s work in dedicated platforms in Christie’s international salerooms as well as online-only auctions. Central to Chagall’s vision were a number of recurring themes, concerns and leitmotifs, which fascinated and beguiled him endlessly, reappearing in various forms and guises across the decades. The selection of works in ‘Marc Chagall, Colour of Life: Works Formerly from the Artist’s Estate’ explores several key strands that dominated his oeuvre: the rhythms and rituals of the town of his youth; the dazzling, tragicomic world of the circus; the heroic figures of myth, legend and religion; the universal questions of identity and legacy; and above all else, the enduring power of love, which was transformative for his own life.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

This is India’s moment. Will Modi blow it?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 Maggio 2022

A novel confluence of forces stands to transform India’s economy over the next decade. As the cost of technology has dropped, the country has rolled out a “tech stack”: a set of national, state-sponsored digital services that link ordinary Indians with an electronic identity, payments and tax systems, and bank accounts. The rapid adoption of these platforms has turbocharged the world’s third-largest startup scene after America’s and China’s. Alongside that, India is creating bigger business clusters, including in tech and renewable energy, and hopes to gain as supply chains shift from China. It has also used a direct, real-time, digital welfare system to pay $200bn over three years to about 950m people who would otherwise have missed out. Behind this stands the Bharatiya Janata Party (BJP) which has benefited from global trends and the work of its predecessors, but has also got things right by backing the tech stack and direct welfare, and persevering with the painful task of shrinking the informal economy. It is led by Narendra Modi, whose dominance is both a source of stability and a threat. One risk is the BJP’s abhorrent hostility towards Muslims, which it uses to rally its political base. Mr Modi also indulges cronies and is prickly and vindictive towards his critics, co-opting the bureaucracy to bully the press and the courts. India’s growth promises to improve the lives of 1.4bn people and change the balance of power in Asia. The opportunity is India’s and Mr Modi’s to squander. Zanny Minton Beddoes Editor-in-chief The Economist

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

A Londra, l’Ecoinnovazione Italiana dell’Arte in Ceramica

Posted by fidest press agency su martedì, 17 Maggio 2022

È un’Italia al femminile e sostenibile quella che per la Clerkenwell Design Week 2022, nel design district di Londra, il 24 e il 25 maggio si mostrerà al mondo per raccontare una storia di arte, sostenibilità, ecoinnovazione e valorizzazione del Made in Italy con la performance live painting di Camilla Falsini – a cura della no profit Yourban2030 e promossa da Iris Ceramica Group. La materia nobile ceramica – da sempre presente nel patrimonio storico della civiltà – si fa superficie tecnologica e tela d’arte, diventando vera e propria creazione artistica che parla di ambiente, sostenibilità e transizione energetica. ll 24-25 maggio, la street Artist Camilla Falsini realizzerà in diretta una vera e propria opera d’arte su ceramica ispirata al Movimento Memphis esposte a Londra per la mostra “Ceramics: Neverending Artworks”, di cui racconta e interpreta lo stile grafico, i pattern, i colori, le asimmetrie e la creatività. In particolare, la street artist renderà omaggio agli autori di cui sono esposte le opere più iconiche: Aldo Cibic, Andrea Branzi, Ettore Sottsass, George Sowden, Luigi Serafini, Marco Zanini, Martine Bedin, Matteo Thun, Michele De Lucchi, Nathalie Du Pasquier, Peter Shire. Un’opera d’arte tra le opere d’arte in ceramica che coinvolge attivamente lo spettatore, in uno spettacolo vivo e condiviso.Materiale altamente performante, la ceramica va oltre l’artigianato, diventando oggetto d’arte e al tempo stesso superficie innovativa ed eco-compatibile, prodotta in impianti a emissioni zero con materiali naturali e impiegando fonti energetiche rinnovabili.Soluzioni e innovazioni che guardano al futuro per proporre alternative sostenibili, costituiscono il punto di incontro tra la no profit Yourban2030 e Iris Ceramica Group. A sposare la causa e a curare il live painting affidato non casualmente a una firma femminile è stata la no profit Yourban2030: “Una realtà come quella di Iris Ceramica Group” spiega Veronica De Angelis, Presidente Yourban2030 “dimostra l’unicità dell’imprenditoria femminile italiana, ponendosi come avamposto di innovazione e sostenibilità per cui l’Italia può fare scuola. Il 24 e il 25 maggio a Londra un’opera d’arte prenderà vita attraverso la performance di live painting di Camilla Falsini per raccontare tutto questo e ricordarci non solo che la ceramica è un materiale nobile, ma anche arte, creazione, tela d’artista e al tempo stesso superficie tecnica innovativa e sostenibile”. Il live painting di Camilla Falsini verrà ospitato nella cornice della mostra d’arte “Ceramics: Neverending Artworks” in esposizione fino al 3 giugno presso il Flagship Store londinese di Iris Ceramica Group. Dopo il grande successo dell’esposizione di Milano, la mostra – realizzata in collaborazione con Antonia Jannone Disegni di Architettura – approdata a Londra lo scorso 29 aprile, è dedicata alle opere in ceramica più iconiche che hanno segnato la storia del “nuovo design”. Oltre 20 opere rivoluzionarie che rappresentano un riferimento per le avanguardie contemporanee a livello internazionale, in grado di stimolare una riflessione sul design e sulla creatività.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Stati Uniti d’Europa. Orban e le mire “imperiali” dell’Ungheria

Posted by fidest press agency su domenica, 15 Maggio 2022

Prende piede il riferimento storico ottocentesco del proprio Stato. Prima il Regno Unito che, pensando di essere rimasto ai tempi della regina Vittoria, è uscito dalla Ue (Brexit), poi la Russia di Putin che, pensando all’impero zarista e alla sua ricostituzione, invade e accorpa territori altrui e, ora, il premier Viktor Orban che ricorda la Grande Ungheria che si estendeva fino alla costa dalmata e ai suoi porti. Motivo della rimembranza? L’embargo sul petrolio russo. Orban chiede tempo e soldi per aderire all’iniziativa comunitaria, ricordando che il suo Paese non ha i porti di un tempo e quindi non può approvvigionarsi via mare. “Se non ce lo avessero tolto avremmo anche un porto” dichiara Orban, celebrando i fasti antecedenti alla Prima guerra mondiale. Insomma, rievocazioni imperiali. Rammentiamo che Orban non consente il transito delle armi destinate all’Ucraina invasa da Putin e ha stretti rapporti economici con Russia e Cina, che vanno dai vaccini, alla costruzione di università, alle infrastrutture e alle centrali nucleari. Orban non ha presente la storia più recente della occupazione sovietica dell’Ungheria e della insurrezione di Budapest nel 1956, repressa dai carri armati bolscevici. Per avere i soldi comunitari ricorda i fasti della Grande Ungheria che ora non c’è più, come non esiste più l’impero zarista che Putin vorrebbe ricostituire. Primo Mastrantoni, http://www.aduc.it

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Évènements des mois de mai et juin 2022 à l’Hôtel Drouot

Posted by fidest press agency su domenica, 15 Maggio 2022

Les mois de mai et de juin, traditionnellement, concentrent une très riche programmation de ventes aux enchères, foires et manifestations. Acteur de cette effervescence parisienne, notamment portée par les Journées Marteau, le Salon du Dessin et le Printemps asiatique, l’Hôtel Drouot accompagne les ventes aux enchères qui vont s’y dérouler par de nombreux évènements, proposés à tous, au cours des prochaines semaines. Dès la fin de cette semaine, l’Hôtel Drouot profitera des Journées Marteau pour revenir sur 170 ans d’histoire à travers une exposition de photographies, documents et témoignages (cf. page 2). Démocratiser les enchères, éveiller le grand public au monde du marché de l’art est une mission commune que mènent tant le SYMEV — à l’initiative des Journées Marteau — que le Groupe Drouot. A’ partir du 7 juin, l’Hôtel Drouot revêtira les couleurs du Printemps Asiatique. À l’instar de la très riche programmation évènementielle proposée par le Printemps Asiatique, les 10 ventes aux enchères qui auront lieu à l’Hôtel Drouot seront rythmées par plusieurs ateliers ou conférences. Au programme : un atelier pour découvrir l’art floral japonais de l’ikebana, une conférence/démonstration autour d’une pendule automate impériale chinoise — proposée aux enchères par la maison Aponem —, ainsi que d’autres évènements qui seront communiqués ultérieurement.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Halo Collective Announces Preliminary Results for North Hollywood

Posted by fidest press agency su domenica, 15 Maggio 2022

Toronto. Halo Collective Inc. (“Halo” or the “Company”) (NEO: HALO) (OTCQB: HCANF) (Germany: A9KN) announced continued progress in its Budega retail growth strategy in Los Angeles, including strong preliminary store level performance for its first dispensary in North Hollywood (NOHO) and a firm “Grand Opening” date for its second dispensary in Westwood on May 27, 2022. Budega North Hollywood (“NOHO”) is generating strong store level performance highlighted by a nearly 300% increase in gross sales in April as compared to the first month of operations in March. NOHO’s growth is being driven by positive trends in store metrics such as foot traffic, ticket numbers and basket size. Additionally, 96% of customers are enrolling in Budega’s loyalty program. To further improve store performance Halo is planning the imminent full launch of Budega Delivery which the Company anticipates will add 33% to topline sales. Commented Beau McKeon, SVP of Retail Operations, “Budega Noho is off to a promising start in only its second month of operation, with gross sales tripling and almost all of our customers joining our loyalty program. It’s clear that the community has welcomed us as a new neighbor, and we continue to build momentum with market share.” Halo has continued to evolve and innovate Budega’s in-store customer experience, elevating the normal “weed” transaction. The Company’s marketing and store operations teams have collaborated and executed captivating campaigns like “Weed Love to Meet You” that invite, inspire and compel customers to make Budega part of their daily routine. Additionally, Budega continues to offer a product assortment exceeding 1,000 SKUs, including many top-tier California brands such as Jungle Boys, Cookies, Kiva and the customer favorite Budega-branded product lineup. Budega dispensaries will also stock Halo’s Hush™ branded cartridges, gummies, and pre-rolls. Added Katie Field, President of Halo, “Budega’s early success is due to our laser focus on guest service standards and commitment to providing vast product assortment. By placing customers first and creating an inviting and welcoming shopping experience, we have instilled loyalty and for that we are deeply grateful. We expect that by building our customer relationships local market share will continue to shift to Budega.” Both the North Hollywood and Westwood stores operate Monday through Sunday from 7 a.m. to 10 p.m. Visit http://www.budega.com for more information.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Morte della giornalista di Al-Jazeera Sheerin Abu Akleh

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 Maggio 2022

L’ufficiale di collegamento dell’Autorità Palestinese con Israele, Hussein a-Sheikh, ha dichiarato giovedì che l’Autorità Palestinese non metterà a disposizione di Israele il proiettile estratto dal corpo della giornalista di Al-Jazeera per un’ispezione balistica. La corrispondete della tv Al-Jazeera Shireen Abu Akleh, 51 anni, è stata mortalmente colpita alla testa, mercoledì mattina, mentre copriva un violento scontro a fuoco fra terroristi e soldati israeliani nella cittadina palestinese di Jenin.Al-Jazeera ha detto che è stata “uccisa deliberatamente a sangue freddo” dai militari “dell’occupazione”.L’Autorità Palestinese ha rifiutato la proposta di Israele di condurre un’indagine congiunta sulle circostanze della morte di Sheerin Abu Akleh. Israele si era anche detto disponibile a includere un organismo internazionale indipendente in qualsiasi indagine congiunta.Il capo di stato maggiore delle Forze di Difesa israeliane, Aviv Kochavi, ha nominato una squadra dedicata all’indagine sull’incidente durante il quale, ha ribadito Kochavi, “i palestinesi hanno sparato indiscriminatamente alle nostre forze, sparando in ogni direzione”. Alti funzionari israeliani hanno affermato giovedì che il rifiuto dei palestinesi di mettere a disposizione degli inquirenti israeliani il proiettile che ha ucciso la giornalista di Al-Jazeera suscita sospetti: “Israele ha chiesto un esame congiunto, ma al momento i palestinesi si rifiutano. Chi non ha nulla da nascondere non ha motivo per non collaborare”, ha affermato la Direzione Informazione presso l’ufficio del primo ministro.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »