Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Archive for the ‘Roma/about Rome’ Category

about Rome

Roma Capitale e Fastweb hanno siglato un Protocollo di Intesa

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 settembre 2017

campidoglioLo hanno fatto per l’avvio della sperimentazione basata su tecnologie 5G e Wi Fi per lo sviluppo di servizi di ultima generazione da realizzare entro la fine del 2020 in alcune aree del territorio comunale.Con la sottoscrizione del Protocollo Roma Capitale e Fastweb coopereranno per la definizione di progetti di sperimentazione a partire dal 2018, in particolare, nell’ambito delle applicazioni digitali per la Smart City e dell’IoT, Internet delle cose. L’obiettivo della sperimentazione è la costruzione di una piattaforma in grado di supportare servizi e applicazioni nei settori della mobilità intelligente, della sensoristica, dell’industria 4.0, del turismo, della videosorveglianza con l’obiettivo di arricchire l’ecosistema digitale della città, cogliendone le priorità strategiche di sviluppo e trasformandola in un laboratorio di innovazione digitale.Le reti mobili di 5° generazione, le cosiddette reti 5G, sono reti convergenti, in cui la differenza tradizionale tra rete fissa e mobile tende a sfumarsi: le antenne radio-mobili utilizzate in una rete 5G raggiungono una densità molto superiore a quella delle reti attuali e sono interamente collegate con fibra. In questo modo le prestazioni della rete raggiungono livelli di gran lunga superiori a quelle del 3G e del 4G e assimilabili a quelle delle reti fisse. La quinta generazione di reti aumenterà enormemente la velocità di connessione mobile, con abbattimento a pochi secondi del tempo necessario per il download di file di grandi dimensioni.Grazie all’intesa raggiunta la città di Roma si candida a diventare una delle prime città in Europa a disporre di collegamenti in 5G e a ricoprire un ruolo di punta nel panorama nazionale dei servizi ad altissima connettività che trasformeranno il modo di vivere lo spazio urbano e domestico.Con la sottoscrizione dell’accordo Fastweb si impegna a progettare e a realizzare le infrastrutture di rete necessarie per lo sviluppo dei nuovi servizi digitali implementando così anche nuovi collegamenti alla rete Internet a banda ultralarga. A tal fine Roma Capitale si rende disponibile a fornire tutte le informazioni in suo possesso riguardanti le infrastrutture civili che rientrano nella propria disponibilità. L’avvio della sperimentazione 5G prevede inoltre l’integrazione con il Wi Fi sul territorio.L’annuncio dell’accordo giunge all’indomani del lancio di Fastweb a Roma della connettività a 1 Gigabit in download, 10 volte superiore a quella attuale, e fino a 200 Megabit in upload, e dell’accordo tra Fastweb e il Comune, nell’ambito della Convenzione Sistema Pubblico di Connettività, che prevede il potenziamento della rete a banda ultralarga a disposizione della Pubblica Amministrazione.Un rapporto, quello tra Fastweb e il Campidoglio che va quindi sempre più consolidandosi nell’ambito di un più vasto piano di investimenti che mira a migliorare i servizi in rete per gli abitanti di Roma e per l’Amministrazione capitolina che sarà sempre più connessa così da supportare in modo adeguato la crescente offerta di servizi online per i cittadini, innescando e alimentando un circolo virtuoso di digitalizzazione diffusa.”Sono particolarmente orgogliosa di annunciare che Roma sperimenterà la rete 5G e che lo farà avvalendosi delle tecnologie e degli standard più evoluti sotto il profilo della riduzione dell’impatto ambientale e dell’ottimizzazione dell’efficienza energetica. L’accordo che sigliamo oggi manifesta la nostra volontà di facilitare gli investimenti in infrastrutture e innovazione per creare un ecosistema fertile all’insediamento di nuove imprese sul territorio. La nostra è una città che, consapevole della sua storia e delle sue tradizioni, abbraccia con entusiasmo il futuro”, dichiara la sindaca di Roma Virginia Raggi.“Siamo orgogliosi di poter essere al fianco di Roma Capitale nel percorso che porta verso nuovi orizzonti di connettività. Fastweb è un’azienda innovativa, sempre alla ricerca di nuove soluzioni tecnologiche e servizi disruptive, in linea con l’evoluzione dei bisogni dei cittadini e delle necessità di aziende e grandi organizzazioni. Oggi, al fianco e in piena sintonia con l’Amministrazione Capitolina siamo pronti a fornire le soluzioni più efficaci ai cittadini romani e a delineare i migliori scenari per la sperimentazione di nuove”, commenta il Direttore Relazioni Esterne e Istituzionali di Fastweb Sergio Scalpelli.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

GastroCult Festival: L’Ungheria tra sapori e cultura

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

GastroCultRoma Dal 29 al 30 settembre p.v. presso l’Accademia d’Ungheria in Roma (Palazzo Falconieri – Via Giulia, 1) si terrà il GastroCult Festival “L’Ungheria tra sapori e cultura”, un viaggio gastro-culturale alla scoperta dei sapori e della cultura ungheresi da mille tradizioni.Il Festival, ad ingresso gratuito, prenderà il via venerdì 29 settembre p.v. alle ore 18.00 con la presentazione e la degustazione di uno dei piatti tipici della campagna magiara, del cosiddetto spezzatino di maiale mangalica con lo slambuc (pasta con le patate, piatto tipico dei pastori), cui seguirà una degustazione di prodotti tipici ungheresi (formaggi, affettati, salcicce, lardi, marmellate, creme di verdure grigliate). Il tutto accompagnato da una selezione di vini provenienti dalla regione vitivinicola di Csopak (comune di Veszprém, lago Balaton) e musica & danza popolare dal vivo.
La serata si concluderà con la proiezione in ungherese con sottotitoli in italiano del ”gulash western ungherese”: ”Talpuk alatt fütyül a szél”(1976, ’87- The Wind is whistling under their feet) del regista György Szomjas.
Sabato 30 settembre p.v. alle ore 18.00 il pubblico potrà assistere ad una seconda degustazione di prodotti tipici ungheresi a cura dell’azienda Nánási portéka, nonché ad una degustazione di vini provenienti sempre dalla regione vitivinicola di Csopak (comune di Veszprém, lago Balaton).
Il GastroCult Festival – organizzato dall’Accademia d’Ungheria in Roma in collaborazione con il comune di Hajdúnánás, Csopak, Panyola, Mátraderecske, l’Associazione di Città e villaggi (Városok, Falvak Szövetsége) – si concluderà a suon di musica & danza popolare dal vivo.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teatro: Fiore di cactus

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

BENEDICTA BOCCOLI-MAXIMILIAN NISIRoma dal 4 al 22 ottobre Teatro della Cometa Via del Teatro Marcello, 4 FIORE DI CACTUS di Pierre Barillet e Jean-Pierre Grédy. In scena: Anna Zago, Piergiorgio Piccoli/Daniele Berardi, Thierry Di Vietri, Matteo Zandonà, Anna Farinello, Ilaria Pravato, Federico Farsura; la regia è di Piergiorgio Piccoli e Aristide Genovese. Una deliziosa commedia di situazioni spassose e divertenti malintesi. Da un ispido cactus può sbocciare un fiore di straordinaria bellezza, mentre le bugie hanno sempre le gambe corte, specie se chi le racconta vive eternamente nella menzogna. Uno straordinario testo che è diventato ormai un classico della commedia “brillante”, un filone teatrale che non è assolutamente da considerarsi “minore”, in quanto ha modalità e criteri di realizzazione spesso complicatissimi. Questo tipo di teatro non ha solo la fortuna di avere grande presa sul pubblico, ma spesso riesce a raccontare, senza darlo troppo a vedere, grandi verità sulla vita, sull’amore, sul dolore e su tutte le debolezze umane.
Fiore di cactus alterna momenti sentimentali ad altri più scanzonati con grande naturalezza, andando dritto al cuore del pubblico, attraverso una serie di bizzarre storie d’amore che sbocciano fra situazioni fra le più “spinose”. Il dentista Giuliano Foch, scapolo convinto, per evitare il matrimonio fa credere benedicta -maxalla sua amante Tonia di avere moglie e tre figli. Ma quando la donna, a causa di un appuntamento mancato, tenta goffamente di togliersi la vita e viene salvata da Igor, il vicino di casa, Giuliano preoccupato promette di sposarla. Prima però dovrà fingere di divorziare, ma la scrupolosa Tonia vuol esser certa che la moglie del dentista non abbia nulla in contrario e chiede di conoscerla personalmente. Giuliano, prigioniero delle proprie bugie, è costretto a inventarsi una consorte per presentarla a Tonia; la trova in Stefania, la sua burbera infermiera, che dopo alcune infelici esperienze sentimentali si è trasformata in una specie di ispido cactus. Alla fine, dopo uno spassoso gioco di divertenti equivoci, il castello di bugie crollerà, e le “affinità elettive” fra i vari personaggi finiranno per trionfare. DURATA: 150 minuti con intervallo
Orario prenotazioni e vendita biglietti: dal martedì al sabato, ore 10:00 -19:00 (lunedì riposto), domenica 14:30 – 17:00 – Telefono: 06.6784380Orari spettacolo: dal martedì al venerdì ore 21.00. Sabato doppia replica ore 17,00 e ore 21,00. Domenica ore 17.00. Costo biglietti: platea 25 euro, prima galleria 20 euro, seconda galleria 18 euro. (foto: BENEDICTA BOCCOLI-MAXIMILIAN NISI)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Personale: Campidoglio, entro l’anno assunti 583 nuovi dipendenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

campidoglioRoma. Entro la fine del 2017 verranno assunti 583 nuovi dipendenti di Roma Capitale. È quanto prevede il nuovo Piano assunzionale 2017-2019 che la Giunta capitolina si appresta a varare. Prima della fine dell’anno saliranno quindi a 2.424 i lavoratori assunti a partire da giugno 2016, ovvero dall’insediamento dell’Amministrazione Raggi: 638 insegnanti, 574 educatori, 1.212 tra amministrativi e tecnici. “In un momento di crisi e scarsità delle risorse disponibili, l’operazione che stiamo portando avanti non ha eguali in Italia. Negli anni vi è stata una mancata pianificazione delle politiche del personale che ha provocato una grave carenza di organico. Noi abbiamo cambiato registro e, con le prossime assunzioni, assicuriamo l’inserimento di nuove professionalità e il necessario turnover. Da una parte rispettiamo il principio giuridico per il quale vanno assunti tutti i vincitori di concorso, che attendono da troppi anni. Dall’altro, seguendo il criterio del buon andamento dell’amministrazione, reperiamo le professionalità necessarie per garantire i servizi alla città: l’assunzione di 100 lavoratori da destinare all’ufficio giardini, praticamente azzerato dalle precedenti amministrazioni, va proprio in questa direzione”, dichiara la sindaca di Roma Capitale, Virginia Raggi. Nell’arco dei prossimi mesi, dunque, sarà completato il piano assunzionale previsto per il solo 2017, che prevede l’ingresso in Campidoglio dei seguenti profili professionali selezionati mediante il cosiddetto “concorsone” del 2010: 100 funzionari amministrativi; 86 istruttori dei servizi culturali, turistici e sportivi; 76 architetti; 72 istruttori amministrativi; 15 bibliotecari; 14 esperti di servizi informatici e telematici; 12 funzionari dei processi comunicativi e informativi; 10 dietisti; 5 avvocati e 2 funzionari per l’orientamento al lavoro. A questi si aggiungono 30 dipendenti assunti con procedure di mobilità (assistenti sociali e geometri), 60 tra le categorie protette (ex L. 68/99), 100 operatori dei servizi ambientali dai centri per l’impiego.Entro il 2018 è previsto l’esaurimento delle assunzioni dei vincitori del cosiddetto “concorsone”: fra questi anche 300 istruttori della polizia locale, ai quali se ne aggiungeranno altri 314 nel 2019 scelti fra gli idonei in graduatoria.“Tali assunzioni sono state possibili grazie ai risparmi effettuati dall’attuale Amministrazione capitolina, derivanti dal taglio dei dirigenti esterni e dei comandi da altre amministrazioni. Siamo impegnati a individuare nuove risorse per implementare questo piano assunzionale e colmare le conclamate carenze d’organico Ci auguriamo che anche il Governo prenda atto della mancanza di fondi a cui Roma Capitale e gli altri enti locali hanno dovuto far fronte negli ultimi anni, e preveda gli investimenti necessari a favorire la possibilità di attingere alle graduatorie degli idonei del personale tecnico amministrativo e, in materia di sicurezza, favorire un massiccio turnover nei ranghi della polizia locale”, spiega il delegato al Personale e alle relazioni sindacali di Roma Capitale, Antonio De Santis.

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporto pubblico locale: 29 settembre sciopero Atac

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

atac trasporti romaDopo mesi di lotte e denunce nessun intervento risolutivo per il trasporto pubblico locale da parte del Comune di Roma, a partire da ATAC, ai lavoratori degli appalti fino ai lavoratori del Consorzio Roma TPL, il privato che gestisce il 20% del trasporto di Roma. Aziende private che vantano crediti milionari con il Comune, che continuano impunemente a farsi beffa dell’amministrazione comunale e dei lavoratori non pagando neppure gli stipendi ai dipendenti.L’immobilismo della giunta e l’assenza di coraggio sta pesando come un macigno sulla testa della categoria, l’unica che andrebbe garantita perché porta avanti la baracca. Come per ATAC, dove con la scelta del concordato di fatto si libera delle responsabilità politiche ed inizia il balletto del “non è colpa mia”, anche per i lavoratori delle aziende private la promessa di un reale cambio di passo con le precedenti amministrazioni è divenuta ormai una chimera.E’ sempre più evidente che le ragioni dello sciopero proclamato per il 29 settembre si vanno a moltiplicare e la Sindaca non può continuare per molto a far finta di niente, voltando le spalle ai lavoratori. L’unica strada sicura per salvare il trasporto pubblico locale era la ricontrattazione del debito, a partire da quello contratto con la Regione Lazio ed un piano regionale sulla mobilità che prevedesse la reinternalizzazione di tutto il trasporto e di tutti i servizi. Il comune ha scelto la strada più impervia e pericolosa e noi glie lo abbiamo detto in tutti i modi ed è quello che gli ricorderemo il 29 settembre. (USB Lavoro Privato – Provincia Roma TPL)

Posted in Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il “Grande Progetto Pompei” diventa una best practice di livello europeo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

fiumicino1Aeroporto di Fiumicino (Roma) Nella curva Schengen, tra il molo C e il molo D dello scalo romano, è stato installato il pannello informativo “L’Unione europea sostiene il Grande Progetto Pompei”. Continua in questo modo il racconto dell’Europa delle cose concrete, con l’investimento nella tutela e nella valorizzazione dell’area archeologica di Pompei, patrimonio mondiale dell’umanità.
La campagna di comunicazione è stata lanciata in concomitanza con il Dialogo con i cittadini e la visita a Norcia e Spoleto il 4 e 5 settembre del Commissario europeo alla Cultura Tibor Navracsics, che in compagnia di Beatrice Covassi, Capo della Rappresentanza in Italia della Commissione europea, si è soffermato nei pressi dell’installazione.
Oltre a rappresentare un’occasione di impulso per il territorio circostante in termini di occupazione e indotto, il Grande Progetto Pompei delinea uno degli elementi caratterizzanti il rilancio della Campania e del Mezzogiorno.
Il Grande Progetto Pompei punta a valorizzare e riqualificare il sito archeologico attraverso la messa in sicurezza dei monumenti, il consolidamento e restauro delle murature e delle superficie decorate, la protezione degli edifici dalle intemperie e il potenziamento del sistema di videosorveglianza.
Il Progetto ha ottenuto dalla Commissione europea il finanziamento su fondi FESR (Fondo europeo per lo sviluppo regionale) nell’ambito del Programma Operativo Interregionale Attrattori culturali Naturali e Turismo 2007-2013 per un ammontare complessivo di 105 milioni e un ulteriore appostamento di 34 milioni per il recupero delle economie di garaIl Grande Progetto Pompei è uno dei 60 progetti per 60 anni della campagna di comunicazione realizzata nell’ambito delle celebrazioni per il 60esimo anniversario della firma dei Trattati di Roma dalla Rappresentanza in Italia della Commissione europea in Italia e dall’Agenzia per la Coesione Territoriale con la collaborazione di tutte le Autorità di Gestione dei Programmi Operativi Nazionali e Regionali.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccini: Roma rinvia obbligo in assenza di monodose

Posted by fidest press agency su mercoledì, 20 settembre 2017

vaccini«Mi sembra un provvedimento capace potenzialmente di annullare gli effetti della legge sull’obbligo vaccinale». Il commento di Alessandro Rossi, responsabile dell’Ufficio di presidenza della Società Italiana di Medicina Generale ed esperto di temi vaccinali si riferisce alla possibilità, contemplata in una lettera del sindaco di Roma Virginia Raggi alle famiglie, di chiedere il rinvio della vaccinazione se il minore, immunizzato naturalmente contro la malattia, dovesse ripetere il vaccino anche contro quella malattia visto che le formulazioni in commercio lo contengono.
La lettera è di cinque giorni fa ma l’allarme nasce ieri, il primo giorno di frequenza nelle scuole dell’infanzia, istituti ai quali le famiglie dovevano produrre entro il 10 settembre ai sensi del decreto legge 73 l’autocertificazione sullo stato vaccinale dei figli. Nella lettera di Raggi – disponibile sul sito Roma Capitale (http://www.comune.roma.it/pcr/it/newsview.page?contentId=NEW1700978) – si ribadisce la possibilità di dichiarare alcune ipotesi di autoimmunizzazione o di esonero dai vaccini, “mentre per i casi dubbi sarà possibile dichiarare di avere richiesto le analisi sierologiche”. Inoltre “sarà possibile dichiarare di essere in attesa del rilascio di vaccini monocomponenti o combinati in modo tale da tenere conto delle immunizzazioni esistenti”. «I vaccini monodose sono introvabili», dice Maria Corongiu segretario dei medici di famiglia Fimmg laziali. «La non esistenza di quelli o di combinazioni che esentino il bambino dal vaccinarsi contro malattie infettive che lo abbiano già colpito diventa, nella lettera, motivo per rinviare l’immunizzazione. C’è il rischio di creare molte defezioni e dare l’illusione di poter scappare da un obbligo ormai divenuto necessità rispetto a patologie come il morbillo che stanno dilagando, con 4500 casi e 3 decessi in un anno».
«Ormai tutti i vaccini in commercio sono in formulazioni polivalenti, risulta difficile ricomprendere nell’offerta sia i vaccini monocomponenti sia quelli che escludano una singola patologia», conferma Rossi (Simg). «Siamo di fronte ad una misura che rischia di vanificare davvero lo spirito della normativa, molte famiglie la utilizzeranno per attenuare o annullare l’effetto della legge, tutto questo mi sembra inappropriato». Emerge come il “rito romano” sia più difficile per il governo da smontare delle proroghe decise e poi ritirate in Veneto e Lombardia, regioni contrarie allo spirito “coercitivo” del decreto. «Sì, perché è la stessa legge ad innescare delle potenziali vie di uscita», ricorda Corongiu. Ripercorriamola: all’articolo 1 comma 2 è ammesso che chi è immunizzato a seguito di malattia naturale adempia all’obbligo vaccinale con vaccini in formulazione monocomponente entro l’offerta resa disponibile dal servizio sanitario. E l’Agenzia del Farmaco deve monitorare l’offerta di vaccini in formulazione monocomponente o combinata priva dell’antigene per la malattia infettiva per la quale c’è stata immunizzazione. «Come medico di famiglia ricorderei che ove un ragazzo sia immunizzato naturalmente contro una patologia, poniamo il morbillo, vaccinarsi “di nuovo” non comporta alcun problema, semmai potenzia l’immunizzazione». Un argomento che forse aveva fatto presa in senato quando non si tradusse nero su bianco il consenso trasversale di minoranza sulla proposta di far produrre in Italia i vaccini mono componenti mancanti nello scaffale del farmacista. «Anche se non un emendamento -ricorda Corongiu- è stato però approvato in fase di conversione un ordine del giorno che impegna il governo ad affidare allo Stabilimento chimico farmaceutico militare di Firenze la produzione di vaccini monocomponente. Non vorrei che quell’ordine del giorno si sia trasformato in boomerang per la legge». (Mauro Miserendino) (fonte Doctor33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Un percorso possibile per il trattamento della Fibrillazione Atriale e dell’Ictus Cardioembolico”

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

giuseppe dossettiRoma 19 Settembre 2017; ore 9.00 – 13.00 Camera di Commercio Sala della Giunta Via de’ Burrò, 147. Le malattie cardiovascolari continuano a rappresentare la principale causa di decessi da malattie non comunicabili a livello globale. Infatti il versante della prevenzione e dell’educazione sanitaria rimane tutt’oggi poco esplorato. La tutela della salute cardiologica è senza ombra di dubbio una sfida impegnativa, ma bisogna tenere conto che i costi individuali e sociali, già critici, saranno soggetti in un futuro di medio-lungo termine ad un aumento esponenziale. Invertire questo trend diviene fondamentale per garantire gli obiettivi di salute nazionali e per assicurare la stabilità del quadro macroeconomico. A distanza di due anni dall’elaborazione di una nostra proposta di legge poi divenuta di iniziativa parlamentare con la presentazione da parte del Senatore D’Ambrosio Lettieri del DDL n.1850: “Disposizioni in materia di malattie cardiovascolari e per la prevenzione e la cura dell’ictus cerebrale ischemico”, l’Associazione Dossetti chiama a raccolta il mondo accademico, scientifico, istituzionale, le associazioni di pazienti e gli stakeholder di settore al fine di dare nuovo impulso all’iter legis e accendere nuovamente i riflettori su questa problematica. Il programma della giornata è il seguente:
8.45 Indirizzo di benvenuto: Claudio Giustozzi
Introduzione ai lavori: Sen. Luigi D’Ambrosio Lettieri – 12ª Commissione Igiene e Sanità
09.00 SOCIETA’ SCIENTIFICHE, ASSOCIAZIONI DI PAZIENTI E AZIENDE DEL SETTORE A CONFRONTO
Presiede: Claudio Giustozzi
Modera: Walter Gatti
Partecipano in quqaliltà di relatori e moderatori: Riccardo Cappato, Antonio Carolei, Luca Carreri, Emilio Chiarolla, Francesco Fedele, Claudio Fresco, Anna Patrizia Jesi, Lorenzo Loffredo, Ciro Mauro, Marino Nonis, Pasquale Perrone Filardi, Mara Piccoli, Nicoletta Reale, Marco Rolloni, Maurizio Santomauro, Massimo Vito Tritto
12.45 Questions & answers
13.00 Conclusioni e chiusura dei lavori.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lotta comune per sconfiggere i tumori

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

camera deputati2Roma martedì 19 settembre dalle 11.45 alla Sala Aldo Moro Camera dei Deputati (Montecitorio) presentazione del libro di “Insieme contro il camcro”. Interverranno: Antonio Tajani (Presidente del Parlamento Europeo), Mario Melazzini (Direttore Generale dell’Agenzia Italiana del Farmaco) e Monica Guerritore (Attrice), Francesco Cognetti (Autore e Presidente di Insieme Contro il Cancro) e Mauro Boldrini (Autore e Direttore della Comunicazione di Insieme Contro il Cancro). Chairman dell’evento sarà il dott. Gianni Letta (giornalista). nel nostro Paese il 5% della popolazione riesce a sopravvivere al cancro. Quello che è stato definito il “Male del secolo” sta diventando una malattia che può essere sempre più curata. Nonostante questo importante risultato va constatato che in Italia manca ancora una vera e propria cultura della prevenzione oncologica, della gestione e riabilitazione del paziente e della ricerca scientifica. Tutti possono, e devono, fare della lotta al cancro una della loro priorità. Non solo oncologi ma anche le Istituzioni, la Cultura, l’Imprenditoria, i Media, il Mondo dello Sport e dello Spettacolo. Con l’impegno di ciascuno, nel proprio ambito, sarà possibile rendere il tumore sempre più guaribile e garantire a chi l’ha superata un ritorno ad una vita normale.
Per questo la Fondazione Insieme Contro il Cancro ha deciso di raccogliere le testimonianze di 22 personaggi famosi (rappresentati delle Istituzioni, attori, giornalisti, imprenditori, sportivi). Le interviste sono state raccolte nel libro La grande lotta comune per sconfiggere i tumori (autori Francesco Cognetti e Mauro Boldrini, Mondadori Editore).

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Festival Remover Roma con Santiago

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

cervantesRoma. Dal 2 ottobre al 2 novembre, per un mese esatto, i luoghi più rappresentativi della cultura spagnola a Roma, la Real Academia de España en Roma, l’Instituto Cervantes e la Escuela Espanola de Historia y Arqueologia en Roma ospiteranno una serie di eventi dedicati alla scoperta della cultura spagnola in tutte le sue forme. Remover Roma con Santiago è il titolo scelto per questa prima edizione che ha come obiettivo quello di far conoscere il lavoro di alcuni dei maggiori artisti che provengono dalle varie regioni spagnole attraverso cui passa il Cammino di Santiago.
Il Festival verrà inaugurato il 2 ottobre con una grande mostra collettiva “Muchos Caminos”, che si terrà presso la Real Academia de España e che vedrà coinvolti sia artisti spagnoli contemporanei che artisti stranieri che hanno legato in qualche modo il loro lavoro al Cammino. Lo stesso giorno, prima dell’inaugurazione della mostra, si terrà un grande concerto di Uxia, considerata una delle esponenti più importanti della musica galiziana, il cui stile si caratterizza per la fusione di musica tradizionale galiziana con il Fado e i ritmi brasiliani.
Tra gli appuntamenti il 29 ottobre si terrà il concerto di chiusura di Maria del Mar Bonet presso la Real Academia de España, con cui l’artista chiude la sua carriera cinquantennale. Il 6 ottobre alla Casa del Cinema l’appuntamento è con Carlos Saura una delle figure chiave della storia del cinema spagnolo, e nell’occasione verrà proiettata la sua nuova opera Jota, de Saura dedicata all’Aragona, sua terra d’origine.
Il 7 ottobre, sempre alla Casa del Cinema, sarà la volta di Oliver Laxe, regista, sceneggiatore e attore riconosciuto e premiato a Cannes e a livello internazionale, che presenterà Todos vòs sodes capitans. Oskar Alegrìa presenterà Emak Bakia baita, documentario dedicato al soggiorno basco di Man Ray, attraverso la ricerca della casa in cui l’artista girò un film d’avanguardia quasi del tutto sconosciuto e che non figura in nessun archivio. Isabel Muñoz, fotografa di fama internazionale, due volte vincitrice del World Press Photo, il cui lavoro si focalizza sullo studio del corpo umano, porterà il documentario Angalia Mzungu, testimonianza di un viaggio che la fotografa ha compiuto in Congo. Tra gli appuntamenti dedicati al teatro il 4 ottobre si terrà Beatus, spettacolo incentrato sull’Apocalisse di Giovanni, con scene cantate tra tradizione popolare e liturgia. Il Festival darà spazio anche ai più piccoli con dei laboratori artistici per bambini curati da Maria Angeles Vila, che guideranno i giovani partecipanti in un viaggio alla scoperta del Camino de Santiago. Tutti gli appuntamenti del Festival inoltre si possono consultare sul nuovo portale http://www.piazzadispagna.es,

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sono saliti a 47 i casi di Chikungunya nel Lazio

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

zanzara tigrePer il centro nazionale sangue le conseguenze sul Sistema Trasfusionale a seguito dell’emergenza legata ai focolai di Chikungunya nel Lazio sono paragonabili a quelle di una maxi emergenza, sebbene non sia di tipo sanitario, perché il virus raramente dà sintomi gravi. La rapida diffusione che sta avendo il virus, facilitato anche da condizioni climatiche favorevoli per le zanzare, ci pongono come Forza Italia l’obiettivo di mettere in campo politiche efficaci per dare risposte immediate sul cambiamento climatico”. Così Vincenza Labriola, deputata di Forza Italia, intervenendo alla tre giorni azzurra organizzata da Antonio Tajani a Fiuggi.
“Chiediamo con forza al presidente Regionale Lazio Nicola Zingaretti – ha aggiunto – di prevedere una disinfestazione straordinaria delle scuole, dei parchi e tutti quei luoghi di aggregazione per evitare che i casi continuino a proliferare. Auspichiamo, inoltre, per il futuro della Capitale che la sindaca Virginia Raggi si svegli e agisca per il bene della comunità e non aspetti che le situazioni sfuggano di mano per dare poi la colpa a quella o quest’altra amministrazione. La cattiva gestione di Roma – ha concluso Labriola – non penalizzi la sua immagine nel mondo”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Realizzazione dello stadio della Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

stadio-roma«La nuova conferenza dei servizi per la realizzazione dello stadio della Roma nell’area di Tor di Valle partirà senza che le modifiche al progetto iniziale abbiano in alcun modo attenuato le criticità riguardanti viabilità e trasporti. Tralasciando tutte le perplessità relative alle cubature e alla pubblica utilità dell’operazione, non si capisce su che basi questa volta si possa arrivare a un responso positivo da parte di tutte le istituzioni coinvolte».
Lo dichiara l’ing. Sandro Simoncini, docente a contratto di Urbanistica e Legislazione Ambientale presso l’università Sapienza di Roma e presidente di Sogeea SpA.«Gli scenari che ipotizzano l’afflusso e il deflusso di 20.000 persone ogni ora con la Roma-Lido, incubo quotidiano di decine di migliaia di utenti, sono quantomeno improbabili: considerata una capienza di circa 1.200 passeggeri a convoglio, significherebbe garantire almeno 16-17 treni e abbassare a poco più di tre minuti e mezzo le frequenze di passaggio. Attualmente, al netto di disservizi e guasti tecnici che sono la regola più che l’eccezione, anche nelle ore di punta le frequenze non scendono mai al di sotto dei dieci minuti: con le risorse che sono state abbozzate, è davvero difficile credere che una delle peggiori ferrovie d’Italia si possa trasformare in un gioiello della mobilità.Discorso simile – prosegue Simoncini – per quella parte di progetto in cui si paventa l’utilizzo da parte dei tifosi della linea Orte-Fiumicino o, in una seconda fase di sviluppo dell’area dello stadio, addirittura degli attracchi fluviali sul Tevere. La realtà è che, per la zona che è stata scelta e per come sono stati concepiti gli interventi su di essa, la stragrande maggioranza degli spettatori arriverà allo stadio con il mezzo privato lungo l’unico asse percorribile, quello via Ostiense-via del Mare. E non sarà certo l’unificazione delle due strade fino a viale Marconi a scongiurare il rischio che ne possa fare le spese la già precaria viabilità dell’intero quadrante».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ama trasparenza e management aziendale

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

cassonetti“Le accuse delle opposizioni sui cambi operati da questa Amministrazione ai vertici di Ama lasciano il tempo che trovano. Un’azienda martoriata da anni di mal gestione e di indirizzi politici tutt’altro che limpidi. Stiamo cercando di restituire ad Ama quel know how a lungo negato dalle precedenti gestioni amministrative, le cui nomine nelle Municipalizzate non sempre hanno risposto a criteri di competenza e capacità (vedi vicenda Parentopoli). Inoltre, in ossequio al criterio di trasparenza che da sempre ispira e governa le nostre azioni, sarà nostra premura assicurarci che tutte le informazioni relative allo spazzamento e pulizia delle strade, alla raccolta rifiuti e alle altre attività espletate da Ama siano pubblicate sul portale dell’azienda a rese pubbliche alla cittadinanza. Non abbiamo nulla da nascondere”.
Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: censimento immobili comunali

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

Roma. “Con il ripristino della legalità e della normalità nella gestione del Patrimonio di Roma Capitale, utilizzeremo i nostri immobili di proprietà per ospitare sedi istituzionali, scuole o attività socio-culturali. Dopo 20 anni di abbandono e malgoverno, siamo impegnati a ottimizzare le risorse dell’Amministrazione: abbiamo trovato molti buchi d’inventario, stiamo lavorando per completare il censimento e riportare alla luce una parte di patrimonio ancora sconosciuto e valorizzarlo opportunamente”.
È quanto dichiara l’assessore al Patrimonio e Politiche abitative, Rosalba Castiglione.“Con l’‘avviso pubblico per manifestazione di interesse alla locazione di immobili da destinare a fini istituzionali – anno 2017’, pubblicato sul sito istituzionale di Roma Capitale, si intende esperire intanto una ricerca di mercato al fine di ridurre i canoni per gli edifici attualmente utilizzati dall’amministrazione. Con un precedente bando era stato individuato un immobile da destinare alla ricollocazione dell’archivio del Dipartimento risorse economiche a prezzo inferiore del 25% rispetto a quello pagato precedentemente”, precisa l’assessore.“Nelle more di una normalizzazione nella gestione del patrimonio – aggiunge Castiglione – abbiamo il dovere di trovare soluzioni che comportino minori costi per la collettività. Nel caso specifico, esiste un fabbisogno di immobili da destinare a uffici del Campidoglio o all’esercizio di attività scolastiche e sociali già in essere. Per i quali i relativi contratti sono stati revocati dalla precedente amministrazione senza che si fosse provveduto a trovare una soluzione differente. E per i quali si stanno pagando costose indennità di occupazione”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fitti passivi e sedi uffici comunali

Posted by fidest press agency su martedì, 19 settembre 2017

campidoglioRoma “Il sito di Roma Capitale pubblica un avviso per reperire locali in affitto da destinare ad uffici, scuole e centri anziani. Più volte la sindaca Raggi, a partire dal giorno del suo insediamento ha sostenuto di voler ridurre i fitti passivi e riportare le strutture comunali all’interno di immobili di proprietà. A gennaio 2017 annuncia che nel bilancio è prevista la riduzione di 3 milioni sui fitti passivi.
Tra questi anche quelli (1,5 mln di euro) relativi al palazzo di via del Tritone occupato da gruppi e commissioni consiliari che dovrebbero trasferirsi in immobili di proprietà comunale, di cui ancora non si conosce la nuova ubicazione.
E’ evidente che la nuova procedura di reperimento locali contrasta con quanto dichiarato nei mesi scorsi, pertanto la spesa sui fitti passivi anziché contrarsi è destinata a lievitare invertendo un trend di contenimento delle spese avviato con l’amministrazione di centrosinistra.
Ci tengo a sottolineare alla Sindaca e alla giunta che nell’agosto del 2014 era stato siglato un protocollo d’intesa dall’Amministrazione di centrosinistra con il ministro della Difesa, Roberta Pinotti, per la dismissione e valorizzazione di sei caserme inutilizzate. L’accordo prevedeva anche la sistemazione di uffici comunali in questi immobili.
Allo scopo di conoscere una mappatura circostanziata alle esigenze di ricollocazione di uffici e strutture comunali ho deciso di convocare una commissione trasparenza .
Relativamente ai piani logistici per gli uffici si rende necessario anche conoscere gli intendimenti dell’amministrazione relativamente ai progetti di valorizzazione delle caserme e una ricognizione generale sui fitti passivi aggiornati ai nuovi contratti da porre in essere.”

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Turismo: Roma cresce nel periodo estivo con +3% di presenze

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

area archelogica romanaContinua a crescere il numero dei turisti nella Capitale, con un incremento medio del 3% nei mesi estivi, secondo le stime realizzate dall’Ente Bilaterale Turismo del Lazio. A comunicare i risultati, nel corso dell’inaugurazione del nuovo Punto Informativo Turistico di Roma Capitale aperto agli Arrivi del Terminal 3 di Fiumicino l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni.
Nei mesi di giugno, luglio e agosto, Roma ha contato infatti 3,2 milioni di arrivi e 7,8 milioni di presenze negli alberghi e nelle residenze turistiche alberghiere romane. Si segnala l’ottima performance degli hotel 5 stelle, che nei primi 7 mesi dell’anno hanno visto una crescita del 4,7% degli arrivi e di circa il 5% delle presenze, a conferma che la Capitale si dimostra più forte nell’attrazione nella fascia alta di mercato.Sul fronte del trasporto aereo, in forte crescita sono state le destinazioni di lungo raggio da e verso l’aeroporto di Fiumicino, che si è confermato lo scalo europeo leader sul fronte della qualità dei servizi erogati, anche nel secondo trimestre 2017. Il Leonardo da Vinci connette dunque la Capitale con flussi di turismo internazionale sempre di maggiore pregio, in particolar modo per quanto riguarda la capacità di spesa. Questi risultati, che hanno consentito di rinnovare completamente l’aeroporto capitolino, sono il frutto dell’accelerazione degli investimenti in infrastrutture e qualità dei servizi realizzata negli ultimi anni da Aeroporti di Roma, sotto la guida della capo gruppo Atlantia.
Da gennaio a fine agosto 2017 si è registrato infatti un incremento del 6,1% del segmento Extra-Ue, con rotte di lungo raggio particolarmente indicate per veicolare sulla Capitale flussi turistici di qualità. Le migliori performance hanno riguardato il Nord America, che ha visto aumentare il volume di traffico del +8,2%, grazie alla crescita delle rotte da/verso New York, Atlanta, Chicago e al nuovo collegamento su Dallas. Più in generale, il traffico internazionale è cresciuto del +1,8%.
“Oggi apriamo ufficialmente una nuova porta per i turisti di tutto il mondo su Roma – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Turismo e Lavoro di Roma Adriano Meloni -. Un Punto Turistico completamente rinnovato, con spazi più ampi e un maggior numero di operatori. Il primo periodo di operatività conferma la bontà della scelta di individuare una nuova collocazione strategica, nel salone arrivi del Terminal 3. Desidero ringraziare il Gruppo Atlantia e Aeroporti di Roma per aver condiviso questo obiettivo e per i continui investimenti che stanno realizzando sul fronte dell’accoglienza. Stiamo lavorando per assicurare una nuova stagione di viaggi e permanenza a Roma, promuovendo un turismo di qualità, collaborando con altre le altre città d’arte per creare una rete di pratiche virtuose dedicate alla sostenibilità. La realizzazione di un nuovo PIT di Fiumicino è una tappa fondamentale nel percorso per il continuo miglioramento dell’accoglienza”.

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Rassegna: il teatro che danza

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

EuforiaEuforia1Roma Martedì 19 settembre (ore 21) al Teatro India Lungotevere Vittorio Gassman (già Lungotevere dei Papareschi) ritorna l’appuntamento con la coreografia contemporanea della rassegna IL TEATRO CHE DANZA, che propone in prima nazionale Euforia, creazione di Silvia Rampelli, coreografa di Habillé d’eau, con Alessandra Cristiani e Eleonora Chiocchini. A danzare è lo spazio che si trasforma nella fusione tra movimento, suono, immagine, mentre la voce che irrompe è una ferita che non spiega, non commenta, ma suggella uno spettacolo che può essere letto come viene vissuto. “Vorrei allontanare le parole dal fatto. Il fatto è il corpo, costrutto assoluto, asserragliato nella materia, materia, autoevidente, interrogante, in assenza di cognizione, di intenzione, di veglia, manifesto, sembianza, simulacro – racconta Silvia Rampelli – da alcuni anni cerco un passaggio logico ed esistenziale che l’esperienza sollecita e che nella riflessione filosofica incontra una possibilità. Il tema della situatività, dell’essere gettati, della caduta nel tempo trova un rudimentale parallelo nel dispositivo teatrale, artificio volto a ricreare – attraverso l’ordigno dell’esposizione al Mondo – la condizione di apertura, fondamento di ogni sentire. Suono originale. Ipotesi: che i sensi sollecitati diano immagine al tempo”. Posto unico intero 15 euro ridotto 12 euro card 6 ingressi 48 euro (foto: euforia)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma: Operazione scuole pulite

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

Diaco DanieleOperazione “Scuole Pulite”, Diaco (M5S): “Importante azione di Roma Capitale a tutela della salute degli alunni romani” “Nel corso delle ultime settimane, Roma Capitale ha lavorato per tutelare l’inalienabile diritto degli scolari romani a frequentare ambienti scolastici salubri e privi di rischi per la loro incolumità. I dati dell’operazione ‘Scuole Pulite’ testimoniano l’impegno profuso da questa Amministrazione in tal senso: 800 gli istituti scolastici interessati dagli interventi di Ama, 105 gli operatori e 55 i mezzi utilizzati per la pulizia e lo sfalcio dell’erba presso gli asili nido, le scuole dell’infanzia, elementari, medie e superiori. Numeri importanti, attraverso i quali abbiamo voluto dare un segnale importante in vista della riapertura dei plessi scolastici del territorio. È nostro dovere salvaguardare la salute dei bimbi e garantire loro un contesto in cui studiare e svolgere attività ricreative in tutta serenità. A tutti gli alunni di Roma auguro un buon inizio anno e un percorso scolastico colmo di soddisfazioni e successi”. Lo dichiara, in una nota stampa, il presidente della Commissione Ambiente di Roma Capitale Daniele Diaco.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Candidatura di Roma per la sede istituzionale del Segretariato Permanente dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 settembre 2017

aula-giulio-cesareApprovata all’unanimità in Assemblea Capitolina la mozione n.118/2017 che avanza la candidatura di Roma quale sede istituzionale per il Segretariato Permanente dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo, un’organizzazione internazionale che rappresenta un luogo unico di incontro di diversi parlamentari delle due sponde del Mediterraneo, rappresentanti dei 28 paesi membri dell’Unione europea, di quattro paesi rivieraschi europei (Albania, Bosnia-Erzegovina, Principato di Monaco e Montenegro), del Parlamento europeo e di 11 paesi partner mediterranei (Algeria, Egitto, Giordania, Israele, Libano, Marocco, Mauritania, Palestina, Siria, Tunisia e Turchia).“Sono orgoglioso che Roma possa proporsi come città ideale per accogliere questo nuovo ufficio proprio per le peculiarità dell’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo e per le tematiche trattate che rappresentano le sfide cruciali a cui l’Europa e i paesi che si affacciano sul Mediterraneo sono chiamati a rispondere” dichiara il presidente dell’Assemblea Capitolina Marcello De Vito.“Roma non è solo geograficamente posizionata al centro del Mediterraneo, ma per la sua storia millenaria è stata al centro di scambi commerciali, sociali e culturali tra i popoli con cui è entrata in contatto nei secoli e custodisce un legame imprescindibile con il mare nostrum e con le civiltà più antiche che si affacciano su di esso. Roma è una città aperta, accogliente, disponibile al dialogo. Una città universale dove tutte le religioni, le etnie e le culture possono trovare piena cittadinanza”.L’Assemblea parlamentare dell’Unione per il Mediterraneo ha il compito di creare un quadro di riferimento comune in grado di facilitare la cooperazione multilaterale su temi di natura economica, politica, sociale, di genere e di esprimere, attraverso relazioni adottate in plenaria, alcune raccomandazioni ai governi dei paesi membri. Per rendere più incisiva e più sistematica l’attività di questa organizzazione, che si riunisce una volta l’anno nei paesi che detengono la presidenza di turno – quella attuale è la presidenza egiziana- e riunisce 280 membri, l’Assemblea ha stabilito, durante l’ultima sessione plenaria che si è svolta a Roma lo scorso maggio, l’istituzione di un Segretariato permanente entro il 1° gennaio 2018 con l’obiettivo di coadiuvarne i lavori. Tra pochi giorni al Cairo la Presidenza egiziana, sostenuta dai membri dell’Assemblea e dai rappresentanti italiani, avrà l’onere di compiere la scelta della città che ospiterà il Segretariato Permanente.“Con la mozione che abbiamo votato oggi, ci auguriamo che Roma possa essere considerata il luogo più adatto per favorire e realizzare quel dialogo tra Europa e paesi del Mediterraneo che l’Assemblea parlamentare persegue. Il mio auspicio è che Roma riacquisti quella centralità rispetto alle questioni del Mediterraneo che le è propria e diventi, a livello internazionale, un punto di riferimento strategico tra i paesi sulle sue sponde” conclude il presidente De Vito.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’epidemia di Chikungunya e quanto accade a Roma

Posted by fidest press agency su domenica, 17 settembre 2017

zanzara tigreIl progressivo aumento di casi di chikungunya nel Lazio ed in altre regioni lascia facilmente presagire il carattere epidemico che sta assumendo l’infezione. La differenza tra questa epidemia e quella che colpì alcune aree del ravennate nell’estate 2007 è l’estensione geografica che sta interessando quella in corso. Essa ha come cause il ritardo nella diagnosi dei primi casi dovuto alle carenze nel sistema di sorveglianza epidemiogica del Lazio e l’inadeguata disinfestazione della zanzara tigre nel Comune di Roma. Man mano che aumentano i casi di chikungunya, aumenta il serbatoio di infezione del virus e quindi la possibilità di trasmissione attraverso la puntura della zanzara Aedes albopictus, ormai stabilmente insediatasi nel nostro Paese. Il virus della chikungunya ha dimostrato, a livello mondiale, di poter causare epidemie di vaste dimensioni. Il serbatoio del virus può essere ampio se si si considera che dal 3 al 30% delle persone affette da chikungunya non manifesta sintomi. E’ quindi prevedibile che il numero di casi di chikungunya nelle prossime settimane possa salire a parecchie migliaia. A livello mondiale l’infezione è presente in Africa, in Asia, nelle Americhe. Nelle Americhe, dalla fine del 2014, sono stati riportati più di 1,1 milioni di casi. Le epidemie avvengono prevalentemente durante la stagione delle piogge, ma in Africa possono avvenire anche durante periodi di siccità. I viaggiatori internazionali sono quindi categorie a rischio d’infezione. Essi possono facilmente causare la trasmissione del virus al ritorno in Italia, se si trovino nella fase viremica (solitamente i primi 2-6 giorni della malattia). La prevenzione e controllo della chikungunya in Italia si realizza attraverso:
1) l’eradicazione della zanzara tigre, obiettivo finora sempre fallito,
2) il miglioramento della sorveglianza epidemiologica,
3) la formazione del medico nel campo della sanità internazionale.
Se i programmi di disinfestazione falliranno, è probabile che l’Italia possa avere epidemie di dengue, malattia virale trasmessa sempre dalla zanzara tigre, ma clinicamente più severa della chikungunya. (Walter Pasini Direttore Centro di Travel Medicine and Global Health)
Per il caso Roma l’Assessora alla Sostenibilità di Roma Capitale, Pinuccia Montanari ci informa: “Ci lasciano sconcertati le parole di Benvenuti, ex presidente AMA nominato da Alemanno, intervistato da TG5 sul caso chikungunya. A Roma disinfestazioni e derattizzazioni sono state effettuate con grande impegno. Dire o lasciar intendere il contrario è un gesto irresponsabile nei confronti dei cittadini.
Il focolaio non è a Roma ma ad Anzio. Roma è stata danneggiata dalle disinfestazioni inefficaci di altri comuni laziali. Per noi, parlano i numeri.
Roma, con 2.875.364 abitanti ha subito 6 casi di contagio. Anzio, con 54.211 abitanti ha riscontrato 19 casi di contagio. Una parte dei cittadini romani che è risultata positiva alla chikungunya era stata in vacanza ad Anzio.
Mentre i nostri trattamenti preventivi a bassa tossicità hanno funzionato molto meglio degli altri, ci chiediamo cosa hanno fatto le altre Amministrazioni per garantire la salute dei cittadini.
La nuova ordinanza Raggi è servita per permettere gli interventi anche sul suolo privato. Nessun passo indietro e nessun ritardo da parte nostra. I trattamenti adulticidi erano già previsti.
Su questo caso andremo fino in fondo, per ristabilire la verità e valuteremo tutte le azioni possibili, anche legali, denunciando il procurato allarme e la diffusione di notizie false, per tutelare l’operato dell’Amministrazione Capitolina”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »