Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 344

Archive for the ‘Roma/about Rome’ Category

about Rome

Una statua benedetta dal Papa per S. Lucia patrona di Fonte Nuova

Posted by fidest press agency su martedì, 10 dicembre 2019

Roma 11 dicembre in Vaticano, nella sala Nervi, sarà esposta la statua, dedicata a Santa Lucia, che adornerà la grotta rupestre risalente a duemila anni fa, riscoperta durante lavori di sterramento sulla via Palombarese, nel comune di Fonte Nuova a pochi chilometri da Guidonia. La statua di 135 cm d’altezza, realizzata da Società Italiana Arte Sacra srl, sarà benedetta da Papa Francesco e successivamente verrà collocata nel sito, dinnanzi al quale è stato rinvenuto anche un tratto di pavimentazione del XVII secolo. Seguirà, il 13 dicembre alle 19.30, proprio nel giorno di Santa Lucia, e dopo la cerimonia religiosa nell’omonima chiesa a Fonte Nuova, prevista per le ore 18.00, da parte del Vescovo Ernesto Mandara della diocesi Sabina- Poggio Mirteto, l’inaugurazione della posa della statua e la benedizione dell’intero complesso ipogeo e la sorgente che vi si trova. “La creazione di questo spazio di preghiera e meditazione è stata fortemente voluta da un gruppo di cittadini, che hanno messo idee ed impegno per valorizzare un antica vestigia alle porte del paese e dedicarla alla santa patrona del luogo, ma l’intera iniziativa è stata realizzata grazie ad una fattiva sinergia tra l’Amministrazione Comunale e le realtà del territorio che l’hanno sostenuta. Per tutta la comunità di Fonte Nuova e dintorni, l’apertura della grotta di S. Lucia, sarà occasione di ritrovarsi nella condivisione di valori spirituali, tradizioni e memorie storiche, collettive e personali, in un momento di forte valenza identitaria.” Così ha reso noto, in un comunicato, il consigliere comunale di Fonte Nuova per la Lista Civica Per Fare Pierluca Evangelista.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Bach con Andrea Bacchetti a Roma Sinfonietta

Posted by fidest press agency su martedì, 10 dicembre 2019

Roma mercoledì 11 dicembre 2019 alle 18.00 nell’Auditorium “E. Morricone” (Università di Roma “Tor Vergata”, Macroarea di Lettere e Filosofia, via Columbia 1) per la stagione di Roma Sinfonietta presso l’Università degli Studi di Roma “Tor Vergata” il pianista Andrea Bacchetti, uno dei più noti e apprezzati interpreti a livello internazionale della musica di Bach, da lui incisa anche in vari CD per Decca, Sony e altre case discografiche, sarà il protagonista del concerto. Il programma è interamente dedicato ad una magnifica serie di capolavori di Johann Sebastian Bach. Di Andrea Bacchetti la critica britannica ha scritto “ha suonato con il massimo di eleganza, lavora meravigliosamente al piano” (The Observer”) e “geniale in ogni più piccola invenzione di Bach”. È stato inviato a suonare In Europa, America ed Estremo Oriente, nei più importanti festival, come come quelli di Salisburgo, Lucerna e Spoleto, e nelle sale più prestigiose, tra cui Konzerthaus di Berlino, Salle Pleyel di Parigi, Teatro alla Scala di Milano, Teatro Real di Madrid e Teatro Coliseo di Buenos Aires.
Nella prima parte eseguirà la Suite inglese n. 5, Suite francese n. 5 e Suite inglese n. 2, che fanno parte dei due guppi di suites per strumenti a tastiera composti da Bach. Perché siano distinte in “francesi” e in “inglesi” non è chiaro, in quanto sono fondamentalmente simili, trattandosi sempre di serie di danze – correnti, sarabande, gighe, ecc. – che Bach arricchisce di un contenuto musicale che va ben al di là della musica da ballo pura e semplice. Alla base di queste composizioni sta l’influsso della musica francese, che allora dettava legge nel campo della danza.Segue l’Ouverture nello stile francese, anch’essa composta da una serie di danze, precedute da un’ouverture. È un omaggio allo stile francese e insieme al Concerto italiano, costituisce un dittico, con cui Bach volle dare un sua personale esemplificazione dei caratteri propri dei due stili musicali predominanti nell’Europa del tempo.Le ultime composizioni in programma sono il trionfo di quell’arte del contrappunto in cui Bach ha espresso al massimo grado la sua genialità ed è rimasto insuperato. Il titolo dei Quattro duetti potrebbe far pensare al duetto operistico, si tratta invece di splendidi esempi di Fughe in un elaborato conrappunto, con la parziale eccezione del terzo Duetto, simile ad una danza. La Fantasia cromatica e fuga, posta a conclusione il concerto, è uno dei maggiori monumenti dell’arte di Bach. Comincia con una grande Fantasia, probabilmente dapprima improvvisata e solo successivamente fissata sul pentagramma: un brano caratterizzato da accordi dissonanti, scale turbinose e drammatici recitativi strumentali, in una tonalità resa instabile e incerta da cromatismi e armonie estremamente libere e audaci. La Fuga a tre voci – che è stata scritta in un secondo momento ma ha nel cromatismo il punto di contatto con la Fantasia precedente – è caratterizzata da un processo di intensificazione sonora che le conferisce un dinamismo irresistibile e un aspetto grandioso.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra Unforgettable Childhood. L’Infanzia indimenticabile

Posted by fidest press agency su martedì, 10 dicembre 2019

Roma dal 13 dicembre prossimo fino al 16 febbraio 2020 al Museo Carlo Bilotti Aranciera di Villa Borghese. Più di sessanta tra artisti italiani e israeliani in mostra che esplorano in oltre ottanta opere la dimensione intima e immaginifica dell’infanzia. I temi proposti spaziano così dall’affettività al gioco, dal rapporto genitori-figli fino alla dimensione corporea del bambino, mentre le tecniche utilizzate ripropongono la sua curiosità nell’appropriarsi degli oggetti che ne popolano il mondo. Tra gli artisti italiani in mostra vi segnalo nomi importanti come Ugo Nespolo, Edward Spitz, Valerio Berruti, Riccardo Cordero, Margherita Grasselli e David Gerstein. Tra gli israeliani ci sono Avivit Segal e David Kassman.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dialoghi Riflessioni sulla democrazia / Diálogos Reflexiones sobre la democracia

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 dicembre 2019

DSCN2194Roma Martedì, 10 dicembre ore 18:30 Martes 10 de diciembre a las 18:30 h. Sala Dalí Piazza Navona, 91. Donatella Di Cesare e Daniel Innerarity hanno analizzato nei loro saggi l’incertezza contemporanea e i grandi problemi filosofico-politici dei nostri tempi: il ruolo politico della filosofia, l’immigrazione e l’attuale crisi dell’Unione Europea. L’evento fa parte del programma «La Cultura è Capitale», organizzato dall’Ufficio Culturale dell’Ambasciata di Spagna e dalla Fondazione con il Sud, per celebrare Matera Capitale Europea della Cultura 2019. Ingresso gratuito.
Donatella Di Cesare y Daniel Innerarity han analizado en sus ensayos la incertidumbre contemporánea y los grandes problemas filosóficos y políticos de la actualidad: el papel político de la filosofía, la inmigración y la actual crisis de la Unión Europea. El evento forma parte del programa «La Cultura è Capitale», organizado por la Oficina Cultural de la Embajada de España y la Fondazione con il Sud para celebrar Matera Capitale Europea della Cultura. Entrada libre.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Mamma balli con me?

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 dicembre 2019

Roma Dal 20 dicembre al 5 gennaio Teatro de’Servi Via del Mortaro 22 (angolo Via del Tritone) Storia d’amore e di amicizia tra le mura di San Lorenzo di Monica Lugini e Paolo Pioppini 31 dicembre Speciale Capodanno Regia Alessandro Moser con Antonia Di Francesco, Monica Lugini, Tommaso Paolucci, Erica Picchi, Paolo Pioppini, Angela Ruggiero. Tecnico audio e luci Alessandro Moser. Grafica e foto Danilo Giovannangeli. Costumi Rossella Filipponi. Scene Muse&Musi Orario spettacoli I settimana: venerdì ore 21, sabato ore 17.30 e 21, domenica ore 17.30 II e III settimana da martedì a venerdì ore 21, sabato ore 17.30 e 21, domenica ore 17.30 Speciale Capodanno a teatro 31 dicembre ore 20.00 Brindisi e spettacolo euro 50,00
Mamma balli con me? ha il sapore delle pastarelle del pranzo della domenica, ha i colori delle smanicate incrociate sul davanti delle nonne, il candore delle canotte bianche dei padri dopo il lavoro, l’odore dei guanti di gomma da cucina delle mamme.
Questa famiglia, che trova le sue radici proprio tra quelli che sono scampati alle bombe, vive il conflitto tra padre e figlio che li separa su tutto, come un muro fatto a regola d’arte.E si racconta di una figlia adolescente che, nonostante l’età, sembra saperne molto di più di suo fratello sulla vita perché le piace ascoltare dai racconti della saggia nonna, che tra il lavoro a maglia, levare un malocchio, un proverbio romano e l’altro non spreca mai le parole ma racconta e racconta… Infine la zia vedova che arriva da Mondragone il cui unico sogno è di potere visitare il santuario di Lourdes. “Tutti conservano un segreto” sentenzia nonna Rosa, uno di quei segreti intoccabili, antichi come la radio rotta, dalla quale non suona più lo swing da ballare dei loro anni fuggiti. Segreti su cui la vita si stratifica giorno dopo giorno e che inaspettatamente tornano a galla, rovesciando quel mare che si agita nello stomaco malgrado le scelte compiute. La vita prende sempre una direzione, lasciando a volte in sospeso troppe questioni che gli anni, l’amore, le rinunce ammorbidiscono ma non dimenticano. L’amore vero è davvero uno solo? Chi lo sa, ma intanto: “mamma, balli con me?” Biglietti: Platea Intero € 24 – Ridotto € 18 – Under14 € 10 Galleria intero € 20 – Ridotto € 15 – Under14 € 10 http://www.teatroservi.it

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’INGV all’Expo-Forum Europeo sulla New Space Economy

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 dicembre 2019

Roma. Si svolgerà dal 10 al 12 dicembre, presso la Nuova Fiera di Roma (Via Portuense, 1645), la prima edizione dell’Expo-Forum Europeo sulla New Space Economy (NSE, http://www.nseexpoforum.com), organizzata dalla Fondazione Edoardo Amaldi e dalla Fiera Roma.L’evento, cui prenderà parte anche l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), è interamente dedicato alle potenzialità dell’economia spaziale e ha come obiettivo quello di coinvolgere tutti coloro che sono interessati a questo nuovo ecosistema, creando un ambiente in cui gli attori della New Space Economy e della Old Economy possano incontrarsi per stimolare nuove collaborazioni ed evidenziare le già esistenti possibilità.L’INGV sarà presente all’Expo con uno stand dallo slogan “Our Planet from Space” per presentare le attività che l’Istituto svolge in questo ambito. Presso lo stand sarà possibile interagire con il personale INGV che illustrerà le principali attività in cui l’Istituto è coinvolto.Le attività di ricerca e servizio dell’INGV sono svolte grazie all’utilizzo dei dati di osservazione dallo spazio integrati con le misure effettuate da sistemi a terra, permettendo di fare ricerca di avanguardia su temi legati a terremoti, vulcani e ambiente. Presso lo stand INGV si potranno seguire brevi seminari orientati alla presentazione delle ricerche principali, dei prodotti e dei servizi dell’Ente, basati sulle analisi di dati spaziali. Le attività dell’Istituto saranno illustrate anche attraverso 7 talk e 7 poster presentati nelle sessioni di conferenze dedicate agli addetti ai lavori. Inoltre, sarà garantita la presenza di esperti INGV alle tavole rotonde, in particolare a quelle relative ai settori “Emergency” e “Maritime”. Nello stand saranno presentati anche i prodotti frutto del trasferimento tecnologico nel settore spazio e le iniziative di start-up realizzate. In particolare, l’INGV presenterà al Forum le attività svolte in cinque settori strategici: Galileo, che tramite dei dati di navigazione e posizionamento satellitare consente all’Istituto di fornire dati e servizi per scopi di geodesia, studio e monitoraggio del territorio, posizionamento di precisione e per la mitigazione degli effetti della meteorologia spaziale, in particolare per l’aviazione civile; COPERNICUS, programma di Osservazione della Terra finanziato dalla Commissione Europea per generare prodotti usati per monitorare e conoscere meglio i fenomeni naturali del nostro Pianeta; missioni satellitari, tra cui la missione spaziale iperspettrale ASI-PRISMA, per le quali l’INGV lavora allo sviluppo di sensori di prossima generazione per l’Osservazione della Terra; supporto ai servizi e dati spaziali mediante lo sviluppo e il mantenimento di reti di monitoraggio su scala regionale, in Italia e nel Mediterraneo, e su scala globale in grado di fornire in tempo reale parametri e osservazioni geofisiche necessari per la validazione dei dati spaziali; sviluppo di start-up e tecnologie innovative, come lo spin-off SpacEarth Technology, che, nel tempo, ha portato a vari brevetti nell’ambito delle applicazioni spaziali, mostrando le potenziali applicazioni nell’aviazione, nell’agricoltura di precisione, nella navigazione marittima e nelle telecomunicazioni.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La Sindaca di Roma Virginia Raggi ha inaugurato questa sera a piazza Venezia l’albero di Natale di Roma, “Spelacchio”

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

Insieme alle luci dell’albero sono state accese anche le luminarie di via del Corso. All’evento erano presenti decine e decine di bambini delle scuole di Roma, provenienti da varie zone della città. A rendere più suggestiva la cerimonia di accensione l’esibizione della Scuola di canto corale del Teatro dell’Opera di Roma. Da domani e fino al 6 gennaio tutti i cittadini romani e i turisti, avranno la possibilità di visitare l’albero e di essere partecipi della magia di Natale creata intorno a Spelacchio nel centro di Roma.“Spelacchio, l’albero di Natale di Roma famoso in tutto il mondo, è tornato. Piazza Venezia sarà il cuore pulsante del Natale in città, un luogo in cui tutti potremo vivere insieme la magia delle feste. Invito tutti i cittadini a venire a vedere l’albero e soprattutto a portare i bambini che troveranno tante fantastiche sorprese: potranno interloquire con Spelacchio, fare foto e selfie e spedire qui le loro letterine di Natale”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi. L’albero di Natale è un abete naturale di tipo Abies Nordmanniana, di oltre 22 metri di altezza e proveniente da Cittiglio (Varese). È illuminato, 24 ore al giorno, con 80mila luci led, a basso consumo energetico, con 1.000 addobbi tra sfere e cristalli di neve. I colori predominanti per luci e addobbi sono rosso e oro, con un tocco d’argento, per valorizzare l’allestimento tradizionale. Il puntale, alto 1,5 metri, ha la forma di una stella cometa.Ad aggiudicarsi la sponsorizzazione tecnica per la realizzazione del tradizionale albero di Natale è stata IGPDecaux. I costi totali dell’allestimento sono a carico dello sponsor Netflix. L’operazione, quindi, per l’Amministrazione comunale è a costo zero.Prevista anche quest’anno un’area interaction per famiglie e bambini ispirata al primo film di animazione di Netflix, Klaus, dove sarà possibile scattare foto in compagnia di Jesper e Klaus. Ci sarà inoltre la possibilità di inviare le tradizionali letterine attraverso un ufficio postale interattivo realizzato completamente a misura di bambino.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Comunità ebraica di Roma, in lutto per la morte di Piero Terracina

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

La Comunità di Sant’Egidio si stringe attorno alla Comunità ebraica di Roma, in lutto per la morte di Piero Terracina. “Scompare uno degli ultimi sopravvissuti di Auschwitz-Birkenau, la cui memoria va preservata contro qualsiasi forma di antisemitismo e razzismo. Terracina, scampato a Roma alla razzia del 16 ottobre 1943 ma successivamente deportato con la famiglia in seguito a una delazione, è stato un testimone fondamentale della Shoah. Lo ricordiamo con affetto , sempre in prima fila , in tante edizioni della marcia che ogni anno organizziamo insieme alla Comunità ebraica romana in ricordo del 16 ottobre. In un momento in cui assistiamo al risorgere di nuove, gravi, espressioni di antisemitismo, la sua scomparsa fa crescere la responsabilità di trasmettere la memoria del passato perchè non si riproduca e di costruire un futuro di pace“, ha dichiarato il presidente della Comunità di Sant’Egidio Marco Impagliazzo.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto di Natale in Vaticano

Posted by fidest press agency su domenica, 8 dicembre 2019

L’Orchestra Italiana del Cinema ritorna ad esibirsi nella prestigiosa cornice dell’Aula Paolo VI per accompagnare quello che rappresenta uno degli eventi più affermati e tradizionali legati alle festività: il CONCERTO DI NATALE IN VATICANO. Sabato 14 dicembre, alle ore 18:00 si svolgerà infatti la 27a edizione dell’evento organizzato da Prime-Time-Promotions e promosso dalla Congregazione per l’Educazione Cattolica a sostegno delle Missioni Don Bosco Valdocco Onlus e della Fondazione Pontificia Scholas Occurrentes.
Quest’anno la manifestazione rilancia l’impegno di Papa Francesco per la regione Panamazzonica, a cui è dedicato il Sinodo in corso, e rivolge la sua missione solidale alla salvaguardia dell’Amazzonia e dei popoli indigeni: all’interno di un progetto benefico comune – «Facciamo rete per l’Amazzonia» – sono stati identificati due specifici interventi, alla cui realizzazione tutti possono concorrere attraverso donazioni da effettuare tramite il numero telefonico solidale 45530, attivo dal 2 novembre al 31 dicembre.L’obiettivo di Scholas Occurrentes è quello di sensibilizzare gli studenti delle 450.000 scuole sparse nel mondo e appartenenti alla piattaforma Scholas.social, promuovendo nelle scuole un’attività di riforestazione; contribuendo, sull’esempio delle popolazioni originarie dell’Amazzonia, alla ricostruzione di rapporti armoniosi con la natura e fra gli uomini; realizzando attività di scambio tra studenti e di condivisione tra le scuole. L’azione Salesiana vuole invece preservare la presenza, la tradizione e la cultura della popolazione indigena nel distretto di Lauaretê, a nord ovest dell’Amazzonia brasiliana, al confine con la Colombia, un luogo distante da tutto e molto spesso dimenticato dalle istituzioni politiche e sociali. In questa zona, dove le condizioni sociali e sanitarie sono già precarie, si sta diffondendo il commercio clandestino di alcol, con il conseguente aumento di violenza, furti e omicidi, soprattutto tra minori. I salesiani, che quotidianamente accolgono minori a rischio, vorrebbero offrire loro un luogo protetto in cui vivere.Il Concerto di Natale, presentato da Federica Panicucci, verrà trasmesso da Canale 5 in prima serata il 24 dicembre. L’Orchestra Italiana del Cinema, che di recente è stata protagonista proprio in Vaticano del Concerto Con i Poveri e per i Poveri diretta dai Maestri Nicola Piovani e Monsignor Marco Frisina, stavolta accompagnerà un parterre di artisti di grandissimo respiro internazionale con la direzione musicale dei Maestri Renato Serio e Adriano Pennino. Sul palco si alterneranno musicisti e interpreti provenienti da diverse parti del mondo: dagli Stati Uniti Lionel Richie, dal Galles Bonnie Tyler, dalla Scozia Susan Boyle, dalla Francia Mirelle Mathieu, dall’Ecuador Leo Rojas, dall’Italia Elisa, Simone Cristicchi, Fabio Rovazzi, Noemi, Mahmood, Arisa, Andrea Griminelli, Davide Merlini, Alma Manera, il chitarrista Giorgio Albiani e il tenore Fabio Armiliato.Non mancheranno, inoltre, un coro gospel dagli USA, The Charleston Mass Gospel Choir, il Piccolo Coro Le Dolci Note e il gruppo vocalist dell’Art Voice Academy.I biglietti, in vendita a partire da 66 euro, sono acquistabili online sul sito http://www.concertodinatale.it o attraverso il circuito TicketOne. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero +39 06 68136738. L’intero ricavato derivante dalla vendita dei biglietti e dalle donazioni tramite sms solidale andrà alle Fondazioni Scholas Occurrentes e Missioni Don Bosco Valdocco. Gli enti promotori ringraziano tutti i collaboratori, gli artisti, i media di supporto e i partner del concerto: Cattolica di Assicurazioni, GVM Care & Research Installazioni Impianti, Garofoli, Gruppo Telesforo, Il Tempo, Ottaviani e tutti gli spettatori che saranno presenti nell’Aula Paolo VI a godersi dal vivo questa festa.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Yehoshua e Ravasi dialogano su letteratura e Bibbia

Posted by fidest press agency su sabato, 7 dicembre 2019

Roma Mercoledì 11 dicembre 2019, ore 18:00 Pontificia Università Gregoriana Piazza della Pilotta 4 Il Cardinal Card. Bea per gli Studi Giudaici della Pontificia Università Gregoriana continua la sua serie di conferenze 2019-2020 “Arte come / in Dialogo” con un secondo appuntamento, intitolato «Letteratura ebraica e cristiana». Il Centro è lieto di presentare questo programma insieme al Pontificio Consiglio per la Cultura e al Centro per lo Studio del Cristianesimo all’Università Ebraica di Gerusalemme, con la collaborazione del Dipartimento di Cultura Ebraica della Comunità Ebraica di Roma. L’evento è gratuito e aperto al pubblico.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Concerto a Maria

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 dicembre 2019

Roma Sabato 7 dicembre – ore 19.30 Basilica Sant’Andrea delle Fratte – Santuario Madonna del Miracolo Via di Sant’Andrea delle Fratte, 1. In occasione dell’Immacolata e delle prossime festività natalizie, Paoline organizza un concerto dedicato a Maria: un percorso musicale tra classici mariani e natalizi a cura del M° Andrea Montepaone, che dirigerà l’Orchestra Supernova.Tra i brani che verranno eseguiti dall’orchestra, titoli celebri ed estremamente popolari, come ad esempio Salve Regina, Nome dolcissimo, Tu scendi dalle stelle, Stille Nacht. Classici di cui il M° Montepaone racconterà anche genesi e curiosità.Il concerto sarà inoltre arricchito dalla presentazione del volume La Natività nella Legenda Aurea, con interventi di Rodolfo PAPA, Presidente dell’Accademia Urbana delle Arti, e Silvia GUIDI, Giornalista de L’Osservatore Romano.
Andrea Montepaone – Nato a Roma, dopo aver conseguito una laurea in DAMS ed un dottorato in orchestrazione cinematografica, si è perfezionato con Stelvio Cipriani, acquisendo una grande versatilità specie nella tecnica della scrittura per orchestra. Ha iniziato presto un’intensa attività di autore nel campo della musica da commento e diverse sue composizioni originali ed elaborazioni sono state inserite in film e fiction, tra cui quattro stagioni di Don Matteo. La sua attività si è poi maggiormente orientata verso il mondo televisivo: ha pubblicato venti raccolte discografiche di musiche, spesso utilizzate per servizi giornalistici, sigle o spot pubblicitari, programmi Rai e Mediaset. Di rilievo anche le sue collaborazioni nell’ambito del pop: con i Tiromancino, per i quali ha arrangiato e diretto la canzone Il rubacuori al 58° Festival di Sanremo; con Tony Renis, per l’album d’esordio del trio Il Volo; con Dolcenera, per il Coca Cola Summer Festival di Roma. Nel 2017 ha vinto il Premio Respighi della Chamber Orchestra of New York nella categoria compositori con il brano The Holy Family. Il primo disco pubblicato con Paoline è stato Sinfonia Gregoriana, a cui è seguita, oltre alla serie Classici di Natale, la collana Classici mariani.
Orchestra Supernova – Fondata nel 2010 dal M° Montepaone, che ne è anche il direttore artistico, è composta da musicisti di grande esperienza professionale provenienti da importanti orchestre italiane e ha sviluppato in maniera particolare un repertorio cinematografico e leggero, adattandosi a qualsiasi evento in cui la musica riveste un ruolo fondamentale. La Legenda Aurea, testo agiografico composto da Jacopo da Varagine nella seconda metà del XIII secolo, è un caposaldo della letteratura cristiana, al quale si sono riferiti molti artisti, per illustrare la storia sacra. Basti ricordare Giotto per la Cappella degli Scrovegni o Piero della Francesca per le Storie della vera croce. Il volume “La Natività nella Legenda Aurea” raccoglie i testi che hanno particolare relazione con il Natale, corredati di immagini tratte dal patrimonio artistico medioevale e rinascimentale. Un racconto insieme storico e fiabesco, dal fascino ineguagliabile, paragonabile ai grandi classici della letteratura. Il libro è arricchito dall’introduzione del card. Gianfranco Ravasi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiera nazionale della piccola e media editoria

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma 4-8 dicembre 2019 La nuvola Eur. Più libri più liberi. Il 2019 si conferma come un anno positivo per l’editoria italiana. Lo dicono i dati Nielsen per l’Associazione Italiana Editori (AIE) riferiti alle vendite di libri di varia (esclusi quindi scolastici e universitari) nei canali trade (librerie indipendenti e di catena, grande distribuzione organizzata, piattaforme online compreso Amazon) che registrano una crescita del 3,7% nei primi undici mesi dell’anno, pari a 1,131 miliardi di euro. Crescono – ed erano molti anni che ciò non accadeva – anche il numero di copie vendute toccando, a un mese dal Natale, il più 2,3%, pari a 77,4 milioni di copie.Sono questi i primi dati dell’andamento del mercato che verranno illustrati a Roma, in occasione di Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria. Nel corso del convegno Il Natale è alle porte: come è andato il mercato trade nel 2019 per piccoli e grandi editori, in Sala Aldus mercoledì 4 dicembre dalle 15.30. Un focus particolare durante l’illustrazione dell’andamento del mercato sarà dedicato al ruolo giocato dalla piccola e media editoria. Intervengono, all’incontro organizzato in collaborazione con Nielsen, Carlo Gallucci (Gallucci editore), Diego Guida (Presidente Gruppo Piccoli Editori dell’AIE), Bruno Mari (Giunti), moderati dalla giornalista Sabina Minardi (L’Espresso).
E il focus sul ruolo della piccola e media editoria torna in maniera centrale nel convegno Per un programma di filiera, in Sala Aldus giovedì 5 dicembre dalle 14.30, durante il quale verrà presentato il documento “Professione editore, un programma del Gruppo Piccoli Editori AIE. Proposte per una filiera più efficiente”, frutto delle riflessioni scaturite dal tavolo di lavoro attivato due anni fa dal Consiglio del Gruppo Piccoli Editori e base di confronto per tutto il comparto. All’incontro, organizzato in collaborazione con Aldus, il network delle fiere del libro europee supportato dal programma Europa Creativa della Commissione Europea, intervengono Lorenzo Armando (Armando Editore), Diego Guida (Presidente Gruppo Piccoli Editori di AIE), Gregorio Pellegrino (Effatà).
Quest’anno il polo consolida ulteriormente la sua centralità in un’area organica di 500 metri quadrati, composta dal Business Centre al Piano Forum de la Nuvola e dal Rights Centre – che ospiterà ben 36 operatori stranieri – al Livello N5, e che venerdì 6 dicembre, per la prima volta, diventerà Area Book Influencer, per veri e propri speed date tra book influencer ed editori. L’obiettivo è accrescere l’importanza che queste attività (convegni, servizi alle aziende, incontri b2b) hanno per gli operatori italiani e stranieri, seguendo una delle vocazioni costitutive della Fiera: essere punto di riferimento, di aggiornamento, di formazione, di dibattito per gli addetti ai lavori e confermarsi punto di riferimento internazionale per le piccole e medie case editrici europee (ma non solo). Il Rights Centre: 35 gli operatori stranieri provenienti da 18 Paesi Continua a crescere infatti il percorso di valorizzazione del programma di scambi di diritti per incentivare l’internazionalizzazione della piccola editoria in fiera. Il 4 e 5 dicembre al Piano N5 sarà in funzione il Rights Centre per gli appuntamenti B2B per lo scambio dei diritti con 35 operatori stranieri (erano 30 l‘anno scorso) provenienti da 18 Paesi – Brasile, Canada, Croazia, Francia, Germania, Lettonia, Lituania, Olanda, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Turchia, Ucraina. Nuovi modi di informarsi e nuove forme di marketing, ma anche nuovi prodotti che rinnovano la lettura e il modo in cui sono veicolate le storie: se nell’incontro “Audiolibri e podcast.
Momenti professionali a 360 gradi che si svolgono in forma gratuita per gli operatori durante i cinque giorni della Fiera ma preparati anche da momenti introduttivi, come il seminario sugli Strumenti della Business Intelligence per la gestione dell’impresa, il webinar dedicato a «come si presenta il proprio progetto editoriale ai book influencer», lo sviluppo di Professione editore per migliorare l’efficienza della filiera, la visibilità dei piccoli editori nei canali e per mettere a disposizione dei piccoli editori strumenti operativi e pratici funzionali a migliorare la loro attività.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

In scena: “Doc – Donne di origine controllata”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma Sabato 7 dicembre ore 21 – domenica 8 dicembre ore 18 Teatro Palladium Piazza Bartolomeo Romano, 8 Biglietto: intero 20 euro; ridotto 15 Di Valter Lupo, Gianluca Giugliarelli, Francesca Reggiani e Linda Brunetta. Un nuovo show, anzi uno dei pochi ‘oneman show al femminile’: Francesca Reggiani è la protagonista di “Doc – Donne di origine controllata”, in scena sabato 7 e domenica 8 dicembre al Teatro Palladium di Roma nell’ambito del Festival Flautissimo, giunto quest’anno alla sua ventunesima edizione. Più che uno spettacolo, un vero manuale di sopravvivenza al caos. Non esiste più la strada sicura, il posto fisso, la via retta. Oggi si procede per sbandamenti. Rimbalziamo tra vero e falso, tra realtà e reality, tra innovazione e tradizione. Con la sensazione di essere le palline di una partita a flipper giocata da altri. Non doveva andare cosi! E dunque non ci restano che due opzioni. Piangersi addosso. Farci sopra della satira. La Reggiani, naturalmente, sceglie la seconda. Affila le armi che le sono proprie per costruire uno spettacolo che procede per frammenti. Monologhi sull’attualità (le pari opportunità, il corpo della donna, la politica, gli influencer), parodie di personaggi famosi (Giorgia Meloni, Chiara Ferragni), contributi video che fanno il verso a programmi televisivi (Chi l’ha visto con Federica Sciarelli) e jingle pubblicitari. Un procedere sincopato, a strappi, per comporre un puzzle dove tutto si tiene, dove mondi apparentemente inconciliabili finiscono per parlare tra loro.http://teatropalladium.uniroma3.it/

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione del romanzo Exitus di Salvatore Enrico Anselmi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma Venerdì 6 dicembre 2019 ore 17.00 Sede GBEditoriA Vicolo Savelli 9 presentazione del romanzo Exitus di Salvatore Enrico Anselmi (GBEditoriA).L’evento è organizzato nell’ambito delle iniziative a cura dell’Associazione RinascimentiAmo: un Futuro per il Passato.Interverranno Francesca Ceci archeologa, Musei Capitolini Roma e Daniela Gallavotti Cavallero, storica dell’arte, Istituto Nazionale di Studi Romani. Saranno presenti l’autore e l’editore. In Exitus la repentina svolta degli eventi, la via d’uscita, la virata che segna la vicenda dei protagonisti, costringe il lettore a seguire il tenace filo di continuità, ora sotteso, ora macroscopico e dirompente. I capitoli – La stagione agra, Bovary, Sebastien prima di Valmont – costituiscono una trilogia, raccontano tre storie autonome, tuttavia strettamente connesse le une alle altre dalla struttura di riferimento e dall’articolata architettura di sostegno. Questa si avvale di continui rimandi, di corrispondenze, di richiami. La narrazione diretta e contemporanea, secondo la contemporaneità cronologica del racconto, si mescola e si fonde con la narrazione indiretta, interna ed evocata quasi come se Exitus fosse un romanzo costruito come una storia di storie. La svolta felice o drammatica, la rinuncia alla vita, l’innamoramento, il rovello della creazione artistica, il voler conoscere se stessi e dare alla propria esistenza un assetto definitivo, dopo lungo vagabondare, sono alcuni dei temi centrali. Il ritmo serrato e, allo stesso tempo che rispecchia un atteggiamento introspettivo, attraversa un ampio lasso di tempo, dal Settecento, periodo nel quale si svolge il terzo e conclusivo capitolo, fino all’inizio del XXI secolo. La scansione diacronica, pertanto, è frazionata e volutamente discontinua. Lo stile persegue in forma costante l’intento della bella scrittura; è duttile, versatile, coniugato con l’intento di rispondere al contesto di civiltà al quale si riferisce. La svolta si compie attraverso virate repentine e inattese che coinvolgono il protagonisti.
Salvatore Enrico Anselmi è storico e critico d’arte, autore di monografie dedicate alla storia della pittura italiana in età moderna, alla committenze nobiliari, in particolar modo dei Farnese, alla diffusione del linguaggio gesuita e pozziano in Tuscia, alle vicende di committenza giubilare in età rinascimentale a Viterbo. Suoi contributi sono apparsi in atti di convegno e riviste specialistiche («Bollettino d’Arte», «Storia dell’arte», «Rivista dell’Istituto Nazionale di Archeologia e Storia dell’arte», «Studi Romani»). Alle attività di docenza e ricerca affianca la scrittura, con particolare dedizione per la narrativa d’introspezione. Alcuni dei suoi racconti e testi poetici sono pubblicati in «Rapsodia. A magazine of art and literature», e «Critica Impura. Letteratura. Filosofia, arte e critica globale». Cura inoltre la rubrica Marginalia – cascami d’arte e letteratura per «Yawp: giornale di letterature e filosofie». Pubblica racconti e poesie sul suo sito: enricoanselmivt.wixsite.com/mysite.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

II° edizione del Premio Nazionale ANGI

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma Giovedì 5 dicembre ore 10.00 presentazione Premio ANGI 2019. Presso Sala Monumentale della Presidenza del Consiglio dei Ministri si terrà la conferenza stampa di presentazione della II° edizione del Premio Nazionale ANGI dedicato ai migliori giovani innovatori italiani in cui saranno illustrati tutti i dettagli della cerimonia di premiazione.
Sarà questa l’occasione anche per assegnare alla giovanissima Valeria Cagnina – 18 anni, tra le 50 donne più influenti del mondo tech – il Premio ANGI Innovation Leader Award in collaborazione con ACEA.Nel corso della conferenza il Direttore del Comitato Scientifico ANGI nonché Direttore generale presso MG Research Srl, Roberto Baldassari, presenterà i dati dell’Osservatorio “Giovani e Innovazione”.Ad aprire i lavori per ANGI – Associazione Nazionale Giovani Innovatori Gabriele Ferrieri Presidente ANGI insieme agli altri membri della direzione generale. Nel corso della conferenza, tra i numerosi interventi, ci saranno in particolare: Massimo Inguscio Presidente del CNR – Consiglio Nazionale delle Ricerche; Valeria Fiore Communication & Innovation Uffici del Parlamento Europeo in Italia; Pierluigi Sassi Presidente Earth Day Italia;
Fabio Insenga Direttore responsabile Fortune Italia; Federico Mollicone Intergruppo Parlamentare Innovazione – Camera dei Deputati; Moderazione: Daniel Della Seta, Giornalista e Conduttore.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Presentazione del libro N0-RES, La Minoranza

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2019

Roma 14 Dicembre Ora: 17.30 Luogo: Caffè Letterario Via: Ostiense 95 ospiterà la presentazione del libro N0-RES, La Minoranza dell’autrice Liliana B.V. Roses, edito dalla casa Editrice AltroMondo.Condurrà Gabriele Cantando Pascali, con la presenza del team N0-RES, Liliana Eritrei e Alexandra Busiri Vici e durante l’evento gli ospiti interverranno e leggeranno alcuni passi del libro.Nell’ambito della presentazione verrà ospitata una mostra delle opere fotografiche di Silvia Di Stefano e Olga Han Questa la sinossi dell’opera:In un futuro prossimo che prevede catastrofi ecologiche e decimazione dell’umanità a causa di fame ed epidemie, vivono i nostri protagonisti, adolescenti nati in un pianeta già malato gravemente, oppresso da una nube tossica e permanente, cresciuti con una maschera antivirus sulla bocca e la morte dappertutto.Con l’appoggio legale dell’OSEM – Organizzazione Sanitaria Emergenza Mondiale, e con quello privo di scrupoli di alcuni soci fondatori della Cittadella della Scienza, tra cui il geniale costruttori di bunker a cinque stelle Ingegner Sebastien senior, la Clinica, capeggiata dalla giovane genetista Katia Angelis, non si fermerà di fronte a nulla, neppure al blackout totale e alla pioggia acida che ancora devasta le macerie per trovare un vaccino, finché alla fine lo troveranno.Questi sono loro, i N0-RES, con la loro storia di una fuga e di una ricerca, e la sfida del diventare adulti, sempre più consapevoli, sempre più speciali, e sempre più soli.
Liliana Eritrei vive e lavora a Roma come autrice e sceneggiatrice (https://it.wikipedia.org/wiki/Liliana_Eritrei).Ha già pubblicato per Minerva Edizioni: “The Dancer; storia d’amore e di pugni in 12 round” da cui un film per Rai Uno “Il coraggio di vincere”.Alexandra Busiri Vici D’Arcevia, creative collaborator, video maker, e insieme a Liliana, con il nome d’arte di Lilian B.V. Roses, desiderano presentare questa storia.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più libri più liberi diventa maggiorenne

Posted by fidest press agency su martedì, 3 dicembre 2019

Roma. Al via domani la diciottesima edizione della Fiera Nazionale della Piccola e Media Editoria – l’evento editoriale più importante della Capitale, dedicato esclusivamente agli editori indipendenti italiani – promossa e organizzata dall’Associazione Italiana Editori (AIE), nell’avveniristica sede del Roma Convention Center La Nuvola dell’Eur. La cerimonia inaugurale, domani 4 dicembre alle ore 10.30 presso il Caffè letterario, si aprirà con gli interventi di Annamaria Malato Presidente di Più libri più liberi, Ricardo Franco Levi Presidente dell’AIE, Andrea Martella Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all’Informazione e all’Editoria, Nicola Zingaretti Presidente della Regione Lazio, Luca Bergamo Vicesindaco con delega alla Crescita Culturale di Roma Capitale, Roberto Luongo Direttore ICE, Diego Guida Presidente Gruppo Piccoli Editori AIE, Alberto Sasso Presidente EUR S.P.A. La manifestazione è sostenuta dal Centro per il libro e la lettura, dal Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo, dalla Regione Lazio, da Roma Capitale, dalla Camera di Commercio di Roma, Unioncamere Lazio, dal Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria e da ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, con il contributo della Fondazione Cultura e Arte, ente strumentale della Fondazione Terzo Pilastro – Internazionale, di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori e di BNL Gruppo BNP Paribas. È realizzata in collaborazione con Istituzione Biblioteche di Roma, ATAC Azienda per i trasporti capitolina, EUR S.P.A. Roma Convention Group e si avvale della Main Media Partnership di RAI. Più libri più liberi partecipa ad ALDUS, la rete europea delle fiere del libro cofinanziata dall’Unione Europea nell’ambito del programma Europa Creativa. La manifestazione è presieduta da Annamaria Malato, diretta da Fabio Del Giudice e il programma culturale è pensato e curato da Silvia Barbagallo.Il tema centrale di quest’edizione di Più libri più liberi è I confini dell’Europa. Una questione cruciale, quella del destino del nostro continente, che nel primo giorno della Fiera sarà affrontata da un’ospite d’eccezione: Aleksandra Dulkiewicz, sindaca di Danzica. Dulkiewicz parlerà di un ideale europeo che si nutre di inclusione, rispetto e apertura verso il prossimo, insieme a Wlodek Goldkorn, nell’incontro “Danzica città libera dall’odio” (Ore 14, sala La Nuvola, in collaborazione con L’Espresso).
I cinque giorni della Fiera – che cresce ulteriormente negli spazi e nei numeri, con più di 520 espositori e 670 appuntamenti – rappresentano un’occasione imperdibile per ascoltare grandi autori italiani e internazionali, assistere a dibattiti, letture, mostre e per incontrare gli operatori professionali. Tra i molti appuntamenti della giornata inaugurale, alle 11.30, in sala La Nuvola, Alessandro Barbero, Paolo Mieli e Paolo Conti saranno i protagonisti del dibattito “Radici e futuro dell’Europa”. Alla stessa ora, al Caffè letterario, il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti discuterà con Paolo Di Paolo e Cinzia Leone nell’incontro “Gli anni Venti: vivere e pensare il futuro”. Il Capo della polizia Franco Gabrielli e il direttore dell’Espresso Marco Damilano parleranno delle grandi sfide che interessano le forze dell’ordine nel mondo contemporaneo nell’appuntamento “La polizia italiana e la sicurezza in Europa: reati d’odio, minaccia terroristica, fenomeno migratorio” (Ore 12.30, Sala Luna), realizzato in collaborazione con Polizia Moderna. Particolarmente significativo l’evento, introdotto da Pierluigi Battista, dal titolo “Il valore della memoria” con Sami Modiano e Marcello Pezzetti, in cui si discuterà della necessità di combattere ogni forma di odio, razzismo e antisemitismo (Ore 12.45, Sala La Nuvola). Alle 13.30 in Sala Luna si annunceranno le due cinquine finaliste del Premio Strega Ragazze e Ragazzi, promosso da Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e da Strega Alberti Benevento – organizzatori del Premio Strega – con il Centro per il libro e la lettura, BolognaFiere-Bologna Children’s Book Fair e BPER Banca, assegnato a libri di narrativa per bambini e ragazzi pubblicati in Italia tra il 1° luglio dell’anno precedente e il 30 giugno dell’anno in corso.Nel pomeriggio, in Arena Robinson in programma due interessanti dibattiti di approfondimento sui due Paesi cardine dell’Unione europea. Appuntamento alle 14 con l’incontro “Qui Francia: come fermare il vento populista” insieme al politologo francese Yves Meny e Anaïs Ginori. Alle 15, Tonia Mastrobuoni dialogherà con lo scrittore Thomas Brussig nell’incontro “Qui Germania: il futuro dell’Europa visto dal suo centro” (Arena Robinson).
La Fiera conferma e potenzia, infine, la vocazione internazionale della piccola e media editoria. Il 4 e 5 dicembre sarà in funzione – grazie all’intervento di ICE-Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, della Regione Lazio per il tramite di Lazio Innova e del progetto Aldus – il Rights Centre per gli appuntamenti B2B per lo scambio dei diritti con 36 operatori provenienti da 18 Paesi: Brasile, Canada, Croazia, Francia, Germania, Lettonia, Lituania, Olanda, Polonia, Regno Unito, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Slovenia, Spagna, Stati Uniti, Turchia, Ucraina. Un gruppo di 7 operatori stranieri sarà inoltre coinvolto il 2 e 3 dicembre in un programma di visite a case editrici e librerie per un Fellowship Program che quest’anno si concentrerà sulla narrativa per adulti.
Per consultare il programma completo: http://www.plpl.it

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concerto a Maria

Posted by fidest press agency su martedì, 3 dicembre 2019

Roma Sabato 7 dicembre – ore 19.30 Basilica Sant’Andrea delle Fratte – Santuario Madonna del Miracolo Via di Sant’Andrea delle Fratte, 1. In occasione dell’Immacolata e delle prossime festività natalizie, Paoline organizza un concerto dedicato a Maria: un percorso musicale tra classici mariani e natalizi a cura del M° Andrea Montepaone, che dirigerà l’Orchestra Supernova.Tra i brani che verranno eseguiti dall’orchestra, titoli celebri ed estremamente popolari, come ad esempio Salve Regina, Nome dolcissimo, Tu scendi dalle stelle, Stille Nacht. Classici di cui il M° Montepaone racconterà anche genesi e curiosità.Il concerto sarà inoltre arricchito dalla presentazione del volume La Natività nella Legenda Aurea, con interventi di Rodolfo PAPA, Presidente dell’Accademia Urbana delle Arti, e Silvia GUIDI, Giornalista de L’Osservatore Romano.Andrea Montepaone – Nato a Roma, dopo aver conseguito una laurea in DAMS ed un dottorato in orchestrazione cinematografica, si è perfezionato con Stelvio Cipriani, acquisendo una grande versatilità specie nella tecnica della scrittura per orchestra. Ha iniziato presto un’intensa attività di autore nel campo della musica da commento e diverse sue composizioni originali ed elaborazioni sono state inserite in film e fiction, tra cui quattro stagioni di Don Matteo. La sua attività si è poi maggiormente orientata verso il mondo televisivo: ha pubblicato venti raccolte discografiche di musiche, spesso utilizzate per servizi giornalistici, sigle o spot pubblicitari, programmi Rai e Mediaset. Di rilievo anche le sue collaborazioni nell’ambito del pop: con i Tiromancino, per i quali ha arrangiato e diretto la canzone Il rubacuori al 58° Festival di Sanremo; con Tony Renis, per l’album d’esordio del trio Il Volo; con Dolcenera, per il Coca Cola Summer Festival di Roma. Nel 2017 ha vinto il Premio Respighi della Chamber Orchestra of New York nella categoria compositori con il brano The Holy Family. Il primo disco pubblicato con Paoline è stato Sinfonia Gregoriana, a cui è seguita, oltre alla serie Classici di Natale, la collana Classici mariani.
Orchestra Supernova – Fondata nel 2010 dal M° Montepaone, che ne è anche il direttore artistico, è composta da musicisti di grande esperienza professionale provenienti da importanti orchestre italiane e ha sviluppato in maniera particolare un repertorio cinematografico e leggero, adattandosi a qualsiasi evento in cui la musica riveste un ruolo fondamentale. Oltre ad aver partecipato a diversi concerti, svolge soprattutto attività in studio di registrazione e, parallelamente a numerosi album del M° Montepaone, ha inciso l’ultima colonna sonora di Manuel De Sica, composta per il film L’altro Adamo di Pasquale Squitieri (2014) e alcune musiche da commento di Maurizio Abeni (2019). Negli ultimi anni ha intrapreso una felice collaborazione con Marco Frisina registrando diversi suoi CD. La Legenda Aurea, testo agiografico composto da Jacopo da Varagine nella seconda metà del XIII secolo, è un caposaldo della letteratura cristiana, al quale si sono riferiti molti artisti, per illustrare la storia sacra. Basti ricordare Giotto per la Cappella degli Scrovegni o Piero della Francesca per le Storie della vera croce. Il volume “La Natività nella Legenda Aurea” raccoglie i testi che hanno particolare relazione con il Natale, corredati di immagini tratte dal patrimonio artistico medioevale e rinascimentale. Un racconto insieme storico e fiabesco, dal fascino ineguagliabile, paragonabile ai grandi classici della letteratura. Il libro è arricchito dall’introduzione del card. Gianfranco Ravasi.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Il Bene e il Male in Pinocchio

Posted by fidest press agency su martedì, 3 dicembre 2019

Roma. Mercoledì 4 dicembre 2019, alle 10:30, all’Università Europea di Roma (via degli Aldobrandeschi 190), si terrà il convegno “Il Bene e il Male in Pinocchio”, organizzato dalla Fondazione Nazionale Carlo Collodi in collaborazione con lo stesso ateneo.L’incontro, con ingresso libero, sarà un’occasione di riflessione sui messaggi e sui valori proposti dalla celebre fiaba, conosciuta in tutto il mondo. Attraverso il linguaggio della fantasia, Collodi ha saputo offrire ai lettori numerosi insegnamenti che ancora oggi riescono toccare il cuore delle persone.Coordinatore del convegno è il Prof. Lorenzo Franchini, che oltre a far parte della Fondazione Nazionale Carlo Collodi, è anche Docente di Diritto Romano e Diritti dell’Antichità nell’Università Europea di Roma.“Pinocchio è un libro veramente universale”, spiega il Prof. Lorenzo Franchini. “Carlo Lorenzini detto Collodi era imbevuto di culture e sensibilità diverse, vuoi cristiane, vuoi laico-risorgimentali. Eppure in lui l’orizzonte dei valori rimase solidamente unitario, netta la distinzione tra bene e male, e solo da una adesione piena al primo e da un rifiuto totale del secondo poté derivare l’evoluzione del pezzo di legno in persona in carne ed ossa. C’è qualcosa di misteriosamente archetipico in questa favola, più che in ogni altra, e non c’è da stupirsi se anche in questo periodo le grandi produzioni cinematografiche e televisive si accingano a dedicarle sempre più attenzione, su scala nazionale e internazionale”.Il convegno sarà aperto dal saluto introduttivo di Padre Pedro Barrajón, L.C. Rettore Università Europea di Roma, del Prof. Umberto Roberto, Direttore del Dipartimento di Scienze Umane, del Prof. Emanuele Bilotti, Coordinatore del Corso di Laurea di Giurisprudenza, e del Prof. Luigi Russo, Vice-Coordinatore del Corso di Laurea di Scienze della Formazione Primaria.Interverranno: la Prof.ssa Marina D’Amato, Fondazione Nazionale Carlo Collodi e Università di Roma Tre (“Verità e bugia”), il Prof. Carlo Serafini, Università “La Sapienza” di Roma (“Il Bene e il Male” nelle riscritture novecentesche di Pinocchio”), il Prof. Andrea Dessardo, Università Europea di Roma (“Chiamo brutti i libri che mi annoiano. Collodi, tra parodia e intento educativo”), il Prof. Filippo Vari, Università Europea di Roma (“Pinocchio per un giurista”), il Prof. Andrea Panzarola, Università Lum “Jean Monnet”- Bari e il Prof. Aniello Merone, Università Europea di Roma (“Pinocchio e la funzione educativa del processo”). Concluderà l’incontro il dott. Pier Francesco Bernacchi, Presidente della Fondazione Nazionale Carlo Collodi.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Progetto HAND – Hepatitis in Addiction Network Delivery

Posted by fidest press agency su martedì, 3 dicembre 2019

Roma martedì 3 dicembre nella Sala degli Atti parlamentari Biblioteca del Senato “Giovanni Spadolini”saranno presentati i risultati del progetto HAND – Hepatitis in Addiction Network Delivery, il primo progetto pilota di networking a livello nazionale patrocinato da 4 società scientifiche (SIMIT, FeDerSerD, SIPaD e SITD), che ha coinvolto i Servizi per le Dipendenze e i relativi Centri di cura per l’HCV afferenti a 7 città italiane (Roma, Milano, Torino, Bari, Modena, Caserta e Catanzaro). Il progetto è stato realizzato da Letscom E3 con il contributo non condizionante di AbbVie. A moderare l’evento, dal titolo ‘La gestione dell’HCV in pazienti consumatori di sostanze’, il giornalista Rai Gerardo D’Amico. È stato invitato a partecipare il viceministro della Salute, Pierpaolo Sileri. Ad intervenire la vicepresidente della XII Commissione Affari sociali della Camera, Michela Rostan; la direttrice del Centro nazionale dipendenze e doping dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), Roberta Pacifici; la ricercatrice dell’ISS, Loreta Kondili. E ancora: il direttore scientifico della Società Italiana di Malattie Infettive e Tropicali, Massimo Andreoni; il past president della Federazione Italiana degli Operatori dei Dipartimenti e dei Servizi delle Dipendenze, Fausto D’Egidio; il presidente della Società Italiana Patologie da Dipendenza, Claudio Leonardi; il presidente della Società Italiana TossicoDipendenze, Luigi Stella; il presidente di EpaC onlus, Ivan Gardini, e i referenti dei Ser.D. e dei Centri di cura HCV coinvolti nel progetto HAND.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »