Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 235

Archive for the ‘Recensioni/Reviews’ Category

Reviews

Ecrits du Moyen-Âge et de la Renaissance totalisé plus de 10 millions d’euros

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 giugno 2018

Heures PetauParis la vente “Origine(s) – Ecrits du Moyen-Âge et de la Renaissance” orchestrée par la maison Aguttes, a totalisé plus de 10 millions d’euros, avec 86% de lots vendus, soit 89% en valeur. Maître Claude Aguttes précise : « je suis très fier d’avoir présenté les chefs-œuvre de cette vente aux enchères. La préemption de la Charte impériale de l’Abbaye de Corbie par les Archives de la Somme illustre l’importance patrimoniale et la qualité des manuscrits rassemblés dans cette vente, qui restera l’une des plus émouvantes de ma carrière». Le premier coup de marteau a donné lieu à cette préemption pour 104 000 €. Le célèbre livre d’Heures Petau, illustré vers 1495 de 16 médaillons en camaïeu d’or par Jean Poyer, artiste Tourangeau, a dominé la vacation avec 4 290 000 €, salué avec enthousiasme par l’ensemble de la salle. Seconde enchère millionnaire, les Grandes Heures de Galeazzo Maria Sforza a atteint 2 210 000 €, contre une estimation initiale de 600 000 – 800 000 €. Parmis les imprimés, les volumes de Vincent de Beauvais, ont trouvé preneur à 139 000 €.Nous vous donnons rendez-vous lundi 18 juin pour la vente Beaux-Arts, mardi 19 juin pour les ventes Littérature, et enfin mercredi 20 juin pour les ventes Musique. (photo: Heures Petau Livre d’Heures à l’usage de Rome – France, Tours, vers 1495)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I pittori dell’immaginario. Arte e rivoluzione psicologica

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 giugno 2018

Siena 21 giugno ore 18 (dal 25 giugno fino al 2 settembre 2018 orari di apertura lunedì e mercoledì 10.00 – 13.00 martedì e giovedì 10.00 – 13.00 e 15.00 – 17.00) Bilioteca e Fototeca Giuliano Briganti Santa Maria della Scala Piazza Duomo inaugurazione mostra I pittori dell’immaginario. Arte e rivoluzione psicologica. Un’opera dalla lunga genesi, non è solo un libro d’arte ma anche un testo letterario dove si intrecciano, con trame sottili, poesia, filosofia e psicologia. Uno studio approfondito ed elaborato che può essere considerato all’avanguardia nel linguaggio critico-letterario di Giuliano Briganti. Il titolo della rassegna è ripreso dall’omonimo libro del professor Briganti, edito da Electa nel 1977.
La rassegna bibliografica presenta una selezione di preziose edizioni di libri dall’alto interesse artistico e li propone, quali “strumenti di un racconto cartaceo”, per la conoscenza di quella complessa corrente pittorica visionaria e fantastica e di quell’atteggiamento nei confronti del reale, che si concretizzò in Europa, tra la seconda metà del Settecento a tutto l’Ottocento, investendo numerosi ambiti della cultura. Componenti essenziali del cambiamento epocale, furono la «rivoluzione psicologica» e la scoperta dell’inconscio che dettero origine ad una temperie sentimentale, intellettuale e romantica, di cui il neoclassicismo ne fu il momento iniziale. Passando per le pregevoli monografie di pittori come Füssli, Mortimer, Barry, Sergel e Flaxman che furono, come scrive lo stesso Giuliano Briganti «i primi artisti dell’immaginario», sarà possibile inoltre, ammirare in mostra, le straordinarie incisioni settecentesche di Giovanni Battista Piranesi, artista incisore che fu la «prima concreta attuazione artistica del sublime».

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’estate romana apre le porte ad un nuovo locale CLUB 1830

Posted by fidest press agency su lunedì, 18 giugno 2018

Monterotondo Venerdì 22 giugno a partire dalle ore 23:00 – Via Castel Chiodato con il noto Provenzano Dj, produttore e radiofonico da oltre 20 anni, uno dei personaggi più importanti dell’intero panorama musicale del momento, grazie al successo delle sue compilation in uscita ogni 4 mesi in tutti i negozi di dischi, con grandi successi nelle vendite. CLUB 1830 è il nuovo progetto dell’estate capitolina, collocato all’interno di un castello medioevale che si erge sulle colline romane, tra la Salaria e la Tiburtina, facilmente raggiungibile per chi volesse uscire dal caos metropolitano e trascorrere una serata all’insegna del divertimento e della buona musica di artisti nazionali ed internazionali! CLUB 1830 è una produzione meticolosamente curata, che dispone di migliori DJ internazionali, nonché artisti nuovi ed emergenti, che porterà il suono e la luce a ciascuna delle sue fasi multiple indoor e outdoor.
CLUB 1830 punta a diventare un rito, dove gli appassionati di musica si riuniscono per condividere la stessa passione.
La cittadina di Monterotondo, in provincia di Roma, è facilmente raggiungibile sia in macchina che con i mezzi pubblici, per chi volesse rifugiarsi in un ambiente che ha del magico, grazie soprattutto alla scelta di performer e ballerine del noto dj e cantante Bob Sinclair! Ingresso + drink 15 euro.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premio giornalistico Vera Schiavazzi edizione 2018

Posted by fidest press agency su sabato, 16 giugno 2018

Mancano pochi giorni per partecipare alla seconda edizione del premio giornalistico dedicato a Vera Schiavazzi, scomparsa improvvisamente il 22 ottobre 2015. Il termine per la presentazione degli elaborati è infatti fissato per sabato 30 giugno. Al premio possono partecipare gli studenti e tutti gli ex allievi sotto i 35 anni delle scuole e dei master in giornalismo riconosciuti dall’Ordine Nazionale. Il tema dei diritti rimane il fil rouge del premio che quest’anno è declinato sui giovani e il lavoro. L’argomento è “Siamo partiti”. Il mondo del lavoro, sempre più competitivo e liquido, impone ai giovani una preparazione e una formazione costante e spesso scelte di vita radicali e rischiose. Fuga dei cervelli, studi universitari all’estero, erasmus, voglia di conoscere altre culture, ricerca dell’eccellenza, spesso non bastano per costruire un progetto di vita e una prospettiva di carriera. Come racconta oggi il giornalismo, l’aspirazione delle nuove generazioni verso un futuro migliore? Come descrive il rapporto tra la voglia di rimanere nel nostro paese e la necessità di esplorare strade nuove? La globalizzazione della conoscenza e dei mercati è solo uno dei tanti aspetti, delle tante partenze che la nostra società affronta quotidianamente.
Il Premio Vera Schiavazzi, giornalista, fondatrice – con Nicola Tranfaglia e Mario Berardi – oltre 14 anni fa del Master in Giornalismo di Torino, collaboratrice delle più autorevoli testate italiane (ma la sua casa fu sempre Repubblica), sindacalista attenta e ascoltata, nasce in seno all’Associazione Allievi del Master in Giornalismo “Giorgio Bocca” ed è alimentato anche dalle donazioni di quanti hanno deciso e vorrano continuare a contribuire a mantenere vivo e forte il ricordo di Vera e dell’impegno che l’ha sostenuta sempre.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Omar Galliani in Cina

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 giugno 2018

Il Museo Nazionale d’Arte della Cina (NAMOC), con sede a Pechino, dal mese di giugno parla anche italiano. L’opera “Lontano da Xian” dell’artista Omar Galliani è entrata a far parte delle collezioni del Museo, accanto ai lavori di Pablo Picasso, Salvador Dalí, Kaethe Kollwitz ed Ansel Adams.
Il NAMOC, punto di riferimento culturale a livello nazionale, raccoglie oltre 110.000 pezzi che documentano lo sviluppo dell’arte in Cina dai tempi antichi ad oggi. Le collezioni includono anche dipinti del passato, opere di calligrafia, manufatti e lavori selezionati di maestri internazionali.
“Lontano da Xian” è un’opera a matita su tavola di 180×180 centimetri, realizzata nel 2016 ed esposta nel 2017 a Pechino, in occasione della settima edizione della Biennale Internazionale d’Arte, manifestazione tesa ad individuare ricerche pittoriche e scultoree che propongano nuove visioni tra locale ed internazionale, arte, cultura e società.
«Il tema dell’ultima Biennale Internazionale d’Arte di Pechino, “La via della seta”, e l’opera che ho scelto – spiega Omar Galliani – mostrano due direzioni di “sguardo”: Oriente e Occidente. Il volto resta celato. I tratti somatici si sottraggono all’identificazione dell’origine. Tutto si fonde e armonizza nel centro del quadro, dove la cosmogonia di un cielo stellato riempie un atanor / vaso simbolico del Tutto. Un melograno tatuato, simbolo di vita diffuso tra Oriente e Occidente, celebra il rito della vita e della rinascita. Nella vita nomade del mio disegno, “Lontano da Xian” si ferma oggi in uno dei più importanti musei della Cina. Diverse opere sono entrate nelle collezioni dei musei cinesi nei quali ho esposto dal 2000 ad oggi. “Lontano da Xian”, con il suo viaggio di sola andata, tesse un filo di seta rossa che cuce insieme Occidente e Oriente».
Quello di Omar Galliani con l’Oriente è un legame consolidato, riscontrabile e riconoscibile come cifra artistica in molte sue opere. La sua prima personale in Cina è allestita nel 2000, presso il Museo d’Arte Moderna (ex CAFA) di Pechino. Nel 2003 vince, insieme a Georg Baselitz, il premio per la miglior opera alla prima edizione della “Biennale Internazionale d’Arte di Pechino”. Nel 2006-2007 è protagonista di un grande tour della Cina (Shangai, Urban Planning Exhibition Center; Chengdu, Sichuan Art Museum; Suzhou, Museum of Fine Art; Jinan, Shandong Art Museum; Dalian, Dalian Art Exhibition Hall; Xian, Shanxi Museum of Fine Art; Wuhan, Gallery of Fine Arts of the Wuhan Academy; Hangzhou, Museum of Fine Art), in occasione del quale il direttore dell’Accademia di Belle Arti di Jinan gli conferisce la laurea ad honorem in pittura. Un riconoscimento importante che gli consente di tenere un corso di pittura presso l’Accademia di Wuhan. Risale al 2011 la personale “Diario Cinese”, allestita presso l’Istituto Italiano di Cultura di Pechino e al Museo di Tianjin, in occasione dell’anno culturale della Cina in Italia. Nel 2012 realizza la mostra “The Male, the Female, the Sacred. Omar Galliani in dialogue with drawing tradition”, a cura di Manuela Lietti e Wang Huangsheng, allestita nella nuova sede del CAFA Art Museum di Pechino, progettata da Arata Isozaki.
In occasione dell’acquisizione del dipinto “Lontano da Xian” da parte del Museo Nazionale d’Arte della Cina (NAMOC), in Italia è stata prodotta da corsiero editore una cartella a tiratura limitata contente la realizzazione originale in litografia dell’opera.
Per approfondimenti sul lavoro di Omar Galliani, le mostre, le pubblicazioni e l’attività dell’Archivio è possibile visitare il sito http://www.omargalliani.com.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Piergiorgio Odifreddi: La democrazia non esiste

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 giugno 2018

Torino Mercoledì 20 giugno, ore 21 Circolo dei lettori, via Bogino 9. Una critica matematica della ragione politica quella di Piergiorgio Odifreddi in La democrazia non esiste (Rizzoli), nuovo saggio che è utile strumento per imparare a ragionare e a formulare domande indiscrete, a partire da quella primordiale: siamo cittadini di un sistema democratico e palese, o sudditi di un regime totalitario e invisibile? Provano a rispondere l’autore insieme a Oscar Farinetti.
Secondo il matematico, la democrazia è una religione laica che identifica le proprie basiliche nei palazzi del potere, la curia nel governo, gli ordini nei partiti, il clero nei politici, le prediche nei comizi, le messe nelle elezioni, i fedeli negli elettori, i confessionali nelle cabine elettorali e i segni della croce nel voto. Ma, come in tutte le religioni, dietro alle colorite e folcloristiche apparenze dei riti e delle cerimonie, che distraggono e attraggono i cittadini, si nascondono le fosche e losche realtà dell’uso e dell’abuso del potere, che ammaliano e corrompono i politici. Piergiorgio Odifreddi dedica questo libro a svelare le contraddizioni nascoste e le distorsioni lampanti della democrazia. Inizia sezionando con il bisturi della logica concetti come la Cittadinanza (perché mai la può avere il discendente di un coevo di Cavour, ma non chi frequenta oggi le scuole in Italia?) e lo Stato, in quanto area racchiusa in confini spesso discutibili e non democratici, nel senso di non accettati dal popolo, come ha dimostrato il recente esempio della Catalogna. Prosegue poi con la Costituzione e i tentativi di manipolarla, i Diritti e i diversi modi di intendere il “dovere” e il “volere”, e i Candidati, candidi solo nel nome, per approdare alle odiatissime Tasse imposte dallo Stato Vampiro. Il libro procede con luciferina chiarezza per parole chiave, analizzando minuziosamente la democrazia e le istituzioni. Ingresso libero fino a esaurimento posti disponibili.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tutto quello che c’è da sapere sul business dell’immigrazione

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 giugno 2018

migranti spaIl ruolo delle ONG che operano nel Mediterraneo, l’atteggiamento in certi casi equivoco di alcuni paesi europei, lo sporco lavorio dei trafficanti di essere umani. Tutto quello che stiamo vedendo in questi giorni a proposito della vicenda che ha riguardato la nave Acquarius era in qualche modo stato anticipato nel libro di Pierfrancesco De Robertis, «Migranti Spa», l’ultimo e più aggiornato saggio sul business dell’immigrazione clandestina. L’inchiesta condotta da De Robertis prende l’avvio dall’esame di quanto accaduto nel mar Mediterraneo a partire dall’esplosione della grande crisi migratoria del 2012/2013, quando centinaia di migliaia di persone hanno cominciato a riversarsi nella coste meridionali dell’Europa per cercare una condizione di vita migliore. L’Unione europea si è fatta trovare sostanzialmente impreparata e gestire questo grande afflusso di gente, che ha provocato una grande discussione pubblica in tutti gli stati al punto che le elezioni politiche in ogni stato hanno avuto l’immigrazione come tema principale sul quale i partiti si sono confrontati di fronte agli elettori. L’impreparazione ha creato divisioni anche nette, tra stati e all’interno degli stati. L’Italia è stata lasciata sola ma nel frattempo è riuscita a mettere in piedi quello che in molti hanno definito un proficuo , perché quei cinque o sei miliardi che il nostro Paese spende ogni anno per l’accoglienza dei migranti fanno lavorare molta gente, creano un indotto che tiene insieme molti interessi diversi. Ecco, tutto questo in «Migranti Spa» era ben presente e ben descritto quando ancora la nave Acquarius doveva prendere il largo per salvare in mare il suo carico di disperati.
Lo Stato italiano spende sei-sette miliardi di euro all’anno per l’accoglienza dei migranti, un fiume di soldi. Dove vanno? A chi vanno? Chi guadagna dietro il grande business che si è venuto a creare con l’arrivo in Italia di centinaia di migliaia di immigrati? De Robertis cerca di rispondere a queste domande proponendo storie, analisi e dati sui flussi di denaro che gravitano intorno al mondo dell’accoglienza. Il risultato della sua inchiesta è un affresco composito: da una parte migliaia di volontari che eroicamente si affannano per portare un aiuto ai tanti disperarti che arrivano sulle nostre coste, dall’altro centinaia di improvvisate coop sociali, associazioni e avventurose società che cercano di sfruttare il nuovo business. Per non parlare di dubbie ONG. Lo Stato osserva ma non controlla, anche perché è una situazione che fa comodo a molti. Il libro è arricchito da numerose tabelle contenenti somme, dati, numeri che fotografano una realtà alla quale è finalmente giunto il momento di guardare con obiettività e grande senso di responsabilità civile.
Pierfrancesco De Robertis, giornalista e scrittore, è editorialista del Quotidiano Nazionale e dei giornali del gruppo Poligrafici (“La Nazione”, “Il Resto del Carlino”, “Il Giorno”). Dal 2015 al 2017 ha diretto “La Nazione” di Firenze. Per Rubbettino ha già approfondito importanti fenomeni di cronaca, pubblicando La Casta invisibile delle Regioni e La Casta a statuto speciale.www.rubbettinoeditore.it (foto copertina: migranti spa)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Previsto per luglio il varo del Baglietto 48m

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

baglietto.jpgLa Spezia. Procede secondo i tempi previsti la costruzione dello scafo Baglietto 10228, imbarcazione di 48m dislocante in acciaio e alluminio sotto le 500t. Anche questa imbarcazione, evoluzione del MY Andiamo, porta la firma, per gli esterni, di Francesco Paszkowski Design di cui si riconoscono gli stilemi classici della tradizione Baglietto. Gli interni sono invece ad opera dell’Interior Design del cantiere. Il layout è classico e prevede 4 cabine ospiti sul ponte inferiore e cabina armatoriale a tutta larghezza sul ponte principale.Molti i punti di forza di questo progetto, che può contare su considerevoli 350 mq di area abitabile.Grandi volumi e ampia vivibilità per le aree esterne, in particolar modo il ponte sole offre 140mq interamente dedicati alla convivialità e alla vita all’area aperta. Qui trovano posto una grande piscina infinity con prendisole a poppa, un’area pranzo centrale ed un’ampia zona prendisole a prua. Un’ulteriore zona pranzo esterna è situata sul ponte superiore.Per gli interni, l’Interior Design Baglietto ha disegnato una barca dal gusto moderno e raffinato, caldo ed accogliente. Colori giocati su essenze chiare del noce nazionale e richiami in color oro e ottoni bronzati riscaldano gli ambienti, rischiarati anche dal parquet in noce canaletto che caratterizza le zone giorno. Moquette chiara con intarsi in legno e ampio uso di pelli color crema interrotte da tagli irregolari, anch’essi in legno, caratterizzano, invece, le pareti delle cabine.I saloni, sia del main deck che dello skylounge, godono di ampia luminosità grazie alle grandi finestrature a tutta altezza che garantiscono l’ingresso di luce naturale e consentono una vista diretta sul mare. Ripensata anche la cucina dedicata all’alta ristorazione, con grande isola centrale e accesso diretto alle celle frigo.Una particolare attenzione è stata data agli spazi tecnici utilizzati per lo storage, necessario nelle lunghe navigazioni transatlantiche, e che includono, tra l’altro, anche un ambiente specificatamente pensato per il deposito dei bagagli. Lo spostamento a prua dell’alloggio dei tender ha permesso di ridisegnare completamente l’area di poppa: qui un grande beach club di 47mq ospita una zona conversazione con bar, gym e bagno turco rendendolo spazio ideale da cui godere di momenti di relax a contatto con il mare.
Il 48m #10228 sarà equipaggiato di 2 motori Caterpillar 3512 DITA-SCAC che consentono una confortevole velocità massima di 16 nodi ed una velocità di crociera di 12 nodi. L’imbarcazione, è classificata con la massima classe Lloyd’s Register of Shipping.Il nuovo 48m è disponibile alla vendita e sarà presentato in anteprima mondiale ai prossimi saloni di Cannes e Monaco 2018. (foto: baglietto copyright)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Investec Asset Management amplia il team italiano con Elena Mainini

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

Investec Asset Management, società globale di risparmio gestito con attivi in gestione pari a oltre 146 miliardi di dollari statunitensi, amplia il team italiano con l’ingresso di Elena Mainini nel ruolo di Sales Associate.Nel suo nuovo incarico, Mainini affiancherà il team locale, coordinato dal Country Head Gianluca Maione, fornendo il proprio sostegno nello sviluppo delle strategie di business, nell’analisi di mercato e nella gestione delle esigenze della clientela italiana in crescita.La nomina è un’ulteriore conferma dello sviluppo di Investec Asset Management in Italia e del suo continuo impegno verso il mercato. Nell’ultimo anno e mezzo, la società, infatti, ha quadruplicato le masse in gestione in Italia.Mainini proviene da AIPB (Associazione Italiana Private Banking), dove ha seguito progetti di ricerca quantitativa e qualitativa sul settore Private e le attività di comunicazione dell’Associazione.Laureata in Scienze statistiche, attuariali ed economiche presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore nel 2012, Mainini collabora con l’Ateneo come assistente del corso di Statistica.
Investec Asset Management è un gestore specializzato di investimenti che offre una serie di prodotti di alta qualità a investitori istituzionali e privati. La società è stata costituita nel 1991 e da start-up si è in seguito sviluppata fino a diventare un’azienda internazionale che gestisce oltre 146 miliardi di dollari americani* per clienti terzi. A partire dalle radici in Sudafrica, la società si è rafforzata fino ad acquisire oggi una posizione che le permette di servire con orgoglio una base sempre più ampia di clienti internazionali in America, Regno Unito ed Europa Continentale, Asia, Medio Oriente, Australia e Africa. La società, che conta oltre 190 professionisti dell’investimento, persegue la creazione di una collaborazione vantaggiosa tra clienti, azionisti e dipendenti, cercando di superare le aspettative dei clienti, sia in termini di servizio che di performance.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Progetto “Long Life Welfare”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

Al via il portale del progetto “Long Life Welfare”, attuato da Anolf, Anteas e Centro Studi e Ricerche Idos con il finanziamento della Fondazione con il Sud, in sei regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna e Sicilia.
Sul portale saranno disponibili i materiali formativi sulla previdenza sociale destinati ai corsisti che si sono iscritti alla Formazione a Distanza (FAD), le schede socio-statistiche riguardanti le regioni interessate dal progetto e alcuni approfondimenti in materia di immigrazione in Italia.
Saranno pubblicate 12 schede dedicate agli aspetti più importanti del sistema italiano di sicurezza sociale: dalla contribuzione e dalle prestazioni pensionistiche, contributive e a carattere assistenziale, alle numerose prestazioni a carattere temporaneo (malattia, maternità, disoccupazione, cassa integrazione), al caso specifico degli addetti ai servizi familiari, la categoria più numerosa tra gli immigrati.
La metodologia didattica prevede più livelli: ciascuna scheda verrà presentata anche attraverso una video-lezione e un percorso semplificato in power point.
Tra i materiali a disposizione degli utenti, anche un ricco indirizzario delle organizzazioni (pubbliche e/o del privato sociale) presenti in ciascuna regione affinché i volontari interessati sappiano a chi rivolgersi sul territorio per ulteriori approfondimenti.
Ha richiamato apprezzamento l’intento di unire la conoscenza teorica con la dimensione pratica.
Gli iscritti al corso a fruizione gratuita ed esteso anche a persone non necessariamente residenti nelle regioni indicate, riceveranno una parola chiave per l’accesso al portale con la possibilità di scaricare la documentazione. Potranno, inoltre, rivolgere domande di approfondimento o chiedere suggerimenti operativi tramite un apposito help-desk formativo.
A conclusione del percorso formativo, le diverse centinaia di “volontari della previdenza” potranno acquisire una piccola biblioteca specializzata e ricevere un attestato di partecipazione.Conoscere per meglio tutelare i propri interessi ed essere anche in grado di aiutare gli altri a districarsi nell’ambito della sicurezza sociale: questo l’obiettivo del progetto “Long Life Welfare”.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Uscita in edicola del nuovo Sole 24 Ore

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

Martedì 5 giugno, nonostante che il prezzo è stato aumentato di 0,50€. il nuovo sole 24 ore ha riscosso un grande interesse conquistando nuovi lettori, che hanno incrementato le vendite edicola Italia del + 40% rispetto a martedì della settimana precedente. Vendite che si sono assestate ad un +12% medio nei giorni successivi.Ottimi risultati anche sul fronte abbonamenti, la promozione “blocca il prezzo”, ad un mese dal lancio, ha generato oltre 7.000 abbonamenti singoli tra le tre formule di abbonamento carta, digitale, carta+digitale, di cui oltre 1.700 nuovi.La campagna promozionale che aveva già registrato significativi risultati nelle settimane antecedenti il lancio, tanto da far decidere per il prolungamento fino al 14 giugno, nella settimana successiva al lancio ha registrato risultati ancor più significativi.“Siamo davvero molto soddisfatti che i lettori abbiano apprezzato il gran lavoro di tutta la redazione – tra giornalisti, grafici e area di preparazione – per cambiare e innovare il quotidiano e farlo diventare ancora di più strumento di lavoro per tutte le categorie professionali e insieme offrire una bussola autorevole nel mare delle fake news. E’ risultato molto gradito il dorso unico e il giornale ricompattato su Economia&Imprese e Finanza&Mercati. Apprezzata anche la nuova formula del weekend che propone una lettura diversa fatta di analisi, curiosità e passioni con le nuove pagine .lifestyle” dichiara Guido Gentili, Direttore del Sole 24 Ore e Direttore Editoriale del Gruppo 24 ORE e aggiunge: “Con l’edizione del Lunedì totalmente rinnovata, con L’esperto risponde in formato tabloid e la nuova Guida Pratica, chiudiamo il ciclo delle novità. Abbiamo creato anche nuove pagine settoriali con cadenza settimanale e nuovi contenuti redazionali per continuare a stare al fianco dell’economia italiana in maniera puntuale e utile alle esigenze degli imprenditori e dei manager di oggi”.“Questi numeri sono motivo di grande soddisfazione e dimostrano che quando si fanno le cose per bene, pensando alle esigenze dei lettori, i lettori rispondono. Questa settimana stiamo pianificando diverse attività volte a far provare il nuovo Sole 24 ORE e nelle prossime inizieremo a comunicare le nuove verticalità che caratterizzano il nuovo ed esclusivo palinsesto editoriale settimanale”, afferma Massimo Colombo, Direttore Generale Commerciale del Gruppo 24 ORE. “Voglio approfittarne per ringraziare la forza vendite insieme al marketing e alla produzione per il grande gioco di squadra di questi ultimi mesi e soprattutto i lettori e i clienti pubblicitari che ci hanno scelto dandoci la loro fiducia.” (foto: direttore gentili)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“The Italian Lifestyle Panda Award”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 giugno 2018

La società di progettazione integrata Progetto CMR (www.progettocmr.com) si è aggiudicata “The Italian Lifestyle Panda Award”, il prestigioso riconoscimento istituito dalla Camera di Commercio Italiana in Cina che premia le società, italiane e cinesi, che si sono distinte nella promozione delle relazioni tra i due Paesi. Presente dal 2002 nel mercato cinese con una sede a Pechino e una a Tianjin, Progetto CMR è stata premiata quest’anno per il masterplan di Manjiangwan, primo esempio di villaggio di nuova realizzazione concepito secondo i canoni di Città Slow, riconosciuto dalla Giuria quale esempio iconico di italianità e innovazione. A ritirare il premio, la sera di sabato 9 giugno a Shanghai alla presenza di 500 ospiti tra i funzionari e rappresentanti di società italiane e cinesi, l’arch. Massimo Bagnasco, Managing Partner di Progetto CMR China, insieme al cliente Purple Jade (nella foto).Progetto CMR non è nuovo a questo tipo di riconoscimento. L’ultimo è stato insignito nel 2015 con la menzione di società “Best Time Honoured” a fronte del successo raggiunto nel corso degli anni operativi in Oriente.Massimo Roj – fondatore e global CEO di Progetto CMR – ha dichiarato “E’ un grande onore aver ricevuto questo importante riconoscimento, che dimostra ancora una volta quanto la Cina sia importante per noi, per la nostra azienda; abbiamo creduto nelle enormi potenzialità di questo mercato fin dagli inizi, un mercato in cui abbiamo investito molto e che ha ripagato i nostri sforzi. Ottenere questo premio, insieme ad altri risultati positivi ottenuti in questi anni, è stato possibile grazie ad un grande lavoro di squadra, e rappresenta uno stimolo ulteriore in noi nel promuovere la progettazione sostenibile e human-centered in Cina!”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

170° anniversario dell’insurrezione di Milano del 1848

Posted by fidest press agency su martedì, 12 giugno 2018

cinque_giornate_milano.jpgMilano Mercoledì 13 Giugno alle ore 18.15, presso la Biblioteca Vigentina Corso di Porta Vigentina, 15 in occasione del 170° anniversario dell’insurrezione di Milano del 1848, si terrà una conferenza di Pietro Esposito, responsabile del Servizio di Storia Locale del Sistema bibliotecario milanese. Il convegno, che ricorderà quelle eroiche giornate piene di passione civile, che portarono alla cacciata degli austriaci dalla città, sarà ospitato presso la Biblioteca Vigentina, nell’edificio un tempo sede del Collegio Calchi Taeggi (fondato nel 1516 come “Scuola della Carità” per i “giovinetti bisognosi di aiuto”). Ingresso libero fino a esaurimento posti. (foto copyright Christian Flammia)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mitsubishi Electric presente a Montecatini per gli Special Olympics

Posted by fidest press agency su martedì, 12 giugno 2018

Si è conclusa la XXXIV edizione dei Giochi Nazionali Estivi Special Olympics, le olimpiadi italiane dedicate ad atleti con disabilità intellettive, tenutasi nella città di Montecatini (PT).Nella cornice di Montecatini, oltre 3.000 atleti, provenienti da tutta Italia, si sono sfidati in 18 discipline sportive e, anche in questa occasione, sono scesi in campo i volontari di Mitsubishi Electric che, insieme al Presidente della Filiale Italiana, Tomoyuki Sugai, hanno sostenuto e incoraggiato gli atleti durante le gare di nuoto, tennis e atletica.
Durante la sfilata iniziale di apertura dei Giochi Nazionali, il Presidente Tomoyuki Sugai ha percorso il tragitto all’interno dello stadio al fianco degli atleti, proprio per sottolineare in prima persona l’impegno dell’azienda che dal 2010 è partner nazionale di Special Olympics Italia per raccontare lo sport come mezzo di inclusione e integrazione.In questa occasione ha inoltre partecipato come assistente fotografo, all’interno del team di operatori foto/video di Mitsubishi Electric, Emilio Gardoni, un ragazzo di 18 anni con sindrome di Down, che ha raccontato attraverso la macchina fotografica i momenti più belli vissuti dai volontari dell’azienda durante la loro partecipazione a questo importante evento, a testimonianza della possibilità da parte di questi ragazzi di esprimere grandi abilità e professionalità. Lo sport ispira la crescita personale e i valori del rispetto e dell’inclusione sociale ma è anche fondamentale l‘integrazione in ambito lavorativo delle persone con disabilità intellettiva. Mitsubishi Electric ritiene quindi importante sensibilizzare e sostenere attivamente questo tipo di integrazione, favorendo la comprensione e la valorizzazione delle persone.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Amici di Cervia: premiati 72 anni di fedeltà a Tagliata

Posted by fidest press agency su martedì, 12 giugno 2018

Un grande amico della città Leo Lenard di Monaco, quasi centenario. Nato nel 1918, compirà 100 anni in novembre. Leo ha soggiornato per la prima volta a Tagliata di Cervia nel 1946 e da 30 anni alloggia ogni estate anche più volte nella stessa estate all’Hotel San Pietro di Tagliata. L’hotel San Pietro, costruito dalla famiglia di Mario Manuzzi, dopo un periodo di gestione da parte Tino Marigotti, ha ripreso la gestione diretta negli ultimi 3 anni con la famiglia di Laura Pugliese, nipote Di Mario che oggi gestisce l’hotel insieme al marito Caramalli Giovanni.
Venerdì 8 giugno l’hotel ha organizzato una festa a sorpresa con tipicità romagnole in onore di Leo Lenard, con musica di fisarmonica e ballerini romagnoli. A premiare il quasi centenario Amico di Cervia l’assessore Gianni Grandu insieme a Nazario Fantini e Claudia Zavalloni presidente del consiglio di Zona di Tagliata che hanno consegnato al signor Lenard una cornice in argento, una confezione di prodotti tipici cervesi e la prestigiosa pergamena di “Amico di Cervia”.Leo Lenard viene in vacanza a Cervia dal 1946 e, negli ultimi anni, ha scelto l’hotel San Pietro, “il luogo ideale – spiega Leo – per vivere una vacanza all’insegna della spensieratezza, della buona cucina e dell’ospitalità”.Leo Lenard, ha promesso che tornerà a settembre per vedere gli aquiloni dal 13 al 16, e visto il suo sprint… verrà da solo in treno!!! “Leo ha visto nascere la pineta di Tagliata di Cervia. – dichiara l’assessore Gianni Grandu- E’ una persona straordinaria, che ha tanta vitalità e amore per la nostra città. E’ un onore consegnare a Leo la riconoscenza di Amico di Cervia perché ha davvero partecipato alla crescita della nostra località a vocazione turistica. Un grazie anche alla Pro loco di Tagliata e al presidente Consiglio di Zona che hanno voluto essere presenti a questa importante ricorrenza per questa località”

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Annunciati i quattro vincitori italiani del Premio Cittadino europeo 2018”

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

Sono la Fondazione bresciana Assistenza Psicolabili ONLUS, la dott.ssa Paola Scagnelli, il sacerdote don Virginio Colmegna e il prof. Antonio Silvio Calò i quattro vincitori italiani del Premio Cittadino europeo 2018. Per questa undicesima edizione del premio, sono cinquanta gli individui, le associazioni e le organizzazioni dei ventotto Stati membri ad aver ricevuto il riconoscimento a livello dell’intera UE. I vincitori saranno premiati il 9 ottobre 2018 a Bruxelles, mentre la premiazione nazionale dei quattro italiani prescelti avverrà nel mese di settembre.
La giuria, presieduta dalla cancelliera Sylvie Guillaume (S&D, FR) e composta dai vice presidenti del Parlamento europeo Dimitrios Papadimoulis (GUE/NGL, GR), Lívia Járóka (PPE, HU), Pavel Telička (ALDE, CZ) e Zdzisław Krasnodębski (ECR, PL), nonché dagli ex presidenti dell’Europarlamento Hans Gert Pöettering ed Enrique Baron Crespo, dal presidente del Forum civico europeo Jean Marc Roirant e dal presidente del Forum europeo della gioventù Luis Alvarado Martinez. Dal 2008, il Premio del Cittadino del Parlamento europeo è assegnato a singoli o a gruppi, organizzazioni e associazioni che si sono distinti per rafforzare l’integrazione europea e il dialogo tra i popoli, mettendo in pratica i valori della Carta dei diritti fondamentali dell’Unione Europea. Ogni candidato deve essere proposto e presentato da almeno un eurodeputato.
I vincitori italiani:
Sostiene e promuove il Centro abilitativo per minori Francesco Faroni, rivolto a ragazzi e bambini autistici. Oggi in questo centro sono seguiti novanta minori a partire dall’età di due anni, a titolo completamente gratuito. Vengono sperimentati moduli di trattamento intensivi secondo gli standard delle più avanzate ricerche scientifiche internazionali.
La dott.ssa Paola Scagnelli è primario di radiologia dell’ospedale di Lodi. Durante i suoi periodi di ferie svolge il suo operato di medico a Tabora (Tanzania) presso una casa famiglia gestita dalle suore della Provvidenza per l’infanzia abbandonata. La casa famiglia si occupa di bambini albini che altrimenti, vivendo al di fuori della struttura, rischierebbero di essere venduti o uccisi per il biancore della loro pelle.
Don Virginio Colmegna. Ex direttore della Caritas Lombardia, è attivo sin dagli anni Ottanta come fondatore di comunità di accoglienza nel campo della sofferenza psichica e dei minori. Si è anche contraddistinto per un forte impegno a favore del reinserimento lavorativo dei detenuti, in particolare con progetti nel carcere milanese di Opera.Nel 2006 è stato nominato dal sindaco di Milano membro dell’Advisory Board del comitato strategico per affiancare l’amministrazione nell’affrontare i problemi della città. Il 4 dicembre 2014, l’Università degli Studi di Milano, durante la cerimonia d’inaugurazione dell’anno accademico, gli ha conferito una laurea honoris causa in Comunicazione pubblica e d’impresa.
Il prof. Antonio Silvio Calò, insegnante di storia e filosofia al liceo Canova di Treviso, da giugno del 2015 ospita nella sua abitazione sei immigrati africani. In seguito ai tragici eventi di Lampedusa del 2015 in cui centinaia di migranti persero la vita nel disperato tentativo di raggiungere la costa italiana, il prof. Calò, insieme alla sua famiglia, da semplice cittadino, si rese disponibile con la Prefettura ad accogliere presso la sua abitazione alcuni dei sopravvissuti del naufragio.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La rassegna “incontro con l’autore” ospita Luigi Lusenti

Posted by fidest press agency su domenica, 10 giugno 2018

”Rescaldina martedì 12 giugno alle 21,Osteria sociale del buon essere “La Tela” Strada Saronnese ingresso libero ospita Luigi Lusenti. Il giornalista e scrittore presenta il suo ultimo lavoro “Colazione a Sarajevo – frammenti di una guerra” (Mescalina editore 2018); più che un reportage della guerra nei Balcani, l’espressione di uno stato d’animo sugli avvenimenti successi.
Di fatto, “Colazione a Sarajevo” esce più di vent’anni dopo i fatti che vengono narrati. L’autore, Luigi Lusenti, fra il 1991 e il 1996, ha partecipato attivamente a manifestazioni per la pace sia nelle più sicure retrovie dell’Unione Europea sia, in prima linea, sotto i palazzi minacciosi degli oligarchi jugoslavi, ha attraversato più volte i territori in guerra per spedizioni di soccorso, è stato corrispondente del Manifesto, ha avuto un ruolo di primo piano in operazioni quali Telefonski Most. Nel libro l’autore recupera dichiarazioni e commenti di una pluralità di persone incontrate in questi anni: sindaci, scrittori, militari, politici. Il risultato non è solo un resoconto di quello che Lusenti ha raccolto nella sua attività di corrispondente, ma è anche uno sguardo non del tutto pacifico sugli avvenimenti successi. Eventi che hanno portato a galla le contraddizioni e paradossi presenti nel labirinto geografico e sociale dei Balcani.
La Tela è un bene sequestrato alla criminalità organizzata, affidato al Comune di Rescaldina e gestito dalla Cooperativa ARCADIA insieme con altre associazioni del territorio. È diventato ristorante e centro di aggregazione e di promozione sociale e culturale.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diplomi honoris causa ad artisti del cinema italiano ed internazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 9 giugno 2018

Roma. I diplomi saranno consegnati nei giardini del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, presso il Parco archeologico di Santa Croce in Gerusalemme a Roma, nell’ambito della manifestazione “Per il cinema italiano” promossa dalla Direzione generale Cinema del Mibact e organizzata dal Centro Sperimentale, in programma dal 30 giugno al 21 luglio. Quest’anno la manifestazione si svolge nell’arco di tre settimane: la prima (coordinata da Enrico Magrelli) sui film italiani dell’ultima stagione, la seconda dedicata ai grandi restauri della Cineteca Nazionale, la terza con un omaggio ai fratelli Taviani (curato da Franco Mariotti).
Per la prima volta uno di questi riconoscimenti va ad un grande artista straniero. Il 7 luglio il diploma honoris causa verrà consegnato a Michael Nyman, il musicista britannico famoso soprattutto per la colonna sonora di Lezioni di piano (di Jane Campion, Palma d’oro a Cannes nel 1993) e per la lunga collaborazione con il regista inglese Peter Greenaway.
Il 13 luglio, in occasione della cerimonia di consegna dei diplomi agli studenti del triennio 2016-2018, verranno invece conferiti tre diplomi honoris causa al regista Matteo Garrone, all’attore Fabrizio Gifuni e all’attrice e cantante Lina Sastri. I premiati:
Il musicista britannico Michael Nyman è autore di celebri colonne sonore. È diplomato alla Royal Academy of Music e al King’s College di Londra e ha iniziato la sua carriera facendo il critico musicale.
Matteo Garrone, romano, è uno dei nostri cineasti più noti in ambito internazionale. Ha vinto due Grand Prix du Jury al festival di Cannes con Gomorra e con Reality, e sempre a Cannes ha portato l’attore Marcello Fonte al premio come migliore attore nel recente Dogman. È un uomo di cinema a tutto tondo: sui suoi set è anche operatore alla macchina, come produttore ha ottenuto grande successo con Pranzo di Ferragosto diretto da Gianni Di Gregorio.
Fabrizio Gifuni, romano, ha vinto il David di Donatello per il film Il capitale umano, nel quale interpreta con grande talento mimetico un imprenditore milanese. Tra i suoi film ricordiamo Così ridevano, L’amore probabilmente, La meglio gioventù, La ragazza del lago, Noi 4, Fai bei sogni. In tv ha interpretato importanti personaggi storici come Alcide De Gasperi (De Gasperi, l’uomo della speranza), Papa Paolo VI (Paolo VI – Il Papa nella tempesta), Franco Basaglia (C’era una volta la città dei matti…) e Giuseppe Fava (nel recentissimo Prima che la notte). In teatro ha collaborato spesso con la moglie Sonia Bergamasco e con il regista Giuseppe Bertolucci, lavorando in diverse occasioni su testi di Pier Paolo Pasolini, ed è stato uno degli interpreti dello spettacolo Lehman Trilogy di Stefano Massini, per la regia di Luca Ronconi.
Lina Sastri, napoletana, è un’attrice e una cantante di grande talento vincitrice di tre David di Donatello per Mi manda Picone, Segreti segreti e L’inchiesta. Ha interpretato ruoli memorabili in Ecce bombo, in Vite strozzate, in Napoli velata. Ha avuto l’onore di dare il volto ad Anna Magnani in Celluloide, il film di Carlo Lizzani sulla lavorazione di Roma città aperta. È anche un’importante autrice teatrale e una raffinata interprete della tradizione della canzone napoletana.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diario di un pellegrino – Vangelo e Zen

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 giugno 2018

Milano Domenica 10 giugno 2018 – ore 16 Chiesa di Sant’Alessandro – Piazza Sant’Alessandro Renato Corti, Vescovo Cardinale; Jiso Forzani, Monaco dello Zen e Autore della prefazione del libro; Luciano Mazzocchi, Sacerdote missionario e Autore del libro.Luciano Mazzocchi, Missionario Saveriano, ha vissuto tra il 1963 e il 1982 in Giappone. Rientrato in Italia, si è dedicato alla formazione dei giovani missionari e alla promozione del dialogo interreligioso nelle Chiese locali. Nel 1994, con Jisō Forzani, monaco e missionario dello Zen, dà inizio, a Galgagnano (LO), alla “Stella del Mattino”, laboratorio di dialogo tra Vangelo e Zen. Un confronto di alcuni anni con la Congregazione per la Dottrina della Fede si conclude con l’approvazione dell’allora prefetto cardinale Joseph Ratzinger (1999). Dal 2005 al 2014 è cappellano della comunità cattolica giapponese della diocesi di Milano. Nel 2008, con alcuni amici, fonda l’Associazione “Vangelo e Zen” (Desio – MB). È autore di diversi libri. Con Paoline ha pubblicato Delle onde e del mare. L’avventura di un cristiano in dialogo con lo Zen (20143) e Pensieri di vita. Ascoltando il creato (20162).
Ora torna in libreria con il volume Passi, in cui presenta meditazioni ispirate da alcuni avvenimenti di questi ultimi anni. Si tratta di testi brevi, che prendono spunto narrativo, spesso, dalla cronaca di episodi di vita quotidiana vissuta o da riflessioni personali dell’autore, a volte, dalle letture dell’anno liturgico della Chiesa cattolica. Gli argomenti sono i più diversificati e trovano unità nello sguardo di fede con cui vengono considerati, in dialogo costante, secondo la formazione dell’autore, tra Vangelo e Zen. Qualche titolo illuminante: Il giovane senza dimora, L’amore non è protagonismo, Le mani sporche di Dio, La compostezza zen, L’Io credente, l’Io non credente, Poporoya.Scrive l’autore nell’introduzione: “In queste pagine evoco riflessioni e meditazioni che alcuni avvenimenti di questi ultimi anni, dal 2009 a oggi, hanno suscitato nella mia coscienza. La coscienza di una persona è ovviamente limitata; tuttavia è solo nel limite della propria coscienza che prende forma il qualcosa che ciascuno di noi può offrire, di veramente suo, all’immenso cammino dell’universo. Ogni giorno mi siedo in zazen, la meditazione secondo la tradizione dello Zen, come atto di comunione con il fondo calmo che soggiace nelle cose che si agitano in superficie. Ogni giorno celebro l’eucaristia e, nutrito da quel pane e irrorato da quel vino, sperimento la presenza di Dio che nutre l’universo affamato e assetato. Avrei potuto riordinare queste annotazioni suddividendole secondo un filo logico; ma ho scelto di seguire la successione cronologica. Il tempo contiene una logica più reale che non quella elaborata dalla mente umana. Al benevolo lettore di questa raccolta di note, un invito: se trova una frase che ritiene utile per il suo cammino di vita, la lasci macerare nei giorni che passano. Quando tutto sarà dimenticato, quella frase sarà diventata energia della sua vita”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Presentazione dell’autobiografia del ministro Savona

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 giugno 2018

Roma 12 giugno alle 18,30 la prima presentazione di «Come un incubo e come un sogno. Memoralia e Moralia di mezzo secolo di storia», l’autobiografia del neoministro Paolo Savona che in queste ultime settimane ha fatto tanto discutere (non sempre a proposito) i media nazionali e internazionali.L’evento, che avrà luogo presso la Sala dell’Associazione Stampa Estera in via dell’Umiltà 83, vedrà tra i relatori, oltre al Ministro Savona, l’ex viceministro dell’Economia (governo Letta), deputato ed economista Stefano Fassina; e Giorgio La Malfa, già Ministro per le politiche europee (governo Berlusconi Ter) e del Bilancio e della programmazione economica nei primi anni ’80 (governo Cossiga).Il libro è una memorialia di mezzo secolo di storia di un economista libero, come l’autore ama definirsi, ma anche la moralia che ne ha tratto. Le vicende interne e internazionali intercorse tra la prima crisi della bilancia dei pagamenti italiana del 1963 e la Grande recessione iniziata nel 2008 sono state definite “un incubo”, termine mutuato dall’Ulisse di Joyce. Esse si sono incrociate con le numerose vicende personali dell’autore che, essendo inattese e ricche di conoscenza, lo inducono a definirle per lui “un sogno”. Lo scopo del lavoro è di trarre da questo incontro di fatti e di esperienze insegnamenti utili per affrontare problemi di natura economica di interesse generale, ma anche di presentare la sua produzione scientifica e riflettere sul significato avuto dalle sue scelte di vita, dalla Banca d’Italia, alla cattedra universitaria, alla presidenza di banche e imprese, dalla direzione generale di importanti ministeri, al Governo del Paese da Ministro dell’Industria. Dalla dovizia di studi ed esperienze trae due conclusioni sul perché l’Italia si dibatta in una grave crisi di crescenza e di identità: l’eccessiva ricerca della rendita da parte dei cittadini, che la politica asseconda, e la sistematica violazione della “regola della legge” a causa di una cultura individuale e sociale difettosa. La terapia che suggerisce travalica i temi dell’economia e approda ai lidi della scuola e dell’educazione, ritenute l’unico veicolo per consentire di raggiungere un’Italia e un’Europa migliori. http://www.rubbettinoeditore.it,

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »