Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 29 n° 299

Archive for the ‘Recensioni/Reviews’ Category

Reviews

Future of Interior Design: Real-Life 3D Models Created by AR with a Click of a Button

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

plannerAR (Augmented Reality) is about to enter mainstream technology devices, which will change how we design our homes – among other things. Planner 5D is an interior design app that is creating its own AR app that would automatically recognize walls, furniture and house design model created with the app by using image recognition technology. The new technology is scheduled to be launched in November of 2017.The AR app would also create a 3D model of the house from a simple photo. A user would only need to snap a photo with their smartphone, which would be sent directly to a server, resulting in a 3D model of the house. The 3D project would be easy to edit and would allow to rearrange furniture, change textures, virtually add new furniture or to delete old furniture and exchange it with new options.Planner 5D is joining the wave of AR devices, as major technology companies – Apple, Google, Microsoft and others – work on their own AR and VR technologies. Google recently released Google Glass, displaying 2D images, and Microsoft developed a Hololens headset, embedding 3D images surrounding the user. Apple announced in June about its new ARKit, a platform for developing AR apps for iOS.Currently, Apple’s AR works well only on a horizontal surface, when the image is well-lit. However, with the speed that technology is developing, next iPhone might be ready for the advanced AR that supports even interior design.“There is an exciting future for interior planner1design, when smartphones start integrating advanced AR technology,” said Alexey Sheremetyev, CEO of Planner 5D iPhone 8, for example, will possibly have a depth-sensing camera and will recognize vertical dimensions, such as walls.. This would be a huge leap forward also for anyone designing their home, as this technology would allow to visualize such details as floor renovation, wall color change, introduction of virtual paintings, and so on.” Planner 5D has been focused on how to match AR with interior design, and has come up with solutions, such as an app dedicated only to AR.“We have been developing AR technology for a couple of years now,” said Alexey Sheremetyev. “Our goal is to create a tool that would allow to visualize any design project as if it was a physical 3D model. It would allow a user to see their future house, layout and all decor details with real-life precision.”
AR technology, which will eventually move from smart devices into AR glasses, will change the way we view interior design, making it accessible to anyone. Planner 5D is also planning to implement AI into its platform, which will suggest optimal design ideas, adjusted to a specific user’s taste and desires.
Originally a startup company founded by Alexey Sheremetyev and Sergey Nosyrev, Planner 5D has a community of over 18 million users with more than 100,000 users daily. It’s a free cross-platform application which supports in-app purchases. It can be used on a browser, Android and iOS. The app offers customization of furniture with the ability to change textures, colors and size, a VR tool and creative suggestions for home design.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Giorgio Novello nominato membro del Comitato di Patronato della Associazione Mondiale di Esperanto

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

esperantoGiorgio Novello, nato nel 1960 a Venezia, e’ attualmente ambasciatore d’Italia in Norvegia ed Islanda. Dopo gli studi universitari di diritto nell’universitá di Padova, incominciò a lavorare nel sevizio diplomatico italiano nel 1986 e durante 15 anni fu a Roma, in Nigeria, in Gran Bretagna ed in Germania. Nello stesso tempo studiò a Parigi e Londra e ricevette la laurea in economia dall’universitá di Londra nel 1994. Dal 2002 al 2006 ha lavorato come Primo Consigliere della Missione Permanente dell’Italia presso l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa a Vienna. Nel 2004 fu insignito dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana e nello stesso anno si laureò in storia economica presso la Scuola Superiore di Economia di Londra. Dal 2006, Novello è stato presso il Ministero degli Affari Esteri come responsabile delle Istituzioni Finanziarie Internazionali e dal 2008 come consigliere del Ministro per lo Sviluppo Economico. Per un periodo ha anche insegnato Relazioni Internazionali all’università di Tieste di cui era parte anche la lingua internazionale esperanto. “Ministro plenipotenziario” dal 2009 e’ stato nominato ambasciatore nel 2013. L’ambasciatore Novello ha studiato l’esperanto nel 1974 “grazie al meraviglioso libro di Alessandro Bausani sulle lingue pianificate”, ed ha aderito al gruppo esperantista di Padova. Ha partecipato ad esami a Venezia ed a Londra, dove è stato attivo nel movimento per l’esperanto londinese. Dal 2004 al 2006 è stato vice rappresentante dell’Associazione Esperantista Mondiale presso le Nazioni Unite a Vienna. Interessato agli aspetti politici dell’interinguistica e della pianificazione linguistica è stato membro della Gesellschaft für Interlinguistik (Associazione per l’interlinguistica) tedesca, ha scritto saggi sull’esperanto e l’interlinguistica in riviste italiane ed ha fatto conferenze in molti luoghi sull’esperanto, ad esempio all’università di Parma nel 2015.Novello è il secondo italiano in questo comitato di esperantisti importanti garanti del movimento mondiale. Il comitato in tutto ha solo sei membri. L’altro è Giuliano Turone, giudice emerito della Suprema Corte di Cassazione, per molti anni giudice istruttore, che ha condotto inchieste a largo raggio in materia di criminalità organizzata e criminalità economica. Negli anni Novanta ha fatto parte del primo staff di magistrati della Procura nazionale antimafia. Ha collaborato con il Consiglio d’Europa (contribuendo tra l’altro alla redazione della Convenzione di Strasburgo del 1990 sul riciclaggio) e con le Nazioni Unite, tra l’altro svolgendo attività di pubblico ministero presso il Tribunale penale internazionale dell’Aja per l’ex-Jugoslavia.La Federazione Esperantista Italiana, http://www.esperanto.it, che coordina l’attivita’ di informazione e di insegnamento dell’esperanto in Italia, è fiera di avere tra i suoi membri Giorgio Novello e Giuliano Turone. (foto: esperanto)

Posted in Recensioni/Reviews, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La terra dei figli

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

la terra dei figli(la storia della vita Vol. 2) (Italian Edition) Kindle Edition. Scrive l’autore: “Ho scritto un libro su mio figlio titolato: “Chi sei? Dove vai?” e i due interrogativi li ho posti intenzionalmente per rappresentare la meraviglia di una vita che nasce e un’altra che scompare. Vi ho aggiunto alcune mie riflessioni e ho dato ancor più spazio agli scritti di mio figlio così come li ho raccolti dalle sue e-mail. Ora, con questo mio nuovo lavoro, intendo ampliare il discorso e, al tempo stesso, renderlo più tematico nell’analizzare quella parte che si misura nel rapporto generazionale tra chi “nasce e vede” e chi è “nato e ha visto” e a un certo punto della loro storia esistenziale si accingono a un confronto critico.
Mio figlio prima di morire, a trent’anni, ha vissuto momenti che potrei indicare come passaggi di conoscenza e di verifica del suo modo d’essere e di vivere.
Il primo periodo l’ha portato dalla nascita all’adolescenza e in tale intervallo ha avuto modo di verificare una relazione familiare ovattata dall’affetto che avevano per lui i genitori e la relativa cerchia di parenti e amici.
Non ha subito gli effetti deleteri di chi avrebbe potuto trovarsi in una famiglia dagli accesi contrasti caratteriali o dall’assillo economico.
Ha avuto modo di confrontare i suoi rapporti con i genitori e quelli analoghi dei suoi amici e rendersi conto che le diversità esistenti non erano solo economiche ma anche culturali, sociali e relazionali. Ciò non di meno si è trovato con genitori molto impegnati nel lavoro. Ha significato un trend di vita condizionato dagli orari e dei vari spostamenti che lo rendevano dipendente da quello dei genitori che andavano a portarlo e a prelevarlo a scuola.
Credo, quindi, che il primo punto di osservazione fosse stato la famiglia e, di riflesso, il suo modo di esprimersi nella società e nel gestire la quotidianità con un figlio che doveva essere necessariamente affidato ad altri dall’insegnamento scola-stico, al dopo scuola, agli incontri con gli amici e alle frequentazioni con i compagni di scuola e agli impegni sportivi. Sono proprio, infatti, i primi legami affettivi che formano il carattere e la stessa visione della vita tant’è che gli stessi studiosi ne riconoscono l’importanza”. (foto: la terra dei figli)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La medicina coniugata al sociale

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

la medicina coniugata al sociale(Medicina sociale Vol. 1) (Italian Edition) Kindle Edition. Uno storico contemporaneo della medicina, l’inglese Roy Porter, ha affermato: “Fino a qualche tempo fa la vita era vissuta sotto l’impero della malattia”. Il mondo è un grande ospedale, si affermava. Il genere umano appariva impotente di fronte alla malattia, al dolore, all’invalidità, all’invecchiamento precoce. Ora qualcosa è cambiata, se non altro in termini d’enunciato. Alla conferenza d’Alma Ata nel 1978 l’Oms si pose l’obiettivo della “salute per tutti entro l’anno 2000”. Salute intesa come assistenza sanitaria primaria. In proposito dobbiamo considerare che lungo il corso del XX secolo abbiamo consolidato, innanzitutto, la cultura e la pratica dei diritti umani. In tale situazione la salute ha ricevuto una sorta di riconoscimento giuridico. Vi ha fatto da corollario la consapevolezza che non vi può essere un’equità della salute senza una giusta distribuzione delle risorse, un’indipendenza finanziaria delle singole persone e un sostegno importante dello Stato.
Dobbiamo entrare nell’ordine d’idee che la salute deve essere considerata talmente importante da trasformarla in obiettivo, fine e valore dell’esistenza. (foto: medicina sociale)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La prostata

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

la prostata(medicina sociale Vol. 2) (Italian Edition) Kindle Edition. Scrive l’autore: “Ho suddiviso questo lavoro in tre distinte parti. La prima compie una panoramica delle funzioni che attengono quest’organo, la seconda riguarda i lanci d’agenzia che dal 2009 a oggi hanno rilevato l’interesse mediatico degli addetti ai lavori sull’argomento e, segnatamente, le novità curative nelle terapie mediche e chirurgiche. La terza e ultima trattazione si rivolge sia a un interlocutore considerato “privilegiato”, tra i tanti che hanno dato lustro alla loro professione e che, ad avviso dello scrivente, merita una citazione particolare, sia nel seguire un paziente dal ricovero, per un’ipertrofia prostatica, al suo andamento post-operatorio. (foto: la prostata)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La scienza iniziatica e l’intreccio esoterico

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

La scienza iniziatica2volume secondo (Saggistica Vol. 9) (Italian Edition) Kindle Edition. Scrive l’autore: ” Resta per me continuo il filo che mi lega ad alcuni temi fondamentali. Il loro intreccio è inevitabile pur offrendo all’occhio di un distratto osservatore un aspetto dello scibile differente e in apparenza poco assimilabile.
Ho provato già a collegare la musica all’astronomia e all’astrologia, la logica alla matematica, l’epistemologia alla scienza del diritto, il macrocosmo al microcosmo e vi ho intravisto solo un aspetto semplicemente monistico. Mi sono, poi, reso conto che è mancata la forma entro la quale si opera, la così detta “forma formata”, l’analogo concettuale della maschera. Una struttura coerente in se ma in assenza di vita. E’ mancato il bit informazionale, la sua cifra più significativa. L’attenzione ora si sposta verso il nuovo concetto di “forma formante”. In esso l’idea del preformismo trova il suo habitat connaturale.In altri termini la riflessione di natura matematica sul tema dallo “zero all’infinito” e di natura fisica sul tema della conoscenza e dell’indeterminismo, fungono da struttura concettuale per una nuova impostazione dei grandi temi umanistici come quelli dell’etica e della bioetica. “Gli altri grandi argomenti, come quelli della pace, della religione all’analisi del profondo, ai rapporti tra essenismo e cristianesimo offrono una nuova possibilità di dialogo, entro gli orizzonti aperti della scoperta, o meglio, della riscoperta del “principio formale attivo.” Se l’Ottocento fu il secolo della materia e il Novecento quello dell’energia il XXI sarà caratterizzato dall’idea di “forma”, di bit informazionale, di comunicazione del duplice segno: il medium e il messaggio.
Ci avviamo verso una nuova cultura tesa non tanto e non solo alla scoperta del nuovo e del diverso ma alla comprensione del quantum questo diverso e nuovo ci offrono nel segno del dialogo, della collaborazione e della solidarietà tra tutti i popoli del mondo. (foto: la scienza iniziatica)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Schegge del mio pensiero

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

Schegge del mio pensiero parte prima(pensieri in libera uscita Vol. 1) (Italian Edition Amazon).Scrive l’autore: “Il titolo che ho dato al presente lavoro rappresenta il frutto giunto a maturazione delle mie letture e delle mie riflessioni e degli appunti presi e rivisitati e che ora mi propongo di riprodurre. Non costituisce un testo organico nel senso tradizionale della parola, ma tante brevi esposizioni su particolari argomenti e che sono stati da me affrontati nel tempo. E’ un modo di fare il punto della situazione volgendo il mio sguardo alla pila di libri che mi contornano e rigurgitano dagli scaffali delle mie due librerie. A essi vi aggiungo quanto ho scritto e conservato nel mio computer compresi i miei 85 libri elaborati e di tanto in tanto riletti e corretti con pazienza certosina. Mi rendo perfettamente conto che non si tratta di scritti “originali” poiché essi sono il risultato di quanto ho appreso qua e là e poi elaborato ricercando una mia personale interpretazione e logica connessione tra loro. Le trattazioni che mi accingo a esporre in questo libro risente dei miei particolari interessi che s’imperniano in massima parte nel sociale e nello scientifico. Vorrei per chi ha la bontà di leggermi che queste “schegge” possano diventare una sorta di stimolo per un approfondimento. Per questo motivo cerco, per quanto possibile, di citare gli autori e gli editori nelle note a piè di pagina. Un tema, fra tutti mi è molto caro e vorrei che fin dalle prime battute fosse ben presente al lettore. Esso ruota intorno a quelli che ritengo i due sommi diritti: alla vita e al vivere. Alla vita che noi vogliamo sia consentita a tutti senza discriminazioni di sorta, ma che non dove impedire di rispettare la seconda condizione che è quella del vivere. L’assunto è ovvio, a mio avviso. Io che ti dono la vita devo anche fare di tutto perché nel prosieguo sia garantita la sua continuità nel migliore dei modi. Questi due diritti oggi sono sbilanciati. Si nasce ed è giusto, ma l’iniquo è nel non rispettare la vita che si evolve”. (foto: schegge)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le date che fanno la storia

Posted by fidest press agency su martedì, 25 luglio 2017

le date che fanno la storia(Saggistica Vol. 3) (Italian Edition) Kindle Edition. Scrive l’autore: “Nel porre mano a questa parte del mio lavoro mi sembra opportuno rilevare un aspetto per altro già evidenziato altrove, ma che in questa evenienza merita sottolinearlo per le maggiori difficoltà che presenta.
Mi riferisco alla complessità riscontrata nel selezionare un numero impressionante di articoli da me scritti che si rifanno, per lo più, alla cronaca degli avvenimenti politici di questi ultimi anni. Non si tratta, di “pezzi” puramente di estrazione politica. Essi spesso trasbordano nel sociale, nell’economico e nel costume. Diventano, in pratica, dei piccoli saggi sul pensiero contemporaneo. Vi è anche un richiamo al passato nel tentativo di capire sino a che punto la sua ombra lunga abbia potuto influire sui nostri sentimenti e sulle azioni che ne sono derivati.
Due di questi articoli, però, mi sembrano indicativi giacché fanno una carrellata che scorre rapidissima dalla fine dello scorso secolo ai giorni nostri, sebbene, per forza di cose, gli eventi siano stati tracciati sommariamente.” (foto: le date che fanno la storia)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Cronache letterarie” di Antonio Tricomi

Posted by fidest press agency su domenica, 23 luglio 2017

cronache letterarieOvviamente queste non sono cronache letterarie. Non inseguono infatti, né desiderano vagliare sistematicamente le principali novità editoriali. Scelgono piuttosto di sondarne pazientemente alcune con l’intento di valorizzare la tradizionale attitudine del saggismo: prodursi in classici esercizi di critica della cultura. È dunque in primo luogo una riflessione sul nostro tempo quella che, pagina dopo pagina, lentamente emerge dall’assiduo corpo a corpo con scrittori quali Affinati, Broch, Carrère, De Angelis, DeLillo, Dürrenmatt, Falco, Houellebecq, Jünger, Lagioia, Pynchon, Joseph e Philip Roth, Saviano, Siti, Vasta. Così, mentre pur ne ammette l’ormai cronica sterilità sociale, Tricomi comunque si ostina a scorgere nella critica letteraria un raffinato strumento di conoscenza.
Antonio Tricomi è nato nel 1975. Ha pubblicato i volumi di saggistica Sull’opera mancata di Pasolini. Un autore irrisolto e il suo laboratorio (Carocci, Roma 2005), Pasolini: gesto e maniera (Rubbettino, Soveria Mannelli 2005), Il brogliaccio lasco dell’umanista. Cinema, cronaca, letteratura (Affinità Elettive, Ancona 2007), La Repubblica delle Lettere. Generazioni, scrittori, società nell’Italia contemporanea (Quodlibet, Macerata 2010), In corso d’opera. Scritti su Pasolini (Transeuropa, Massa 2011), con Mario Pezzella, ha curato I fantasmi del moderno. Temi e figure del cinema noir (Cattedrale, Ancona 2010) e I corpi del Potere. Il cinema di Aleksandr Sokurov (Jaca Book, Milano 2012), Nessuna militanza, nessun compiacimento. Poveri esercizi di critica non dovuta (Galaad Edizioni 2014), Fotogrammi dal moderno. Glosse sul cinema e la letteratura (Rosenberg & Sellier, Torino 2015). (foto. cronache letterarie)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

39° Efebo d’oro

Posted by fidest press agency su domenica, 23 luglio 2017

Hanif KureishiPalermo, 13 – 18 novembre 2017 È Hanif Kureishi il 39° Premio Efebo d’Oro alla carriera, assegnato anche quest’anno dalla Banca Popolare Sant’Angelo, promotrice sin dalle prime edizioni e da sempre vicina al Premio internazionale di cinema e narrativa.
Kureishi, famoso scrittore, sceneggiatore, drammaturgo e regista anglo-pakistano, ritirerà il Premio a Palermo a conclusione della settimana clou della manifestazione, dal 13 al 18 novembre 2017, durante la quale saranno presentati sette film, da lui sceneggiati o tratti da sue opere. Egle Palazzolo, presidente del Centro di ricerca narrativa e cinema, sostiene che “Kureishi è una presenza straordinaria per ciò che rappresenta come scrittore insolito e multiforme dei nostri giorni, accostatosi al cinema attraverso la sceneggiatura, la regia e fornendo al cinema una serie di sollecitazioni”.Hanif Kureishi è considerato uno dei maggiori scrittori di lingua inglese del secondo dopoguerra. È stato candidato nel 1985 al Premio Oscar per la sceneggiatura di My Beautiful Laundrette, di Stephen Frears, storia di un gay anglo-pakistano ambientata nella Londra degli anni ’80.Il suo ultimo romanzo, Uno Zero (The Nothing), pubblicato in Italia come di consueto da Bompiani, è stato presentato con successo al recente Salone del Libro di Torino.“Raffinatissimo lettore della contemporaneità – afferma il direttore artistico Giovanni Massa – con le sue opere ha anticipato i tempi nell’individuazione delle criticità più acute e dolorose del mondo attuale; identità culturale, razzismo, fanatismo, accettazione del diverso e conflitto generazionale, tutti temi affrontati con profondità e precisione, senza mai scadere in un banale manicheismo”.
Il suo libro The Buddha of Suburbia (Il Budda delle periferie, 1990) ha vinto il Premio Whitbread, diventando poi una serie televisiva diretta da Roger Michell – regista con il quale Kureishi ha costruito un proficuo sodalizio – con colonna sonora di David Bowie.Nel 2014 la British Library ha annunciato l’acquisizione dell’archivio Kureishi, 40 anni della sua vita di scrittore, corpus di opere comprendente diari, appunti e disegni.
Anche la 39ma edizione dell’Efebo d’oro, oltre al Premio alla carriera della Banca Popolare Sant’Angelo, assegnerà i riconoscimenti per le tre sezioni principali: quella per il cinema riservata ai film tratti da opera letteraria, quella per i nuovi linguaggi che comprenderà anche la video arte e quella per il libro sul cinema.
Alla Direzione artistica riconfermato per il terzo anno il regista e produttore Giovanni Massa, che ha messo a punto un programma ricco e pieno di sorprese che si articolerà attraverso ricerche, confronti, workshop e, soprattutto, proiezioni con una attenzione sempre maggiore per le opere che abbiano incontrato difficoltà distributive o rappresentino una importante memoria storica da recuperare.
L’Efebo d’Oro è realizzato con il contributo di Ministero dei Beni Culturali, Direzione Generale Cinema, della Città di Palermo, Assessorato alla Cultura, e della Regione Siciliana, Assessorato Turismo, Sport e Spettacolo – Ufficio speciale per il Cinema e l’Audiovisivo / Sicilia Film Commission. Main Sponsor Banca Popolare Sant’Angelo. (foto: Hanif Kureishi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Concorso internazionale “Queen & Beauty Universe 2017”

Posted by fidest press agency su sabato, 22 luglio 2017

lara roggi e le sue creazioniApproda oggi a Saturnia, in Piazza Vittorio Veneto, alle ore 21.00, con la finale nazionale del concorso internazionale “Queen & Beauty Universe 2017”. Tutte le modelle in concorso, finalisti provenienti da tutta Italia, vestono maremmano indossando, nella prima di apertura, abiti griffati della collezione primavera/estate della stilista grossetana Lara Roggi. 13 splendide bellezze dalle quali verrà eletta la vincitrice assoluta che avrà il diritto di partecipare alla finale internazionale in programma a Malaga in Spagna.
Le creazioni di Lara Roggi, espressione del lavoro, della dedizione e dell’abilità sartoriale della stilista toscana, che nasce negli anni ’80 come modellista e figurinista di moda, in passerella per esprimere tutta la forza e la grandezza del Made in Italy.L’approfondita conoscenza dell’Arte del cucito le lara roggi con la sorella lorettapermette, nel corso degli anni, di creare collezioni ricercate nelle quali la figura femminile viene esaltata attraverso dettagli che lasciano trasparire la grazia e l’eleganza, con quel tocco di sensualità capace di rendere la donna misteriosa ed affascinante. Caratteristiche che ritroviamo negli abiti indossati dalle modelle in concorso, appartenenti a quattro quadri che compongono l’intera collezione: Fleurs, dedicata al tripudio primaverile/estivo di fiori e colori, inteso come rinascita del corpo e dello spirito; Epoque, dedicata alla donna di ogni tempo. Particolari intramontabili che si fondono con la modernità di stoffe e ricami; Carmen, dedicata alla sensualità mai aggressiva di pizzi ed intarsi; Angels dedicata ad una sposa angelicale, per la quale veli e pietre preziose si intrecciano con armonia ed eleganza. “La particolarità delle mie creazioni – afferma Lara Roggi – è lo stile Made in Italy per eccellenza dove predomina la ricerca delle sfumature della personalità delle donne alle quali sono destinate. Donne, dunque, senza età: bambine, adolescenti, ventenni, trentenni, quarantenni e over 40, accomunate da forza, classe e carisma”. (lara roggi con la sorella loretta)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’oro bianco alla volta di Venezia

Posted by fidest press agency su sabato, 22 luglio 2017

museo saleCervia Martedì 25 Luglio 2017 alle 0re 21:00 area Magazzini del Sale. La Rotta del Sale rievoca il periodo in cui l’influsso veneziano sulla città di Cervia vedeva la presenza in loco di un podestà che dipendeva dalla Signoria veneta. L’interesse per Cervia da parte di Venezia era più che altro commerciale anche se per brevi periodi la città è stata sotto il dominio diretto della Serenissima (1243‐1253 e 1463‐1509). Venezia dominava le vie commerciali dell’Adriatico e del Mediterraneo e il sale rappresentava una merce estremamente preziosa, elemento importantissimo per la conservazione degli alimenti.
La Rotta del Sale, organizzata dal Comune di Cervia in collaborazione con Circolo Nautico “Amici della Vela”, vuole rievocare il rapporto con la Serenissima con uno spettacolo suggestivo che ci riporta indietro nel tempo. Un corteo in costume, che percorrerà le principali vie del centro storico, accompagnerà il pubblico nelle atmosfere del passato e
alla scoperta della storia cittadina e del suo rapporto con l’oro bianco. Alla fine del percorso il corteo giungerà nel piazzale dei Salinari ad assistere il carico del sale sulle barche storiche che rievocheranno la partenza alla volta della Repubblica di Venezia. A Paolo Puzzarini, cervese appassionato del mare e della storia locale, si deve l’idea della rievocazione.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Non chiamarmi bastardo, io sono John Fante”

Posted by fidest press agency su sabato, 22 luglio 2017

john fanteDal 24 al 30 luglio Tour italiano per Eduardo Margaretto autore di una nuova biografia dello scrittore italoamericano con una serie di appuntamenti che i tanti cultori dell’opera di Fante non potranno mancare. Eduardo Margaretto (Valencia, 1963) è uno scrittore, traduttore e sceneggiatore di origine italiana. Autore e conduttore di programmi culturali per la televisione, ha scritto le biografie di Franco Battiato e Elvis Costello. Non chiamarmi bastardo, io sono John Fante è il frutto di oltre venti anni di letture, studi, ricerche e analisi sulla figura dello scrittore italoamericano.
Bologna (la libreria felsinea che ospita l’evento si chiama “La confraternita dell’uva”), Firenze, ma anche Pescara – all’interno della rassegna, “Aspettando John Fante Festival”, organizzata in preparazione all’imperdibile festival di Torricella Peligna – e poi Venosa, all’interno del Museo dell’Emigrazione; Oppido Lucano e Mercogliano, nella sezione Oltrepop di Castellarte, dove si svolgerà una curiosa presentazione “in cammino”.
Il libro di Margaretto, uscito in Spagna nel 2014, pubblicato in Italia da Rubbettino e presentato in anteprima nazionale al Salone di Torino, è una biografia accurata dello scrittore di origini abruzzesi che tra i vari punti di forza rende conto anche di tutta una serie di studi, ricerche e letture critiche dell’opera di Fante non sempre conosciuti dal grande pubblico, non trascurando peraltro, gli scrittori italiani, da Trevi, a Durante a Veronesi, che si sono occupati di Fante. Margaretto, pur nel rigore delle informazioni riportate, riesce – complici le vicende che hanno reso piuttosto burrascosa la vita dello scrittore italoamericano – a mescolare biografia e romanzo, trascinando il lettore in un viaggio in cui Fante stesso sembra il protagonista di una delle sue opere.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Riconferma Vincenzi alla presidenza Anbi

Posted by fidest press agency su sabato, 22 luglio 2017

VincenziAd una settimana dall’Assemblea elettiva nazionale, il Consiglio Nazionale di ANBI (Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue) ha confermato Presidente, Francesco Vincenzi, 39 anni, imprenditore agricolo di Mirandola, nel modenese.Vincenzi era stato eletto Presidente nel 2014; è perito agrario, coltivatore diretto, proprietario di un’azienda agricola cerealicola-frutticola di 110 ettari tra Mirandola e San Felice sul Panaro.Dal 2011 è Presidente del Consorzio di bonifica della Burana (con sede a Modena) e dal 2012 è anche Presidente di Coldiretti Modena.“Dobbiamo proseguire con grande determinazione sulla strada fin qui tracciata – indica Vincenzi, ringraziando per la confermata fiducia – All’orizzonte, c’è la fase operativa del Piano Irriguo Nazionale, cui seguirà quella dei finanziamenti previsti dal Fondo Sociale di Coesione per interventi sulle infrastrutture per l’irrigazione: in tutto 595 milioni di euro. Accanto a questo proseguiremo il pressing sul Governo per l’avvio, con la prossima Legge di Stabilità, di un Piano Nazionale degli Invasi, la cui necessità è quotidianamente dimostrata dalla siccità e dalle sue gravi conseguenze naturali o dolose per il territorio; in questa prospettiva, ci attiveremo anche in Europa attraverso la nuova realtà di “Irrigants d’Europe”, alleanza fra i Paesi irrigui del Sud Europa, da noi fortemente voluta per delineare nuove politiche comunitarie sull’acqua. Di concerto con la Struttura di Missione #italiasicura proseguiremo, infine, l’azione per garantire maggiore sicurezza idrogeologica al Paese. Grazie all’operatività dei Consorzi di bonifica, un originale modello di autogoverno del territorio, studiato anche all’estero, siamo sicuri di poter continuare a rendere un servizio indispensabile al Paese.” (foto: vincenzi)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Alta Moda Italiana a “La Notte Veste Villa d’Agri”

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 luglio 2017

Locandina La Notte Veste Villa D'AgriMarsicovetere (PZ) 30 luglio 2017 alle ore 20.30 nella piazza Zecchettin Villa D’Agri – Marsicovetere (PZ) si svolgerà l’evento “La Notte Veste Villa D’Agri”. La località si trova nell’angolo nord ovest della Basilicata in una valle dall’atmosfera magica in cui i colori della terra, variopinti e suggestivi, si impastano e si fondono per creare il piacere di emozioni senza tempo. E’ la Valle dell’Agri, un’ampia e verdeggiante pianura attraversata dal fiume Agri, l’antico Akiris, nel cuore del giovane Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese. Una terra immersa in una serena tranquillità che si offre al visitatore nella bellezza della sua natura, delle rigogliose aree boschive e dei pascoli verdi; in cui l’acqua, protagonista indiscussa, sgorga copiosa da antichissime sorgenti tra rivoli e torrenti. E’ la terra della luce e del silenzio, dov’è ancora possibile ascoltare il suono del vento.La manifestazione voluta fortemente da ModArte e dal Comune di Marsicovetere è prodotta da Cool Events di Pasquale Guidi, il quale ha ormai consolidato la sua fama di organizzatore di grandi eventi di alta moda, non ultime, quella svoltasi a Roma, nella splendida cornice di Piazza Navona, vede il patrocinio del Comune di Marsicovetere, dell’APT Basilicata e del Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese.La serata sarà presentata dalla showgirl e conduttrice Sofia Bruscoli e dall’attore Luca Capuano, mentre la giornalista di Telenorba Francesca Rodolfo intervisterà i personaggi intervenuti e riceverà un riconoscimento per la sua sensibilità, passione, dedizione profuso per la bellezza e il suo contributo allo sviluppo della cultura e alla tutela e salvaguardia del patrimonio artistico e culturale della Basilicata e del Mezzogiorno.L’evento sarà seguito dalla rivista internazionale Book Moda, dal magazine on line UFashOn, dalla TV nazionale LA7, da Telenorba, da TV e organi di stampa locali (La Siritide.it e Radio Senise Centrale).In passerella sfileranno stilisti internazionali del calibro di Gianni Calignano, Michele Miglionico, Koscanyo e la maison lucana Pansardi Sposa.Ospiti delle suggestive manifestazioni il noto cantautore Davide De Marinis e direttamente da Zelig il duo comico i Senso D’Oppio, il violinista Francesco Greco, inoltre saranno presenti Antonio Extempore, affermato stilista talentino, con il suo “Instant Fashion” realizzerà dal vivo, con il solo ausilio di stoffe e spilli, abiti unici direttamente in palcoscenico con le top model le quali indosseranno gli originali outfits e Tommaso Filieri con i suoi stupendi abiti di composizioni floreali naturali di stile botticelliano.La scenografia è affidata a Mario Carlo Garrambone, la coreografia e regia a Matteo Giua, make up e hair styling sono a cura della Scuola Europea Accademia di Policoro e Matera, creata e gestita da Mirella D’Alessandro, le fotografie di Gigi Samueli.Particolare attenzione sarà data allo scopo sociale dell’evento: la campagna di sensibilizzazione sull’autismo che vede il coinvolgimento dell’ “ALA Associazione Lucana Autismo”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Diritto e il rovescio

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 luglio 2017

diritto e il rovescio(Italian Edition) Kindle Edition. Il diritto nasce dal fatto e non dall’idea. Le figure o strutture giuridiche appartengono al mondo dell’azione divenendo elemento di esperienza comune, strumento di comunicazione sociale dell’essere umano. Il diritto perché morfologia dell’azione è un elemento naturale dell’esperienza umana. Il soggetto è considerato in rapporto a un ordinamento giuridico in quanto struttura ordinata delle azioni umane di una data società.E’ un insieme di poteri e doveri riconosciuti e garantiti dall’ordinamento giuridico. Merita quindi rispetto, condivisione e ordinato evolversi nel contesto sociale, nell’elemento della spazialità. Oggi, in Italia, non è facile, comprendere in pieno il suo significato, la sua portata, la sua validità se non restituiamo al diritto la capacità che gli è propria nel rispondere con efficacia e tempestività alla domanda di giustizia che emerge dalle istanze sociali, nel farsi arbitro super partes dai contrapposti interessi. Il tema ricorrente di questo lavoro sta proprio nel richiamare, attraverso le sue regole, la certezza dell’azione, la tempestività dell’intervento e le garanzie che da esse promanano e si riflettono nell’azione stessa, nel suo linguaggio che è intelligenza priva di passioni, in altre parole sottomissione dell’emozionalità alla ragionevolezza. (foto: diritto e rovescio)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s July Classic Week Totals

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 luglio 2017

two addorsed lionsLondon Christie’s Classic Week concluded on 13 July 2017, achieving a combined total of £87,169,480 / $112,601,271 / €98,976,239 across 11 sales, spanning the Decorative Arts, Antiquities, Old Master & British Paintings, Victorian, Pre-Raphaelite & British Impressionist Art, 19th Century Works of Art, Books and Manuscripts and The Collection of Raine, Countess Spencer. The week witnessed global participation from 65 countries, along with significant online bidding, highlighting the international collecting base for the Classic Week categories. Online bidding was particularly evident in Antiquities, Valuable Books and Manuscripts and The Collection of Raine, Countess Spencer, which saw over 40% of the works being bid for by online buyers. The sales were led by Francesco Guardi’s The Rialto Bridge with the Palazzo Dei Camerlenghi, which realised £26,205,000 / $33,883,065 / €29,847,496, the highest price achieved for an Old Master painting this year across all houses and the marble lions from the tomb of Charles V by André Beauneveu, which sold for £9,349,000 / $12,088,257 / €10,648,511, a world auction record for any medieval work of art. The Collection of Raine, Countess Spencer inspired determined bidding, achieving £1,905,938 / $2,458,660 / €2,146,086, with sell-through rates of 93% by lot and 95% by value and brings the total for the collection to £2,753,938 / $3,555,124 / €3,111,958, including the paintings offered in the Old Masters Evening Sale. The top lot of the sale was an 18 carat gold, ruby and diamond parure by Van Cleef & Arpels, which realised £221,000 / $285,090 / €248,846. Further highlights of Classic Week include Albert Einstein’s billiard briar pipe, which achieved £52,500 / $67,253 / €58,590, against a pre-sale estimate of £5,000 to £8,000 and The Maria Fitzherbert Jewel, which sold for £341,000 / $440,913 / €388,399, achieving an artist record for a portrait miniature by Richard Cosway. The results of this week demonstrates the confidence of a buoyant global market for the Classic Week sales and confirms the success of the cross-category concept. (photo: two addorsed lions)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Spoleto Arte 2017” a cura di Vittorio Sgarbi verrà rinnovata dal 30 luglio al 23 agosto

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 luglio 2017

sgarbiDopo aver riscontrato un grande successo da parte del pubblico e un ampio consenso da parte dei media, il comitato artistico ha deciso di rinnovare la mostra internazionale “Spoleto Arte 2017”, a cura di Vittorio Sgarbi.La chiusura della rassegna artistica verrà prorogata dal 28 luglio al 23 agosto. Il 30 luglio ci sarà il suo rinnovo con una conferenza assieme al noto critico d’arte Vittorio Sgarbi e tanti altri personaggi.
“Spoleto Arte 2017” è stata organizzata nel contesto della 60° edizione del “Festival dei Due Mondi” da Salvo Nugnes, manager della cultura e di noti personaggi.
Il vernissage dell’evento di fama mondiale si è svolto sabato 1° luglio presso Palazzo Leti Sansi a cui sgarbi1hanno partecipato numerosi vip e personalità di spicco, tra cui: Livia Pomodoro, presidente dell’accademia di Belle Arti di Brera, la scrittrice Sveva Casati Modignani, l’ex ministra Maria Elena Boschi, il presidente del “Festival dei Due Mondi” Fabrizio Cardarelli, l’On. Lella Golfo, il volto noto di Canale 5 Alessandro Meluzzi, Paola Severini della Rai, la statistica Linda Laura Sabbadini, la produttrice e scrittrice Sonia Laura Tatò, Patrick Pugliese inviato di Striscia la Notizia e molti altri ancora.
“Spoleto Arte 2017” rimarrà quindi allestita nel palazzo seicentesco di Spoleto fino alla fine di agosto, dando la possibilità a numerosi artisti contemporanei italiani e internazionali di essere, come ha affermato Sgarbi, ≪riuniti insieme in un armonioso allestimento di generi espressivi diversi≫ e prendere parte ad una delle più importanti mostre internazionali. (Christian Flammia) (foto: sgarbi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Corso operativo di Sceneggiatura

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 luglio 2017

corso operativoRoma da lunedì 24 a venerdì 28 luglio 2017 Lezioni frontali dalle 10.00 alle 14.00 + Laboratorio di scrittura pomeridiano (in sede o da casa)Scuola di cinema Sentieri SelvaggiVia Carlo Botta 19 Metro A Vittorio Emanuele – Metro B Colosseo QUOTA DI ISCRIZIONE € 450,00. questo corso mira – per primo – a fornire gli strumenti essenziali per una scrittura convincente e professionale, utile a elaborare sceneggiature per il cinema, per la televisione, per il web, secondo un approccio definitivamente pratico, che mette in primo piano l’elaborazione di storie che andranno a comporre, entro i cinque i giorni di corso, una sceneggiatura completa, per un film a episodi, dove ogni allievo verrà aiutato a mettere a punto un’unità di cui sarà autore assoluto.L’argomento, previsto dal docente, darà a tutti la possibilità di narrare storie congruenti con i propri interessi, le proprie passioni. Allo stesso tempo garantirà competenze apprese “sul campo” grazie a un working progress capace di far vivere esperienze praticate più che teorizzate, un working progress utile a intrecciare piacevolmente creatività, tecnica e teoria. Più che competenze pregresse, anche qui, come per tutti i nostri corsi, viene richiesta una disponibilità a mettersi in gioco, a procedere per tentativi, a fare esperienza reale di scrittura più che accettare la verticalità di nozioni e “comandamenti” accademici, spesso distanti dalla dolcissima pratica della scrittura.Il corso prevede cinque incontri, caratterizzati da due momenti distinti: nella prima parte della giornata si parteciperà a incontri teorico-pratici e analitici, condotti dal docente, utili ad apprendere le tecniche fondamentali della scrittura e necessari per analizzare quanto proposto dagli allievi. Il pomeriggio è invece dedicato alla scrittura: un’area libera, in cui gli allievi possono lavorare a casa, purché a fine giornata tutti facciano pervenire al docente i propri elaborati, da discutere la mattina successiva.
Per quegli fra gli allievi che ne avessero bisogno, la scuola potrà mettere a disposizione gli spazi (ed eventualmente gli strumenti) per l’elaborazione dei testi.Questo corso, unico nel suo genere, mira a fornire le conoscenze di base delle tecniche di scrittura partendo dall’elaborazione pratica di testi e, definendo un percorso possibile, dà indicazioni su quelle che sono le strategie più funzionali per narrare una storia convincente. (foto: corso operativo)

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Alberto Cerqui strepitoso al Mugello

Posted by fidest press agency su domenica, 16 luglio 2017

cerquiCampionato Italiano Gran Turismo Mugello (ITA) 14-16 07 2017Uno strepitoso Alberto Cerqui è stato il grande protagonista del weekend del Mugello, quarto appuntamento del Campionato Italiano Gran Turismo 2017.Il pilota del BMW Team Italia ha dettato la propria legge fin dal primo turno di prove ufficiali, dove Cerqui è stato implacabile nello sfruttare nel migliore dei modi gli pneumatici nell’unico giro veloce a disposizione prima del degrado prestazionale e fermare i cronometri sul tempo di 1’47.196 che gli ha consegnato la pole position.In gara uno la bagarre della partenza è stata poco favorevole a Cerqui, costringendolo a cedere alcune posizioni per evitare contatti pericolosi. Quinto al termine del primo passaggio, nel corso dei giri successivi il pilota bresciano ha messo in atto una rimonta poderosa che l’ha portato in poche tornate a conquistare la leadership, mantenuta poi con autorità fino al termine del suo stint. Campionato Italiano Gran Turismo Mugello (ITA) 14-16 07 2017Nella seconda frazione di gara Stefano Comandini ha poi difeso con caparbietà la prima posizione, cogliendo sotto la bandiera il primo successo assoluto per l’equipaggio.Meno fortunata invece gara due a causa di un contatto nelle fasi iniziali costato una foratura a Comandini. L’inevitabile sosta ai box ha costretto successivamente Cerqui ad una accesa rimonta dalle retrovie nel secondo stint, conclusa al nono posto assoluto, secondo di categoria di Pro-Am.Alberto Cerqui: “E’ stato un grande weekend per noi, dalla pole position alla vittoria in gara uno. Nella seconda gara dopo la toccata di Stefano ho cercato di recuperare e il nono posto finale, da trentesimo, è stata una sorta di impresa; ho spinto davvero al massimo e in diverse fasi ero il più veloce in pista. La macchina era perfetta oggi, e senza inconvenienti probabilmente avremmo potuto replicare un ulteriore piazzamento assoluto positivo.Ora mi godrò questa bellissima vittoria per qualche settimana, per poi affrontare più motivati che mai l’ultima parte di stagione”.Il Campionato Italiano Gran Turismo tornerà in pista il prossimo 10 Settembre a Imola. (foto: cerqui)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »