Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 348

Archive for the ‘Recensioni/Reviews’ Category

Reviews

Mariuccia Ciotta: Walt Disney

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2021

Prima stella a sinistra. Collana i Grandi Delfini, pp. 480, 18 euro Nuova edizione ampliata in occasione dei 120 anni dalla nascita. Con un’introduzione di John Landis. Walt Disney è stato uno dei personaggi più importanti e controversi dell’ultimo secolo e ora, a 120 anni dalla nascita, avvenuta a Chicago il 5 dicembre 1901, richiede una nuova, approfondita, lettura. Mariuccia Ciotta, in questa nuova edizione ampliata, aggiorna il suo percorso critico di fronte a nuovi avvenimenti, riconoscimenti e falsità con un libro che sfata i luoghi comuni su Walt Disney, a torto considerato un imperialista della fantasia. Pioniere dell’animazione Disney non solo ha dato vita ad alcuni dei personaggi di fantasia più iconici e importanti del Novecento, ma figura tra i grandi esponenti dell’avanguardia artistica del secolo scorso. Il suo “nuovo mondo” unisce la creatività europea con l’America di Roosevelt e nasce dall’incontro tra Biancaneve e il Midwest, tra i castelli medievali e la prateria americana, in una sinfonia di voci, incanti e poesia.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Les Etoiles de l’Europe: premiato il progetto SeaDataCloud

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2021

È stato assegnato al progetto SeaDataCloud H2020 il premio “les Etoiles de l’Europe, il prestigioso riconoscimento francese che ogni anno celebra e promuove progetti europei coordinati da istituzioni francesi al fine di incoraggiare gli scienziati a guidare iniziative di alto profilo scientifico finanziate dall’Unione Europea.SeaDataCloud H2020, di cui la ricercatrice dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) Simona Simoncelli è coordinatrice di parte del progetto e membro dello Steering Group, è stato premiato per “onorare i gruppi di ricercatori e i loro coordinatori per il loro impegno europeo e il loro lavoro nel riunire e coordinare progetti”.La cerimonia di premiazione si terrà oggi, a Parigi, alla presenza del Ministro dell’istruzione superiore, della ricerca e dell’innovazione francese, Frédérique Vidal.“Il premio costituisce ancora un importante riconoscimento alla professionalità della ricerca italiana e, in particolare, alle ricerche dell’INGV con l’instancabile azione dei suoi ricercatori anche in campo ambientale” ha dichiarato il Presidente dell’INGV, Carlo Doglioni.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Les Etoiles de l’Europe”

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2021

The prestigious French award that annually celebrates and promotes European projects coordinated by French institutions in order to encourage scientists to lead high-profile scientific initiatives funded by the European Union, was conferred to the SeaDataCloud H2020 project. SeaDataCloud H2020, of which the researcher of the Italian Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) Simona Simoncelli is coordinator of part of the project and member of the Steering Group, was conferred “to honor teams of researchers and their coordinators for their European commitment and their work in bringing together and coordinating projects”. The awards ceremony will be held today, in Paris, in the presence of the French Minister of Higher Education, Research and Innovation, Frédérique Vidal.”The award still constitutes an important recognition of the professionalism of Italian research and, in particular, of the INGV research with the tireless action of its researchers also in the environmental field” declared the President of INGV, Carlo Doglioni.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Massimo Camisasca: Accendete l’eternità senza spegnere la vita

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2021

Cantagalli 2021 | pp. 144 | euro 15,00. In un’epoca in cui il prete sembra aver smarrito la sua missione, in cui l’opinione pubblica, spesso, per i recenti fatti cronaca, considera il sacerdote un uomo che “predica bene e razzola male”, Massimo Camisasca, con il suo consueto stile diretto e accessibile a tutti, entra nel cuore del ministero sacerdotale attraverso brevi riflessioni dirette non solo ai preti, ma anche a tutti coloro che desiderano comprendere e approfondire cosa significa amare e quale missione e responsabilità abbia ricevuto quell’uomo che, nella sua solitudine, si dona continuamente a tutti con generosità e vero amore. Un libro semplice, che apre uno squarcio su uno dei misteri più grandi e affascinanti della vita cristiana. Scriveva il santo curato d’Ars: «Il sacerdote non si comprenderà bene che nel Cielo […] Se egli comprendesse qui che cos’è, ne morrebbe non di spavento, ma di amore». Un viaggio tra cielo e terra, alla scoperta di una vocazione che ha da sempre attratto l’attenzione della letteratura, del cinema e dell’arte, in compagnia di persone che con la loro vita e il loro amore rendono presente il Cristo, il Verbo che si è fatto carne; che accendono l’eternità alimentando la gioia di vivere.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Esce Pelle e Ossa di Aleksandr Malinin

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

I Quaderni del Bardo Edizioni di Stefano Donno sono lieti di comunicare l’uscita del nuovo libro di poesia di Aleksandr Malinin dal titolo “Pelle e Ossa” a cura di Paolo Galvagni.“Nel libro di Aleksandr Malinin il sentimento si emancipa dall’individuo per diventare ritmo. Il titolo, oltre a condensare una descrizione, indica chiaramente la ricerca: «ossa e pietre, /tutto ciò di cui siamo ricchi». Il soggetto poetico si assottiglia, minuscolo «come un formaggino», «Rosso e secco», viene ricordato attraverso le tracce adipose: «Esca da me questo grasso, chiamato ansia, chiamato ardore, definito spavento… colando su un piatto vuoto». L’intervento poetico consente al soggetto, «noi tali», di perdere peso attraverso situazioni quotidiane: «usciremo senza alcun battito, /durante la tosse». Non si tratta di poesia funeraria, l’autore si appella, al contrario, all’«abbondanza» del reale. L’attenzione alla fisicità porta a collegamenti edilizi inaspettati: «Si scosta dall’anima la nuova carta da parati/e non c’è nulla sotto di essa, /una muratura sconnessa… stringiti a questa fessura, come allo spioncino:/è così buio nel tuo corpo». (dall’introduzione di Alberto Pellegatta)Aleksandr Malinin è nato nel 1991 a Joškar-Ola; attualmente vive a San Pietroburgo. Suoi versi sono pubblicati nei siti letterari “Polutona”, “Literratura”, “TextOnly”, “Novaja karta russkoj literatury”, nelle riviste “Vozduch”, “Nosorog”, “Paradigma”, “Kontekst”. Ha pubblicato le raccolte poetiche Legkij vzmach reki [Il lieve battito del fiume] (2016), Nevod [La rete a strascico] (2016). Ha partecipato al tredicesimo Festival dei nuovi poeti (San Pietroburgo 2018). Suoi versi sono apparsi in traduzione italiana nella rivista “Atelier”, nell’antologia Planetaria (Taut 2020), alla cui presentazione milanese è stato invitato (febbraio 2020). Conoscitore della lingua italiana, ha tradotto in russo alcuni poeti italiani contemporanei.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Masolino d’Amico: La commedia all’italiana

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

Collana i Fari, pp. 448, 19 euro. Torna con una nuova introduzione un testo classico della storia e critica del cinema. Nel primo dopoguerra l’Italia inizia una massiccia importazione di film americani: per fronteggiare il fenomeno il cinema nostrano decise di recuperare risorse che durante il regime fascista erano state scoraggiate o represse, favorendo così la nascita di una tradizione comica popolare che restò a lungo un efficace strumento di critica sociale. Il libro copre un vastissimo panorama: non solo di mostri sacri come Sordi, Gassman, Tognazzi, Monicelli, Risi o Comencini, ma anche le riviste degli anni Quaranta e Cinquanta, i film-parodia, la saga sicula di Franchi e Ingrassia. Un panorama ormai parte della memoria storica, che Masolino d’Amico ripercorre senza dimenticare gli aspetti materiali come finanziamenti, distribuzione e censura.

Posted in Recensioni/Reviews | Leave a Comment »

Elena Loewenthal: Monte dei pegni

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

Un anticipo dal futuro Collana La nave di Teseo O, pp. 176, 16 euro Prefazione di Luca Ricolfi, introduzione di Gianluca Garbi. Il Monte di Pietà si racconta: storie straordinarie di persone e oggetti ordinari.Il Monte di Pietà è un’istituzione antichissima. Il gesto di lasciare un proprio oggetto di valore in cambio di una somma di denaro con la prospettiva di riscattarlo in futuro precede addirittura la nascita delle prime banche. Un gesto nato in tempi lontani, che però molte persone compiono ancora oggi. La decisione di impegnare gioielli, orologi, quadri o pellicce – oggetti a volte inutili e desueti, dimenticati negli armadi per anni – non viene solo da una difficoltà economica momentanea, anzi, molto spesso è un modo per esaudire un sogno, realizzare un progetto di vita, o semplicemente togliersi qualche sfizio. Protagonista dei quindici racconti di questo libro è l’umanità che passa ogni giorno dai Monti di Pietà; gli stessi uomini e donne, giovani e anziani, che potremmo trovare in fila alle Poste, al ristorante o dal parrucchiere. Dalla “bella Milly” che lascia ogni estate le sue due pellicce allo sportello per tenerle al sicuro e pagarsi le vacanze, alla madre che impegna un flauto d’oro per mantenere la figlia al conservatorio in Canada, all’imprenditore che decide di rinunciare alla sua collezione di Rolex per poter risollevare la sua azienda di legnami. Uno spaccato della nostra società, raccontato attraverso gli oggetti e il significato che diamo loro. Storie di vita quotidiana, più o meno straordinaria, in cui possiamo riconoscere un pezzo di noi stessi.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Stefano Passigli: Elogio della prima repubblica

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

Collana le Onde, pp. 384, 19 euro. In tempi di populismo una riflessione sulla Prima repubblica può rivelarsi un potente antidoto a pericolose pulsioni anti-sistema e al rifiuto della competenza. Tendenze che possono sfociare in una seria minaccia alla democrazia che è solida quando i cittadini sono animati da un senso di efficacia della propria azione e di fiducia nel ruolo delle élites, partecipando attivamente alla loro selezione. Obiettivo di questo libro è così non solo quello di una corretta valutazione della Prima repubblica, sfatando i numerosi luoghi comuni che hanno portato a errati giudizi, ma anche quello di indicare la via per operare responsabilmente nel presente. La Prima repubblica è stata vittima a lungo di un diffuso giudizio negativo che deriva da un’errata lettura dei suoi limiti temporali. Grazie all’azione della sua classe politica un paese distrutto, diviso politicamente e culturalmente, povero, e caratterizzato da profonde diseguaglianze, conobbe in pochi anni nel dopoguerra, un forte sviluppo dell’economia e del reddito pro capite, una maggiore giustizia sociale, e un ampio riconoscimento di nuovi diritti civili, compiendo un deciso passo avanti verso una società e un sistema politico più aperti e democratici. Ricostruire criticamente gli eventi della Prima repubblica in una corretta cornice temporale che ne ponga il termine non tra il 1992 e il 1994 a causa dell’azione della magistratura, ma alla fine degli anni Settanta con il venir meno del disegno perseguito da Moro e Berlinguer di superare la democrazia bloccata e di aprire a possibili alternanze di governo, è esercizio che può dare utili indicazioni anche per superare la crisi di legittimità che affligge il nostro sistema politico.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ben Okri: Preghiera per i vivi

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

Collana Oceani, trad. Elena Malanga, pp. 224, 19 euro. La nuova raccolta di racconti di Ben Okri, vincitore del Booker Prize, mescola diversi piani di realtà, sempre in bilico fra l’oscurità e la magia. Storie irriverenti, incredibili, a volte divertenti altre sconvolgenti, ambientate a Londra, a Bisanzio, nel ghetto, sulle Ande, e in altri luoghi noti ma misteriosi, con protagonisti diversi che abbracciano una molteplicità di personaggi umani, e non solo. Ben Okri si dimostra un autore all’apice della sua potenza espressiva, che padroneggia sapientemente il mezzo del racconto per far ridere il lettore, per farlo pensare, per fargli ribaltare completamente il punto di vista su ciò che lo circonda. Ventitré storie, ventitré mondi nei quali chiedersi dove sia il confine fra illusione e realtà.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Abdulrazak Gurnah: Sulle rive del mare

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 dicembre 2021

Collana Oceani, trad. Alberto Cristofori, pp. 324, 20 euro Premio Nobel per la Letteratura 2021. Con questo romanzo più che mai attuale, sul tema dell’esilio e della migrazione, comincia la pubblicazione delle opere del Premio Nobel per la Letteratura 2021. Tra Oceano Indiano e Canale della Manica, Sulla riva del mare ci ricorda che il racconto e lo scambio di esperienze possono offrirci la possibilità di ritrovare noi stessi e gli altri. Il catalogo della casa editrice si arricchisce così non solo di una straordinaria voce della Letteratura mondiale, ma di un’altra autorevole voce delle Letterature del Continente Africano, cui La nave di Teseo ha rivolto sin dall’inizio la massima attenzione.Il sessantacinquenne Saleh Omar è un mercante di Zanzibar, richiedente asilo in Inghilterra. Sindbad dei giorni nostri, Omar lascia una terra dove il genio del male si è incarnato in governanti ladri provvisti di ogni forma di moderna violenza politica: campi di concentramento, armi e uno stuolo di cortigiani. Al suo arrivo a Londra, all’aeroporto di Gatwick, Omar mostra un visto non valido, rilasciato in patria da un suo parente e acerrimo nemico, Rajab Shaaban Mahmud. A Omar era stato suggerito di mostrare di non capire una parola di inglese, per cui l’assistente sociale che ha preso in carico il suo caso si trova costretta a chiedere la consulenza di un esperto di Kiswahili, uno dei dialetti dell’Africa Orientale: per ironia della sorte, l’interprete è Latif Mahmud, il figlio di Rajab, l’acerrimo nemico di Omar. L’uomo ha tagliato ogni ponte con la sua famiglia di origine dagli anni ’60, quando ha chiesto asilo come rifugiato in Inghilterra, dove vive nella nostalgia della sua terra. Ora, Omar si trova faccia a faccia con Latif in una cittadina inglese sul mare. Entrambi rifugiati, con una origine e un destino che li accomuna. Il figlio del persecutore di Omar è anche la persona che può salvarlo e dargli finalmente una nuova vita.Dal premio Nobel per la Letteratura Abdulrazak Gurnah, un romanzo su due uomini che hanno scommesso tutto per cambiare vita, uno sguardo letterario implacabile sull’eredità dimenticata del mondo postcoloniale.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

La pergamena dei cavalieri, l’eterna lotta tra il Bene e il Male nel thriller mozzafiato di Elena Bianchi

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

La scrittrice di Magliano in Toscana (GR) ma ceretana d’adozione torna in libreria con un avvincente romanzo, in cui gli ingredienti tipici del genere avventuroso si fondono con riferimenti esoterici, escatologici e biblici, tenendo il lettore incollato alla pagina. Una misteriosa pergamena, fortunosamente scampata ai roghi degli inquisitori e alle brame dei generali nazisti durante la seconda guerra mondiale, riemerge dalla polvere dei secoli. E sconvolge, con il suo terribile segreto, le vite di chi ne custodisce i frammenti, lasciandosi dietro una lunga scia di sangue e omicidi. È, in sintesi, la promettente trama del libro La pergamena dei cavalieri, il nuovo thriller mozzafiato di Elena Bianchi pubblicato da Senso inverso edizioni di Ravenna.Dopo Il segreto della miniera (2017), la scrittrice ceretana torna in libreria con un avvincente romanzo, ambientato nel Regno Unito ai nostri giorni. Gli antefatti risalgono, però, alla Roma tardo-cinquecentesca quando frate Lorenzo Donati, un consultore dell’Indice dei libri proibiti, salva dal rogo e nasconde una misteriosa pergamena rinvenuta dentro un vecchio baule ricoperto d’argento. Il baule, proveniente dalla Palestina, era stato sequestrato nella bottega del giudeo Tobia Bemporad, sospettato di possedere libri eretici e perciò torturato a morte dagli inquisitori. Con un andamento carsico e in un incrocio di destini, la pergamena ricompare a Roma nel 1944, negli ultimi giorni dell’occupazione nazifascista: Paolo Donati, discendente del consultore, chiede aiuto all’amico scozzese Solomon Crawford affinché il prezioso cimelio custodito per tre secoli non cada nelle mani sbagliate. Settant’anni dopo la pergamena ricompare nel Regno Unito, divisa in quattro frammenti affidati ad altrettanti custodi tra Londra, Birmingham, Edimburgo e l’Hampshire per meglio proteggerla dalle forze del Male. Il documento, una volta ricomposto, consentirebbe di evocare demoni capaci di scatenare scenari apocalittici e mettere a rischio l’intera umanità. Precauzione, questa, che non impedirà a una donna senza scrupoli e a un misterioso cacciatore dagli occhi di ghiaccio di uccidere i custodi, uno dopo l’altro, e procurarsi i frammenti della pergamena. A impedirglielo saranno il milionario Alexander, erede della famiglia Crawford e detentore dell’ultimo frammento, e la giovane Sienna McLaughlin, nipote di uno dei custodi uccisi, tra spericolati inseguimenti per le campagne dell’Hampshire, fughe rocambolesche e colpi di scena. L’autrice, con uno stile cinematografico dal ritmo incalzante, mette in scena l’eterna lotta tra il Bene e il Male che si agita tra forze soprannaturali nel teatro della storia, quasi invisibile agli occhi di un’umanità ignara e immersa nel quotidiano. Gli ingredienti tipici del romanzo ad alta tensione si fondono con una trama intessuta di riferimenti esoterici, escatologici e biblici, in una lettura avvincente e “magnetica” capace di tenere il lettore incollato alla pagina. Elena Bianchi, originaria di Magliano in Toscana (Grosseto) dove è nata nel 1980, vive e lavora a Cerveteri (Roma). Scrittrice per passione, ha all’attivo due romanzi: Il segreto della miniera, segnalato dalla Giuria al 43° Premio letterario Casentino, e La pergamena dei cavalieri, che ha ottenuto il premio speciale della giuria del Premio letterario internazionale Città di Latina e la menzione d’onore nel Concorso letterario nazionale Argentario. Edizionisensoinverso.it by Giovanni Criscione giornalista Odg Sicilia

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

L’Europa traina l’export dei libri italiani all’estero

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

La vendita di diritti a editori europei traina l’export italiano del libro: nel 2020 sono stati 5.914, in crescita dell’8% rispetto all’anno precedente, i titoli ceduti in Europa, pari al 69% del totale mondiale. Il dato fa parte del focus sull’internazionalizzazione previsto nel programma professionale di Più libri più liberi, la Fiera della piccola e media editoria di Roma in programma dal 4 all’8 dicembre alla Nuvola a Roma, e che si terrà il 7 dicembre alle ore 11.00 in Sala ALDUS. L’incontro Oltre Chiasso. La dimensione internazionale dell’editoria italiana è realizzato in collaborazione con il Centro per il libro e la lettura (CEPELL) e ALDUS UP, finanziato dalla Commissione Europa nell’ambito di Europa Creativa. Intervengono Angelo Piero Cappello (CEPELL), Isabella Del Monte (Bologna Children’s Book Fair), Paola Pecchioli (il Mulino), Giovanni Peresson (Ufficio Studi AIE). Modera Paolo Conti (Corriere della Sera).Tra gli altri incontri del programma professionale – sempre in Sala ALDUS – che guardano all’estero, da segnalare lunedì 6 dicembre alle 9.15, in Sala Auditorium, ALDUS Focus on… Italy. The Italian market illustrated to foreign guests, evento riservato agli editori stranieri partecipanti al Rights Centre di Più libri più liberi 2021 in collaborazione con ICE Agenzia, Bologna Children’s Book Fair, ALDUS UP. Intervengono Piero Attanasio (AIE), Luigi D’Aprea (ICE Agenzia), Marco Momoli (Bologna Fiere).Riflettori puntati invece sulle norme europee e la loro applicazione in Italia per l’incontro di martedì 7 dicembre alle ore 17.00 in Sala ALDUS, Siete pronti per l’Accessibility Act? Intervengono Cristina Mussinelli (Fondazione LIA) e Gregorio Pellegrino (Fondazione LIA). A cura di Fondazione LIA. In collaborazione con ALDUS UP.Come ogni anno, infine sarà attivo il Rights Centre al piano N5 della Nuvola, quest’anno in programma il 6 e 7 dicembre e dove gli espositori italiani si confronteranno in incontri one-to-one con gli operatori stranieri per lo scambio diritti. Alcuni di questi operatori specializzati in libri per bambini e ragazzi parteciperanno inoltre al fellowship program in collaborazione con Bologna Children’s Book Fair: un calendario di attività volto alla scoperta e al dialogo con il mondo del libro italiano per giovani lettori con visite a case editrici, librerie e biblioteche distribuite in diverse città.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il nuovo graphic novel di Ivo Milazzo dedicato a Tina Modotti

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

Considerato uno dei più grandi maestri di fumetto italiano, Ivo Milazzo è noto per aver dato vita al personaggio di Ken Parker. A distanza di anni dall’epilogo delle avventure di uno dei personaggi più amati della Bonelli, l’autore torna in libreria con un nuovo graphic novel: «Tina o Maria – Riflessi di una vita», dedicato alla figura di Tina Modotti, fotografa, attivista e attrice italiana. Un progetto riposto in un cassetto della mente di Milazzo da quasi vent’anni.Nel corso della sua breve vita, Tina Modotti espresse la sua idea di libertà attraverso la fotografia e l’impegno civile, soprattutto in Messico dove divenne una vera e propria icona. I suoi celebri scatti compongono attualmente le collezioni dei più importanti musei del mondo. A causa delle intricate vicende che la travolsero, questa protagonista del Novecento visse in un perenne stato d’ansia nell’impossibilità di tornare a Udine e riabbracciare i propri familiari per il terrore di finire incarcerata, se non uccisa, a causa dell’intensa attività antifascista. Molto è stato scritto su di lei per le sue scelte personali e politiche in anni in cui era predominante una visione comportamentale di genere maschilista. E, per la mancanza di notizie certe, ancora oggi permangono infiniti dubbi sulla verità di certi fatti.Affascinato dalla sua storia, dopo essersi a lungo documentato sul suo conto, Ivo Milazzo ha tradotto in immagini l’essenza di questa straordinaria donna trasferendo sulle tavole sentimenti, situazioni, emozioni attraverso i suoi splendidi acquerelli. Un racconto a fumetti che mette al centro l’essere umano, prima ancora degli aspetti artistici e politici dibattuti nel corso decenni. Prefazione di Antonio Ricci (Striscia la Notizia).

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Urbi et Orbi di Dmitrij Miropol’skij

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

E’ un avvincente giallo in pieno stile Codice da Vinci. Finalista al Man Booker Prize, quattro milioni di copie vendute nel mondo Cosa accomuna le azioni di Ivan il Terribile, Pietro il Grande e Paolo I? Perché, secondo gli autori della Cronaca degli anni passati, l’apostolo Andrea ha intrapreso un cammino di oltre duemila chilometri per raggiungere le rive del lago Ladoga? È ciò che cercheranno di scoprire l’ex maggiore Odincov, addetto alla sicurezza del museo al Castello Michajlovskij, nel centro di San Pietroburgo, e il giovane studioso di storia Muninn, che nel suo studio intitolato Urbi et Orbi sembra avere individuato una chiave che potrebbe schiudere questi antichi enigmi. Lungo il difficoltoso percorso alla ricerca della verità, tra alleati pronti ad aiutarli e avversari che li vogliono morti, incontreranno una femme fatale e un vecchio miliardario, un capo di un’organizzazione internazionale e un leader spirituale, adepti di ordini mistici e funzionari dei servizi segreti, fino a giungere al momento della rivelazione finale, che segnerà l’inizio di un nuovo corso per l’umanità.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nelle librerie: Jonathan Strange & il signor Norrell

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 dicembre 2021

E’ uno dei romanzi più belli e originali della letteratura fantasy contemporanea dall’autrice di Piranesi Susanna Clarke, Nel bel mezzo delle guerre napoleoniche, la maggior parte degli accademici crede che la magia sia ormai completamente scomparsa in Inghilterra. Tutto cambia quando il timido ed erudito signor Norrell rivela pubblicamente le sue abilità di mago, dando vita a un’ondata di entusiasmo che dilaga per tutto il paese e lo trasporta fino ai salotti dell’alta società di Londra, dove mette i suoi poteri al servizio dei politici e scende a patti con un gentiluomo proveniente da un regno fatato. Un altro mago emerge allora sulla scena: è il giovane e audace Jonathan Strange, che prima diventa il discepolo del signor Norrell e poi ne mette in discussione tutte le teorie, attirato com’è dalle forme più pericolose e oscure dell’arte dell’incantesimo. Nel corso degli anni, la battaglia fra i due si fa più accesa di quella dell’Inghilterra contro Napoleone, finché le loro ossessioni e ambizioni segrete non metteranno a rischio la vita di molte persone e cambieranno per sempre la storia della magia inglese.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Xing presenta: peng on the beach

Posted by fidest press agency su mercoledì, 1 dicembre 2021

Bologna Domenica 12 dicembre 2021 dalle h 13 alle h 18 (e oltre) Xing presenta Peng on the Beach, happening e book launch del libro Peng X al Circolo Tennis Italia, Lungo Reno Via Vighi 35 del quartiere Barca. In occasione dell’uscita del quaderno Peng X, gli artisti della decima edizione di Live Arts Week (Bologna 19>27 giugno 2021) si ritrovano per una lunga performance pomeridiana: un’assemblea/assemblaggio sulla sabbia di un campo da beach volley attraversata da micro interventi acustici e presenze performative autonome, come per un kecac di periferia. In questa espansione festiva dell’idea di Simulazione di prossimità (progetto ideato da Michele Di Stefano/mk e testato sui prati del festival) i presenti saranno coinvolti nell’enunciazione di una pièce mentre la ascoltano all’auricolare. La pièce è composta dall’assemblaggio di pacchetti di conversazioni preregistrate colte in giro, stralci di concetti trascritti fedelmente e riorganizzati. Una finta spiaggia in cui artisti e pubblico – senza ritmo comunitario e sotto un sole che non c’è – costruiscono l’intesa tra i corpi a partire dall’utilizzo della parola senza oggetto. Live Arts Week è ideato e realizzato da Xing, organizzazione culturale con base a Bologna che progetta, organizza e sostiene eventi, produzioni e pubblicazioni contraddistinti da uno sguardo interdisciplinare intorno ai temi della cultura contemporanea, con una particolare attenzione alle tendenze generazionali legate ai nuovi linguaggi. Accesso gratuito. Il ristorante del Circolo è aperto ai visitatori. Si consiglia di portarsi un telo da mare.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Libro “Mio fratello ha sempre freddo”

Posted by fidest press agency su martedì, 30 novembre 2021

Roma 2 dicembre alle ore 19:00 presso la Cappella Orsini Club Via di Grotta Pinta, 21, si terrà la presentazione del libro “Mio fratello ha sempre freddo” dell’autrice esordiente Maria Francesca Tiraterra. Modera la giornalista scrittrice Fausta Speranza. Il libro finalista al Concorso Letterario 2021 “Lettere al Sempione” è un viaggio nella relazione con il mondo della tossicodipendenza. L’autrice, nata e cresciuta a Roma, è formatore in ambito sanitario presso l’Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini di Roma ed è prof. a.c. di Scienze Infermieristiche e Ostetriche all’Università degli studi di Roma Sapienza. È un mondo di chiaroscuri quello narrato da Maria Francesca Tiraterra, autrice esordiente del libro “Mio fratello ha sempre freddo” pubblicato da Robin Edizioni nel marzo del 2020, quando il tempo sospeso in cui la pandemia ci ha costretti iniziava a paralizzare le nostre vite.È il racconto – attraverso il dialogo a due voci, di un fratello e una sorella – del tempo sospeso dei “tossici”, spesso stigmatizzati senza possibilità di riscatto. Con grandissima ironia, grazie anche all’utilizzo del dialetto romanesco, offre un viaggio emozionale nel terreno impervio dell’incomunicabilità nelle famiglie, problematica trasversale di ogni ceto sociale.È una fotografia senza filtri che non chiude però la porta alla speranza, questa scattata dall’autrice nel libro finalista al Concorso Letterario 2021 “Lettere al Sempione”. Un libro diffuso nelle scuole superiori della cittadina pugliese di Molfetta, in quanto spunto di riflessione sulle dipendenze e devianze sociali, su iniziativa del sindaco Tommaso Minervini, per anni operatore sociale nelle carceri.“La Persona che cade nelle spire della dipendenza da sostanze tossiche vive un dramma esistenziale profondo che inevitabilmente coinvolge tutta la sua famiglia, la quale deve trovare la forza di imboccare con consapevolezza un cammino comune di rinnovata accoglienza. Il mio auspicio è che questo libro possa essere uno sprone alle istituzioni e alla società civile per il riconoscimento dei diritti degli ultimi e dei dimenticati” dichiara l’autrice Maria Francesca Tiraterra.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pitirim A. Sorokin: La rivoluzione sessuale americana

Posted by fidest press agency su martedì, 30 novembre 2021

La rivoluzione sessuale americana analizza in profondità e nella prospettiva della “lunga durata” la società americana degli anni 50’- 60’ del secolo scorso. la società cioè in cui, in modo silenzioso e pressoché inosservato, dice Sorokin, è avvenuta una rivoluzione dagli effetti enormi: “Senza rumorose e pubbliche esplosioni, le sue scene tumultuose sono confinate nella dimensione privata delle camere da letto e coinvolgono soltanto singoli individui. Non segnata da eventi drammatici su larga scala, non è accompagnata da una guerra civile, da lotta di classe e spargimento di sangue. Non possiede un esercito rivoluzionario per attaccare i suoi nemici. Essa non tenta di rovesciare governi. Non ha grandi leader; nessun eroe la pianifica, nessun ‘politburo’ la guida. Senza un piano né una organizzazione, essa è condotta da milioni di individui, ciascuno agendo per conto suo. Non è stata annunciata in quanto rivoluzione, sulle prime pagine della stampa, o per radio o televisione. Il suo nome è rivoluzione sessuale”. Egli dice: L’“iper-erotizzazione della società” costituisce l’epifenomeno di una autonomizzazione della sessualità che alla lunga la svuota di un contenuto e di un senso umano autentici e profondi. Ne è derivato quel “nuovo disordine amoroso” che “disfa uno stato, instaura una crisi, propaga uno smarrimento” (A. Finkielkraut), rispetto al quale oggi sempre più si levano analisi critiche preoccupate e incisive. La “genitalità ossessiva” prodotta da questa rivoluzione ha trasferito, per dirla ancora con Finkielkraut, “il divino in noi dall’anima al ventre”. In pagine geniali e di grande effetto (ad esempio quelle sulla nascita dei cocktail-party), Sorokin analizza le conseguenze sociali di un piacere sessuale completamente privato di ogni regola, mostrando come dall’estrema libertà nasce la tirannia più grave e più feroce. Per Sorokin è necessario recuperare l’idea di un “sano ordine sessuale” fondato sulla “normalità costitutiva di tutti gli esseri viventi”.Pitirim A. Sorokin La rivoluzione sessuale americana A cura di Leonardo Allodi P.A. Sorokin è uno dei massimi esponenti della sociologia culturale del XX secolo. La pubblicazione de La rivoluzione sessuale americana, in prima traduzione italiana, s’inserisce nel quadro di una autentica riscoperta, internazionale e nazionale della sua vasta opera. La vastità e la concretezza della sua analisi storico-sociologica, e, in pari tempo, la portata critica, filosofico-antropologica della sua riflessione fondata sul concetto di “amore creativo altruistico” sono alla base di questo nuovo interesse. Accade oggi, di nuovo, quello che avvenne nel 1968, l’anno della sua morte, quando i giovani sociologi, al Congresso della American Sociological Association, esponevano sul bavero della giacca una spilla con la scritta: “Sorokinlives”, contro l’establishment accademico di allora. Collana Come de Dio fosse Cantagalli 2021 pp. 264 Euro 18,00

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Le Paoline a Più Libri Più Liberi

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 novembre 2021

Presenti fin dalle prime edizioni di questo appuntamento fieristico diventato ormai una delle manifestazioni culturali più importanti del nostro Paese, le Paoline saranno quest’anno nello stand E01 con una variegata offerta editoriale incentrata in particolare, ma non solo, sul prossimo Natale.Variegato anche il programma degli appuntamenti culturali:Si parte domenica 5 dicembre, alle ore 11 (Sala Giove), con la presentazione del libro Dov’eri? Vivere non è solo un diritto. L’Autore, don Alessandro Deho’, voce emergente della spiritualità, ci accompagna in un viaggio biblico – da Genesi alla Passione – sulle tracce delle radici sacre di ciò che troppo superficialmente definiamo diritti e doveri.Sempre domenica 5, alle ore 14.30 (Spazio Ragazzi – Area Incontri), sarà la volta del libro Il sogno di Simone, nuovo titolo della collana “Storie di cuore” (per bambini dai 5 anni in su). Autrice del libro, che parla di ecologia, raccolta differenziata, convivenza e importanza delle regole, è Carolina Benvenga, volto noto di Rai Ragazzi. Interviene Michele Casella, curatore della collana. Martedì 7, alle ore 10.30 (Sala Venere), Daniela Cologgi racconterà ai ragazzi il suo Codice Oslog: un romanzo che tra il distopico, il techno e il mistery, racconta l’importanza delle parole, della scrittura e della lettura. Parlando anche di amicizia, amore e crescita personale.Concludiamo mercoledì 8, alle ore 15.00 (Sala Giove), con La scimmia sulla culla. Incontreremo l’autrice, la giornalista Angela Iantosca, che in queste pagine torna a parlare di tossicodipendenza, con un viaggio nel mondo della maternità ‘contaminata’ dalle sostanze stupefacenti.

Posted in Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accademia di Medicina di Torino: Presentazione del nuovo testo di Mario Nano

Posted by fidest press agency su domenica, 28 novembre 2021

Torino venerdì 10 dicembre alle ore 17, l’Accademia di Medicina di Torino organizza la presentazione del nuovo testo di Mario Nano, Professore di Chirurgia Generale e membro dell’Accademia, dal titolo “La Chirurgia in Piemonte. Storia di una Scienza e di una Regione” (Edizioni Minerva Medica, 2021). Il testo verrà commentato da Bruno Gambarotta e da Mario Nano. Modera il Presidente dell’Accademia di Medicina, Giancarlo Isaia. «Il libro presenta via via figure di chirurghi che con le loro osservazioni e i loro studi hanno determinato progressi e innovazioni della disciplina. I fatti che presenta interessano sia lo specialista sia il lettore appassionato di storia, o anche semplicemente il lettore curioso. Il grande numero di personaggi e la parcellizzazione delle loro vicende, di fatti circostanziati, di avvenimenti che coinvolgono le istituzioni ospedaliere e universitarie si trasformano in infinite tessere di un mosaico che va componendosi, col procedere della lettura, in un grande disegno compiuto vivido nei dettagli quanto nell’insieme. La lettura del testo è agevolata anche da una ricca documentazione iconografica» (dalla prefazione di Stefano Geuna, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Torino). Con riferimento alle recenti normative di sicurezza, si potrà intervenire in presenza solo se muniti di green pass e previa prenotazione (accademiadimedicina.unito.it oppure telefonando al n. 011/6709607).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »