Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 203

Archive for the ‘Recensioni/Reviews’ Category

Reviews

I vincitori del Fedrigoni Top Award 2021

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 giugno 2021

Il momento è arrivato: giovedì 1 luglio alle 14.30, durante una cerimonia a cui si potrà partecipare in streaming, verranno proclamati i vincitori del Fedrigoni Top Award 2021, il contest internazionale riservato a designer, stampatori, editori e brand che Fedrigoni organizza ormai da dodici edizioni per dare risalto alle migliori creazioni realizzate in tutto il mondo con le sue carte ed etichette, nel packaging come nella grafica, nella corporate communication come nell’editoria.Sarà l’ADI Design Museum Compasso d’Oro, appena inaugurato a Milano in via Ceresio 7, a fare da cornice all’evento e ospitare la mostra dei 50 lavori scelti tra gli oltre 1.100 pervenuti da 32 Paesi, visitabile dal pubblico venerdì 2 e sabato 3 luglio dalle 10.30 alle 20 in slot di 90 minuti ciascuno prenotabili sul sito https://www.fedrigonitopaward.com/register/: la registrazione, obbligatoria ma gratuita, darà libero accesso anche al museo, all’interno della fascia oraria prescelta. Allo stesso link ci si potrà iscrivere per assistere in streaming alla cerimonia di premiazione. Chi non riuscirà a prenotarsi per la visita, a causa degli accessi ridotti dalle misure anti-Covid, potrà comunque apprezzare i lavori in un tour virtuale sul sito https://live.fedrigonitopaward.com/, dove, da giovedì 1 luglio, saranno anche proposti video, interviste e altri contenuti multimediali.Dalle scatole da tè più raffinate alle confezioni per profumi, alle shopper per i negozi di alta gamma; dalle etichette – piccole opere d’arte – per conserve gourmet, birre artigianali, vini e liquori pregiati a preziosi cataloghi illustrati, calendari, libri d’arte, accessori coordinati per aziende. È questo il mondo di chi usa carte o etichette Fedrigoni, e qui hanno preso corpo i 17 progetti pronti all’ultimo confronto per aggiudicarsi la palma della vittoria, ognuno nella sua categoria: Publishing, Corporate Identity, Packaging e Labels.Brasile, Cina, Portogallo, Spagna, Francia, Gran Bretagna, Germania, Repubblica Ceca e Italia sono i Paesi da cui provengono i finalisti, valutati da una giuria internazionale di designer ed esperti di produzione in relazione all’originalità del progetto grafico, alla funzionalità, all’accuratezza di esecuzione e all’uso appropriato delle diverse carte.E proprio il parterre di giurati, oltre ai vincitori, sarà tra i protagonisti della cerimonia di premiazione: giovedì 1 luglio, a partire dalle 14.30, esperti di fama mondiale dibatteranno su alcuni dei temi più caldi legati alla grafica e al design in brevi “confronti” moderati da Chiara Medioli Fedrigoni, Chief Sustainability & Communication Officer di Fedrigoni.Dopo il saluto dell’Amministratore Delegato del Gruppo, Marco Nespolo, prenderanno il via gli interventi di Juan Mantilla (Global Head of Creativity di KIKO) sul packaging; di Roger Botti (Direttore Generale e Creativo di Robilant Associati) sulle etichette; di Simon Esterson (Presidente della giuria e Art Director di Eye Magazine e di Pulp) e Martina Corradi (Marketing Manager per HP Indigo®) sulla stampa digitale; di Silvana Amato (docente ed esperta di grafica editoriale) e Frank Goerhardt (Global Publishing Director di Taschen) sull’editoria; di Simon Esterson sulla corporate identity.Al termine verranno proclamati i vincitori, le cui creazioni, insieme alle altre selezionate ed esposte nella mostra, sono state inserite in un catalogo che verrà distribuito in tutto il mondo. La giuria attribuirà inoltre un riconoscimento speciale alla migliore proposta di ciascuna categoria realizzata con una tecnologia a stampa digitale HP Indigo®, patrocinatore del premio insieme a Fedrigoni. Né va dimenticato il lavoro più votato online dalla community di appassionati e operatori: “ITsocase”, nella categoria packaging, realizzato da I’M comunicazione per Teorema Mediterraneo su carta Fedrigoni Arena White Smooth 450gr.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Auguri di buona estate da AnpiLibri

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 giugno 2021

Si conclude anche questa stagione di AnpiLibri, l’ottava, con la bellezza di 134 libri presentati, sempre con i loro autori e con autorevoli commentatori. Quest’anno abbiamo sperimentato, con grandi timori all’inizio, la versione via web degli incontri. E’ andata bene, oltre ogni aspettativa: il nostro pubblico è cresciuto numericamente moltissimo, e così la frequenza degli incontri. In questa stagione 2020/2021 abbiamo incontrato gli autori Giuseppe Filippetta, Siegmund Ginsberg, gli studenti e gli insegnanti del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, Claudio Facchinelli, Alessandro Marchi, Vincenzo De Lucia, Dario Arkel, Marco Puppini, Carlo Maria Bussolati, Fiorenza Pistocchi, Luciana Laudi, Massimiliano Castellani, Adam Smulevich, Michele Nardini, Valeria Palumbo, Maurizio Cicardini, Anselmo Palini, Natale Caminiti, Antonello D’arrigo, Mario Avagliano, Marco Palmieri, Paolo Berizzi, Massimo Pisa, Sandra Bonsanti, Nino Iacovella, Bruno Maida, Giuseppe Lorentini, Edgardo Bertulli, Zita Dazzi, Marcello Flores, Gianni Orecchioni, Antonio Mercurio, Noemi Ghetti, Antonella Tiburzi, Patrizia Zangla, Claudio Vercelli, Edgardo Bertulli, Marco Fraquelli, Nerio Grandi, Piero Picelli, Massimo Castoldi, Angelo Calvi, Matteo Dendena, Marco Cavallarin, Elisa Mereghetti, Marco Mensa, Piero Purich, Andrej Marini, Lidia Maggioli, Antonio Mazzoni, Massimo Lunardelli, Adriano Prosperi.Con gli autori hanno partecipato agli incontri Carlo Smuraglia, Giancarlo Bosetti, David Bidussa, Silvia Roggiani, Silvia Roggiani, Rouben Vitali, Simonetta Heger, Roberto Carusi, Emanuele Fiano, Lorella De Luca, Gabriele Colleoni, Rosalba Maletta, Silvia Guetta, Pablo Rossi, Antonio Quatela, Silvia Maria Ramasso, Andrea Bienati, Pietro Macchione, Ambrogio Vaghi, Chiara Zangarini, i Burattini della Fondazione Famiglia Sarzi, Mauro Sarzi, Chiara Frugoni, Simone Campanozzi, Giuseppe Gorla, Angelo Proserpio, Carla Bianchi Iacono, Paolo Bolognesi, Andrea Parodi, Roberto Cenati, Edmondo Bruti Liberati, Enrico Deaglio, Mirco Dondi, Wlodek Goldkorn, Gabriela Fantato, Miguel Gotor, Costantino Di Sante, Massimo Tiberini, Eric Gobetti, Andrea Giannasi, Adriana Giussani Kleinefeld, Maria Grazia Meriggi, Maria Rosaria La Morgia, Giuseppe Lorentini, Michele Citro, Francesca Berté, Mariagrazia Maffina, Roberta Cairoli, Ardemia Oriani, Carlo Saletti, Saverio Di Bella, Marco Brunazzi, Sergio Fogagnolo, Mauro Magistrati, Massimo Castoldi, Massimo Pisa, Paolo Dendena, Anna Di Gianantonio, Angela Persici, Roberto Monacchi, Tullio Vorano, Andrea Giannasi, Uoldelul Chelati Dirar, Vincenzo Lavenia. Nulla di tutto ciò sarebbe stato possibile senza la preziosissima collaborazione di Daniele Leonardi, e le collaborazioni di Angelo Longhi e Mariagrazia Maffina.Tutti gli incontri di questa stagione si possono rivedere sul canale Youtube dell’Anpi Provinciale di Milano (https://www.youtube.com/channel/UCiProW3iNwI13U1f8G6NtxA/videos).Orgogliosi e soddisfatti, adesso andiamo in vacanza. Ma non ci mancherà il lavoro per preparare la prossima stagione. AnpiLibri vorrebbe anche ritornare agli incontri dal vivo alla Casa della Memoria. Ci auguriamo che presto sia possibile. Buona estate da Marco Cavallarin e Maria Grazia Maffina

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Portofino Dry Gin

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 giugno 2021

Portofino Dry Gin, il distillato artigianale ultra-premium nato per celebrare la bellezza della Riviera ligure e la ricchezza del suo patrimonio, continua a raccontarsi grazie ad una collaborazione esclusiva con uno tra i marchi più interessanti della moda leisure italiana. È proprio dall’eleganza di Portofino, che da sempre sostiene lo stile italiano e i suoi valori, e dell’expertise di My Style Bags che nasce una capsule collection creata per vivere un’estate da “Dolcevita”.L’azienda milanese specializzata nella creazione di borse, borsoni e accessori di altissimo profilo, personalizzabili con iniziali, nomi o loghi ha dato vita ad una linea che conta 95 borse; il tessuto è a righe e i colori predominanti saranno il panna e il verde acqua, proprio lo stesso colore del mar ligure che richiama la bottiglia di Portofino. Tutti i pezzi della collezione verranno prodotti con tessuti ,Made in Italy, con degli inserti in pelle color testa di moro raffiguranti l’inconfondibile skyline di Portofino, stilizzato, e riprendono le tonalità di Portofino Dry Gin. Le borse saranno disponibili da oggi in esclusiva sul sito di Portofino Dry Gin, sarà poi My Style Bags a personalizzarle con font e stili di ricamo preferiti dai clienti. Portofino Dry Gin è prodotto dalla Antica Distilleria Quaglia, una delle più antiche e rinomate in Italia, e realizzato con una combinazione di metodi tradizionali e innovativi che vanno dall’utilizzo di un antico alambicco di rame italiano – storicamente usato per produrre liquori e grappe locali – ad una tecnologia all’avanguardia che grazie alla distillazionesottovuoto, riesce a conservare gli elementi più volatili.Le note iniziali sono quelle di limone fresco e ginepro che ci trasportano sulle colline di Portofino, lasciando gradualmente il posto ad un universo di sapori mediterranei; dal rosmarino alla lavanda, fino alle note dolci e delicate di maggiorana e salvia che evocano il gusto della cucina tradizionale ligure.Una volta che le botaniche vengono raccolte e arrivano in distilleria, seguono il processo di distillazione per essere poi imbottigliato ed etichettato a mano. Portofino Dry Gin non ha zuccheri aggiunti ed è distillato con alcol prodotto da grano italiano – Alc/Vol: 43%. Viene venduto in una bottiglia da 500 ml; nei primi sei mesi del 2021 sarà sul mercato anche la versione esclusiva da 100 ml.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“Leggende Olimpiche”

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Esce lunedì 21 giugno per Iacobelli Editore in tutte le librerie e sui principali store digitali (da Amazon a IBS, da Libraccio al sito dello stesso editore), il libro che racconta i 100 momenti di gloria nella storia delle “Leggende Olimpiche”.Scritto da Giampiero Vigorito, con la prefazione di Sandro Fioravanti e con la partecipazione di alcuni dei più appassionati scrittori e giornalisti sportivi, il volume nasce da una serie di programmi andati in onda su Radio3 Rai in due cicli di 36 puntate trasmessi alla vigilia delle Olimpiadi di Londra 2012 e Rio 2016, esperienza che l’autore si accinge a proseguire in occasione dei prossimi Giochi di Tokyo.Sulla scia di quei programmi e in anticipo di un mese sulla cerimonia d’inaugurazione delle Olimpiadi giapponesi il prossimo 23 luglio 2021, quando la torcia arriverà nello Stadio Olimpico della capitale, il volume (288 pp., 28.00 €) rievoca le imprese memorabili di atleti che hanno emozionato e commosso il mondo, arrivando persino a mutare il corso della storia. Dalla medaglia d’oro del lampo d’ebano, Jesse Owens, nella Berlino del 1936 alla paura di volare del più grande pugile di tutti i tempi Cassius Clay, fino alla grazia ineguagliabile delle ginnaste Olga Korbut e Nadia Comaneci, senza dimenticare altre leggende del nuoto come Mark Spitz, Ian Thorpe o Michael Phelps e dell’atletica come Paavo Nurmi ed Emil Zatopek, Sebastian Coe e Steve Ovett per poi tagliare virtualmente il traguardo con i dominatori della velocità come Carl Lewis e Usain Bolt. “Leggende Olimpiche – i 100 momenti cruciali che hanno infiammato i Giochi Olimpici” è una lettura estiva, imperdibile per immergersi nel clima dei Giochi Olimpici di Tokyo e per riscoprire l’archivio dei ricordi “che ci hanno accompagnato negli anni, davanti alla radio o a una televisione a colori o in bianco e nero, in un salotto inondato da amici o in completa solitudine, a un orario impossibile o sprofondati su un divano in pieno giorno”, come dice l’autore. Nelle pagine che ripercorrono memorie, aneddoti e curiosità sulle più straordinarie imprese sportive, non manca una nota d’orgoglio per le storie di italiani e italiane sul podio: Pietro Mennea, Sara Simeoni, i fratelli Abbagnale, Novella Calligaris, Jury Chechi, Valentina Vezzali, Federica Pellegrini e molti altri indimenticabili campioni.“Il libro – conclude l’autore – è dedicato a quelli che ricordano dove erano quando Pietro Mennea superò sul filo di lana nei 200 di Mosca Alan Wells o quando gli Abbagnale vinsero il loro primo oro tra le urla di Galeazzi o quando Carlos e Smith alzarono al cielo il loro guanto di protesta”. Un percorso narrativo corredato da 300 fotografie per rivivere con la XXXII edizione dei Giochi a 5 cerchi l’entusiasmo delle sfide, il sapore del trionfo, sogni e traguardi di 100 miti leggendari.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

John Williams: Augustus

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Collana:Le strade Pagine:410 Prezzo in libreria:€ 10 Prezzo E-Book:€ 6.99 Traduzione di Stefano Tummolini. Sono le Idi di marzo del 44 a.C quando Ottaviano, diciottenne gracile e malaticcio ma intelligente e ambizioso quanto basta, viene a sapere che suo zio, Giulio Cesare, è stato assassinato. Il ragazzo, che da poco è stato adottato dal dittatore, è quindi l’erede designato, ma la sua scalata al potere sarà tutt’altro che lineare. John Williams ci racconta il principato di Ottaviano Augusto e i fasti e le ambizioni dell’antica Roma attraverso un abile intreccio di epistole, documenti, diari e invenzioni letterarie da cui si scorgono i profili interiori dei tanti attori dell’epoca, i loro dissidi, le loro debolezze: l’opportunismo di Cicerone, la libertà e l’ironia di Orazio, la saggezza di Marco Agrippa, la raffinata intelligenza di Mecenate, ma soprattutto l’inquietudine di Giulia, una donna profonda e moderna, che cede alla lussuria quanto alla grazia. In Augustus, che valse all’autore il National Book Award nel 1973, protagonista è la lingua meravigliosa di Williams che ci restituisce a pieno lo spirito della Roma augustea. Un capolavoro della narrativa americana che, fra ricostruzione storica, finzione e perfezione stilistica, non manca mai di dialogare con il presente, e in cui la grande storia è lo spunto per riflettere sulla condizione umana, sulle lusinghe del potere e sulla solitudine di chi lo esercita.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Elizabeth Jane Howard: Allontanarsi

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

La saga dei Cazalet: quarto volumeì Prezzo E-Book:€ 8.99 Data Pubblicazione:10-06-2021 Traduzione di Manuela Francescon. Il quarto volume de La saga dei Cazalet in edizione economica. È il 1945 e la guerra è finita. Il momento tanto atteso e sognato dai Cazalet per anni è finalmente arrivato. Eppure l’eccitazione di fronte alla notizia che le armi sono state deposte è ormai sopita, e l’Inghilterra è ancora paralizzata nella morsa della privazione. Mentre l’impero si disgrega, a Home Place i Cazalet si apprestano a trascorrere quello che ha tutto il sapore dell’ultimo Natale insieme: il sapore malinconico del tempo che passa. I bambini sono ormai cresciuti, le ragazze si sono fatte donne, gli adulti cominciano a invecchiare. La lunga convivenza forzata è finita e la libertà obbliga a prendere delle decisioni: dovrebbe essere un momento felice, ma la guerra ha lasciato una ferita profonda, e ricominciare non è facile. Il futuro è incerto e una patina triste ammanta le giornate. Per ognuno è giunto il momento di prendere la propria strada, e inevitabilmente ciò porterà i membri della famiglia ad allontanarsi l’uno dall’altro. In questo riassetto difficile, gli amori faticano più di tutti: le coppie che erano state divise dalla guerra stanno lottando per rimettere insieme i pezzi, mentre per quelle che la guerra aveva tenuto insieme forse è ora di ammettere il proprio fallimento. Ma nelle ultime pagine comincia a soffiare un vento nuovo: ce ne accorgeremo nel finale a sorpresa, che riaccenderà la speranza…

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Libro: Il giardino segreto

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

di Frances Hodgson Burnett, illustrato da MinaLima. Scoprite il valore dell’amicizia e della famiglia nella storia senza tempo del Giardino segreto, riproposta in un’innovativa edizione integrale, arricchita da delicate illustrazioni ed elementi interattivi firmati dal pluripremiato studio MinaLima. Seguite Mary Lennox nella sua emozionante avventura tra difficoltà, amicizia e felicità. Uno splendido giardino rinasce e si svela ai nostri occhi attraverso sorprendenti pop-up, mappe, porte e chiavi nascoste, lettere segrete… Leggere un classico non è mai stato così entusiasmante! MinaLima Design è stato fondato da Miraphora Mina ed Eduardo Lima, noti per la loro decennale partecipazione ai film della saga di Harry Potter, di cui hanno plasmato l’identità grafica. Dal loro studio londinese hanno continuato a raccontare storie attraverso progetti grafici dedicati all’editoria o a film come Sweeney Todd, The Imitation Game e Animali fantastici. Dimensioni 15,9 x 23,5 cm Pagine 384 Prezzo € 29,90

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Thomas Cantaloube: Frakas

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Collection Série Noire, Gallimard. Paris, 1962. Luc Blanchard enquête sur un groupuscule soupçonné d’être un faux nez des services secrets, impliqué dans l’assassinat à Genève, deux ans plus tôt, d’un leader de l’Union des populations du Cameroun. Une piste conduit le jeune journaliste à Yaoundé, mais il met son nez où il ne devrait pas et devient la cible du gouvernement local et de ses conseillers de l’ombre français. Avec l’aide de son ami Antoine et d’un ancien barbouze, il va tenter de s’extraire de ce bourbier pour faire éclater la vérité. Frakas nous plonge dans un événement méconnu du début de la Ve République : la guerre du Cameroun, qui a fait des dizaines de milliers de morts dans la quasi-indifférence générale et donné naissance à ce qu’on appellera plus tard la « Françafrique ». 432 pages, sous couverture illustrée, 140 x 205 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Daniel Cordier: La victoire en pleurant. Alias Caracalla 1943-1946

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Édition établie et annotée par Bénédicte Vergez-Chaignon avec la collaboration de Paulin Ismard et Yann Potin Préface de Bénédicte Vergez-Chaignon Les lecteurs d’Alias Caracalla vont retrouver dans le deuxième volume des Mémoires de Daniel Cordier le même bagarreur épris d’idéal et de sacrifice, le même témoin candide mais scrupuleux de la grande histoire, le même jeune homme sensible, avide d’art et de culture, le même timide trop fier pour ne pas souffrir de ses faiblesses, le même ami fidèle multipliant les rencontres avec des êtres d’exception.La victoire en pleurant prend la suite d’Alias Caracalla, immédiatement après l’arrestation de Jean Moulin, en juin 1943, et accompagne Daniel Cordier jusqu’en janvier 1946, moment où il démissionne des services secrets quand le général de Gaulle quitte le pouvoir.On le retrouve accomplissant son harassante besogne de pivot de la Délégation du Comité français de la Libération nationale, avec une lassitude croissante et au milieu de dangers toujours plus menaçants. On l’accompagne dans ses vacances improvisées ; dans ses conversations avec Jean-Paul Sartre, Albert Camus… 336 pages, sous couverture illustrée, 150 x 220 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roy Jacobsen: Les yeux du Rigel

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Trad. du norvégien par Alain Gnaedig. Collection Du monde entier, Gallimard. «Le pays se lavait les mains. Oui, et même un grand nombre de ceux qui avaient vraiment fait quelque chose savaient qu’ils auraient pu faire davantage, et ils n’avaient pas envie qu’on le leur rappelle.» Pendant la guerre, Ingrid Barrøy avait sauvé, soigné et aimé Alexander, un Russe survivant du naufrage du Rigel, qui avait coulé au large des côtes du Helgeland. De cet amour aussi bref que libre était née une petite fille, Kaja. Début 1946, la guerre est terminée, Kaja a dix mois, et Ingrid décide, contre l’avis de tous, de partir à la recherche de celui qu’elle présente comme son « homme ». Avec sa fille sur le dos et la valise à la main, elle va suivre Alexander à la trace dans toute la Norvège, d’une ferme à une autre, d’une gare à l’autre, de pêcheur en passeur, de bûcheron en médecin. Les yeux du Rigel est le troisième volume de la trilogie consacrée à Ingrid Barrøy. C’est le voyage d’une femme qui quitte son île pour la terre ferme, la forêt, les…256 pages, sous couverture illustrée, 140 x 205 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nadeije Laneyrie-Dagen: L’Étoile brisée

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Collection Blanche, Gallimard. Dans la Cantabrie du XVe siècle, un massacre antijuif s’annonce. Pour sauver ses deux fils, un couple les envoie sur les routes. Leurs chemins les conduisent à travers l’Europe de la Renaissance, en Afrique du Nord et jusqu’en Amérique. Ils croisent une esclave canarienne devenue la maîtresse puis l’épouse de son maître, un marchand siennois voyageant entre Blois, Séville et Londres, une demoiselle d’honneur aux mœurs assez libres, des ecclésiastiques peu recommandables, et une foule d’individus aussi singuliers qu’émouvants. L’un devient marin et cartographe, intime d’Amerigo Vespucci — le navigateur dont le nom fut donné au Nouveau Monde —, l’autre médecin de Luther — le réformateur et initiateur du protestantisme — en Allemagne. Au terme de cette fresque historique captivante, riche en péripéties et en passions, parviendront-ils à se rejoindre ? 752 pages, 150 x 215 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Gilbert Sinoué: L’île du couchant

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Collection Blanche, Gallimard. Meknès, 10 avril 1672. « Si Dieu m’a donné le royaume, nul ne peut me l’ôter. » L’homme qui prononce ces mots s’appelle Moulay Ismaïl. Il vient de monter sur le trône du Maroc et d’accéder aux titres suprêmes de sultan et de commandeur des croyants. Durant son demi-siècle de règne, cet homme hors du commun réussit l’impossible : unifier son royaume et étendre son territoire. On le surnomme le Roi-Soleil marocain. Autour de lui, l’Europe s’avance. Et déjà s’annoncent les premières tentatives de ce que l’on appellera plus tard la colonisation. C’est à travers le regard d’un Français, Casimir Giordano, médecin personnel du sultan, que flamboie cette épopée, faite de déchirements, d’intrigues et de gloire. L’île du Couchant est le premier volume de ce Guerre et paix oriental qui s’achèvera en 1912, à l’heure du protectorat. 304 pages, sous couverture illustrée, 140 x 205 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Pierre Nora: Jeunesse

Posted by fidest press agency su martedì, 15 giugno 2021

Collection Blanche, Gallimard. Depuis des années, mes amis me pressent, en m’écoutant raconter mes histoires, d’écrire mes Mémoires. Je me suis toujours refusé à cette tâche que je sentais pourtant, moi-même, nécessaire. Les souvenirs ici réunis ne s’apparentent donc pas à des Mémoires, au sens classique du terme, mais à un mélange de ce que j’ai baptisé « lieux de mémoire » et « ego-histoire ». Pour mieux dire, ils relèvent de ce que l’on appelait autrefois un roman d’apprentissage. Je me suis spontanément concentré sur les traits singuliers de mes jeunes années : la guerre de neuf à treize ans pour un enfant juif ; une famille faite d’individualités fortes ; une impossibilité à me plier aux normes universitaires sans pouvoir cependant m’en détacher ; une initiation amoureuse des moins banales ; une ouverture à plusieurs types de vie qui n’a pas été offerte à tous. Une jeunesse qui m’a fait ce que je suis. 240 pages, 140 x 205 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ariane Chemin, Marie-France Etchegoin: Raoult. Une folie française

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2021

Hors série Connaissance, Gallimard Publication date: 03-06-2021 Il a surgi avec le virus. Le Professeur, le Marseillais, le druide, le Gaulois, le sauveur ou le gourou. Génial pour les uns, charlatan pour les autres, connu dans toute l’Afrique, célèbre jusqu’en Amérique… Avec sa chloroquine, Didier Raoult a déversé dans le chaudron de la crise sanitaire une potion explosive. Qui est cet homme qui a déchiré la France en pleine pandémie ? De Dakar à Marseille, des décombres de l’Empire colonial aux labos de haute sécurité, du Vieux-Port à l’Élysée, ce récit palpitant dévoile une aventure hors du commun. On y croise des médecins de brousse et des mandarins, des chasseurs de gorilles et des microbiologistes, Michel Onfray et BHL, Henry de Montherlant et le psychanalyste Jacques Lacan, mais aussi une collection de virus géants et de présidents – jusqu’à Emmanuel Macron, venu consulter ce populaire et déroutant savant. Ce livre est aussi l’histoire d’une folie française, dans une époque où passions et croyances prennent le pas sur la raison. 256 pages, sous couverture illustrée, 140 x 205 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Hervé Le Tellier: L’anomalie

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2021

Collection Blanche, Gallimard «Il est une chose admirable qui surpasse toujours la connaissance, l’intelligence, et même le génie, c’est l’incompréhension.» En juin 2021, un événement insensé bouleverse les vies de centaines d’hommes et de femmes, tous passagers d’un vol Paris-New York. Parmi eux : Blake, père de famille respectable et néanmoins tueur à gages ; Slimboy, pop star nigériane, las de vivre dans le mensonge ; Joanna, redoutable avocate rattrapée par ses failles ; ou encore Victor Miesel, écrivain confidentiel soudain devenu culte. Tous croyaient avoir une vie secrète. Nul n’imaginait à quel point c’était vrai. Roman virtuose où la logique rencontre le magique, L’anomalie explore cette part de nous-mêmes qui nous échappe. 336 pages, 140 x 205 mm

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Capire Fukushima: La lotta del Giappone, il nucleare oltre gli stereotipi

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2021

Di Piergiorgio Pescali Casa editrice: Lekton, Catania Pagine: 337 Prezzo: 20 euro Il titolo di questo volume, Capire Fukushima indica già di per sé l’intento che la sua lettura si prefigge di ottenere. Comprendere come si è arrivati all’incidente della centrale giapponese impone innanzitutto uno studio a monte che deve includere i principi della fissione nucleare e, come ulteriore approfondimento culturale, la storia che ha portato gli scienziati a comprendere in funzionamento del nucleo atomico e delle radiazioni. Le conseguenze dell’incidente nucleare giapponese non sono solo materiali, ma anche morali, psicologiche; soprattutto le ultime due avranno sempre più peso via via che il tempo cancellerà le impronte lasciate dal terribile Grande terremoto del Giappone orientale e dello tsunami dell’11 marzo 2011. Le crepepsichiche e mentali si ripercuoteranno nella vita quotidiana per generazioni a venire, anche quando Fukushima sarà per molti solo storia. Per capire quello che è accaduto e continua ad accadere a Fukushima, il libro è diviso in due parti: una parte tratta il percorso storico che ha portato alla scoperta dei vari costituenti del nucleo e delle radiazioni e la teoria della fissione nucleare e delle radiazioni. La seconda parte entra nel vivo delle vicende che hanno segnato l’incidente: le concitate fasi in cui gli impianti di raffreddamento dei reattori si sono bloccati, i tentativi, purtroppo infruttuosi, degli operatori per evitare la fusione del nocciolo. I successivi capitoli sono il risultato di visite e indagini sul campo condotte anche personalmente dall’autore che individua i principali punti di contrasto tra i cittadini non solo con le autorità, colpevoli di aver nascosto i rischi effettivi dell’emergenza, ma anche con quelle associazioni che, senza alcuna evidenza scientifica, da una parte ingigantivano i problemi e i rischi radiologici (e non solo) mettendo a rischio le attività di intere famiglie in campo agricolo e ittico. La verità, oltre a non stare nel mezzo, non esiste. Fukushima ha mostrato tutta la limitatezza dell’uomo: l’incapacità di fronteggiare eventi eccezionali (che sono forse eccezionali in termini generazionali, ma non certo se considerati nell’arco di tempi geologici), di analizzare con obiettività scientifica qualunque tipo di situazione, la manipolazione, intenzionale o no, dei drammi collettivi e personali per promuovere idee preconcette. In questo campo, in particolare nel settore della comunicazione umana, Fukushima, come Chernobyl, come Bhopal, come migliaia di altri disastri non annunciati, ma prevedibili hanno invece permesso di sollevare problematiche tecniche e scientifiche prima forse troppo trascurate o addirittura ignorate. Questa è l’eredità che dobbiamo essere in grado di cogliere per garantire alle generazioni future un mondo più vivibile e meglio gestito. Piergiorgio Pescali è un ricercatore scientifico e giornalista e collabora con radio, riviste, quotidiani e network radiotelevisivi in Europa ed in Asia. Sud Est Asiatico, Corea del Nord e Giappone sono le zone geografiche che frequenta con più assiduità, anche se non disdegna il Medio Oriente e il Sudtirolo.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Keith Haring’s ‘Untitled’ to be Offered with Option of Paying Final Purchase Price in Cryptocurrency

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 giugno 2021

London – Christie’s will be the first major auction house in Europe to offer a work with the option for the buyer to pay the final purchase price, including Buyer’s Premium, in cryptocurrency. The sale of Keith Haring’s Untitled (1984, estimate: £3,900,000-4,500,000) will also mark the first time that a tangible work of art is being offered in Europe by an auction house with the option to pay in cryptocurrency. Originally owned by the celebrated German gallerist Paul Maenz, who unveiled the work in Cologne shortly after its creation, Untitled prophesises the dawn of a new era. Dating from 1984, the year that the first Apple Macintosh was released, it stands among the earliest painterly depictions of a computer, heralding the birth of the digital age.Katharine Arnold, Co-Head, Post-War and Contemporary Art, Christie’s Europe: “Christie’s has been pioneering the sale of digital artworks and use of cryptocurrencies throughout 2021. It is fitting that we are set to become the first auction house in Europe to offer the option to pay the final purchase price in cryptocurrency via the sale of Keith Haring’s Untitled, which anticipated the digital era as early as 1984. This exquisite painting is one of the earliest depictions of the home computer, Apple having marketed their first at-home product earlier the same year. It celebrates a futuristic vision and we are thrilled to present the work as a highlight of our international London to Paris sale series.” Across four conjoined panels measuring nine square metres, a sci-fi bacchanal unfolds: flying saucers collide mid-air, while angels soar, monsters writhe and disembodied limbs pluck aeroplanes from their flight paths. At the centre, the computer reigns, mounted on a pyramid like an ancient deity. The structure assumes an anthropomorphic form, with the machine serving as the head; its outstretched arms, like scales, hold a spaceship and a human brain, as if triumphantly having superseded both as the world’s determining force. Tiny figures bow down before it, their arms raised in ecstatic worship. Loaned to the Neues Museum, Weimar, between 1993 and 2005, the work captures the clairvoyant power of Haring’s art, blending the utopian, the dystopian, the ancient and the contemporary into a thrilling vision of the future. Haring’s various mythic allusions coincided with the birth of a new, contemporary legend: the rise of the home computer. Following the release of the IBM PC in 1981, Apple unveiled their iconic Macintosh model on 24 January 1984. If the painting pulsates with the rhythms of New York’s 1980s dance clubs, where Haring was a regular, it also demonstrates the diversity of his artistic sources. As a child, he would spend hours drawing with his father, an amateur cartoonist, developing a love of graphic characterisation that would later find expression in the crawling babies, barking dogs and UFOs that populated his early graffiti on New York’s subways. The intuitive, semi-automatic freedom with which he organised his linear motifs was nourished by his admiration for artists such as Pierre Alechinsky and Jean Dubuffet, who wove similarly fantastical worlds from the most economical of means. Haring’s fascination with Mayan, Aztec and other ancient cultures, fuelled by long hours spent in New York’s Metropolitan Museum of Art, is evident in the present work’s imagery of ritualised worship, as well as its codified, pictographic narratives. The writhing ball of snakes to the right of the computer evokes the Medusa of Greek legend, whilst the composition as a whole conjures grand Old Masterly tableaux such as Pieter Bruegel the Elder’s The Fall of the Rebel Angels (1562), or Hieronymus Bosch’s The Garden of Earthly Delights (1490-1500). It is a vivid testament to Haring’s wide-ranging referential compass, shifting seamlessly between worlds.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuovo notiziario quotidiano a misura di senior

Posted by fidest press agency su sabato, 12 giugno 2021

Nato da Senior Italia FederAnziani, il TG va in onda dal lunedì al venerdì su Canale Italia alle 19:00 e su 22 radio italiane. Ogni settimana le più importanti notizie su un network di oltre 100 radio. Compie un salto di qualità l’informazione di Senior Italia FederAnziani, con l’approdo di Senior News, notiziario quotidiano dedicato agli over 65, in TV e su un network di oltre 120 radio. Il TG, nato nel luglio 2020, in questi mesi ha continuato a fare ogni giorno informazione su temi di attualità di interesse dei senior, con una particolare attenzione alla salute, non solo occupandosi dell’andamento della pandemia, della campagna vaccinale e offrendo preziosi consigli di esperti su come affrontare al meglio questo difficile periodo, ma anche sensibilizzando il proprio pubblico sull’importanza della prevenzione e della corretta gestione delle malattie croniche lasciate in ombra dal Covid 19, con cui convivono in Italia circa 24 milioni di persone, prevalentemente ultrasessantacinquenni. Il TG andrà in onda, con una nuova veste grafica, su Canale Italia 84 lcn Digitale Terrestre e Canale 937 Bouquet Sky alle 19.00, mentre l’edizione radiofonica sarà trasmessa dal lunedì al venerdì, nella fascia oraria 16.30-18.00, su Radio Reporter, Radio Val del lago, Giornaleradio, Radio Anaunia, Radio Canale Italia, Radio Bologna Uno, Radio Emme, Nova Radio, Radio Ananas, NSL, Radio Italia anni 60, Spazio Blu, Radio Galileo, Radio Centrale Teramo, Radio amore, ARC Avellino, Radio master, Controradio, Radio Potenza centrale, Radio Crotone 97, Radio amore nostalgia, Radio internazionale. Un network di altre 100 radio inoltre ospiterà, tutti i venerdì alle 18.00, lo speciale settimanale dedicato alle più importanti notizie selezionate dalla redazione di Senior News. La diffusione radio-tv va ad aggiungersi a quella, già consolidata nei mesi scorsi, attraverso il web e i canali social più frequentati dagli over 65 (Facebook e Youtube) dove il tg continuerà a essere online tutti i giorni dal lunedì al venerdì.Tra le campagne portate avanti nell’ultimo anno quelle sulla promozione dei sani stili di vita, l’attenzione alla prevenzione, le malattie croniche, le patologie respiratorie, l’asma, l’asma grave, la bpco, le patologie oncologiche, il tumore del polmone o carcinoma polmonare, la leucemia, il diabete, lo scompenso cardiaco, l’ipertrofia prostatica benigna, la cistite, la fragilità ossea, le patologie delle valvole cardiache, l’ipercolesterolemia, l’incontinenza urinaria, l’epatite C, l’aderenza alla terapia. Argomenti puntualmente approfonditi anche attraverso video interviste a medici ed esperti.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Christie’s London Edit auction featuring highlights of Marni’s SS21

Posted by fidest press agency su sabato, 12 giugno 2021

London. Christie’s Jewels & Handbags Online: The London Edit from 9 to 23 June will present four one-of-a-kind pieces from Marni’s SS21 Marnifesto collection, sold to benefit the Alliance of Artists Communities, an international association of artist residencies that support artists of any discipline in the development of new creative work. The selection of Marnifesto highlights will comprise of upcycled leather coats from the brand’s archives, featuring hand-painted words and drawings inspired by Marni’s community. The online auction is now open, with bidding starting from £100, and the unique pieces will be available to view at Christie’s London from 11 to 16 June.During the Covid-19 pandemic, Marni’s Creative Director Francesco Risso opened up a dialogue between the talents, photographers and creative consultants who have collaborated with the brand over the years, including Mykki Blanco, Jonah Hill, Michelle Elie, Julien d’Ys, Camilla Nickerson, Jess Maybury among others. Exploring creativity and new ways of working during lockdown, this epistolary chain served as the inspiration for the resulting Marnifesto collection, conceived as a celebration of human connections, love, freedom and self-expression.Once back in the studio, Marni’s treasured archives served as a neutral canvas, with previous collections upcycled and transformed into one-of-a-kind pieces, hand-painted with poetry, words and motifs collected during lockdown. Spontaneous brush strokes adorn these wearable pieces of art, beauty born out of challenges and an exploration of the future while paying tribute to the past. Rachel Koffsky, Christie’s International Senior Specialist, Handbags & Accessories: “We are delighted to partner with Marni to offer four one-of-a-kind, wearable works of art from the 2021 Spring-Summer Marnifesto Collection. Made during the pandemic, hand painted in the Marni atelier in Italy, each unique piece represents a Love Letter from Marni collaborators to Francesco Risso, the fashion community and the world at large. One year later, this collection could not be more resonant. The eclectic, hand-painted nature of the collection represents the do-it-yourself sensibility which came to the fore at the beginning of the pandemic. While some of us baked sourdough, or learned to knit, the Marni atelier used their craft to make sense of this uncertain time, and to heal the community. Reflecting this, Marni has dedicated a portion of the proceeds to benefit the Alliance of Artists Communities. At this time, we need art more than ever, and to support artists and artist communities in need.”

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Seconda edizione: La terra è il mio tesoro

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 giugno 2021

Si è conclusa la seconda edizione della campagna educativa crossmediale “La terrà è il mio tesoro, la esploro e la proteggo” promossa da Alpitour e Giunti Scuola, svoltasi fra febbraio e maggio 2021, che ha coinvolto circa 50.000 bambini delle scuole primarie. I docenti delle 2.000 classi partecipanti hanno affrontato i temi di sostenibilità con i più piccoli, per sensibilizzare gli alunni e le loro famiglie alla salvaguardia ambientale. Alle classi sono stati distribuiti materiali e strumenti educativi, oltre a 50.000 copie del libro “Tacitus e l’impronta ecologica”, scritto per l’iniziativa e destinato a ogni bambino: un racconto, delicato e divertente, di una famiglia alle prese con la difficile sfida di ridurre la propria impronta ecologica. Punto di riferimento digitale dell’intera campagna è il sito di riferimento http://www.terramiotesoro.it, ricco di contenuti, giochi, percorsi multimediali e materiali editoriali per approfondire i temi proposti.Per partecipare al concorso “La nostra classe lascia il segno”, gli alunni hanno realizzato attività laboratoriali per individuare gli sprechi e le azioni sostenibili a contrastarli con creatività e ingegno. Attraverso il poster messo a loro disposizione, ogni classe ha realizzato la propria “impronta ecologica”, dando vita a splendidi elaborati che raccolgono le idee e le riflessioni dei bambini. Gli elaborati prodotti da oltre 7000 bambini e bambine sono 282. Sono stati pubblicati sul sito http://www.terramiotesoro.it dove hanno ricevuto circa 46.000 voti da famiglie e utenti da tutta Italia che hanno decretato i vincitori.In ognuna delle 7 province coinvolte dal concorso (Bologna, Verona, Torino, Roma, Napoli, Milano, Catania) sono state individuate tre classi vincitrici a cui sono stati destinati materiali e dispositivi didattici, tra cui video proiettori multimediali, lavagne magnetiche, una selezione di volumi educativi di Giunti (Giunti, Editoriale Scienza, Disney, Fatatrac) e tablet.Menzione d’onore alla IV C dell’I.C. “Antonelli Casalegno” di Torino, la cui impronta ecologica ha ottenuto le preferenze dei partecipanti al Codytrip, la gita virtuale inserita nella campagna “La terra è il mio tesoro” che, il 13 e 14 maggio scorso ha accompagnato virtualmente più di 44mila alunni in Puglia, a Taranto e in Valle d’Itria. Infine, tra i quasi 46.000 utenti che hanno votato le classi vincitrici sarà estratto, entro la fine di giugno, un vincitore a cui sarà assegnato un viaggio di una settimana per 4 persone presso l’Alpiclub Annabelle Beach Resort di Creta.Il grande successo riscontrato anche in questa seconda edizione conferma la convinzione dei promotori che i temi siano di grande interesse, anche in continuità con le linee guida sulla scuola proposte nell’Agenda per lo sviluppo sostenibile 2030, sottoscritta dai 193 Paesi membri dell’ONU e recepita dal MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) nel Piano per l’Educazione alla sostenibilità.Giunti Scuola, società del gruppo Giunti da sempre in prima fila sul fronte dell’innovazione nell’editoria scolastica e Alpitour, primo operatore turistico italiano da sempre attento a temi di carattere educativo e ambientale, hanno rinnovato la loro partnership con l’obiettivo di confermare un impegno congiunto verso la necessità di accompagnare i bambini in un percorso di confronto e comprensione sui rischi ambientali e sui comportamenti virtuosi per il futuro del nostro pianeta.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »