Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 35 n°32

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Colombi (Uilpa). Il sindacato non permetterà l’ulteriore impoverimento dei lavoratori

Posted by fidest press agency su martedì, 31 gennaio 2023

In Italia l’allegra brigata capitanata dai sacerdoti dell’economia col suo seguito di politici e giornalisti racconta ai cittadini che per bloccare l’inflazione bisogna calmierare gli stipendi e impedire o ritardare al massimo i rinnovi contrattuali. Intanto i Paesi europei vanno in direzione opposta. In Spagna gli incrementi nel settore pubblico sono pari al 9% in tre anni. Nella frugale Olanda i lavoratori dell’industria ricevono un aumento del 9% più un bonus una tantum di oltre 1.000 euro. In Slovenia la sanità registra aumenti contrattuali dell’8,5% a regime nel 2023. In Portogallo i pubblici dipendenti ricevono un aumento del 5,1%. In Francia i rinnovi contrattuali di molte importanti aziende si attestano oltre il 5%, in Germania le trattative per il settore pubblico iniziano con una richiesta di aumento di oltre il 10%. Solo in Italia si continuano a trattare i lavoratori come biomassa utilizzabile in funzione della produttività e della redditività delle imprese e dello Stato fino a completa spremitura. Solo in Italia si applica la ricetta economica (inventata da chi?) per cui l’inflazione si doma aumentando la povertà di chi lavora. Solo in Italia c’è un’inflazione che viaggia sopra l’11% e quasi due terzi dei CCNL sono scaduti in tutti i settori, con i salari di 15 milioni di lavoratori lasciati senza difesa. Come si spiega l’incongruenza italiana? Gli altri Paesi europei non capiscono nulla e noi siamo più intelligenti? È molto difficile da dimostrare. A differenza di altri Paesi europei la nostra economia presenta indicatori che richiedono ricette lacrime e sangue? Difficilissimo fare comparazioni di questo tipo se non nei talk show e nelle interviste in ginocchio di pseudogiornalisti a presunti esperti. Resta una terza domanda: la classe dirigente italiana, o una parte di essa, sta scientificamente impoverendo il lavoro dipendente per ridurre ancor più i diritti? Quest’ultima domanda esige una seria risposta. Come sostiene l’economista Joseph Stiglitz è tempo di invertire la rotta e uscire al più presto dalla folle ideologia neoliberista. Il Paese è in crisi perpetua e i lavoratori sono allo stremo. Stia certa la classe dirigente italiana che il sindacato non starà a guardare l’ulteriore impoverimento dei lavoratori. By Sandro Colombi, Segretario generale UIL Pubblica Amministrazione

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Siciliani giovani/ festa

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 dicembre 2022

Quarant’anni fa usciva il primo numero dei Siciliani, alcuni di noi avevano quarant’anni di meno, alcuni di noi dovevano ancora nascere, alcuni avevano una vita davanti e altri pochi anni ancora, alcuni si conoscevano già e altri non si erano visti mai, e tutti avevano affetti, idee, sogni, passioni che avrebbero cambiato profondamente la vita e il mondo.Ma ancora non si sapeva, benché i migliori di noi – per esempio Giuseppe Fava – fossero già molto avanti sulla via di quel cambiamento.Così sono passati quei quarant’anni, e non ci sono parole. Adesso, tocca ai quarant’anni dopo, quelli che cominciano ora. E sono i vostri. Neanche qui ci sono ancora parole. Dovete farle voi, senza mezze misure, con allegria. Fra le mille ingenuità di giornate come queste, comincia la vostra strada.Ne avrete, da raccontare 🙂 By I Siciliani giovani

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Mostre Biennale di Viterbo

Posted by fidest press agency su martedì, 13 dicembre 2022

Viterbo Santuario di Santa Rosa Via S. Rosa, 33 proroga, fino al 6 Gennaio 2023 l’esposizione delle mostre Biennale di Viterbo degli artisti Marco Ricchi e Kunga Sonam, nell’antico refettorio del 1600, a cura di Laura Lucibello; mentre nel Chiostro “BAGLIORI. Artisti a Santa Rosa”degli artisti: Christian Cassar, Maurizio Cesarini, Ettore Di Giammarino, Eulisse, Annalisa Guerri, Giancarlo Lepore, Pino Mascia, Sergio Monari, Rocco Natale, Leonardo Nobili, Donato Ovarini, Gian Luca Proietti, Paolo Soro, a cura di Maurizio Cesarini. ” È sempre un dono grande poter condividere la Bellezza che scaturisce dal cuore dell’uomo. L’aver accolto la Biennale di Arte Contemporanea qui al monastero di S. Rosa è stata un’occasione per conoscere e far conoscere gli artisti che hanno esposto le loro opere. Il titolo “Bagliori” ci apre lo scenario a una dimensione altra: il bagliore, la luce che abbaglia la vista sembra voglia catturare anche il nostro guardare ed ammirare. Le opere sono state collocate nel chiostro del monastero, tra le rose dell’incantevole roseto, immerse in questo spazio ricco di storia, di vita, di presenza. All’interno del monastero, nell’antico refettorio del 1600, le opere d’arte degli artisti Marco Ricchi e Kunga Sonam sono un’opportunità per elevare lo sguardo e contemplare la bellezza di Dio che si cela dietro ad ogni volto.Quando si parla di estasi il pensiero vola subito ai grandi Santi – come l’estasi di Santa Teresa – per i quali si trattava di un’esperienza mistica che, partendo dal profondo dello spirito, coinvolgeva anche il corpo.Gli artisti hanno voluto qui riprodurre volti: “Volto nelle Estasi Sacre”, “i volti dell’Anima”, il volto di fronte al Volto… Appuntamento, quindi, a: Viterbo, Gennaio 2023, chiusura ufficiale della 7° edizione Biennale di Viterbo Arte Contemporanea 2022, presentazione e consegna dei Cataloghi; e a Venezia, Febbraio 2023, esposizione dei vincitori del Premio Accademie e Giovani, presso lo Spazio Thetis, Arsenale Nord.

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Comunità di Sant’Egidio: la povertà in Italia

Posted by fidest press agency su sabato, 10 dicembre 2022

Disoccupazione e lavori precari, pensioni e salari insufficienti, prezzi dei beni di prima necessità alle stelle e bollette da capogiro: la pressione sulle tasche degli italiani non cessa, spingendo sempre più persone in povertà e costringendole a cercare aiuto. Il preoccupante quadro è delineato dalla Comunità di Sant’Egidio, che da oltre cinquant’anni assiste le persone che vivono in povertà e ai margini, e che nell’ultimo anno per far fronte alle richieste di assistenza ha intensificato le proprie attività di distribuzione di alimenti e accoglienza. Il 68% degli italiani si dice oggi “molto preoccupato” o “abbastanza preoccupato” dalle difficoltà di pagare le bollette: in Europa, lo sono di più soltanto i greci (69%). Questo mentre, a causa dell’aumento del prezzo dell’energia collegato alla guerra in Ucraina, negli ultimi nove mesi 4,7 milioni di persone hanno già “saltato” il pagamento di almeno una bolletta di luce e gas e altri 3,3 milioni temono di fare lo stesso a breve. E i segni di un miglioramento paiono lontani, visto che la Commissione europea prevede che il costo dell’energia tocchi il picco a fine anno, iniziando poi a diminuire lentamente, e l’inflazione dei prezzi al consumo si attesti quest’anno in media all’8,7%, destinata a calare nel 2023 al 6,6% e l’anno dopo al 2,3%.Costi che pesano sulla vita quotidiana di persone e famiglie, con il connesso aumento dei prezzi al consumo dei beni alimentari, nel preoccupante quadro sulla povertà che sostanzialmente conferma i massimi storici del 2020, anno d’inizio della pandemia del Covid-19: 5,6 milioni di individui in povertà assoluta. La situazione più allarmante è quella di famiglie monoreddito, persone anziane e con lavoro precario, madri sole e fascia d’età 36-50 anni. Un segnale d’ottimismo arriva dal rapporto Istat sulla redistribuzione del reddito nel 2022: gli interventi rivolti alle famiglie hanno lievemente ridotto la diseguaglianza (da 30,4% a 29,6%) e il rischio di povertà (da 18,6% al 16,8%, ma il rischio è invariato per famiglie senza figli o solo con figli adulti). Per contrastare la dilagante povertà, dall’inizio della pandemia, la Comunità di Sant’Egidio ha distribuito oltre 600mila pacchi alimentari in tutta Italia, numero tre volte maggiore rispetto al periodo precedente. Di fronte alle crescenti esigenze, ha anche aperto nuovi centri di distribuzione alimentare in tutt’Italia, in 30 città dal Nord al Sud: solo a Roma, il numero delle ‘Case dell’amicizia’ è passato da tre a 28, a Genova da quattro a 10. Luoghi dove trovare aiuto concreto ma, anche, ascolto, informazioni, consigli. Un altro dato racconta la difficile situazione generale: i pasti serviti nelle mense della Comunità a Roma, Genova, Novara, Frosinone e Lucca sono, dall’inizio della pandemia, 500mila, il doppio rispetto agli anni pre-pandemia. Ad essi si aggiungono i 650mila pasti distribuiti nelle cene itineranti in varie città italiane, da Padova a Catania, da Torino a Napoli. Nei Comuni più piccoli, Sant’Egidio ha invece raggiunto con altri mezzi le persone e le famiglie in stato di necessità. Torna nel 2022 anche la guida ‘Dove mangiare, dormire lavarsi’, ormai giunta alla 33esima edizione. Un compendio per orientarsi nel mondo della solidarietà, rivolto alle persone senza casa o che abbiano bisogno di aiuto, distribuito gratuitamente dalla Comunità di Sant’Egidio per aiutarle a individuare i servizi sul territorio. Duecentottanta pagine in cui sono elencati strutture e centri cui rivolgersi per avere assistenza e accoglienza, come mense, dormitori, servizi di distribuzione alimentare, centri di ascolto.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rumors have persisted for some time now that Russian President Vladimir Putin may be suffering from serious illnesses

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 dicembre 2022

Now this speculation has acquired new credibility as observers have remarked on his body language during a meeting with Kazakh president Kassym-Jomart Tokayev. It seems that he may be secretly battling Parkinson’s disease and other health issues, RadarOnline.com has learned.Eagle-eyed viewers noticed that Putin looked puffy-faced and his feet appeared to twitch and spasm as cameras captured his every move on Monday. Others made note of how the political figure was also seen gripping his right arm with his left hand, with some speculating it was an attempt to conceal his symptoms.The video comes after recent public appearances indicated his health problems could be serious. New footage of Putin showed the Russian leader looking shaky and unstable while sitting awkwardly in a chair during a meeting with Miguel Díaz-Canel.Prior to that appearance, leaked emails from a Russian intelligence source close to the Kremlin doubled down on claims Putin has been diagnosed with early-stage Parkinson’s and pancreatic cancer.“It not only causes a lot of pain, Putin has a state of puffiness of the face and other side effects — including memory lapses,” the insider alleged.Since launching Russia’s military operation against Ukraine on February 24, Putin has focused his efforts on the war as his health is put under a microscope CIA Director William Burns was asked about the rumors, to which he replied by noting that Putin was “entirely too healthy.”“What I and others have seen is a definite change in his demeanor,” Jeffrey Edmonds — former director for Russia on the National Security Council — also previously told Insider, adding that Putin is “normally the voice of calm in Russia but publicly has become more emotional and angry.”Other well-placed sources have claimed that Putin’s relatives are indeed worried about his coughing fits, constant nausea, and lack of appetite, while Kremlin officials have repeatedly denied he is hiding any health struggles.“Everything is fine with his health,” Kremlin spokesman Dmitry Peskov said, dismissing reports that Putin is unwell. (fonte: La voce di New York)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Market Cap of the Big Five Tech Giants Slumped by $1.5T in Less than a Month

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 novembre 2022

Investors have turned their backs on tech stocks after a series of disappointing results from the biggest names in the industry, including Apple, Alphabet, Microsoft, Amazon, and Meta.According to data presented by TradingPlatforms.com, the Big Five tech giants have collectively lost over $1.5trn in market cap in less than a month. Amazon’s Market Cap Dipped by $245B in Three Weeks, the Biggest Drop Among the Big Five The latest slump came after an already disappointing year for tech stocks, which were some of the biggest winners during the early stages of the pandemic. The tech-heavy Nasdaq has lost almost 30% of its value in 2022, and this huge drop was hastened by weak third-quarter earnings from the industry heavyweights. According to YCharts data, the combined market cap of the Big Five tech companies plunged by 22% in the last three weeks, falling from over $6.9trn to $5.36trn. Although Apple, Alphabet, Microsoft, and Meta all saw their shares tank in the wake of their earnings report, Amazon suffered the hardest hit. The e-commerce giant narrowly missed sales expectations for the third quarter, but what mostly spooked investors was its guidance for the important holiday quarter, which predicts a significant slowdown in year-over-year sales growth. Immediately after the announcement, Amazon shares plunged more than 18% to less than $90 in after-hours trading, pushing the stock to its lowest level since early 2020 and down 45% for the year. The YCharts data show the market cap of the eCommerce giant plunged by a jaw-dropping $246.1bn in just three weeks, falling from $1.23trn in the last week of October to $983.9bn last week. Meta’s Stock Value Down by 18%, Alphabet Follows with a 10% Drop. Meta Platforms Inc has had a challenging year, losing over $600bn in market cap. In October, the company announced a 52% YoY drop in third-quarter profits and disappointing forecasts for the holiday quarter. Investors have been concerned about Meta’s rising costs and expenses, which jumped 19% YoY in the third quarter to $22.1 billion. Also, the company’s operating income dropped 46% from the previous year to $5.66bn. Worrying results caused Meta’s stock value to plummet by $105bn in two days. Statistics show the tech giant’s market cap plunged by 18% in the last three weeks, falling from $364.6bn to $296.6bn. Alphabet follows with a 10% market cap drop in this period. The company has reported its weakest quarter-over-quarter growth since 2013, except for the period early in the Covid-19 pandemic. Revenue growth slowed to 6% from 41% a year before as the company faced a continued drop in online ad spending. Last week, Alphabet’s market cap stood at $1.21trn, down from $1.35trn in October. Apple’s share price has also been affected by a downturn in consumer demand, but it still retains more of its value than many other tech stocks. Statistics show Apple’s stock value declined by 5% since the end of October, landing at $2.33trn last week.The tech giant Microsoft has seen the smallest market cap drop of all five companies, with its stock value falling by $32bn or 1.7% in this period.The full story and statistics can be found here: https://tradingplatforms.com/blog/2022/11/14/market-cap-of-the-big-five-tech-giants-slumped-by-1-5t-in-less-than-a-month/

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ricerca: dalla schizofrenia ai tumori del sangue

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 novembre 2022

Milano Lunedì 14 novembre alle 11.30 (Via Fabio Filzi, 29), si terrà un evento in occasione dell’anniversario dei 100 anni di Otsuka. Interverranno, fra gli altri, il Console giapponese in Italia Yuji AMAMIYA, Bernardo M. Dell’Osso (Professore Ordinario di Psichiatria all’Università degli Studi di Milano e Direttore del Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell’ASST Fatebenefratelli-Sacco Milano), Stefano Cascinu (Direttore del Dipartimento Oncologia IRCCS Ospedale San Raffele di Milano e Professore di Oncologia Medica all’Università Vita-Salute San Raffaele), Piergiorgio Messa (già Direttore dell’UOC di Nefrologia, Dialisi e Trapianto Renale – Policlinico di Milano e Professore Ordinario di Nefrologia all’Università Statale degli studi di Milano), Alessandro Lattuada (Managing Director Otsuka Italia) ed Enrica Giorgetti (Direttore Generale Farmindustria). È prevista anche la diffusione in streaming dell’evento. La registrazione è obbligatoria e va effettuata prima dell’inizio dell’evento. La schizofrenia è una grave malattia psichiatrica caratterizzata da un forte stigma sociale. Sono importanti le ricadute negative per i pazienti e i familiari in termini di costi e di perdita di produttività. Ma, grazie ai progressi della ricerca, una percentuale significativa di pazienti oggi può lasciarsi la malattia alle spalle. A questi passi avanti ha contribuito l’impegno di Otsuka, azienda farmaceutica giapponese. Nel 2021 Otsuka ha compiuto 100 anni, durante i quali ha vissuto un’evoluzione straordinaria, focalizzando la ricerca nelle neuroscienze, in nefrologia, oncoematologia ed endocrinologia e sviluppando molecole innovative in grado di cambiare la vita dei pazienti. Solo nel 2021 l’azienda ha investito 1,8 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Christie’s Magnificent Jewels

Posted by fidest press agency su venerdì, 11 novembre 2022

GENEVA – Christie’s Magnificent Jewels auction on 8 November 2022 achieved a total of CHF56,589,040 / $57,340,888, led by The Fortune Pink, which sold for CHF28,438,500. Weighing an auspicious 18.18 carats, The Fortune Pink is the largest pear-shaped fancy vivid pink diamond ever to be sold at auction. Another highlight lot of the auction was the 101.27 carat unmounted diamond, which realised CHF2,934,000. The auction was 96% sold by value and 87% sold by lot, and witnessed global participation with registrants from 20 countries, across 4 continents. Rahul Kadakia, International Head of Christie’s Jewellery: “A historic week of auctions kicked off in Geneva where Christie’s Luxury auctions totalled CHF113,482,763 / $114,244,370, highlighted by the Fortune Pink, Legendary and Unique Watches, as well as the Domaine Ponsot 150th anniversary auction. Geneva Luxury sales offered 572 lots, with collectors from 50 countries active across the live sales. The second half of this momentous week will continue at Rockefeller Plaza in New York, where 150 masterworks from the Paul G. Allen Collection will be offered on Wednesday and Thursday, expected to realise US$1 billion, all of the estate’s proceeds from the sale will be dedicated to philanthropy, pursuant to Mr. Allen’s wishes.” Further notable results in the Geneva Magnificent Jewels auction included an extraordinary Graff diamond ring weighing 41.36 carats, which realised CHF3,654,000, and the important diamond rivière necklace from the collection of Lord and Lady Weinstock, which achieved CHF869,400. Four exceptional jewels from a European Princely Family sold for a combined total of CHF 1,354,500, highlighted by Bulgari Art Deco natural and cultured pearl necklace, selling for CHF 504,000.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Clusit: cyber security come sicurezza fisica

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 ottobre 2022

Gli avvenimenti mondiali degli ultimi mesi hanno rapidamente modificato lo scenario delle minacce informatiche a cui aziende e istituzioni si trovano a dover far fronte: il settore di business, o la grandezza dell’organizzazione non sono più discriminanti per essere colpiti dai cybercriminali, che oggi agiscono – spesso indisturbati, per lungo tempo, spesso senza che le vittime se ne accorgano – in maniera capillare sul territorio.Questo il punto di partenza del dibattito svoltosi nel corso del Security Summit Verona il 4 ottobre, condiviso dai partecipanti al panel “Analisi e prospettive nell’attuale scenario cyber a livello globale, nazionale e nel Triveneto”.I partecipanti al dibattito – Letterio Saverio Costa, Direttore Tecnico Capo del Compartimento Polizia Postale per il Veneto; Matteo Buffolo, assessore alle Politiche giovanili e di partecipazione, Pari opportunità, Innovazione del Comune di Verona; Stefano Pasquali, responsabile della comunicazione informatica del Comune di Verona e Alberto Mercurio di UNIS&F, con alcuni attori del mercato della sicurezza informatica – hanno concordato sul ruolo imprescindibile della formazione e sulla necessità di fare squadra tra chi eroga la tecnologia e chi è in grado di diffonderla nelle organizzazioni.Esiste oggi una vera e propria filiera del cybercrime, ovvero un ecosistema di aziende con competenze verticali che collaborano tra loro per ottenere profitti dagli attacchi cyber. Ecco perché le competenze di chi si deve difendere devono essere sempre più affinate.Secondo la Polizia Postale, gli attacchi che viaggiano in rete vengono condotti in maniera sempre più sofisticata grazie a tecniche evolute di ingegneria sociale con le quali i criminali commettono furti di identità digitali, un fenomeno di fronte al quale cittadini e imprese sono ancora molto vulnerabili. L’autenticazione a due fattori, condizione di sicurezza ribadita come imprescindibile, può non essere sempre sufficiente.La situazione è ancora più complessa se consideriamo che aziende e Pubbliche Amministrazioni si trovano ad implementare oggi un piano di transizione digitale velocizzato dalle opportunità del PNRR, dovendo gestire enormi moli di dati: una sfida che è possibile affrontare solo con l’incremento delle competenze digitali.Secondo gli esperti Clusit, solo con un’adeguata formazione sarà possibile puntare alla incolumità digitale, considerando la cybersecurity considerata al pari della sicurezza fisica.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

European Destination of Excellence 2023 shortlist announced

Posted by fidest press agency su martedì, 20 settembre 2022

The European Commission announced the four shortlisted destinations for the European Destination of Excellence (EDEN) 2023 award. The EDEN initiative rewards the best achievements in sustainable tourism and green transition practices in smaller destinations across Europe. Grevena (Greece), Kranj (Slovenia), Larnaka (Cyprus), and Trikala (Greece) convinced the panel of independent sustainability experts with their applications and were chosen among 20 applicant destinations. The shortlist for the 2023 finalists includes four destinations instead of three, as initially mentioned, because two destinations were awarded the same scores by the independent panel of sustainability experts. Find out more about each of the shortlisted destinations here.The European Destinations of Excellence is an EU initiative, implemented by the European Commission. Its aim is to recognise and reward smaller destinations that have in place successful strategies to boost sustainable tourism through green transition practices. The competition is founded upon the principle of promoting the development of sustainable tourism which brings value to the economy, the planet, and the people. The initiative covers the EU and the non-EU countries participating in the COSME programme. To compete for the 2023 European Destination of Excellence award, destinations were asked to demonstrate their best practices in sustainable tourism and green transition. In the next step, the four shortlisted destinations will be asked to present their candidature in front of the European Jury. The European Jury will select one winner, the European Destination of Excellence 2023, which will be awarded in November 2022. The winning destination will be positioned as a tourism sustainability pioneer committed to the European Green Deal objectives and will receive expert communication and branding support at the EU level throughout 2023.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Sanità digitale, il Papa Giovanni XXIII tra gli ospedali più tecnologici al mondo

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 settembre 2022

Papa Giovanni XXIII di Bergamo è uno degli ospedali al mondo che si distingue per le nuove tecnologie nei percorsi clinici di diagnosi e cura al servizio del paziente. A stabilirlo è la nuova classifica di Newsweek-Statista “World’s Best Smart Hospitals”, che seleziona i primi 300 ospedali di 28 Paesi del mondo dotati di tecnologia digitale, robotica, sistemi di intelligenza artificiale ed automazione. Il Papa Giovanni XXIII rientra nell’elenco dei 18 ospedali italiani selezionati. La categoria per la quale l’Ospedale di Bergamo è stato segnalato nella classifica Newsweek-Statista è quello dei sistemi di imaging digitale, cioè le attrezzature – come la tomografia computerizzata (TC) e la risonanza magnetica nucleare (RMN) – in grado di offrire immagini ad elevata risoluzione. A fini diagnostici al Papa Giovanni è presente da anni una risonanza magnetica con campo a 3 tesla. In Medicina nucleare son disponibili una PET/TC, una SPECT/TC e una SPECT cardiologica dedicata, che sfruttano radiofarmaci innovativi. Da maggio 2022 è operativa la avanzatissima TC dual energy, che sfrutta l’intelligenza artificiale di ultima generazione (Deep Learning Image Recostruction). È l’ultima frontiera in Radiologia per l’ambito cardiologico e vascolare, presente in pochissimi centri in Europa. Ma l’imaging al Papa Giovanni è ormai da tempo entrato in sala operatoria. L’ospedale di Bergamo è tra i pochi dotati di tre sale ibride ad alta tecnologia, che mettono a disposizione del chirurgo in tempo reale le immagini radiologiche. Le nuove tecnologie di imaging digitale, potenziate dall’intelligenza artificiale, hanno ampliato enormemente la precisione di dettaglio anche in campo interventistico. Il sistema di Fusion Imaging ecografico/TC/RM in dotazione alla Radiologia interventistica permette l’ablazione termica di lesioni tumorali del fegato difficili da individuare perché non visibili in maniera tradizionale con gli ultrasuoni. In campo cardiovascolare, un avanzatissimo sistema di intelligenza artificiale per l’imaging intracoronarico, rende più efficace e sicuro l’impianto degli stent in caso di stenosi coronariche particolarmente calcifiche.Grazie ad algoritmi di intelligenza artificiale (AI) ha ricevuto un forte impulso la medicina personalizzata. In ambito chirurgico, l’arrivo della nuova piattaforma robotica nel novembre 2020 ha permesso lo sviluppo di un programma avanzato di chirurgia mininvasiva robot-assistita, operativo per la cura di patologie e tumori di varia natura. Cuore, apparato digerente e fegato: servizi fra i migliori al mondo. La Cardiochirurgia, diretta da Maurizio Merlo, rientra ancora tra le prime 150 a livello mondiale ed è tra le 8 strutture classificate su tutto il territorio nazionale. Secondo anno consecutivo nel ranking anche per la Gastroenterologia, tra i primi 125 posti a livello mondiale, l’Unità del Papa Giovanni è uno dei soli 8 centri italiani in graduatoria su 174 Unità operative nel nostro Paese nell’ultimo censimento.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Papa Giovanni Paolo I è Beato

Posted by fidest press agency su sabato, 3 settembre 2022

La notizia della beatificazione di Papa Giovanni Paolo I, ha reso particolarmente felici noi frati della Basilica: è stato un grande amico di sant’Antonio e, per molto tempo, ha scritto sulla nostra rivista, il Messaggero di sant’Antonio. È proprio grazie al Messaggero di sant’Antonio che le sue “lettere”, con le quali manteneva un’immaginaria corrispondenza con illustri personaggi del passato, diventarono un libro, “ILLUSTRISSIMI”, che venne tradotto in più di venti lingue, con una diffusione mondiale. Nelle sue lettere coinvolgeva personalità diverse tra loro per il periodo storico in cui vissero, la cultura, l’estrazione sociale e religiosa: da Santa Teresa a Goethe, da Quintiliano a san Bonaventura. Oggi vorrei salutarlo con l’ultima lettera che scrisse per il Messaggero di sant’Antonio, una lettera a Gesù. Caro Gesù, il giorno in cui hai insegnato: “Beati i poveri, beati i perseguitati”, io non c’ero. Fossi stato li vicino a te, ti avrei sussurrato all’orecchio: “Per carità, cambia discorso, Signore, se vuoi avere qualche seguace. Non vedi che tutti aspirano alle ricchezze e alle comodità? Ai suoi soldati Catone ha promesso i fichi d’Africa, Cesare le ricchezze della Gallia (…) tu invece prometti povertà, persecuzioni. Chi vuoi che ti segua?” Imperterrito, tu vai avanti e ti sento dire: “Io sono il grano di frumento che deve morire prima di portare frutto; bisogna che io sia rizzato su una croce; di là trarrò a me il mondo intero! “Oggi è fatto: in croce ti hanno innalzato. Tu ne hai approfittato per allargare le braccia e attirarti la gente; chi può contare gli uomini che sono venuti ai piedi della croce, a gettarsi tra le tue braccia? (…) Ho scritto, ma mai sono stato così malcontento di scrivere come questa volta. Mi pare di avere omesso il più che si poteva dire di te. C’è un conforto, questo: l’importante non è che uno scriva di Cristo, ma che molti lo amino e imitino Cristo. E, per fortuna – nonostante tutto- questo avviene ancora. Albino Luciani https://www.santantonio.org/it

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Devianze, MODAVI: È emergenza, politica contrasti dipendenze patologiche

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 agosto 2022

“Secondo i dati dell’ISS, l’alcol risulta essere una delle sostanze psicoattive più usate in Europa. L’abuso di alcol è il quinto fattore di rischio per il carico di malattia globale. Sono circa 800 le persone che ogni giorno muoiono in Europa per patologie correlate all’abuso di alcool. In Italia muoiono a causa dell’alcol più di 17.000 persone ogni anno. L’Osservatorio Europeo delle Droghe e delle Tossicodipendenze, nella relazione 2022, stima che siano circa 83,4 milioni gli adulti che abbiano fatto uso di sostanze illecite. Nell’ultimo anno, sono 22 milioni gli Europei che hanno consumato cannabis, 3,5 milioni i consumatori di cocaina, 1 milione gli adulti che hanno fatto uso di eroina. Questi dati ci restituiscono la gravità della situazione non solo in Italia ma nell’intera UE. Il consumo di droga e l’abuso di alcol sono fattori che influiscono negativamente non solo sulle singole persone, ma comportano importanti danni sociali ed economici a tutta la Comunità, anche in termini di spesa pubblica per la sanità. Promuovere stili di sani, soprattutto tra i giovani, significa investire su un futuro più sostenibile per tutti. Per questo, il MO.D.A.V.I. ONLUS, da sempre in prima linea nelle attività di sensibilizzazione e promozione del benessere, così come di contrasto all’uso di sostanze stupefacenti, auspica che nei programmi politici dei partiti candidati a governare la Nazione per i prossimi 5 anni questi temi trovino il giusto peso e il giusto spazio. È, infatti, dovere della politica creare le migliori condizioni di vita per i cittadini, contrastando questo genere di devianze”, così in una nota il dott. Mario Pozzi, Presidente Nazionale del MO.D.A.V.I. ONLUS

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Le cellule staminali sono il motore rigenerativo del nostro organismo

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 giugno 2022

Roma martedì 22 giugno alle 11:30, si svolgerà una conferenza stampa in forma ibrida in Sala Salvadori, presso la Camera dei Deputati (via Uffici del Vicario 21, Roma). Interverranno Eugenio Caradonna (Presidente SIMCRI), Michele Angelo Farina (Presidente onorario e fondatore SIMCRI), Francesco Cognetti (Comitato scientifico SIMCRI), Pietro Formisano (Comitato scientifico SIMCRI), Roberto Messina (Presidente di Senior Italia FederAnziani).Attraverso la loro misurazione è possibile sapere se siamo in salute e intervenire per risolvere eventuali disturbi. La SIMCRI, Società Italiana di Medicina e Chirurgia Rigenerativa Polispecialistica, ne studia gli effetti sul trattamento di diverse patologie, in dermatologia, ginecologia, chirurgia vascolare, medicina estetica e molti altri rami.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Gilbert Sinoue: Le Bec de Canard

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 giugno 2022

Collection Blanche, Gallimard « Berlin, novembre 1911. Voilà près d’une heure que les diplomates français défendaient leur position, sans vraiment parvenir à convaincre leurs interlocuteurs allemands. C’est alors que Caillaux, le président du Conseil, décida d’abattre ses cartes. — Une partie du Congo français est à vous. Soit 295 000 km2. Alfred von Kiderlen-Waechter esquissa un sourire. — Intéressant. Mais encore? — Pour que cela ait l’air d’un échange territorial classique, et afin de préserver notre opinion, vous nous céderez la partie orientale du “Bec de Canard”. Guère plus de 15 000 km&2sup;. — Le Bec de Canard? — Oui, Excellence, le Bec de Canard. C’est en raison de sa forme que l’on surnomme ainsi ce territoire au nord du Cameroun prochedu lac Tchad. — Et que souhaitez-vous en échange de ce… troc ? — Pas grand-chose. Le champ libre au Maroc… » Dans ce roman qui fait suite à L’île du Couchant, naviguant de la prise d’Alger à la funeste bataille d’Isly, de la chute d’Abd el-… 320 pages, 140 x 205 mm Achevé d’imprimer : 01-04-2022 Genre : Romans et récits Catégorie > Sous-catégorie : Littérature française > Romans et récits

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Noam Chomsky – Andrea Moro: I segreti delle parole

Posted by fidest press agency su domenica, 29 Maggio 2022

Collana le Onde, pp. , 15 euro. Due illustri linguisti dialogano sulla lingua, la storia della linguistica, i fatti sorprendenti e i misteri potenzialmente irrisolvibili del linguaggio umano. Gli autori si incontreranno il 24 giugno a Pavia, ospiti della Milanesiana, ideata e diretta da Elisabetta Sgarbi. Letture di Noam Chomsky e Andrea Moro. Saluti istituzionali del Rettore Alberto Lolli. A seguire Il quaderno di Sonia, concerto spettacolo di Sonia Bergamasco (Almo Collegio Borromeo, ore 21). Una conversazione ad ampio raggio, che tocca argomenti come la lingua e la linguistica, la storia della scienza e la relazione tra la lingua e il cervello. In questo dialogo serrato si passa dall’euforia fuori luogo riposta oggi sull’intelligenza artificiale (Chomsky vede “molto clamore e propaganda” provenienti dalla Silicon Valley), allo studio del cervello, all’acquisizione del linguaggio da parte dei bambini, agli esperimenti di Moro, che hanno dimostrato che esistono linguaggi impossibili per il cervello, linguaggi che mostrano proprietà sorprendenti e rivelano segreti inaspettati della mente umana. Chomsky una volta disse: “È importante imparare a essere sorpresi da fatti semplici”, una frase di cui Moro ha fatto manifesto e che rappresenta un filo rosso metodologico per tutti gli argomenti toccati in questo libro. Per arrivare infine a quelli che probabilmente resteranno misteri permanenti, sulla lingua e altre questioni. Non tutte le parole rinunceranno ai loro segreti.

Posted in Recensioni/Reviews, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Akanda Completes Acquisition of Holigen

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 Maggio 2022

London. International medical cannabis company Akanda Corp. (“Akanda” or the “Company”) (NASDAQ: AKAN) today announced it has closed the acquisition of Holigen Limited (“Holigen”) from The Flowr Corporation (“Flowr”) (TSXV: FLWR, OTC: FLWPF), accelerating Akanda’s seed-to-patient business model in the EMEA region, improving the Company’s ability to meet growing demand for medical cannabis and positioning it for adult use markets as regulations evolve.“Holigen provides the added superior genetics, capacity, and route-to-market Akanda needs to ensure that we capture more than our share of the rapidly emerging cannabis market across the EMEA region,” said Tej Virk, Chief Executive Officer of Akanda. “Together with Holigen, we are positioned to be a leaderin today’s medical cannabis environment and to have the ability to scale to the recreational opportunity as it unfolds. Now that the acquisition has closed, I look forward with to working with Tom Flow and his team to leverage the platforms of both companies.”

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Controllo glicometabolico: peggiora dopo infezione da SARS-CoV-2

Posted by fidest press agency su sabato, 16 aprile 2022

Il diabete mellito (DM) è una delle principali comorbilità associate a COVID-19 e studi preliminari hanno evidenziato un’elevata prevalenza di iperglicemia nei pazienti affetti da tale patologia.«Analoghe evidenze erano state precedentemente riportate nei pazienti affetti da SARS-CoV-1, che presentavano livelli più elevati di glicemia a digiuno rispetto a quelli affetti da polmonite non correlata a SARS-CoV-1» spiegano Emanuele Spreafico, SSD Endocrinologia e Diabetologia, ASST di Monza – PO di Desio e Poliambulatorio di Muggiò, ed Eleonora Bianconi, Università degli Studi dell’Insubria, Policlinico di Monza. «Ancora limitate sono le evidenze di un danno diretto o indiretto di SARS-CoV-2 sulla funzione beta-cellulare. È teoricamente possibile che SARS-CoV-2 possa localizzarsi a livello del pancreas endocrino; inoltre sia a livello del pancreas endocrino che esocrino è stato rilevato l’mRNA dell’ACE-2 (angiotensin converting enzyme 2), il principale recettore del virus». Studi recenti – proseguono Spreafico e Bianconi – hanno dimostrato come la beta-cellula pancreatica sia altamente permissiva all’ingresso di SARS-CoV-2 attraverso l’ACE-2. Inoltre, SARS-Cov-2 stimola la cosiddetta tempesta citochinica, provocando un ambiente pro-infiammatorio, che sembrerebbe avere un ruolo importante nell’incremento dell’insulino-resistenza (IR) e dell’iperstimolazione beta-cellulare, le quali a loro volta potrebbero determinare alterata funzione della beta-cellula e morte della stessa. Per Spreafico e Bianconi, «sempre nei pazienti CGM, è stato valutato anche l’assetto infiammatorio mediante il dosaggio di numerose citochine e molecole coinvolte nella cascata infiammatoria. Rispetto ai controlli sani, sono stati rilevati valori più elevati di 10/17 analiti valutati nei pazienti con neo COVID19 e anche nei pazienti post COVID-19; una simile alterazione citochinica è stata riscontrata anche nel T2D. In sostanza, l’assetto infiammatorio è risultato maggiormente stimolato nei pazienti affetti o guariti dalla COVID19 e questo correlava con l’HOMA-IR, a confermare l’eziopatogenesi infiammatoria dell’IR indotta da SARS-CoV-2». Questo studio – in conclusione – ha confermato l’aumentata incidenza di iperglicemia, IR e iperstimolazione beta-cellulare nei pazienti affetti da COVID-19 senza pregressa storia di diabete o iperglicemia. Interessante, inoltre, è l’evidenza che le alterazioni glicemiche possono persistere anche a distanza di mesi dalla guarigione del COVID19. Sicuramente suggestiva, ma per stessa ammissione degli autori limitata dalla numerosità del campione, è la valutazione dell’andamento glicemico tramite CGM e soprattutto l’analisi dell’assetto infiammatorio e la correlazione con l’IR. Sono doverose ulteriori analisi su un campione più ampio di pazienti per confermare tali dati e valutare con maggiore precisione le sequele e complicanze cliniche a lungo termine». (abstract) Fonte: Doctor33

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esistono soluzione eleganti per problemi sociali complessi?

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 marzo 2022

L’espressione anglosassone “wiched problem”, dove il primo termine è traducibile con maligno, indica un problema la cui complessità è talmente intricata che le proposte di risoluzione espresse a ogni livello, accademico, politico, popolare, sono fortemente contraddittorie e molto lontane da una visione condivisa. Il senso è la soluzione che è impossibile o molto difficile perché le decisioni da prendere sono basate su elementi del tutto incompleti, contraddittori, continuamente mutevoli, e spesso addirittura difficili da riconoscere. Un problema maligno è tale se è sorprendentemente nuovo e assolutamente tenace, tale da essere più complicato che complesso, condiviso tra sistemi diversi, nei quali non esiste un’unica gerarchia delle decisioni da prendere. Di fonte a problemi di questa natura, le soluzioni causano altri problemi, non c’è una chiara definizione del successo finale, le regole appaiono non indirizzate a un fine ben preciso. L’incertezza e l’ambiguità non sono evitabili, le scelte da compiere non possono essere etichettate come giuste o sbagliate in senso assoluto, ma solo come migliori o peggiori. Un fatto determinante è che molto spesso le società umane sono attraversate da profonde e feroci diversità di opinione, che si contrappongono senza tregua. Questo è il nodo centrale della questione sui problemi maligni: la grande variabilità sociale di fronte alla necessità di indicare soluzioni credibili anche se faticose. La variabilità presente in ogni società è interpretabile attraverso la cosiddetta analisi “grid-group”, sviluppata inizialmente dagli antropologi inglesi Mary Douglass e Michael Thomson e dallo scienziato politico americano Aaron Wildawsky. In parole semplici esistono quatto modi primari di organizzare le relazioni sociali; egualitarismo, gerarchia, individualismo, fatalismo. Questi quattro modi di vedere il mondo sono in conflitto su ogni aspetto della vita sociale, pur talora mescolandosi e mitigando gli estremismi sono espressione di culture molto diverse coesistenti in ogni società. I fatalisti credono che non ci sia niente da fare contro forze superiori. I “gerachici” pensano fermamente che ogni problema si possa risolvere con l’imposizione della forza e che l’iniziativa individuale non serva a nulla. Gli individualisti pensano che nel mercato ci siano meccanismi capaci di risolvere tutto, la tecnologia innanzitutto e gli incentivi, compresi quelli negativi, cioè le tasse. Gli egualitari pensano che solo il rispetto etico degli altri e della natura sia risolutivo. Gli scienziati anzi detti, come molti altri, ritengono che di fronte a un problema maligno questa divisione sociale non possa produrre una soluzione “elegante”, cioè intelligente e semplice allo stesso tempo. Sono praticabili solo soluzioni “clumsy”, cioè ineleganti, complesse e difficili da gestire che mettano insieme soluzioni che provengono dai diversi modi di pensare diffusi nella società. Il pensiero riduzionista e di semplificazione di ogni problema di natura sociale, mettiamo le pandemie, l’eutanasia, le terribili questioni geopolitiche attuali, di chi ha un’immediata soluzione in tasca, conduce inevitabilmente a a scelte fuorvianti e destinate a fallire prima o poi. Serve maggiore conoscenza dei fatti e della complessità degli eventi. Servono strumenti politici che sono faticosi da gestire ma capaci di coinvolgere il maggior numero di persone possibile nelle decisioni, proprio perché titolari di modi diversi di vivere e vedere le cose. Ogni tentativo di ignorare le posizioni altrui porta prima o poi a risultati negativi e alla continuazione dei “wicked problem”, di ogni problema maligno, col risultato di produrre una spirale infinita di conflitti sociali. Gian Luigi Corinto, geografo ambientale, collaboratore Aduc

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dramas of Light and Land: The Martyn Gregory Collection of British Art

Posted by fidest press agency su sabato, 19 febbraio 2022

London Online, from 10 to 24 March. Travel across Scotland, Wales, England, France and Italy in Christie’s Dramas of Light and Land: The Martyn Gregory Collection of British Art online, from 10 to 24 March. A remarkable survey of British art, the collection predominantly comprises works on paper, from the 18th, 19th and 20th centuries. Martyn Gregory, a renowned St James’s dealer of British Drawings and Historical Pictures relating to China, India and South East Asia, is offering these British works as part of scaling back his business, having recently entered his 80th year. A true connoisseur collector-dealer, Martyn’s notable eye is well-known in the field, resulting in a collection which successfully spans centuries and movements to tell a broad and far-reaching story of the history of this section of British art. The strength and breadth of the collection, as well as the remarkable condition and presentation of the pictures, are testament to Martyn’s skill and knowledge as a dealer and Specialist. Landscape is the dominant theme throughout, including works by John Sell Cotman and both John and Paul Nash, portraiture, still-life and interiors are also represented. Featuring 198 lots, estimates range from £700 to £50,000. The top lot of the sale is an imposing Daniel Gardner, Portrait of the Drake Family (estimate: £30,000-50,000). Further highlights include: Samuel Scott, Rochester Castle, Kent, from the north-west (estimate: £15,000-25,000); John Sell Cotman, A ruined Roman aqueduct (estimate: £15,000-20,000); David Cox, The Promenade at Aberystwyth (estimate: £15,000-20,000); William Turner of Oxford, Dawn, Loch Torridon (estimate: £15,000-20,000); Peter De Wint, A Summer landscape (estimate: £15,000-20,000); Edward Dodwell, The Phlegraean Fields (estimate: £12,000-18,000); Thomas Girtin, A Watermill (estimate: £12,000-18,000); George Fennel Robson, Scene on the Isle of Skye (estimate: £10,000-15,000; John Varley, Cader Idris (estimate: £8,000-12,000); Richard Parkes Bonington, The ruins of Chateau d’Harcourt, near Lillebonne (estimate: £6,000-8,000). Annabel Kishor, Head of Sale, British Drawings, Christie’s London: “We are delighted to be offering the Martyn Gregory collection. It is a really exceptional survey of British watercolour painting from the 18th to 20th Centuries, including many of the great names of the Golden Age. Martyn’s connoisseurial eye is evident throughout, as is his attention to detail in choosing examples in fantastic condition, and presenting them beautifully. Much of the collection has not been exhibited or on the market since the 1970s or 1980s, and so it has been a pleasure to ‘re-discover’ these works.” Martyn Gregory: “I first began my art dealing career 57 years ago. With gallery premises off New Bond Street, then on Albemarle Street and for the last 44 years on Bury Street, St James’s, I have specialised predominantly in English watercolours and drawings. As I am entering my 80th year I shall be scaling back and will no long deal in British drawings, instead concentrating on the other side of our business: historical and topographical pictures relating to China, India and South East Asia by both travelling Western and Eastern artists. Our love of early British drawings remains undiminished.”

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »