Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

Scuola: Ancora una volta, la questione dell’abuso dei contratti e termine non è stata affrontata e debellata

Posted by fidest press agency su martedì, 14 settembre 2021

Secondo Marcello Pacifico, leader dell’Anief, “quando si discute sul patto per la scuola non si può dimenticare il personale precario: purtroppo, nel decreto Sostegni bis non è stato data risposta all’altro Patto che era stato stipulato il 20 maggio a Palazzo Chigi tra le Confederazioni sindacali e il Governo. Questo, perché alla fine la montagna ha davvero partorito il topolino: appena 10mila precari sono stati assunti in ruolo con le ultime decisioni prese dal Governo e dai precedenti. In totale, sono 60mila i supplenti immessi in ruolo quest’anno rispetto ai 120mila posti vacanti e disponibili”. Secondo il sindacalista “è tutto ancora da costruire. L’Unione europea ci dice che dobbiamo assumere nei ruoli 70mila precari entro un anno, se non vogliamo tornare indietro rispetto alle risorse del Pnrr”. Su questo, “Anief ha delle idee chiare e semplici. E le ha sempre portare avanti: il doppio canale come sistema di reclutamento è il tema da affrontare e da portare avanti, per potere così garantire la stabilizzazione dei precari della scuola italiana. E se qualcuno dice: ‘Come è possibile assumere chi non è abilitato?’. Ricordiamo che basterebbe che lo Stato organizzi un percorso abilitante universitario, anche di specializzazione su sostegno, per la conferma nei ruoli”. In conclusione, per il sindacato “la domanda importante da porsi è invece: per quale motivo allo stesso docente che insegna ai nostri figli da precario, viene poi negato di insegnare come docente di ruolo? Per rispondere” con i fatti “dobbiamo creare le condizioni per stabilizzare i precari che sono stati messi ai margini dallo Stato italiano: è una battaglia che Anief ha fatto da quando è nata e continuerà a fare”, ha concluso il suo presidente nazionale.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Evening Sale Including Thinking Italian

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 settembre 2021

LONDON. Christie’s 20th / 21st Century: Evening Sale Including Thinking Italian, London will be highlighted by Peter Doig’s Hill Houses (Green Version) (1991, estimate: £3,500,000-4,500,000), being sold by the Estate of Donald R. Sobey, and Alighiero Boetti’s Mappa (1988-89, estimate: £1,200,000-1,800,000). Proceeds from Peter Doig’s Hill Houses (Green Version) will support the promotion and exhibition of contemporary indigenous art from Canada around the world. The 20th / 21st Century: Evening Sale Including Thinking Italian, London, coinciding with Frieze Week, will bring together iconic works by artists from the 20th century whose defining influence can be seen on the artists and artistic movements that subsequently followed in the 21st Century. Together, across the two centuries, these artists radicalised artistic practice, challenging what had come before to continually diversify the trajectory of art throughout the last 140 years. Hill Houses (Green Version) is a rare early work that stands among Peter Doig’s first explorations of his celebrated cabin motif and was acquired by Donald R. Sobey in 2003. The painting will be unveiled in New York on 7 September, remaining on view until 12 September, before being toured to Zurich from 18 to 19 September 2021. Held in the same collection since 1998, and on long term loan to MART in Rovereto for more than 20 years, Mappa is part of the celebrated series of Mappe which occupied Alighiero Boetti for over two decades of his career. Katharine Arnold, Co-Head of Post-War and Contemporary Art Europe and Mariolina Bassetti, Chairman, Post-War and Contemporary Art, Continental Europe and Chairman Christie’s Italy: “October’s Frieze Week in London is defined by the vibrant presentation of artists in dialogue with one another across continents and centuries. This is the ethos that has shaped Christie’s 20th / 21st Century: Evening Sale Including Thinking Italian, London and we are thrilled to offer two iconic works by Peter Doig and Alighiero Boetti as leading highlights. We look forward to welcoming clients to the galleries and the saleroom where we will be joined via livestream by our colleagues in Hong Kong and New York.”

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Scuola: immissioni in ruolo di oltre 112mila cattedre

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 luglio 2021

Il Nord Italia fa la parte del leone nell’assegnazione delle immissioni in ruolo di oltre 112mila cattedre, in vista dell’avvio delle lezioni del nuovo anno. Di contro, risulta decisamente minoritaria la quota del contingente riservata alle Regioni del Mezzogiorno: in Calabria, ad esempio, sono stati autorizzati appena 2.226 immissioni in ruolo, mentre in Sardegna e Sicilia il ministero dell’Economia ha dato il sì, rispettivamente, per 3.949 e 4.212 posti; poi seguono la Puglia con 5.171 e Campania con 6.438 posti. Meno di tutti, però, ne avranno la Basilicata (solamente 806 posti) e il Molise (appena 420). In tutto, Sud e Isole maggiori porteranno a casa, anche se solo sulla carta, 24.800 immissioni in ruolo.A livello ciclo scolastico, il maggior numero di posti disponibili riguarda la scuola secondaria di secondo grado, che andrà ad assorbire oltre 37mila assunzioni a tempo indeterminato, poi la scuola secondaria di primo grado, con altri 27mila posti, e a seguire la Primaria (oltre 13mila) ed infine la scuola dell’Infanzia, con poco più di 4mila assunzioni definitive.Per il sindacato, su quei posti dovevano essere collocati molti più docenti precari potenziali: la prima fascia Gps, utile alla stabilizzazione, doveva essere molto più folta. Secondo il sindacato, possono inserirsi con riserva “tutti coloro che hanno chiesto di specializzarsi o di abilitarsi attraverso l’ultimo concorso ordinario bandito o l’ultimo concorso abilitante. Noi riteniamo, dice Marcello Pacifico sulla base di quanto già ottenuto in sede cautelare al Tar e al Consiglio di Stato, ovvero l’Ordinanza di rimessione alla Corte Costituzionale della norma che escludeva coloro che stavano per conseguire il titolo necessario per partecipare al concorso sul Sostegno – che anche questa volta esistano e sussistano gli stessi principi per cui tutte le migliaia di candidati che hanno presentato la domanda l’anno scorso per partecipare al concorso ordinario o al concorso abilitante. Oltre che chi ha chiesto di partecipare ai concorsi che lo Stato non ha fatto partire a causa della pandemia, abbiano il diritto di inserirsi con riserva”.“Stiamo fornendo – continua il sindacalista – le istruzioni operative su come compilare la domanda per inserirsi con riserva. Su tale base se si verrà esclusi dalla graduatoria si farà ricorso in Tribunale. Fin da ora si attiva, quindi, l’adesione a questo ricorso per poter partecipare anche al novero delle prossime immissioni in ruolo e avere i posti accantonati. Se i giudici esprimeranno lo stesso parere della scorsa volta ci si potrà quindi inserire con riserva nelle graduatorie. Possono presentare la domanda anche tutti coloro che hanno partecipato all’ultimo concorso Stem e coloro, come ad esempio i laureandi in Scienze della Formazione primaria, che hanno frequentato un corso di specializzazione o di abilitazione e che non conseguiranno il titolo entro il 31 luglio, o ancora tutti coloro che sono risultati idonei al concorso straordinario”, conclude il sindacalista.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Analisi genetica del batterio che causa il tumore allo stomaco

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 luglio 2021

È uno dei batteri più studiati in gastroenterologia, responsabile di alcuni casi di ulcera gastrica e di rari tumori allo stomaco. Ma adesso l’Helicobacter pylori, un parassita presente nello stomaco di due terzi della popolazione mondiale, potrebbe diventare anche insolito testimone della storia evolutiva dell’umanità. In un recente studio pubblicato sulla rivista scientifica Proceedings of the National Academy of Sciences of the United States of America, un gruppo internazionale di scienziate/i, tra cui la professoressa Silvia Ghirotto e il dottor Andrea Brunelli del Dipartimento di Scienze della Vita e Biotecnologie di Unife, è riuscito a studiare i processi evolutivi e demografici umani analizzando il DNA batterico di H.pylori. “Il legame tra questo batterio e la nostra specie è molto antico; la prima infezione documentata infatti è avvenuta in Africa circa centomila anni fa, prima che i nostri antenati lasciassero il continente per colonizzare il resto del mondo. Il batterio è stato quindi presente nei nostri stomaci durante tutta la nostra storia evolutiva, e durante tutte le migrazioni e interazioni tra popolazioni che hanno visto protagonista la nostra specie. Come conseguenza di questa straordinaria e antica relazione fra ospite e parassita, abbiamo che la variabilità genetica del batterio riflette quella del suo ospite. La struttura e la diversità genetica di H. pylori, infatti, mima quella umana che si evidenzia studiando il nostro DNA”, racconta la professoressa Ghirotto.Nello studio sono stati raccolti più di 500 campioni di Helicobacter pylori provenienti da biopsie gastriche di individui da 16 diverse popolazioni asiatiche e americane. Unite alle informazioni presenti in letteratura, il team ha ottenuto un dataset di più di 1000 sequenze batteriche rappresentative della variabilità mondiale di Helicobacter pylori. L’insieme di dati è stato poi analizzato con un approccio statistico innovativo che non era mai stato applicato a questo fine.“Sfruttare Il DNA batterico come marcatore genetico della storia evolutiva umana, oltre a essere affascinante, può rivelarsi fondamentale per la ricostruzione del nostro passato in tutte le quelle situazioni in cui il DNA umano non abbia un sufficiente potere risolutivo. Come nel caso dell’America, in cui la storia recente di conquista e migrazione dall’Europa e dall’Africa rende difficoltoso lo studio genetico dei processi evolutivi che hanno riguardato le popolazioni native”, spiega Andrea Brunelli.Seguendo le orme di H.pylori, in questo studio le scienziate e gli scienziati hanno dunque aggiunto importanti tasselli a due grandi migrazioni del passato, quelle che hanno portato i nostri antenati a popolare rispettivamente l’Asia e l’America circa 13000 anni fa. Informazioni preziose che sono in accordo con i dati raccolti fino a oggi con gli studi di archeologia.“Studiando le sequenze di H. pylori provenienti da popolazioni siberiane abbiamo notato come fossero diverse da qualsiasi altra popolazione batterica conosciuta fino a questo momento; ci siamo resi conto di aver identificato una popolazione nuova, che abbiamo chiamato hpSiberia. Tale popolazione ha un’origine recente, dovuta a fenomeni di mescolamento genetico tra due popolazioni batteriche differenti, una tipica dell’Asia Centrale, e l’altra del Sudest Asiatico. I nostri modelli statistici hanno evidenziato che tale fenomeno può essere accaduto durante l’ultima glaciazione, quando le popolazioni umane si sono ritirate in quelli che vengono chiamati “rifugi glaciali”, ristrette aree geografiche rimaste accessibili durante la glaciazione. Durante questo contatto tra diverse popolazioni è plausibilmente avvenuta la formazione di questa nuova popolazione batterica, che oggi è diffusa in tutta l’Asia Centrale e la Siberia” spiega la professoressa. Gli stessi modelli statistici sono poi stati applicati allo studio del processo di colonizzazione dell’America, evidenziando che le attuali popolazioni del Nord e Sud America derivano da un singolo processo di colonizzazione, avvenuto circa 13.000 anni fa, quando lo stretto di Bering era libero dai ghiacci e quindi poteva essere attraversato dall’uomo.“Per la prima volta in questo studio sono stati applicati dei modelli statistici di inferenza demografica all’analisi del DNA di un parassita per studiare la storia evolutiva del suo ospite. Questo approccio potrà essere esteso ad altri sistemi biologici che coevolvono con la nostra specie, permettendo di fare chiarezza su aspetti cruciali che riguardano il nostro passato” conclude la professoressa Ghirotto.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

New research reveals small businesses lose £17,000 to FX

Posted by fidest press agency su sabato, 10 luglio 2021

Melbourne, Australia. In 2020, UK SMEs paid 10x more than corporates for their foreign exchange (FX) when using their banks and wasted an average of £17,000 on their international payments according to fintech company Fluenccy.Alarming research conducted by Professor Harald Hau from the University of Geneva and other academics from the ECB and IMF triggered Founder Tony Crivelli to conduct his own research more broadly. To address the wasted spend, Fluenccy launched Currency Score, a new and free tool that allows SMEs to see their effective foreign currency rate and compare that to a new industry benchmark and identify savings they often don’t know exist.Currency Score was built for SMEs and start-ups who regularly use FX but don’t have the expertise or time to analyse the impact on their bottom line. It measures their FX buying activity and provides a straightforward number – just like a credit score.A score of 500 out of 850 shows they’re doing pretty well. Anything below indicates they could be doing better.By syncing and tracking 12 months of invoice and payment data from a secure Xero integration with Fluenccy’s proprietary algorithms, small businesses can see how effective they are at buying FX quickly, simply, and for free. Currency Score shows their bank’s FX mark-up, what rate they averaged, and how much they could be saving. Snapshot graphs in the full report make the data and possible losses easier to see and understand (but potentially harder to stomach).

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Biodiversità forestale italiana

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2021

E’ un patrimonio inestimabile del nostro Paese da proteggere e preservare. Ed è proprio quello che avviene a Pieve Santo Stefano, in Valtiberina, in una delle più importanti strutture per la conservazione della biodiversità forestale sotto l’egida del Reparto Carabinieri Biodiversità che, al contempo, gestisce quattro riserve naturali nella Provincia di Arezzo. Il centro effettua l’attività di produzione di materiale di propagazione forestale, raccolta e conservazione dei semi e la relativa produzione vivaistica”. Lo dichiarano i deputati della commissione Agricoltura Chiara Gagnarli e Filippo Gallinella, rispettivamente capogruppo M5S e presidente, che hanno effettuato la visita presso il centro aretino.“Ringraziamo i Carabinieri per l’accoglienza ricevuta e la passione che ci hanno trasmesso – proseguono – Tra gli esempi del loro importante lavoro ritroviamo il pino domestico italiano, quello da cui ricaviamo il pinolo da cucina, che sta vivendo una situazione di grande sofferenza a causa della perdita di resilienza delle foreste dovuta al cambiamento climatico nonché il progetto di educazione alla legalità che li vede riprodurre il fico del giardino di Giovanni Falcone da donare, poi, alle scuole”.“Il Comando Biodiversità dei Carabinieri ha assorbito la conoscenza e l’esperienza del Corpo Forestale dello Stato, artefice della riforestazione post-bellica dell’Italia, da sempre sotto il comando del Ministero delle Politiche Agricole. Ed è qui che, a nostro avviso, deve assolutamente rimanere! In Parlamento intraprenderemo ogni azione necessaria per salvaguardarlo” concludono.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Roncadin dà il via all’esportazione negli USA delle pizze surgelate con carne

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 luglio 2021

Sono partiti pochi giorni fa dallo stabilimento di Meduno (PN) i primi container Roncadin contenenti pizze surgelate farcite con prodotti a base di carne destinate al mercato statunitense. Per l’azienda alimentare friulana, che da sempre punta su alta qualità, materie prime italiane e filiera corta, è un traguardo importante, giunto al termine del lungo iter necessario per poter esportare negli USA prodotti compositi con carne conformi ai severi standard dettati dalla FDA – Food and Drug Administration. Le aziende italiane autorizzate all’export di questo tipo di prodotti sono elencate nell’apposito registro del Ministero della Salute, che ispeziona gli stabilimenti di produzione attraverso i servizi veterinari regionali e provinciali. «L’autorizzazione ottenuta – commenta l’amministratore delegato Dario Roncadin – è frutto di un lavoro durato due anni che ha coinvolto non solo noi ma anche i nostri fornitori abituali, che hanno compreso come la certificazione fosse una grande opportunità per tutti e l’hanno ottenuta in sinergia con Roncadin. Inoltre gli esperti del Servizio Veterinario della Provincia di Pordenone ci hanno supportato e fornito tutte le indicazioni e le osservazioni necessarie ad adeguare i nostri processi produttivi agli standard sanitari richiesti. Li ringraziamo per l’alta professionalità e la costanza nel percorso».Roncadin produce pizze per il mercato americano dal 2016, ma finora si trattava solo di prodotti farciti con formaggi e verdure, biologiche e non. Grazie all’autorizzazione appena ottenuta per i prodotti compositi con carne, Roncadin si avvia a fare degli USA uno dei propri mercati principali, per un fatturato stimato di 50 milioni di dollari annui.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Scuola: È già tutto pronto per le assunzioni dei docenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 giugno 2021

Quest’anno è intenzione del Ministero dell’Istruzione anticipare le procedure, per fare in modo che il maggior numero di docenti possa essere in cattedra già dal 1° settembre, procedendo con le assunzioni a tempo indeterminato entro il 31 luglio prossimo. Contemporaneamente all’avvio del sistema telematico per individuare i precari da assumere, è previsto l’avvio, laddove vi siano gli aspiranti, delle operazioni di nomina con partenza da quelle in surroga residuate dal contingente dello scorso anno.Per le assunzioni a tempo indeterminato da graduatorie di merito, stilate sulla base degli esiti dei concorsi 2016-2018 e per quello straordinario del 2020, scrive Orizzonte Scuola, “il turno di nomina sarà unico, previsto, cioè, per un solo posto o classe di concorso e pertanto, chi è presente su più classi di concorso e più graduatorie, dovrà scegliere in ordine di preferenza secondo il punteggio più favorevole” e “anche la provincia nell’ordine di preferenza”. Nelle ultime ore, alcuni Uffici Scolastici regionali – come Campania, Friuli Venezia Giulia, Molise, Puglia, Lombardia – hanno fornito indicazioni utili per gli aspiranti candidati.“La situazione – dichiara Marcello Pacifico, presidente nazionale Anief – è davvero critica. Ci sono docenti, come quelli di religione cattolica che attendono un concorso straordinario da quasi vent’anni, oppure tutti quelli assunti in ruolo con riserva e poi bocciati, che non possono continuare a vivere nella precarietà. Riteniamo che tutti coloro che hanno 24 mesi di servizio, in qualsiasi graduatoria dove sono collocati, debbano essere stabilizzati. E per chi non è abilitato o specializzato può tranquillamente partire il Pas o il Tfa sostegno nell’anno di prova, sempre con verifica finale”.“Annunciare 70mila o più immissioni in ruolo e poi portarne a casa meno della metà sarebbe un errore strategico imperdonabile, le cui conseguenze verrebbero pagata in modo salato da milioni di alunni. Senza dimenticare che sono pure da assumere in ruolo i facenti funzione Dsga, i collaboratori scolastici supplenti scavalcati dal personale delle cooperative, gli educatori. E pure da definire la situazione di coloro che che vanno collocati nel ruolo di coordinatori”, conclude il sindacalista autonomo.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Economist this week: A special edition on our coronavirus coverage

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2021

Welcome to our weekly newsletter highlighting the best of The Economist’s coverage of the pandemic and its effects. At last Europe’s vaccination campaign has gathered pace, with supply bottlenecks starting to ease. Eastern Europe, however, still lags behind. In Britain, Boris Johnson has said he is “absolutely determined” that no school child should be held back because of the educational disruptions caused by covid-19. However, this week his “education-recovery commissioner” resigned because of a lack of ministerial determination. Sir Kevan Collins, a widely-respected former teacher, was trying to convince the government to support a package of measures costing around £15bn ($20bn) over three years. He stepped down hours after it was announced that the government’s proposed budget for school catch-up programmes would be around £3bn ($4.2bn). In the United States, new research suggests that Hispanic Americans are most vulnerable to covid-19. Researchers still do not understand why.In its latest Economic Outlook, the OECD argues that economies are likely to diverge, as some (America and China) recover from the pandemic faster than others (many poor countries). Covid-19 has also struck different sectors differently: tech and pharmaceutical firms prospered; transport and energy firms suffered. Our data journalists find that covid-19 deaths in Wuhan seem far higher than the official count. Partial data suggest that the city’s initial outbreak may have been two or three times worse than reported by Chinese officials.On “The Jab”, our podcast reporting from the sharp end of the vaccination race, we look at how scientists are trying to understand the best way to administer jabs. Can mixing vaccine types boost immunity to the coronavirus? What is the best interval between doses? And should children be jabbed? Airborne transmission is one of the main ways in which the SARS-CoV-2 virus spreads—so why has it taken so long to be officially recognised? We investigate on our science podcast, “Babbage”.In our sister magazine, 1843, Shreevatsa Nevatia writes that covid-19 has exposed the great fiction of middle-class life in India: domestic staff are part of the family. Now he sees that that was a lie. Zanny Minton Beddoes Editor-In-Chief The Economist

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Paganini Guitar Festival di Parma

Posted by fidest press agency su martedì, 18 Maggio 2021

Parma Capitale Italiana della Cultura 20-21. Si svolgerà dal 27 al 30 maggio 2021 in alcune delle sedi più suggestive della città emiliana il Paganini Guitar Festival. La rassegna è organizzata dalla Società dei Concerti di Parma in collaborazione con il Comune di Parma-Casa della Musica. Niccolò (Genova 1782 – Nizza 1840), oltre che un leggendario violinista, fu anche un valente virtuoso delle sei corde e le sue spoglie sono sepolte a Parma. Non è un caso dunque che la città gli dedichi un festival chitarristico, che illumina un versante ancora poco noto della sua biografia e della sua arte. La precedente edizione della rassegna si era svolta online (peraltro con migliaia di visualizzazioni e interazioni) a causa delle restrizioni imposte dal Covid-19, ma quest’anno finalmente sarà possibile tornare ad accogliere il pubblico in presenza, nel rispetto delle normative sanitarie. L’edizione 2021 sarà dedicata in particolare ad Astor Piazzolla perché quest’anno si celebra il centenario della nascita del musicista argentino (Mar del Plata 1921 – Buenos Aires 1992), virtuoso di bandoneón ma soprattutto compositore colto che ha rivoluzionato la storia del tango, ha nobilitato questo ballo popolare e lo ha traghettato dalle milonghe di Buenos Aires alle più prestigiose sale da concerto. Il primo concerto del festival si terrà nel giorno dell’anniversario della morte di Paganini, giovedì 27 maggio 2021 alle ore 19 al Teatro Farnese, gioiello dell’architettura teatrale barocca incastonato nel complesso monumentale della Pilotta. Sul palco si esibiranno insieme tre celebri concertisti italiani: il violinista Francesco Manara e il violoncellista Massimo Polidori, entrambi Prime parti dell’Orchestra Sinfonica del Teatro alla Scala di Milano, e il chitarrista Giampaolo Bandini, che è anche il fondatore e il direttore artistico del festival. Il cartellone proseguirà venerdì 28 maggio alle ore 19 nella Sala Concerti della Casa della Musica con un doppio récital chitarristico. Nella prima parte sarà protagonista Marco Caiazza, solista e vincitore di concorsi e di riconoscimenti tra i quali il premio “Chitarra d’oro”; nella seconda parte Massimo Felici, definito dalla rivista American Record Guide “uno dei migliori chitarristi europei”. Sabato 29 maggio alle ore 19, sempre alla Casa della Musica, saranno di scena due giovani chitarriste tra le più brillanti della nuova generazione: la grossetana Carlotta Dalia, trionfatrice nella precedente edizione del Premio Paganini Guitar Festival (di lei Leo Brouwer ha detto: “suona come un angelo”) e la virtuosa australiana Stephanie Jones, una celebrità anche sul web (il suo canale Youtube ha raggiunto 11 milioni di visualizzazioni).Gran finale domenica 30 maggio alle ore 19 nel Ridotto del Teatro Regio con una leggenda vivente delle sei corde: Aniello Desiderio, virtuoso napoletano regolarmente invitato in teatri quali la Carnegie Hall di New York o la Konzerthaus di Vienna. Il festival propone al pubblico anche un vivace carnet di eventi collaterali, a cominciare dal Paganini Day del 27 maggio, 181° anniversario della morte del Maestro. La giornata prenderà il via alle ore 10.30 con il saluto delle Istituzioni alla Tomba di Paganini nel Cimitero della Villetta. Alle ore 16.30 presso la Casa della Musica ci sarà la presentazione del romanzo storico Il diavolo sulla quarta corda. Nicolò Paganini e il suo Cannone di Giovanna Strano (Soncini editore). Anna Poletti Zanella dialogherà con l’autrice e con Niccolò Paganini, discendente del Maestro e Presidente dell’omonima associazione.In programma inoltre: masterclass di chitarra con i maestri Aniello Desiderio, Stephanie Jones, Marco Caiazza; la finale del Concorso internazionale “Omaggio a Niccolò Paganini” per concertisti solisti e gruppi di musica da camera (29 e 30 maggio, ore 9.30, Casa della Musica); la Mostra di liuteria storica “La chitarra in Argentina nel XX secolo”, dal 27 al 30 maggio, ore 10-18, Casa del Suono); la Mostra di liuteria moderna nel Cortile d’onore della Casa della Musica (29 e 30 maggio, ore 9-13 e 14-18) Aggiornamenti ed eventi: https://www.facebook.com/festivalpaganini. Tutte le manifestazioni sono a ingresso gratuito ad esclusione dei concerti serali dal 27 al 30 maggio delle ore 19.

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Prezzi: il tasso di inflazione al +0,8%

Posted by fidest press agency su sabato, 3 aprile 2021

Prosegue la risalita del tasso di inflazione, che a marzo sale a quota +0,8% sull’anno. La spinta maggiore, spiega l’Istituto Nazionale di Statistica, proviene dai beni energetici, in primis i carburanti che crescono a marzo del +1,7%. Rimane fermo, invece, il tasso relativo al carrello della spesa.Come purtroppo avevamo previsto, destano allarme i costi dei carburanti e dei beni alimentari non lavorati. I costi di questi ultimi crescono del +1%. Quello dei carburanti, in particolar modo della benzina, è un aumento che si attesta ben al di sopra di quanto dovrebbe. Sono note a tutti le tensioni sui mercati internazionali, aggravata, da ultimo, anche dall’incagliamento della nave cargo nel canale di Suez, ma le speculazioni sono sempre dietro l’angolo. Secondo i calcoli dell’O.N.F. – Osservatorio Nazionale Federconsumatori, il prezzo della benzina, calcolando le quotazioni del petrolio ed il cambio, dovrebbe attestarsi ben al di sotto di quello attuale, almeno di 11 centesimi. Un sovrapprezzo di questa portata, in un anno, porterebbe ad un aggravio di circa +132 Euro ad automobilista. Con l’inflazione a questi livelli, complessivamente, le ricadute pe le famiglie saranno di +238,40 Euro annui. Un importo notevole, specialmente alla luce della grave crisi che i cittadini e il Paese stanno affrontando a causa delle conseguenze della pandemia. Per fronteggiare tale situazione è necessario che il Governo adotti misure adeguate ad aiutare le famiglie, oltre al sostegno alle attività economiche che si trovano in maggiore difficoltà. Un sostegno che non sia solo di carattere emergenziale, ma costituisca la base per avviare una ripresa stabile e duratura.“È giunto il momento di avviare un piano lungimirante per il rilancio dell’occupazione, la promozione di una crescita sostenibile dal punto di vista sociale ed ambientale, una determinata lotta alle disuguaglianze e della povertà. Inoltre è fondamentale, in questa fase, una seria azione di monitoraggio e di contrasto ai fenomeni speculativi.” – afferma Emilio Viafora, Presidente della Federconsumatori.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Il rischio dell’imbarbarimento culturale

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 marzo 2021

Fidest - Agenzia giornalistica/press agency

Non sembra vi possa essere spazio a quel metodo che si rifaceva al sistema degli “attriti tra contrari”. Esso si dispiegava in una sorta di distributore del sapere per minorenni ignoranti che aspettano l’imbeccata e a precettori che esigevano obbedienza, quasi cieca. Si risolveva in un principio di autorità che imponeva dall’alto e di fuori. Ora niente è imposto di fuori. Qui c’è soltanto da capire.E’ il punto fondamentale rispetto al principio di totalità. Come funziona una nave? La nave ci parla di esocibernetica: pilota e timone sono due cose diverse. La vita di ciascuno di noi ci parla di endocibernetica. Il pilota, infatti, è di dentro, è fatto di conoscenza e volontà, di esperienza e di parametri d’ordine superiore. Non più eterodiretti, ma autodiretti. Per far questo bisogna aver capito il funzionamento. Non è possibile fermarsi a una sola parte: il motore senza timone. Non si può frammentare il…

View original post 124 altre parole

Posted in Uncategorized | Leave a Comment »

Pronto Soccorso del Lazio nuovamente in emergenza

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2021

La situazione nei Pronto Soccorso del Lazio precipita già nella giornata di domenica: ancora una volta l’aumento dei casi, preannunciato da giorni, travolge tutto come una bufera e da ieri si registrano di nuovo i blocchi delle ambulanze, con pazienti Covid e no Covid in attesa ore per un ricovero.A Latina 12 ambulanze sono ferme con pazienti in attesa di ricovero. Nel Pronto Soccorso del Santa Maria Goretti, come se la pandemia non fosse abbastanza, si è proceduto anche alla ristrutturazione di una area riducendo i posti letto Covid. Questa volta anche l’uso della cappella dell’ospedale è compromessa dalla carenza di personale, già insufficiente per la gestione ordinaria.Negli ospedali romani, come il Policlinico Casilino, la situazione non è migliore: a infermieri e OSS è già stato comunicato l’“obbligo di straordinari” per coprire l’emergenza e la carenza di personale.In tutto questo, da settimane chiediamo alla Regione Lazio lo scorrimento della graduatoria degli infermieri idonei e la pubblicazione della manifestazione di interesse OSS emessa dalla Asl Rm2. Richieste che hanno avuto risposte insufficienti e che hanno prodotto non più di duecento chiamate da gennaio 2021. Ora l’emergenza è di nuovo sulle spalle di chi da un anno fronteggia la pandemia con armi spuntate. Ancora una volta chi ci governa continua a pensare che una coperta corta possa veramente garantirci il diritto alla cura… Per noi e per tutti gli operatori sanitari investiti dall’emergenza è chiaro e palese che sulla salute non si specula.Assunzioni subito per garantire la fase attuale e un piano vaccinale adeguato e rapido. fonte: USB Sanità Regione Lazio

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Risale l’export lombardo

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 marzo 2021

Riparte il commercio internazionale e anche le imprese lombarde agganciano la risalita, registrando un -2,3% di vendite all’estero nell’ultimo trimestre del 2020 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Dopo il -7,9% del terzo trimestre e la caduta verticale del -27,3% del periodo aprile-giugno. Il bilancio complessivo del 2020 rimane comunque estremamente pesante: sono 13,5 i miliardi di fatturato estero persi in un anno in Lombardia, con una flessione del -10,6% rispetto al 2019. È una caduta profonda e superiore alla media nazionale (-9,7%) perché qui la pandemia ha colpito prima e con maggior forza, anche nella seconda ondata. Tuttavia, la performance lombarda è sostanzialmente allineata a quella degli altri motori d’Europa ad indicare il grave e diffuso impatto del Covid-19 su tutti i grandi poli manifatturieri europei: -10,3% Cataluña, -10,6% Auvergne Rhône Alpes, -11,3% Bayern, -7,3% Baden-Württemerg. Tutto ciò trova conferma anche nei dati di produzione, con un calo annuo che sfiora il -10% sia in Lombardia sia nei benchmark internazionali. Guardando al manifatturiero lombardo, si conferma poi la profonda differenziazione per settore: nel 2020 crescono solo i comparti essenziali della farmaceutica e dell’alimentare (+7,6% e +1,3%), mentre nel complesso contengono le perdite elettronica (-4,2%), apparecchi elettrici, (-7,1%), chimica, (-7,4%) e gomma-plastica (-9,1%). A soffrire maggiormente, nonostante l’accelerazione positiva nell’ultimo trimestre dell’anno, sono meccanica, metalli e automotive: qui la caduta annua è superiore alla media del manifatturiero e compresa tra il -12% e il -15%. Resta, inoltre, particolarmente critica la situazione del sistema moda che nell’anno perde quasi il 20% delle vendite estere.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sblocca cantieri. Ruspandini (FdI): maggioranza in confusione e senza intese

Posted by fidest press agency su sabato, 13 marzo 2021

“Confusione nella Commissione Lavori pubblici che sta discutendo della legge Sblocca cantieri, con i cantieri che non partono mai ma fioriscono come funghi i commissari. Da una parte Pd e M5S che rivendicano il lavoro svolto con il governo Conte, dall’altra l’imbarazzo dei nuovi soci di maggioranza che si sforzano di convincere, ma sarebbe meglio dire di convincersi, che un nuovo corso è stato inaugurato. La realtà è lo sconcerto e il disorientamento più totale nella Commissione per l’assoluta assenza di intese e sintonia tra i componenti di questa maggioranza. Ed a pagarne le conseguenze è l’Italia”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Massimo Ruspandini, capogruppo in Commissione Lavori pubblici.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Vaccino Astrazeneca e somministrazioni ai militari

Posted by fidest press agency su sabato, 13 marzo 2021

La vicenda dei due militari deceduti in Sicilia dopo la somministrazione del vaccino AstraZeneca suona come un campanello d’allarme sia a livello nazionale sia all’interno dell’Amministrazione Difesa. Infatti i militari, insieme alle P.A, al momento sono i principali destinatari delle dosi dell’azienda in questione.A sua volta, l’Agenzia Italiana del Farmaco ha disposto il blocco in via precauzionale ed a tempo indeterminato delle dosi appartenenti al lotto ABV2856. Molti reparti dell’ Aeronautica Militare hanno già iniziato la campagna vaccinale servendosi proprio dei lotti del vaccino della casa anglo-svedese.Proprio per questo il SIAM chiede al Ministro Guerini di fare subito chiarezza sulla vicenda del militare deceduto e che verifichi se i lotti usati dall’Aeronautica non siano tra quelli ritirati da AIFA e di sospendere in via precauzionale l’utilizzo degli stessi. Inoltre, se fossero stati utilizzati, se il personale militare è stato informato, monitorato e quali altre azioni precauzionali intende mettere in campo.Il personale è molto preoccupato per queste notizie di stampa ed è quindi doveroso e urgente una nota della Difesa rivolta a tutti che spieghi la situazione in maniera trasparente e con tempestività.È necessario monitorare e rispettare le procedure in materia di somministrazione e tutela della privacy. Ci stringiamo intorno al dolore della famiglia del collega della Marina deceduto con la speranza che si faccia immediatamente luce sull’accaduto.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Presentazione online del volume “GET in the Game” di Alberto Calcagno

Posted by fidest press agency su sabato, 6 marzo 2021

“Get in the Game” è una storia di crescita. Online il 10 marzo 2021 dalle ore 18 alle 19 in modalità digitale, su piattaforma messa a disposizione da AIDR, e diffuso in streaming dalle pagine Facebook di tutte le associazioni. In linea con Alberto Calcagno, con la guida di Andrea Picardi, Direttore della comunicazione di I-Com-Istituto per la competitività, ci saranno: Giuseppe De Lucia, Delegato FERPI Lazio, Mauro Nicastri, Presidente AIDR, Anna Benini, Presidente PWN Roma e Isabella Gorini UCID Roma Coordinamento Donne. Insieme, commenteranno i contenuti del libro seguendo le tappe scandite dall’Autore, che in un linguaggio che prende, non per caso, molte parole in prestito da quello dello sport, intersecano piani diversi: personale e professionale, presente e futuro, cura di sé e cura dell’altro, l’immancabile sostenibilità con la visione d’insieme, il coraggio e la fatica, il pensiero accanto all’azione. Il libro si rivolge agli uomini e alle donne che lavorano, in gara per la migliore performance possibile all’interno della propria organizzazione che, tuttavia, non è mai disgiunta dall’obiettivo della miglior performance possibile nella propria vita. In entrambi gli ambiti non dipenderà tutto da noi, ma certo aver tentato, un allungo dopo l’altro, di continuare ad andare avanti, fino a raggiungere il traguardo che sembrava più lontano, potrà, ne è convinto l’Autore, risparmiarci almeno rimpianti e frustrazioni. E nelle relazioni con gli altri – e qui le Associazioni possono fungere sì da facilitatori ed aggregatori di persone intorno ad interessi, competenze, visioni comuni e idee – farci contaminare, in senso positivo naturalmente: assorbire qualcosa che non abbiamo dentro e a nostra volta spartire parte dei talenti che ci riconosciamo. Condividere, anche in azienda, amici prima che nemici, parte di un tutto, legati, mai come in questo periodo della nostra comune storia. Per crescere.. Crescita personale, quella dell’Autore, Alberto Calcagno, amministratore delegato di Fastweb, crescita di un’impresa, da start up ad azienda oggi tra le top performer in Europa. Ma è anche una storia emblematica ed esemplificativa dell’atteggiamento premiante per affrontare le sfide professionali e non solo che il mondo di oggi, con il carico aggiunto della pandemia, ci pone. È per le sue caratteristiche universali, di storia che va oltre la rappresentazione di una semplice case history per porsi e porre piuttosto domande di senso e di scopo, che quattro Associazioni diverse di professionisti hanno deciso di presentarla insieme ai propri associati e al pubblico, cogliendo i risvolti culturali, prima ancora che pratici, che la storia stessa sottende.La FERPI-Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, per iniziativa di FERPI Lazio, ha quindi coinvolto nell’organizzazione di un evento online di presentazione del volume “GET in the Game” di Alberto Calcagno, uscito a settembre 2020 per gli Oscar Mondadori con la prefazione di Sergio Scalpelli e Oscar di Montigny, AIDR-Associazione Italian Digital Revolution, PWN Rome-Professional Women’s Network Rome e UCID Roma-Unione Cristiana Imprenditori Dirigenti. Le quattro Associazioni parteciperanno con un proprio relatore, e dal punto di vista del loro specifico osservatorio, al confronto con l’Autore. Per partecipare: sarà possibile seguire la diretta dell’incontro sulle pagine Facebook delle Associazioni.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Congo. Barbaro (FdI): tanti punti da chiarire

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 marzo 2021

“Ho presentato una interrogazione indirizzata al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per ottenere ulteriori chiarimenti sul drammatico attentato avvenuto ai danni dell’ambasciatore italiano Attanasio e del carabiniere Iacovacci. Sono tanti i punti che necessitano di essere focalizzati, tra cui lo scarso numero di operatori e livello di sicurezza che sembra essere a servizio della installazione diplomatica italiana nella Repubblica democratica del Congo. Non è, altresì, comprensibile come sia accaduto che, nell’assalto al convoglio, nonostante l’intervento dei ranger del parco e le forze di sicurezza regolari congolesi, le uniche vittime siano stati l’autista e i nostri connazionali. Ugualmente, desta meraviglia apprendere che il carabiniere Iacovacci fosse dotato esclusivamente dell’arma corta d’ordinanza, e che abbia dovuto fronteggiare la minaccia esclusivamente con questo tipo di armamento. Resta, altresì, da chiarire se il vile attentato fosse rivolto nei confronti della missione o, nello specifico, contro il nostro Paese”.Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Claudio Barbaro.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Federcasalinghe: “Quota mamma per tutte”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 marzo 2021

La pandemia Covid sta rallentando l’economia ma soprattutto l’occupazione femminile, già inferiore agli standard europei. Ma oltre a la pandemia è la mancanza di un sistema di welfare che permetta alle donne di dedicare alla loro carriera le stesse energie dei colleghi uomini, senza dover scegliere tra famiglia e lavoro. Le donne occupate con figli che vivono in coppia sono infatti solo il 53,5%, contro l’83,5% degli uomini. Per le donne single il tasso di occupazione passa invece al 69,8% contro il 76,7% degli uomini. In Italia l’arrivo di un figlio incentiva l’occupazione maschile, mentre fa crollare l’occupazione femminile. La proposta di Federcasalinghe è “Quota mamma per tutte”, che varia in base al numero di figli e prende in considerazione un range di lavoratrici tra i 25 e i 54 anni, ovvero 1.3 milioni di donne.Se si considera la distribuzione per figli dei 12 milioni di mamme italiane e l’importo del bonus, è possibile ipotizzare un contributo medio di 10 mila euro pro-capite per un costo annuo di circa 500 milioni. Sulla base della attuale pensione di vecchiaia sono necessari 67 anni di età e 20 anni di contributi, quindi con un bonus di 10 mila euro di contributi lo Stato riceverebbe almeno 200 mila euro di contributi dalla nuova occupata che a sua volta genererebbe nuova occupazione per la necessità di nuovi servizi, innescando così un volano economico positivo. In tal modo la crescita del tasso di attività femminile sarebbe non solo immediata ma passerebbe dal 66% al 77%.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

I Consulenti del Lavoro incontrano il Ministro Orlando

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 marzo 2021

Accelerare sulle politiche attive, semplificare regole e istituti del lavoro con nuovi modelli organizzativi, ridisegnare l’architettura attuale degli ammortizzatori sociali e riformare concretamente le pensioni: è l’agenda per la crescita del Paese e per la ripartenza del mercato del lavoro, suggerita dai Consulenti del Lavoro in un documento presentato oggi dalla Presidente del Consiglio Nazionale dell’Ordine, Marina Calderone, nell’incontro con il Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, Andrea Orlando. Per una vera riforma delle politiche attive del lavoro le direttrice da seguire, secondo la Categoria, sono numerose. Tra queste: il rifinanziamento dell’Assegno di Ricollocazione, rendendolo obbligatorio e differenziato in base ai beneficiari e diversificando la remunerazione degli operatori; una ridefinizione per scaglioni del meccanismo di funzionamento del Reddito di Cittadinanza; una rivisitazione dei sistemi di accreditamento dei soggetti erogatori delle politiche attive; l’introduzione di importanti incentivi per i datori lavoro che assumono con queste misure e, infine, l’apertura di uno “sportello dedicato al lavoro autonomo”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »