Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Archive for the ‘Uncategorized’ Category

La sudditanza della cultura italiana sui modelli anglosassoni

Posted by fidest press agency su sabato, 17 agosto 2019

Da anni avvertiamo il rischio di un eccessivo appiattimento della nostra letteratura politologica ai modelli americani anche a livello mediocre. Tutto questo finisce con il mettere in ombra sia la nostra tradizione nazionale sia quella europea, su determinati argomenti. E’ una tendenza che ho avvertito, in particolare, negli anni successivi la seconda guerra mondiale. Norberto Bobbio ne ha colto il senso nei “Saggi sulla scienza politica in Italia” dove asseriva che questa “sudditanza intellettuale ha offuscato “qualunque capacità critica e perciò la capacità di andare oltre schemi, certamente capaci di cogliere un aspetto della realtà, ma inutilizzabili per seguire cambiamenti che hanno radici profonde nella psicologia collettiva e nel quadro ideologico del nostro tempo.” Se osserviamo di conseguenza i mutamenti nei costumi possiamo dire che nel giro di pochi lustri molti mostri sacri della nostra cultura tradizionale sono andati in fumo e avremmo potuto considerarli persino una buona cosa se non fossero stati inquinati da una sistematica dissacrazione dei propri valori fondanti. Ci siamo ritrovati nel giro di pochi lustri nello sfaldamento sistematico del concetto di famiglia dove i nonni sono abbandonati a se stessi, i genitori divorziano i figli vanno per conto proprio e i nipoti bivaccano tra gli asili nido e le scuole a tempo pieno. Il mondo del lavoro in nome della globalizzazione ha perso di vista i diritti. Le imprese tendono a perdere le loro identità locali per essere assorbite dalle multinazionali che puntano al profitto fine a se stesso. Il tutto ruota sempre più vorticosamente sull’idea esclusiva del valore del denaro. Se lo possiedi, a prescindere dal come l’ottieni, sei un vincente e se ne sei privo sei un perdente, un paria. E sull’onda di questo andazzo la cultura si adegua, l’intellettuale si adegua, la politica e l’economia e la finanza si adeguano. Infine anche il dettato costituzionale ha perso le sue certezze, costantemente soggetto a proposte di modifica non orientate da valori ma da interessi di parte per cui lo stesso diritto che definisce i comportamenti e le pene per l’ordine violato diventa flessibile. Cadono, quindi, le certezze dello Stato di diritto affidandolo alle fluttuazione di poteri sociali non sottoposti a limiti. (Riccardo Alfonso)

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Che succede se Salvini dopo il voto non ha i numeri per governare da solo?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 agosto 2019

“Per come la vedo io, le alleanze si fanno prima delle elezioni, non dopo. Non ripetiamo gli errori che hanno generato questo governo. Io dico che chiarirò le alleanze prima delle elezioni, è un segno di rispetto nei confronti dei cittadini. Anche perché dopo il voto può accadere di tutto, e rischiamo di tornare al punto di partenza. Anche per questo considero la possibilità di una corsa in solitaria una opzione prevalentemente giornalistica. Forza Italia? Bisogna parlarne. Le posizioni non sono ancora chiare. Avevamo chiesto delucidazioni: non sono arrivate. Anzi mi pare che Silvio Berlusconi, lanciando l’Altra Italia, si stia dedicando a prendere le distanze dalla destra, più che dalla sinistra».Lo dice in un’intervista al quotidiano “La Verità” il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.«Un governo di ‘garanzia, elettorale o per le riforme’? Sarebbe scandaloso, uno schiaffo per la democrazia. Bisognerà vigilare. Qualcuno potrebbe utilizzare il periodo estivo per prendere tempo e inventarsi giochi di palazzo. Non si capisce perché dovremmo formare un governo che resti in carica solo qualche mese: servirebbe solo ad assicurare la poltrona a chi teme di non essere rieletto o magari consentirebbe a certi poteri che non nulla hanno a che fare con la sovranità popolare di dettare legge. Si può votare in tempi rapidi e dalle urne uscirebbe una maggioranza chiara a sostegno di un governo solido. Con forze politiche che vantano grandi convergenze programmatiche. Sono convinta che questo nuovo governo sarebbe pronto a durare cinque anni. In questa campagna elettorale insisteremo soprattutto sull’economia. Spiegheremo la nostra ricetta economica di stampo trumpiano: choc fiscale, investimenti pubblici, difesa delle aziende tricolore. Mi piacerebbe tornare a parlare di miracolo italiano».«Ad Atreju, che torna a Roma dal 20 al 22 settembre, daremo voce a quell’Italia che guarda verso il cielo e pensa ancora in grande e non crede di essere all’ultima spiaggia. Insomma, rispolveriamo un po’ di orgoglio nazionale», conclude Meloni.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Purdue University Global Hosts Commencement in Nation’s Capital

Posted by fidest press agency su martedì, 13 agosto 2019

Purdue University Global, a public nonprofit online institution of higher education, conferred degrees to nearly 700 graduates during an August 10 ceremony at DAR Constitution Hall in Washington, D.C., recognizing them for their academic achievements and celebrating their success. Based in Indianapolis, Purdue University Global expands Purdue University’s land-grant mission by providing access to higher education for millions of working adults, highly personalized to their needs and flexibly scheduled to fit their lives via online courses. Nearly 9,000 Purdue University Global students will earn degrees this year.During the ceremony, Dr. Vandenbosch conferred degrees to graduates who traveled to attend from 46 states, as well as several foreign countries, including Bermuda, Bahamas, Haiti, United Kingdom and Qatar. The ceremony was broadcast on Facebook Live for graduates and family members unable to be there in person.In her remarks, Dr. Vandenbosch said, “Graduates, your accomplishments are commendable and I have only one piece of advice for you: BE KIND. Be kind to yourself, to your friends and family, and to everyone else you encounter.” Dr. Vandenbosch noted that Purdue Global students are primarily adult learners and pointed to some of the ways that makes them distinctive. More than 28 percent of the student body is affiliated with the military, including active duty, veterans and their family members. She also said that 52 percent of Purdue Global students are the first in their family to pursue a higher education degree, and that 63 percent have a child or other dependent. Graduate and undergraduate degrees were awarded from the schools of Business and Information Technology, Education, Health Sciences, Nursing, and the College of Social and Behavioral Sciences. Additionally, degrees were conferred to graduates of Concord Law School at Purdue University Global, the nation’s first fully online law school.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

“La situazione politica è surreale”

Posted by fidest press agency su domenica, 11 agosto 2019

C’è una maggioranza naturale già formata, quella tra FdI e Lega, potenzialmente coesa, potenzialmente vincente e invece sento tanti rumors, tanta voglia di fare giochi di palazzo. Vedo questi abboccamenti tra Pd e Cinquestelle. Sento che c’è un’ipotesi di maggioranza. Il Pd chiede di far votare prima la sfiducia a Salvini e poi quella a Conte. Altra cosa surreale. Come l’idea che circola di un governo Conte con ministri non politici. Spero che sia fantapolitica, ma in passato ne abbiamo viste di tutte. Sarebbe una sorta di patto del Nazareno allargato al Movimento 5 Stelle. D’altra parte quando hanno eletto la Von der Leyen un accenno c’era già stato”.Lo dice in una intervista al Quotidiano nazionale il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.”Noi di Fratelli d’Italia e la Lega siamo la base di una coalizione che è già nei fatti, perché siamo gli unici due partiti che sono usciti sempre vincenti dalle ultime elezioni. Sono stati gli elettori a dircelo – spiega Meloni – Forza Italia? Lega e Fratelli d’Italia sono autosufficienti ma non abbiamo deciso, ne parleremo anche con Matteo. A Forza Italia chiediamo elementi di chiarezza, poi valuteremo.
Il problema è di posizionamento politico, con o senza Berlusconi, che è l’unico a funzionare sicuramente in termini di consenso ma che ha più volte preso le distanze da noi e non dalla sinistra, anche in occasioni delle ultime votazioni al parlamento Ue ha scelto una collocazione non chiara. Moderatismo non va confuso con l’inciucismo. Fratelli d’Italia è perfettamente in grado di intercettare tanta parte di elettorato di centrodestra con le sue posizioni concrete ma chiare”.”Taglio dei parlamentari? Siamo stati gli unici che dall’opposizione hanno votato quella riforma. Ricordo che Cinquestelle mi telefonarono per ringraziarmi. Una coalizione Lega- FdI è in grado di ripresentarla subito a inizio della prossima legislatura, magari allargata ad altre riforme come l’abolizione dei senatori a vita, il presidenzialismo e se serve il monocameralismo. I grillini la sbandierano adesso per stare lì altri quattro anni e basta”, continua Meloni.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Scuola Quota 100: il danno e la beffa

Posted by fidest press agency su domenica, 11 agosto 2019

I “buchi” venutisi a determinare nella scuola con i pensionamenti anticipati introdotti dal Governo gialloverde, che secondo le ultime stime dell’Inps superavano quota 27 mila, non sono rientrati nel computo delle immissioni in ruolo, né per i trasferimenti e ora si scopre che nemmeno sono stati utili nell’ultima fase della mobilità, quella delle utilizzazioni annuali e delle assegnazioni provvisorie: andranno tutti ad incrementare le supplenze annuali, che supereranno a questo punto senza ombra di dubbio quota 100 mila. Anief verificherà che almeno corrispondano a contratti fino al 31 agosto 2020.
Marcello Pacifico, presidente Anief: Siamo esterrefatti per come l’inerzia della macchina amministrativa sia riuscita a compiere quello che ad inizio 2019 sembrava impossibile. Perché nella scuola le domande per accedere a ‘Quota 100’ sono state presentate lo scorso inverno: in un Paese dove i ministeri e l’Istituto di previdenza nazionale si parlano e collaborano per il bene dei cittadini lavoratori, si sarebbe fatto ampiamente in tempo a trasmettere l’elenco delle cattedre, degli assistenti, dei collaboratori scolastici e dei presidi che hanno aderito, avendone i requisiti di 38 anni di contributi e 62 di età minimi, all’anticipo pensionistico. Invece, si è riusciti a fare peggio delle previsioni peggiori, arrivando a non rendere utili quei posti non solo per dare possibilità a migliaia di ‘vittime’ dell’algoritmo impazzito della gestione Renzi-Giannini di tornare a casa, ma nemmeno per le immissioni in ruolo, né per i trasferimenti e adesso neppure per le assegnazioni provvisorie. I primi casi di mancata utilità in tutte le fasi della mobilità si stanno riscontrando in questi giorni; in particolare a Napoli, dove, scrive Orizzonte Scuola “i posti di Quota 100 – censiti dopo la data del 29 maggio 2019 – non sono stati utilizzati neppure per le assegnazione provvisorie dell’a.s. 2019/20”. Non si tratta di una “dimenticanza” da poco perché nella provincia di Napoli sono 796 i posti liberati. L’ufficio scolastico provinciale di Napoli non si sarebbe “attivato per tempo a chiedere la certificazione da parte delle scuole napoletane dei posti che si sono liberati per il pensionamento Quota 100: “è accaduto per le Assegnazioni provvisorie provinciali e interprovinciali per la scuola secondaria di primo e di secondo grado già pubblicate nella provincia di Napoli e potrebbe accadere per le assegnazioni per la scuola dell’infanzia e primaria”. E siccome “l’organico di fatto nella scuola secondaria ha avuto un incremento di meno di una ventina di posti, molti colleghi non hanno ottenuto l’assegnazione provvisoria, pur essendoci i posti lasciati vacanti dai pensionati Quota 100”.

Posted in scuola/school, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Otitis Media Pipeline Review, H1 2019 Edition

Posted by fidest press agency su domenica, 11 agosto 2019

Otitis Media – Pipeline Review, H1 2019, provides comprehensive information on the therapeutics under development for Otitis Media (Ear Nose Throat Disorders), complete with analysis by stage of development, drug target, mechanism of action (MoA), route of administration (RoA) and molecule type. The guide covers the descriptive pharmacological action of the therapeutics, its complete research and development history and latest news and press releases.The Otitis Media (Ear Nose Throat Disorders) pipeline guide also reviews of key players involved in therapeutic development for Otitis Media and features dormant and discontinued projects. The guide covers therapeutics under Development by Companies /Universities /Institutes, the molecules developed by Companies in Phase III, Phase II, Phase I, Preclinical and Discovery stages are 2, 1, 2, 3 and 1 respectively. Similarly, the Universities portfolio in Preclinical stages comprises 1 molecules, respectively.
Otitis Media (Ear Nose Throat Disorders) pipeline guide helps in identifying and tracking emerging players in the market and their portfolios, enhances decision making capabilities and helps to create effective counter strategies to gain competitive advantage.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Una Masterclass di due grandi musicisti: Richard Bona e Francesco Buzzurro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 agosto 2019

Lascari (Palermo) 7 agosto 2019 ore 10.30 – 13.30 Sala Consigliare del Comune di Lascari Concerto: 7 agosto ore 21.00 Piazza del Popolo ad ingresso libero, una occasione unica da non perdere che permetterà la partecipazione alla masterclass a 25 fortunati. Un momento di grande virtuosismo musicale che tutti i presenti potranno vivere grazie alla produzione di Alfredo Lo Faro subito accolta da una amministrazione illuminata, quella del comune di Lascari, che da 10 anni porta grandi artisti in piazza del Popolo. I due artisti apriranno proprio a Lascari i propri tours a livello mondiale. Bona farà tappa successivamente con la sua performance in Russia, Giappone, Amsterdam, Inghilterra, Francia, Germania, Svezia, ed anche Buzzurro si esibirà, oltre ad alcune tappe italiane, girando il mondo a Tokyo al Blue Note, a San Pietroburgo, a Seul ed ancora in Germania. Personaggio ben noto agli appassionati di jazz, Bona si è oramai imposto all’attenzione generale come uno dei più originali musicisti nell’ambito di quell’area che tende ad una fusione, non di facciata, della musica africana con altre espressioni. Strumentalmente, egli è un vero e proprio virtuoso ma questa sua straordinaria abilità tecnica mai è fine a sé stessa essendo, piuttosto, messa al servizio dell’intero gruppo. Di lui si dice che porta in tutto il mondo il suo sorriso e la sua eleganza musicale, che sia un artista in cui si fondono i virtuosismi di Jaco Pastorious, la fluidità vocale di George Benson, il senso dell’armonia e della canzone di Joao Gilberto, il tutto mixato con la cultura africana. Noto anche per aver fatto parte del gruppo Steps Ahead, si è esibito su molti palcoscenici e con diversi artisti del calibro, ad esempio, di Bobby McFerrin, Pat Metheny, Joe Zawinul, Chick Corea, Herbie Hancock, Paul Simon, John Legend e Stevie Wonder. Con numerosi premi, spettacoli e anni di esperienza al suo attivo, Bona è diventato uno dei più ricercati musicisti di questa generazione. Dall’altro lato Francesco Buzzurro appassionato di chitarra classica e jazz, definito dal Maestro Ennio Morricone “tra i più grandi al mondo perché capace di far fruire a tutti la musica colta”. Apprezzato grazie al suo approccio orchestrale alla chitarra, possiede uno stile trasversale che abbraccia il genere classico, il jazz e quello folkloristico, accompagnando chi lo ascolta in un itinerario musicale unico intorno al mondo .Appuntamento duqnue il 7 agosto dalle ore 10.30 alle ore 13.30 per la masterclass presso la sala consiliare di Lascari e per il concerto alle ore 21.00 in piazza del Popolo. Infoline 3333355811 alfredolofaroproduzioni@gmail.com.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Kippy e Net Insurance annunciano una nuova partnership

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 agosto 2019

Kippy, la start-up italiana che sviluppa dispositivi Consumer IOT (Internet Of Things) in grado di localizzare e monitorare le attività del proprio animale domestico, e Net Insurance, compagnia specializzata nella Protection e nel comparto dei prodotti assicurativi digitali, hanno siglato una nuova partnership finalizzata alla distribuzione dell’innovativo pet smartphone Kippy EVO sui canali della compagnia assicurativa.
Il primo prodotto collocato da Net Insurance con la tecnologia Kippy EVO sarà “IoT Assicuro 4 zampe”, a breve distribuito presso gli sportelli della Banca Popolare di Puglia e Basilicata. A seguire, tutti i prodotti pet della compagnia, compresi quelli digitali, si avvarranno dell’innovativa soluzione sviluppata da Kippy.Grazie a questa nuova collaborazione Kippy fa un ulteriore passo verso il raggiungimento degli obiettivi prefissati: entro il 2023 la start-up prevede, infatti, di passare dagli attuali 17.000 utenti attivi a 300.000, raddoppiando il fatturato nei prossimi dodici mesi. Un traguardo ambizioso, che Kippy vuole concretizzare attraverso una serie di partnership strategiche per il continuo sviluppo tecnologico e commerciale e per intraprendere il percorso di trasformazione da start-up ad azienda.“Siamo molto soddisfatti di poter annunciare questa partnership con Net Insurance” – ha dichiarato Lorenzo Incantalupo, Global Director Sales & Marketing di Kippy. “L’accordo risponde perfettamente alla nostra strategia di sinergia di lungo periodo con partner innovativi e di primaria rilevanza. Il nostro ultimo prodotto, Kippy EVO, si sposa poi perfettamente con le offerte del mondo assicurativo, offrendo ai consumatori finali un supporto unico sia in termini di sicurezza che di serenità. La funzionalità di localizzazione del nostro pet smartphone permette, ad esempio, di ridurre drasticamente il rischio di smarrimento, mentre grazie alla funzione Activity Tracking si può tenere sotto controllo lo stato di salute del proprio amico a quattro zampe, riducendo anche l’impatto delle spese veterinarie.”
“L’accordo con Kippy rappresenta per Net Insurance un passo importante verso il raggiungimento della propria strategia Insurtech Inside, legata all’innovazione digitale e all’individuazione delle migliori soluzioni che questa porta con sé” – ha affermato Fabio Pittana, Chief Operating Officer di Net Insurance. “La partenrship è frutto di un’accurata selezione che ci ha permesso di individuare una soluzione tecnologicamente all’avanguardia – orientata al benessere dei nostri clienti e dei loro amici a quattro zampe – e un partner con il quale ci auguriamo di poter costruire una duratura e fattiva collaborazione” – ha concluso Pittana.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Company Profile for Keane

Posted by fidest press agency su domenica, 4 agosto 2019

Keane provides unclaimed property compliance, consulting, asset reunification and reporting services worldwide. We assist Fortune 500 companies, law firms, accounting firms, universities, small businesses and consumers with their unclaimed property needs while mitigating risks, reducing costs, and retaining more customers and accounts. By Federal and State laws, corporations are required to locate owners who may be unaware, or lost track, of the asset they own. Keane’s expertise allows for this location before or after assets are transferred to the states. Our business model is founded on, and governed by, state mandated laws and principles.
Founded in 1949, Keane began by assisting financial institutions with locating account owners and reuniting assets. Our name originated from the radio show Mr. Keene, Tracer of Lost Persons which ran from 1937 to 1955. Keane has historically served as a pioneer in molding the unclaimed property industry. Keane’s founder participated in formulating The Uniform Unclaimed Property Act of 1954 which initiated a new landscape of unclaimed property enforcement across the country. As a result, we expanded our service reach and national footprint. Keane also influenced the Uniform Unclaimed Property Act of 1995, and in 1997 the Securities and Exchange Commission (SEC) called on Keane to provide testimony and assist in drafting the SEC Rule: 17Ad-17. During the 2000’s, Keane continued as the premier unclaimed property provider and further expanded our expertise by combining the top three independent firms in the industry. What sets Keane apart is our total commitment to customer service, the expertise and qualifications of our employees, and our demonstrated accountability for measurable results. Today, Keane assists our consumer clients by identifying and reuniting them with their assets to which they are entitled. Keane is also privileged to help our corporate clients maintain compliance, minimize risk, retain assets, and comply with state and federal annual reporting regulations.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Editoria: servono misure di sostegno alle edicole

Posted by fidest press agency su sabato, 3 agosto 2019

Sostenere le edicole, cruciali sia nel garantire il diritto all’informazione sia come presidio del territorio, in particolare nei centri storici delle città e dei piccoli comuni, con uno stanziamento di 500 mila euro. È l’impegno assunto dal presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, che nei giorni scorsi ha incontrato il presidente della Fieg, Federazione italiana editori giornali, Andrea Riffeser Monti. Un confronto anche alla luce della legge regionale sull’editoria locale dell’Emilia-Romagna, approvata nel giugno 2017 per un comparto fondamentale nell’assicurare una sempre maggiore informazione ai cittadini e la loro partecipazione alla formazione dei processi decisionali.In questo ambito, i due presidenti hanno convenuto sulla necessità di dedicare uno sforzo particolare al sostegno delle edicole, per la peculiare funzione economica e sociale che queste ricoprono non solo nel settore, ma più in generale nella vita delle città. Le edicole rappresentano storicamente uno dei luoghi d’incontro naturali, coniugando la propria funzione di servizio con quella non meno importante di presidio del territorio. Concorrono anzitutto al compito di assicurare il diritto all’informazione, con un ruolo pressoché insostituibile nel garantire il pluralismo dell’informazione stessa attraverso la carta stampata, ma sempre più spesso assolvono anche ad altri compiti di servizio e di pubblica utilità, complementari a quelli della rivendita dei giornali. È tuttavia evidente, è stato sottolineato nell’incontro, che le difficoltà del mercato dell’editoria e dei giornali cartacei mettono sempre più a dura prova la sopravvivenza di molti di questi esercizi, impegnati da tempo in una faticosa riconversione. Garantire la loro presenza sul territorio, con un’attenzione particolare ai piccoli centri, rappresenta quindi un interesse pubblico a cui la Regione vuole concorrere.“Ci siamo trovati d’accordo sulla necessità di misure specifiche di sostegno alle edicole – afferma il presidente Bonaccini – e considero estremamente significativo che questa sollecitazione venga proprio dalla Fieg. Nei giorni scorsi, peraltro, ho avuto alcuni contatti con i sindacati degli edicolanti, assicurando loro un interessamento non solo della nostra Regione, ma della stessa Conferenza delle Regioni. Per parte nostra, come Emilia-Romagna, siamo ora pronti a destinare un primo contributo di 500 mila euro al settore affinché le edicole possano rafforzare la loro presenza sul territorio e approntare gli investimenti necessari per implementare ulteriori servizi. Si tratta naturalmente di concordare con i sindacati del settore le misure più efficaci: per questo promuoveremo un incontro alla ripresa di settembre al fine di valutare insieme gli strumenti migliori. Mi pare essenziale poi coinvolgere in questa azione i Comuni stessi, primi attori istituzionali del territorio. Infine, anche col presidente Riffeser abbiamo convenuto sull’utilità di un momento di approfondimento più generale in sede di Conferenza delle Regioni”.Il presidente della Fieg, nel ringraziare Bonaccini per la sensibilità dimostrata, ribadisce “il ruolo delle edicole quale luogo fondamentale per la diffusione della stampa quotidiana e periodica” e sottolinea “l’impegno della Federazione perché sia mantenuta la capillarità della rete di vendita. Ritengo – conclude Riffeser – che con la fattiva collaborazione fra le istituzioni locali, gli editori e gli edicolanti si possa svolgere un significativo passo in avanti nel riconoscimento del ruolo dei punti vendita avvicinando i cittadini alla lettura dei giornali”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Decreto crescita: le misure fiscali, amministrative e contabili

Posted by fidest press agency su sabato, 3 agosto 2019

La conversione nella Legge n. 58/2019 del D.L. n. 34/2019, noto come “Decreto Crescita”, ha introdotto in via definitiva nel nostro ordinamento importanti disposizioni finalizzate alla crescita economica, allo sviluppo del Paese e alla tutela del made in Italy. Vista la complessità, l’eterogeneità e il notevole numero di tali disposizioni, la Fondazione Studi Consulenti del Lavoro ha deciso di esaminare il provvedimento in due distinti documenti, soffermandosi prima sugli aspetti fiscali e prossimamente sulle misure di rilancio degli investimenti per gli operatori economici. Nella circolare n. 14/2019 sono esaminati e commentati gli interventi fiscali, amministrativi e contabili, di contraddittorio e contenzioso con l’Agenzia delle Entrate, nonché le novità riguardanti imposte locali, premi Inail e semplificazione degli adempimenti per la gestione degli enti del Terzo Settore. In allegato la circolare n. 14/2019 della Fondazione Studi. Vi preghiamo di prenderne visione evitando di pubblicarne integralmente il contenuto o di linkare il documento su siti e social network.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Cloud Computing is Here. Cloud Recycling is Next”

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 agosto 2019

The article describes the enormous amount of new technology being implemented to maintain cloud-based data, and the need for responsible recycling of the servers, processors and other data center equipment that is being replaced.In the article, ERI is described as one of the companies at the forefront of recycling such devices, and ERI’s Co-Founder and Executive Chairman, John Shegerian is quoted throughout. In his comments, Shegerian describes the “earthshaking” volumes of devices in need of processing and talks about ERI’s use of AI-driven robotics to help meet that need.“It’s an honor to once again be included as a resource for the Wall Street Journal and we applaud journalists like the Journal’s Rhiannon Hoyle who are following and reporting on these issues,” said Shegerian. “As the article notes, cloud servers typically have a lifespan of about three years, meaning that a huge amount of technology is about to make its way into the waste stream. Innovation is terrific and necessary, but is also one of the most significant factors in the enormous surge of e-waste that must be properly recycled from data protection and environmental standpoints.” ERI is the largest fully integrated IT and electronics asset disposition provider and cybersecurity-focused hardware destruction company in the United States. ERI is certified at the highest level by all leading environmental and data security oversight organizations to de-manufacture, recycle, and refurbish every type of electronic device in an environmentally responsible manner. ERI has the capacity to process more than a billion pounds of electronic waste annually at its eight certified locations, serving every zip code in the United States. ERI’s mission is to protect organizations, people and the environment. For more information about e-waste recycling and ERI, call 1-800-ERI-DIRECT or visit https://eridirect.com.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

In aumento le frodi dovute a scambio e clonazioni di Sim card

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 agosto 2019

Si parte per le vacanze. Si chiude la porta a doppia mandata per evitare che i ladri entrino in casa. Eppure, molto spesso, la chiave che i delinquenti usano per arrivare ai nostri soldi è proprio nelle nostre tasche. Si tratta dello smartphone, strumento irrinunciabile anche quando siamo in vacanza. Può capitare mentre proviamo a caricare l’ultimo selfie fatto in spiaggia o a telefonare ai parenti rimasti in città. Il cellulare, improvvisamente, si scollega da internet e non ci consente di fare chiamate. Subito immaginiamo che il problema sia dovuto all’operatore telefonico, invece la situazione potrebbe essere molto più grave.
Si chiamano “Sim Swap Fraud” e se il nome può sembrare ostico, la situazione è molto più chiara se pensiamo ad un imprenditore che, ad Alassio, sul mar Ligure, lo scorso ottobre, si è visto sottrarre 20 mila euro dal conto corrente dalla sera alla mattina, proprio a causa di questo tipo di truffa. «Il fenomeno “sim swap fraud” è iniziato negli Stati Uniti e già dal 2015 si è avuta notizia dei primi casi in Italia – spiega Alessandro Rossetti, della Business Unit Digital Trust di Soft Strategy -. Un tipo di reato che si sta verificando sempre più spesso anche nel nostro Paese. Ricordo in particolare una frode informatica ai danni di una banca on line ai cui clienti, residenti in varie parti d’Italia, erano stati sottratti 300 mila euro».Ma come funziona questa truffa? Una volta individuata la vittima l’hacker procede all’acquisizione dei suoi dati e delle credenziali di accesso al servizio di home banking tramite la clonazione della scheda telefonica. In poco tempo l’utente riscontra il blackout della propria linea a seguito dell’annullamento della funzionalità. Dall’altra parte l’hacker, una volta sostituita la sim card della vittima, è in grado di avere accesso al conto e utilizzarlo per tutte le funzioni consentite. E questo anche perché «il numero di telefono è quasi sempre utilizzato come secondo fattore nel processo di autenticazione in due fasi – aggiunge Francesco Faenzi, direttore della Business Unit della Digital Trust di Soft Strategy – specialmente ora che le banche stanno abbandonando il vecchio sistema delle chiavette dispositive». «La raccolta illecita di dati personali e password può essere fatta in molti modi- prosegue Rossetti – a partire dal cosiddetto “web scraping” dei social network. Si raccoglie una grandissima quantità di dati personali pubblici tramite la diffusione di software malevolo negli store dei vari produttori di telefoni o tramite reti WiFi libere preparate ad hoc». Rossetti raccomanda di prestare sempre particolare attenzione a ciò che decidiamo di diffondere online e di installare sui nostri smartphone, esaminandone attentamente le condizioni d’uso, i dati ai quali si presta il consenso ad accedere e le relative licenze d’uso. Se anche gli operatori telefonici cercano di tutelarsi nei confronti di queste truffe, a volte questi sforzi non bastano. «L’operatore telefonico deve certamente avere un protocollo rigoroso sulla consegna di copie delle schede già rilasciate ai propri clienti – avverte ancora Rossetti -. La richiesta di un documento d’identità, però, non basta. Soprattutto se si può disporre di un rivenditore telefonico che sia complice dei truffatori». Come è puntualmente accaduto nel caso dell’imprenditore di Alassio.Per intervenire concretamente sul rischio Francesco Faenzi ritiene che la conferma dell’identità dovrebbe passare attraverso sistemi più incisivi come l’utilizzo dei dati biometrici o di token fisici. Raccomanda inoltre di curare particolarmente la sicurezza delle proprie password conservandole mediante l’utilizzo di appositi password manager o dispositivi di sicurezza a due fattori come le chiavi di sicurezza hardware. E nel caso in cui il telefono non riesca a connettersi per più di pochi minuti… contattare subito la propria banca.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Cresce il mercato immobiliare residenziale

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 luglio 2019

Anche nel I trimestre 2019 il mercato immobiliare residenziale (nuovo e usato) nelle otto principali città metropolitane italiane ha registrato una crescita del +8,2% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un dato confermato anche dall’analisi sui primi sei mesi dell’anno: secondo le stime di Abitare Co., nelle città metropolitane le vendite di nuove abitazioni nel I semestre 2019 sono aumentate del +4,2% rispetto al I semestre 2018, i prezzi medi hanno registrato un incremento del +2,6% (€ 4.230), i tempi di vendita sono pari a 4,9 mesi e l’offerta è cresciuta del +1,6%. Le nuove abitazioni rappresentano, così, il 12,3% dell’offerta totale presente sul mercato residenziale, ma con quote che vanno dal 5,3% di Palermo al 22,3% della più dinamica Milano. Chi acquista un immobile nuovo, cosa cerca? Nelle grandi città, al di là dell’abitazione in sé, si fa più attenzione alle soluzioni abitative su misura, personalizzabili, con servizi innovativi, che vanno dal personal architect alla conciergerie, agli spazi condivisi come la storage room, la SPA e l’area fitness, oltre alle zone dedicate al coworking.Sono questi alcuni risultati emersi dall’analisi del Centro Studi di Abitare Co. – società di intermediazione immobiliare focalizzata sulle nuove residenze – che ha analizzato l’andamento del mercato immobiliare delle nuove abitazioni nelle principali città metropolitane italiane (Roma, Milano, Torino, Napoli, Genova, Firenze, Bologna e Palermo).Tra le singole città metropolitane, secondo l’analisi di Abitare Co., nel I sem. 2019 la più dinamica è Milano, con un incremento delle vendite di nuove abitazioni del +8,3%, seguita da Bologna (+7,5%), Roma (+5,7%), Genova (+3,8%), Napoli (+3,5%). Le vendite crescono, seppur con valori più contenuti, anche a Torino (+1,6%), Palermo (+1,4%) e Firenze (+1,4%).Ma a crescere non sono solo le vendite, ma anche i prezzi che stanno dando segnali di risveglio in tutte le città metropolitane (in media +2,6% sul I sem. 2018), con Bologna (+4,8%) e Milano (+4,5%) le città più vivaci.Il prezzo medio al mq per acquistare un’abitazione nuova è di €4.230: le città più care sono Milano con €5.250 (+4,5% sul I sem. 2019) e Roma con €5.150 (+2,2%); seguono Firenze con €4.850 (+1,1%), Torino con €4.550 (+2,4%), Napoli con €3.900 (+2,6%), Bologna con €3.850 (+4,8%), Genova con €3.350 (+1,5%) e Palermo con €2.950 (+1,3%).Per quanto riguarda l’offerta (in media +2,6% sul I sem. 2018), nel 2018 il tasso di crescita maggiore si evidenzia ancora una volta a Milano (+3,2%), città in cui si registra anche il peso maggiore delle nuove abitazioni sul totale di quelle presenti sul mercato residenziale (22,3%). A Roma l’incidenza sul totale è del 17,2%, a Bologna del 14%, a Torino del 13,1%, a Firenze del 10,2%, a Napoli del 9,8%, a Genova del 6,6% e a Palermo, fanalino di coda, del 5,3%.Per vendere un’abitazione sono necessari in media 4,9 mesi, ma si va dai 3,5 mesi di Milano ai 7,1 di Genova.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

MJH Associates Announces Partnership with Hematology-Oncology Associates of Central New York

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 luglio 2019

MJH Associates‚ Inc., a full-service multimedia medical media company, announces a Strategic Alliance Partnership (SAP) between Hematology-Oncology Associates of Central New York (HOA) and three of its premiere brands, Targeted Oncology™, The American Journal of Managed Care® (AJMC®) and Pharmacy Times®.
HOA is a multispecialty, multilocation, highly integrated and comprehensive oncology practice that is also a member of the Community Oncology Alliance. In addition to its robust clinical practice, HOA leads local advocacy for access, care integration and value based-care. HOA is the only oncology practice in Central New York certified for quality by the American Society of Clinical Oncology (ASCO)’s Quality Oncology Practice Initiative. HOA participates as one of the National Cancer Institute’s clinical research partners and runs several patient-focused programs in survivorship and patient education outreach for cancer and metastatic disease.HOA offers CyberKnife; high-tech radiation therapy; diagnostic imaging services; lab, infusion and dispensing pharmacy services; nutritional consultations; cancer rehabilitation/physical therapy; and palliative care, survivorship and social work services to thousands of patients. HOA has certifications with the American College of Radiology and ASCO, and it has a dispensing pharmacy certified by the Accreditation Commission for Health Care as a Specialty Pharmacy with a Distinction in Oncology.The MJH SAP program is constantly building a community of health plans, advocacy groups, medical associations and medical institutions to foster collaboration and an open exchange of information for the ultimate benefit of patients and their families and improving patient care. As part of this joint effort, Targeted Oncology™, AJMC® and Pharmacy Times® will work with HOA to share exclusive digital content and bring clinical educational opportunities to its community through case-based regional programming.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Archiviata con successo la prima edizione della Festa italo brasiliana

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 luglio 2019

Si conclude con successo la prima edizione della festa italo brasiliana. E’ palpabile la soddisfazione degli organizzatori e del team Proloco guidato dal presidente Rocco Ingianna. Altrettanto compiaciuti gli amministratori comunali. La manifestazione, ripartita in due momenti differenti, una prima parte di carattere convegnistico, una seconda marcatamente ludica e godereccia, è trascorsa sull’onda dell’entusiasmo e della partecipazione. Un tripudio di suoni e luci ispirati da un lato al sentimento di appartenenza alle proprie radici, dall’altro alle rinvigorite relazioni che intercorrono tra la comunità locale e i concittadini residenti in Brasile, particolarmente nella città di Porto Alegre, dove vivono circa ventimila moranesi.
Un brioso duetto tra il giornalista Pino Rimolo e una rappresentante del rinomato gruppo di supporter Proloco, Rosaria Della Corte, ha fatto filo conduttore e da sfondo all’intera serata. Fissato lo start alle 21.30, si è proceduto con un focus
rievocativo sul gemellaggio Morano Porto Alegre, di cui quest’anno ricorre il trentasettesimo anniversario. Ne hanno accennato, con i caratteri del talk show, il vicesindaco Pasquale Maradei e il geom. Tommaso D’Agostino, ex amministratore di lungo corso e membro dell’esecutivo che il 15 gennaio 1982 sottoscrisse l’atto ufficiale
dell’affratellamento tra la comunità moranese e quella portoalegrense. Ma c’è stato modo di allargare la riflessione al fenomeno migratorio e alle controverse problematiche di gestione dei flussi. Ne ha parlato con lodevole sintesi il consigliere Mario Donadio, che ha tracciato un quadro della complessa situazione europea. Hanno portato un valido contributo il consigliere Salvatore Siliveri e l’assessore Sonia Cozza, entrambi impegnati in nuovi progetti di sviluppo.A questa prima sessione dove costume e cultura si sono vicendevolmente contaminati, è seguita un’ampia emozionante
panoramica di videosaluti inviati dai moranesi di Porto Alegre e trasmessi su schermo soprelevato.L’esibizione di piccoli ballerini della scuola di danza Revolution Dance, l’ottima animazione del Dj Giovy, gli intrattenimenti musicali della pianista/fisarmonicista Francesca Di Mare, di Luigi Percoco e di Ivan Lo Tufo hanno arricchito l’evento.

Posted in Spazio aperto/open space, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

BOURBON Corporation asks for reorganization proceedings as a result of guarantees activated by Chinese company ICBC Leasing

Posted by fidest press agency su domenica, 28 luglio 2019

In a series of letters sent on July 18, 2019, the Chinese Group ICBC Leasing had expressed its intention to demand from BOURBON Corporation the payment of all outstanding rental payments up to 2026 as part of the guarantee provided to contracting companies, today in arrears. Considering that despite these calls in guarantee, it was not in state of cessation of payments, BOURBON Corporation filed a request for “sauvegarde” procedure. By decision of 24 July 2019, the Commercial Court of Marseilles rejected this request, considering that the guarantees activated by the Chinese company ICBC Leasing are proof that BOURBON Corporation is insolvent as of July 24, 2019.The reorganization proceedings will only concern the holding company BOURBON Corporation and not the operating companies, which will be able to continue their normal operations and continue to meet the needs of customers.
BOURBON Corporation’s aim is to preserve the Group’s operating activities in order to actively participate in the emerging recovery of a profoundly changing market. BOURBON is thus continuing the radical transformation of its business model, with the deployment of the #BOURBONINMOTION strategic action plan.These calls on guarantees from ICBC Leasing were made despite the ongoing amicable negotiations on the financial restructuring of the group’s bank and lease debt.Following the Shareholders’ Meeting of June 28, BOURBON had proposed two options for the payment of its financial commitments to its creditors, based on the principle of value creation sharing:
a) Share market risk and thus receive a reduced fixed part along with a variable part dependent on the net cash generated per vessel provided as guarantee for loans or leased property, in order to benefit from the pace and intensity of the recovery in the offshore services market over time;
b) Take on the company’s risk and in this case agree with BOURBON on a reduced amount of debt to be repaid, with interest and repayable over 8 years, and receive BOURBON Corporation shares in compensation for the non-reimbursed part. These non-reimbursed debts and abandoned lease obligations would give access, according to this proposal, to a maximum of 30% of BOURBON Corporation’s share capital.BOURBON thus offered ICBC Leasing a cash payment equal to the amount it requested as part of the Banks’ offer they were part of, which was announced in their own press release dated June 5, 2019.
In the context of this receivership, BOURBON will pay particular attention to the positive outcome of negotiations with its financial partners in order to be able to operate in a stabilized context that would result from a financial restructuring that is fair to all and in the interest of the company and its employees.
investor-relations@bourbon-online.com, vilizara.lazarova@consultants.publicis.fr,

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

AM Best Affirms Credit Ratings of New York Life Insurance Company and Its Subsidiaries

Posted by fidest press agency su sabato, 27 luglio 2019

AM Best has affirmed the Financial Strength Rating of A++ (Superior) and the Long-Term Issuer Credit Ratings of “aaa” of New York Life Insurance Company and its wholly owned subsidiary, New York Life Insurance and Annuity Corporation (collectively referred to as New York Life). Additionally, AM Best has affirmed the Long-Term Issue Credit Ratings (Long-Term IRs) on the funding agreement-backed securities (FABS) programs, the outstanding notes issued thereunder and the Long-Term IRs on the existing surplus notes of New York Life Insurance Company. The outlook of the Credit Ratings (rating) is stable. All companies are headquartered in New York, NY. (See below for a detailed listing of the Long- and Short-Term IRs.) The ratings reflect New York Life’s balance sheet strength, which AM Best categorizes as strongest, as well as its very strong operating performance, very favorable business profile and very strong overall enterprise risk management.The ratings also reflect New York Life’s risk-adjusted capitalization, which has been sustained at the very strong level, with consistently growing absolute levels of capital, ample financial flexibility and abundant liquidity, even under extreme stress scenarios. Currently, the company’s reserve profile still remains slightly weighted toward annuity products, which are exposed to the continued low interest rate environment. However, this reserve profile is driven partially by the reserving dynamics between life insurance and annuity products, which generate higher reserves for the annuity products in the earlier years. While AM Best believes that New York Life’s investment management capabilities remain strong, the potential still exists for higher-than-normal credit losses, albeit manageable, within New York Life’s general account investment portfolio. The organization’s investment portfolio is considered well-diversified with allocations that follow a consistent, long-term approach, as well as a material allocation to highly rated corporate fixed-income securities. AM Best notes that New York Life has a sizeable allocation to non-traditional assets, namely investments in private equity and hedge funds that together represent approximately 21% of total capital.New York Life’s current adjusted GAAP financial leverage, excluding accumulated other comprehensive income, together with secured and non-recourse debt, continues to be well within AM Best’s guidelines for the company’s current ratings. In addition, GAAP interest coverage is very strong. AM Best also holds a favorable view of New York Life’s proactive management approach to interest-rate risk through ongoing hedging, product design, dynamic asset rebalancing and disciplined sales. Finally, AM Best notes that New York Life has an added measure of financial flexibility in support of its very strong risk-adjusted capital position through the management of its policyholder dividend scale.The consistent and very strong operating performance is attributed to sales growth generated from its traditional ordinary life insurance business, providing long-term cash flows as the foundation. The majority of new annuity sales include market-value adjustment features that reduce interest-rate risk; however, some vulnerability to spread compression exists should the low interest rate environment persist. Overall earnings are derived from diverse sources and have increased primarily because of favorable mortality experience with overall positive business growth. New York Life’s investment operations provide further earnings diversification, reflective of the organization’s strong spread revenue and asset-based fees that are generated from the $572 billion of assets under management as of year-end 2018.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Al via la partnership tra on Energy consulting e Fast group

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 luglio 2019

Nell’ottica di rappresentare sempre di più un punto di riferimento fiduciario per i propri clienti e nell’ottica dell’ampliamento del proprio portfolio di servizi, On Energy Consulting ha siglato una partnership con Fast Group integrando due nuove Business Unit, ovvero le telecomunicazioni e la consulenza strategica e operativa in ambito finance & manageriale per sostenere le Imprese ad ottenere incentivi fiscali (Innovazione, Ricerca & Sviluppo – Industry 4.0) e supportarle in processi d’innovazione e Digital Transformation.
L’intento di On Energy Consulting è di creare un compendio ai servizi già offerti per l’intermediazione delle forniture di gas ed energia elettrica, con quelli afferenti le telecomunicazioni, asset altrettanto strategico, arrivando così ad esprimere sempre meglio il ruolo di azienda Multiutility, che oggi più che mai è importante per molte imprese, soprattutto quelle di medie e grandi dimensioni. L’azienda ha lavorato a lungo per costruire una solida e reale partnership con un Internet Provider specializzato e soprattutto “a misura di azienda”, ovvero con un rapporto sempre diretto, schietto e trasparente con i propri clienti, a differenza dei grandi operatori, fatti di call center e di lunghe attese. Un altro aspetto importante riguarda la consulenza alle imprese; tre parole chiave: Finanziare – Pianificare – Innovare. “Attraverso progetti di innovazione e Ricerca & Sviluppo – aggiunge Gandino – supportiamo le aziende nel valorizzare gli investimenti passati e futuri, ottenendo un generoso credito d’imposta, così come supportiamo lo sviluppo tramite Industria 4.0 ed altri strumenti a sostegno delle imprese e della competitività”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Finalmente approvato credito d’imposta per pmi ed editori

Posted by fidest press agency su venerdì, 26 luglio 2019

“Siamo soddisfatti dell’approvazione della misura del credito d’imposta sull’editoria al Senato nel dl Cultura. La misura incentiverá le aziende a investire nella pubblicitá, beneficiando i settori coinvolti. Giá alla Camera presentammo una pdl sottoscritta dai principali gruppi parlamentari per stabilizzare la misura e renderla permanente, trasformandola poi in un emendamento al dl Crescita dapprima sostenuto dal sottosegretario Crimi e poi misteriosamente scomparso dal provvedimento. Durante un nostro question time in commissione, inoltre, il sottosegretario affermò, anche per nostra richiesta, di voler rifinanziare la misura e renderla stabile. Fratelli d’Italia è stato, quindi, il primo partito a condurre la battaglia in ogni sede. Ora finalmente ci saranno milioni di euro annuali per PMI e startup, beneficiando anche in maniera indiretta l’editoria online, radio e tv.”È quanto dichiarano i parlamentari di FDI Federico Mollicone, deputato capogruppo in commissione Cultura e responsabile Cultura del partito, e Antonio Iannone, senatore componente della commissione Cultura ed Editoria.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »