Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Archive for the ‘Università/University’ Category

University

Siena Jazz suona nel mondo grazie alla vittoria di bandi europei Erasmus

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

L’istituzione universitaria senese è stata nuovamente selezionata per usufruire dei finanziamenti destinati all’International Credit Mobility, ottenendo ben 157mila euro finalizzati a particolari progetti di mobilità pensati per gli studenti di istituzioni europee verso istituzioni di paesi extra-europei.In Italia solo cinque istituzioni musicali di alta formazione hanno ottenuto il fondi per i loro progetti e Siena Jazz è stata l’istituzione più premiata vedendo riconosciuti ben quattro iniziative, tre orientate verso le istituzioni extra europee dell’est e una all’America centrale.E così studenti e docenti di Siena Jazz voleranno al Conservatory Amadeo Roldàn di Cuba con cui è in atto una collaborazione sin dal 2003, oppure a Tirana all’Universiteti I Arteve – Facoltà di Musica dell’Università delle Arti dove il programma di mobilità proposto mira allo sviluppo della didattica della facoltà albanese con specifici interventi di insegnamento nell’ambito della musica jazz.Un altro progetto interesserà il Yerevan State Conservatory in Armenia, dove la cooperazione tra i due istituti mira all’interazione tra culture musicali diverse: quella jazzistica occidentale di cui Siena Jazz è espressione e quella folk e sacra di cui YSC è depositario e promotore.Infine si confermano gli scambi con V.Sarajishvili Tbilisi State Conservatoire di Tbilisi, in Georgia già attivi da tempo e forieri di risultati interessanti di grande reciproca soddisfazione.I progetti, che coinvolgono studenti e docenti e che mirano alla diffusione della cultura musicale jazz, alla sua comprensione, all’approfondimento e allo sviluppo artistico dei giovani musicisti, alterneranno formazione in aula, produzione musicale e attività concertistica.
“E’ un risultato che ci rende orgogliosi – commenta il direttore artistico di Siena Jazz, Franco Caroni -. E’ questa l’ennesima conferma di quanto sia importante e considerato il lavoro che stiamo facendo. Siena Jazz si inserisce così tra le realtà italiane di altissimo livello universitario. Un incoraggiamento a fare sempre meglio continuando la strada intrapresa con coraggio e tenacia. E intanto aspettiamo l’autorizzazione del Master biennale di specializzazione, un nuovo traguardo che confermerà la vocazione d’eccellenza musicale di Siena Jazz e contribuirà ad aumentare la presenza di giovani talenti nella nostra città”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parte da Roma il futuro dell’urologia traslazionale

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

Essa si avvale ora anche di un nuovo piccolo robot dalle grandi prestazioni presentato per la prima volta in Italia. Dal Meeting FutUrology, svoltosi a Roma giorni fa, ha visto riuniti
i massimi esperti internazionali. E’ così che partirà il futuro dell’urologia italiana. “La nuova medicina e urologia translazionale”, spiega il professor Roberto Miano, Professore Associato in Urologia Università di Roma Tor Vergata e direttore scientifico dell’evento, “si basa su innovazione, multidisciplinarietà e network e vede protagonisti non più solo chirurghi o medici ma ingegneri, biotecnologi, informatici, operatori sanitari e imprenditori, che lavorando in stretta collaborazione portano l’innovazione dal laboratorio di ricerca al letto del paziente”.
Tra le nuove tecnologie che hanno rivoluzionato la chirurgia un ampio capitolo riguarda i robot chirurgici che trattano ormai da anni con successo i principali tumori urologici – prostata, vescica, rene – che colpiscono ogni anno in Italia oltre 65mila persone. “Il robot ha una precisione non confrontabile con altre tecniche”, dice il professor Giuseppe Vespasiani, Professore Ordinario di Urologia all’Università di Roma Tor Vergata, ”il che consente di superare i limiti della laparoscopia per patologie in sedi anatomiche altrimenti difficili da raggiungere”. Nel 2017 in Italia sono stati circa 18mila gli interventi di chirurgia robotica di cui 12mila in Urologia.
Il nuovo Robot. Proprio nell’ambito della robotica è stato presentato per la prima volta in Italia da Mark Slack, direttore medico di Cambridge Medical Robotics (CMR), Versius, il più piccolo robot chirurgico al mondo, dalle grandi prestazioni, che dopo essere stato sperimentato con successo anche nella chirurgia prostatica promette molto. “Per realizzarlo”, precisa Roberto Miano, “al CMR si sono ispirati al braccio umano, infatti il robot riproduce fedelmente i movimenti e le articolazioni del polso di una mano un uomo. Versius, diretto dal chirurgo con comandi hi-tech e un display 3D ad alta risoluzione, è in grado di svolgere in maniera mininvasiva complessi interventi chirurgici non solo in ambito urologico. Grazie alle sue ridotte dimensioni il nuovo robot è trasportabile e può spostarsi da una sala operatoria all’altra, o addirittura da un ospedale all’altro. Versius, robot multifunzionale, facile all’uso, ergonomico, modulare, e più economico del suo “fratellone” Da Vinci rivoluzionerà il settore”.
L’intelligenza artificiale e il machine learning: una sfida avvincente “L’uso dell’intelligenza artificiale in medicina è una sfida avvincente ”, continua il professor Roberto Miano, ”che riguarda la ricerca ma sempre di più anche la clinica, i docenti e gli studenti – futuri medici – a cui dobbiamo insegnare a trarre i massimi vantaggi da queste nuove tecnologie”. “L’intelligenza artificiale ci potrà aiutare nella lettura delle immagini non solo radiologiche ma anche endoscopiche”, spiega ancora il professore, “una vera e propria rivoluzione diagnostica”.
Esiste sempre L’Uomo Dobbiamo trarre il massimo vantaggio dalle tecnologie senza però dimenticarci che non possono sostituire l’essere umano.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Placement Day

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

Parma Mercoledì 3 ottobre dalle ore 9 alle ore 17, in via Kennedy, si terrà il Placement Day, organizzato dal Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali dell’Università di Parma: una giornata di incontro tra aziende e studenti nella quale gli studenti hanno la possibilità di conoscere diverse aziende locali, nazionali e internazionali, e di candidarsi per posizioni aperte, e le aziende hanno l’opportunità di incontrare gli studenti, promuovere il proprio ruolo e selezionare persone giovani e motivate.Sono oltre 30 le aziende partecipanti, rappresentative di tutti i principali settori – manifatturieri e dei servizi – dell’economia italiana, emiliano-romagnola e parmense.
La prima parte della mattina (9-10.30) vedrà l’inaugurazione dei lavori con i saluti della Pro-Rettrice per la Didattica, prof.ssa Sara Rainieri, del Direttore del Dipartimento, prof. Luca Di Nella, e della Commissione Placement di Dipartimento. Gli studenti presenteranno sia le attività delle Associazioni studentesche che stanno collaborando all’iniziativa (Junior Enterprise Parma e Oikosmos), sia i 2 Corsi di Laurea triennale (Economia e Management, Sistema Alimentare) e i 5 Corsi di laurea magistrale (Amministrazione e Direzione Aziendale, Finanza e Risk Management, International Business and Development, Trade e Consumer Marketing, Gestione dei Sistemi Alimentari di Qualità e della Gastronomia) previsti nell’offerta formativa del Dipartimento.
La seconda parte della mattina (10.30-13.30) e tutto il pomeriggio (14.30-17.00) saranno dedicati ai colloqui diretti fra le aziende e gli studenti, che rappresentano il cuore di una iniziativa di questa natura. Sull’apposito portale creato per l’occasione http://www.kennedysix.unipr.it sono moltissimi gli studenti a essersi prenotati. “Il numero e il prestigio delle Aziende partecipanti” – ha commentato il Direttore del Dipartimento, prof. Di Nella – “unito allo straordinario interesse manifestato in questi giorni dai nostri studenti, ci stanno facendo toccare con mano, una volta di più, l’importanza che l’Università ha nel formare i giovani e nel favorire in modo trasparente i loro primi contatti col mondo del lavoro”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

AURAK Ranks High in the Scopus Database

Posted by fidest press agency su lunedì, 1 ottobre 2018

The American University of Ras Al Khaimah (AURAK) ranked twelfth among 103 UAE institutions with Scopus affiliations, with a total of 403 Scopus documents published by the AURAK faculty and researchers. Scopus is the largest database of peer-reviewed literature, encompassing scientific journals, books, and conference publications. The extensive global scholarship indexed in Scopus includes research in science, arts and humanities, social sciences, medicine, and technology. A high ranking in Scopus is understood by many to be one of the top indicators of excellence in research worldwide.AURAK is a public non-profit, independent, coeducational institution of higher education, which provides an integrated North American-style education. It is accredited by the Ministry of Education in the UAE and offers twenty-two undergraduate and graduate programs across a wide range of disciplines. In September 2017 AURAK stood at the 24th position out of 98 institutions with Scopus affiliations in the UAE, with 249 Scopus publications. Within a period of one year there has been a 62 percent increase in Scopus publications with the 2018 ranking, with AURAK climbing the competitive ladder to the twelfth slot out of 103 institutions, and with the faculty publishing 403 Scopus documents. With its prodigious rate of quality publications, AURAK has risen higher in the rankings even with increased numbers of competitors in the field.
The Provost, Professor Stephen Wilhite, observed that faculty engagement in research is fundamental the university’s achievement of its mission to exemplify the highest standards of teaching and research. “As accomplished researchers, faculty members model for their student’s active engagement in advancing knowledge in their discipline.” AURAK President, Professor Hassan Al Alkim, is elated with the hard work and progress of his faculty, “This type of results supports our claim that our faculty is not only certified, but is comprised of highly qualified professionals that are on the forefront of contemporary research and that our institution is indeed highly competitive among the leading Arabic institutions in the UAE. Not only did our institution improve its status from last year, but it did so even in a broader, more competitive atmosphere. Our students are receiving a first-rate education from first-rate professors who are highly active in the academic world of research and on the cutting edge of innovative ideas.”

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Inaugurazione della Biblioteca della Fondazione De Gasperi all’Università Europea di Roma

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Roma Martedì 2 ottobre 2018, alle ore 12:30, all’Università Europea di Roma, via degli Aldobrandeschi 190, si terrà l’inaugurazione della Biblioteca della Fondazione De Gasperi.
Si tratta di un patrimonio librario di circa 8.000 volumi di cui 6.000 monografie e 2000 riviste, in gran parte inseriti e catalogati nel Polo SBN BNC della Biblioteca Nazionale Centrale di Roma. Il Fondo della Biblioteca, specializzato in politologia, si è arricchito negli anni con tematiche di politica internazionale, scienze politiche, cooperazione internazionale, economia, sociologia e storia e ha aggiunto un particolare interesse verso lo statista Alcide De Gasperi, con opere e studi, e la nascita ed evoluzione dell’Unione Europea.
La Fondazione De Gasperi ha concesso all’Università Europea di Roma il proprio patrimonio librario per la libera consultazione e divulgazione da parte di docenti, studenti e dottorandi, presso la biblioteca dell’ateneo.Alla cerimonia di inaugurazione interverranno: l’On. Angelino Alfano, Presidente della Fondazione De Gasperi, il Prof. Padre Pedro Barrajón LC, Rettore dell’Università Europea di Roma e il Pro-Rettore Alberto Gambino.L’Università Europea di Roma ritiene che il raccordo tra il mondo accademico e il mondo della cultura sia di fondamentale rilievo per la preparazione dei giovani e per il loro inserimento in un contesto lavorativo.La Fondazione De Gasperi attribuisce grande importanza al coinvolgimento del mondo accademico, ed in particolare quello dell’Università Europea di Roma, nelle proprie attività sia per quanto riguarda la partecipazione di docenti all’elaborazione di programmi comuni, che per la diffusione e la fruizione degli stessi da parte degli studenti.
In passato ci sono già state collaborazioni tra la Fondazione e l’Università Europea di Roma, in particolare con alcuni docenti del Dipartimento di Scienze Umane, per la realizzazione di ricerche e studi che poi sono stati pubblicati dalla Fondazione, per l’organizzazione di seminari su temi di natura storica, economica, sociale e politologica, per la preparazione di convegni sull’Europa e sulle prospettive future dell’Unione Europea.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“Valle del Natale delle Dolomiti”

Posted by fidest press agency su sabato, 29 settembre 2018

Dal 1° dicembre al 6 gennaio 2019 la Val Gardena si trasformerà nella “Valle del Natale delle Dolomiti” Quale posto migliore e più suggestivo per festeggiare l’Avvento, avvolti dal candido manto bianco e nevoso delle Dolomiti? La Val Gardena è da anni conosciuta per essere la Valle del Natale, grazie alle tante iniziative dei suoi tre paesi. Perché in Val Gardena la tradizione del Natale è molto sentita e vivi sono i suoi riti.
Ortisei diventerà il “Paese di Natale” e il suo mercatino, molto curato e immerso in un’atmosfera particolare, offrirà regali e sorprese tra melodie natalizie, dolci fatti in casa, oggetti in legno realizzati a mano e una miriade di luci. Molti i prodotti proposti dagli stand, tutti originali e autentici, dalle sculture e bambole alle ghirlande di Natale, dalle lanterne alle cornici, dalle candele ai prodotti in feltro. Ogni giorno si potrà assistere allo spettacolo dei cori o ascoltare i suoni dei corni di montagna o ancora partecipare a corsi per imparare a realizzare tanti oggetti o i piatti ladini. Infine, i bambini potranno imbucare le loro letterine in un’apposita cassetta postale, in Piazza Stetteneck. http://www.nadelurtijei.it/it/
Selva di Val Gardena è nota per il suo “Mountain Christmas”. Il paese si trova nel cuore delle Dolomiti, ai piedi del massiccio del Sella, ed è il comune più alto della valle. La sua posizione è nel bel mezzo del leggendario Ski-tour “Sella Ronda”, con oltre 500 km di piste.
L’atmosfera delle piste da sci sarà idealmente trasferita nella via pedonale del centro del paese. Qui saranno anche realizzate una striscia continua di luci lunga 350 metri e 12 riproduzioni in legno delle cabine della funivia. Tra gli stand sarà possibile gustare il pan di zenzero, il vin brulé, le torte fatte in casa, la cioccolata di produzione artigianale o acquistare oggetti unici per il prossimo Natale.
Il Mercatino di Natale di Santa Cristina, tradizionalmente offre tanti prodotti tipici, sia dell’artigianato sia della gastronomia locale. Posizionato in un luogo panoramico, ai piedi del Sassolungo e di Castel Gardena, offre da sempre un’atmosfera particolare e tante buone idee per un regalo di Natale. Vasta l’offerta di dolci tirolesi e specialità che allieteranno i palati dei visitatori. Inoltre, si potrà assistere alle esibizioni dal vivo dei maestri scultori gardenesi e ascoltare musica e melodie di montagna. Ogni fine settimana e nei giorni feriali, dalle ore 10.00 alle ore 18:30, saranno sfornati i biscotti di pan pepato e gli squisiti “Spitzbuben”, biscotti di pasta frolla ripieni di marmellata alle albicocche. http://www.mercatino-natale.it/ita/index.htm

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Secondo convegno internazionale di studi catulliani

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 settembre 2018

Parma Mercoledì 3 ottobre si svolgerà all’Università di Parma il secondo convegno internazionale di Studi catulliani Plus uno maneat perenne saeclo, promosso dal Centro Studi Catulliani – CSC dell’Ateneo e dedicato alla fortuna di Catullo dal mondo antico a quello contemporaneo. Come per l’edizione dello scorso anno, la giornata vede la presenza di prestigiosi latinisti, tra cui la Prof.ssa Emerita Julia Haig Gaisser del Bryn Mawr College (Pennsylvania), filologa di riferimento mondiale non solo per gli specialisti di Catullo, e la Prof.ssa Maxine Lewis della University of Auckland, NZ.La sessione del mattino è in programma nell’Auditorium della Casa della Musica (p.le S. Francesco 1) e sarà aperta alle ore 9.45 dai saluti del Rettore Prof. Paolo Andrei, del Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali Prof. Diego Saglia e del Direttore del Centro Studi Catulliani Prof. Giuseppe Gilberto Biondi.
La sessione pomeridiana si terrà nell’Aula Magna della Sede Centrale dell’Ateneo, in via Università 12, a partire dalle ore 14.45.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

World University Rankings by Program 2019

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 settembre 2018

Milano Università. Maggiori probabilità di accedere al mondo del lavoro, ritorno sull’investimento e rapporto qualità-prezzo ottimi, grande attenzione alle diversità. Sono questi i “plus” che ancora una volta posizionano la School of Management del Politecnico di Milano tra le migliori del mondo. A sancirlo è il QS World University Rankings by Program 2019, la classifica internazionale dei master, che vede eccellere la Scuola con i master specialistici in Management, Business Analytics, Finance e Marketing e l’MBA Full Time. L’edizione 2019 appena rilasciata ha analizzato più di 700 corsi di oltre 400 Business School e Università distribuite in 50 Paesi.
La School of Management del Politecnico di Milano si colloca sempre nella parte alta dei rankings, nonostante le Scuole analizzate siano state quest’anno molto più numerose. La prestazione migliore è quella dell’International Master in Project Management (iMPM), che all’interno dei Master in Management ha ottenuto valutazioni superiori alla media in 4 su 5 degli indicatori presi in esame, in particolare nel “Value for money”, o rapporto qualità-prezzo, che ha raggiunto quasi il 100% (92,8 contro una media di 65), e l’“Employability”, cioè le chance che i suoi studenti hanno di accedere al mercato del lavoro (82 contro 56,3).
Molto buona anche la performance dell’MBA Full Time, che nel ranking dedicato ai Global MBA si è classificato al 35simo posto tra i 74 programmi europei presi in esame, risultando assai competitivo nel ritorno sull’investimento, cioè il valore generato dalla spesa sostenuta, e mantenendo un primato sulla “Diversity”, ossia la percentuale di donne e di stranieri sia tra gli studenti che all’interno della faculty.
“Secondo questo ranking, assolutamente autorevole, le nostra posizione nel mondo e in Europa si consolida di anno in anno – commenta Andrea Sianesi, Dean del MIP Politecnico di Milano – dimostrando la correttezza delle scelte che abbiamo operato, prime fra tutte il processo di internazionalizzazione e la grande attenzione alla ‘diversity’ in ogni sua forma”. La Scuola ha poi raggiunto ottimi punteggi anche negli indicatori che misurano “Academic Reputation”, “Faculty Staff with Phd”, “Research Impact”, “Employer Reputation” e Entrepreneurship&Alumni Outcomes.
Ancora, la School of Management del Politecnico di Milano si colloca al 35esimo posto nel mondo per quanto riguarda i Master in Business Analytics e al 52esimo per quelli in Finance, entrambi con punteggi superiori alla media (addirittura 25 punti percentuali in più per il MIF) per quanto riguarda le prospettive occupazionali. Trentanovesimo posto per il Master in Marketing, categoria presa in esame quest’anno per la prima volta.
La School of Management del Politecnico di Milano è composta dal Dipartimento di Ingegneria Gestionale e dal MIP, la Business School dell’Ateneo milanese.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Conferenza stampa di presentazione di “Seminari di Europa”

Posted by fidest press agency su martedì, 25 settembre 2018

Parma mercoledì 26 settembre alle 11.30 nella Sala del Consiglio della Sede Centrale dell’Ateneo (via Università 12).Interverranno il Rettore Paolo Andrei, un rappresentante del Comune di Parma, il Dirigente dell’Ufficio scolastico provinciale di Parma e Piacenza Maurizio Bocedi, il Direttore del Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC Diego Saglia, la Direttrice del Centro Univer­sitario per la Cooperazione Internazionale – CUCI Nadia Monacelli e il coordinatore del progetto Alessandro Pagliara, docente del Dipartimento DUSIC e Vice Direttore del CUCI.L’iniziativa è organizzata dall’Università di Parma (Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali – DUSIC, Unità di Storia e di Lingue, e Centro Univer­sitario per la Cooperazione Internazionale – CUCI) con il Comune di Parma (Assessorato alla Cultura), ed è frutto della collaborazione con la Giunta Centrale per gli Studi Storici di Roma, l’Ufficio Scola­stico provinciale di Parma e Piacenza, la Fondazione Collegio Europeo, la Scuola per l’Europa, il Liceo scientifico “Marconi” e il Polo Scolastico Agro-Industriale di Parma.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“I Mercoledì del Diritto”: la crisi della legalità processuale penale

Posted by fidest press agency su domenica, 23 settembre 2018

Parma Alle ore 17 nell’Aula dei Filosofi dell’Università di Parma. Relatore Fabio Salvatore Cassibba si parlerà della crisi della legalità processuale penale. E’ il tema del prossimo appuntamento di “I Mercoledì del Diritto”, rassegna d’incontri su temi giuridici organizzata dal Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali dell’Università di Parma.
Il Prof. Cassibba introduce così l’incontro: “Il rispetto della legalità processuale, imposto dall’art. 111 comma 1 della Costituzione e da numerose fonti sovranazionali vincolanti per l’Italia, implica che durante i procedimenti giudiziari sia assicurata la corretta osservanza della legge, anzitutto da parte degli organi pubblici. L’esigenza in parola costituisce, nell’ambito penale, un architrave dello Stato di diritto: proprio dove sono in gioco valori primari della società democratica e diritti fondamentali (primo fra tutti, l’inviolabilità della libertà personale), la legalità processuale evita che il cittadino, coinvolto come imputato o persona offesa in un giudizio, subisca condotte arbitrarie della pubblica autorità. Sennonché, la legalità processuale versa – non da oggi – in grave crisi a causa di vari fattori: fra questi, le insiste riforme alla legge processuale, spesso caratterizzate da un contenuto oscuro, e un ampio impiego di interpretazioni della legge apertamente creative da parte dei giudici. L’incontro intende illustrare i notevoli rischi di tale fenomeno, capace di comportare disparità di trattamento fra cittadini, in violazione del principio costituzionale di uguaglianza, e intende offrire riflessioni di metodo, volte a contrastare le implicazioni negative della crisi della legalità processuale in ambito penale”. L’iniziativa, patrocinata dall’Ordine degli Avvocati e dal Consiglio Notarile di Parma, si rivolge a docenti e studenti dell’Ateneo, a operatori del diritto ma anche a un pubblico più vasto, dai docenti e studenti delle scuole superiori a tutti gli interessati.Gli incontri di “I Mercoledì del Diritto” hanno a oggetto sia temi di attualità, come norme recentemente promulgate o casi giudiziari, sia temi prettamente culturali ma comunque attinenti al Diritto, e che presentino profili di interesse non soltanto per un uditorio di specialisti. Relatori sono docenti, ricercatori e assegnisti del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî politici e Internazionali dell’Università di Parma, ma anche giuristi e docenti italiani e stranieri.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lezione di Mario Negri su “Dante e le lingue”

Posted by fidest press agency su domenica, 23 settembre 2018

Parma martedì 25 settembre, alle ore 16.30, in Biblioteca Palatina, nell’ambito del corso di Linguistica generale dell’Università di Parma lezione di Mario Negri su “Dante e le lingue”.
Mario Negri, fra i maggiori esperti europei di glottologia e di filologia egea e Rettore dell’Università IULM di Milano, parlerà nella sua lezione di storia della cultura, prima ancora che di linguistica.La lezione, promossa nell’ambito della “Terza missione” dell’Ateneo, che mira a un dialogo e una sinergia sempre più profondi dell’Università con il territorio locale, è parte integrante del corso di Linguistica generale (corso di laurea triennale in Comunicazione e media contemporanei per le industrie creative), tenuto dal prof. Davide Astori, ed è aperta a tutti gli interessati.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Iniziati i seminari gratuiti in Camera di Commercio

Posted by fidest press agency su domenica, 23 settembre 2018

Con il workshop dedicato al “La ricerca del cliente e la creazione di una rete commerciale all’estero” è iniziato in Camera di Commercio di Bari il ciclo di seminari formativi gratuiti a supporto delle PMI che desiderano iniziare a vendere all’estero o che vorrebbero rafforzare la propria presenza sui mercati internazionali. I seminari sono realizzati in collaborazione con Co.Mark Gruppo Tecnoinvestimenti.
“Abbiamo voluto dare a questi incontri un taglio pratico ed operativo” ha detto nei saluti introduttivi il segretario generale dell’ente camerale barese, Angela Patrizia Partipilo, “aiutando così le aziende che desiderano intraprendere un percorso di formazione sui processi di internazionalizzazione, analizzandone i diversi aspetti quali la ricerca del cliente, la creazione di una rete commerciale all’estero o il corretto utilizzo del web marketing per migliorare e accrescere le performance connesse all’attività di export”.
Maria Grazia Di Paolo, responsabile Istituzioni e Progetto Easy Export Co.Mark SpA, ha parlato di studio del mercato estero di riferimento da un punto di vista qualitativo e quantitativo, di come elaborare un business plan base considerando i tre elementi del marketing mix, di come individuare i paesi più appetibili e con quali strumenti, con simulazione in aula e altresì di come individuare i potenziali clienti e creare una rete commerciale, sempre con simulazione in aula.
I prossimi seminari si svolgeranno il 4 e 25 ottobre 2018, dalle 14,30 alle 18,30, presso la sala azzurra della Camera di Commercio di Bari. Si parlerà di “Metodo e strumenti per un’internazionalizzazione delle PMI efficace e vincente, Web marketing e inbound marketing per l’export” e di “La tecnica per un processo di internazionalizzazione vincente. Case histories di successo”.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo di collaborazione istituzionale con l’Università del Cile

Posted by fidest press agency su domenica, 23 settembre 2018

Camerino Il Rettore Unicam prof. Claudio Pettinari ed il Rettore dell’Università del Cile prof. Ennio Vivaldi Véjar hanno firmato un accordo di collaborazione istituzionale con l’obiettivo di promuovere lo scambio e la cooperazione tra le due Università, di attuare azioni volte a sviluppare congiuntamente progetti di natura accademica, scientifica e culturale di reciproca utilità, nell’adempimento dei rispettivi scopi istituzionali, nella convinzione che l’istituzione di tali progetti permetterà di aumentare la qualità della ricerca e della didattica.L’accordo, coordinato dal prof. Emanuele Tondi per Unicam e dal prof. Eduardo Vera Sobrino per Uchile, prevede la possibilità per studenti Unicam di lavorare e sviluppare tematiche di ricerca insieme a docenti di fama mondiale, sia nel campo della geologia che dell’ingegneria e dell’architettura, come G. Rodolfo Saragoni Huerta e Daniela Andrea Diaz Fuentes. L’accordo sarà rivolto alla gestione sostenibile delle risorse naturali e alla riduzione dei rischi naturali, in collaborazione con il Programma per la riduzione dei rischi e dei disastri socio-naturali dell’Università del Cile (CITRID – https://citrid.uchile.cl), con sede a Santiago e diretto dal prof. Jaime Campos.La collaborazione tra i due Paesi, iniziata a Camerino con un incontro al quale ha partecipato il Secondo Segretario dell’Ambasciata del Cile con delega alle relazioni internazionali dott. Rodrigo Waghorn Gallegos, è proseguita con la visita del prof. Emanuele Tondi presso il Dipartimento di Geofisica dell’Università di Santiago del Cile, dove ha tenuto un corso relativo alla sequenza sismica in Italia centrale del 2016-2017, nel quadro della tettonica attiva e sismicità dell’Appennino centro-meridionale.La conoscenza diretta e approfondita delle due realtà geologiche così come il confronto degli strumenti che i due Paesi utilizzano per la riduzione dei rischi naturali rappresenterà sicuramente un passo in avanti per la loro mitigazione. Gli incontri scientifici che verranno organizzati nell’ambito dell’accordo saranno integrati con escursioni sul campo a cui sono invitati colleghi e studenti delle due Università in modo da stabilire una collaborazione attiva tra le due realtà scientifiche, anche mediante tesi di laurea e di dottorato da svolgere in collaborazione e nei due Paesi.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri due giornate di studio sull’evoluzione della protezione internazionale

Posted by fidest press agency su sabato, 22 settembre 2018

Perugia 27 settembre ore 14.30 28 settembre ore 9.30 Aula Magna di Palazzo Gallenga. L’evento rappresenta la conclusione di un progetto di ricerca triennale di cui è titolare la prof.ssa Maura Marchegiani, docente di diritto internazionale a palazzo Gallenga, e finanziato dal MIUR.
La prima parte del convegno, con inizio alle ore 14.30, si aprirà con gli interventi di Giandonato Caggiano, docente di diritto dell’UE, all’Università di Roma Tre “La protezione umanitaria dopo la crisi del regolamento Dublino”; degli strumenti geografici per l’analisi dei flussi migratori ne parlerà Chiara Biscarini dell’Università per Stranieri di Perugia, mentre G. Gerli tratterà delle possibili soluzioni alla crisi dei rifugiati in Europa: corridoi umanitari e vie alternative di ingresso.
Nella seconda giornata, (venerdì 28 settembre) sempre in aula magna, con inizio alle 9.30, ad aprire i lavori spetterà al rettore uscente Giovanni Paciullo insieme a Giovanna Zaganelli, direttore del Dipartimento di Scienze Umane e Sociali della Stranieri di Perugia. A seguire interverranno V. Mori dell’Università degli Studi della Tuscia sul tema “Mediterraneo” e “confine”; del ruolo di un think tank internazionale in Africa: le sfide della collaborazione paritaria ne parlerà F. Tessari, responsabile Filippo Tessari della Fondazione ENI per la sostenibilità in Africa; Thaila Poli, dell’UNHCR; Micol Barnabò dell’OIM; MARIO GIRO, ex viceministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale.
Tra gli obiettivi del convegno a carattere multidisciplinare anche quello di approfondire lo studio di questo istituto da una prospettiva storica, tecnico-scientifica, giuridica e filosofica. Un focus specifico riguarderà la questione dei corridoi umanitari che sarà trattata anche attraverso la testimonianza di richiedenti asilo arrivati dalla Siria.
Il convegno è aperto a tutti, ma per poter partecipare è necessario effettuare la registrazione al seguente link: https://www.unistrapg.it/it/node/4736 entro il 22 settembre.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Alla Stranieri la presentazione de “Il mago delle lingue”

Posted by fidest press agency su giovedì, 20 settembre 2018

Perugia martedì 25 settembre – ore 15 Sala Goldoni, Palazzo Gallenga. Si tratta di un progetto, finanziato dalla Commissione europea nell’ambito del programma Erasmus, che vede l’Università per Stranieri di Perugia nel ruolo di partner con la supervisione scientifica della prof.ssa Giuliana Grego Bolli, e realizzato da un consorzio di 10 Istituzioni di 4 paesi europei (Germania, Italia, Regno Unito, Spagna) con il coordinamento del Goethe-Institut.
A Palazzo Gallenga saranno presentate le attività progettuali realizzate e il computer game sviluppato, “The Language Magician”, quale strumento che può essere utilizzato nelle scuole primarie europee per la valutazione dei progressi nell’apprendimento delle lingue straniere (inglese, tedesco, spagnolo, francese, italiano) da parte degli alunni. Il gioco “Il mago delle lingue”, (https://www.thelanguagemagician.net/it/) grazie alla narrazione e alla grafica coinvolgente, presenta agli alunni task linguistici da risolvere, in modo divertente e senza timore di essere valutati. Al tempo stesso il docente, in una singola lezione, può raccogliere dati sulle capacità e conoscenze acquisite da un’intera classe nella lingua straniera testata, senza dover correggere nessuna verifica. I risultati, facilmente scaricabili alla fine di ogni sessione di gioco, possono essere utilizzati per valutare le abilità di lettura, scrittura e ascolto.All’evento, rivolto principalmente ai docenti delle scuole primarie umbre e ai dirigenti scolastici, con l’obiettivo di consentire la sperimentazione diretta del gioco online, interverranno la prof.ssa Giuliana Grego Bolli, responsabile scientifico del progetto per l’Ateneo, Anna Cicogna, componente del Team di ricerca, Steven Fawkes, esperto esterno del partner di progetto “Association for Language Learning” (UK), e un rappresentante dell’ufficio scolastico regionale dell’Umbria. A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rafforzamento Erasmus: giovani protagonisti della nuova Europa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 19 settembre 2018

“Erasmus è stato un programma di successo e nella programmazione 2021/2027 vengono più che raddoppiate le risorse disponibili per progetti che vedranno i giovani protagonisti. La settimana scorsa, durante la sua audizione in Parlamento, il Commissario al Bilancio Oettinger ha ribadito questo impegno. Un programma partito nel 1987 con 3.000 studenti, ha coinvolto più di 4 milioni di ragazzi, di cui circa il 10 per cento italiani.” Lo ha dichiarato Alessandro Battilocchio, Deputato di Forza Italia al termine dei lavori in Commissione Politiche UE in cui è stato votato il parere sul progetto. “Oggi Erasmus diventa il secondo programma UE a gestione diretta per ampiezza di dotazione finanziaria, dopo Horizon. È un segnale notevole, un passo positivo, importante, nella giusta direzione anche nell’ottica della realizzazione di uno “spazio europeo dell’istruzione” entro il 2025, target che gli Stati membri hanno confermato in tutte le recenti occasioni formali. L’Europa, per consolidarsi, deve ripartire dalle nuove leve alle quali va data la massima attenzione”, ha concluso.

Posted in Estero/world news, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Rome University of Fine Arts: Inaugurazione nuovi spazi didattico-culturale

Posted by fidest press agency su lunedì, 17 settembre 2018

La Rome University of Fine Arts ha inteso programmare, per sabato 22 settembre via Benaco, 2, due diverse iniziative, allo scopo di coniugare il “classico” Open Day, riservato agli studenti che vogliono conoscere la realtà RUFA, con un originale Open Time, tra musica, incontri e parole in attesa del tramonto. Un duplice appuntamento per vivere la cosiddetta “RUFA – experience” in maniera avvolgente, con un pressing a tutto campo. L’Accademia di Belle Arti, legalmente riconosciuta dal Miur, si appresta così a raggiungere nuovi e interessanti traguardi, insieme ai giovani che cercano nella contemporaneità la chiave di volta del proprio futuro.
L’Open Day del 22 settembre è la giornata delle prime volte. Come da tradizione ci sarà la possibilità di incontrare staff, docenti e allievi, pronti a condividere l’energia positiva RUFA. Si potranno visitare gli spazi, le attrezzature e i laboratori delle varie sedi dell’Accademia. Saranno organizzate lezioni introduttive sui vari corsi di insegnamento e si potranno sperimentare le tecnologie che connotano le professioni creative, come il cinema, la fotografia, la pittura, la scultura, la scenografia ed il graphic design. Ma non è tutto. Per la prima volta, durante l’Open Time, sarà possibile visitare i nuovi spazi appena ristrutturati all’interno dell’ex Pastificio Cerere, nel cuore del quartiere San Lorenzo, luogo simbolo della cultura capitolina. Una superficie complessiva di 1500 metri quadrati: oltre ai locali che RUFA utilizza già da alcuni anni, l’Accademia ha infatti ristrutturato uno spazio situato al secondo piano, la Semoleria, che potrà essere usato anche per eventi e joint venture culturali. In aggiunta al già noto Rufa Space, che accoglie mostre e dibattiti, è stato riqualificato anche il quarto piano con aule polifunzionali, un design lab, macchine 3d, frese e stampanti a controllo numerico. L’inaugurazione, dalle 15.00 in poi, prevede la partecipazione di importanti personaggi del mondo dell’arte e della comunicazione, come Camilla Bellini designer e influencer, autrice del “The diary of a designer”, e ZeroCalcare noto fumettista italiano. I due talk saranno moderati, rispettivamente, dal giornalista Riccardo Corbo e dal docente Nicolas Martino.
A seguire un sunset party che andrà avanti fino alle 23.30 per festeggiare insieme la fine dell’estate. Le aree RUFA, nell’atmosfera artistica del Pastificio Cerere, sono spazi connessi alla conoscenza, ma anche all’innovazione. Tra queste mura sarà possibile sperimentare e mettersi alla prova: senza schemi e senza filtri. Un sito poliedrico a disposizione anche di quelle aziende più dinamiche che puntano sull’arte, l’innovazione e la cultura. Workshop, live performance, hackathon, produzioni televisive, conferenze, lanci di prodotto, set fotografici e cinematografici, mostre, temporary showroom, eventi di moda, team building, festival e media art: le esigenze di insegnamento si declinano con le potenzialità degli eventi, a pochissima distanza tra due nodi ferroviari di fondamentale importanza, come Termini e Tiburtina. E le novità non finiscono qui. All’ultimo piano òa nuova RUFA Arena, un campo da street soccer con vista sui tetti della città. il 22 settembre RUFA è pronta ad aprire le proprie porte.

Posted in Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Due dottorati di ricerca targati Unicam-INGV

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 settembre 2018

Camerino La School of Advanced Studies di Unicam ha firmato un accordo con l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia per finanziare due borse di dottorato della durata di tre anni ciascuna sul tema “terremoto”. Con un costo complessivo di 120.000 euro, Unicam e INGV intendono sviluppare un progetto multidisciplinare che prevede la collaborazione di ricercatori con competenze geologiche, sismologiche e ingegneristiche. Sotto la supervisione del Prof. Emanuele Tondi, Responsabile della Sezione di Geologia della Scuola di Scienze e Tecnologie di Unicam, in collaborazione con altri Colleghi e Ricercatori, i due dottorandi svolgeranno tematiche di ricerca integrate per migliorare gli strumenti attualmente in uso per la prevenzione in ambito di terremoti, in particolare sull’informazione di base necessaria e relativa alla pericolosità sismica. La carta di pericolosità sismica attuale, costruita su base probabilistica ed indipendente dal tempo, non permette di valutare in maniera realistica il rischio sismico e quindi di predisporre in maniera prioritaria efficienti piani di emergenza ed una efficace riduzione della vulnerabilità delle opere antropiche.Il progetto ha l’ambizioso obiettivo di sviluppare strumenti innovativi per predire l’evoluzione di sequenze sismiche nello spazio e nel tempo e determinare il relativo grado di scuotimento del terreno. I risultati della ricerca potranno essere utilizzati per la definizione di nuove procedure di valutazione del rischio sismico sia con metodi probabilistici che deterministici, utili per l’implementazione di una strategia integrata avanzata per la riduzione dello stesso. L’area individuata per questo studio ricade immediatamente a nord della zona colpita dalla recente crisi sismica (Terremoto di Amatrice, Norcia, Visso del 2016, Mw max =6,5), è situata lungo la porzione assiale dell’Appennino centro-settentrionale ed è in parte interessata dalla ricostruzione post-sisma 2016. Questa zona risulta caratterizzata da un’intensa sismicità storica, tra cui il terremoto di Fabriano del 1741 (Mw 6.2), di Cagli del 1781 (Mw 6.4) e di Camerino del 1799 (Mw=6.2).

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Premiato il ricercatore italiano Alessandro Porchetta

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 settembre 2018

La ricerca italiana continua a dare segni evidenti di eccellenza anche nel campo delle scienze chimiche. A Liverpool all’autorevole European Young Chemists Awards è stato premiato un giovane ricercatore italiano di “Tor Vergata”, Alessandro Porchetta. Gli European Young Chemist Awards (EYCA), sponsorizzati anche dalla Società Chimica Italiana e dal Consiglio Nazionale dei Chimici, vengono assegnati ogni due anni durante il Congresso di Chimica EuChemS e hanno lo scopo di mostrare e riconoscere l’eccellente ricerca condotta da giovani scienziati.Le domande giunte da tutta Europa sono state esaminate da una giuria del VII Congresso europeo di chimica e, sulla base della loro valutazione, alcuni finalisti sono stati selezionati per tenere un discorso sulla loro ricerca alla Session Competition European Young Chemists Award. Nella sessione una giuria di tre giudici ha selezionato i vincitori del premio, tenendo conto dell’originalità della ricerca, nonchè la completezza e profondità di comprensione della stessa e della consapevolezza delle prospettive future.Alessandro Porchetta, vincitore del primo premio, si è particolarmente distinto per le sue ricerche concentrate principalmente sull’utilizzo di acidi nucleici per lo sviluppo di sensori e materiali innovativi con applicazioni in campo bio medico, in particolare nello sviluppo di nanodispositivi basati sui DNA/RNA per il rilevamento in tempo reale di anticorpi clinicamente rilevanti. “Sono molto contento del riconoscimento ricevuto che dimostra ancora una volta come, nonostante tutto, si possa fare ricerca di qualità anche in Italia. E’un premio – ribadisce Porchetta -che mi sento di condividere con tutti i giovani colleghi italiani ancora precari e con quegli scienziati all’estero ai quali non viene data la possibilità di rientrare per riportare in questo paese le conoscenze acquisite.”

Posted in Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Parma: La notte dei ricercatori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 settembre 2018

Torna a Parma venerdì 28 settembre l’appuntamento con gli oltre 100 eventi della “Notte dei Ricercatori”, ricco di tante novità, presentato questa mattina in conferenza stampa dal Rettore Paolo Andrei, dall’Assessore a Educazione e Inclusione del Comune di Parma Ines Seletti, dal neo Direttore di Imem – Cnr Massimo Mazzer, dal Pro Rettore per la Terza Missione Fabrizio Storti, dal Delegato per il Sistema Museale dell’Ateneo Luca Trentadue e dal Delegato per lo Sport Nelson Marmiroli.L’evento, la più importante manifestazione europea di comunicazione scientifica, che coinvolge oltre 300 città europee, è promosso dall’Università di Parma con la co-organizzazione e il patrocinio del Comune di Parma e di Imem – Cnr e la collaborazione e il supporto di numerose realtà del territorio.Dal pomeriggio alla notte per bambini, giovani e adulti ci saranno giochi, sport, esperimenti, mostre e molto altro: a fare da guida docenti, ricercatori, personale tecnico amministrativo, dottorandi, assegnisti e studenti dei diversi Dipartimenti dell’Ateneo e dell’Imem-CNR, nonché studenti delle scuole superiori in alternanza scuola-lavoro. Le attività saranno distribuite in diverse sedi:
1. Campus Scienze e Tecnologie di via Langhirano (sarà presente un Infopoint davanti ai Plessi principali)
2. Dipartimento di Scienze Medico-Veterinarie in via del Taglio
3. centro storico
4. Abbazia di Valserena, sede dello CSAC – Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Ateneo.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »