Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 349

Posts Tagged ‘abbandono scolastico’

Abbandono scolastico: “Incrementiamo numero di docenti e Ata”

Posted by fidest press agency su domenica, 11 luglio 2021

Marcello Pacifico sulla questione inerente alla dispersione scolastica si è detto d’accordo col presidente Musumeci. “Il nostro sindacato – ha commentato Pacifico, leader di Anief – ha da sempre lottato affinché i ragazzi possano rimanere in classe fino alla maggiore età obbligatoriamente e affinché sia aumentato il rapporto alunni-docenti, con maggiore presenza là dove vi sono esigenze territoriali. Ecco perché sarebbe indispensabile andare a incrementare gli organici, anche del personale Ata, proprio in quelle zone dove il disagio è maggiore, il tasso di abbandono è alto, direttamente proporzionale spesso pure al numero di alunni stranieri, difficili e con disabilità”. Nello Musumeci, presidente della regione siciliana, ha affermato che ha “appena firmato un’ordinanza con la quale diamo avvia a una campagna di vaccinazione di prossimità, ‘a tappeto’. Per quanto riguarda la scuola posso dire che i nostri numeri sono un poco più confortanti rispetto ai dati nazionale, forse perché gli insegnanti vaccinati vengono caricati come ‘altre categorie’ e non come professori – può capitare in alcune piattaforme – Abbiamo un 79%, tra insegnanti e discenti, cha ha già ricevuto almeno la prima dose di vaccino su 129.640 aventi diritto. Bisogna completare prima che inizi la scuola. La scuola riapre il 16 settembre. Sulle misure di sicurezza attendiamo le indicazioni da Roma per predisporre poi le linee guida. Dal 1° al 15 settembre penseremo al completamento delle attività estive, che abbiamo finanziato in molte strutture, e al recupero dell’apprendimento”. Per evitare fenomeni quali l’abbandono scolastico, il presidente della regione Sicilia ha detto che “è necessario potenziare i servizi sociali nei comuni, perché è da lì che si può leggere attraverso le pieghe della realtà sociale, altrimenti non arriveremo mai al bandolo della matassa. Significa entrare nelle famiglie, intercettare e neutralizzare il disagio”.

Posted in scuola/school | Contrassegnato da tag: | Leave a Comment »

Recovery Plan. de Bertoldi (FdI): su riforma fisco piano va cambiato

Posted by fidest press agency su sabato, 6 marzo 2021

“Le audizioni del direttore dell’Agenzia delle Entrate e del Consiglio nazionale dei Commercialisti, che avevamo richiesto e poi ottenuto, sul Piano nazionale di Resistenza e Resilienza confermano quanto da tempo sostiene Fratelli d’Italia. Il Recovery Plan non deve limitarsi soltanto alla digitalizzazione, ma deve avere l’ambizione di avviarsi lunga la strada della semplificazione, della riduzione della pressione fiscale e infine della riforma della giustizia tributaria”.A dirlo è il senatore di Fratelli d’Italia, Andrea de Bertoldi, segretario della Commissione Finanze e Tesoro.”Il premier Draghi ha assicurato che il Recovery Plan, predisposto dal precedente governo, sarà modificato dal Parlamento, ci attendiamo che il governo Draghi sul piano fiscale avvii quella discontinuità che finora non abbiamo visto. Limitarsi soltanto alla digitalizzazione significa sprecare la grande opportunità che offre il PNRR. Di digitalizzazione ce ne sarebbe anche abbastanza nel sistema, mentre manca semplificazione, e una riforma giustizia tributaria attraverso una maggiore tecnologia e investendo in digitalizzazione. Come ha ribadito il nostro presidente Giorgia Meloni ci siamo se si tratta di aiutare il Paese e gli italiani, e le audizioni di oggi confermano lo spirito costruttivo della nostra opposizione. Ci auguriamo che il parere che approverà la Commissione vada in linea con quanto chiesto da noi e dall’Agenzia delle Entrate e dagli stessi commercialisti, e che su questo il premier Draghi modifichi il PNRR”, conclude il senatore de Bertoldi.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La scuola ben fatta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 Maggio 2009

Frascati (RM), 31 maggio-1 giugno 2009 Convegno nazionale organizzato da AIMC – Associazione Italiana Maestri Cattolici è stata pensata nella prospettiva del tirare le fila del percorso realizzato in questi mesi, per non disperderne la ricchezza. Alla Tavola rotonda intitolata “Quando una scuola è “di qualità”?” prenderà parte anche Davide Guarneri: “Per le famiglie, che noi rappresentiamo da quarant’anni – ha dichiarato il Presidente anticipando i contenuti di un intervento illustrativo del punto di vista dell’Associazione Italiana Genitori Onlus – qualità della scuola significa: personale motivato e professionalmente competente, promozione di relazioni positive fra docenti, genitori e studenti; innovazione che riporti il sistema italiano ai livelli europei, incidendo sugli aspetti più problematici come la dispersione e l’abbandono scolastico, inaccettabili in una moderna democrazia. Ci aspetteremmo, inoltre, che alla riduzione di risorse in ambito educativo e scolastico, cui abbiamo di recente assistito, facesse riscontro un programma di audaci investimenti ed obiettivi elevati di qualità ed estensione dell’esperienza formativa”.L’analisi degli elementi che rendono occasione di crescita il confronto con e tra esperienze di scuola si riallaccia al tema della “straordinarietà nel quotidiano”, al gradiente di eticità – di cui non è facile avere contezza – sotteso alla fatica giornaliera di far vivere a ogni alunno esperienze significative di relazionalità e di apprendimento

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »