Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘abiti’

Gli “abiti delle stelle” nelle collezioni del Museo Nazionale del Cinema

Posted by fidest press agency su mercoledì, 31 luglio 2019

Dopo il costume di scena di Sophia Loren in Una giornata particolare di Ettore Scola, il Museo Nazionale del Cinema di Torino si è aggiudicato all’asta di Sotheby’s il vestito realizzato dalla couturière Nina Ricci per Claudia Cardinale nel film Il magnifico cornuto diretto da Antonio Pietrangeli nel 1964.Capolavoro della commedia all’italiana, il film – tra i primi ad affrontare il tema della corruzione nella gestione degli appalti pubblici – si arricchisce della presenza di due grandi protagonisti: Ugo Tognazzi e una splendente Claudia Cardinale, che nella celebre scena finale del Magnifico cornuto sfoggia questo abito da cocktail di shantung nero, poi indossato dall’attrice anche in vari eventi fuori dal set.Il vestito verrà collocato nel riallestimento della sede espositiva del Museo Nazionale del Cinema presso la Mole Antonelliana di Torino.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La generazione Versus Versace

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 febbraio 2017

versus-versaceversus-versace1versus-versace2Forme precise, volumi tagliati di netto. Tutto ha un’attitudine fiera. Come gli abiti di neoprene dal taglio raglan con spalle importanti, maniche da motociclista e una zip d’argento a chiudere sulla schiena. Le nuove stampe vengono create da un immaginario di icone Versus sovra stampate, mix divertente e fresco che caratterizza tutto, dalle giacche imbottite agli abiti T-shirt. Gli imbottiti sono gonfiati all’estremo, con maxi zip a chiudere sul fronte e cappucci esagerati. Nella donna, invece, le giacche imbottite sono chiuse sul retro da una zip importante. Rinasce il metal mesh, in versione nero su nero, ricamato su abiti di neoprene dalla forma cocoon e dalle maniche lunghe con grandi cerniere a chiudere sulla schiena. Le maglie oversize e morbide hanno forme ritagliate e colori sorbetto. Nella parte maschile, invece, presentano immensi cappucci. Allo stesso tempo, maglie lavorate a bolle creano strutture futuristiche inaspettate.
I montoni sono trattati con un procedimento hi-tech per uomo e donna: montati a pannelli trattenuti da neoprene, mostrano grandissime tasche scuba. La pelle è la chiave di tutto, dalla classica giacca Versus, alle coulotte fino alle minigonne ad A o a portafoglio trattenute da listini con anelli D-rings. La tuta viene completamente reinventata: nell’abito da donna, ha schiena completamente nuda; per versus-versace3versus-versace4l’uomo, mischia sportivo e formale con pantaloni e gabardine di lana.Un’immagine iconica Versus con una coppia che si bacia caratterizza T-shirt e abiti T-shirt per ribadire il qui, ora e per sempre dell’uguaglianza e dell’unità che battono nel cuore di Versus.
Un giacca maschile da lavoratore diventa super formale con l’impiego di gabardine di lana, pantaloni sartoriali dalla linea esagerata e a volte persino ampie tasche cargo. Gli abiti trasparenti super corti sono iridescenti e hanno un drappeggio davanti; quelli a canotta sulla schiena. Lo stesso lurex iridescente è stato usato per top trasparenti da uomo e da donna. Sandali Mary Jane e stivali sopra il ginocchio donano ancora più carattere. Le sneakers da uomo e da donna, trattenute da linguette di velcro, hanno una suola possente che esagera il passo. La borsa di stagione è trattenuta da un cinturino decorato con fibbia Versus oversize, mentre gli zaini maschili sono proposti in una nuova stampa Versus. “La moda ha lo straordinario potere di portare messaggi di speranza e unità, soprattutto per le nuove generazioni. E Versus è un messaggio di passione e di ottimismo, una forte dichiarazione di uguaglianza”. Donatella Versace.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La ragazza italiana più bella d’America

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 aprile 2010

Stamford 25 aprile, nel Connecticut, si procederà all’elezione della ragazza italiana più bella d’America: il titolo sarà assegnato nel corso di una manifestazione in programma nel Palace Theatre e alla quale assisterà un pubblico formato soprattutto da italiani residenti negli U.S.A. Nel corso della selezione si svolgeranno sfilate di moda delle miss in costume da bagno e in abiti di Sasch, l’azienda toscana affermatasi anche all’estero. Condotta da due presentatori italiani, Raffaello Zanieri, che si esibirà anche come cantante e showmen, e Giulia Luchi, la ragazza toscana eletta Miss Eleganza nel settembre scorso a Salsomaggiore, la selezione vedrà in gara  50  ragazze che concorreranno anche ai titoli di Miss Italia Canada, Bahamas e Nord America. Le quattro vincitrici saranno ammesse alla finale di Miss Italia nel Mondo che si svolgerà in giugno e che sarà trasmessa dalla Rai in tutti i continenti, oltre che naturalmente nel nostro Paese dove è programmato l’evento. Nel corso della sua permanenza negli Stati Uniti, Patrizia Mirigliani avrà incontri con alcuni imprenditori, tra i quali – il 27 Aprile – Donald Trump, titolare di Miss Universo, Miss Usa e Miss Teen Usa.  E’ la prima volta, dopo oltre dieci anni, che l’organizzazione di Miss Italia ha contatti con i responsabili di concorsi di bellezza stranieri. “Fino agli anni ’90 – ha detto Patrizia Mirigliani – le nostre ragazze hanno partecipato all’elezione di Miss Universo, come è avvenuto a Arianna David, Alessandra Meloni, Anna Valle, Denny Mendez e Claudia Trieste. Poi mio padre ha deciso per vari motivi di interrompere questa collaborazione. L’occasione è comunque utile per esaminare i temi della bellezza e il modo di organizzare i concorsi in questi anni”.

Posted in Estero/world news, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »