Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 229

Posts Tagged ‘abruzzo’

La vittoria del centro destra in Abruzzo

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 febbraio 2019

Nelle regionali abruzzesi il Carroccio si afferma il primo partito e lo fa con il candidato Fdi Marco Marsilio di Fratelli D’Italia di Giorgia Meloni a spese dell’alleato di governo pentastellato. Ne consegue che risulta vincente la coalizione Lega-Fdi-Fi con un sonante 48% mentre il Movimento 5 stelle non riesce a superare il 20 per cento con Sara Marcozzi (M5s). Lo segue al secondo posto Giovanni Legnini (centrosinistra) con il 31,3%. Stefano Flajani (Casapound) si attesta sullo 0,42% dei voti. Se valutiamo i risultati in base alle ultime politiche il Carroccio guadagna 50.000 voti mentre i pentastellati ne perdono duecentomila. Se poi consideriamo le regionali di 5 anni fa la perdita dei grillini si attesa sui 50.000 voti. Il centrosinistra, invece, con la sua solita furbata delle liste civiche riesce a contenere la perdita dei consensi con meno 25.000 voti rispetto alle politiche e 130.000 delle regionali del 2014. Che sia andato a votare poco più della metà degli aventi diritto non fa storia anche perché lo scostamento con le precedenti tornate risulta poco rilevante.
Vogliamo trarre da questo risultato un giudizio critico nei confronti del governo? Se lo vediamo da parte della Lega dobbiamo dire che Salvini sa essere più credibile e accattivante per l’elettorato abruzzese e si presume, con le debite proporzioni, con quello nazionale. Ma subito dopo dovremmo aggiungere che la formula politica di compromesso con un contratto di governo tra Lega e Pentastellati regge al confronto popolare perchè rimane tanta la voglia di un cambiamento, ma lo è meno con il metodo adottato da Di Maio. Da qui s’impone una seria riflessione in casa pentastellata su cosa non ha funzionato e se dobbiamo attribuirlo solo ad un deficit di comunicazione e soprattutto dal modo come le riforme, in specie quelle più qualificanti, siano state presentate e sostenute dai pentastellati. Più in generale possiamo dire che la mossa più abile, e direi vincente, di Salvini è stata quella di non rompere con Berlusconi e di riuscire a marciare con la logica dei due forni godendone la neutralità e la convergenza dei giudizi critici da parte di Forza Italia e Fratelli d’Italia rivolti solo contro i pentastellati. I leghisti, al massimo, vengono trattati come i compagni un po’ discoletti e irriverenti, in una cordata di amici, ma pronti a riaverli a far bisboccia insieme. E quel che è peggio dopo aver fortemente ridimensionato il successo elettorale pentastellato dello scorso anno alle politiche e di poter riaprire, di conseguenza, i giochi delle alleanze con i metodi berlusconiani. (Riccardo Alfonso Centro studi politici ed economici della Fidest)

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abruzzo: Lo sviluppo turistico attraverso l’accessibilità

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 dicembre 2018

Entro il 15 dicembre 2018, da tutta l’Italia, associazioni di categoria ed operatori possono raccontare le loro esigenze rispondendo a cinque domande e permettere così l’avvio di un percorso verso città attraenti per tutti. È operativo il progetto “IN…FORMA. VIAGGIO SOCIALE” dell’associazione Dimensione Volontario, mirato a sviluppare il turismo accessibile in tutta la Regione Abruzzo, partendo dai comuni di Roseto degli Abruzzi e Pineto, in provincia di Teramo. Lo scopo è quello di: agevolare chi ha difficoltà nel trascorrere un soggiorno nei comuni interessati, a causa di criticità strutturali e culturali; offrire una rete coordinata di operatori sociali e turistici, garantendo un soggiorno di qualità per tutti; illustrare la valenza economica del turismo accessibile agli operatori turistici.
Nello specifico, le attività previste sono: Ricerca e analisi dei bisogni e dell’attuale ricettività sul territorio; Costruzione di una rete territoriale operativa, che possa garantire risposte tempestive ai turisti; Creazione di un portale web interattivo, capace di fornire soluzioni appropriate alle esigenze dei turisti attraverso la mappatura di luoghi e servizi effettuata dal team di progetto e fornita all’utente finale sulla base di criteri oggettivi, come: misure, materiali ecc.; Formazione all’accoglienza per il personale delle strutture turistiche aderenti alla rete territoriale; Istruzione ad hoc per ragazzi con disabilità da impiegare come guide turistiche.Il progetto ha una durata limitata di 11 mesi, ma la sfida è di garantire il servizio anche successivamente.Per far sì che ciò avvenga è necessaria la collaborazione delle associazioni di categoria e degli operatori del turismo in Italia, ai quali gli organizzatori chiedono di compilare un questionario entro il 15 dicembre 2018, per raccontare le loro esigenze rispetto al turismo accessibile e permettere così l’avvio di tutto questo percorso verso città attraenti.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

43ª Stagione concertistica dell’Istituzione Sinfonica Abruzzese

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 ottobre 2017

Orchestra Sinfonica AbruzzeseAquila. La 43ª Stagione concertistica verrà inaugurata sabato 21 ottobre 2017 alle ore 18 presso il Ridotto del Teatro Comunale “V. Antonellini” con il pianista russo americano Alexander Kobrin, vincitore dei concorsi internazionali Busoni e Van Cliburn, che, diretto dal tedesco Alexander Mayer, eseguirà il celeberrimo Primo Concerto per pianoforte e orchestra di Tchaikovsky. Il concerto sarà eccezionalmente presentato in anteprima, venerdì 20 ottobre alle ore 21, in una serata dedicata dall’ISA in collaborazione con BNL a una importante iniziativa di solidarietà, la raccolta fondi per la ricerca di Telethon (biglietti presso le agenzie BNL). In cartellone 23 concerti in abbonamento, ospiti di livello internazionale, con l’Orchestra Sinfonica Abruzzese protagonista di 18 diversi programmi sinfonici. Molte le novità che verranno proposte al pubblico aquilano e a quello delle stagioni concertistiche che ospiteranno l’OSA in regione (Teramo, Atri, Lanciano, Sulmona, Avezzano, Pescara, Ortona, Orsogna) e in Centro Italia (tra cui Roma, Ascoli Piceno, Terni, Campobasso).
Si rafforza quest’anno la presenza dell’ISA in regione con la nuova Stagione Musica e Danza del Teatro Comunale di Teramo, in collaborazione con ACS Abruzzo Circuito Spettacolo: 5 concerti uno al mese dal 22 ottobre al 13 aprile per i quali sono attualmente in vendita abbonamenti. Confermata poi la seconda stagione concertistica ISA nello storico Teatro Comunale di Atri, in collaborazione con il Comune e l’Associazione Tudini: 5 appuntamenti fino a marzo 2018.
Chloë HanslipLuigi Piovano_direttoreCosì il direttore artistico dell’ISA, la prof.ssa Luisa Prayer: “La 43ª stagione conferma all’ISA il suo ruolo di fulcro della vita musicale italiana oltre che regionale, con una programmazione di ampio respiro che dà voce alle nostre eccellenze. Escludendo quelle della Capitale, questa è l’unica stagione offerta da una orchestra sinfonica stabile a una vasta area confinante che va dal Lazio, all’Umbria, all’Abruzzo e al Molise e ciò è un primato e un vanto della nostra Regione.”
Non mancheranno eventi straordinari come il Gala lirico sinfonico di fine d’anno (23 dicembre) che l’ISA porterà in tour in diversi teatri della Regione: il basso pescarese Alessandro Guerzoni e la star della lirica internazionale, il soprano viennese Martina Serafin, di casa alla Scala, al Metropolitan di New York e alla Staatsoper di Vienna, saranno protagonisti di una produzione di grande fascino con la quale i due artisti vogliono dare un significativo contributo, insieme all’OSA, alla vita dei teatri abruzzesi. Per questo Gala il fotografo artista Gino Di Paolo firma una scenografia video che darà risalto spettacolare al tradizionale appuntamento concertistico di fine d’anno.
Martina Serafin_sopranoAlexander Mayer_direttoreAltro evento straordinario in stagione sarà la prima assoluta di uno spettacolo musicale e teatrale, De rerum Natura, giovedì 16 novembre alle ore 19, realizzato in coproduzione con il festival Nuova Consonanza e il Roma Europa Festival, e che sarà replicato a Roma il 17 e 18 novembre: protagonista il grande Roberto Herlitzka, decano della scena teatrale italiana, che reciterà accompagnato da musiche scritte appositamente da Ivan Vandor, Matteo D’Amico, Lamberto Macchi e Enrico Marocchini, direttore della produzione.
Imperdibile anche l’appuntamento del 17 febbraio: un concerto di jazz sinfonico con musiche di Duke Ellington, dedicato a Martin Luther King, a 50 anni dalla morte. Insieme all’OSA, la Big Band del Conservatorio “A. Casella” e numerosi solisti jazz, direttori Bruno Tommaso e Massimiliano Caporale. Guida all’ascolto dello storico del jazz Luca Bragalini.
Invariati i prezzi degli abbonamenti rispetto allo scorso anno. Intero € 100, ridotto € 80 (over 65, sconto gruppi familiari e abbonati di altre stagioni concertistiche), € 50 per giovani fino a 26 anni, studenti. I titoli saranno in vendita dal 9 al 26 ottobre presso il Botteghino del Ridotto Comunale “V. Antonellini”. Orari dal lunedì al venerdì: 9 – 13 e 16 – 18, sabato mattina 10 – 12. Biglietti: concerto inaugurale: € 12, under 26 e studenti € 8. Tutti gli altri concerti: interi € 10, ridotti € 8 e giovani € 5. http://www.sinfonicaabruzzese.it (foto: Orchestra Sinfonica Abruzzese, Chloe Hanslip_violinista, Luigi Piovano_direttore, Martina Serafin_soprano, Alexander Mayer_direttore)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Basta ignorare il popolo e la terra abruzzesi

Posted by fidest press agency su domenica, 3 settembre 2017

chietiSono anni che l’Abruzzo è costretto a subire le conseguenze nefaste di disastri ambientali che si sarebbe potuto evitare.Sono anni che il popolo abruzzese richiede a gran voce la messa in sicurezza di territorio ed edifici, che richiede il potenziamento degli organi di prevenzione per una gestione organizzata e quindi migliore delle emergenze. Sono giorni che la Majella brucia e nessuno è in grado di far fronte a questa tragedia. In quest’ultimo anno la nostra regione ed il sud Italia sono stati costretti a sopportare non poco gli effetti devastanti delle nevicate, dei terremoti, delle alluvioni e ora di questi incendi di natura dolosa, arrivando anche a subire gravi perdite di natura paesaggistica, economica e purtroppo di vite umane.Il governo di questo Paese nel frattempo ha ben pensato e deciso di tagliare i costi sulla prevenzione, eliminando la Forestale accorpandola per la maggiore parte con i Carabinieri, negando la possibilità di intervento e limitando quindi ancor di più la già fragile capacità di tamponare le emergenze.L’Italia intera viene da sempre colpita da grandi catastrofi, ma mai finora un governo è stato capace di studiare a tavolino, coinvolgendo regioni, enti locali e associazioni, un piano di messa in sicurezza efficace, che eviti la morte dei territori ed il loro conseguente spopolamento, ma che anzi li tuteli portando anche posti di lavoro all’interno delle comunità.Non ci vengano a dire che i soldi non ci sono, l’Abruzzo riceve già dall’Unione Europea ingenti quantità di fondi proprio per la prevenzione e la messa in sicurezza.
I problemi sono invece rappresentati dalla mancanza di volontà politica e da interessi economici celati dietro queste catastrofi (vedi L’Aquila 2009, oppure: https://goo.gl/qxPp3P ; https://goo.gl/FCh1bE ).
Non è possibile che vengano stanziati in poche ore 20 miliardi di euro per le banche e invece per salvaguardare la vita dei territori e delle comunità che li abitano si tiri fuori “l’SMS solidale”. Basta prese in giro, basta ignorarci, basta disastri ambientali!Il popolo abruzzese intero deve ora avere il coraggio di mobilitarsi insieme per reagire all’abbandono.Per difendere la nostra terra. (Unione Sindacale di Base – sede di Lanciano)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Studenti di Everett visitano l’Abruzzo e la sua natura

Posted by fidest press agency su domenica, 16 aprile 2017

orsogna1Orsogna da lunedì di Pasqua, 17 aprile, a domenica 23 aprile una delegazione di studenti di Everett, città del Massachusetts (USA) gemellata dal 1988 con Orsogna (Chieti), sarà ospite del paese abruzzese per uno scambio culturale con gli alunni delle scuole locali. L’iniziativa rientra in un progetto per la valorizzazione e la conoscenza dei parchi e riserve abruzzesi, finanziato dalla Regione Abruzzo tramite l’assessorato a Parchi riserve e montagna cui è delegato Bartolomeo Donato Di Matteo. Il gemellaggio è stato rilanciato un paio di anni fa, con l’impegno dei due sindaci, Fabrizio Montepara per Orsogna e Carlo DeMaria per Everett, e i ripetuti incontri tra rappresentanti delle istituzioni e associazioni della città statunitense, dove vi è una numerosa e importante comunità di orsognesi, e quelle del paese abruzzese. Un progetto su cui ha puntato tantissimo il sindaco, Fabrizio Montepara, con la creazione di canali privilegiati sulla cultura e la formazione dei giovani, ma anche per scambi già avviati di prodotti vinicoli, esperienze imprenditoriali, amministrative e nella gestione del territorio.
«Un grazie particolare – commenta il sindaco Montepara – voglio rivolgerlo all’Istituto comprensivo di Orsogna, rappresentato dalla dirigente Irma D’Amico, dalla coordinatrice del progetto Vittoria Iocco e dal relativo, efficiente gruppo di lavoro».
Il primo appuntamento per gli studenti americani sarà, naturalmente, la mattina di martedì 18 aprile con la festa dei Talami (dalle ore 10), i quadri biblici viventi che rappresentano una delle espressioni più suggestive della tradizione religiosa abruzzese. Mercoledì 19 aprile visiteranno le scuole di Orsogna e seguiranno le lezioni di musica e l’esibizione dell’Orchestra d’istituto. Nel pomeriggio ci sarà la visita a Guardiagrele e al Parco nazionale della Majella. Il giorno successivo saranno a Villa Santa Maria, Borrello e Rosello. Poi, venerdì, l’immancabile visita al mercato settimanale in piazza a Orsogna e al vicino Convento Francescano dell’Annunziata, cui seguirà un viaggio a Pescara. Nel pomeriggio ci sarà l’incontro con le associazioni sportive di Orsogna.
Sabato 22 faranno tappa a Ortona, alla Costa dei Trabocchi e al Bosco di Don Venanzio. Domenica 23 ultimo giro tra Fara San Martino, Lanciano e Fossacesia.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Emergenza neve in Centro Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 gennaio 2017

Torino. turbinaLa turbina messa a disposizione dalla Città metropolitana per le zone colpite dall’emergenza neve e terremoto in Centro Italia ha raggiunto, integrando la Colonna mobile regionale piemontese già presente in Abruzzo e nelle Marche, nella giornata di venerdì, Arquata del Tronto, la zona assegnatale per contribuire alla rimozione della neve dalle strade e il ripristino dei contatti con le frazioni isolate.L’altro Ieri la fresa sgombraneve “Fresia”, condotta da una squadra formata da un team dei servizi della Protezione civile e della Viabilità metropolitana torinese, ha lavorato ininterrottamente dalla prima mattina fino a sera, aprendo una via di comunicazione fra Arquata del Tronto e la frazione Colle, situata a 1115 metri slm, e liberando un tratto di circa 9 chilometri che ha consentito di raggiungere alcune aziende agricole.Ha quindi continuato a lavorare per aprire i collegamenti con un’altra frazione, Spelonga. Stamattina la fresa ha continuato in frazione Spelonga liberando completamente il paese e prosegue per aprire le strade in altre frazioni, fra cui Faete.La protezione civile della Città metropolitana di Torino ha lavorato, nello scorso autunno, per l’emergenza terremoto nel comune di Pieve Torina, dove ha dato supporto logistico e amministrativo all’attività comunale, contribuendo per esempio al ripristino della scuola in una tensostruttura, di una sede per il Municipio, alla gestione delle pratiche di agibilità, al funzionamento delle telecomunicazioni grazie all’Unità mobile. (foto: turbina)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aumentano in Abruzzo le malattie renali

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 marzo 2012

Le malattie renali sono in costante aumento in Abruzzo e con esse è in crescita il numero di dializzati e trapiantati, saliti rispettivamente a 1.055 e 259 nel 2010: è quanto emerge dai dati del Registro regionale di dialisi e trapianto. La rilevanza epidemiologica dell’Insufficienza renale cronica appare sempre più preoccupante. La prevalenza dei pazienti affetti da tale patologia è infatti passata da 865 per milione di abitanti nel 2003 a quasi mille nel 2010. I dati del 2011, attualmente in fase di elaborazione finale, sembrano confermare tale tendenza. L’aumento riguarda principalmente i pazienti in dialisi. Molto spesso si ignora l’esistenza del danno renale. Saperlo, invece, è di fondamentale importanza, poiché il rischio di evoluzione verso la fase avanzata dell’insufficienza renale (che rende necessario l’avvio della dialisi) è elevato ed è maggiore quello di una malattia cardiovascolare invalidante o mortale.
Di motivi per prestare un attimo di attenzione al rene, dunque, ce n’è più d’uno, ed è proprio questo il messaggio che prova a lanciare la Clinica Nefrologica della Asl e dell’Università di Chieti, che giovedì 8 marzo 2012, in occasione della Giornata Mondiale del Rene, manderà in piazza un’équipe specializzata per una campagna di sensibilizzazione sul tema delle malattie renali. In collaborazione con la Croce Rossa Italiana dalle ore 10 alle 20 in piazza G. B. Vico a Chieti sarà allestita una postazione nella quale saranno effettuati gratuitamente il controllo della pressione arteriosa e l’esame delle urine, test che possono evidenziare problemi della funzionalità renale. I medici, inoltre, saranno a disposizione dei cittadini per dare informazioni e fornire materiale illustrativo che aiuti a comprendere l’importanza di una diagnosi precoce delle malattie renali. Ai soggetti esaminati sarà rilasciata una scheda con i risultati degli esami e i suggerimenti nefrologici ritenuti più opportuni, inclusi eventuali approfondimenti diagnostico-terapeutici. Lo slogan di quest’anno è «Stanno bene i tuoi reni? Al mondo una persona su dieci ha un danno renale. Controlla se sei a rischio». La Clinica Nefrologica teatina ha aderito al progetto nazionale «Prevenzione delle malattie renali 2012» proposto dalla Fondazione Italiana del Rene e dalla Società Italiana di Nefrologia. «L’insufficienza renale cronica – spiega il professor Mario Bonomini, direttore della Clinica Nefrologica di Chieti – è una malattia di grande impatto clinico, sociale ed economico per diverse ragioni, a partire dal numero di pazienti, sempre più elevato, e le patologie a essa correlate, soprattutto ipertensione e diabete mellito di tipo 2, che ne rappresentano oggi le principali cause. Tutto questo senza trascurare l’elevato tasso di mortalità che fa registrare e l’altrettanto elevata spesa che genera, perché la dialisi è una terapia ad alto costo. Negli anni scorsi molto è stato fatto per migliorare questo trattamento e per aumentare il numero dei trapianti, ma è necessario mantenere lo stesso impegno e promuovere un’efficace campagna di prevenzione e diagnosi precoce delle nefropatie».
Ed è proprio questo l’obiettivo della Clinica Nefrologica, che mira a tenere alta l’attenzione sul danno renale cronico e sulla patologia cardiovascolare a esso associata attraverso questa presenza «sul campo».

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La città si illumina di nuovo

Posted by fidest press agency su sabato, 10 dicembre 2011

L’Aquila. Questo lo slogan di “Re place 2. La città si illumina di nuovo”, evento di arte contemporanea organizzata dall’associazione Amici dei musei d’Abruzzo, che si terrà tra il 10 e il 31 dicembre all’Aquila.Cinque artisti presenteranno installazioni d’arte in quattro luoghi emblematici della città ferita dal terremoto: Giovanni Albanese, Carlo Bernardini, Fabrizio Corneli, Licia Galizia e Michelangelo Lupone, con la collaborazione degli studenti del Liceo Scientifico “A. Bafile”. L’iniziativa ha avuto un’anteprima il 24 novembre scorso. In occasione della giornata di apertura del Calre (Conferenza dei presidenti delle Regioni europee) svoltasi all’Aquila dal 24 al 26 novembre scorsi, agli ospiti provenienti da tutta Europa è stata presentata l’opera “Enigma del Centro” di Licia Galizia, per le sculture, e Michelangelo Lupone, per la musica, allestita davanti a palazzo dell’Emiciclo, sede del Consiglio regionale d’Abruzzo.”Re place 2″ è stata organizzata con il contributo del fondo europeo per lo Sviluppo regionale 2007/2013 dell’assessorato alle Politiche culturali della Regione Abruzzo, con il patrocinio del Consiglio regionale d’Abruzzo, della Provincia dell’Aquila, della direzione regionale per i Beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo e del vice commissario per la Tutela del patrimonio danneggiato dal sisma. Hanno contribuito alla realizzazione dell’evento il Comune dell’Aquila e la fondazione Cassa di risparmio della Provincia dell’Aquila.(re place)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Terremoto Abruzzo e gestione emergenziale

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 aprile 2011

Dichiarazione di Mario Staderini, Segretario di Radicali Italiani Due anni fa il terremoto mise a nudo gli effetti di sessant’anni di distruzione della democrazia e dello Stato di diritto in Italia. Da unaparte le cause che determinarono la tragedia: il dissesto idrogeologico, la mancata prevenzione, l’edilizia fuori norma, l’elusione di controlli e procedure; dall’altra la gestione emergenziale successiva al sisma, in stile Protezione civile Spa, divenuta modello ordinario di governo. Oggi la ricostruzione è ferma e, come denunciato dall’Autorità di vigilanza sui contratti pubblici, prosegue l’assegnazione di appalti attraverso ingiustificate procedure in deroga. Sino a quando L’Aquila non tornerà ad essere una questione di carattere nazionale, continueranno le debolezze istituzionali e le risse partitiche. Occorre subito una legge organica per la ricostruzione, che consenta di superare le criminogene gestioni emergenziali e riporti ad un governo democratico del territorio. Il lavoro è già pronto: in Parlamento, infatti, c’è la proposta di legge dei deputati Radicali, mentre nei prossimi giorni arriverà anche la legge di iniziativa popolare presentata dagli aquilani. Il loro esempio è un’occasione di riscossa democratica che sarebbe un delitto perdere.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Petrolio in Abruzzo

Posted by fidest press agency su martedì, 26 ottobre 2010

Pescara, 26 ottobre torna in commissione al Consiglio Regionale la nuova legge sul petrolio presentata a giugno scorso dal Presidente della Giunta Regionale Gianni Chiodi. WWF e Legambiente ribadiscono il giudizio espresso al momento della presentazione, giudicando insufficienti le norme proposte. Da un lato la Regione abdica nei confronti dello Stato centrale rispetto alle aree a mare, quando almeno poteva introdurre alcuni vincoli attraverso la redazione del Piano di Gestione Integrata della Costa previsto a livello comunitario. Dall’altro, nelle aree a terra la proposta del presidente è peggiorativa rispetto alla norma precedente liberando la strada ai petrolieri proprio nelle aree per loro più allettanti dell’entroterra.  «WWF e Legambiente hanno studiato a fondo la proposta di legge del presidente Chiodi – spiega Angelo Di Matteo, presidente regionale di Legambiente – Si tratta di una norma inefficace che non tutela l’intera fascia collinare costiera dove si concentrano l’attenzione e gli interessi dei petrolieri». «Le due associazioni lanciano l’ennesimo appello ai consiglieri regionali affinché approfondiscano nel dettaglio le conseguenze di questa proposta di legge – dichiara Dante Caserta, consigliere nazionale del WWF – Si renderanno conto che non contiene le risposte che i cittadini abruzzesi e il vastissimo movimento che in questi anni si è formato sul fronte della deriva petrolifera attendono. Vanno quindi apportate modifiche profonde per salvaguardare la nostra regione dal futuro nero petrolio».

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abruzzo: Legambiente su inchiesta rifiuti

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 settembre 2010

«Il sistema criminoso messo in piedi in Abruzzo poteva essere una vera scure sulle buone pratiche di gestione dei rifiuti nella regione e l’affossamento di una delle migliori normative regionali in tema di rifiuti». Legambiente commenta così l’inchiesta rifiuti portata avanti dalla Procura di Pescara che ha condotto agli arresti domiciliari l’assessore regionale alla Sanità Lanfranco Venturoni e l’imprenditore Rodolfo Di Zio.  «Da quello che sembra emergere dall’inchiesta – ha commentato il presidente di Legambiente Abruzzo Angelo Di Matteo – questi amministratori e imprenditori avrebbero intrapreso un percorso teso a smontare la legge regionale in vigore, che consente l’incenerimento solo a fronte di una raccolta differenziata di almeno il 40% del totale, per perseguire i loro interessi e, tra questi, la realizzazione dell’inceneritore. Se fosse stato completato, questo progetto criminoso avrebbe rappresentato un grave danno anche per l’economia della regione, che deve invece puntare su una gestione sostenibile dei rifiuti e quindi una maggiore raccolta differenziata».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Terremoto Abruzzo: mostra fotografica Acquario civico

Posted by fidest press agency su giovedì, 23 settembre 2010

L’Acquario civico di Milano ospita da oggi fino al 13 ottobre la mostra fotografica “La terra trema ancora”. Una testimonianza del terremoto in Abruzzo che apre una finestra su Villa Sant’Angelo, luogo di origine di Emidio Nardis, autore del reportage. Bambole, persone, animali, macerie, vicoli, accampamenti. Ma negli scatti di Nardis ci sono anche i volontari al lavoro dopo il sisma del 6 aprile 2009. Non a caso la mostra è stata allestita in concomitanza con la ricorrenza di San Pio, patrono della Protezione Civile, che soprattutto nel dopo terremoto si è rivelata indispensabile. Ospitata dal Comune, l’esposizione è stata fortemente voluta dall’assessore al Turismo e alla Protezione civile della Provincia di Milano, Stefano Bolognini, che sottolinea “la sensibilità dell’ente verso il terremoto in Abruzzo e la volontà di mantenere alta l’attenzione nella fase di ricostruzione e di vicinanza alla popolazione colpita”.
Per Nardis, “la mostra vuole in realtà essere la testimonianza di ciò che ho visto, ma soprattutto di ciò che stanno continuando a vivere persone a cui voglio bene, un viaggio attraverso emozioni non comunicabili solo con le parole”.
“La terra trema ancora” è una iniziativa di Provincia di Milano – assessorato alla Protezione Civile, Comune di Milano, Protezione civile in collaborazione con il Polo musei scientifici milanesi e Acquario civico di Milano.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abruzzo: occupazione femminile

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 settembre 2010

“Nonostante l’occupazione continui a diminuire, pur in un quadro di generale miglioramento della situazione economica della Regione, dal Rapporto del Cresa emerge in modo evidente che una dinamica opposta caratterizza, invece, le imprese cooperative, che continuano ad aumentare il loro peso relativo sul totale delle imprese, registrando discreti tassi di crescita”. Questo, in sintesi, il commento del Presidente della Federazione Regionale UNCI Abruzzo, Maurizio Di Franco esaminando i dati elaborati Cresa (Centro regionale di studi e ricerche economico sociali), che nei giorni scorsi a L’Aquila ha illustrato i risultati della sua ultima indagine.  In particolare – tiene a precisare Di Franco – un dato significativo è quello che riguarda le cooperative in rosa che si confermano ancora una volta in espansione. Infatti, a fine 2009, su un totale di 1632 cooperative attive nell’intera Regione (pari al 2,1% del totale italiano e all’1,2% del totale delle imprese attive regionali) ben 458 (il 3,0% del totale nazionale), ovvero 1 su 4, sono costituite da donne. Di queste, il numero più consistente si trova nella Provincia di Chieti, che con 149 unità rappresenta quasi un terzo del totale regionale. Si occupano principalmente di sanità e altri servizi sociali, attività manifatturiere ed altri servizi pubblici sociali e personali.  Questo a dimostrazione – ha concluso Di Franco – della funzione svolta dal sistema mutualistico nel creare opportunità occupazionali alle donne, grazie non solo al forte radicamento al tessuto sociale ma alla capacità di creare nuovi sistemi di flessibilità più conciliabili con le loro esigenze lavorative. L’Unci, infatti, sostiene da tempo che attraverso il metodo cooperativo negli ultimi anni sono stati realizzati numerosi posti di lavoro; un modello, questo, valido ed efficace nel creare occupazione soprattutto al Sud, tra i giovani under 35 e le donne.”

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Berlusconi-terremotati: lacrime di coccodrillo

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 luglio 2010

“Sono sconcertanti le parole del presidente del Consiglio che continua a raccontare bugie e a non mostrare nessun rispetto per i terremotati d’Abruzzo. Prima si è messo il berretto in testa e le lacrime d’ordinanza ed è andato in terra d’Abruzzo ha fatto il salvatore della patria, ora gioca allo scaricabarile rovesciando le sue colpe sugli enti locali” lo dice Massimo Donadi, presidente dei deputati di IDV.“La città de l’Aquila è morta e gli abitanti dispersi come in una dolorosa diaspora. Dire che la ricostruzione spetta a enti locali è un insulto a chi in quella drammatica vicenda ha perso tutto, figli, padri, genitori e la speranza di un futuro” conclude Donadi.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Volontariato estivo in Abruzzo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 12 maggio 2010

Anche per la prossima estate la Caritas diocesana di Roma promuove esperienze di volontariato in Abruzzo nelle aree colpite dal terremoto. Una o più settimane di servizio, coordinati dagli operatori del Settore Educazione alla Pace e alla Mondialità (Sepm), in attività di animazione per bambini, ascolto ed accompagnamento di anziani o persone sole, piccoli lavori manuali. La disponibilità dei volontari dovrà essere di almeno una settimana per un periodo che va dal 13 giugno al 12 settembre. “Quando i riflettori dell’emergenza si spengono – ha dichiarato mons. Enrico Feroci, direttore della Caritas romana – resta ancora, e forse ancora più vivo, il bisogno di sentirsi accolti ed accompagnati. La solitudine non fa notizia, ma mettersi al servizio delle persone più deboli in uno stile di vicinanza e fraternità ci offre l’opportunità di vivere una carità matura e consapevole, incarnata nella storia e nella quotidianità”. Nell’ultimo anno sono stati oltre 250 i volontari, provenienti dai gruppi scout e dalle parrocchie romane, che hanno potuto sperimentare concretamente l’esperienza del servizio nel territorio abruzzese. Suddivisi in gruppi ed alternandosi soprattutto durante i mesi estivi, i giovani hanno contribuito all’animazione della comunità in diversi ambiti, in particolare con anziani e bambini. Per informazioni e adesioni : Sepm – P.zza San Giovanni in Laterano 6/a 00184 Roma http://www.caritasroma.it

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Abruzzo “petrolifero”

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 maggio 2010

Pubblicata sul Bollettino Ufficiale degli Idrocarburi e delle Georisorse (BUIG) del Ministero dello Sviluppo Economico la nuova “istanza di permesso di ricerca” per idrocarburi liquidi e gassosi presentata dalla Petroceltic Italia: si tratta un’area a mare di 728,20 km quadrati che si estende nel tratto antistante la costa abruzzese compreso tra Pineto e Vasto. «Non scende l’attenzione delle compagnie petrolifere sull’Abruzzo – dichiara Angelo Di Matteo, presidente di Legambiente Abruzzo – La situazione è allarmante e totalmente fuori controllo: nella sola zona a mare interessa una superficie di oltre 6.000 chilometri quadrati tra istanze e permessi di ricerca e permessi e concessioni di estrazione di idrocarburi». «Ad Eni ed Edison, compagnie storiche che estraggono gas ed olio nel mare abruzzese da quasi quarant’anni – continua Angelo Di Matteo – si sono aggiunte nell’ultimo quinquennio nuove compagnie internazionali che vedono nell’Abruzzo il nuovo Texas. La Petroceltic nello specifico ha monopolizzato le richieste di permessi di ricerca nell’intero specchio di mare compreso tra la costa teramana e le isole Tremiti». Questa è un’ennesima conferma dei timori espressi dall’articolato movimento abruzzese che da oltre tre anni si sta opponendo al rischio di deriva petrolifera regionale e che non trova adeguata attenzione e sufficiente risposta da parte delle Istituzioni regionali, provinciali e comunali.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Giornata mondiale del rene 2009

Posted by fidest press agency su sabato, 7 marzo 2009

Giovedì 12 marzo a Chieti (Piazza G.B. Vico, ore 10-20) Secondo i dati del Registro Abruzzo di dialisi e trapianto, anche nella nostra Regione vi è un progressivo e costante incremento durante gli anni del numero di pazienti in terapia sostitutiva renale (dialisi e trapianto). La prevalenza di tali pazienti è, infatti, passata da 865 per milione di abitanti nel 2003 a 980 nel 2008. Al 31 dicembre scorso risultavano in trattamento dialitico cronico oltre 1.000 residenti in Abruzzo, mentre i portatori di trapianto renale erano 242. Rispetto ai dati dei Registri di dialisi e trapianto, la rilevanza epidemiologica dell’Insufficienza Renale Cronica (IRC) appare comunque molto più preoccupante. Si stima, infatti, che nella popolazione generale, tra il 7% e il 10% delle persone possa avere un danno renale, molto spesso sconosciuto. Il rischio di evoluzione verso la fase avanzata di IRC è elevato ed è ancora maggiore quello di una malattia cardiovascolare invalidante o mortale. A illustrare il fenomeno, in vista della Giornata mondiale del rene 2009, che si celebra il 12 marzo, è il professor Mario Bonomini, direttore della Clinica Nefrologica dell’Università “G. d’Annunzio” e della Asl di Chieti. Giovedì prossimo, dalle ore 10 alle 20, in collaborazione con la sezione provinciale della Croce Rossa Italiana (Cri), la Clinica Nefrologica allestirà a Chieti, in piazza G.B. Vico, una postazione nella quale personale medico specializzato sarà disponibile gratuitamente a effettuare il controllo della pressione arteriosa e dell’esame delle urine nonché a fornire informazioni e materiale illustrativo a tutti i cittadini interessati. Lo slogan di quest’anno è «Cura la tua salute: cura i tuoi reni». «L’insufficienza renale cronica – spiega il professor Bonomini – è uno stato di malattia di grande impatto clinico, sociale ed economico sul Servizio Sanitario per tre fattori principali. Il numero di pazienti affetti da IRC è in costante ascesa per l’aumento di età della popolazione generale e delle patologie a essa correlate, soprattutto ipertensione e diabete mellito tipo 2, che rappresentano oggi le principali cause di IRC. Inoltre, la mortalità e la morbilità cardiovascolare nell’IRC sono significativamente elevate. Infine, il trattamento dialitico, punto di arrivo di molti pazienti con IRC, è una terapia ad alto costo sociale ed economico».
Negli scorsi decenni molto è stato fatto per assicurare un trattamento dialitico di qualità a tutti coloro che ne presentassero la necessità e per aumentare il numero di trapianti renali. Oltre a intensificare l’impegno per un ulteriore sviluppo di queste terapie, è necessario promuovere una energica campagna di prevenzione e diagnosi precoce delle nefropatie.E’ proprio questo l’obiettivo della Giornata mondiale del rene. L’evento, che si celebra annualmente in tutto il mondo, intende aumentare l’attenzione nei confronti del danno renale cronico e dell’importante patologia cardiovascolare a esso associata, sottolineando la necessità di diagnosi precoce e prevenzione delle malattie renali.La Clinica Nefrologica teatina ha aderito al progetto nazionale «Prevenzione delle malattie renali 2009» proposto dalla Fondazione Italiana del Rene e dalla Società Italiana di Nefrologia.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »