Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 340

Posts Tagged ‘accordo’

Il Parlamento approva un importante accordo di libero scambio tra UE e Giappone

Posted by fidest press agency su sabato, 15 dicembre 2018

Stop alla maggior parte dei dazi sulle merci UE esportate in Giappone. Produttori di vino e alcolici, carni, latticini, tessili, commercianti di pelletteria, appalti ferroviari e PMI tra i beneficiari I deputati mercoledì hanno dato il loro consenso all’accordo commerciale UE-Giappone, il più grande accordo commerciale bilaterale mai negoziato dall’UE. L’accordo di partenariato economico tra l’UE e il Giappone, approvato con 474 voti in favore, 152 contrari e 40 astensioni, eliminerà quasi tutti i dazi doganali sulle merci esportate, per un totale di 1 miliardo di euro all’anno in favore delle imprese dell’UE. Tale accordo rappresenta, secondo i deputati, una presa di posizione a sostegno di un commercio libero, equo e regolamentato “in un momento di gravi sfide protezionistiche”.
Mentre i settori più sensibili dell’UE, come la produzione di riso, sono tutelati, gli esportatori UE di vino, formaggio, carni bovine e suine, pasta, cioccolato e biscotti potranno avvantaggiarsi dell’assenza di dazi immediatamente o dopo un periodo di transizione.Saranno protetti 205 prodotti a indicazione geografica europea per aiutare le piccole e medie imprese (PMI), che rappresentano il 78% degli esportatori verso il Giappone. Il Parlamento esorta la Commissione a creare punti di contatto per le PMI, in modo che queste possano beneficiare rapidamente dell’accordo.Il Giappone apre alla concorrenza europea il suo mercato degli appalti ferroviari e degli appalti pubblici nelle sue principali città. Saranno liberalizzati anche il commercio elettronico, i trasporti marittimi internazionali e i servizi postali.Il Parlamento ha accolto con favore l’elevato livello di protezione dell’ambiente e del lavoro, così come l’impegno nei confronti dell’accordo di Parigi sulla lotta al cambiamento climatico. In questo senso, i deputati incoraggiano entrambe le parti a combattere il disboscamento illegale. Il Parlamento ha tuttavia sottolineato che il Giappone deve ratificare tutti i codici del lavoro pertinenti stabiliti dall’Organizzazione internazionale del lavoro.Inoltre, il Parlamento ha approvato oggi con 535 voti in favore, 84 voti contrari e 45 astensioni anche l’accordo di partenariato strategico, che estende la cooperazione a settori quali l’energia, l’istruzione, la ricerca e lo sviluppo, la lotta al cambiamento climatico e al terrorismo.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo chiuso con l’Agenzia delle Entrate grazie alla consulenza di Warrant Hub

Posted by fidest press agency su venerdì, 14 dicembre 2018

Correggio (RE) Warrant Hub (Tinexta Group), società leader nella consulenza alle imprese per operazioni di finanza agevolata, ha supportato ILLVA Saronno S.p.A., celebre per la produzione e commercializzazione di bevande alcoliche con marchi quali Disaronno, Tia Maria, Artic, Zucca, Isolabella, nell’iter per la sottoscrizione dell’accordo preventivo con l’Agenzia delle Entrate sulle modalità di calcolo del reddito agevolabile ai fini della normativa Patent Box.Tale accordo ha avuto come oggetto i marchi Disaronno e Tia Maria.
Warrant Hub ha assistito ILLVA Saronno tramite Warrant Innovation Lab, società che offre, tra gli altri, servizi in ambito di Intellectual Property Management, inclusa la valutazione e la valorizzazione degli asset.La consulenza ha riguardato tutte le fasi della procedura: dalla presentazione dell’istanza di ruling per l’accesso al regime Patent Box, al contradittorio con i funzionari dell’Ufficio Accordi Preventivi e Controversie Internazionali in merito alle modalità di determinazione del reddito ascrivibile ai due marchi, fino alla sottoscrizione dell’accordo di ruling.Le opzioni per entrambi i marchi sono state esercitate entro il 31 dicembre 2016, termine ultimo di validità, ai sensi del Decreto Legge 24 aprile 2017, per quanto riguarda l’accesso di tale categoria di beni intangibili ai benefici del Patent Box.ILLVA Saronno, pertanto, potrà godere della tassazione agevolata dei redditi derivanti dall’uso dei marchi Disaronno e Tia Maria nel quinquennio 2015-2019, al termine del quale potrà usufruire nuovamente del Patent Box con i beni intangibili ancora ammessi dalla normativa (brevetti, disegni e modelli, know-how e software coperti da copyright). Anche in questo caso, Warrant Innovation Lab affiancherà ILLVA Saronno nella valorizzazione degli asset e della proprietà intellettuale per il periodo di agevolazione.A partire dal 2015, anno di entrata in vigore del Patent Box, sono già 15 le procedure di accordo con l’Agenzia delle Entrate che Warrant Innovation Lab ha gestito con successo assistendo aziende di ogni settore.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo tra SACE SIMEST (Gruppo CDP) e Crédit Agricole Italia

Posted by fidest press agency su domenica, 25 novembre 2018

Il Gruppo Crédit Agricole e SACE Fct, società prodotto del Polo dell’export e dell’internazionalizzazione del Gruppo CDP specializzata nei servizi di factoring, hanno finalizzato un accordo di collaborazione per consentire alle imprese fornitrici della Pubblica Amministrazione (PA) un accesso più semplice all’ampia gamma di servizi dedicati allo smobilizzo dei crediti. Grazie all’accordo le imprese clienti delle banche del Gruppo Crédit Agricole potranno rivolgersi alle oltre 1100 filiali presenti in tutta Italia per conoscere i servizi offerti da SACE Fct.“Questo accordo conferma il nostro impegno a raggiungere un numero sempre maggiore di imprese sul territorio con l’obiettivo di offrire agli imprenditori tutti gli strumenti necessari per gestire al meglio i flussi di cassa della propria azienda – ha dichiarato Paolo Alfieri, Direttore Generale di SACE Fct –. Collaborare con Crédit Agricole, un grande Gruppo Bancario dal respiro internazionale, ci permette di fare un ulteriore passo avanti in questa strategia”.“La collaborazione con SACE Fct – ha dichiarato Alessio Foletti, Responsabile della Direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole – conferma l’importanza per il Gruppo Crédit Agricole di supportare le Imprese Italiane nel loro percorso di sviluppo e crescita sostenibile. L’accordo consente infatti di rispondere al bisogno di liquidità, esigenza fortemente sentita nel mondo imprenditoriale italiano, contribuendo a mantenere o ripristinare l’equilibrio finanziario dell’impresa”.Le soluzioni offerte da SACE Fct – che nel 2017 ha smobilizzato 4,6 miliardi di euro di crediti – permettono alle imprese di generare liquidità attraverso la cessione pro solvendo o pro soluto dei crediti vantati nei confronti della Pubblica Amministrazione e di controparti corporate. L’offerta di prodotti del Gruppo Crédit Agricole si arricchisce di un nuovo importante tassello che si aggiunge ad un panel di strumenti di finanziamento già ricco ed apprezzato dalla clientela. Nel 2018 abbiamo risposto al fabbisogno finanziario delle Imprese (+2,7% lo sviluppo dei crediti rispetto a fine anno, di cui +5,2% alle Aziende servite dalla Direzione Banca d’Impresa) con crescite più sostenute della media di sistema (+1,9% verso fine anno, fonte Campione ABI).L’intesa è stata firmata da Alessio Foletti, Responsabile della Direzione Banca d’Impresa di Crédit Agricole Italia e Paolo Alfieri, Direttore Generale di SACE Fct.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo SACE – Etihad Credit Insurance

Posted by fidest press agency su giovedì, 18 ottobre 2018

In occasione del secondo Business Forum Italo-Arabo, SACE, l’agenzia di credito all’esportazione del Gruppo CDP, ed Ethiad Credit Insurance (ECI) hanno firmato un accordo di collaborazione finalizzato a rafforzare le opportunità di business tra i due Paesi.
La seconda edizione del Forum, che vede gli Emirati Arabi Uniti arrivare a Roma come Paese ospite, ha riunito rappresentati del Governo e Dirigenti di alto livello di entrambi i Paesi per trattare temi di interesse comune, incoraggiare potenziali partnership e facilitare lo scambio di informazioni e le opportunità di business tra Italia ed Emirati Arabi Uniti.
La firma dell’accordo è avvenuta presso la sede del Ministero dello sviluppo economico, alla presenza del Ministro Luigi Di Maio, il Sultano bin Saeed Al Mansoori, Ministro dell’Economia degli EAU e Vicepresidente del Consiglio di Amministrazione di ECI, e di Saed Al Awadhi, Amministratore Delegato del Dubai Export and Development Corporation e Presidente del Comitato Esecutivo di ECI. Grazie a questo accordo, firmato da Alessandro Decio e Massimo Falcioni, Amministratori Delegati rispettivamente di SACE ed ECI, le due agenzie di credito all’esportazione si impegnano a rafforzare il rapporto di collaborazione tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti, attraverso la condivisione reciproca di competenze e il sostegno alle opportunità di business tra i due Paesi.Uno degli scopi principali dell’intesa è quello di intensificare gli scambi commerciali tra l’Italia e gli Emirati Arabi Uniti, focalizzandosi sull’Industria Halal attraverso soluzioni assicurativo-finanziarie coerenti con i principi della finanza islamica (Shariah-compliant).Inoltre, SACE ed ECI creeranno una Task Force dedicata, collaborando su sette diversi filoni di attività: assicurazioni, riassicurazioni e recupero crediti; condivisione di competenze; programmi di formazione tecnica; soluzioni assicurativo-finanziarie coerenti con la finanza islamica; promozione degli scambi (attraverso eventi, workshop, B2B); programmi di investimenti e di internazionalizzazione; sostegno alle PMI.
Il volume degli scambi tra i due Paesi ha superato i 6 miliardi di euro nel 2017. È cresciuto l’import di prodotti dall’EAU verso l’Italia, e gli Emirati Arabi Uniti sono stati i primi nell’area MENA per l’export italiano dei settori agricolo e alimentari e bevande. Altri settori ad alto potenziale per attività di business includono alluminio e acciaio, ceramica, energie rinnovabili, meccanica, trattamento dei rifiuti, tecnologie industriali, infrastrutture e costruzioni, industria alberghiera, moda e gioielli, agroalimentare e bevande.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo di collaborazione istituzionale con l’Università del Cile

Posted by fidest press agency su domenica, 23 settembre 2018

Camerino Il Rettore Unicam prof. Claudio Pettinari ed il Rettore dell’Università del Cile prof. Ennio Vivaldi Véjar hanno firmato un accordo di collaborazione istituzionale con l’obiettivo di promuovere lo scambio e la cooperazione tra le due Università, di attuare azioni volte a sviluppare congiuntamente progetti di natura accademica, scientifica e culturale di reciproca utilità, nell’adempimento dei rispettivi scopi istituzionali, nella convinzione che l’istituzione di tali progetti permetterà di aumentare la qualità della ricerca e della didattica.L’accordo, coordinato dal prof. Emanuele Tondi per Unicam e dal prof. Eduardo Vera Sobrino per Uchile, prevede la possibilità per studenti Unicam di lavorare e sviluppare tematiche di ricerca insieme a docenti di fama mondiale, sia nel campo della geologia che dell’ingegneria e dell’architettura, come G. Rodolfo Saragoni Huerta e Daniela Andrea Diaz Fuentes. L’accordo sarà rivolto alla gestione sostenibile delle risorse naturali e alla riduzione dei rischi naturali, in collaborazione con il Programma per la riduzione dei rischi e dei disastri socio-naturali dell’Università del Cile (CITRID – https://citrid.uchile.cl), con sede a Santiago e diretto dal prof. Jaime Campos.La collaborazione tra i due Paesi, iniziata a Camerino con un incontro al quale ha partecipato il Secondo Segretario dell’Ambasciata del Cile con delega alle relazioni internazionali dott. Rodrigo Waghorn Gallegos, è proseguita con la visita del prof. Emanuele Tondi presso il Dipartimento di Geofisica dell’Università di Santiago del Cile, dove ha tenuto un corso relativo alla sequenza sismica in Italia centrale del 2016-2017, nel quadro della tettonica attiva e sismicità dell’Appennino centro-meridionale.La conoscenza diretta e approfondita delle due realtà geologiche così come il confronto degli strumenti che i due Paesi utilizzano per la riduzione dei rischi naturali rappresenterà sicuramente un passo in avanti per la loro mitigazione. Gli incontri scientifici che verranno organizzati nell’ambito dell’accordo saranno integrati con escursioni sul campo a cui sono invitati colleghi e studenti delle due Università in modo da stabilire una collaborazione attiva tra le due realtà scientifiche, anche mediante tesi di laurea e di dottorato da svolgere in collaborazione e nei due Paesi.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sudan del Sud: le parti in conflitto si accordano per la divisione del potere

Posted by fidest press agency su giovedì, 9 agosto 2018

L’Associazione per i Popoli Minacciati (APM) ha reagito con molto scetticismo alla firma del nuovo accordo di pace per il Sudan del Sud. Dopo il fallimento dell’accordo di pace del 2015, lo scorso 5 agosto il presidente del Sudan del Sud Salva Kiir e il leader dell’opposizione nonché ex-vicepresidente Riek Machar si sono incontrati della capitale sudanese Khartoum per firmare alla presenza di diversi capi di stato africani un nuovo accordo di pace che dovrebbe mettere fine a cinque anni di sanguinosa guerra civile. L’accordo, che regola la suddivisione del potere nella giovane nazione africana, prevede che l’attuale presidente Salva Kiir mantenga la sua carica presidenziale mentre il leader dei ribelli Riek Machar venga reintegrato nel governo di unità nazionale come primo vicepresidente.La suddivisione del potere stabilita con la nuova intesa ripropone quindi le stesse persone che già prima della guerra ricoprivano quelle stesse cariche e la cui lotta per il potere ha di fatto trascinato il paese in una guerra civile in cui sono morte oltre 50.000 persone e, oltre ad aver raso al suolo il paese, ha messo in fuga 2 milioni di abitanti su una popolazione di 12 milioni.Secondo l’APM, le basi su cui dovrebbe poggiare l’augurabile pace duratura nel paese sono quindi molto deboli. Non solo perché il paese continuerà ad essere governato da coloro che per la propria brama di potere hanno scatenato la guerra ma anche perché il governo dei vicini Kenya, Uganda e Egitto sembrano poco interessati a porre fine alle violenze e a impegnarsi per una vera pace in Sudan del Sud, e, in ultimo, perché la suddivisione di potere fissata dalla nuova intesa lascia poco spazio al perseguimento giuridico dei crimini commessi. Entrambe le parti in causa sono infatti accusate di crimini di guerra e di crimini contro l’umanità. Reinsediati nelle loro posizioni di potere è difficile pensare che i due leader permetteranno indagini serie, è invece più probabile che ognuno tenterà di bloccare le indagini sui crimini commessi dal proprio schieramento. Senza una reale giustizia per tutte le vittime del conflitto, a qualunque schieramento appartenessero, è difficile pensare che le violenze nel paese possano cessare definitivamente.Con gli accordi di pace del 2015, poi falliti, l’Unione Africana (UA) era stata incaricata di istituire una corte penale mista che indagasse sui crimini di guerra e contro l’umanità commessi da entrambi gli schieramenti. Finora nulla è stato fatto e ad una precisa domanda in tal senso dell’ambasciatore statunitense in Sudan del Sud, il ministro per la giustizia sudsudanese ha laconicamente risposto che il governo “ne sta conversando con l’UA”.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa: Sindacati, firmato contratto integrativo personale civile

Posted by fidest press agency su martedì, 7 agosto 2018

Firmato il contratto integrativo economico al Ministero della Difesa, al via il pagamento del fondo straordinario di 21 milioni di euro per il personale civile. A darne notizia sono Fp Cgil, Cisl Fp, Uilpa e Confsal Unsa che hanno firmato oggi presso la Direzione Generale del Personale Civile il contratto integrativo economico al Ministero della Difesa, concernente anche la ripartizione delle somme del fondo risorse decentrate.Tra le altre voci, fanno sapere i sindacati, “si esprime una particolare soddisfazione per il pagamento del fondo di 21 milioni di euro da ripartire fra il personale civile sulla base della performance organizzativa del Ministero. Un grande risultato quest’ultimo, fortemente voluto e ottenuto dal Sindacato Confederale anche grazie al sostegno garantito dal Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, che, sensibilizzata a tale proposito nel corso dell’incontro avuto lo scorso 19 Luglio, ha prontamente incaricato i propri uffici di diretta collaborazione al fine di individuare tutte le possibili soluzioni ritenute idonee a risolvere i problemi di natura procedurale che avevano fino a quel momento impedito la positiva risoluzione della questione”.
Infine, concludono Fp Cgil, Cisl Fp, Uilpa e Confsal Unsa, “altro importante risultato conseguito con il Contratto integrativo é il completamento nel triennio 2016-2018 delle progressioni nelle aree di quasi tutti i dipendenti della Difesa e, già a partire dal prossimo mese di settembre, chiederemo di avviare le necessarie verifiche tecniche presso il Ministro con l’obiettivo di pervenire quanto prima alle progressioni tra le aree funzionali”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Innovazione: Giffoni firma accordo con Campania New Steel

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 luglio 2018

Alfabetizzazione digitale delle startup, crescita e formazione di giovani talenti per innovare le imprese, valorizzazione dello spirito imprenditoriale attraverso laboratori e percorsi formativi, sviluppo e progettazione di format, workshop ed eventi di educazione digitale rivolti al target bambini, ragazzi e famiglie. Firmato un accordo di collaborazione finalizzato al potenziamento dei talenti innovativi delle nuove generazioni tra Giffoni Innovation Hub e Campania NewSteel.II primo incubatore del Mezzogiorno – promosso dall’Università degli Studi di Napoli Federico II e dalla Fondazione IDIS-Città della Scienza – e la creative agency nata nel segno del Giffoni Film Festival per avvicinare i giovani all’innovazione e al mondo delle industrie creative e culturali – hanno siglato il protocollo durante l’incontro “Hub Campania – Competenze Digitali e Ambienti per lo Sviluppo”, parte del programma della 48 esima edizione festival del cinema, in corso a Giffoni Valle Piana fino al 28 luglio. A stringere l’intesa, Luca Tesauro, CEO di Giffoni Innovation Hub, ed Edoardo Cosenza, presidente di Campania NewSteel.
“Giffoni e Campania NewSteel sono due ecosistemi importanti – afferma Edoardo Cosenza – Campania NewSteel è l’unico incubatore del Sud riconosciuto dal ministero dello Sviluppo economico, con più di 100 startup all’attivo mentre Giffoni è un luogo unico al mondo nel suo genere. Da questo accordo ci aspettiamo tanto. La Campania ha bisogno di creare opportunità per i giovani. Ne abbiamo tanti di straordinario valore, ma poi devono andare all’estero a cercar fortuna. Le idee, fortunatamente, valgono ancora molto ma si deve passare dalla creatività alla creazione d’impresa. La cultura digitale sta avanzando fortemente. Vedi l’arrivo di Apple ma anche di Cisco e di altre realtà importanti che dimostrano uno straordinario fermento e una capacità d’attrarre dall’estero che affermano una forte controtendenza”.All’evento hanno partecipato Valeria Fascione, assessore Startup, Innovazione ed Internazionalizzazione della Regione Campania, Jacopo Gubitosi, strategist manager di Giffoni Experience, Giorgio Ventre, direttore Apple Developer Academy Napoli, Amleto Picerno Ceraso, CEO di Medaarch. Un ruolo fondamentale nella neonata collaborazione sarà rivestito dalla Apple Developer Academy, la prima iOS Developer Academy d’Europa, in considerazione del suo ruolo di riferimento strategico per la conoscenza e cultura digitale dei giovani talenti. Obiettivo: sperimentare le applicazioni sviluppate dall’Academy nell’ambito dell’universo giovanile di Giffoni e realizzare stage formativi nell’ambito delle attività e degli eventi promossi da Giffoni Innovation Hub in Italia e all’estero (giffonihub.com).
Questi gli ambiti di intervento dell’accordo appena ufficializzato: digital education for kids and adults, digital tourism, new media, digital and corporate storytelling, multimedia e web marketing, media e interattività, App development, cultural and creative industries (CCI), kids-tech startups, formazione, enterteinment, eventi, comunicazione, promozione, social entrepreneurship, Corporate Social Responsabilities, impact investing. Con una missione ulteriore: la condivisione di strategie e opportunità per contribuire alla crescita dell’ecosistema dell’innovazione regionale e meridionale.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Revisione Accordo di sicurezza sociale Italia-USA

Posted by fidest press agency su venerdì, 13 luglio 2018

Il Governo ha risposto all’interrogazione dell’on. Nissoli fatta durante il Question Time sulla questione della revisione dell’Accordo di sicurezza sociale tra Italia e USA. Nell’illustrare l’interrogazione, l’on. Nissoli ha sottolineato che la sua “interrogazione vuole essere uno strumento di stimolo e di cooperazione con la maggioranza perché in fondo siamo tutti al servizio dei cittadini” ed ha precisato che essa verte “su un tema molto importante per i nostri connazionali residenti in USA ma anche per quelli che sono rientrati in Italia e cioè i diritti previdenziali e la totalizzazione dei contributi versati tra l’Italia e gli USA”. Quindi l’on. Nissoli ha chiesto di conoscere lo stato dell’arte circa l’iter della revisione dell’Accordo in questione precisando che “si tratta di sanare una ingiustizia” che subiscono gli italiani all’estero. Nella sua risposta, il Governo, nella persona del Sottosegretario Di Stefano, ha confermato “la volontà di avviare al più presto il negoziato con gli Stati Uniti d’America, ma è evidente che non si può definire una tempistica certa per la conclusione del negoziato, trattandosi appunto di attività che, oltre ad essere subordinata al reperimento delle risorse necessarie, coinvolge anche le amministrazioni di un altro Stato”. L’on. Nissoli, alla fine, ha auspicato che le parti si siedano, presto, attorno ad un tavolo per raggiungere un accordo concreto ed ha sottolineato che non mancherà di “sollecitare in Governo fino al raggiungimento del risultato”.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo strategico per l’intelligenza artificiale nell’imaging medico per il fegato

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 luglio 2018

Guerbet, un’azienda globale specializzata sugli agenti di contrasto e soluzioni per l’imaging medico diagnostico e interventistico, ha annunciato oggi di aver firmato un accordo di sviluppo esclusivo per la realizzazione di una soluzione software di intelligenza artificiale (AI) in collaborazione con IBM Watson Health, con l’obiettivo di supportare la diagnostica del cancro del fegato, utilizzando l’imaging TC e MRI e conseguentemente l’approccio terapeutico.Attraverso questa collaborazione, Guerbet e IBM Watson Health hanno pianificato di sviluppare congiuntamente soluzioni cliniche innovative di supporto decisionale. Il primo, chiamato Watson Imaging Care Advisor for Liver, è progettato per essere uno strumento di supporto clinico per i medici, che utilizzerà l’intelligenza artificiale per guidare il rilevamento, la stadiazione, la localizzazione, il monitoraggio, la terapia e la risposta del cancro al fegato primario e secondario. Il team di ricerca IBM lavorerà anche allo sviluppo delle soluzioni sfruttando ulteriori innovazioni in ambito di ricerca.
Il cancro al fegato è la seconda causa di morte per cancro in tutto il mondo ed è la causa di decesso in più rapida crescita negli Stati Uniti. Circa l’83% dei casi di cancro al fegato primario si verifica nei paesi in via di sviluppo. Il fegato è anche un sito comune per le metastasi, in particolare nel caso dei tumori del tratto digestivo, in cui quasi il 50% dei pazienti sviluppa metastasi. La speranza è che una migliore caratterizzazione e una più tempestiva identificazione di queste metastasi possa portare a un miglioramento degli esiti. “Il cancro del fegato è un problema in crescita per la salute a livello globale, e l’uso dell’intelligenza aumentata sull’imaging medico può essere un valido supporto nella sua risoluzione. Siamo orgogliosi di lavorare con IBM Watson Health per sviluppare una soluzione dedicata alle patologie epatiche, che potrebbe aiutare i medici ad effettuare caratterizzazioni più informate del tessuto senza ricorrere alla biopsia”, ha dichiarato Yves L’Epine, CEO di Guerbet.Care Advisor for Liver sarà progettato per essere compatibile con i più comuni sistemi di visualizzazione PACS, facilitando l’integrazione diretta nei flussi di lavoro degli operatori sanitari.
“L’imaging è un’area critica nel settore sanitario in cui crediamo che l’intelligenza artificiale possa essere utilizzata per ampliare la visione del medico in modo che possa integrare maggiori informazioni relative al caso guidandolo nelle scelte diagnostiche e terapeutiche per i propri pazienti. Siamo entusiasti di riunire le rispettive competenze di IBM e Guerbet per promuovere l’innovazione in questo importante settore e, infine, contribuire a combattere la sfida del cancro del fegato a livello globale”, ha affermato Anne Le Grand, Vicepresidente di Imaging presso Watson Health.Watson Imaging Care Advisor for Liver farà parte di una famiglia di strumenti di supporto decisionale basati sull’ IBM Watson image analytics, progettata per sostenere le decisioni diagnostiche dei radiologi e clinici relativamente ai loro pazienti. Queste soluzioni sono in via di sviluppo con l’obiettivo condiviso di creare insights derivati dall’analisi delle immagini e aiutare a migliorare le decisioni cliniche.”Non vediamo l’ora di lavorare con IBM Watson Health sul primo progetto di Guerbet volto a migliorare l’assistenza ai radiologi grazie all’intelligenza aumentata. Questo ci aiuterà a far crescere le nostre capacità nell’intelligenza artificiale per consentire soluzioni innovative che supportino i percorsi assistenziali”, ha affermato François Nicolas, Chief Digital Officer di Guerbet.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Protezione dei dati personali fornita da accordo Ue-Usa è inadeguata

Posted by fidest press agency su lunedì, 9 luglio 2018

L’accordo di scambio di dati deve essere sospesa a meno che gli Stati Uniti è conforme alle norme UE di protezione dei dati entro il 1o settembre 2018, dicono i deputati in una risoluzione approvata il Giovedi con 303 voti a 223, con 29 astensioni. I deputati aggiungono che l’accordo dovrebbe rimanere sospeso fino a quando le autorità degli Stati Uniti rispettino i termini in piena. In seguito alla violazione dei dati di Facebook-Cambridge Analytica, i deputati sottolineano la necessità di un migliore monitoraggio del contratto, dato che entrambe le società sono certificati sotto la Privacy Shield.
I deputati chiedono alle autorità statunitensi di agire su tali rivelazioni senza indugio e, se necessario, per rimuovere le aziende che hanno abusato dei dati personali dalla lista Privacy Shield. Le autorità dell’UE dovrebbero indagare anche questi casi e, se necessario, sospendere o vietare trasferimenti di dati sotto la Privacy Shield, aggiungono.
I deputati sono preoccupati che le violazioni dei dati possono costituire una minaccia per il processo democratico se i dati vengono usati per manipolare l’opinione politica o di comportamento di voto.
I deputati sono anche preoccupati per la recente adozione della Chiarire Legale oltremare L’uso della legge sui dati (CLOUD Act), una legge statunitense che garantisce gli Stati Uniti e l’accesso della polizia straniera ai dati personali attraverso le frontiere.Essi sottolineano che la legge degli Stati Uniti potrebbe avere gravi implicazioni per l’UE e potrebbe entrare in conflitto con le normative comunitarie sulla protezione dei dati.
Presidente della commissione per le libertà civili e relatore Claude Moraes (S & D, UK) ha detto: “Questa risoluzione chiarisce che la Privacy Shield nella sua forma attuale non fornisce un adeguato livello di protezione richiesto dalla legge sulla protezione dei dati dell’UE e della Carta UE I progressi sono stati. fatto per migliorare l’accordo Safe Harbor, ma questo non è sufficiente a garantire la certezza del diritto necessaria per il trasferimento dei dati personali”.
“Sulla scia di violazioni dei dati come lo scandalo di Facebook e Cambridge Analytica, è più importante che mai per proteggere il nostro diritto fondamentale alla protezione dei dati e per garantire la fiducia dei consumatori. La legge è chiara e, come indicato nel GDPR, se il accordo non è adeguata, e se le autorità statunitensi non riescono a rispettare i suoi termini, allora deve essere sospeso fino a quando non lo fanno “.
La Privacy Shield è un accordo tra gli Stati Uniti e l’Unione europea consentendo alle aziende considerate di avere un adeguato livello di protezione dei dati per trasferire i dati personali dalla UE per gli Stati Uniti degli Stati Uniti.La Privacy UE-USA Shield è il successore del Safe Harbor quadro del 2000, che è stato dichiarato invalido dalla Corte di giustizia dell’Unione europea in ottobre 2015 con la motivazione che non era abbastanza rigorosa in materia di protezione dei dati per i cittadini dell’UE. Il quadro Privacy Shield per il trasferimento di dati UE-USA è stato approvato nel luglio 2016.

Posted in Estero/world news, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nordcorea accordo per la pace con gli Usa

Posted by fidest press agency su martedì, 12 giugno 2018

La Comunità di Sant’Egidio saluta con grande soddisfazione lo storico accordo firmato questa mattina dal presidente Usa, Donald Trump, e il leader della Corea del Nord, Kim Jong Un. La decisione di giungere finalmente al disarmo nucleare in questa strategica regione dell’Asia, non solo fa sperare in una chiusura definitiva della pesante eredità lasciata dalla guerra fredda, ma è importante per la pace nel mondo intero. Si tratta infatti di un significativo passo in avanti verso una più generale riduzione degli arsenali, ancora presenti in troppi Paesi di tutti i continenti con i loro pesanti carichi di armi sia convenzionali che nucleari. Sant’Egidio, che in passato, in più occasioni, è stato vicino alla popolazione nordcoreana attraverso l’invio di aiuti umanitari, medicinali e strumenti sanitari, ha fiducia che l’accordo possa facilitarne grandemente lo sviluppo e la fine di tante difficoltà, a partire dalle sue fasce più deboli.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo con Unicredit per l’acquisto del Pavilion a Milano Porta Nuova

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 maggio 2018

COIMA RES S.p.A. SIIQ (“COIMA RES” o la “Società”) – società immobiliare quotata specializzata negli investimenti e nella gestione di immobili commerciali in Italia – annuncia di aver siglato con UniCredit S.p.A. (“UniCredit”) un contratto preliminare di acquisto per l’immobile Pavilion (il “Pavilion”) a Milano Porta Nuova (Piazza Gae Aulenti, 10) per Euro 45,0 milioni (o Euro 46,3 milioni incluse tasse e costi di due diligence) più un potenziale earn-out fino a Euro 5,0 milioni. Il closing dell’operazione è previsto entro fine anno. Al momento di proprietà di UniCredit, il Pavilion è un immobile poli-funzionale certificato LEED Gold progettato da Michele De Lucchi con un’area complessiva (SLP) pari a circa 3.000 mq, ed è al momento utilizzato da UniCredit come centro espositivo, ospitando eventi e conferenze. La strategia di investimento prevede la potenziale conversione in uffici e retail.
Il Pavilion rappresenta un’opportunità di investimento unica per COIMA RES data la sua location strategica nel cuore di Porta Nuova tra Piazza Gae Aulenti ed il nuovo parco “Biblioteca degli Alberi” di prossima apertura che rappresenterà il terzo parco più grande nel centro di Milano. L’apertura del parco amplierà l’area pedonale di Porta Nuova ad una superficie complessiva maggiore di 150.000 mq. Le caratteristiche tecniche uniche del Pavilion e la sua visibilità a 360° offrono un alto grado di flessibilità in termini di strategia di locazione. UniCredit prevede di rilasciare il Pavilion entro la fine del 2018 dando a COIMA RES l’opportunità di riposizionare l’asset facendo leva sulla sua location strategica. L’area di Porta Nuova ha vissuto una radicale trasformazione nell’ultimo decennio ed ora rappresenta uno dei quartieri direzionali di maggior successo a Milano. Più di 35.000 dipendenti lavorano attualmente in Porta Nuova in diversi settori che includono i Servizi Finanziari (circa il 30% dei dipendenti), Tecnologia e Telecomunicazioni (circa il 20% dei dipendenti), Ingegneria, Energia, Consulenza, Farmaceutica e Moda. Si prevede che il numero di dipendenti che lavorano in Porta Nuova crescerà di oltre il 30% entro il 2022, con l’ulteriore consolidamento dell’area e con il trasferimento di nuove sedi direzionali nella zona. La crescita combinata di canoni e occupancy per gli uffici di Porta Nuova è prevista essere vicina al 20% nel periodo 2018-2020 secondo studi effettuati dall’istituto indipendente Green Street Advisors. Inoltre, Piazza Gae Aulenti ha già raggiunto un livello di oltre 10 milioni di passaggi all’anno si prevede che questo livello aumenti del 50% nei prossimi tre anni supportato dal trend virtuoso innescatosi a livello occupazionale, residenziale e turistico nella zona.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Verifone raggiunge un accordo per l’acquisizione da parte di Francisco Partners

Posted by fidest press agency su mercoledì, 18 aprile 2018

SAN JOSE, California e SAN FRANCISCO, California – Verifone Systems, Inc. (NYSE: PAY) (“Verifone” o la “Società”), leader mondiale nelle soluzioni di pagamento e commerciali, e Francisco Partners, una delle più importanti società di private equity focalizzate sulla tecnologia, hanno annunciato di aver concluso un accordo definitivo in base al quale un gruppo di investitori guidato da Francisco Partners, tra cui British Columbia Investment Management Corporation (“BCI”), acquisirà Verifone per 23.04 dollari per azione, per un corrispettivo complessivo di circa 3,4 miliardi di dollari, comprensivo dell’indebitamento netto di Verifone.In base ai termini dell’accordo, gli azionisti di Verifone riceveranno 23,04 dollari in contanti per ciascuna azione ordinaria di Verifone detenuta, segnando un sovrapprezzo di circa il 54% rispetto al prezzo di chiusura dell’azione della Società – pari a 15,00 dollari – del 9 aprile 2018. Il Consiglio di Amministrazione di Verifone ha approvato all’unanimità l’accordo definitivo e raccomanda ai soci di Verifone di votare a favore dell’operazione. Una volta completata l’operazione, Verifone diventerà quindi una società privata.
L’operazione non è soggetta a condizioni di finanziamento e si prevede che si concluda nel corso del terzo trimestre del 2018, subordinatamente alle consuete condizioni di chiusura, tra cui il ricevimento delle approvazioni degli azionisti e delle autorità di vigilanza. L’accordo di fusione prevede un periodo di “go-shop”, che consente al Consiglio di Amministrazione e ai consulenti di Verifone di avviare, sollecitare, incoraggiare e potenzialmente avviare trattative con le parti che presenteranno proposte alternative di acquisizione entro il 24 maggio 2018. Non vi può essere alcuna garanzia che tale processo si traduca in una proposta superiore e Verifone non intende divulgare gli sviluppi relativi al processo di sollecitazione a meno che e fino a quando il Consiglio non adotti una decisione che richieda un’ulteriore informativa.Qatalyst Partners è consulente finanziario di Verifone e Sullivan & Cromwell LLP è consulente legale di Verifone. Credit Suisse, Barclays e Royal Bank of Canada svolgono il ruolo di consulenti finanziari e Kirkland & Ellis LLP quello di consulenti legali del gruppo di investitori Francisco. CreditoAnche Suisse, Barclays e Royal Bank of Canada hanno fornito un finanziamento del debito impegnato per l’operazione.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo per riutilizzare il legname proveniente dalle piene dei fiumi

Posted by fidest press agency su lunedì, 16 aprile 2018

Le piene dei fiumi trasportano tronchi d’albero e materiale vegetale dalle zone di montagna fino al mare attraverso le pianure: lo stesso equilibrio ambientale dell’habitat costiero dipende, in buona parte, da questo apporto di materiale organico, che il mare redistribuisce con le mareggiate. Grazie ad un innovativo accordo tra Consorzio di bonifica 3 Medio Valdarno e WWF, per la prima volta in Italia, si sancisce il valore ecologico di tale materiale organico, solitamente condotto a discarica; infatti, il tronco di un albero caduto diventa un habitat favorevole per molte specie animali (invertebrati, anfibi, rettili, ma anche mammiferi ed uccelli): dal processo di decomposizione, con conseguente creazione di humus, all’utilizzo come rifugio.L’esempio arriva dalla Piana Fiorentina dove, da oltre 20 anni, il WWF si adopera nel creare grandi aree naturali; tra queste, vanno annoverate le casse di espansione, dotate anche di piccole aree di rifugio per la fauna, grazie all’accumulo di pietrame, tronchi e ceppaie.
A seguito delle ultime ondate di piena che hanno interessato il fiume Arno, i primi tronchi, asportati sotto Ponte Vecchio e lungo il tratto fluviale cittadino, sono andati a creare rifugi per centinaia di piccoli animali presenti in una nuova area di ripristino di oltre 60 ettari, recentemente annessa all’Oasi di Focognano.“Quella ambientale è una delle funzioni principali dell’attività di Bonifica, legata alla gestione delle risorse idriche – sottolinea Francesco Vincenzi, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) – In particolare, lo smaltimento dei materiali di risulta, spesso problematica ed onerosa se non addirittura oggetto di contenziosi, trova in questa esperienza un esempio virtuoso, da cui trarre lezione per nuove applicazioni legate al territorio.”

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Israele cancella l’accordo con l’UNHCR

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 aprile 2018

È con grande rammarico che l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (UNHCR) prende atto della cancellazione, in data odierna, da parte del primo ministro Benjamin Netanyahu dell’accordo firmato il 2 aprile sulla ricerca di soluzioni per i cittadini eritrei e sudanesi attualmente ospitati in Israele. L’accordo, a cui si era giunti dopo lunghe discussioni, rispecchiava lo sforzo condiviso per trovare una soluzione che offrisse protezione internazionale alle persone che arrivano in Israele dopo essere fuggite da guerre o persecuzioni, e allo stesso tempo andava incontro alle preoccupazioni delle comunità ospitanti israeliane.
L’UNHCR continua a credere che sia nell’interesse di tutti arrivare a un’intesa vantaggiosa tanto per Israele quanto per le persone che hanno bisogno di protezione. L’UNHCR esorta il governo di Israele a considerare ulteriormente la questione, rimanendo disponibile a fornire il proprio aiuto.Promuovere la ricerca di risposte comuni e una condivisione delle responsabilità tra i paesi in materia di asilo è da decenni parte del lavoro e delle azioni di advocacy dell’UNHCR. A fronte di oltre 65 milioni di persone costrette a fuggire, un terzo delle quali è costituito da rifugiati, mai come ora si avverte questo bisogno.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pediatria: Nuovo accordo collettivo nazionale

Posted by fidest press agency su domenica, 1 aprile 2018

Firmato a Roma il rinnovo dell’Accordo Collettivo Nazionale (ACN) tra la Federazione Italiana Medici Pediatri (FIMP) e la Struttura Interregionale Sanitari Convenzionati (SISAC). Dopo mesi di trattative le parti hanno raggiunto un’intesa definitiva e il documento è stato firmato presso la sede della SISAC della Capitale. “E’ un momento atteso da anni nel percorso di rinnovo dell’ACN – afferma il dott. Paolo Biasci, Presidente Nazionale FIMP -. Siamo soddisfatti di aver firmato un accordo per tutti i pediatri di famiglia italiani che permette finalmente recuperi economici per la nostra categoria fin dal 2010. Inoltre si sono fatti importanti passi avanti per l’inserimento dei giovani pediatri attraverso nuove norme che facilitano l’entrata nel mondo del lavoro. Potremo così avviare il ricambio generazionale della nostra categoria con l’auspicio che il nuovo Governo faccia la sua parte aumentando il numero delle borse di studio necessarie per la pediatria”. Nel nuovo ACN firmato dalla FIMP sono concordati gli obiettivi prioritari da sviluppare negli accordi integrativi regionali. “E’ importante senza dubbio l’attiva partecipazione del pediatra di famiglia nell’ambito del sistema vaccinale nazionale – prosegue Biasci -. Sempre maggiore deve essere poi il nostro ruolo nell’assistenza ai pazienti cronici. Su questi ultimi due aspetti la parola ora passa alle Regioni che devono cogliere i nuovi indirizzi concordati e avviare nuovi percorsi assistenziali. Come sempre siamo pronti e disponibili a collaborare anche con le Istituzioni locali per rendere effettivamente operative le importanti novità contenute nel documento firmato oggi”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Accordo iStarter e Digital Magics per apertura di due sedi a Londra e a Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 25 marzo 2018

Milano/Torino/Londra, 20 marzo 2018 – iStarter, l’acceleratore italiano a Londra specializzato nello scale-up internazionale delle migliori realtà imprenditoriali del nostro Paese e Digital Magics, il più importante incubatore di startup digitali “Made in Italy” attivo su tutto il territorio italiano, hanno firmato due accordi strategici finalizzati all’apertura di due nuove sedi di Digital Magics a Torino e a Londra.
DIGITAL MAGICS ISTARTER a Londra rappresenta una nuova opportunità di espansione e, in particolare, di internazionalizzazione delle startup di Digital Magics, grazie al team di iStarter UK: 100 equity partner – imprenditori, manager ed esponenti del mondo della finanza – che hanno l’obiettivo di contribuire al progresso tecnologico e all’innovazione italiani.
Grazie al loro apporto e alle relazioni consolidate con il mondo del venture capital europeo, iStarter UK metterà a disposizione delle startup partecipate di Digital Magics le competenze, le relazioni, network e connessioni indispensabili per accelerarne l’internazionalizzazione.
L’incubatore DIGITAL MAGICS TORINO POWERED BY iStarter selezionerà idee e talenti per affiancarli nella nascita e nel processo di crescita di startup innovative piemontesi, creerà network locali di investitori che vogliano investire in neoimprese digitali, coinvolgerà le aziende del territorio per lanciare programmi di Open Innovation in grado di innovare processi, servizi e prodotti aziendali grazie alla collaborazione con le startup.L’obiettivo è sviluppare l’ecosistema dell’innovazione in Piemonte e nel Nord Ovest, lanciando ogni anno startup innovative e organizzando eventi, iniziative e incontri business con tutti gli operatori del settore.L’accordo siglato prevede che iStarter supporti l’espansione in Piemonte attraverso il team operativo di iStarter guidato da Riccardo Ruscalla, consigliere di amministrazione ed equity partner di iStarter. Riccardo Ruscalla è anche COO dell’azienda di famiglia Tubosider, realtà storica del tessuto piemontese nel mondo delle infrastrutture.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo tra agenzia Carpe Diem e Aidr

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 marzo 2018

Il digitale rappresenta un’enorme opportunità di crescita del tessuto economico e sociale del Paese. In futuro ci saranno sbocchi per imprese, progetti online e nuovi servizi che determineranno un’espansione del mercato. Ciò avviene anche nel settore della comunicazione online, come sostiene Monica Macchioni, specialista di fama che con la sua agenzia Macchioni Communications Carpe Diem (www.mm-com.it) ha sottoscritto un accordo di collaborazione con Mauro Nicastri dell’Agenzia per l’Italia digitale e presidente dell’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it).
“Siamo nel bel mezzo di una rivoluzione – spiega l’autorevole esponente della comunicazione politica – in quanto finalmente in Italia si sta affermando la volontà di fare innovazione. Così, per rafforzare il nostro posizionamento in campo digitale, abbiamo instaurato una collaborazione con l’Aidr che dispone di un network di professionisti, ciascuno esperto in aree definite e in settori di mercato specifici, che hanno approfondito e fatto propri argomenti di grande importanza”.
L’intesa prevede tra l’altro la promozione di opportunità che “i digital media possono offrire alle diverse categorie economiche (profit, non profit, ong, istituzioni pubbliche e politiche)”, “mediante tutti gli strumenti di comunicazione a disposizione dell’associazione” come il sito internet, la newsletter, l’Aidr web tv, i momenti associativi, l’assemblea dei soci, i convegni e la diffusione di comunicati stampa, la realizzazione di interviste televisive e radiofoniche.
Negli ultimi anni infatti il digitale è stato il principale motore della trasformazione aziendale. Le imprese hanno fame di competenze perché vogliono comprendere, imparare, crescere e Italian Digital Revolution è nata come risposta a questa domanda di conoscenza.
“La nostra scelta – asserisce Nicastri – è ricaduta sull’agenzia diretta da Monica Macchioni perché rappresenta la via migliore per intercettare la diversità di esigenze e gli obiettivi che caratterizzano il mondo della comunicazione tradizionale e digitale. Si dà troppo spesso per scontato che la comunicazione digitale presto o tardi prenderà definitivamente il posto di quella tradizionale. Forse accadrà, ma per il momento impariamo a usare i due canali insieme per dare lustro al brand. In sostanza – conclude Nicastri – viene offerta la possibilità di individuare, tra i partner dell’Aidr e di quanti altri lo richiederanno, la necessità di formazione e di visibilità in un’ottica professionale ma anche commerciale, orientata ad esempio all’utilizzo dei social network per aprire reti di business e di employer branding, cioè di sfruttamento dei canali di comunicazione digitali e tradizionali per costruire e migliorare l’immagine aziendale. Si tratta in definitiva di temi molto dinamici che puntiamo a sviluppare con iniziative specifiche utilizzando le nuove tecnologie e le potenzialità del web”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Accordo ad alta quota tra Genova e Parigi

Posted by fidest press agency su sabato, 18 novembre 2017

air franceIl Gruppo Air France-KLM ha siglato con Porto Antico di Genova S.p.A. un accordo di collaborazione volto a promuovere la destinazione Genova all’interno del network internazionale dell’importante gruppo aereo europeo. Alla firma erano presenti Jerome Salemi, Direttore Generale di Air France-KLM per i paesi dell`East Mediterranean, Giorgio Mosci e Alberto Cappato, rispettivamente Presidente e Direttore Generale di Porto Antico di Genova S.p.A.L’Aeroporto di Genova, che da sempre è un affidabile partner delle aziende del territorio genovese, ha accolto con entusiasmo questa iniziativa che conferma l’aumentato interesse per Genova da parte dei vettori aerei.Un’occasione importante per la città, che conferma la propria vocazione turistica e la crescente attenzione da parte di partner di prestigio anche in considerazione del fatto che i turisti francesi rappresentano per Genova il primo mercato in termini di presenze ormai da due anni.
La compagnia franco-olandese, infatti, che a Genova è presente con 20 voli settimanali da e per Parigi e Amsterdam, manifesta con questo accordo il proprio vivo interesse nei confronti del capoluogo ligure e ne riconosce l’attrattività nei confronti dei viaggiatori internazionali in tutte le stagioni.
L’accordo, nato grazie alla collaborazione con Aeroporto di Genova, vede Porto Antico in qualità di promotore di accordi bilaterali con alcune delle più importanti strutture culturali e di intrattenimento della città. In tale ambito, anche l’Acquario di Genova e La città dei bambini e dei ragazzi collaboreranno con il gruppo aereo AIR FRANCE – KLM per offrire vantaggi dedicati alla propria clientela che saranno oggetto di una specifica promozione sul mercato francese.
Una presenza di Air France-KLM sempre più importante in città e che sarà visibile anche sulle gondole della nuova ruota panoramica inaugurata da pochi giorni al Porto Antico e che sarà presente fino a fine febbraio. I visitatori della ruota panoramica potranno godere della vista sulla città da 45 metri di altezza e verranno omaggiati di un codice sconto Air France-KLM che permetterà loro di volare verso centinaia di destinazioni in tutto il mondo partendo dall’aeroporto di Genova.
Il protocollo d’intesa prevede inoltre un’importante collaborazione business to business con accordi per favorire la realizzazione di iniziative aziendali presso il Centro Congressi dei Magazzini del Cotone, che con le sue sale attrezzate, i moduli espositivi e lo scenografico Auditorium ben si presta ad ospitare convention ed eventi per la rete dei clienti business della compagnia aerea.
Il Gruppo Air France-KLM offre da Genova due voli al giorno per Parigi-Charles de Gaulle e sei voli settimanali per Amsterdam Schiphol. Tutti i voli offrono ai passeggeri in partenza dal Cristoforo Colombo comode coincidenze per decine di destinazioni in tutto il mondo. Il Gruppo Air France-KLM offre numerosi benefici ai passeggeri in partenza da Genova: parcheggio gratuito per i passeggeri in possesso della tessera frequent flyer Flying Blue Platinum e Gold, accesso gratuito alla Genova lounge dell`aeroporto e percorso fast track per i passeggeri delle aziende BlueBiz, il programma di Air France-KLM e Delta Airlines per le piccole e medie imprese.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »