Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘acerra’

“Benedetto XVI ad Acerra”

Posted by fidest press agency su domenica, 3 dicembre 2017

papaAcerra. Martedì 5 dicembre 2017 Giovan Battista Brunori, vicecaporedattore esteri e vaticanista del Tg2, presenterà il libro Benedetto XVI. Fede e profezia del primo Papa emerito della storia. L’incontro si terrà presso il Museo diocesano in Piazza Duomo, di fronte alla Cattedrale, alle ore 18.30. Con l’Autore, interverranno il vescovo di Acerra, monsignor Antonio Di Donna, e don Giorgio Capelli, direttore Ufficio diocesano per la cultura.Una biografia dei fatti e degli incontri che hanno segnato la storia personale di un uomo, di un teologo e di un Papa. E’ Benedetto XVI. Fede e profezia del primo Papa emerito della storia. Il libro, edizioni Paoline 2017, sarà presentato ad Acerra martedì 5 dicembre 2017 alle 18.30 nel Museo diocesano in Piazza Duomo, di fronte alla Cattedrale. In occasione del novantesimo compleanno di Joseph Ratzinger (16 aprile 2017), Giovan Battista Brunori ha scritto una corposa ma accattivante e scorrevole biografia, per conoscere meglio l’esperienza umana e spirituale di Benedetto XVI, dalla formazione nella sua amata Baviera fino al ritiro nel monastero Mater Ecclesiae, con alcuni tratti caratterizzanti: difendere la fede dei semplici, avviare un faticoso processo per rimuovere la sporcizia nella Chiesa; combattere la dittatura del relativismo e la marginalizzazione della religione nel mondo contemporaneo.Una profezia forte, nitida e di straordinaria attualità. «Per capire meglio sul lungo periodo il significato della vita e del servizio petrino di Benedetto XVI ci vorrà ancora del tempo, ma è giusto cominciare a provarci, con rispetto e simpatia, cercando di identificare, al di là delle vicende che hanno occupato per un certo tempo nel modo più clamoroso le cronache degli anni scorsi, i tratti caratterizzanti di un governo e di un magistero che lasciano alla Chiesa un contributo più profondo, solido e durevole, di quanto molti abbiano finora compreso». Lo scrive nella prefazione del libro padre Federico Lombardi, Presidente della Fondazione Vaticana Joseph Ratzinger Benedetto XVI. Durante la serata interventi musicali del giovane pianista Raffaele Casaburo, che eseguirà brani di Fryderyk Franciszek Chopin, Wolfgang Amadeus Mozart, Éric Alfred Leslie Satie.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Disoccupati di Acerra protestano con roghi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 Mag 2010

“Attualmente la disoccupazione è un male italiano, infatti assistiamo sempre più spesso a reazioni forti dovute all’assenza di lavoro”. Commenta così Angelo Di Mauro, viceresponsabile per la Campania dell’Italia dei Diritti, i roghi di pneumatici effettuati da gruppi di disoccupati in diverse zone di Acerra, in provincia di Napoli, per ottenere un incontro con il vescovo Giovanni Rinaldi che solleciti lo stato a un sostegno a reddito. “Le aziende private sono costrette a chiudere, creando disagi sia ai datori di lavoro che ai lavoratori – continua l’esponente del movimento di cui è leader Antonello De Pierro -. Pur riducendo al minimo i costi, le famiglie non riescono a vivere in maniera decente, poiché non ci sono opportunità professionali. Dunque il lavoro è una necessità impellente. Lo stesso vale per gli interventi assistenziali. Il problema è che anche se venissero aumentati, l’esistenza di un individuo non si può reggere solo su di essi. Lo dice la Costituzione: il lavoro è un diritto; eppure non c’è attenzione sulla sua carenza – termina Di Mauro -. In giro vedo segni di forte insofferenza e scene di questo genere saranno sempre più frequenti. Temo che nel futuro prossimo si verificheranno proteste dovute al ‘panico sociale’ che spero non siano mai armate”.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ad Acerra il “Re” del risultato esatto

Posted by fidest press agency su mercoledì, 21 aprile 2010

Tra le vincite registrate nel weekend da spicca stavolta una scommessa effettuata ad Acerra (NA) con cui un cliente Matchpoint ha vinto oltre 5 mila euro, azzeccando 3 risultati esatti di Serie A!   Il cliente Matchpoint è riuscito nell’impresa di “preventivare” il doppio 1-2 di Bari-Napoli (a 9) e Lazio-Roma (a 8) abbinato al 2-2 di Catania-Siena, in lavagna addirittura a 19. 3 euro che ne hanno fruttati ben 5.472!  La quota a 19 per il 2-2 di Catania è stata sfruttata anche da un cliente web di Potenza che sul sito di Matchpoint ha puntato 2 euro su questo risultato, aggiunto al 2-3, offerto addirittura a 38, di Parma-Genoa, assicurandosi 1.444 euro.  Due fisse, un over e un risultato esatto: questi gli ingredienti della quadrupla da 8.097 euro centrata da uno scommettitore dell’agenzia Matchpoint di Bressanone su Serie A e Bundesliga, dove figurava la quota a 8.5 per l’1-1 di Dortmund-Hoffenheim.  A sforare il tetto dei 7 mila euro in casa Matchpoint ci sono state anche altre 3 giocate. Due di queste si basavano sulla interamente sulla Serie A: a Reggio Calabria, 7.331 euro con una puntata da 5; a Trento, 8.499 euro con una da 3. Assai più variegata e complessa la giocata di un fortunato di Porto Sant’Elpidio con un bigliettone da 15 eventi su calcio, basket e volley italiano e internazionale che ha fatto registrare una vincita da ben 9.012 euro.(fonte Sisal Match Point S.p.A.)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Prezzo termovalorizzatore Acerra

Posted by fidest press agency su sabato, 20 febbraio 2010

Dichiarazione del senatore del Pd, Raffaele Ranucci. “Il governo si ostina a voler dare un prezzo, per legge, al termovalorizzatore di Acerra. Eppure al Senato grazie alla ferma opposizione del Pd questa deriva incostituzionale e fuori da ogni regola, che il centrodestra avrebbe voluto inserire nel già pessimo Dl sulla protezione civile, sembrava definitivamente scongiurata”. Lo dichiara il senatore del Pd Raffaele Ranucci che spiega: “Scopriamo invece adesso che, nel corso della discussione dello stesso decreto alla Camera, è stato  presentato un emendamento che fissa nuovamente il prezzo del termovalorizzatore di Acerra. Ugualmente, come era nel testo del Senato, a 355 milioni di euro. Ripeto, è inaccettabile fissare per legge il valore di una struttura industriale privata con funzioni di rilevanza pubblica, evitando così le perizie e sfuggendo a qualsiasi controllo imposto dalla legge vigente. Ma ora la questione si ripresenta con un aggravante: l’insistenza. L’aver riproposto la norma alla Camera dopo la sua bocciatura al Senato desta perplessità. E’ lecito quindi – continua il senatore del Pd – porre alcune domande al governo e alla sua maggioranza: cosa si nasconde dietro tanta ostinazione? Cosa dietro il prezzo fissato a 355 milioni di euro? Perché si vuol sottrarre il termovalorizzatore di Acerra alla legge e ai controlli contabili? Perché la maggioranza che pure era stata convinta a bocciare la norma in Senato ora si contraddice e torna sui suoi passi? I mille aspetti oscuri di questa vicenda – conclude Ranucci – possono essere chiariti in un unico modo: ritirando immediatamente l’emendamento”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »