Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘acquisizioni’

Lutech acquisisce Finance Evolution

Posted by fidest press agency su mercoledì, 3 aprile 2019

COLOGNO M.SE, (Milano) Il Gruppo Lutech ha annunciato l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Finance Evolution, storica società torinese. Con una distintiva focalizzazione nel settore Finance (Banking, Financial Market e Insurance) l’azienda affianca, con servizi di Business Process Consulting, oltre 30 clienti tra cui banche italiane ed estere (presenti sul mercato domestico e internazionale) e altri operatori finanziari come SGR, SIM, finanziarie vigilate.“Finance Evolution opera con autorevolezza in ambiti di grande rilevanza quali la consulenza normativa e di processo, oltre a quello nodale delle segnalazioni di vigilanza, – dichiara Tullio Pirovano, CEO del Gruppo Lutech. Quest’acquisizione porta nel Gruppo competenze e profili eccellenti che completano la nostra value proposition nel settore finanziario: dalle competenze business e implementazione di soluzioni verticali, fino a servizi di business process outsourcing”.
“Negli anni abbiamo conquistato un posizionamento riconosciuto nel settore, nel mondo del Banking e del Capital Market con esperienze legate al mondo titoli e derivati, Private Banking nonché Security Services. Con Lutech abbiamo una grande complementarietà tecnologica e diamo ulteriore forza alla nostra proposta consulenziale sia nella revisione e gestione dei processi di business, sia nelle tematiche di compliance bancaria e finanziaria.” – evidenzia Giovanni Radis, Amministratore Delegato di Finance Evolution.
Finance Evolution si avvale dell’esperienza di 110 professionisti e ha in portafoglio soluzioni proprietarie come eXtended Banking System, il sistema informativo bancario realizzato su piattaforme Open, SWAN, prodotto specifico per il Private Banking e i servizi di Advisoring, XBS-PS, nel mondo dei sistemi di pagamento e la soluzione per la gestione integrata delle attività di Tesoreria e monitoraggio in tempo reale del rischio e del rendimento dei portafogli finanziari per controparti istituzionali.
Il Gruppo Lutech, leader in Italia e player europeo nei servizi e soluzioni ICT, supporta la digital evolution delle aziende Clienti grazie alle competenze complete di oltre 2.500 professionisti e all’approccio “end-to-end”, abilitandole a lavorare più facilmente, raggiungere i loro obiettivi e far evolvere il loro business. Per ulteriori informazioni, visitare il sito web lutech.group/

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mostra: Nuove Acquisizioni 2016-2018

Posted by fidest press agency su domenica, 20 gennaio 2019

Firenze sarànno visibili dal 22 gennaio al 5 maggio 2019 presso la Galleria dell’Accademia di Firenze in Via Ricasoli 58-60 ben quattro opere giunte nel 2016 al Museo da un deposito situato presso la Certosa di Firenze. Si tratta di una Incoronazione della Vergine e angeli di Mariotto di Nardo; di una SS. Trinità del Maestro del 1419; di una Madonna col Bambino in trono fra angeli del Maestro del 1416 e di una Madonna col Bambino e santi di Bicci di Lorenzo. A causa di una cattiva condizione di conservazione, l’Incoronazione di Mariotto di Nardo e la SS. Trinità del Maestro del 1419, sono stati recuperati nei loro valori pittorici da un accurato lavoro di restauro. Sono dei capolavori che, in maniere diverse, sono giunti ad arricchire le collezioni permanenti, grazie all’impegno e alla dedizione di diversi Enti sapientemente coordinati dalla Direzione del Museo.
Le altre hanno seguito iter diversificati: alcune sono state acquistate sul mercato antiquario, altre sono pervenute grazie a generose donazioni, altre da confische in seguito all’esportazione illecita ad opera del Nucleo Patrimonio dei Carabinieri, quali I due santi di Niccolò di Pietro Gerini, in origine scomparto destro di un trittico disperso, e la Madonna dell’Umiltà del raro Maestro della Cappella Bracciolini.
Le tavole acquisite nel 2017 con i fondi ordinari della Galleria dell’Accademia sono due raffinati sportelli provenienti da un tabernacolo disperso di Mariotto di Nardo. I pannelli frammentati sono stati comprati da due diversi proprietari e ricomposti dopo l’acquisto. Il tabernacolo, impreziosito da raffinate decorazioni in pastiglia dorata che racchiudono le figure dei santi, è sicuramente frutto di una committenza prestigiosa ed è stato eseguito da Mariotto di Nardo intorno al 1420. I pannelli che in origine erano certamente di dimensioni maggiori, includevano molto probabilmente altre due coppie di santi, purtroppo perdute o fino ad oggi non ritrovate. I quattro frammenti oggi ricomposti si trovavano, alla fine dell’Ottocento, esposti in sale diverse della raccolta Corsini, nell’omonimo palazzo fiorentino in riva all’Arno.
Il bellissimo piccolo busto del drammaturgo Giovan Battista Niccolini (1782-1861) di Lorenzo Bartolini era esposto all’ultima edizione della Biennale Internazionale dell’Antiquariato di Firenze, è stato generosamente acquistato e donato al Museo dall’Associazione Amici della Galleria dell’Accademia di Firenze. La scultura non era ancora presente nello studio del maestro in un elenco redatto al momento della morte dell’artista mentre un ritratto del letterato fu presentata pochi anni dopo a Firenze, dagli eredi dell’artista pratese, all’Esposizione Italiana agraria, industriale ed artistica del 1861. Ricomparsa qualche anno fa nel mercato antiquario, grazie a questa donazione, la scultura in marmo e il modello in gesso, già custodito nella gipsoteca, saranno riuniti nel Museo.Una piccola grande mostra – afferma il direttore Cecilie Hollberg – che ci riempie d’orgoglio poiché ci da la possibilità di presentare al pubblico veri e propri capolavori che sono stati recuperati, restaurati e salvati da una sicura dispersione grazie alla dedizione di molte persone che lavorano, come noi della Galleria dell’Accademia di Firenze, per la salvaguardia del patrimonio culturale e artistico.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sullo stato vero delle cose in Italia

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 settembre 2018

E’ la frase usata dal Murri per indicare lo stato d’animo dei cattolici che vivevano a cavallo tra il XIX ed il XX secolo. “Ormai i cattolici – affermava – devono mettersi sul campo della lotta diretta contro uomini e partiti, nel terreno comune della costituzione vigente, salve le loro riserve; rivolgere contro quelli le acquisizioni della vita moderna, non temere i contatti momentanei con altri partiti dai quali più che gelosia di principi li divide, nel caso, incertezza di programma politico e temporaneo (R. Murri, Don Albertario, “Cultura sociale” 16/11/1898). Ora ci chiediamo cosa può insegnarci l’attuale situazione rispetto ad un secolo fa? Eravamo forse degli antesignani di fronte alla questione sociale mentre oggi si avverte un certo arretramento soprattutto culturale e generazionale. Allora il cattolicesimo impegnato in politica presentava limiti invalicabili come quello di mantenere una fisionomia essenzialmente religiosa e una connotazione rigidamente gerarchica. Oggi questo vincolo si è attenuato di molto. Dobbiamo, anzi, rilevare una tendenza all’opposto con una Chiesa che sembra andare oltre la politica condotta dai cattolici che in partiti o da soli percorrono tale strada. Mentre allora non era cosa da poco far penetrare i nuovi modelli e le nuove istanze sociali  e politiche per via delle resistenze operate dal vecchio organismo del laicato cattolico intransigente, oggi ci troviamo al cospetto di resistenze di ben altra natura che non provengono di certo dalle gerarchie religiose ma da interessi che sono avulsi al concetto di Fede che presiede gli spiriti liberi ed emancipati. Ciò che intendiamo dire, in ultima analisi, è che la battaglia di allora era verso la modernità quella di oggi è verso l’arretramento e di ciò i cattolici in prima fila dovrebbero averne coscienza e reagire di conseguenza. Oggi non possiamo addurre come alibi una visione bloccata  della funzione della Chiesa, ma renderci conto che la corsa verso il laicismo razionalistico merita più attenzione di quanto non era necessario in passato ed è proprio per questo motivo che taluni valori vanno riscritti ma anche sostenuti, senza esitazione, quelli fondanti. (Riccardo Alfonso)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Melchioni: tre acquisizioni

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 Mag 2016

melchioni“Tre anni fa la Melchioni rischiava di restare immobile di fronte alle crisi globali e alla forte richiesta di innovazione – racconta Armando Melchioni, presidente della società commerciale fondata dal padre Mario – Il pericolo era restare quel brand prestigioso e storico sul mercato, ma senza prospettive per il futuro. Anziché rinchiuderci in noi stessi, difendendo l’esistente, abbiamo scelto la via dello sviluppo. In pochi mesi abbiamo acquisito tre aziende: Comprel, BMV e Acsel (componentistica elettronica). Ci siamo rinforzati anche grazie alle sinergie con i nuovi partner e oggi abbiamo i numeri per affrontare la distribuzione da leader e non da inseguitori”.
Il 2015 si è chiuso con un fatturato complessivo di gruppo di 120 milioni, un balzo in avanti rispetto ai 100 milioni del 2014. Gli obiettivi sono ambiziosi: 135 milioni di euro per il 2016 e almeno 150 nel 2017. “Siamo ancor oggi un’azienda famigliare, fondata da mio padre Mario. Mio figlio, che porta lo stesso nome, mi affianca come amministratore delegato. – prosegue il presidente – ed è questa la miglior garanzia di un forte impegno di sviluppo”. Dal punto di vista organizzativo Melchioni ha puntato su una divisionalizzazione spinta. I direttori di divisione sono veri e propri capi azienda, profondi conoscitori di una materia indubbiamente difficile. Il team che ogni giorno si batte in Italia e da adesso in Francia e in Cina è formato da “ingegneri della consulenza”, persone che si dedicano, giorno dopo giorno, ai clienti piccoli e medi. Basti pensare che vengono distribuiti 30 mila prodotti a 6.000 clienti.
Nel pieno della crisi economica, Melchioni ha avviato un processo di acquisizione di aziende nel settore della componentistica industriale che diventa sempre di più il core business dell’azienda. “Abbiamo iniziato da BMV,distributore di componenti passivi che permette a Melchioni di crescere come distributore nazionale per i prodotti TDK – continua Mario Melchioni – Successivamente l’azienda acquisisce da Esprinet Comprel, storica azienda del settore che, grazie ai suoi quasi 40 milioni di fatturato, ci permette di diventare il primo distributore indipendente in Italia nella componentistica industriale. E’ stata poi la volta di Acsel, specializzata nel lighting. L’acquisizione permette un grande sviluppo nel mercato dei LED industriali, già di per sè in forte crescita”.
Nel 2016 nuove sfide: Melchioni Asia e Melchioni Cina sono ormai pronte per fornire i prodotti ai clienti europei che hanno deciso di investire nel Far East. Melchioni Francia è in fase di start up. L’operazione consentirà di uscire dagli abituali confini territoriali permettendo di acquisire una dimensione europea con ulteriori prospettive di crescita. “Nel frattempo stiamo investendo nel mercato della videosorveglianza e della sicurezza – dice ancora l’ad – dove puntiamo a diventare, nel giro di pochi anni, uno dei principali player. Stessi obiettivi nel mercato dell’illuminazione che, grazie ai nuovi prodotti LED, cresce in maniera esponenziale. Abbiamo un nuovo B2B che ci consente maggiore capillarità nella distribuzione attraverso la nostra rete di clienti italiani e stranieri. Ne beneficerà soprattutto la vendita di ricambi auto e dei prodotti elettronici di consumo. Stiamo muovendoci anche nel campo del risparmio energetico. Grazie alle nostre lampade industriali a LED abbiamo conquistato clienti nelle grandi reti di logistica, nella grande distribuzione, nei siti industriali. Un esempio: il Gruppo Finmeccanica ha scelto i prodotti e i progetti Melchioni per illuminare i suoi stabilimenti produttivi.
Mario Melchioni, fondatore dell’azienda, distribuì dal 1947 un prodotto innovativo e destinato a cambiare le abitudini degli italiani: il rasoio elettrico Philishave. Nel 1955 fu la volta dei televisori, sempre della Philips. Le intuizioni sull’elettronica portano Melchioni a sviluppare rapporti con marchi di straordinaria notorietà nelle rispettive epoche: gli Hi-fi DenonToshiba; i videogiochi Atari; i computer Commodore; i monitor al plasma di Fujitsu. E poi componenti elettronici di Nec, Philips, Hitaci, Matsushita ed Elna; i mitici orologi Timex; i sistemi audio-video Irradio. Negli anni si sviluppano progetti sulle innovazioni tecnologiche e sul risparmio energetico. Oggi lo sguardo è puntato sulle auto elettriche. Un mondo illuminato a basso costo, più pulito e più sicuro. (foto: melchioni)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Acquisizione di Emptoris da parte di IBM

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 dicembre 2011

IBM Somers complex

Image via Wikipedia

IBM ha annunciato oggi un accordo definitivo per l’acquisizione di Emptoris Inc., fornitore leader di software di business analytics cloud e on-premise, che rende più intelligenti le attività di procurement e di supply chain, insieme alla gestione della spesa, dei fornitori e dei contratti per lo Smarter Commerce. Non sono stati resi noti i termini finanziari. Con più di 350 clienti in 75 paesi, Emptoris ha sede a Burlington, Massachusetts e uffici negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Francia, Germania, Australia, India, Brasile e Cina. I clienti globali di Emptoris spaziano tra diversi settori, tra cui prodotti di consumo, servizi finanziari, sanità, telecomunicazioni, chimica/petrolio/gas, servizi di pubblica utilità, edilizia e produzione industriale. L’acquisizione si inserisce nell’ambito dell’iniziativa Smarter Commerce di IBM, lanciata nel marzo 2011 con l’obiettivo di aiutare le aziende a rispondere all’evoluzione dei modelli di acquisto dei clienti. Emptoris aggiunge allo Smarter Commerce IBM una serie di nuove soluzioni flessibili e integrate, che gestiscono l’approvvigionamento di beni e materiali nell’ambito della gestione della supply chain. La supply chain intelligence con l’uso di queste soluzioni consente una migliore gestione del magazzino e la creazione di grandi opportunità di risparmio. Ad esempio, una grande azienda globale del settore petrolifero e del gas ha costituito una rete di approvvigionamento centralizzata a livello dell’intera impresa, operante in più di 80 paesi, che ha consentito la focalizzazione sugli articoli più strategici, di più alto costo e acquistati con maggiore frequenza. Ciò ha portato velocità, trasparenza e semplificazione al processo di approvvigionamento. Di conseguenza, l’azienda esegue migliaia di eventi di approvvigionamento ogni anno, gestendo più di 15.000 fornitori in 10 lingue e conseguendo una riduzione di oltre il 9% sulle categorie di beni gestite. IBM ha stimato l’opportunità di mercato per l’iniziativa Smarter Commerce in 20 miliardi di dollari, solo nel software. Lo Smarter Commerce aiuta le organizzazioni che hanno difficoltà a rispondere alle esigenze di modelli di acquisto dei clienti in rapida evoluzione, nell’era dei dispositivi mobili e dei social network. Questo nuovo mercato digitale richiede alle aziende di rispondere rapidamente alle domande dei clienti, automatizzando i processi di acquisto, marketing, vendita e assistenza. Sviluppare la giusta strategia di approvvigionamento e una catena di fornitura adattiva sono elementi chiave per avere successo in questo ambiente in evoluzione. Secondo gli analisti del settore[1], IBM è leader riconosciuta in diverse categorie all’interno dello Smarter Commerce. Con questa acquisizione, IBM rafforza le sue capacità nell’ambito della fase di “acquisto” dello Smarter Commerce rivolgendosi a una nuova linea di dirigenti di vertice, i Chief Procurement Officer. L’elenco sempre più lungo di decisori comprende chief information officer, chief financial officer, chief supply chain officer e chief marketing officer. I professionisti degli approvvigionamenti necessitano sempre più di soluzioni migliori per la gestione dei fornitori, l’analisi della spesa e la gestione dei contratti, al fine di ridurre i costi e rischi del processo di sourcing. Emptoris è leader nella fornitura di questi vantaggi, grazie all’automazione della selezione, negoziazione, gestione e conformità dei fornitori. Le soluzioni di gestione della spesa di Emptoris rappresentano un complemento delle esistenti funzionalità di integrazione B2B e gestione della supply chain, acquisite da IBM con Sterling Commerce nel 2010. L’acquisizione di Emptoris consentirà a IBM di fornire soluzioni più focalizzate sulle esigenze dei professionisti degli approvvigionamenti. “IBM continua a fornire soluzioni innovative per aiutare le organizzazioni a porre il cliente al centro delle sue attività operative”, spiega Craig Hayman, General Manager di Industry Solutions in IBM. “Alle divisioni procurement si chiede di dimostrare la capacità di fornire valore all’organizzazione. Emptoris rafforza le funzionalità complessive da noi fornite e consente a IBM di soddisfare le esigenze specifiche dei Chief Procurement Officer”. “La leadership di Emptoris nelle funzionalità di ‘acquisto’ ovvero della catena di fornitura dello Smarter Commerce consente ai clienti migliore approvvigionamento, ottimizzazione e controllo della spesa aziendale”, spiega Patrick Quirk, CEO di Emptoris. “I direttori degli approvvigionamenti devono gestire l’intero incarico, integrando i fornitori con i sistemi interni chiave, e devono avere la capacità e la visibilità per gestire la conformità e mitigare il rischio di fornitura. È questo il valore che apportiamo all’organizzazione degli approvvigionamenti”. L’acquisizione di Emptoris integrerà inoltre le funzionalità di Business Process Outsourcing per il Supply Chain Management (SCM) di IBM, all’interno della sua organizzazione Global Process Services. La competenza e la tecnologia di Emptoris potenziano i servizi di Procurement e Supply Chain di IBM, inclusa la capacità di applicare esperienza settoriale e attività operative globali per aiutare i clienti a snellire e automatizzare le interazioni con i fornitori, con il risultato di migliorare il sourcing strategico, ridurre i costi di assistenza e conseguire maggiori risparmi dalla spesa con i fornitori.
Fondata nel 1999, Emptoris ha oltre 725 dipendenti in tutto il mondo. La conclusione dell’acquisizione è prevista per il primo trimestre 2012, fatto salvo l’adempimento delle consuete condizioni di closing e le revisioni delle autorità di regolamentazione competenti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

È nata Pharmentis

Posted by fidest press agency su sabato, 20 novembre 2010

E’ la nuova azienda farmaceutica italiana che offre prodotti di qualità per la cura e il benessere della persona. Commercializza sia farmaci etici a marchio che prodotti da banco e integratori di alta qualità, innovativi e convenienti. L’azienda nasce da un ramo di Teva Italia, dopo che il gruppo israeliano, leader mondiale nel settore dei farmaci equivalenti, ha recentemente acquisito ratiopharm. Pharmentis è infatti il risultato di una innovativa politica di riassetto aziendale che predilige la creazione di nuove realtà imprenditoriali rispetto ai tagli di personale spesso derivanti dalle acquisizioni. L’operazione è stata resa possibile da una precisa scelta del management di Teva che, in fase di acquisizione di ratiopharm, ha voluto garantire il posto di lavoro a tutti i dipendenti italiani dei due gruppi. Aspetto che ha aumentato i costi dell’operazione ma che ha garantito continuità e stabilità a livello occupazionale e sociale, oltre ad una forte motivazione del personale. Passione, dinamismo e forte attenzione al cliente caratterizzano l’azienda che, per il futuro, punta anche sulla ricerca e l’innovazione, per la creazione di nuovi farmaci che rispondano alle emergenti esigenze di salute della collettività.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Argenta dà il via alle acquisizioni

Posted by fidest press agency su martedì, 16 novembre 2010

Argenta, azienda leader in Italia nel settore della distribuzione automatica annuncia l’acquisizione di Brekky, la più importante catena di negozi automatizzati in franchising in Italia, e di CoffeeShow.it, distributore esclusivista del marchio Nespresso Business Solution nel segmento Office Coffee Service rivolto alle aziende. Fondata nel 1968, Argenta è stata tra i primi operatori nel mercato italiano del Vending. Con sede principale a Carpi e un fatturato 2009 di oltre 180 milioni di euro, l’azienda oggi registra 2 milioni di consumazioni al giorno, è presente con 20 sedi operative sul territorio nazionale e conta circa 1.400 addetti oltre che una flotta aziendale di 900 mezzi.  “Nel corso dei primi nove mesi del 2010 Argenta, seppur in una condizione di mercato non favorevole dal punto di vista dell’occupazione e della crescita dei consumi, ha registrato risultati positivi rispetto al 2009” commenta Luciano Iannuzzi, Amministratore Delegato di Argenta. “Siamo soddisfatti del lavoro svolto nell’ultimo anno: abbiamo rivisto il nostro modello di business, concentrandoci sulle attività “core” e intervenendo sulla struttura organizzativa attraverso la centralizzazione e la razionalizzazione di molteplici attività; abbiamo inoltre inserito nuovi manager e talenti nelle aree critiche, vinto nuovi appalti pubblici e acquisito importanti clienti nell’industria, e non da ultimo, abbiamo incrementato gli investimenti per migliorare  servizio e qualità ai nostri clienti. Sono certo che grazie all’acquisizione di nuovi modelli di business e alle sinergie che andremo a sviluppare con Brekky e Coffeeshow.it, accelereremo la nostra crescita e l’aumento della quota di mercato in segmenti ad alta potenzialità come quello dei consumi fuori casa e del caffè in cialda negli uffici”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Difesa: Spese per gli armamenti

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 luglio 2010

“Il Partito per la tutela dei diritti di militari e Forze di polizia (Pdm), ha presentato, tramite il deputato radicale Maurizio Turco cofondatore del Pdm, degli emendamenti alle Mozioni Fanceschini (1-00395) e Cicu (1-00404) in discussione oggi alla Camera. La presentazione degli emendamenti si è resa necessaria per chiedere un effettivo impegno del Governo, concreto e in tempi certi, per una effettiva riduzione delle spese militari destinate a finanziare inutili acquisizioni di armamenti, come i 131 velivoli JFS, e con lo scopo di recuperare importanti risorse da destinare al personale dei Comparti Difesa e Sicurezza.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Caravaggio e caravaggeschi a Firenze

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 Mag 2010

Firenze. Fino al 17/10/2010 Sedi espositive:  Galleria Palatina di Palazzo Pitti e Galleria degli Uffizi a cura di Stefano Casciu, Antonio Natali, Gianni Papi  Caravaggio e la modernità. I dipinti della Fondazione Longhi  Villa Bardini  a cura di Mina Gregori  In occasione del quarto centenario della morte del Caravaggio sarà in mostra a Firenze, dal 22 Maggio al 17 Ottobre 2010, in un percorso che si snoderà da Palazzo Pitti, agli Uffizi a Villa Bardini, una parata, completa ed unica, di capolavori del Caravaggio e dei caravaggeschi che rinnovarono all’inizio del Seicento la pittura e l’iconografia sacra e profana.  Dopo decenni di nuove ricerche scientifiche, scoperte, attribuzioni e acquisizioni storiche, il Polo Museale Fiorentino propone, a cura di Gianni Papi, un nuovo viaggio nel mondo del Caravaggio e del caravaggismo internazionale, presentando una rassegna di opere (oltre 100), una sorta di excursus alla scoperta delle novità artistiche dei primi decenni del Seicento, legate al naturalismo e alla rappresentazione della realtà quotidiana, resa attraverso i mezzi pittorici della luce e dell’ombra. Nel celebrare Caravaggio si e’ voluto rendere omaggio anche a colui che prima di ogni altro lo ha riscoperto e ne ha reso nota la grandezza: Roberto Longhi. A Villa Bardini sarà allestita, infatti, una mostra curata da Mina Gregori, Caravaggio e la modernità. I dipinti della Fondazione Longhi, nella quale saranno esposti i quadri che il grande storico dell’arte acquisi’ nel corso della sua vita, dal Ragazzo morso dal ramarro di Caravaggio ai dipinti dei suoi primi seguaci.  La mostra rientra negli eventi patrocinati dal Comitato Nazionale IV Centenario della Morte di Caravaggio (Immagine: Caravaggio Michelangelo Merisi), Testa di Medusa, Firenze, Galleria degli Uffizi

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo partner studio legale Portolano Colella Cavallo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 settembre 2009

L’avvocato Antonello Lupo è diventato Partner dello studio, con effetto dal 1 settembre 2009. Antonello guiderà il practice group di diritto tributario dello studio. Antonello è specializzato in diritto tributario e societario e presta assistenza in merito a riorganizzazioni, fusioni e acquisizioni, finanza strutturata.  Precedentemente Antonello è stato responsabile del dipartimento fiscale di Norton Rose in Italia; tra le sue passate esperienze professionali, Gianni Origoni Grippo & Partners e Macchi di Cellere Gangemi. Chambers Europe lo include tra i “leading lawyers in Italy” per il diritto tributario e Legal500 Europe, Middle East and Africa tra gli avvocati “highly recommended”. Anche PLC Which Lawyer?, infine, include Antonello tra gli avvocati leader nel settore. Antonello si è laureato cum laude in giurisprudenza nel 1993 presso l’Università La Sapienza di Roma. Nei primi mesi del 2009, lo studio legale Portolano Colella Cavallo ha inoltre nominato l’avv. Micael Montinari come Partner dello studio e gli avvocati Antonia Verna e Antonella Barbieri, rispettivamente, Counsel e Of Counsel.  Dalla sua nascita nel 2001 Portolano Colella Cavallo Studio Legale si è concentrato sul settore Media/Tecnologie. Lo studio è cresciuto da 4 professionisti nel 2001 a 25 al 1 settembre 2009 su Roma e Milano, dove è stata aperta una seconda sede nel 2004. Portolano Colella Cavallo Studio Legale è leader nel settore Media/Tecnologie in Italia secondo le varie guide del settore legale.    A titolo esemplificativo, Chambers Europe include lo studio nella “Band 1” nei Media in Italia : «“This team […] has already made a name for itself through its work for top international and domestic TV and IT companies and has significantly developed its client base in the fields of telecoms, film and gaming. » (Chambers Europe 2009 – TMT Media Ranking). Anche nel settore M&A lo studio è cresciuto significativamente negli anni. Chambers Europe, Legal500 Europe, Middle East and Africa e PLC Which lawyer? includono lo studio tra quelli principali nel settore M&A e tutti e quattro i partner del Corporate/M&A practice group sono personalmente menzionati dalle medesime pubblicazioni. Portolano Colella Cavallo Studio Legale è candidato per il titolo di “Law Firm of the Year 2009 in Italy” della rivista inglese The Lawyer. L’attività di consulenza legale nel settore Media/Tecnologie ed in altri settori si articola anche nelle aree: contratti commerciali, regolamentare, contenzioso, proprietà intellettuale, diritto del lavoro.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

IBM acquisisce Exeros

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 Mag 2009

BM ha annunciato l’acquisizione delle attività di Exeros, società a capitale privato con sede a Santa Clara, California, e fornitore leader di software di data discovery. Non sono stati resi noti i dati finanziari dell’accordo. L’acquisizione rafforza ulteriormente la strategia Information Agenda di IBM, volta ad aiutare le aziende a trasformare i dati in una risorsa strategica, e fornisce nuove funzionalità per la linea di servizi Business Analytics Optimization Consulting IBM, annunciata di recente. Exeros sarà integrata all’interno del brand Information Management software.  La tecnologia di Exeros scopre automaticamente le relazioni nascoste tra i database, aiutando gli utenti a individuare rapidamente dfferenti fonti di dati. Questa funzionalità, che riduce drasticamente il costo dei progetti ad alta intensità di dati, come il data warehousing e la gestione dei master data, può aiutare i clienti a generare nuovi livelli di intelligence, in grado di identificare i trend di mercato e di predire gli esiti di business con maggiore certezza.  L’acquisizione di Exeros promuoverà ulteriormente l’iniziativa Information on Demand di IBM, finalizzata a cogliere la crescente opportunità di mercato per consentire ai clienti di utilizzare le informazioni come risorsa di business competitiva e strategica. In linea con la strategia software IBM, gli investimenti effettuati dai clienti e dai partner di Exeros nelle tecnologie IBM ed Exeros saranno salvaguardati, consentendo così di sfruttare la più ampia serie di funzionalità senza dover sostituire i sistemi esistenti.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bartolini acquisisce la scc italia & multivendor service

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 Mag 2009

Il Gruppo Bartolini Progetti annuncia l’acquisizione di SCC – Specialist Computer Company e MVS – Multivendor Service, aziende leader nelle integrazioni tecnologiche, da SCH, Specialist Computer Holdings Plc, uno tra i più grandi gruppi privati tecnologici europei.  L’acquisizione di SCC e MVS amplia l’offerta di I.T. per l’Impresa e la Pubblica Amministrazione e rafforza la gamma delle proposte avanzate dalle aziende del Gruppo già specializzate in attività di After Market di eccellenza per prodotti tecnologici.  “Siamo molto orgogliosi di annunciare questa acquisizione che permetterà alla Bartolini Progetti di essere ancora più protagonista nel mercato dei servizi tecnologici, in un’ottica di continuità con l’intera offerta del Gruppo”, ha dichiarato Massimo Bartolini, Amministratore Delegato di Bartolini Progetti; “SCC Italia vanta una reputazione consolidata nel mondo dei servizi IT e un grande apprezzamento da parte del mercato, frutto di un’esperienza di oltre 20 anni in Italia e del profondo impegno nei confronti dei propri clienti, nell’ottica del miglioramento continuo dei servizi offerti e della ricerca di soluzioni innovative che le ha garantito la fiducia da parte di moltissime importanti aziende italiane in vari settori merceologici nonché della Pubblica Amministrazione. L’acquisizione rappresenta per noi una tappa fondamentale per la realizzazione del disegno strategico che porterà all’affermazione di un nuovo importante player sul mercato italiano dei servizi IT”.  Il passaggio di SCC al Gruppo Bartolini Progetti avverrà in un’ottica di profonda attenzione alla qualità e al valore aggiunto per il cliente. La nuova società svilupperà ulteriormente le linee di business maggiormente coerenti con le esigenze del mercato italiano e continuerà a ricoprire il ruolo di business partner di riferimento in Italia per il gruppo SCH.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »