Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘aeroporto’

Situazione di Rahaf Mohammed Al-qunun all’aeroporto di Bangkok

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 gennaio 2019

Le autorità tailandesi hanno concesso all’UNHCR, l’Agenzia delle Nazioni Unite per i Rifugiati, di incontrare la cittadina saudita Rahaf Mohammed Al-qunun all’aeroporto di Bangkok per valutare il suo bisogno di protezione internazionale e trovare una soluzione immediata alla sua situazione.L’UNHCR ha seguito con attenzione la vicenda e ha chiesto subito l’autorizazione alle autorità tailandesi per poter incontrare Rahaf Mohammed Al-qunun, 18 anni, al fine di valutarne il bisogno di protezione internazionale.La donna saudita ha riferito a organizzazioni per i diritti umani e ai media di essere stata fermata all’aeroporto di Bangkok mentre era in transito dal Kuwait e di essersi vista togliere il passaporto. Ha detto di essere fuggita alla sua famiglia per garantire la propria incolumità, e che era diretta in Australia dove sperava di chiedere asilo.
L’UNHCR ha sempre sostenuto che i rifugiati e i richiedenti asilo – sia quelli riconosciuti che coloro che hanno sostenuto di aver bisogno di protezione internazionale – non possono essere riportati nei loro paesi di origine in base al principio di non-refoulement.
Quello del non-refoulement è un principio internazionale che impedisce agli stati di espellere o riportare le persone in un territorio dove la loro vita o la loro libertà sarebbero a rischio.Questo principio è riconosciuto come un elemento di diritto internazionale consuetudinario, e rientra anche negli obblighi che la Tailandia deve rispettare in base ai trattati internazionali.Per motivi di riservatezza e di protezione l’UNHCR non potrà commentare i particolari dell’incontro.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Fiumicino: Viabilità da terzo mondo ma si pensa solo al raddoppio dell’aeroporto

Posted by fidest press agency su sabato, 25 agosto 2018

“Il ponte della Scafa, che collega Ostia a Fiumicino, chiuso perché pericolante. Tutti i collegamenti con Fiumicino sono da terzo mondo, come il viadotto della Magliana, ma i signori delle speculazioni pensano soltanto al raddoppio dell’aeroporto. Prima bisogna adeguare e potenziare i collegamenti con Fiumicino, e solo dopo si può discutere di potenziare l’Aeroporto. Impensabile portare il Leonardo Da Vinci a 70 – 100 milioni di passeggeri senza prima costruire un adeguato sistema di comunicazione con Roma e Ostia. Così farebbe uno Stato serio non piegato alle logiche affaristiche dei soliti noti, alla onnipresente Atlantia del gruppo Benetton che detiene, oltre ad Autostrade, anche la concessione dell’Aeroporto di Fiumicino e che continua ad utilizzare le ingenti risorse della concessione aeroportuale per perseguire i propri interessi, invece che per realizzare investimenti utili. Presenterò nei prossimi giorni una interrogazione parlamentare per chiedere al governo cosa intenda fare per rivedere il pessimo contratto di servizio dell’aeroporto di Fiumicino”. Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Giovanbattista Fazzolari.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Nuovi prodotti per la stagione estiva di American all’Aeroporto di Roma Fiumicino FCO

Posted by fidest press agency su lunedì, 26 marzo 2018

boing 787.jpgMilano, Italia – American Airlines, a partire dalla fine del mese di marzo 2018, introduce all’Aeroporto di Roma Fiumicino FCO due grandi novità: il primo Boeing 787-8 Dreamliner assegnato al mercato italiano e la Premium Economy.
Il primo Boeing 787-8 Dreamliner, configurato in due classi di servizio, opererà a partire da domenica 25 marzo i voli tra l’Aeroporto di Roma Fiumicino FCO e Chicago O’Hare ORD.
A partire da lunedì 26 marzo American Airlines opererà la rotta da Roma Fiumicino FCO a Dallas – Fort Worth DFW con un aeromobile Boeing 777-2 configurato in tre classi di servizio: Economy Class, Business Class e Premium Economy.
Dotato di una cabina configurata in due classi, il 787-8 di American offre 28 poltrone di “Business Class” completamente reclinabili, alternate rispetto alla direzione di volo e disposte in configurazione 1-2-1. Per consentire una maggiore mobilità, la configurazione della cabina di Business Class permette ad ogni passeggero di avere l’accesso diretto alla poltrona dal corridoio. L’aeromobile è dotato di Wi-Fi satellitare in grado di fornire connessione ai passeggeri durante il volo. La cabina premium offre inoltre l’accesso alla piattaforma d’intrattenimento a bordo attraverso schermi touchscreen da 15.4 pollici HD Panasonic posizionati su ogni poltrona. Ai passeggeri di Business Class saranno offerte cuffie Bose® QuietComfort® Acoustic Noise Cancelling® e auricolari. Ogni poltrona è dotata di presa di corrente universale AC e porta USB.La “Main Cabin” è dotata di 48 poltrone “Main Cabin Extra” nella configurazione 3-3-3, in grado di offrire ai passeggeri fino a sei centimetri supplementari di spazio per le gambe, e 150 poltrone “Main Cabin”, anch’esse nella configurazione 3-3-3. Ogni poltrona dispone di uno schermo touchscreen da 9 pollici HD Panasonic con un vasto assortimento di film, programmi TV, giochi e selezione musicale. Ogni poltrona “Main Cabin” è dotata di presa di corrente universale AC e porta USB.Visto il grande successo riscosso dal collegamento introdotto nel 2017 da Roma Fiumicino FCO a Dallas – Fort Worth DFW, American Airlines ha deciso di aumentare l’operatività stagionale per il secondo anno del volo, portando un ulteriore incremento di servizio ai passeggeri che, a partire dalla stagione estiva 2018, avranno a disposizione anche la Premium Economy.
I passeggeri che viaggiano in Premium Economy posso apprezzare poltrone in pelle che offrono loro 38 pollici (ca 1m) di spazio per le gambe, un sistema d’intrattenimento on-demand personalizzato, monitor touchscreen più ampi con selezione di film, programmi televisivi, musica, giochi e cuffie per la riduzione dei rumori.A terra i passeggeri possono effettuare il check in di due valige senza costi aggiuntivi e imbarcarsi prima con il servizio priority boarding. Durante il volo, possono gustare pasti sempre più raffinati, hanno accesso alla connessione Wi-Fi globale, ore di intrattenimento on-demand e possono richiedere vino, birra o superalcolici gratuiti.
American Airlines collega direttamente, da 3 aeroporti italiani, 6 hub della compagnia negli Stati Uniti, più di qualsiasi altra compagnia aerea. Dall’aeroporto di Roma Fiumicino FCO American opera voli diretti verso New York JFK, Chicago ORD, Dallas – Fort Worth DFW, Philadelphia PHL e Charlotte CLT. Dall’Aeroporto di Milano Malpensa MXP opera voli diretti verso New York JFK e Miami MIA e dall’Aeroporto di Venezia VCE opera voli diretti verso Philadelphia PHL e, a partire dal 5 maggio 2018, verso Chicago ORD. (foto: boing 787)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aeroporto Fiumicino numero uno al mondo

Posted by fidest press agency su venerdì, 23 marzo 2018

Fiumicino (Roma) “Complimenti all’aeroporto di Fiumicino Leonardo Da Vinci che è risultato essere il numero uno al mondo per quanto riguarda la qualità dei servizi erogati. Un riconoscimento importante non solo per l’hub, che è il nostro biglietto da visita, ma anche per la città di Roma”. Così in una nota la Sindaca di Roma Virginia Raggi.“La classifica di Skytrax ha assegnato allo scalo della nostra città il primo posto su oltre 550 aeroporti di tutto il mondo. Il motivo è aver messo in atto il più forte miglioramento della qualità dei servizi offerti ai passeggeri. Un record che è confermato anche da un’altra classifica, quella dell’Airport Council International, in cui l’aeroporto Leonardo Da Vinci risulta essere primo tra i grandi hub in Europa. Un grazie ad AdR e ai tremila lavoratori che ogni giorno contribuiscono a migliorare l’accoglienza della nostra città”, aggiunge.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Roma Capitale: La bufala del bus Atac 720 che collegherebbe l’aeroporto di Ciampino con il centro città

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 ottobre 2017

Ciampino aeroporto romaUna bufala. Così possiamo sintetizzare l’annuncio dato in pompa magna dal Comune di Roma, ovvero dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, sul nuovo servizio Atac con il bus 720 che collega l’aeroporto di Ciampino (il secondo per importanza), via metropolitana, con il centro città. C’è solo un piccolo particolare, ignoto a coloro che non abitano a Roma: il percorso da compiere. Il bus Atac 720 parte dall’aeroporto di Ciampino, percorre in linea sostanzialmente tangenziale la città e si attesta alla stazione metro B Laurentina, esattamente dalla parte opposta di Roma, si passa, cioè, da est ad ovest, dopodiché occorre prendere la metro per fare il percorso inverso e raggiungere il centro della città.
Come dire che per andare da Roma a Viterbo si deve raggiungere Firenze per poi tornare indietro a Viterbo. Comodo, no? Vero che il viaggio costa 1,5 euro e che il biglietto dura 100 minuti, ma c’è un percorso di ben 14 km che con il traffico romano rende problematico poter usufruire dei minuti a disposizione.
Comunque, c’è già un servizio dell’Atral (a compartecipazione pubblica), al costo di 1,2 euro, attivo dalle 6.10 alle 23.10, che collega l’aeroporto di Ciampino con la stazione della metropolitana A Anagnina, e viceversa, la quale, a sua volta, raggiunge il centro città. Aeroporto e stazione metro sono a soli 6 km di distanza e nello stesso polo est di Roma. Inoltre, ci sono ben tre compagnie private che, con 5 euro, poltroncine, aria condizionata, wi-fi, e bagagliere (l’Atac non le ha), compiono il tragitto dall’aeroporto di Ciampino alla stazione Termini (centro città) e viceversa, attive dalle 04.00 alle 00.15.
Sull’argomento è intervenuta anche l’Antitrust che, già nel 2007, aveva invitato il Comune ad occuparsi di “servizi essenziali”, visto che per quella tratta sono già attivi servizi pubblici e privati.
Della serie: occupatevi di offrire un servizio ai cittadini romani. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo aeroporto in Sicilia?

Posted by fidest press agency su domenica, 8 gennaio 2017

sicilia“L’interessamento di un imprenditore privato alla realizzazione dell’aeroporto di Pace del Mela, nel messinese, è una straordinaria opportunità da cogliere al volo”. Così il vicepresidente della commissione Trasporti della Camera dei deputati, Vincenzo Garofalo, di Area popolare. “Il proposito dell’imprenditore indiano Mahesh Panchavaktra di realizzare il quinto aeroporto in Sicilia, dà concretezza alle attività messe in campo dal comitato promotore e sostenitore di questo aeroporto che negli anni ha organizzato più incontri ai quali ho preso parte, auspicando l’intervento di investitori privati. La realizzazione di una infrastruttura così importante – il parlamentare di Ap – avrebbe notevoli positivi risvolti per l’economia del territorio sotto i più svariati profili: da quello turistico a quello commerciale. Questo investimento può rappresentare un ulteriore tassello nel più ampio contesto costituito dall’ammodernamento del sistema autostradale (e qui gioca un ruolo fondamentale la nuova società che verrà costituita dalla Regione con l’Anas per la gestione della intera rete autostradale siciliana) e dagli investimenti sulla rete ferroviaria necessari a realizzare il corridoio Berlino-Palermo che include il Ponte sullo Stretto. In qualità di messinese e anche di vicepresidente della commissione Trasporti della Camera dei deputati – conclude Garofalo – non posso che dichiararmi favorevole ad una iniziativa finanziata da capitali privati e auspico un rapido approfondimento in tutte le sedi, comprese quelle nazionali, per fare in modo che si passi nel più breve tempo possibile dalle parole ai fatti. Per quanto compete al mio ruolo farò quanto necessario per sostenere questa iniziativa”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Addio alla German Air Force dall’Aeroporto militare di Decimomannu

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 dicembre 2016

decimomannu1Decimomannu. Ieri si è chiuso un libro di storia. La German Air Force lascia definitivamente dopo 60 anni l’aeroporto militare di Decimomannu in Sardegna. Da una parte il processo di razionalizzazione interno alle forze armate tedesche, dall’altra l’aumento del periodo di chiusura dei poligoni sardi sancito da un accordo tra il Sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi e il Presidente della regione Sardegna Francesco Pigliaru nel gennaio del 2015 hanno portato ad una necessaria revisione dei piani di collaborazione tra l’Aeronautica Italiana e quella tedesca e ad un graduale ridimensionamento dell’impegno in terra sarda che si è concluso oggi con il ripiegamento della bandiera tedesca che spicca definitivamente il decimomannu-1volo dall’isola. Alla presenza dei rispettivi capi di Stato Maggiore, autorità, sindaci, rappresentanze militari e civili si guarda con un filo di malinconia al passato ma con ottimismo al futuro della base di Decimomannu. Progetti, idee e volontà politiche sono gli elementi emersi quest’oggi. Che ruolo voglia giocare la regione Sardegna resta un elemento ancora mancante ma urgente. Il tempo dei tentennamenti è finito. Servono risposte non più rinviabili per l’avvenire di tutti i lavoratori civili, militari e per le migliaia di famiglie che popolano la Sardegna e che senza un piano strategico di impiego delle basi rischierebbero seriamente il posto di lavoro. (Lo dichiara il Delegato del Cocer Interforze Antonsergio Belfiori) (foto: Decimomannu)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Trasporto aereo: differimento scioperi

Posted by fidest press agency su lunedì, 5 settembre 2016

aeroporto firenzeL’USB Lavoro Privato, aderendo all’invito del Ministro delle Infrastrutture per facilitare la mobilità nazionale in seguito al sisma che ha colpito il centro Italia, differisce al prossimo 22 settembre gli scioperi proclamati in Alitalia Sai, Cityliner e Meridiana.
Questo gesto di solidarietà è legato esclusivamente al senso di responsabilità e non intende minimizzare la gravità delle vertenze in atto: mentre in Meridiana sono in corso centinaia di licenziamenti discriminatori, nonostante un contratto al ribasso rispetto a quello nazionale, ed ancora non è stato presentato un abbozzo di piano industriale da parte dell’acquirente Qatar Airways, in Alitalia assistiamo a licenziamenti per superamento del periodo di comporto in cui sono stati conteggiati dei periodi d’infortunio sul lavoro; provvedimenti disciplinari pesanti ed “esemplari”, per finire alla negazione delle attenzioni finora garantite al personale per necessità di carattere sociale e familiare.In queste due aziende, come nel resto del trasporto aereo, i lavoratori sono alle prese con ristrutturazioni, licenziamenti, carichi di lavoro eccessivi, atti unilaterali spesso di carattere vessatorio e discriminatorio.“E’ ora che al senso di responsabilità evocato dal Ministero e dimostrato dall’USB, adesso corrisponda la stessa attenzione da parte delle Istituzioni”, evidenzia Francesco Staccioli, dell’USB Lavoro Privato.“A fronte del differimento di scioperi con motivazioni così urgenti, ci aspettiamo che il Ministero affronti le problematiche di un settore che, nonostante tassi di crescita importanti, continua a produrre disoccupazione, precarietà e tagli ai salari. Abbiamo a che fare con dirigenze incapaci di accettare dinamiche di confronto normali in un Paese come il nostro, dove all’investitore straniero si aprono porte e portoni senza curarsi di ciò che succede dopo”, conclude il rappresentante USB.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Aeroporto Comiso: favorire qualità ed esperienza

Posted by fidest press agency su domenica, 31 luglio 2016

aeroporto-di-comisoPalermo. “Alla vigilia del rinnovo dei vertici di SoACo che gestisce l’aeroporto di Comiso, non posso che ribadire ciò che dissi il 28 marzo, in un’intervista rilasciata a ‘La Sicilia’. Allora fui chiaro nel dire che c’è bisogno di discontinuità; non solo riguardo alle persone, ma soprattutto sui metodi e sulle strategie. Quando invocai che se cambio doveva esserci, dovevano arrivare manager di altissima qualità, di spessore e profilo consolidati – portando ad esempio le scelte fatte per gli aeroporti di Milano, di Olbia e di Parma – e quando invitai il Comune di Comiso a guardare verso realtà più importanti della nostra, auspicai uno scatto d’orgoglio per rompere – dissi allora – arretratezze e pressapochismo, perché la società di gestione dell’aeroporto di Comiso non può diventare strumento di compensazione per gruppi, partiti e correnti politiche, ma oggetto di competenze specifiche. Parole che faccio mie anche adesso e che ho detto al sindaco di Comiso, Filippo Spataro, con cui mi sono sentito qualche minuto dopo il rinnovo dei vertici della SAC, dicendogli che adesso è il momento di privilegiare qualità ed esperienza anche nello scalo casmeneo”. Lo afferma Nino Minardo, deputato di Area popolare.
“Le argomentazioni, le critiche e le proposte che esprime in queste ore Gianni Scapellato, manager di eccellente valore, direttore degli aeroporti di Rimini e Milano Malpensa, devono essere sprone e stimolo alla vigila delle ultime decisioni e non interpretate come mera polemica. Nessuna guerra intestina, nessuna ‘sfida’ all’ultima poltrona, ma solo parole che siano una spinta a fare meglio. Affinché lo scalo ibleo migliori, bisogna partire da ciò che di buono è stato fatto, dai numeri dei passeggeri in costante aumento (il milionesimo è stato qualche giorno fa), dalla crescita esponenziale che è evidente e documentabile. Ma per il salto di qualità definitivo, ciò non basta. E’ necessario – prosegue Minardo – che chi è chiamato a decidere sulla scelta del nuovo management, con umiltà capisca che è finito il tempo del sottogoverno, dei contentini e delle mezze soluzioni; bisogna scegliere il meglio, tanto più se proveniente da questo territorio, al fine di restituire identità e visione di prospettiva ad uno scalo che non può più dormire sugli allori, ammesso che ce ne siano già stati, ma deve trovare una dimensione autonoma, anche rispetto allo scalo catanese, rafforzando rotte e presenze di compagnie strategiche, aumentando le linee e, soprattutto, schedulando collegamenti con le principali destinazioni italiane che aiutino il territorio a superare il gap infrastrutturale che penalizza aziende ma anche studenti e professionisti residenti. Dall’altro lato, lo scalo di Comiso esige doveroso rispetto anche da quel Governo nazionale che continua a giocare a rimpiattino con la Regione a proposito delle risorse contenute nel mio emendamento che sancisce la ‘Continuità territoriale’, e che porterebbero nuove rotte da e per Comiso”.
“E se questo è un altro segnale di disattenzione di questo governo ‘romano’ – ma quello ‘palermitano’ non è sicuramente da meno in fatto di menefreghismo verso la nostra provincia, anzi – il mio atteggiamento critico ed il mio ‘distacco’ verso chi nulla fa per la nostra terra, la ignora e la ‘offende’, aumenta in modo inversamente proporzionale al loro disinteresse. Si cambi rotta, insomma. Si pensi all’aeroporto di Comiso come ad una risorsa e ad un’opportunità unica; si prendano le parole di Scapellato per ciò che sono davvero, un invito a fare meglio e non una critica e basta. L’aeroporto di Comiso oggi – conclude Minardo – è la nostra sfida. La sfida di un intero territorio”.

Posted in Spazio aperto/open space, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Samantha Cristoforetti a Goodwill Ambassador

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 settembre 2015

frecce tricoloriAll’Aeroporto di Rivolto (Udine), durante l’evento organizzato dall’Aeronautica Militare per celebrare il 55° Anniversario della costituzione della Pattuglia Acrobatica Nazionale “Frecce Tricolori”, è stato annunciata la nomina dell’Astronauta dell’ESA/Agenzia Spaziale Europea e Capitano pilota dell’Aeronautica Militare Samantha Cristoforetti a Goodwill Ambassador dell’UNICEF Italia. Nell’annunciare la nomina, il Direttore generale dell’UNICEF Italia Paolo Rozera ha consegnato a Samantha Cristoforetti una speciale “Pigotta Samantha Cristoforetti”, vestita con tanto di divisa ufficiale.
Samantha Cristoforetti, Astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea, protagonista della missione Futura, la seconda di lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana e Capitano Pilota dell’Aeronautica Militare, lo scorso anno è stata testimonial della campagna UNICEF contro la malnutrizione infantile #impresastraordinaria, lanciando diversi video-messaggi e tweet sia dal cosmodromo di Baikonour (Kazakistan) che direttamente dallo ‘spazio’, dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS). Inoltre, sempre dallo spazio, si è unita alla campagna mondiale dell’UNICEF #Imagine, aggiungendo la sua voce al coro globale (composto da voci famose e non, mixate dal DJ e produttore musicale David Guetta) dell’inno per la pace e la speranza di John Lennon “Imagine”. L’iniziativa è stata resa possibile grazie alla collaborazione dell’ESA/l’Agenzia Spaziale Europea, dell’ASI/Agenzia Spaziale Italiana e dell’AM/Aeronautica Militare.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Aeroporto di Fiumicino: E’ finita a tarallucci e vino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 agosto 2015

aeroporto leonardo da vinciE’ finita a tarallucci e vino la vicenda dell’aeroporto intercontinentale “Leonardo da Vinci” di Fiumicino. La relazione del ministro dei Trasporti, Graziano Del Rio e’ stata un capolavoro. Vediamo. Il ministro parla di 1100 milioni di investimenti che, pero’, sono gia’ stati stanziati dai precedenti governi. Se, invece di risalire alle responsabilita’ di 20 anni, si volesse risalire, piu’ propriamente a quelle di 4 anni fa, potremmo ricordare al ministro la presenza nella maggioranza governativa del suo partito. Tra l’altro, mentre il presidente Renzi viaggiava in treno, in Giappone, a 400 km all’ora, il treno Fiumicino-Roma (quello diretto) impiega 36 minuti per fare 30 km. Forse e’ il caso di darsi una mossa e impiegare da subito i denari a disposizione. Inoltre, per fare un po’ di chiarezza cerchiamo di distinguere gli episodi che hanno creato non poche difficolta’ agli utenti.
1. Maggio 2015. Incendio al terminal 3. La gestione dell’aeroporto e’ di Adr che ha impegnato negli ultimi 3 anni 600 milioni di euro per investimenti. Possibile che non sia stato rilevato in tempo l’incendio? Ci sono i sensori?
2. Luglio 2015. Interruzione energia elettrica. La gestione dell’aeroporto e’ di Adr che ha impegnato negli ultimi 3 anni 600 milioni di euro per investimenti. Possibile che non ci sia un sistema automatico di supporto di energia elettrica?
3. Luglio 2015. Incendio nella Riserva naturale statale del Litorale Romano a ridosso dell’aeroporto che ha creato il fumo il quale ha bloccato i voli. La riserva e’ affidata ai comuni di Roma (manco a dirlo) e Fiumicino. Incendi di tale portata significano incuria. E’ il caso che il ministero dell’Ambiente si riprenda la gestione della riserva? Dopodiche’, chi e’ rimasto con il cerino in mano e’ l’utente. Interessa? Non sembra, visto che il ministro, invece di prendere decisioni, si e’ limitato alle geremiadi di turno.E’ questa la nostra classe politica, bellezza! (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incendio pineta Fiumicino

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 luglio 2015

incendio pineta fiumicinoAncora in corso le operazioni di spegnimento dell’incendio divampato oggi pomeriggio nella pineta di Coccia di Morto a Fiumicino. Si stanno domando gli ultimi focolai attivi, in quanto trattandosi di conifere, il fuoco è particolarmente tenace e difficile da spegnere completamente. Grazie all’intervento massiccio dei mezzi aerei è stato possibile contenere le fiamme in tempi relativamente brevi. Si stima che per ora siano andati in fumo sette ettari di prati e sterpaglie e due di pineta. È probabile che l’incendio si partito dalle sterpaglie per poi addentrarsi nella pineta.Nella zona è ancora presente del fumo. Un elicottero del Corpo forestale e un altro della Regione stanno ancora operando, prima di procedere alla bonifica, che proseguirà a terra. Proseguono le indagini del Nucleo Investigativo Antincendio Boschivo (NIAB) della Forestale volte ad accertare le cause del rogo e all’individuazione dei responsabili. Il fatto che l’incendio si presentava con tre differenti focolai farebbe pensare all’origine dolosa. Attivata un’altra pattuglia del Corpo forestale per effettuare la perimetrazione dell’area. (foto: incendio pineta fiumicino)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incendio aeroporto di Fiumicino

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 maggio 2015

aeroporto-roma“Dopo l’incendio del terminal 3 dell’aeroporto di Fiumicino, evitando inutili speculazioni politiche, abbiamo inoltrato una interrogazione parlamentare al Ministro Del Rio per meglio comprendere alcune dinamiche di quanto accaduto nella notte fra il 6 ed il 7 maggio nell’hub in questione e che ci avevano lasciati perplessi. Da giorni, assistiamo a questo rimbalzo continuo di notizie sulla tossicità degli ambienti in cui si cerca di ripristinare l’operatività del terminal gravemente compromesso, senza che su questo tema ci sia una informativa precisa e definitiva. Anzi, c’è un incredibile balletto di notizie, l’una in contraddizione con l’altra. Adr, che rassicura sulla normalità della situazione sulla base di rilevazioni fatte da alcune aziende private specializzate e l’ Arpa, l’ Agenzia regionale per la protezione ambientale, che, al contrario, riscontra la presenza di diossina, di Pcb e di furani in quantità rilevanti”. A dirlo è Vincenzo Piso, deputato del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc).
Per Piso “si tratta di una situazione, quindi, paradossale ed inquietante sulla quale è intervenuta la magistratura con due nuovi indagati. Nello specifico, un dirigente Asl e uno di Aereoporti di Roma (Adr). A questo punto, considerando che non stiamo parlando di questioni di poca rilevanza, trattandosi della salute di centinaia di lavoratori e del maggior scalo aereoportuale italiano, forse il Governo e la Regione per voce dei suoi Ministri ed Assessori competenti dovrebbero, prima magari parlarsi, poi pretendere e, conseguentemente fornire, indicazioni precise su ciò che sta accadendo. O pensiamo che tutto possa essere risolto delegando ogni responsabilità all’intervento della magistratura?”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incendio aeroporto: perplessità

Posted by fidest press agency su sabato, 9 maggio 2015

bruno astorre“Ha ragione il deputato PD Michele Anzaldi quando chiede se non ci fosse un piano B per tutelare i passeggeri, evitando la chiusura dello scalo di Fiumicino per ore a causa del rogo”. E’ quanto afferma in una nota Bruno Astorre, senatore del Partito Democratico. “Non è ammissibile che numerosi passeggeri abbiano subito disagi cos ì gravi per un’emergenza, accaduta oltretutto in piena notte. Roma tra qualche mese – prosegue il senatore – dovrà celebrare il Giubileo: possiamo forse permetterci di affrontare questo evento con tale inadeguatezza?”
“Mi auguro che si lavori celermente per ripristinare una situazione di normalità nello scalo – conclude Astorre – ma poi si faccia seriamente chiarezza su quanto accaduto”

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ampliamento dell’Aeroporto di Porto Seguro

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 luglio 2011

Porto Seguro-Bahia-Brasile (Da Mídia Mutá)- Axé Brasil, operatore italiano concentrato sulla destinazione Bahia, insieme a Interlandi Viaggi e Turismo e in partnership con il La Torre Resort, hanno lanciato il volo Milano-Porto Seguro-Salvador che comincia il 20 di questo mese con la compagnia aerea Blue Panorama. La Sinart- impresa che amministra l’Aeroporto Internazionale di Porto Seguro, è stata rappresentata dal direttore, Carlos Rebouças, che ha sottolineato l’importanza di questo volo per il turismo del Sud ed Estremo Sud Baiano. Sessanta agenti di viaggi baiani hanno partecipato all’incontro, venerdì 8/7. Durante un cocktail che si è svolto al La Torre Resort, l’amministratore dell’aeroporto ha affermato che, l’ampliamento dell’aeroporto garantisce, sempre di più lo sviluppo del turismo nella Costa do Descobrimento: “Con molto impegno e lavoro siamo riusciti a raddoppiare i voli internazionali a Porto. I lavori continuano per poter offrire più sicurezza e confort”, ha dichiarato Rebouças, “riceviamo questo volo con le ‘piste aperte’ e speriamo che in breve possa diventare regolare”. L’operatore Axé Brasil è l’unica impresa che ha un volo direto Milano-Porto Seguro, senza la necessità di fare scalo a San Paolo. Questo fattore importantissimo accorcia la distanza ed offre confort al passeggero. Secondo uno dei partner, Luigi Rotunno – General Manager del La Torre Resort, uno degli hotel che oggi receve più passeggeri italiani mediante questo charter, la struttura ha la vocazione di far venire europei a Bahia: “È una nuova possibilità commerciale. Questo è uno strumento per arrivare in Europa e viceversa”.
Nel 2011 Axé Brasil ha completato il 6º anno consecutivo di volo Milano – Porto Seguro: “È cominciato come operazione charter. Porto Seguro non era molto conosciuto in Italia. Abbiamo partecipato a molte fiere per poter realizzare questo lavoro. Ognuno nel proprio campo, la Interlandi Viaggi e Turismo, Axé Brasil, La Torre Resort – che fin dall’inizio ha incentivato; tutti hanno fornito l’appoggio necessario. Questo è un charter baiano!” ha concluso Americo Risotto – Presidente dell’impresa. (Jerusa Brandão/Mídia Mutá) (lancio volo)

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Raddoppio aeroporto Fiumicino

Posted by fidest press agency su martedì, 1 febbraio 2011

“Da oggi al 2020 13 kmq di aree verdi e agricole del Lazio, attualmente sottoposte a vari vincoli, sono destinate a sparire, ricoperte dal cemento e dall’asfalto di Fiumicino 2, il progetto di ampliamento abnorme dell’aeroporto Leonardo Da Vinci che la Aeroporti di Roma Spa ha intenzione di attuare”. Lo denunciano i senatori del Pd Roberto Della Seta e Francesco Ferrante, che hanno presentato un’interrogazione parlamentare ai ministri dell’Ambiente e delle Infrastrutture. “Secondo il mega progetto l’aeroporto – spiegano i due senatori del Pd – raddoppierebbe la sua superficie, con la costruzione non solo di un nuovo molo passeggeri ma soprattutto di alberghi,  centri  commerciali  e direzionali  per  più di  un milione di metri cubi, con uno stravolgimento del territorio e dell’ambiente, oltre che il peggioramento dell’inquinamento  acustico per le migliaia di persone che vivono nella zona. L’operazione è destinata ad arricchire i proprietari delle aree su cui sorgeranno le nuove costruzioni, cancellate imprese e abitazioni. La finalità apparente è di portare in dieci anni quasi a raddoppiare il numero dei passeggeri in transito per l’aeroporto di Fiumicino, e il masterplan di Adr prevede che per raggiungere questo obiettivo, a dire poco ottimistico, si utilizzi la Riserva Statale del Litorale Romano, dove vige il divieto di ‘realizzare interventi di trasformazione e ulteriore urbanizzazione del territorio. Su questo punto, in particolare, occorre che i ministri dell’Ambiente e delle Infrastrutture facciano chiarezza: in alcune interrogazioni hanno riferito che il progetto di espansione  comporterà l’utilizzo di circa 140 ettari, dei quali solo uno ricadente nell’area della Riserva, mentre il masterplan  prevede l’utilizzo di un’ area dieci volte maggiore di quella dichiarata dai ministri. Stando ai dati attuali – concludono i parlamentari –  Fiumicino 2 appare una  mega operazione immobiliare e speculativa su cui occorre fare la massima chiarezza, e per la quale, data la vastità e l’impatto dell’intervento, sarebbe necessario l’avvio della Vas, la valutazione ambientale strategica prevista dalla legge italiana ed europea per interventi di questa complessità e rilevanza”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Il papa si ferma a Capaci

Posted by fidest press agency su domenica, 3 ottobre 2010

Palermo. Durante il percorso da Palermo verso l’Aeroporto “Falcone e Borsellino” di Punta Raisi, il Papa ha voluto che il corteo si fermasse a Capaci, nel punto dove avvenne il tragico attentato contro il giudice Giovanni Falcone e la sua scorta. E’ sceso dalla sua macchina per deporre un mazzo di fiori presso una delle stele erette in ricordo delle vittime, e ha sostato in preghiera silenziosa, ricordando tutte le vittime della mafia e delle altre forme di criminalità organizzata. Poi ha ripreso la strada verso l’Aeroporto per rientrare a Roma.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Body scanner all’aeroporto di Palermo

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 agosto 2010

“Secondo quanto comunicato dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) il body scanner sperimentalmente istallato all’aeroporto di Palermo non emetterebbe energia o onde elettromagnetiche attive”. Così l’On. Domenico Scilipoti (IDV), con riferimento all’istallazione, all’aeroporto di Punta Raisi “Falcone e Borsellino”, di questa misura di controllo aggiuntiva finalizzata ad aumentare il livello della security. “Considerato il costo non indifferente di ciascuna apparecchiatura, ci auguriamo che non possa davvero nuocere alla salute dei passeggeri, in particolare dei bambini e delle donne in stato interessante. Vorremmo comunque capire sulla base di quale innovativa tecnologia operi questa nuova apparecchiatura. Ricordiamo – continua il deputato di Italia dei Valori – quanto pericolose possano essere le esposizioni a raggi X e similari, che possono procurare alterazioni degenerative negli esseri umani”. “Attiviamo tutti i controlli che garantiscano una maggiore sicurezza – conclude l’On. Dott. Scilipoti (IDV) – ma chiediamo, al Comitato Interministeriale per la Sicurezza del Trasporto Aereo e degli Aeroporti, un esame severo dei risultati della sperimentazione. Questa, che vuole essere una riflessione e una denuncia, pone un grave quesito: Sig. Ministro della Salute, nel malaugurato caso di danni alla salute di bambini, donne gravide, passeggeri in genere, chi è che paga? ”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Alemanno e le tariffe taxi

Posted by fidest press agency su giovedì, 17 giugno 2010

«Avanzo una proposta per trovare un’intesa nell’adeguamento delle tariffe taxi, in modo da non penalizzare l’utenza in un momento di crisi economica, dando però  risposta alle giuste esigenze della categoria, che da oltre tre anni non gode di alcun adeguamento tariffario».È quanto dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno. «Questa proposta – spiega il Sindaco – riassume le condizioni più favorevoli che sono state fino ad ora avanzate dai diversi rappresentanti della categoria, ovvero fissare a 1,42 euro il costo chilometrico della tariffa progressiva per i primi cinque km e 45 euro, più 1 euro per ogni bagaglio di grandi dimensioni, per la tariffa da e per l’aeroporto di Fiumicino. Rimangono i 35 euro della tariffa fissa per l’aeroporto di Ciampino e i 120 euro della tariffa fissa per Civitavecchia. Verranno introdotte a beneficio dell’utenza altre due tariffe fisse per Castello della Magliana e Parco dei Principi (Fiera di Roma), rispettivamente a 25 e 30 euro».  «Queste nuove tariffe – sottolinea Alemanno – dovranno entrare in vigore in autunno. Ho dato mandato all’assessore Marchi di convocare i sindacati di categoria nella mattinata di domani per raggiungere un’intesa». «Insieme alle nuove tariffe – precisa il Sindaco – entrerà in vigore anche la nuova disciplina, che prevede un adeguato decoro nell’abbigliamento, massima cortesia da parte della categoria nei confronti dell’utenza e l’obbligo di pubblicità delle tariffe sulle autovetture. Un provvedimento che si unisce all’operazione di trasparenza iniziata con l’apertura del box informativo presso l’aeroporto di Fiumicino, che in appena un mese ha registrato migliaia di visitatori». «È la prima volta che l’intera manovra tariffaria passerà al voto del Consiglio comunale di Roma e anche questa – ribadisce Alemanno –  è una dimostrazione di grande trasparenza e partecipazione di questa Amministrazione». «Auspichiamo – conclude il Sindaco – che su questa base si trovi, prima dell’entrata in vigore delle tariffe, un accordo con il Comune di Fiumicino che consenta di eliminare la disparità per l’utenza aeroportuale che oggi paga tariffe diverse a seconda se utilizzi un taxi di Roma o di Fiumicino dall’aeroporto».

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Aeroporto Internazionale

Posted by fidest press agency su martedì, 23 marzo 2010

Roma 24 marzo 2010  ore 10,00 Piazza di Pietra Sala del Tempio di Adriano  La Camera di Commercio Italiana per la Germania e la Promex S.c.p.a. hanno il piacere di presentare in anteprima europea la nascita del nuovo Aeroporto Internazionale di Berlino – Brandeburgo a Schonefeld (BBI).  L’aeroporto Berlino-Schonefeld, aperto al traffico civile nel 1947, è stato fino al 1990 l’aeroporto di Berlino Est e il più importante della Repubblica Democratica Tedesca.  Per l’apertura ufficiale prevista per il 30 ottobre 2011 verrà notevolmente ampliato tanto da diventare, con la chiusura degli aeroporti di Tegel e Tempelhof, l’unico aeroporto di Berlino nonché il più moderno in Europa. Per l’occasione verrà ribattezzato Flughafen Berlin- Brandenburg International (BBI) e sarà dedicato all’ex cancelliere Willy Brandt.Con l’allargamento dell’Unione Europea verso est, il Land Brandeburgo che circonda la capitale Tedesca, si troverà esattamente al centro dell’Europa, diventando così uno snodo logistico di primaria importanza tra Europa orientale ed occidentale. Da qui si potranno  raggiungere 200 milioni di consumatori dei nuovi mercati dell’est e trarranno molti vantaggi le aziende multinazionali che dal 2001 ad oggi hanno creato su questi territori una loro sede: Daimler, Goodyear Dunlop, Rolls-Royce ed altre 345 aziende tra cui importanti Aziende Italiane del calibro di Gruppo Riva, Iris Ceramica,  Zuegg e Gruppo Menarini.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »