Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘affissioni’

Roma: sanzioni contro volantinaggio abusivo

Posted by fidest press agency su venerdì, 25 marzo 2011

«In pochi mesi abbiamo elevato settemila sanzioni contro volantinaggio ed affissioni abusive, per il rispetto delle ordinanze sindacali disposte a tutela del decoro urbano. Chi deturpa l’ambiente deve essere punito ed è per questo che ho chiesto al nucleo Pics-decoro della Polizia municipale di avviare le necessarie verifiche per sanzionare chi in questi giorni ha promosso campagne pubblicitarie non a norma, in particolare nei quartieri Eur e Trieste-Salario. Il volantinaggio e le affissioni abusive di manifesti non solo pregiudicano la qualità del decoro cittadino ma costituiscono un comportamento fortemente lesivo per l’ambiente sia sotto il profilo del consumo di materiali che per l’aumento della quantità dei rifiuti prodotti ed abbandonati in strada, senza contare che l’abbandono di tali rifiuti contribuisce alla compromissione della funzionalità di tombini e caditoie». Lo dichiara l’assessore all’Ambiente di Roma Capitale, Marco Visconti.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Affissioni a Roma

Posted by fidest press agency su venerdì, 28 gennaio 2011

Entrate triplicate rispetto al 2007, contenziosi drasticamente diminuiti, oltre mille sanzioni al pubblicizzato, quasi cinquemila cartelloni rimossi nel corso del 2010, Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari prossimo all’approvazione di Giunta. Sono questi i dati del Settore Affissioni relativi al 2010. «Quello appena concluso è stato un anno di intenso lavoro – spiega l’assessore alle Attività Produttive Davide Bordoni – e presto sarà raggiunto l’obiettivo principale grazie all’approvazione del Piano Regolatore degli Impianti Pubblicitari. Come ha evidenziato l’Indagine sul settore Affissioni presentata ieri dall’Agenzia per il controllo e la qualità dei servizi pubblici locali del Comune di Roma, è stata proprio l’assenza di uno strumento fondamentale qual è il PRI la causa primaria dell’abusivismo proliferato negli ultimi anni. La stessa indagine ha sottolineato l’efficacia della Nuova Banca Dati e attestato la validità del numero degli impianti dichiarati nella stessa. Nel commentare l’Indagine, tuttavia, alcuni giornali non hanno specificato l’arco temporale preso in considerazione dal documento, falsando parzialmente lo stato dei fatti e presentando una realtà che non rende giustizia del lavoro effettuato dall’amministrazione».

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: piano affissioni

Posted by fidest press agency su lunedì, 25 ottobre 2010

“È molto importante che finalmente, dopo diciassette anni, il Comune di Roma arrivi a discutere di una bozza di piano regolatore per le affissioni, con tempi e regole certe, il lavoro dei comitati e delle associazioni viene così premiato, punendo i furbetti dei cartelloni per i quali la pacchia è finita -ha dichiarato Lorenzo Parlati, presidente di Legambiente Lazio, intervenendo al tavolo sul tema convocato dall’Assessore Bordoni- Ci convince l’approccio che limita fortemente le aree dove si potranno posizionare i cartelloni, recependo norme di legge e integrandole con scelte più restrittive comunali. Rimaniamo ora in attesa di conoscere il testo che sarà approvato, che dovrà vedere il parallelo cammino della delibera di iniziativa popolare firmata dai cittadini, per analizzare approfonditamente il punto nodale del cosiddetto ‘indice di affollamento’, ossia quanti impianti e quanto grandi si potranno collocare nelle diverse aree della città”. “Altro punto dirimente saranno le norme di governo del processo, dal giorno di approvazione in Consiglio comunale del nuovo piano tutte le tipologie fuori norma dovranno automaticamente essere rimosse dai gestori -prosegue Parlati- se i più grandi saranno esclusi dalle aree più centrali da quella data sarà certo che dovranno scomparire. Quello sarà allora il momento nel quale Roma riguadagnerà la sua dignità e la sua bellezza deturpata da troppi cartelloni abusivi ma spesso anche regolari. I cittadini non possono però attendere il piano, nel frattempo alla prossima riunione del tavolo di confronto, chiederemo un nuovo monitoraggio della situazione seguito da nuovi interventi repressivi e demolizioni”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Trovare casa via internet

Posted by fidest press agency su martedì, 13 luglio 2010

Il 70% degli italiani usa Internet per comprare, vendere e affittare casa. Questi i risultati relativi all’utilizzo della rete di un’articolata ricerca sui trend del mercato immobiliare italiano realizzata da Format* per Subito.it, (www.subito.it), il sito di annunci per comprare e vendere di tutto in Italia che ha recentemente raggiunto i 2 milioni di annunci pubblicati. Il profilo di acquirenti e venditori evolve anche nel settore immobiliare e assieme ai canali tradizionali per comprare e vendere casa come il passaparola, le affissioni di privati e agenzie o le riviste specializzate, sfrutta i vantaggi messi a disposizione dalla rete. Due italiani su tre si rivolgono alla rete per cercare o vendere casa e in particolare le donne, maggiormente impegnate a districarsi tra lavoro, casa e figli, scelgono di approfittare di internet in percentuale maggiore rispetto agli uomini (72% contro 67%). Quali sono quindi i vantaggi della rete rispetto ai canali tradizionali per comprare e vendere casa? Ciò che spinge gli italiani a scegliere Internet è soprattutto la comodità di poter effettuare la ricerca in qualsiasi momento della giornata, magari anche la sera o nel weekend, sfruttando al massimo ogni ritaglio di tempo disponibile (50%). Un ulteriore vantaggio importante per il 34% degli italiani, è la possibilità di risparmiare denaro grazie alla minore incidenza dei costi di intermediazione, motivazione segnalata in particolare dalle fasce più giovani e da chi abita in Centro Italia. Ma i vantaggi della rete non sono solo questi, nella classifica dei benefici dell’online evidenziata dalla ricerca seguono: – la possibilità di poter vedere in anteprima l’appartamento grazie a foto e informazioni più dettagliate, caratteristica apprezzata in particolare dagli ultra 55enni che hanno compreso il potenziale della rete e ne approfittano per effettuare una prima scrematura degli immobili sfogliando le foto comodamente da casa propria.  – Il “real time”, ovvero la possibilità di avere informazioni sempre aggiornate sugli immobili in vendita, che permette di ottimizzare i tempi ed eventualmente di cogliere un’occasione al volo. Oltre il 60% di coloro che hanno dichiarato di preferire internet come canale per la compravendita immobiliare utilizzerebbe Subito.it per comprare o vendere la propria casa. Del sito, che presenta oltre 450.000 annunci pubblicati nella sezione immobili con un aumento dell’82%** rispetto allo scorso anno, vengono apprezzate soprattutto la semplicità e la velocità nell’inserimento e nella consultazione degli annunci (36%) e la praticità data dal poter concludere la compravendita direttamente con il venditore, senza agenzie o intermediari (32%). I risultati della ricerca sul mercato immobiliare posizionano Subito.it come prima scelta degli internauti italiani tra i siti generalisti di annunci classificati, segno che la fiducia che le persone ripongono in Subito.it lo ha reso un punto di riferimento, sia che si tratti di un acquisto economicamente importante come quello della casa o di occasioni da poche decine di euro.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Affissioni abusive

Posted by fidest press agency su venerdì, 29 gennaio 2010

Roma. E’ sempre la stessa storia! Passano gli anni ma in Italia il modo di fare campagna elettorale non cambia: candidati riproposti per l’ennesima volta nelle liste elettorali con alleanze assurde senza programmi noti e l’immancabile incivile corsa a chi affigge il maggior numero di manifesti abusivi sui muri delle nostre citta.Ma questa volta c’e una novita: Rete dei cittadini dice basta e rompe gli schemi della solita politica! La neonata lista civica, che partecipera alle prossime elezioni regionali Lazio 2010 con un programma frutto di una dialettica democratica e con candidati non piu politicanti di mestiere ma finalmente semplici cittadini, lancia oggi una nuova iniziativa: Loro sporcano, noi puliamo! Stufi di vedere Roma imbrattata da manifesti elettorali attaccati illegalmente sotto gli occhi delle istituzioni, i volontari della lista civica Rete dei cittadini, armati solo di acqua, guanti, spazzoloni e tanta buona volonta, si mettono a disposizione dei cittadini per rimuovere tutte quelle affissioni abusive che deturpano le nostre citta testimoniando un vecchio modo di fare politica che se ne infischia dell’ambiente, della legalita e del bene comune. La campagna della Rete dei cittadini “loro sporcano, noi puliamo!” ha preso il via da Roma – Via Merulana tra lo stupore e l’approvazione dei passanti (immagini e video disponibili sul sito http://retedeicittadini.it  e sarà ripetuta durante tutto il periodo elettorale.

Posted in Diritti/Human rights, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »