Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 220

Posts Tagged ‘agenzia stampa’

Nasce ALocal, la prima agenzia di stampa iperlocale in Italia

Posted by fidest press agency su martedì, 17 dicembre 2019

ANSO, Associazione Nazionale Stampa Online, mette in rete le testate locali per la diffusione e lo scambio di notizie. Il progetto, reso possibile grazie a GNI – Google News Initiative, è già operativo.ALocal permette a tutti gli associati ANSO, la principale associazione italiana formata da editori digitali, di avere a disposizione un servizio unico per reperire informazioni su quello che accade in Italia, gli editori avranno così a disposizione un sistema automatico per ricevere notizie selezionate dall’algoritmo di ALocal sulla base delle loro preferenze. Il nuovo tool, disponibile gratuitamente ed esclusivamente per gli associati ANSO, permetterà – ad esempio – a una redazione di Varese di ricevere e utilizzare i contributi prodotti a Catanzaro e viceversa. Entrambe le redazioni avranno quindi a disposizione il lancio della notizia e, quando possibile, foto, video e contributi in diretta.«La rete locale diventa lo strumento per azzerare distanze e tempi dell’informazione», premette il presidente di ANSO, Marco Giovannelli. «Lo scopo dell’associazione è quello di aiutare gli editori nativi digitali in tutti i campi, dalla burocrazia alla routine quotidiana, dalla formazione allo sviluppo di soluzioni di business. ALocal è lo strumento per farlo e per rendere immediatamente più competitive le testate associate. L’algoritmo sviluppato da Edinet permetterà di automatizzare il flusso delle notizie prodotte da tutte le redazioni associate, segnalando in maniera del tutto automatica eventuali notizie interessanti ad altri associati. Prendiamo ad esempio un fatto di cronaca che coinvolge un cittadino della provincia di Grosseto mentre si trova per lavoro ad Imperia: oggi sarebbe difficoltoso per un piccolo editore toscano recuperare in tempi rapidi la notizia e avere materiali originali come foto e video. Ma, grazie ad ALocal, sarà l’algoritmo ad individuare la notizia interessante per la testata grossetana e ad informarla sulla sua pubblicazione; oltre a questo sarà possibile facilitare il contatto tra redazioni sparse per tutta l’Italia, senza dover passare per intermediari o altro».ALocal non avrà solo la funzione di agenzia di stampa interna all’associazione, ma permetterà anche agli associati di monetizzare i propri contenuti verso il mondo esterno, grazie ad accordi con i principali broadcaster italiani, e non solo, che in questo modo potranno recuperare materiali originali e prodotti in ottica giornalistica per fatti dove l’invio della troupe sarebbe impossibile per tempi e costi. «Molto spesso le testate iperlocali sono le prime ad arrivare sulla notizia, le prime a raccontare quello accade e per questo le prime a produrre contenuti multimediali interessanti per le televisioni nazionali o i grandi siti generalisti. Grazie a questo servizio ogni editore avrà la possibilità di mettersi direttamente in contatto con i desk delle principali testate e vendere i propri materiali», aggiunge Matteo Rainisio, vicepresidente di ANSO.L’obiettivo è «dare un vantaggio competitivo a tutti gli associati: potranno sfruttare uno strumento unico nel suo genere che permetterà a tutti di avere dei corrispondenti sparsi sul territorio italiano, senza alcun costo aggiuntivo rispetto a quanto accade invece con le principali agenzie di stampa nazionali», conclude Giovannelli.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Appello a Gentiloni: Salviamo l’agenzia stampa AskaNews

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

“Nel tentativo di conferire informazioni strategiche a soggetti stranieri, vulnerando ancora di più un sistema editoriale fragile e dagli assetti promiscui, l’ex presidente Renzi ha completamente stravolto il sistema di assegnazione dei fondi alle agenzie di stampa. A gestire uno dei settori più delicati, Luca Lotti, che si è dimostrato privo della sensibilità istituzionale, come del resto tutti gli appartenenti al cerchio ex magico. Oggi, il sistema si è inceppato per l’approssimazione (nella migliore delle ipotesi) di chi ha gestito questo settore, con pesanti ripercussioni sulle redazioni. E’ il caso di AskaNews, l’agenzia di stampa di proprietà del banchiere Luigi Abete, che – come tutti i banchieri italiani- fa il forte con i deboli e il debole con i forti. Abete si mostra indisponibile ad attendere il poco tempo rimasto per avere il completamento della gara sui servizi delle agenzie di stampa, attraverso il quale Askanews potrebbe salvarsi con tutti i suoi lavoratori. L’editore, invece, ha chiesto- anzi imposto- una cassa integrazione stellare ai suoi dipendenti. In questa fase di transizione, una cosa buona il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ancora in carica può farla: salvare l’agenzia Askanews intervenendo affinché la situazione non precipiti. Fratelli d’Italia s’impegna a sostituire questo meccanismo perverso della gara europea e dei ribassi selvaggi con una legge di sistema che dia coerenza e stabilità all’intero settore. Perché la tutela degli interessi nazionali anche nel settore delle informazioni è strategico”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati Fabio Rampelli.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

M5S e comunicazione istituzionale

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 maggio 2013

In seguito alla mia e-mail sul tema della comunicazione da parte del Movimento cinque stelle e la mia proposta per come renderla operativa alcuni mi hanno scritto e telefonato chiedendomi maggiori particolari. Mi limito, per ragioni di spazio, a indicare solo una delle tre modalità da me proposte. Essa riguarda La “comunicazione istituzionale”. A mio avviso va affidata a un’agenzia giornalistica che provveda a tenere, dal lunedì al venerdì, una conferenza alle ore 10 presso la sala stampa della camera e alle 11, in quella del senato per poi trasferirsi alle 12 presso l’Associazione stampa estera. Il suo compito deve essere quello di fare il punto sulle proposte di legge del Movimento e più in generale dell’attività parlamentare e dei rapporti istituzionali per sfatare anche quel luogo comune che vuole i cittadini parlamentari del movimento dei “dilettanti allo sbaraglio”. Si prevede un organico molto snello costituito da due portavoce di cui uno del senato e l’altro della Camera del Movimento e moderati dal giornalista dell’Agenzia stampa che dovrà offrire la sua disponibilità a titolo gratuito. Come agenzia ho proposto la Fidest, da me diretta, che fin dalla sua costituzione, 24 anni fa, non è allineata ai partiti e non ha mai avuto contributi pubblici e si avvale di collaborazioni volontarie e gratuite e dispone di otto Centri studi tematici sul welfare, l’istruzione, la politica, la terza età, i giovani, ecc. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Confronti/Your opinions, Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »