Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 275

Posts Tagged ‘agenzia stampa’

Appello a Gentiloni: Salviamo l’agenzia stampa AskaNews

Posted by fidest press agency su sabato, 17 marzo 2018

“Nel tentativo di conferire informazioni strategiche a soggetti stranieri, vulnerando ancora di più un sistema editoriale fragile e dagli assetti promiscui, l’ex presidente Renzi ha completamente stravolto il sistema di assegnazione dei fondi alle agenzie di stampa. A gestire uno dei settori più delicati, Luca Lotti, che si è dimostrato privo della sensibilità istituzionale, come del resto tutti gli appartenenti al cerchio ex magico. Oggi, il sistema si è inceppato per l’approssimazione (nella migliore delle ipotesi) di chi ha gestito questo settore, con pesanti ripercussioni sulle redazioni. E’ il caso di AskaNews, l’agenzia di stampa di proprietà del banchiere Luigi Abete, che – come tutti i banchieri italiani- fa il forte con i deboli e il debole con i forti. Abete si mostra indisponibile ad attendere il poco tempo rimasto per avere il completamento della gara sui servizi delle agenzie di stampa, attraverso il quale Askanews potrebbe salvarsi con tutti i suoi lavoratori. L’editore, invece, ha chiesto- anzi imposto- una cassa integrazione stellare ai suoi dipendenti. In questa fase di transizione, una cosa buona il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni ancora in carica può farla: salvare l’agenzia Askanews intervenendo affinché la situazione non precipiti. Fratelli d’Italia s’impegna a sostituire questo meccanismo perverso della gara europea e dei ribassi selvaggi con una legge di sistema che dia coerenza e stabilità all’intero settore. Perché la tutela degli interessi nazionali anche nel settore delle informazioni è strategico”. È quanto dichiara il capogruppo di Fratelli d’Italia alla Camera dei deputati Fabio Rampelli.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

M5S e comunicazione istituzionale

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 maggio 2013

In seguito alla mia e-mail sul tema della comunicazione da parte del Movimento cinque stelle e la mia proposta per come renderla operativa alcuni mi hanno scritto e telefonato chiedendomi maggiori particolari. Mi limito, per ragioni di spazio, a indicare solo una delle tre modalità da me proposte. Essa riguarda La “comunicazione istituzionale”. A mio avviso va affidata a un’agenzia giornalistica che provveda a tenere, dal lunedì al venerdì, una conferenza alle ore 10 presso la sala stampa della camera e alle 11, in quella del senato per poi trasferirsi alle 12 presso l’Associazione stampa estera. Il suo compito deve essere quello di fare il punto sulle proposte di legge del Movimento e più in generale dell’attività parlamentare e dei rapporti istituzionali per sfatare anche quel luogo comune che vuole i cittadini parlamentari del movimento dei “dilettanti allo sbaraglio”. Si prevede un organico molto snello costituito da due portavoce di cui uno del senato e l’altro della Camera del Movimento e moderati dal giornalista dell’Agenzia stampa che dovrà offrire la sua disponibilità a titolo gratuito. Come agenzia ho proposto la Fidest, da me diretta, che fin dalla sua costituzione, 24 anni fa, non è allineata ai partiti e non ha mai avuto contributi pubblici e si avvale di collaborazioni volontarie e gratuite e dispone di otto Centri studi tematici sul welfare, l’istruzione, la politica, la terza età, i giovani, ecc. (Riccardo Alfonso fidest@gmail.com)

Posted in Confronti/Your opinions, Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »