Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘agenzia’

EMA: rafforzare il mandato dell’Agenzia

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 luglio 2021

Per rafforzare i poteri dell’Agenzia nella preparazione alle crisi, nella gestione dei medicinali e dei dispositivi medici, i deputati chiedono la creazione di una banca dati digitale UE interoperabile per rilevare, prevedere e prevenire le carenze di medicinali. La nuova banca dati faciliterebbe, su base permanente, l’accesso e lo scambio di informazioni tra l’Agenzia e le corrispondenti autorità nazionali.L’esperienza nella conduzione delle prove cliniche durante la pandemia ha rivelato molte carenze, quali duplicazioni nelle indagini, la sottorappresentazione di sottogruppi importanti della popolazione rispetto al genere, all’età, all’etnia e alle comorbilità mediche, e una collaborazione carente fra le autorità predisposte che rischia di produrre sprechi nella ricerca.Per migliorare questi aspetti, i deputati chiedono studi clinici meglio coordinati e progettati e trasparenti e di rendere pubblici i risultati e i dati delle sperimentazioni cliniche. Il testo è stato adottato con 578 voti favorevoli, 28 contrari e 81 astensioni.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Agenzia delle Entrate condannata in Cassazione anche alle spese di lite

Posted by fidest press agency su mercoledì, 9 giugno 2021

Con l’ordinanza n. 15310/2021 della Corte di Cassazione – Sezione Sesta Tributaria – depositata lo scorso 03 giugno, è stato rigettato il ricorso dell’Agenzia delle Entrate avverso la sentenza della Commissione Tributaria Regionale della Puglia, Sessione Staccata di Lecce, che si era vista annullare un avviso di accertamento per IRES e IRAP sulla base della “motivazione apparente” dell’atto tributario e l’”inerenza” di alcuni costi. Anche i giudici di legittimità hanno accolto le eccezioni di diritto formulate dall’avvocato Maurizio Villani. Nella fattispecie, rileva Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, è stata nei fatti punita l’insistenza del Fisco che ha voluto agire pure innanzi alla Suprema Corte con un’esemplare condanna alle spese di lite.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

LEWIS è la nuova agenzia di comunicazione di Coininvest

Posted by fidest press agency su lunedì, 7 giugno 2021

Coininvest.com è un portale online specializzato nella vendita di metalli preziosi quali argento, oro, platino e palladio. Coininvest propone, infatti, lingotti e monete di altissima qualità a prezzi molto competitivi garantendo un’esperienza di acquisto facile, veloce e sicura. Coininvest.com è uno dei più grandi rivenditori di metalli preziosi da investimento in Italia. Tutti i lingotti d’oro sono prodotti da investimento nuovi e provengono direttamente da raffinerie approvate dalla London Bullion Market Association (LBMA). Sono distributori autorizzati e fidati delle raffinerie più famose del mondo.Dal 2019, Coininvest fa parte di StoneX Inc., società quotata al NASDAQ classificata da Fortune come una delle più grandi società statunitensi nella sua lista annuale Fortune 500. Il gruppo impiega circa 1.500 persone nei suoi 48 centri e opera in cinque aree: copertura commerciale, pagamenti globali, titoli, prodotti fisici e servizi di compensazione ed esecuzione. Ha uffici a Londra, Singapore, Shanghai, Dubai e Francoforte, quindi può servire i suoi clienti quasi ovunque nel mondo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’agenzia AM Best conferma il modello e la solidità finanziaria del gruppo Relyens

Posted by fidest press agency su domenica, 14 febbraio 2021

L’agenzia di rating AM Best conferma anche quest’anno a Sham, società di mutua assicurazione a capo del gruppo Relyens, il rating di solidità finanziaria (Financial Strength Rating) e di credito emittente (Issuer Credit Ratings) al livello “A- (Eccellente), outlook stabile”. Un risultato di cui beneficia l’intero gruppo Relyens, che ha visto rafforzare la sua strategia e il suo posizionamento in qualità di società europea di riferimento nel settore assicurazioni e gestione rischi presso gli operatori sanitari e territoriali. La trasformazione del modello, la diversificazione delle attività, dei rischi e dei clienti contribuiscono a mettere in sicurezza le attività degli assicurati e tutelare coloro che sono al servizio di pazienti e cittadini.Per AM Best il rating riflette la solidità del bilancio finanziario di Sham, caratterizzato da un livello di patrimonializzazione perfettamente adeguato ai rischi e da un portafoglio investimenti di qualità, gestito in maniera prudente.Inoltre, l’agenzia sottolinea nel suo comunicato stampa (disponibile per consultazione qui) i punti di forza di Sham e di Relyens:
La strategia del Gruppo volta a offrire ai soci una gamma completa di servizi di gestione del rischio per generare nuovi ricavi
La posizione consolidata sul mercato della responsabilità civile medica in Francia (con una quota di mercato superiore al 50%) e in Europa (leader in Spagna e nel Nord Italia),La qualità delle partnership a lungo termine con gli operatori di riassicurazione.
Per il gruppo Relyens la valutazione positiva s’inserisce in un contesto di trasformazione della propria clientela e delle proprie attività e di forti tensioni competitive e tariffarie sui mercati. Conferma altresì che Relyens, in qualità di Risk Manager partner di operatori sanitari e regionali, ha saputo consolidare le proprie attività storiche, sviluppare un nuovo modello e soluzioni di Risk Management, affermare la propria dimensione europea (Francia, Germania, Spagna, Italia) rispondendo a sfide economiche e di solvibilità.
Fondata in Francia nel 1927 da alcuni direttori ospedalieri, Sham, mutua specializzata in assicurazioni e gestione dei rischi, è da oltre 90 anni un partner solido e duraturo per gli operatori del settore sanitario e socio-sanitario. Operatore di riferimento europeo in materia di responsabilità civile, Sham conta quasi 11.000 soci tra istituzioni e professionisti. Presente in Francia (sede legale a Lione), Spagna, Italia e Germania, Sham occupa quasi 550 persone e nel 2019 ha generato ricavi per 422 milioni di euro. http://www.sham.com/it
Con oltre 1.000 dipendenti, 30.000 clienti e soci e quasi 900.000 persone coperte in 4 paesi (Francia, Spagna, Italia e Germania), Relyens è un gruppo mutualistico europeo di riferimento nell’assicurazione e nella gestione del rischio al servizio degli operatori sanitari e dei territori, e svolge una missione di interesse generale. Il gruppo, saldamente radicato nell’ambiente dei propri clienti attraverso i marchi Sham, Sofaxis e Neeria, sviluppa soluzioni globali su misura che coniugano soluzioni assicurative (assicurazioni personali e patrimoniali) e servizi di gestione del rischio. Nel 2019 Relyens ha raccolto 891 milioni di euro di premi per un fatturato di 484 milioni di euro. http://www.relyens.eu

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Raggi, Roma candidata a ospitare Agenzia Europea per la Ricerca Biomedica

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 settembre 2020

Roma. Roma si candida a ospitare la sede dell’Agenzia Europea per la Ricerca Biomedica e per fronteggiare le crisi sanitarie. È quanto si legge in una lettera che la Sindaca di Roma, Virginia Raggi, ha scritto al Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte. La proposta arriva a seguito dell’annuncio della Presidente della Commissione Ue, Ursula von der Leyen, riguardo all’imminente istituzione del nuovo organismo che “avrà il duplice obiettivo di rafforzare la preparazione dell’Unione Europea alle crisi e la capacità di gestire le minacce sanitarie transfrontaliere, sia di origine naturale che intenzionale”, si legge ancora nella lettera. “Roma Capitale, sede di strutture sanitarie di livello assoluto e di Università di fama riconosciuta, rappresenta la candidata ideale per ospitare la nuova sede della Agenzia Europea”, scrive Raggi, manifestando “il vivo interesse affinché Roma venga individuata quale sede per ospitare l’istituenda Agenzia”.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Stop alle autorizzazioni da parte dell’agenzia delle dogane

Posted by fidest press agency su giovedì, 2 aprile 2020

“La Determinazione Direttoriale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli (ADM) del 26 marzo scorso ci coglie di sorpresa. Nel momento peggiore per il Paese dal secondo dopoguerra, la possiamo considerare una disposizione quanto meno discutibile”. E’ il commento del presidente della Commissione Dogane di Assologistica, Stefano Morelli, alla decisione dell’Agenzia di non concedere alcuna autorizzazione – in merito a decisioni rilasciate mediante Customs Decisions System, autorizzazioni AEO e dello Status di esportatore autorizzato, nonché alle autorizzazioni di proroga dei termini di ri-esportazione di merci vincolate ai Carnet ATA – fino al termine dell’emergenza Covid-19
“Nel contesto della tecnologia digitale dove quasi tutte le attività non di produzione possono essere svolte in remoto, il contenuto della determinazione è quanto meno fuori tempo; le nuove disposizioni non permetteranno al tessuto produttivo nazionale di ricorrere a strumenti fondamentali per poter continuare ad essere attivo, competitivo sui mercati internazionali e di conseguenza prepararsi in anticipo, non appena terminata l’emergenza. Senza dimenticare che in questo modo l’ADM sta venendo meno alla sua missione, sancita all’art. 2 dello Statuto della stessa, che recita: L’Agenzia favorisce la crescita economica dell’Italia, facilitando la circolazione delle merci negli scambi internazionali”, afferma ancora Morelli.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Accordo tra agenzia Carpe Diem e Aidr

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 marzo 2018

Il digitale rappresenta un’enorme opportunità di crescita del tessuto economico e sociale del Paese. In futuro ci saranno sbocchi per imprese, progetti online e nuovi servizi che determineranno un’espansione del mercato. Ciò avviene anche nel settore della comunicazione online, come sostiene Monica Macchioni, specialista di fama che con la sua agenzia Macchioni Communications Carpe Diem (www.mm-com.it) ha sottoscritto un accordo di collaborazione con Mauro Nicastri dell’Agenzia per l’Italia digitale e presidente dell’associazione Italian Digital Revolution (www.aidr.it).
“Siamo nel bel mezzo di una rivoluzione – spiega l’autorevole esponente della comunicazione politica – in quanto finalmente in Italia si sta affermando la volontà di fare innovazione. Così, per rafforzare il nostro posizionamento in campo digitale, abbiamo instaurato una collaborazione con l’Aidr che dispone di un network di professionisti, ciascuno esperto in aree definite e in settori di mercato specifici, che hanno approfondito e fatto propri argomenti di grande importanza”.
L’intesa prevede tra l’altro la promozione di opportunità che “i digital media possono offrire alle diverse categorie economiche (profit, non profit, ong, istituzioni pubbliche e politiche)”, “mediante tutti gli strumenti di comunicazione a disposizione dell’associazione” come il sito internet, la newsletter, l’Aidr web tv, i momenti associativi, l’assemblea dei soci, i convegni e la diffusione di comunicati stampa, la realizzazione di interviste televisive e radiofoniche.
Negli ultimi anni infatti il digitale è stato il principale motore della trasformazione aziendale. Le imprese hanno fame di competenze perché vogliono comprendere, imparare, crescere e Italian Digital Revolution è nata come risposta a questa domanda di conoscenza.
“La nostra scelta – asserisce Nicastri – è ricaduta sull’agenzia diretta da Monica Macchioni perché rappresenta la via migliore per intercettare la diversità di esigenze e gli obiettivi che caratterizzano il mondo della comunicazione tradizionale e digitale. Si dà troppo spesso per scontato che la comunicazione digitale presto o tardi prenderà definitivamente il posto di quella tradizionale. Forse accadrà, ma per il momento impariamo a usare i due canali insieme per dare lustro al brand. In sostanza – conclude Nicastri – viene offerta la possibilità di individuare, tra i partner dell’Aidr e di quanti altri lo richiederanno, la necessità di formazione e di visibilità in un’ottica professionale ma anche commerciale, orientata ad esempio all’utilizzo dei social network per aprire reti di business e di employer branding, cioè di sfruttamento dei canali di comunicazione digitali e tradizionali per costruire e migliorare l’immagine aziendale. Si tratta in definitiva di temi molto dinamici che puntiamo a sviluppare con iniziative specifiche utilizzando le nuove tecnologie e le potenzialità del web”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ nata l’agenzia veneta per il settore primario

Posted by fidest press agency su martedì, 3 gennaio 2017

agricolturaL’Azienda regionale per i settori agricolo, forestale e agroalimentare lascia il posto all’Agenzia veneta per l’innovazione nel settore primario. È quanto prescritto dalla legge n. 37 approvata dal Consiglio Regionale del Veneto il 28 novembre 2014, che si attua ufficialmente da ieri, primo gennaio 2017. Alberto Negro, designato lo scorso 22 Luglio Direttore della nuova Agenzia, aveva anche i compiti di ultimare il processo di liquidazione della vecchia Azienda. L’ente Veneto Agricoltura, Agenzia per l’innovazione del settore primario, prende quindi il largo di fatto da oggi 2 gennaio, con tutte le strutture operative impegnate in questi giorni nella sede di Legnaro (PD) nei complessi passaggi di tipo tecnico operativo che la trasformazione comporta (partita IVA, nuovo codice fiscale e tutta la fiscalità, conti correnti, rapporti con ditte, collaboratori, bilancio, passaggio dei beni, etc.).
Cosa è chiamata a fare l’Agenzia Veneto Agricoltura? La legge lo precisa: è un ente strumentale della Regione del Veneto, che svolgerà attività di supporto alla Giunta Regionale nell’ambito delle politiche che riguardano i settori agricolo, agroalimentare, forestale e della pesca. Inoltre si dovrà occupare di ricerca applicata e sperimentazione finalizzate al collaudo e alla diffusione delle innovazioni tecnologiche e organizzative volte a migliorare la competitività delle imprese e delle filiere produttive, la sostenibilità ambientale, nei comparti agricolo, agroalimentare, forestale e delle pesca. E anche diffusione, supporto e trasferimento al sistema produttivo delle innovazioni tecnologiche, organizzative, di processo e di prodotto, ivi compresi i processi di valorizzazione e certificazione della qualità, anche avvalendosi di strutture produttive private rappresentative delle diverse realtà produttive del territorio regionale; salvaguardia e tutela delle biodiversità vegetali e animali autoctone di interesse agrario, naturalistico e ittico nonché gestione del demanio forestale regionale. Molto interessante il compito affidatole del raccordo fra strutture di ricerca e attività didattiche e sperimentali degli istituti di indirizzo agrario, presenti sul territorio regionale, al fine di trasferire e testare la domanda di innovazione proveniente dagli operatori. All’Agenzia poi, la Giunta regionale potrà affidare l’attuazione di progetti (comunitari, statali, interregionali e regionali) in materia agricola, agroalimentare, forestale e della pesca…. Un programma estremamente impegnativo e innovativo che la nuova Agenzia dovrà realizzare con le risorse economiche e umane della vecchia Azienda, ma con un nuovo Direttore, come detto. Alberto Negro, in questi mesi ha già avuto molti incontri con l’Assessore Giuseppe Pan, le strutture regionali, il cosiddetto “mondo agricolo”: le indicazioni ed i consigli emersi gli permetteranno a breve di delineare la nuova struttura interna di Veneto Agricoltura che la legge e le indicazioni della Giunta Regionale gli hanno richiesto. “Siamo una delle migliori realtà di sviluppo agricolo in Italia e non solo”, commenta al proposito Negro, “una eccellenza che il Veneto e il primario regionale certamente non perderanno, ma ancor di più crescerà per lo sviluppo di un settore sempre più importante per l’economia e la crescita del Veneto e dei veneti”.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Agenzia europea del farmaco a Roma?

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 luglio 2016

virginia raggi5“Ho presentato una Mozione, sottoscritta anche da Giorgia Meloni e dagli altri Consiglieri di Fratelli d’Italia e della lista civica “Con Giorgia”, affinché l’Assemblea Capitolina impegni il Sindaco Raggi a farsi promotore presso il Governo al fine di indicare la città di Roma quale nuova sede dell’Agenzia Europea del Farmaco, all’indomani della Brexit che ne vedrà il trasferimento da Londra in una delle città degli stati membri dell’Unione Europea. Non vorremmo vedere il premier Renzi e il sindaco Raggi corresponsabili dell’ennesima scelta contro la Capitale, considerato che oltre ad essere la Capitale è anche il capoluogo di Regione che vanta, nel settore dei farmaci, un comparto con oltre 22 mila addetti, 300 imprese ed un giro di affari di 8 miliardi di euro di vendite all’estero”. È quanto dichiara in una nota il Consigliere di Roma Capitale per Fratelli d’Italia, Francesco Figliomeni, primo firmatario della mozione di Fratelli d’Italia.“La presenza dell’Agenzia nel nostro territorio rappresenterebbe una importante risorsa sotto il punto di vista politico ed istituzionale nonché garantirebbe una più efficace attività di monitoraggio, coordinamento e collaborazione da cui il sistema dei servizi sociali può trarne notevoli benefici. L’Agenzia, inoltre, porterebbe anche un indotto economico nel nostro territorio visto che conta circa 700 dipendenti, sviluppa centinaia di migliaia di contatti con tutte le case farmaceutiche del mondo ed avrebbe evidenti ricadute anche sul traffico aereo e sulle strutture ricettive. Sarebbe gravissimo per la città di Roma perdere una opportunità di sviluppo ed occupazionale così importante e quindi sollecitiamo il Sindaco Raggi ad attivarsi immediatamente per non penalizzare la nostra città in termini di volumi d’affari e posti di lavoro, oltre che nel prestigio di caratura mondiale che avrebbe nella ricerca medica e, specificatamente, nel settore farmaceutico”, conclude Figliomeni.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“The Ghost Team”: la prima agenzia di ghostwriting multilingue

Posted by fidest press agency su sabato, 22 agosto 2015

Roberto RaceThe Ghost Team nasce dalla collaborazione di più di quaranta professionisti tra giornalisti, traduttori e designer provenienti dai cinque continenti, specializzati nelle attività di consulenza a manager, imprenditori, politici, diplomatici e militari, e da settembre diventerà operativa anche in Italia.”Questo progetto nasce da lontano”, dichiara il fondatore di The Ghost Team e guru delle relazioni pubbliche Roberto Race. “Sono anni che i professionisti coinvolti nel progetto lavorano nell’ombra curando libri, interventi e discorsi per le persone che contano. The Ghost Team nasce appunto per ‘istituzionalizzare’ l’attività svolta, un lavoro in cui si pone massima attenzione ai dettagli e ai risultati. Il nostro valore aggiunto è dato dall’interazione puntuale con gli interlocutori, da un’accurata strategia di comunicazione e da un rigoroso sistema di gestione dei costi. I contenuti di qualità sono la base per costruire buone strategie di comunicazione e relazioni di successo”.
The Ghost Team ha coordinamenti operativi a New York, Londra, Bruxelles e Dubai e da settembre anche a Roma. L’agenzia realizza a seconda delle esigenze dei clienti prodotti “ghost”, ma anche opere in cui cura la redazione dei progetti. Per la realizzazione di ciascun progetto si avvale di un team multilingue di autori, traduttori e grafici che permette al cliente di abbattere ogni barriera non soltanto linguistica, ma anche culturale.”In questi ultimi mesi – conclude Race – molti ghostwriters con cui lavoro mi hanno chiesto di mettere a sistema un progetto capace di garantire al cliente un’altissima qualità dei prodotti e un team internazionale. Si tratta di autori impegnati presso alcuni dei principali quotidiani e periodici internazionali, desiderosi di lavorare in un ghost-team organizzato e riconosciuto. Con The Ghost Team utilizzeremo al meglio le loro capacità al servizio di una comunicazione che farà dell’eccellenza il suo must.
Per motivi di mercato il progetto è stato avviato ed è cresciuto all’estero, ciò ha permesso di consolidare un metodo di lavoro che ci ha portato a essere considerati tra i principali player del settore a livello internazionale.In un mondo complesso, fatto al contempo di economie aggressive e competitive e nuove attenzioni ai consumi etici ed eco-sostenibili, nuove guerre e flussi migratori, ci posizioniamo nel segmento alto del mercato offrendo testi e analisi scritte e revisionate da un team multiculturale di giornalisti e traduttori in grado di valorizzare posizioni o analisi del cliente. Ogni prodotto, spesso realizzato in più lingue, è il frutto di un lavoro di team che garantisce al cliente contenuti di qualità funzionali al proprio progetto di comunicazione”. (foto: Roberto Race)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Protocollo d’intesa fra Agenzia del Territorio e Ministero per i beni e le attività culturali

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 dicembre 2011

Territorio da Scoprire - Beni Culturali 16 Mur...

Image via Wikipedia

Il Direttore Generale per gli Archivi del Ministero per i Beni e le Attività culturali, dott. Luciano Scala, e il Direttore dell’Agenzia del Territorio, dott.ssa Gabriella Alemanno, hanno firmato un Protocollo d’intesa per la gestione e conservazione dei documenti di rilevanza storica relativi al patrimonio immobiliare, pubblico e privato, del nostro Paese.Nonostante lo sviluppo delle tecnologie informatiche e l’impulso alla dematerializzazione, la produzione cartacea nella Pubblica Amministrazione rimane consistente e impegna spazi sempre maggiori e costi sempre meno sostenibili. Con questo accordo sarà possibile costituire dei Poli archivistici territoriali, la cui sede sarà collocata preferibilmente in immobili del demanio o del patrimonio confiscato. I Poli si occuperanno della gestione coordinata della documentazione storica dell’Agenzia e di quella in possesso del MIBAC, ma potranno essere aperti anche all’adesione di altre Istituzioni della Pubblica Amministrazione, per la conservazione e gestione dei propri archivi storici. Nell’incontro che ha portato alla sigla dell’accordo il Direttore Scala ha dichiarato: «Si tratta di un accordo di grande rilievo per una più moderna e coerente gestione degli archivi pubblici del nostro paese che, dall’intesa, riceveranno maggiori e migliori condizioni di tutela e valorizzazione, a costi decrescenti». Il Direttore Alemanno ha dichiarato: «Sono soddisfatta per l’avvio di questa intesa con il MIBAC, che, oltre a consentire la conservazione e la valorizzazione del patrimonio documentale storico relativo agli immobili, testimonia come la sinergia fra diverse Pubbliche amministrazioni accresca l’efficienza e l’efficacia dei servizi resi all’utenza, creando dei processi virtuosi che non determinano alcun aggravio sul bilancio dello Stato».

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Francia: Sicurezza nucleare

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 aprile 2011

L’Agenzia francese per la Sicurezza Nucleare (ASN) potrebbe decidere di fermare la costruzione del prototipo dell’EPR (European Pressurized Reactor), la centrale nucleare di cui ENEL vuol costruire in Italia quattro esemplari. Andre-Claude Lacoste, Presidente dell’ASN, ha dichiarato ieri a una commissione del Parlamento francese che nei prossimi mesi l’Agenzia si porrà certamente la questione di una moratoria sul nucleare, in particolare riguardo la costruzione dell’EPR di Flamanville. L’ASN, con questa dichiarazione, sembra recepire il monito di Jacques Foos, ex professore al Conservatoire National des Arts et Métiers (CNAM) che ha denunciato come l’EPR di Flamanville, e altre due centrali già operative sulla costa del Canale della Manica, sono soggette allo stesso rischio alluvione della centrale di Fukushima, con il possibile blocco del sistema di raffreddamento. “Oramai nemmeno i francesi credono più alla bufala dell’EPR – sottolinea Alessandro Giannì, direttore delle Campagne di Greenpeace –  È un bidone, un prototipo che fino a oggi non ha prodotto energia nemmeno per accendere una lampadina ed è assurdo che l’Italia ne voglia comprare ben quattro!” Il cantiere di Flamanville è aperto dal 2007 e la centrale, secondo EDF, dovrebbe entrare in produzione nel 2014. Tuttavia, non esiste ancora un progetto completo accettato dall’ASN e i ritardi hanno causato un aumento dei costi da 4 a almeno 7 miliardi di euro. In particolare, negli USA e in Europa nessuna agenzia di sicurezza ha ancora approvato il sistema di automazione d’emergenza, quello che deve intervenire in caso di incidente o guasto. “Ci avevano raccontato che il nucleare di terza generazione era sicuro. Oggi, non ci crede più nemmeno chi lo ha progettato. Meglio incentivare da subito le rinnovabili e scartare l’opzione nucleare” – conclude Giannì.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenzia per snellire lavori

Posted by fidest press agency su lunedì, 14 marzo 2011

“Un’Agenzia orientata al mercato, al posto dell’ente pubblico. Sarebbe la riforma utile”. Lo ha ribadito in audizione Varrone, seguendo il concetto già espresso nella prima parte dell’audizione, lo scorso 23 febbraio. “Serve un organismo più snello, meno appesantito da controlli sui singoli atti, che comportano ritardi e rinvii. Ci sarebbe da intervenire sullo Statuto”, ha detto Varrone, che ha poi precisato il concetto del finanziamento fisso. “Non c’è da fare nessuna rivoluzione al riguardo, sotanto definire in maniera certa quello che comunque l’ente già riceve. Per fare in modo che la programmazione sia meglio fattibile”. Sugli ippodromi, prosegue Agipronews, Varrone è intervenuto chiarendo che “la convenzione tipo è scaduta da due anni. In modo informale abbiamo avviato le procedure con le società di gestione dei campi di gara, per capire cosa deve rientrare nella nuova convenzione. Ma anche in questo caso, perchè la cosa possa assumere dimensioni concrete, occorre capire quali risorse si hanno a disposizione. Perchè se la base su cui ragionare è annuale, il programma non può essere parametrato su basi pluriennali, secondo stime sempre cautelative”. Su UnireLab, il laboratorio che effettua i controlli e le analisi sui cavalli, Varrone ha detto che “è iniziato il monitoraggio sull’attività del laboratorio. Stiamo per terminarlo, attendendo nuove indicazioni dal ministro Galan al riguardo”. (Ida Di Grazia)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Ritiro bandi agenzia tossicodipendenze

Posted by fidest press agency su venerdì, 18 febbraio 2011

«Siamo stupiti dal ritiro dei bandi dell’Agenzia capitolina per le Tossicodipendenze, deciso oggi dall’assessore alla Famiglia, all’Educazione e ai Giovani di Roma Capitale Gianluigi De Palo, che finalmente declinavano in interventi concreti sul territorio una linea di indirizzo che per decenni abbiamo promosso nelle università attraverso convegni, collaborazione con le comunità terapeutiche ed i servizi di prevenzione. Il ritiro rappresenta dunque una resa incondizionata alla politica della riduzione del danno, che con i fatti e le evidenze scientifiche si è dimostrata del tutto inadeguata per salvare chi cade nella trappola della dipendenza».  È quanto dichiara in una nota il Vicepresidente nazionale e responsabile romano di Azione Universitaria, movimento studentesco del Pdl, Matteo Petrella. «Spiace che questa amministrazione capitolina, dalla quale ci saremmo aspettati un forte segnale di discontinuità rispetto al passato, sia tornata indietro nel tempo. È incomprensibile come nella Capitale, la città più colpita in Italia per le morti da droga per colpa della politica permissiva del centrosinistra diretta alla liberalizzazione delle sostanze, non si voglia cambiare definitivamente pagina. Auspichiamo dunque che Roma chiuda definitivamente i conti con il suo passato in cui, con Rutelli e Veltroni, abbiamo dovuto addirittura ascoltare una proposta sconcertante: l’istituzione delle “stanze del buco”», ha concluso Petrella.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Assicurazioni: subito l’Agenzia antifrode

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 luglio 2010

“Per diminuire il numero e la gravità degli incidenti è necessario istituire finalmente un’Agenzia antifrode per i sinistri auto. Finora è mancata la volontà di combattere seriamente il fenomeno dei sinistri fraudolenti o gonfiati, perché è più semplice aumentare i prezzi delle polizze facendo così pagare agli assicurati diligenti i costi derivanti dalle truffe”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori (UNC), commentando la relazione del Presidente dell’Ania Fabio Cerchiai. “Secondo i dati dell’Isvap riferiti al 2005 -osserva Dona- sarebbero collegati ad attività fraudolenta oltre 90 mila sinistri l’anno, il 3 per cento del totale contro il 5 per cento della Francia e il 10 per cento della Gran Bretagna. Se è vero, come sostiene l’Ania, che il dato relativo all’Italia non corrisponde alla realtà, qual è allora quello veritiero? La risposta è molto importante perché l’incidenza della “sinistrosità fraudolenta” sui prezzi è diventata un fattore fondamentale, poiché determina la differenza di prezzo di una polizza tra una provincia e l’altra e quindi fornisce la giustificazione degli aumenti tariffari che hanno reso l’Italia negli ultimi quindici anni il Paese con le polizze più care d’Europa”.  “Se solo si decidesse di contrastare con decisione il fenomeno dei sinistri fraudolenti -conclude Dona- i prezzi delle tariffe potrebbero scendere anche  del 15 per cento”.

Posted in Diritti/Human rights, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Varare subito l’Agenzia Antifrode

Posted by fidest press agency su venerdì, 21 maggio 2010

Senza una vera Agenzia Antifrode e un efficace contrasto alle speculazioni artificiose sui sinistri, i cittadini onesti continueranno ad essere condannati a subire gli aumenti che le imprese assicuratrici scaricano sugli assicurati per garantirsi i propri utili. Ad avviso di Adiconsum non è più rinviabile la decisione di varare l’Agenzia Antifrode. L’assenza dell’Agenzia sta portando ad un sempre più crescente abbandono delle compagnie di assicurazione di intere aree del Sud e ad un sempre più costante ricorso delle stesse all’elusione all’obbligo a contrarre realizzata attraverso la richiesta di premi sempre più costosi.. L’area di Napoli assorbe ormai oltre il 50% degli interventi del Fondo di garanzia per le vittime della strada dovuti ai soggetti non assicurati o a conducenti ignoti. Il risarcimento diretto, malgrado abbia prodotto effetti positivi per 4 anni, non ha inciso sulla riduzione delle tariffe, ha ampliato solo i bilanci delle imprese. Ad avviso di Adiconsum occorrono:• regole nuove e certe •polizze trasparenti e con standard minimi di qualità • adeguata mutualità. Solo così, solo combattendo i falsi sinistri, le speculazioni, i falsi invalidi e i contrassegni falsi, si possono ridurre da subito del 10-15% le tariffe RC Auto. Ma occorre l’intervento del legislatore e la volontà delle imprese, che ad oggi è del tutto assente.  Adiconsum chiede all’Autorità di essere audita per dare il proprio contributo all’indagine e per dare voce a quegli utenti che a migliaia si rivolgono ai propri sportelli, Adiconsum chiede al legislatore di varare con urgenza l’Agenzia Antifrode da troppo tempo attesa.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Not in the news net. La rete

Posted by fidest press agency su sabato, 1 maggio 2010

Roma ore 11:30 di lunedi 3 maggio via Poli 19 Camera dei deputati – Sala delle Colonne – Palazzo Marini conferenza per la presentazione di NTNN. E’ un’agenzia giornalistica quotidiana online nata lungo il percorso di costruzione della “Città della Pace” per i bambini profughi delle guerre, un progetto del  World Centers of Compassion for Children International, fondato dalla Nobel per la Pace Betty Williams, in Italia rappresentato  dal World Centers of Compassion for Children Italia Onlus.  NTNN è ispirata a un principio che non ignora la gerarchia delle notizie, ma l’arricchisce con i risvolti che toccano il mondo dei giovani, nell’accezione più  ampia del termine: i ragazzi e le ragazze che vivono in situazioni di conflitto, i bambini e gli adolescenti minacciati dalla povertà, dalle malattie e dalle guerre ma anche l’energia vitale di quei movimenti che nascono nelle università, nei posti di lavoro, nella società e che si esprime nell’elaborazione di nuovi modelli socio-economici più sostenibili e solidali, nell’impegno politico e nelle più diverse forme artistiche.
Saranno presenti: Betty Williams, premio Nobel per la Pace, Laura Kiss, presidente Wccc Italia-Onlus, Emanuele Giordana, direttore di Ntnn,  Ida Linzalone, segretario generale Fondazione Vodafone,  Salvatore Iacobellis, sindaco di Scanzano Jonico, Simeone Scaramozzino presidente Noolah,  Saluto dell’onorevole Federica Mogherini.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rc Auto: Sì all’agenzia antifrode

Posted by fidest press agency su lunedì, 15 febbraio 2010

“La proposta dell’ANIA di istituire un’agenzia antifrode per i sinistri auto è senz’altro condivisibile, a patto che non sia la solita operazione di facciata. E’ bene ricordare che in ogni compagnia di assicurazione che si rispetti c’è un ufficio antifrode, perché le truffe ci sono sempre state e sempre ci saranno. In realtà, finora è mancata la volontà di combatterle seriamente, perché è molto più facile aumentare i prezzi delle polizze, facendo così pagare agli assicurati onesti i costi delle truffe”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, commentando la proposta del Presidente dell’ANIA, Fabio Cerchiai. “Secondo un’indagine dell’ISVAP riferita ai dati del 2005 -osserva Dona- in Italia sarebbero associati ad attività fraudolente oltre 90mila sinistri l’anno, il 3 per cento del totale, contro il 5 per cento della Francia ed il 10 per cento della Gran Bretagna. Se, come sostiene l’ANIA, il dato relativo all’Italia non è veritiero, qual è allora quello rispondente alla realtà? La risposta è fondamentale, dato che, da quando il mercato delle assicurazioni è stato ‘liberalizzato’ nel 1994, l’incidenza della ‘sinistrosità fraudolenta’ sui prezzi è diventata un fattore importantissimo, in quanto determina la differenza di prezzo di una polizza tra una provincia e l’altra e quindi fornisce la giustificazione degli aumenti tariffari che hanno reso l’Italia negli ultimi 15 anni il paese con le polizze RC Auto più care d’Europa”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan: Militare italiano ferito

Posted by fidest press agency su sabato, 15 agosto 2009

”A nome di tutto il partito per la tutela dei diritti dei militari, rivolgo gli auguri di pronta guarigione al militare rimasto coinvolto nell’attentato di questa mattina.” – Lo dichiara Luca Marco Comellini, segretario del Pdm –  “In attesa di conoscere ulteriori notizie in merito a quanto già riportato dalle agenzie di stampa, ci domandiamo se al militare ferito era stata fornita una adeguata e idonea dotazione di protezione individuale”. (n. r. ci associamo con un in bocca al lupo al militare ferito)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Consolato d’Italia in Norimberga

Posted by fidest press agency su mercoledì, 15 luglio 2009

Il Consiglio comunale di Norimberga si oppone fermamente alla possibile chiusura del Consolato d’Italia in Norimberga. La Città appoggia espressamente le iniziative dei concittadini italiani e di origine italiana e delle numerose imprese italiane e tedesche, che intrattengono rapporti commerciali da e verso Norimberga. Il Consolato d’Italia in Norimberga deve rimanere aperto! Il Consiglio Comunale prega il Borgomastro, insieme ai suoi colleghi dell’asse metropolitana e nella sua qualità di Presidente del Consiglio della Regione Europea Metropolitana di  Norimberga, di impegnarsi di fronte ai responsabili del Governo italiano, affinché il Consolato d’Italia a Norimberga rimanga e addirittura venga rafforzato. Per lo meno, deve essere presa in considerazione la possibilità di trasformare il Consolato in un’Unità amministrativa più piccola come, ad esempio, un’Agenzia consolare, oppure di cercare soluzioni alternative. Nella Regione vivono 30.000 concittadine e concittadini italiani ed altrettanti tedeschi di origine italiana o con relazioni familiari con l’Italia. In riferimento alla sola area urbana di Norimberga si tratta di una gruppo di persone di ca. 10.000 unità. Per il disbrigo delle pratiche italiane gli italiani dovrebbero recarsi nel futuro a Francoforte o a Monaco. Ma anche dal punto di vista dell’economia locale ed italiana questa decisione sarebbe, nell’ottica del Comune di Norimberga, affrettata e miope. Un paese basato sull’export come l’Italia si procurerebbe, in tal modo, un autogol. Già da secoli Norimberga è un punto di commercializzazione importante dei prodotti italiani; con città importanti come Verona è in atto un intenso scambio commerciale, per non parlare poi degli scambi culturali documentati, per esempio, dall’amicizia ufficialmente ratificata con Venezia. Un altro parallelo con la Franconia consiste nelle piccole e medie aziende. Proprio per questo l’Ufficio Commerciale del Consolato in loco è un punto di riferimento importante ed un aiuto ideale nel fare i primi passi all’estero. E’ superfluo sottolineare che le rappresentanze consolari sono di importanza notevole anche per Norimberga quale centro fieristico.  L’Italia sarebbe pertanto mal consigliata, se dovesse tagliare questo tradizionale filo conduttore. L’utilità del Consolato è maggiore del potenziale di risparmio che si avrebbe grazie alla sua chiusura.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »