Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘agrotecnici’

Agronomi e agrotecnici di redigere perizie per Agricoltura 4.0

Posted by fidest press agency su sabato, 24 luglio 2021

“I dottori agronomi e forestali, gli agrotecnici laureati e i periti agrari potranno redigere le perizie tecniche per accedere al credito d’imposta Agricoltura 4.0. È stato, infatti, approvato l’emendamento del MoVimento 5 Stelle al Dl Semplificazioni e Governance del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR)”. Lo dichiara il deputato Giuseppe L’Abbate, esponente M5S in commissione Agricoltura. “Si tratta di una opportuna modifica normativa – prosegue – che fa sì che le imprese del comparto primario possano continuare ad affidarsi ai propri tecnici di fiducia anche per ottenere i benefici connessi al credito d’imposta 4.0, esteso alle azioni di investimento delle aziende agricole grazie alla Legge di Bilancio 2020. Sino ad oggi, infatti, per accedere al beneficio le imprese dovevano produrre una perizia asseverata che poteva essere rilasciata solo da un ingegnere o da un perito industriale, iscritti nel rispettivo albo professionale. Non appena il Dl Semplificazioni e Governance sarà convertito definitivamente in legge, invece, le aziende agricole potranno contare su figure professionali che meglio conoscono le caratteristiche del comparto primario come dottori agronomi e forestali, agrotecnici laureati e periti agrari” conclude.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Tirocinio agrotecnici

Posted by fidest press agency su martedì, 6 marzo 2012

Mentre prosegue l’iter di conversione del decreto legge 24 gennaio 2012 n. 1 il quale prevede, fra l’altro, la riduzione del tirocinio a 18 mesi al massimo, il Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati cavalca la novità e giunge per primo al traguardo.Nel sito internet http://www.agrotecnici.it oggi è stata infatti pubblicata la Circolare prot. n. 838/2012, a firma del Presidente Roberto Orlandi, con la quale viene recepita, con effetto immediato, la riduzione del tirocinio a 18 mesi (dai 24 precedenti) in modo tale che essa sia subito applicabile anche ai giovani praticanti che lo avrebbero terminato nell’estate del 2012 e che ora, grazie a questa modifica, lo concluderanno anticipatamente, potendo così presentare domanda di partecipazione alla sessione 2012 degli esami abilitanti e guadagnando in tal modo un anno di tempo nell’immissione nel mondo del lavoro.L’anticipo nella riduzione del periodo di pratica professionale è stato deciso dal Collegio Nazionale degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati alla luce del fatto che la disposizione è contenuta in un decreto legge e, pertanto, è immediatamente esecutiva, anche nelle more della conversione in legge.Nei prossimi giorni, pertanto, i Presidenti dei Collegi provinciali degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati provvederanno a cancellare i praticanti che hanno raggiunto o superato il 18esimo mese di pratica e consegneranno loro il nulla-osta per gli esami abilitanti alla professione.“In questo modo -ha precisato il Presidente nazionale Roberto Orlandi- vogliamo dimostrare una volta di più come le libere professioni italiane non siano contro, ma a favore, del processo di modernizzazione del Paese. Semplicemente chiediamo di poter essere ascoltati e di non dover subire norme imperative come sono state quelle (poi fortunatamente modificate) relative alle società di capitale od all’automatica abrogazione degli ordinamenti”. Della riduzione a 18 mesi del tirocinio ne beneficeranno anche coloro i quali svolgono già ora il tirocinio in “convenzione” presso soggetti terzi e, dunque, anche loro vedranno ridursi la parte tradizionale del percorso formativo.

Posted in Spazio aperto/open space, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Esame di stato per agrotecnici

Posted by fidest press agency su sabato, 28 Maggio 2011

E’ stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale n. 42 – 4° Serie speciale concorsi del 27 maggio 2011, l’Ordinanza del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca che ha indetto la sessione annuale degli esami di Stato abilitanti alla libera professione di Agrotecnico e di Agrotecnico laureato, fissando nel giorno di lunedì 27 giugno p.v. il termine ultimo per la presentazione della domanda di partecipazione. Le domande devono essere spedite con raccomandata (farà fede il timbro postale) al Centro Unico di raccolta come ogni anno posto presso l’Ufficio di Presidenza del Collegio Nazionale (Poste Succursale n. 1 – 47122 FORLI’). Possono concorrere alle prove di esame:
I diplomati in agraria (agrotecnici, periti agrari ovvero altri titoli equipollenti) che abbiano assolto ad un biennio di praticantato professionale certificato ovvero svolto un percorso equivalente.
I laureati di primo livello di molteplici Classi di laurea, purché coerenti con l’ambito delle attività professionali e, fra le altre, le lauree in Biotecnologie, Urbanistica e pianificazione territoriale, Ingegneria civile ed ambientale, Scienze della gestione aziendale, Scienze e tecnologie agrarie e forestali, Scienze per l’ambiente e la natura, Scienze delle produzioni animali; per loro il tirocinio è ridotto a sei mesi ed azzerato nel caso il corso di laurea sia convenzionato con il Collegio Nazionale.
I Diplomati Universitari in possesso di un diploma “coerente”.
Al sito internet http://www.agrotecnici.it è pubblicata l’Ordinanza ministeriale e tutti i fac-simile di domanda già pronti per la spedizione (che può avvenire anche a mezzo pec).

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »