Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 289

Posts Tagged ‘albero’

L’albero di Natale 2016 di Piazza San Pietro

Posted by fidest press agency su domenica, 27 novembre 2016

albero-natale-vaticanoRoma Città Vaticano. L’albero di Natale che è stato donato al Vaticano e svetterà in Piazza San Pietro per tutte le festività natalizie viene dalla Valsugana e precisamente dai boschi certificati PEFC dalla Val Campelle nel comune di Scurelle, nella Provincia autonoma di Trento, ai piedi della catena montuosa del Lagorai. Si tratta di un abete rosso alto 25 metri, certificato per la gestione sostenibile della foresta d’origine: la pianta ha circa 85 anni di vita, ha un diametro iniziale alla base della chioma di 8 metri e un diametro del tronco di 70 cm, pesa 60 quintali e nello stesso giorno in cui è stata abbattuta, domenica 13 novembre, una scolaresca della Valsugana ha piantato 49 alberi (larici e abeti rossi). Un atto simbolico, per sensibilizzare anche le giovani generazioni alla gestione attiva e sostenibile in una zona dove lo scorso autunno sono stati abbattuti alcuni alberi colpiti da un parassita. Con l’aiuto dei Vigili del Fuoco volontari della zona e della Protezione Civile di Trento, l’albero è stato trasportato a valle da un elicottero dell’Esercito Italiano – Reggimento Aves «Antares» di Viterbo e poi adagiato sul Tir che lo ha trasportato su gomma nella capitale dove è arrivato giovedì 23 novembre. “Ci eravamo già resi disponibili per donare l’Albero alla Santa Sede già nel 2007” – ha dichiarato il sindaco di Scurelle Fulvio Ropelato – “Quando quest’anno ci è stata concessa questa opportunità ne siamo stati onorati.”La tradizione dell’offrire l’abete natalizio è iniziata nel 1982 con Papa Giovanni Paolo II che, per la prima volta, ebbe in dono da un contadino che lo trasportò fino a Roma sul suo camion un abete proveniente dalle foreste della Polonia. Negli albero natale vaticano1.jpgultimi anni quasi tutti gli abeti sono venuti da foreste certificate PEFC italiane ed europee, cioè che forniscono garanzie per la loro gestione sostenibile e responsabile, dove ad esempio ad ogni pianta abbattuta segue sempre una azione di ripristino delle condizioni ambientali ottimali.Da Piazza San Pietro arriva quindi il miglior esempio di quale sia la scelta ideale per l’albero di Natale, cioè vero e proveniente da boschi ben gestiti. Molto meglio di quelli di cui non si conosce l’origine o addirittura di plastica, che derivano dal petrolio e hanno quindi costi ambientali e di smaltimento molto elevati.“La scelta della Santa Sede – osserva Antonio Brunori, segretario generale del PEFC Italia – è un grande segnale, coerente con le scelte degli anni scorsi, ai fedeli di quale sia la strada migliore per celebrare le festività natalizie rispettando al tempo stesso il nostro patrimonio naturale. Una posizione in linea con gli importanti messaggi contenuti nell’enciclica Laudato si’ di Papa Francesco. L’acquisto dell’albero natalizio infatti è un’azione apparentemente piccola ma che in realtà può trasformarsi in un tassello importante per dare il nostro contributo nella riduzione delle emissioni di gas serra e per orientare il mercato in senso più ecologico”. (foto: albero natale vaticano)

Posted in Roma/about Rome, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Assisi: un Natale per i poveri

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 dicembre 2010

Assisi, 8 dicembre 2010 alle ore 18.40 un natale per i più poveri. Questo il messaggio che verrà lanciato dal Custode del Sacro Convento di Assisi, durante la benedizione e l’accensione dell’albero di Natale istallato sulla piazza antistante la Basilica Inferiore di San Francesco d’Assisi. Il Cardinal Ennio Antonelli, il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, ed il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Giuseppe Piemontese, illumineranno l’albero e il presepe natalizio donato dalla regione Trentino Alto Adige. Le autorità trentine, Presidente della Giunta, Luis Durnwalder, ed il Presidente del Consiglio, Marco Depaoli,  saranno presenti all’evento insieme al Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini.
Alle ore 17.00 si terrà la celebrazione eucaristica presieduta dal Cardinale Ennio Antonelli, la Santa Messa verrà trasmessa in diretta web su http://www.sanfrancesco.org . Alle ore 18.40 la benedizione e l’accensione dell’albero di natale e del presepe verrà trasmessa in diretta su Rai Due. Alla benedizione del presepe e dell’albero di Natale parteciperanno anche 150 bambini del coro dalla scuola primaria di Sant’Antonio d’Assisi.
“Il monumentale albero di 15,40 metri con le sue 11.000 luci, il presepe, i valori ed i colori della Basilica di Assisi – dichiara il Custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese – diffonderanno la gioia del Natale per portare doni ai più poveri sull’esempio di Francesco d’Assisi”.
“Ringrazio i vertici Rai: il direttore Generale Mauro Masi, il vicedirettore Generale, Lorenza Lei, il Direttore di Rai Due, Massimo Liofredi, e il direttore del TG2, Mario Orfeo, – dichiara il direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, padre Enzo Fortunato – per la squisita sensibilità con la quale hanno voluto rinnovare la disponibilità a seguire un momento così particolare della vita del complesso monumentale assisiate e soprattutto per il messaggio che l’evento trasmette alla Nazione in questo periodo di profondo bisogno per tutti”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Basilica di Assisi: albero di Natale

Posted by fidest press agency su sabato, 4 dicembre 2010

Assisi 8 dicembre alle ore 18.30 si terrà la benedizione e l’accensione dell’albero di Natale istallato sulla piazza antistante la Basilica Inferiore di San Francesco d’Assisi. Il Cardinale Ennio Antonelli, il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, Giancarlo Galan, ed il Custode del Sacro Convento di Assisi, padre Giuseppe Piemontese, illumineranno l’albero e il presepe natalizio donato dalla regione Trentino Alto Adige. Le autorità trentine, Presidente della Giunta, Luis Durnwalder, ed il Presidente del Consiglio, Marco Depaoli,  saranno presenti all’evento insieme al Presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini. “Il monumentale albero di 15,40 metri con le sue 11.000 luci, il presepe, i valori ed i colori della Basilica di Assisi – dichiara il Custode del Sacro Convento, padre Giuseppe Piemontese – diffonderanno la gioia del Natale per portare doni ai più poveri sull’esempio di Francesco d’Assisi”.  Alla benedizione del presepe e dell’albero di Natale parteciperanno anche 150 bambini del coro dalla scuola primaria di Sant’Antonio d’Assisi.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Albero senza ombra

Posted by fidest press agency su martedì, 30 novembre 2010

Roma dal 3 al 4 dicembre 2010 Teatro Arvalia – Via Quirino Majorana 139  Albero senza ombra dedicato a Miguel Racua e Alberto Brailovky Una produzione Fondazione Pontedera Teatro con la collaborazione organizzativa di  Associazione Arti e Spettacolo Regia, testo e interpretazione César Brie musiche Pablo Brie, Manuel Estrada progetto scene e costumi Giancarlo Gentilucci, César Brie Luci César Brie, Marco Buldrassi Orario Spettacoli: ore 21 – Domenica ore 17Biglietti: Intero € 12 – Ridotto € 10 + tessera associativa € 2  Scrive César Brie “L’11 Settembre 2008 nel Pando, regione della giungla boliviana, si è consumato un massacro di contadini. A fine giornata i morti accertati erano 11, centinaia i feriti da armi da fuoco e decine le persone scomparse (tra cui diverse donne e bambini) alle quali nessuno finora ha restituito un nome, un volto, una storia. Per testimoniare quel tragico momento della storia della Bolivia ho realizzato un documentario, la cui lavorazione è durata un anno e mezzo, e sto preparando un libro che ricostruisce l’accaduto. In questo lavoro teatrale non cerco di fare “controinformazione” ma mi occupo d’altro, di qualcosa che forse è racchiuso nei versi di Pier Pasolini Pasolini citati in apertura.Qui, in questa parte del mondo, a chi importa dei contadini boliviani? Ma questa mia “pietà che è loro nemica”, e che ai più risulta indifferente, è il legame che mi unisce a una terra in cui ho vissuto per vent’anni, e da cui forse mi sto congedando”. http://www.teatroarvalia.it (albero senza ombra)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A Biella la giornata dell’albero

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 novembre 2010

La pioggia non ha fermato la “giornata dell’albero” che a Biella ha affiancato la premiazione provinciale dei Comuni Fioriti con la presenza del presidente di Asproflor Renzo Marconi ed un rappresentante del ministero dell’Ambiente, il dottor Paolo Piacentini.   “Una giornata che ha ribadito l’importanza di fiorire il territorio dei Comuni italiani, valorizzando il ruolo delle politiche ambientali e la promozione di nuove forme di turismo legate agli itinerari tra natura, fiori, arte e cultura” ha sottolineato il presidente Marconi. “Siamo felici della concomitanza con la Giornata dell’Albero promossa dal Ministero dell’Ambiente, che vede piantare in contermporanea un albero simbolico in una delle aree verdi site presso il Palazzo della Provincia di Biella in occasione della Giornata dell’Albero promossa dal Ministero oltreché in 17 Comuni fioriti biellesi e 39 italiani, partecipi in tal modo di un evento che richiama ogni anno l’adesione di moltissime municipalità”.”
“La scelta del tipo di pianta è caduta su un acero giapponese – prosegue il vicepresidente di Asproflor Claudio Minetto – di cui il territorio ospita produzioni importanti. E’ un albero divenuto simbolo che, con la sua bellezza, distingue in particolare le nostre coltivazioni florovivaistiche”.  Come detto, la piccola provincia piemontese ai piedi delle Alpi è un piccolo paradiso di villaggi fioriti: infatti ben 17 municipalità (si tratta di Campiglia Cervo, Candelo, Cavaglià, Cossato, Masserano, Mongrando, Pettinengo, Ronco Biellese, Roppolo, Rosazza, Sordevolo, Strona, Veglio, Verrone, Vigliano Biellese, Viverone e Zubiena) hanno partecipato al concorso 2010, cogliendone appieno il messaggio e rendendosi così meritevoli di abbellire le proprie aree urbane sensibilizzando nel contempo i cittadini sui temi delle fioriture e dell’accoglienza.   Molti dunque i cartelli di “Comune Fiorito” che si incontrano sulle strade del Biellese e che distinguono, come nel resto d’Italia, una realtà amministrativa che si impegna attivamente nella fioritura del proprio territorio e nelle politiche legate all’accoglienza e alla promozione turistica

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »