Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 250

Posts Tagged ‘alessandro romani’

Alessandro Romani sarà sepolto al Verano

Posted by fidest press agency su lunedì, 20 settembre 2010

Roma. La famiglia del tenente incursore del IX reggimento d’assalto Col Moschin, Alessandro Romani, la cui salma è arrivata ieri a Roma dall’Afghanistan, ha chiesto che l’ufficiale venga sepolto al cimitero monumentale del Verano dove riposano le spoglie della nonna. Il sindaco Gianni Alemanno ha immediatamente concesso l’autorizzazione e disposto che la sepoltura del militare avvenga al Verano al termine dei funerali che si svolgono oggi. Lo comunica l’Ufficio stampa del Campidoglio.

Posted in Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Cordoglio per morte tenente Romani

Posted by fidest press agency su domenica, 19 settembre 2010

“Esprimo il più sincero cordoglio, mio e di tutti i poliziotti, per la morte del tenente Alessandro Romani, trentesima vittima della ‘missione di pace’ in Afghanistan. L’ennesimo sacrificio di un giovane italiano impegnato in una guerra della quale fatichiamo a comprendere le ragioni, che non sono certo quelle dell’esportazione di un’improbabile democrazia”. Lo afferma Franco Maccari, Segretario Generale del COISP – il Sindacato Indipendente di Polizia. “Siamo vicini a tutti i militari impegnati in Afghanistan – continua Maccari – che devono sentire l’affetto e la riconoscenza da parte dell’intera Nazione. Una vicinanza che invece non è dimostrata dal Governo, che manda i nostri giovani al massacro con regole di ingaggio che limitano fortemente la possibilità di difendersi”. “Il Parlamento – conclude Maccari – deve rivedere le modalità di impiego dei nostri militari in quei territori dove non è certo l’impegno di pace la priorità, ma un continuo conflitto armato a difesa di chissà quali interessi”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Afghanistan: nuova vittima militare italiano

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 settembre 2010

«Quello che per tutti i romani doveva essere solo un giorno di festa con l’avvio della riforma per Roma Capitale è stato offuscato dalla drammatica notizia della morte del tenente Alessandro Romani. Tutta Roma si alza in piedi a rendere onore al suo cittadino, ufficiale del glorioso reggimento paracaduti Col Moschin. Questi militari scelgono volontariamente di arruolarsi nei reparti speciali dell’esercito dimostrando il loro coraggio e il loro spirito di servizio. Il tenente Romani è morto combattendo contro il terrorismo e per l’onore di tutta l’Italia». Lo dichiara il sindaco di Roma, Gianni Alemanno.
Il tenente Alessandro Romani, Nato a Roma il 18 luglio 1974, aveva numerose, precedenti esperienze in missione all’estero. Era stato ricoverato nell’ospedale statunitense ‘Role 2’ di Farah e sottoposto ad una operazione chirurgica. Era stato raggiunto da un proiettile, durante un conflitto a fuoco, alla spalla.  In un primo tempo si pensava che la ferita non fosse mortale. L’operazione nella quale partecipava l’ufficiale e dove è rimasto ferito un altro militare, ma in condizioni meno gravi, prevedeva la cattura di quattro quattro insorti avvistati da un velivolo senza pilota dell’Aeronautica militare.  E dire che nella stessa mattinata  presso il Quartier Generale Isaf di Kabul, il generale Claudio Mora, Deputy Chief of Staff Stability Isaf, partecipava ad una cerimonia commemorativa del primo anniversario dell’attentato del 17 settembre 2009 nel quale persoero la vita sei militari italiani.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »