Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘allerta’

Allerta rosso meteorologico

Posted by fidest press agency su domenica, 10 ottobre 2021

E’ stato diramato a Nord-ovest d’Italia interessa territori inariditi da un’estate particolarmente siccitosa, inadatti quindi ad assorbire improvvise quantità d’acqua che, “ruscellando” sul terreno, aumentano fortemente il rischio idrogeologico: ad evidenziarlo è l’Associazione Nazionale dei Consorzi per la Gestione e la Tutela del Territorio e delle Acque Irrigue (ANBI) di fronte alle allarmanti conseguenze, che stanno accompagnando “Christian”, la prima ondata di maltempo autunno-vernina.“Sono 25 anni che in Italia non si investe significativamente nella difesa del suolo, nonostante i fenomeni di dissesto interessino oltre il 90% dei comuni e circa 3 milioni di persone vivano in aree ad alta vulnerabilità; il rischio è accentuato dalla estremizzazione degli eventi atmosferici, che rende inadeguata la rete idraulica del Paese. Non solo – prosegue Francesco Vincenzi, Presidente di ANBI – Sembra inarrestabile la corsa alla cementificazione del Paese, che ha ormai intaccato un’area pari alla superficie della Toscana, riducendo fortemente la capacità di assorbimento dei territori. Al contempo è dispersa nei meandri parlamentari la proposta di legge contro lo sfrenato consumo di suolo, di cui si parla dal 2013 e di cui continuiamo a chiedere l’approvazione! Ciò, nonostante in Italia si spendano mediamente 7 miliardi e mezzo all’anno per riparare i danni da eventi naturali, cui va aggiunto il tributo in vite umane.” ANBI chiede pertanto che, pur nel rispetto delle normative di legge, siano accelerate le procedure per l’attivazione quantomeno dei circa 220 milioni di euro per la difesa dal rischio idrogeologico, previsti dal Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 Giugno scorso, che si rifà al Piano “Proteggi Italia” del 2019. “E’ una cifra utile seppur largamente insufficiente, se consideriamo che solo il nostro Piano di Efficientamento della Rete Idraulica prevede investimenti per circa 4 miliardi e 339 milioni di euro – precisa Massimo Gargano, Direttore Generale di ANBI – Noi abbiamo presentato, in una logica di multifunzionalità degli interventi, 729 progetti definitivi per lavori di manutenzione straordinaria sugli oltre 200.000 chilometri della rete idraulica minore; a ciò si aggiunge il disinterrimento di 90 bacini per recuperarne la piena capacità, il completamento di altri 16 e la realizzazione di 23 nuovi invasi per trattenere le acque di pioggia ed esaltare la loro multifunzionalità nel potabile, idroelettrico, ambientale ed irriguo migliorando la sicurezza dei territori ed incrementando le riserve idriche. Il nostro obiettivo di finanziamento è il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza, che prevede consegna e rendicontazione delle opere entro il 2026. I giorni, però, passano in attesa di scelte, che rischiano di rendere la missione più difficile anche per enti come i Consorzi di bonifica ed irrigazione, che stanno dimostrando, pure in questi giorni, efficienza operativa e capacità di spesa nei tempi previsti.”

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anziani: Allerta caldo

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2020

Non solo Covid: con l’estate crescono le condizioni di rischio per la salute dei nostri anziani. Due i nemici principali: le ondate di calore appunto, che incidono direttamente sulla salute delle persone fragili, i malati cronici, gli anziani, e la solitudine, che per diverse cause colpisce maggiormente in questa stagione molti over 65. Il Ministero della Salute ha attivato, anche quest’anno, il sistema di rilevazione delle ondate di calore, e il primo consiglio è ovviamente quello di consultarlo costantemente per sapere quali saranno le giornate più a rischio e adottare di conseguenza un comportamento adeguato.Ecco il decalogo di Senior Italia FederAnziani per far fronte all’emergenza caldo:
1) Non uscire nelle ore più calde della giornata, ovvero dalle 12 alle 17.
2) Bere almeno un litro e mezzo di liquidi al giorno, in modo da reintegrare le perdite quotidiane di sali minerali. Evitare bevande alcoliche, gassate, troppo zuccherate e troppo fredde. Non eccedere con caffè o tè.
3) Consumare pasti leggeri. Preferire pasta, frutta, verdura, gelati alla frutta. Evitare cibi grassi e piccanti.
4) Arieggiare l’ambiente dove si vive, anche con l’uso di un ventilatore, evitando di esporsi alla ventilazione diretta.
5) Tenere il capo riparato dal sole.
6) Indossare abiti leggeri, non aderenti, di colore chiaro e tessuti naturali perché le fibre sintetiche ostacolano il passaggio dell’aria.
7) Non esporsi al sole in modo prolungato. Se, in seguito a un’eccessiva esposizione, dovesse insorgere mal di testa, fare impacchi con acqua fresca per abbassare la temperatura corporea.
8) Non restate all’interno di automobili parcheggiate al sole.
9) Non interrompere le terapie mediche, né sostituire i farmaci che si assumono abitualmente, di propria iniziativa. Consultare sempre il medico per ogni eventuale modifica delle cure che si stanno seguendo.
10) Se è possibile, è consigliabile andare in vacanza in località collinari o termali.
E infine, undicesima e non meno essenziale regola, l’esortazione di Senior Italia FederAnziani rivolta ai familiari, amici, figli, nipoti dei nostri insostituibili ‘nonni’: “Non lasciateli soli!”, dichiara il Presidente Messina.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

App è sistema di allerta che non lede i diritti

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 Maggio 2020

Roma. Dopo giorni in cui “facili profeti hanno straparlato sui giornali, cio’ che si legge e’ in linea con quanto da sempre e’ stato predicato, e che sostanzialmente e’ stato confermato nei minimi dettagli da parte dell’Autorita’ garante per la protezione dei dati personali”. A poche ore dal decreto del Consiglio dei ministri che ufficializza la app ‘Immuni’, il professor Giovanni Comande’, membro della Task force Tecnologie anti Covid-19, responsabile della valutazione privacy del software, non nasconde la sua soddisfazione e si toglie, in una dichiarazione all’agenzia Dire, un sassolino dalla scarpa pensando a chi “se avesse letto i documenti avrebbe evitato di perder tempo e di confondere gli italiani, che e’ la cosa piu’ grave”. “In queste settimane – aggiunge il professore della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa – del diritto della protezione dei dati personali si e’ parlato come di un diritto vassallo che deve essere sottomesso alla salute e ad altri diritti. Io lo intendo come un diritto umile, nel senso che non pretende priorita’, ma che serve a garantire gli altri diritti ed e’ per questo ineliminabile. Con la Task force- conclude Comande’- siamo riusciti a far passare un criterio molto semplice: la salute e’ tutelata attraverso la privacy e quindi ci si puo’ fidare. La app e’ impregnata di solidarieta’, e’ sicura e potra’ aiutarci”. “Per come la vedo io- puntualizza infine l’esperto- anche l’uso dell’espressione contact tracing se si seguono le indicazioni del Comitato europeo dei Garanti privacy e’ fuorviante: dovremmo parlare di un sistema di allerta delle persone che possano essere entrate in contatto con il virus. Tutto il resto segue. Il contact tracing evoca tutt’altro”.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Multone dell’Antitrust: tenera alta la guardia

Posted by fidest press agency su giovedì, 5 gennaio 2012

L’Antitrust ha finito la sua istruttoria ed ha multato il sito Italia-programmi.net per un milione e mezzo di euro (1), trasmettendo il provvedimento alla Procura della Repubblica. Finito l’incubo? Non proprio. Il sito che carpisce illecitamente indirizzi mail di chi sta cercando in rete un programma di free-software, tartassandoli poi di intimazioni di pagamento per presunte adesioni dei malcapitati ai loro “servizi”, e’ ancora in piedi: centinaia di telefonate e lettere ogni giorno ci pervengono per chiederci consigli, per cui l’onda lunga e’ ancora all’inizio e ci vorra’ tempo prima che smettano.Certamente questo dell’Antitrust di oggi e’ un passo importante, ma e’ la Procura della Repubblica che potrebbe dare un altro colpo piu’ duro con il sequestro del loro sito, cosi’ come chiesto da noi e centinaia di migliaia di navigatori che, sollecitati dall’Aduc, hanno inviato esposti alle varie Procure della Repubblica in tutta Italia.Per questo invitiamo tutti alla massima allerta, si’ da aiutare coloro che potrebbero ancora cedere alle loro minacce e pagare: parlarne ovunque il piu’ possibile, fare esposti in procura (cosi come da nostro facsmile in Rete). Il problema non e’ solo salvarsi individualmente da questa truffa, ma anche aiutare chi potrebbe cascarci e, soprattutto, dare a Internet il valore piu’ alto che ha: luogo di interscambio solidale in cui dimostrare che la Rete e’ piu’ che altro un bene per la nostra vita economica e sociale e non solo veicolo di truffe.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Piemonte: allerta maltempo

Posted by fidest press agency su sabato, 5 novembre 2011

maltempo

Image by nociveglia via Flickr

L’allerta maltempo permane e le prossime giornate possono presentare situazioni critiche E’ stata aperta questa mattina la sala operativa della Protezione civile:, e le strutture della protezione civile provinciale (protezione civile, viabilità e difesa del suolo) sono pronte a intervenire con la collaborazione del Coordinamento del volontariato e della Guardie ecologiche volontarie, mentre sono già attivi i presidi territoriali.
“Anche i cittadini però possono contribuire a tutelarsi dai disagi e a mettersi in sicurezza” spiega Saitta. La Protezione civile provinciale invita in particolare a:
– segnalare le criticità e i problemi al proprio Comune di appartenenza;
– evitare di mettersi in viaggio se non è indispensabile, anche perché le precipitazioni possono essere difformi (più o meno diffuse) anche a poche decine di chilometri di distanza;
– evitare di attraversare corsi d’acqua in piena e di sostare nei pressi di ponti, guadi, rive; e verificare con attenzione prima di utilizzare i sottopassi;
– collaborare attivamente con i volontari qualora esistano interruzioni alla viabilità e con i sindaci qualora dispongano evacuazioni preventive;
– evitare di utilizzare scantinati e locali sotterranei, specie se si sono già allagati in precedenza;
– pulire griglie, canaline di scolo, tombini nei pressi delle proprie abitazioni.
“Sono regole semplici, ma efficaci” ha ricordato il Presidente della Provincia di Torino Antonio Saitta “non solo la sicurezza deve partire dall’autotutela, ma servono anche a facilitare il lavoro della protezione civile là dove veramente occorre. Certo, magari cambiare i piani del week end può anche essere un sacrificio, ma anche questo è prevenzione”.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Batterio killer: consigli Adiconsum

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 giugno 2011

Escherichia coli - Scanning Electron Microscopy

Image via Wikipedia

Al momento nessun caso di tossinfezione alimentare riferibile alla variante dell’Escherichia coli è stato registrato in Italia– dichiara Pietro Giordano, Segretario Generale Vicario Adiconsum – e questa al momento è già una buona notizia. L’importante è ora arginare il più possibile l’infezione e questo è compito delle Autorità sanitarie che stanno facendo del loro meglio grazie alla pronta attivazione del sistema di allerta rapido che vede per l’Italia l’Istituto Superiore di Sanità quale punto di riferimento della Commissio ne europea”. I consigli di Adiconsum ai consumatori:
• acquistare prodotti italiani. Si ricorda che per i prodotti ortofrutticoli freschi l’indicazione d’origine è obbligatoria da alcuni anni ed è quindi un valido strumento nella scelta dei prodotti;
• rispettare le normali regole di igiene e cioè:
• lavarsi le mani prima di preparare il cibo
• lavare accuratamente (anche con acqua calda) frutta e verdura e possibilmente, se la natura del prodotto lo consente, togliere la buccia
• non contaminare alimenti crudi con alimenti cotti ed in particolare con la carne cruda
• cuocere bene sia la carne che il latte
• lavare le mani prima di sedersi a tavola e dopo essere andati al bagno
• lavare accuratamente gli utensili da cucina e tenere separati gli utensili che si utilizzano per i cibi cotti da quelli crudi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Allerta meteo

Posted by fidest press agency su martedì, 27 luglio 2010

Nelle ultime ore correnti più fresche settentrionali hanno soffiato sull’Italia, portando venti sostenuti e un generale calo delle temperature.  Un sollievo per chi ha sofferto il caldo dell’ultimo mese.  “Ma nei prossimi giorni la situazione volgerà ulteriormente al peggio, spiega Sergio Brivio di 3bmeteo.com “tanto che non si potrà più parlare di semplice rinfrescata, ma di un periodo meteorologicamente travagliato, che poco avrà a che vedere con l’Estate e con frequenti allerte meteo, per venti o temporali.  Insomma il peggio è atteso proprio per i prossimi 7-10 giorni, quando l’estate subirà un brusco stop.” In particolare un primo peggioramento è atteso per lunedì sera-notte a partire dal Nord, con piogge e qualche temporale che martedì si sposteranno al centrosud. Il tutto accompagnato da un  ulteriore calo termico. Weekend.  Ma sarà tra giovedì venerdì e per l’inizio del weekend che l’instabilità potrebbe acutizzarsi, con temporali in estensione da nord a sud. Le temperature subiranno un sensibile calo specie al centro-nord, risultando fino a 5 gradi sotto le medie del periodo. Probabile ritorno del bel tempo Domenica, ma con ancora clima fresco. Quando tornerà l’estate? “Fino ai primi di agosto si dovrebbe confermare un clima fresco e ancora qualche temporale” continua Brivio “ poi potrebbe tornare maggior stabilità e clima più estivo, con caldo soprattutto al centrosud. Il nord rimarrà invece sempre lambito da qualche temporale intermittente.”
3bmeteo.com è considerato uno dei principali portali meteo in Italia visitato da circa 2 milioni di utenti unici al mese.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Numero verde emergenza caldo

Posted by fidest press agency su venerdì, 16 luglio 2010

Attivo, tra qualche giorno, il numero verde del ministero della Salute 1500 per l’allerta caldo. «I cittadini potranno chiamare per parlare con i nostri operatori, fra cui anche medici, e avere informazioni utili sul comportamento da adottare» con le temperature record di questi giorni, «e conoscere i numeri specifici per ogni Regione da contattare in caso di bisogno». Ad annunciare la misura è stato il ministro della Salute Ferruccio Fazio, che a Roma ha incontrato Regioni e Comuni per verificare lo stato di attuazione del Piano emergenza caldo 2010. «Abbiamo un piano molto buono – ha detto Fazio al termine dell’incontro – e ormai sperimentato, che consente di rilevare le ondate di calore, di individuare le persone a rischio di problemi e anche di attuare piani di emergenza. Ora il momento di allerta c’è, perché in tutta Italia, da Nord a Sud, le condizioni meteorologiche fanno ritenere che possa esserci un rischio per una parte della popolazione». Inoltre, «le temperature non si abbasseranno, anzi sono previsti aumenti. Per questo abbiamo predisposto misure aggiuntive al Piano, come il numero verde 1500. Ho inoltre inviato una lettera ad assessori, prefetti, Anci e medici di medicina generale per attivare l’allerta e fare in modo che tutti seguano le indicazioni. Il sistema è già in moto – ha concluso Fazio – ma proprio per l’eccezionalità di questa ondata di calore è stato necessario un richiamo».(fonte farmacista33)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo allerta caldo

Posted by fidest press agency su martedì, 13 luglio 2010

Non si ferma, se non per questi due giorni grazie a qualche temporale, l’allerta caldo e stavolta le regioni più esposte saranno quelle del centro-sud, soprattutto per il prossimo week-end nuovamente bollente secondo gli esperti di 3bmeteo.com  Attese infatti punte di 37-39°C nelle zone interne del Centrosud e in Emilia Romagna, mentre si mantiene l’ afa alle stelle lungo le coste tirreniche e in Valpadana. “L’anticiclone afro-azzorriano subirà un lieve flessione tra lunedì e martedì, per poi tornare a ruggire come e più di prima” spiega Giulio Betti, metereologo del portale 3bmeteo “Stavolta le regioni più colpite dall’onda di calore saranno quelle centro meridionali e l’Emilia Romagna appunto dove nel fine settimana ci attendiamo valori REALI fino a 37-39°C”. Benchè non siano attesi valori record per il periodo va rimarcata l’anomala durata del periodo anticiclonico che nella giornata di domenica raggiungerà i 20 giorni !! Normalmente, infatti, un’alta pressione di questa intensità dovrebbe cedere, almeno temporaneamente, dopo una decina di giorni. Ma cosa sta bloccando l’anticiclone? La causa va ricercata nella presenza di una vasta area depressionaria ad ovest delle Isole Britanniche che richiama verso il Mediterraneo masse d’aria nord africana le quali continuano a ‘gonfiare’ l’alta pressione. Quando tornerà un po’ frescura? Ad ora non è facile rispondere, tuttavia non è escluso che dopo il 19 Luglio la situazione cambi grazie all’ingresso di correnti umide ed instabili di matrice atlantica. “Negli ultimi 20 anni la presenza dell’anticiclone africano nel Mediterraneo si è fatta sempre più frequente a scapito dell’alta pressione delle Azzorre” sottolinea Betti. Benchè le cause non siamo ancora del tutto certe si ritiene che il maggior numero di onde di calore in Italia dal 1990 ad oggi sia dovuta al riscaldamento globale. Va comunque sottolineato che le rimonte anticiclone nord africane ci sono sempre state, in Italia come in Europa. Nel lontano luglio del 1914 in Finlandia di registrarono punte di 36°C; molte cronache storiche ci dicono che in secoli ‘freddi’ come il diciottesimo e il diciannovesivo ci furono siccità e onde di calore di forte intensità.
3bmeteo è considerato uno dei principali portali meteo in Italia visitato da circa 2 milioni di utenti unici al mese. Caratteristica fondamentale un nuovo modo di fare meteorologia di qualità integrando ai calcoli e ai modelli automatici previsioni consolidate da un intervento umano e manuale che aumenta considerevolmente l’attendibilità del dato. Fondamentale anche il dettagliato giornale meteo con articoli, analisi tecniche e approfondimenti multi giornalieri, analisi sul territorio italiano ed estero, anche extraeuropeo.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Allerta alimentare

Posted by fidest press agency su domenica, 18 aprile 2010

Si tratta della farina bianca cinese adulterata con calce polverizzata. La calce polverizzata viene aggiunta agli agenti sbiancanti utilizzati nella farina cinese nel tentativo di tagliare i costi di produzione e aumentare i profitti, i media di Stato cinesi hanno lanciato l’allarme questa settimana. Si ritiene che alcuni agenti sbiancanti ampiamente usati nella produzione della farina contengano fino al 30 per cento di calce polverizzata, una sostanza non commestibile che è stata collegata a problemi di salute. Gli agenti sbiancanti, di solito a base di amido di mais, vengono aggiunti alle farine per abbreviare i tempi necessari per l’imbiancatura. Sostituendoli con i meno costosi e più pesanti tagli di calce, il costo di produzione si abbassa notevolmente. Il consumo di calce polverizzata può causare danni graduali ai polmoni e, infine, all’intero sistema respiratorio. Yuzhong, produttore di additivi alimentari in Rugao nella provincia di Jiangsu, Cina orientale, è sospettato di aver aggiunto 500g (1.1 libbre) di calce polverizzata per ogni 2 kg di agente sbiancante, secondo fonti della società. La farina è  usata soprattutto per fare tagliatelle, gnocchi e panini in Cina, specialmente nel nord. Per questo motivo Giovanni D’AGATA componente nazionale del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, invita gli enti preposti in Italia ad un maggiore controllo poiché vi è la concreta possibilità di una immissione in filiera di queste farine cambiandone la denominazione o cambiando l’etichettatura o miscellandole alla farina di produzione locale.

Posted in Diritti/Human rights, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Più libertà di movimento nell’UE

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 marzo 2010

Un cittadino di un paese terzo titolare di visto per soggiorni di lunga durata rilasciato da uno Stato membro sarà autorizzato a recarsi negli altri Stati membri per tre mesi per semestre, alle stesse condizioni del titolare di permesso di soggiorno. E’ quando prevede il regolamento adottato dal Parlamento che dovrebbe entrare in vigore entro il 5 aprile. La libertà di circolazione non dovrebbe portare rischi aggiuntivi per la sicurezza grazie ai sistemi di controllo e di allerta previsti.

Posted in Diritti/Human rights, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Capodanno: allerta sulle strade

Posted by fidest press agency su venerdì, 1 gennaio 2010

<<Oltre il 68% dei vacanzieri per capodanno si muoverrano in auto e sulle strade circoleranno in questi giorni oltre 6 milioni di persone. L’affollamento non solo nelle autostrade ma anche nelle strade secondarie che si verificherà nella notte di capodanno richiere una maggiore attenzione da parte dei guidatori e soprattutto un controllo a tappeto da parte della polizia stradale>>: Ad affermarlo è Carmelo Lentino, portavoce di BastaUnAttimo la campagna nazionale per la sicurezza stradale e contro le stragi del sabato sera. << Sappiamo che nella notte che verrà – prosegue Lentino –  ci saranno numerosi giovani e non che si sposteranno per raggiungere discoteche e altri luoghi di divertimento per attendere il 2010. Auspichiamo che vi sia un utilizzo ampio della pratica del “Guidatore disignato” e che soprattutto ci si metta in strada stando attendi oltre alle regole del codice stradale anche ai pericoli che possono arrivare dagli altri guidatori>>. <<<<Non vogliamo iniziare il nuovo anno – conclude Carmelo Lentino – con nuove croci sulle strade. Questa notte anche i locali di intrattenimento facciano la loro parte. Noi come BastaUnAttimo rilanciamo l’iniziativa locali “inSicurezza”  grazie alla quale con l’invio di un sms al numero 346 1524944, in cui si riporta il nome del locale dove ci si diverte in modo sicuro e la zona dove è situato, lo si  farà entrare nella lista dei locali inSicurezza che sarà poi pubblicata nel nuovo sito di BastaUnAttimo http://www.bastaunattimo.it  e sarà visitato dalla campagna e dei suoi testimonial nel corso del nuovo anno>>.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Diminuisce il caldo

Posted by fidest press agency su sabato, 29 agosto 2009

Roma. “Dopo 14 giorni consecutivi di massima allerta per le ondate di calore di livello 3, il Sistema di Sorveglianza del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile prevede nei prossimi giorni una discesa delle condizioni di rischio per la salute al primo livello di attenzione” – dichiara Aldo Aldi, direttore della Protezione Civile del Comune di Roma. “L’interruzione del fenomeno, che i meteorologi hanno collocato al settimo posto nella casistica delle ondate di calore verificatesi negli ultimi 10 anni, è dovuta all’attività di una perturbazione attiva nel centro Italia che tuttavia non avrà effetti di grande rilievo sulla città di Roma.  A causa dell’elevato grado di umidità, infatti, le temperature percepite continueranno ad essere elevate ma la sensazione di afa, che rappresenta uno dei maggiori rischi per la popolazione più esposta  (anziani, neonati , cardiopatici, soggetti affetti da malattie respiratorie), secondo le previsioni sarà meno opprimente almeno in alcune ore della giornata di domani. In coincidenza con l’abbassarsi dei livelli di rischio per la salute pubblica – conclude Aldo Aldi – sospenderemo a partire da domani la distribuzione di acqua fresca nelle metropolitane della linea B, che comunque riprenderà se dovessero risalire i livelli di allerta.”

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’ordine” dal pulpito

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 agosto 2009

Editoriale Fidest Nell’omelia domenicale tra le tante parole dette dal sacerdote, mi ha colpito quella su l’ordine e il riferimento all’azione di governo del nostro paese. La mia distrazione iniziale a questo rituale di predica per me cattolico poco praticante è, direi, nell’ordine delle cose e rasenta l’agnosticismo. Ciò non mi ha permesso di ravvisare il ragionamento che è stato posto a monte prima di far scattare il mio livello di allerta con questa parola per me “magica”. L’ordine ha un significato triste se si pensa a quello derivato dagli autoritarismi delle dittature, ma è anche un concetto severo e persino ben gradito per chi sogna una società ordinata, rispettosa dei suoi valori e gelosa della sua identità culturale e della sua civiltà aperta alla solidarietà e alla condivisione del bene comune. Due significati, quindi, di segno opposto che hanno finito con il farmi ritornare ai miei pensieri e ad estraniarmi di nuovo dal rito religioso. Ordine, quindi, nel segno buono della parola. E ne abbiamo bisogno in Italia come nel mondo. Un ordine spogliato dalla logica dell’imperio. Un ordine aperto al dialogo ma anche alle certezze. Oggi tendiamo dissacrare un po’ tutto e tutti e lo stesso ordine subisce l’onta di questi gratuiti e ingenerosi trattamenti. L’ordine, a mio avviso, genera anche rispetto per il nostro prossimo e la natura che ci circonda. Non è un rispetto pro forma ma maturato attraverso i nostri più intimi convincimenti. Non è e non vuol essere una parola da “pulpito”  nel senso religioso come in quello laico a meno che non intendiamo per pulpito le nostre coscienze, i nostri più intimi convincimenti, la nostra natura votata al bene e alla giustizia. Un ordine, quindi, senza retoriche di regime e apostolati di fede. Esso va espresso con semplicità e praticato nella quotidianità del nostro vivere. E’ una forza generata dall’interno che deve trovare all’esterno il suo sbocco naturale senza sbavature di sorta o da pratiche aberranti dai soliti mestatori di torbidi. Così questa parola “ordine” mi ha in qualche modo riconciliato con la mia chiesa, le ha fatto assumere un significato più personale, più intimo, più partecipativo ai reali bisogni e attese della gente per una società migliore e più egualitaria. In tutto questo vi è una sola interfaccia che ne riconosco la sovranità ed è quella della fede che travalica il concetto di Chiesa e rende universale il nostro rapporto d’amore con il divino e vanifica il senso di homo homini lupus, sostituendo la parola lupus in quella di fratello, di amico, di compagno, di un amore che va dato e che si può ricambiare. E se la politica non esprime tutto ciò è compito anche della Chiesa alzare severa la voce e redarguire con la sua forza morale l’inadempiente, chiunque esso sia. (Riccardo Alfonso http://www.fidest.it)

Posted in Editoriali/Editorials | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »