Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘amanti’

Biografia involontaria degli amanti, di João Tordo

Posted by fidest press agency su domenica, 22 luglio 2018

Biografia involontaria degli amantiIn una strada semideserta della Galizia, due uomini in macchina investono un cinghiale. In viaggio dal pomeriggio, erano diretti a Santiago de Compostela dove, prima che l’animale incrociasse la loro strada, pensavano di cenare, bere birra fino a tardi e trascorrere la notte. L’uomo alla guida è un professore di letteratura inglese che, dopo il divorzio dalla moglie, vive lasciando passare i giorni e curando un programma radiofonico dall’irridente titolo di Giorni felici. Accanto a lui, Saldaña Paris, un giovane poeta messicano incontrato tempo prima nel centro di Pontevedra, la città in cui entrambi vivono. Un uomo disilluso dalla vita e prigioniero di una struggente, ineliminabile malinconia. In attesa delle procedure formali, i due amici iedono sulla scomoda panca di un posto di polizia non lontano dal luogo dell’incidente, quando Saldaña Paris rivolge al suo interlocutore una singolare richiesta: leggere un manoscritto che lui conserva come un prezioso lascito da cui gli è impossibile separarsi. Non è il libro di un autore qualsiasi, né tantomeno l’opera di una giovane promessa, ma una sorta di requiem della donna che lui ha sposato e amato di un amore così forte e dolente che gli impedisce di sfogliare ora quelle pagine, per non riandare con la mente e il cuore a un tormentoso passato. Determinato a liberare Saldaña Paris dalla pena che lo affligge, il professore scorre quelle pagine dalle quali emerge l’involontaria biografia di due amanti. Un’intensa storia d’amore e ferite inflitte con inaudita violenza, una storia che lascia a colui che è sopravvissuto una sola possibile strada: riconciliarsi col passato per non compromettere irrimediabilmente il futuro. Opera da una delle voci più originali e affermate della letteratura portoghese contemporanea, Biografia involontaria degli amanti è un toccante, magnifico romanzo sull’ossessione amorosa e sul potere lenitivo delle parole.
João Tordo è nato a Lisbona nel 1975. Si è laureato in Filosofia all’Universidade Nova de Lisboa ed è autore di nove romanzi, tra cui As Três Vidas (2008), vincitore del Premio Letterario José Saramago e finalista del Portugal Telecom Prize. Le sue opere sono state tradotte in francese, italiano, tedesco e ungherese.ISBN 978 88 5451 6847 Pagine 384 Euro 19,00 (foto copertina copyright Neri Pozza Editore Biografia involontaria degli amanti)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Biografia involontaria degli amanti di Joao Tordo

Posted by fidest press agency su martedì, 10 luglio 2018

In una strada semideserta della Galizia, due uomini in macchina investono un cinghiale. In viaggio dal pomeriggio, erano diretti a Santiago de Compostela dove, prima che l’animale incrociasse la loro strada, pensavano di cenare, bere birra fino a tardi e trascorrere la notte. L’uomo alla guida è un professore di letteratura inglese che, dopo il divorzio dalla moglie, vive lasciando passare i giorni e curando un programma radiofonico dall’irridente titolo di Giorni felici. Accanto a lui, Saldaña Paris, un giovane poeta messicano incontrato tempo prima nel centro di Pontevedra, la città in cui entrambi vivono. Un uomo disilluso dalla vita e prigioniero di una struggente, ineliminabile malinconia.
In attesa delle procedure formali, i due amici siedono sulla scomoda panca di un posto di polizia non lontano dal luogo dell’incidente, quando Saldaña Paris rivolge al suo interlocutore una singolare richiesta: leggere un manoscritto che lui conserva come un prezioso lascito da cui gli è impossibile separarsi. Non è il libro di un autore qualsiasi, né tantomeno l’opera di una giovane promessa, ma una sorta di requiem della donna che lui ha sposato e amato di un amore così forte e dolente che gli impedisce di sfogliare ora quelle pagine, per non riandare con la mente e il cuore a un tormentoso passato.
Determinato a liberare Saldaña Paris dalla pena che lo affligge, il professore scorre quelle pagine dalle quali emerge l’involontaria biografia di due amanti. Un’intensa storia d’amore e ferite inflitte con inaudita violenza, una storia che lascia a colui che è sopravvissuto una sola possibile strada: riconciliarsi col passato per non compromettere irrimediabilmente il futuro.
Opera da una delle voci più originali e affermate della letteratura portoghese contemporanea, Biografia involontaria degli amanti è un toccante, magnifico romanzo sull’ossessione amorosa e sul potere lenitivo delle parole.
Traduzione dal portoghese di Romana Petri Euro 18,00 432 pagine EAN 9788854514959 Neri Pozza Editore.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Teatro: Erodiade

Posted by fidest press agency su sabato, 22 gennaio 2011

Mestre Venezia 26 e giovedì 27 gennaio, ore 21.00Teatro Toniolo, Un intenso monologo di Maria Paiato che veste i panni di Erodiade, questo il prossimo spettacolo del cartellone della Stagione di Prosa 2010-2011 del teatro Toniolo organizzata dal Comune di Venezia, Produzioni culturali e Spettacolo in collaborazione con il Circuito Teatrale Regionale Arteven. Una lunga catena di parole, una lotta senza scampo tra due amanti e il Dio che tra essi si frappone, una strenua volontà di sapere. Questo primo studio presenta un’ Erodiade ridotta alla sua essenza, privata di ogni orpello scenico, una messa in scena nuda e feroce, come nudo e feroce è l’animo di Erodiade.  Bestia sovrumana, che crea e ricrea nel gesto tutto ciò che la circonda. Male eterno che flagella come monito costante di perdizione la specie umana, e, creatura tutta umana, aspirazione permanente e incerta al bene, fragile ferita esposta all’abisso crudele e insensato della luce, dell’amore. Nel vuoto di questa reggia immaginaria si apre il baratro dell’assurdo di Dio. Lo spazio risuona e risente del silenzio del Suo abbandono. Eppure, nell’attimo stesso in cui l’anima cede alla tentazione del niente, la parola decade, preda del dubbio che si manifesti, per gli umani, l’inattesa coincidenza tra Dio e una rara e faticosa possibilità d’amore. Testori definì Erodiade una figura a metà fra il Dio astratto e quello incarnato.  Sola sulla scena, Erodiade, antica concubina di Erode, si rivolge ora alla testa di San Giovanni, ora sull’autore, rivelando le vere motivazioni della decollazione del Battista.  E’ stata lei a spingere la figlia Salomè tra le braccia di Erode e a chiederle la testa di Giovanni, colpevole di aver rifiutato il suo amore. Completamente identificata nella sua passione impossibile, Erodiade sfida il Dio di Giovanni e cerca la morte in scena.  Composta tra il 1967 e il 1968, Erodiade fu pubblicata per la prima volta nel 1969 e quindi rielaborata nel 1984 fino al rifacimento dell’ Erodiàs, inclusa nel Corpus dei Tre Lai. (Pierpaolo Sepe)
Maria Paiato nata a Stienta nel 1961 e diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico nel 1984 è considerata una delle più raffinate e sensibili interpreti del teatro italiano.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Paola Quattrini al Dehon

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 novembre 2010

Bologna Teatro Dehon Via Libia, 59 da venerdì 12 a domenica 14 Novembre, feriali ore 21, domenica ore 16. Al Teatro Dehon, il Teatro Artigiano di Roma presenta Paola Quattrini e Pietro Longhi in “L’ultimo degli amanti focosi”  di Neil Simon. Regia di Silvio Giordani
Dopo vent’anni di matrimonio e cinque figli, Bernardo, interpretato da Pietro Longhi, proprietario di un ristorantino ben avviato, cerca un’evasione amorosa. Piccolo eroe del mondo borghese, l’uomo è irresistibile e patetico nei suoi slanci amorosi e di volta in volta incontra Emma, Roberta e Giannina costruendo e distruggendo grandi e trasognate avventure. Le donne, tutte diverse e comicissime, sono interpretate dalla poliedrica Paola Quattrini, una delle attrici più amate del nostro palcoscenico. Efficace metafora delle nostre insicurezze, la commedia di Neil Simon è un perfetto meccanismo ad orologeria che offre agli attori tutte le opportunità di gioco con il pubblico che il grande teatro può offrire ed il pubblico stesso diventa presto un complice indispensabile alla riuscita della rappresentazione immedesimandosi  nei personaggi. Scrittore di “ drammi in commedia “ più che di  commedie l’autore  riesce a farci riflettere e sorridere insieme sui costumi e le follie della nostra società contemporanea.  http://www.teatrodehon.it Prezzo: Intero: 20 Euro Ridotti: 17 Euro (foto quattrini)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Amanti del violino

Posted by fidest press agency su sabato, 13 marzo 2010

Lettera al direttore. Alle volte mi chiedo che cosa possa spingere uomini politici, giornalisti, scrittori, ecc., ormai affermati e che non hanno certo bisogno di favori, a continuare a suonare il violino per i potenti, facendo anche stecche madornali, con conseguenti figure tapine. Durante la trasmissione Ottoemezzo (11 marzo) Carlo Rossella, riguardo alla frase del presidente Napolitano a Tor Vergata: «Qui si è respirata una bella aria, altrove c’è la bolgia», ha detto: “Io non so a che cosa si riferisse. Probabilmente al chiasso che gli studenti fanno fuori dell’Università”. Lo stesso giornalista, quando morì la mamma di Silvio Berlusconi, scriveva su La Stampa del 4 febbraio 2008: “Dietro un grande uomo c’è sempre una grande mamma”, dando per scontato che il suo Cavaliere sia un grande uomo. Lo stesso giornalista, l’anno scorso, descriveva l’incontro del Premier con la signora Michelle Obama, così: “Ci voleva un italiano molto intelligente, molto simpatico e molto ammaliatore per sciogliere Michelle. La First Lady non è solita andare incontro all’ospite. Sorride, certo, ma si tiene. Invece questa volta, quelle braccia alzate e quell’espressione del premier hanno rotto il ghiaccio”. Mentre tutti i giornali commentavano: “Michelle Obama dà la mano a Berlusconi, ma niente bacio…”. (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

E’ in edicola Cruisin’ Magazine

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2009

Un numero ricco, non solo di pagine (ben 130) ma anche di contenuti, come è nel nostro stile. Su questo “numero doppio” di Cruisin’ troverete una massiccia presenza di Mustang per festeggiarne assieme il 45° compleanno e, per la prima volta nella storia, siamo riusciti a entrare a Camp Ederle (VI) con i nostri reporter, per curiosare un po’ sul suolo americano a noi più vicino… Ben 12 sono i reportage degli eventi italiani ed esteri che troverete all’interno, tra cui spicca senza dubbio il 6° Cruisin Rodeo che in questa edizione ha visto la partecipazione di oltre 400 vetture provenienti da diversi Paesi europei (www.cruisinrodeo.it). Gli amanti delle Dragstrip troveranno un interessante “speciale” sulla Orlando Speed World Drag Way con immagini inedite oltre alle entusiasmanti gare NHRA di Chicago, Englishtown, Norwalk e Denver. Ma la colonna portante di questo magazine sono pur sempre le auto americane e naturalmente il loro “assortimento”! Si parte allora dal lontano 1923 con un Ford Model T Hot Rod realizzato dalla Total Performance di Ormond Beach, passando per uno Chevrolet 3100 Stepside “fiorentino” del 1957, una Pontiac Catalina più anziana di soli 2 anni, una Mustang Mach 1 del 1969 indiavolata più che mai, per andare a chiudere con un’agile Corvette C3 del 1977 scovata all’interno della base militare americana di Vicenza

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Se il mio portone potesse parlare

Posted by fidest press agency su sabato, 1 agosto 2009

E’ il titolo per il libro di Monica Ghezzi Perego. Amori, fidanzati, amanti, insomma, uomini. Un po’ bugiardi, assenti, ansiosi spesso insicuri ed eterni Peter Pan.  Ti amano sin dai tempi delle Medie, non possono più fare a meno di te, ti chiamano Amore, ma finiscono tutti per fuggire alla velocità della luce.  Un ritratto semi serio della specie maschile a cui attingere per inquadrare la propria situazione.  Che cosa ho imparato?  Sto cercando ancora di capirlo, ma prima o poi ce la farò!
Monica Ghezzi Perego è nata a Milano il 31 Agosto 1978. Dopo il Liceo Linguistico, prosegue gli studi con un corso di produzione audiovisiva che la avvicina ai suoni, alle immagini, ai colori e alla scrittura da sempre sua passione personale. Dopo anni da producer televisiva si sperimenta come autrice radiofonica. Status? Single a mesi alterni, ma non sempre per colpa sua!  (Edito dalla Giovane Holden Edizioni Isbn: 978-88-6396-036-5 Anno di edizione: 2009 – Numero di pagine: 80 – Prezzo: 10,00 €)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Teatro: Giulietta e Romeo

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 aprile 2009

Barberino di Mugello 12 maggio, alle 21.00, per la prima volta il Teatro Comunale Corsini ospita il Balletto, con “Giulietta e Romeo”, un grande classico del teatro di danza contemporaneo portato sulle scene dal Balletto di Roma, una delle migliori compagnie italiane nel panorama internazionale.   Sulle note della celebre partitura di Prokof’ev, la vicenda dei due sfortunati amanti di Verona si sposta nell’inedita cornice di un’Italia del secondo dopoguerra. Giulietta (Claudia Vecchi) è il simbolo di un irresistibile desiderio di sfuggire alle regole del mondo mentre Romeo, interpretato eccezionalmente da KLEDI KADIU, è un giovane timido e solitario, aperto al desiderio e alla curiosità dell’amore.  Da quando apparve per la prima volta sulla scena nel 1989 “Giulietta e Romeo” di Fabrizio Monteverde segnò da subito un momento importante per il teatro di danza italiano e da allora è stato ripreso ininterrottamente e riproposto in più di un centinaio di palcoscenici diversi, grazie allo straordinario successo di pubblico e critica consolidato negli anni da un numero di spettatori tra i più alti in Italia e all’estero.  Il Balletto di Roma – Ente Nazionale del Balletto nasce nel 1960 grazie al sodalizio artistico di due icone della danza italiana: Franca Bartolomei, e l’étoile Walter Zappolini, Direttore della Scuola di Ballo del Teatro dell’Opera di Roma. Il Balletto di Roma è oggi il frutto dell’incontro di questa storica realtá con il prestigioso Balletto di Toscana, fondato nel 1985 e al tempo diretto da Cristina Bozzolini, giá prima ballerina stabile del Maggio Musicale Fiorentino, e in soli quindici anni d’ininterrotta attivitá è divenuta una delle migliori compagnie italiane sulla scena internazionale.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »