Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘ambasciatore’

Incontro tra l’ambasciatore del Libano presso la Santa Sede e il direttore di ACS Italia

Posted by fidest press agency su giovedì, 24 giugno 2021

In vista della giornata di riflessione voluta da Papa Francesco, che il prossimo 1° luglio radunerà i principali responsabili delle comunità cristiane presenti in Libano, il direttore di Aiuto alla Chiesa che Soffre, Alessandro Monteduro, ha incontrato l’ambasciatore del Libano presso la Santa Sede, Farid el Khazen. Il diplomatico ha richiamato le gravi difficoltà del Paese, in particolare la crisi economico-finanziaria, l’elevata inflazione e le tragiche conseguenze dell’esplosione verificatasi nel porto di Beirut dell’agosto 2020. Da un lato vi sono quanti attualmente vivono al di sotto della soglia della povertà, privi di cibo e di medicine, dall’altro vi è una ex-classe media che non può accedere neanche ai propri risparmi depositati nei conti correnti bancari. Il diplomatico libanese ha manifestato vivo apprezzamento per l’iniziativa del Santo Padre ritenendola particolarmente utile all’ampliamento della rete di distribuzione degli aiuti alla popolazione sofferente. Monteduro ha evidenziato la concreta vicinanza di Aiuto alla Chiesa che Soffre al popolo della nazione mediorientale così duramente provata, sottolineando che, dall’inizio del 2020 fino al corrente mese di giugno, la fondazione pontificia in Libano ha finanziato 90 progetti per un totale di € 5.205.407. Tali progetti includono, fra l’altro, gli interventi effettuati a seguito dell’esplosione nel porto di Beirut, e cioè la fornitura di pacchi viveri, di buoni acquisto e di kit per l’igiene personale per famiglie nel bisogno, nuove strutture sanitarie per ospedali di Beirut, e la riparazione di diversi luoghi di culto e di altre strutture ecclesiastiche danneggiati dalla deflagrazione. ACS ha inoltre continuato a finanziare il progetto “Tavola di San Giovanni il Misericordioso” per garantire cibo ai cristiani poveri dell’area di Zahle e della valle di Bekaa, ha acquistato respiratori e altre forniture mediche per far fronte alla pandemia da COVID-19, ha fornito aiuti di emergenza per i rifugiati siriani presenti sul territorio libanese. L’incontro fra l’ambasciatore el Khazen e il direttore Monteduro si è concluso con il comune auspicio che, dopo l’imminente giornata di riflessione promossa dal Pontefice, si possa rafforzare la collaborazione ecumenica tra le diverse denominazioni cristiane per far fronte in modo più efficace e capillare alle drammatiche difficoltà attualmente sperimentate dalla popolazione del Paese dei Cedri.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congo. Barbaro (FdI): tanti punti da chiarire

Posted by fidest press agency su venerdì, 5 marzo 2021

“Ho presentato una interrogazione indirizzata al ministro degli Esteri, Luigi Di Maio, per ottenere ulteriori chiarimenti sul drammatico attentato avvenuto ai danni dell’ambasciatore italiano Attanasio e del carabiniere Iacovacci. Sono tanti i punti che necessitano di essere focalizzati, tra cui lo scarso numero di operatori e livello di sicurezza che sembra essere a servizio della installazione diplomatica italiana nella Repubblica democratica del Congo. Non è, altresì, comprensibile come sia accaduto che, nell’assalto al convoglio, nonostante l’intervento dei ranger del parco e le forze di sicurezza regolari congolesi, le uniche vittime siano stati l’autista e i nostri connazionali. Ugualmente, desta meraviglia apprendere che il carabiniere Iacovacci fosse dotato esclusivamente dell’arma corta d’ordinanza, e che abbia dovuto fronteggiare la minaccia esclusivamente con questo tipo di armamento. Resta, altresì, da chiarire se il vile attentato fosse rivolto nei confronti della missione o, nello specifico, contro il nostro Paese”.Lo dichiara il senatore di Fratelli d’Italia, Claudio Barbaro.

Posted in Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Morte dell’ambasciatore in Congo: “ Poniamo fine al massacro di un popolo”

Posted by fidest press agency su sabato, 27 febbraio 2021

Riguardo la tragica morte in Congo dell’ambasciatore Attanasio interviene il Dott. Gianpaolo Parolini, Presidente Nazionale Associazione Smile Mission Onlus,con una lettera indirizzata al Ministro degli Esteri Di Maio, e alla Prof.ssa Laura Strohmenger, Membro associato OMS. Questo il contenuto della missiva:”La morte del nostro Ambasciatore, dr. Luca Attanasio, del Carabiniere Vittorio Iacovacci e dell’autista congolese Mustapha Milambo Baguma, avvenuta in Congo, ci porta alla triste realtà di una Regione (il Nord Kiwu) che, pur essendo ricchissima (diamanti e coltan in primo luogo) e, forse, proprio per questo, è perennemente in guerra. Una situazione che è funzionale a tutti coloro che hanno interessi economici nella Regione.Una guerra che dura da decenni, che è costata la vita a otto milioni di persone e alla quale non è mai stato dato un grande peso in Europa, negli USA o in Cina.Come è ben noto, l’ONU ha inviato un contingente non adeguato a fermare la carneficina. Aiuti umanitari arrivano da tutto il mondo, ma non lasciano traccia; danno solo l’impressione a noi occidentali di restituire un po’ del maltolto.Smile Mission Onlus, Associazione di Volontariato Odontoiatrico Internazionale, nel Nord Kiwu ha creato negli ultimi 15 anni, una scuola di odontoprotesisti dentali, scuola riconosciuta anche a livello governativo e che ormai si autogestisce. Conosciamo bene quindi la situazione in cui versa questo territorio. Mille sono le situazioni e gli avvenimenti che si potrebbero raccontare per illustrare la ferocia e la disperazione che segnano giornalmente la vita degli abitanti. Purtroppo però noi occidentali non facciamo nulla per evitare o fermare questa situazione, per eliminare gli interessi delle nostre lobby, particolarmente forti economicamente e politicamente e che finanziano i disordini e l’anarchia, foraggiando i cosiddetti “ ribelli” che altro non sono che mercenari al soldo dei paesi che hanno interessi economici.Vogliamo chiedere che finalmente con forza e incisività si intervenga in tutte le Sedi Internazionali possibili per porre fine a questa tragedia.La morte del Dr. Attanasio e dei suoi accompagnatori, un ambasciatore così disponibile e che ci ha prestato ascolto e aiutato in molte occasioni, deve smuovere le coscienze di coloro che possono intervenire.Non facciamo in modo che ricada il silenzio, poniamo fine al massacro di questo popolo e delle nostre coscienze”. Dott. Gianpaolo Parolini Presidente Nazionale Associazione Smile Mission Onlus.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dolore e sconcerto per la morte dell’ambasciatore e del carabiniere

Posted by fidest press agency su lunedì, 22 febbraio 2021

“La terribile notizia dell’attentato in Congo nel quale hanno perso la vita l’ambasciatore italiano Luca Attanasio e il militare dell’Arma dei Carabinieri ci addolora e ci getta nel totale sgomento. In attesa che si faccia luce sulla dinamica e che la magistratura apra l’inchiesta, ci stringiamo alle famiglie delle due vittime, al prestigioso mondo della diplomazia italiana e all’Arma dei Carabinieri, punte di diamante della nostra presenza in tutto il pianeta”. È quanto dichiara il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli di Fratelli d’Italia.
E da parte dell’onle Ciriello questore della Camera dei deputati: ““Profondo dolore per quanto accaduto, questa mattina, in Congo, dove il nostro Ambasciatore Luca Attanasio e il carabiniere Vittorio Iacovacci sono rimasti uccisi a seguito di un vile attentato terroristico al convoglio Onu su cui stavano viaggiando”. “Mi auguro – soggiunge – che il Governo italiano, tramite il ministro Luigi Di Maio, ricostruisca in tempi rapidi la dinamica dell’accaduto e che la Procura di Roma apra un’inchiesta per risalire all’identità di mandanti ed esecutori dell’attentato, che non devono rimanere impuniti. Sarebbe opportuno, da parte del Governo, anche un rafforzamento delle misure antiterrorismo per il nostro personale diplomatico e militare impegnato nelle Nazioni più a rischio. Esprimo la mia vicinanza e il più sentito cordoglio alle famiglie delle vittime che meritano giustizia”

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rampelli riceve l’ambasciatore di Taiwan

Posted by fidest press agency su domenica, 11 ottobre 2020

Il vicepresidente della Camera dei deputati Fabio Rampelli ha ricevuto l’ambasciatore di Taiwan S. E. Andrea S. Y. Lee, accompagnato dalla responsabile dei Rapporti con il Parlamento dott.ssa Veronica Y. C. Wang e dal sen. Giuseppe Marinello.L’incontro, che si è svolto in un clima di grande cordialità, ha avuto al centro il mancato riconoscimento delle sedi diplomatiche di Taiwan, oggi al rango di ufficio per il commercio, a causa delle pressioni che la Cina comunista esercita sull’Italia e sull’Unione Europea e singolarmente sugli Stati che ne fanno parte.“Troviamo davvero sorprendente che una comunità pacifica come quella di Taiwan non possa avere la sua ambasciata in Italia e svolgere le relazioni diplomatiche come uno Stato di diritto in uno Stato di diritto (l’Italia). Da parte nostra abbiamo garantito a Sua Eccellenza l’ambasciatore Andrea Lee la massima collaborazione e la tessitura di relazioni che possano favorire il pieno esercizio, di fatto e di diritto, della rappresentanza diplomatica di Taiwan in Italia e in Europa. Il potere di interdizione che la Cina esercita sull’Italia, in particolare sul Governo Conte e sul ministro degli Esteri Luigi Di Maio- lo si è visto con il silenzio sui fatti di Hong Kong”.

Posted in Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La scuola italiana di Asmara e il nuovo ambasciatore

Posted by fidest press agency su lunedì, 28 settembre 2020

“Spero che il nuovo ambasciatore italiano in Eritrea appena insediatosi possa subito creare le condizioni per la riapertura della scuola italiana ad Asmara, la più importante al mondo, con un’azione incisiva e propositiva nei confronti del governo eritreo”: è quanto ha rilevato il senatore di Fratelli d’Italia, Adolfo Urso, in Commissione Esteri al Senato replicando alla risposta del governo alla interrogazione parlamentare presentata dall’esponente di Fratelli d’Italia.”L’Italia non può rinunciare a questo presidio culturale e politico di straordinaria importanza tanto più in un contesto in cui l’Eritrea e più in generale il Corno d’Africa sono coinvolti in un processo di pace al quale il nostro Paese può e deve dare il suo prezioso contributo. Bisogna fare il massimo sforzo, rimediando agli errori commessi, frutto forse anche di disattenzione o pregiudizio politico. L’Italia non può rinunciare al suo ruolo in Corno d’Africa, anzi è proprio questo il momento di far sentire la nostra presenza. Spero che il nuovo ambasciatore segni anche un nuovo inizio: un cambio di postura, assolutamente necessario”, conclude il senatore Urso.

Posted in Roma/about Rome, scuola/school | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

“La Francia richiama l’ambasciatore da Roma”

Posted by fidest press agency su venerdì, 8 febbraio 2019

Lo fa “a pochi giorni dalla sottoscrizione del trattato con la Germania che cementa il loro sodalizio sul fronte economico, energetico e militare assestando un durisssimo colpo al delicato equilibro europeo. Allo storico alleato (così oggi ci definisce Macron) ha preferito lo storico nemico. Alla luce della guerra economica e commerciale sotterranea che ‘Versailles’ sta facendo all’Italia da decenni, avremmo dovuto non richiamare ma ritirare noi l’ambasciatore. Resta comunque da sottolineare l’inadeguatezza istituzionale dell’Italia: al presidente di una Repubblica eletto dai cittadini francesi dovrebbe almeno rispondere il capo del Governo Conte, per quanto non lo abbia eletto nessuno.
E dovrebbe farlo chiedendo una volta per tutte sé Francia e Germania credono o no nell’Europa, una vita per tutte. Perché non ha senso fondare l’Unione europea e poi trasformarla in uno strumento di conclamata ostilità tra i paesi che la compongono. O c’è l’Europa o c’e l’asse franco-tedesco. O c’è amicizia e solidarietà o si aggredisce la Libia per togliere all’Italia un partner storico”.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Raggi riceve in Campidoglio ambasciatore Corea del Sud

Posted by fidest press agency su martedì, 25 ottobre 2016

raggiRoma La sindaca di Roma Virginia Raggi ha ricevuto questo pomeriggio in Campidoglio l’Ambasciatore della Repubblica di Corea S.E. Yong-joon Lee. Durante l’incontro, a cui hanno partecipato anche l’Assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale Linda Meleo e la Consigliera Economica dell’Ambasciatore, Eun-jeong Kim, si è discusso dei rapporti bilaterali già esistenti tra Italia e Corea. In particolare sono state affrontate tematiche relative a trasporti e rifiuti: l’Ambasciatore S.E. Yong-joon Lee ha illustrato alla prima
cittadina i risultati ottenuti da Seul, dove da un lato è stata attuata nel trasporto pubblico una riforma basata sulle nuove tecnologie e su una carta prepagata per utilizzare treni e metro, dall’altro si è rivoluzionato il ciclo dei rifiuti con un sistema che premia i cittadini che ne producono meno e riciclano di più. “Siamo convinti che le tecnologie e nuove modalità di servizio possano fare
la differenza – commenta Raggi – La mia squadra è pronta a fare tutto ciò che serve per rilanciare trasporti e rifiuti, due settori per noi fondamentali. Abbiamo proposto di avviare dei tavoli tecnici per ragionare su possibili soluzioni da adottare che prendano spunto dalle best practice già avviate in Corea”.

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Ambasciatore Bulgaria incontra forze produttive

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Bari Mercoledì 11 aprile ore 11.30 – Camera di Commercio di Bari S.E. Todor Stoyanov, Ambasciatore pro tempore di Bulgaria in Italia, incontrerà le forze produttive ed economiche del nostro territorio, presso la Sala Giunta della Camera di Commercio di Bari.Scopo dell’incontro, patrocinato dalla Camera di Commercio di Bari e promosso dalla Confapi Bari e Bat è quello di illustrare i programmi di sviluppo economico varati dalla Repubblica di Bulgaria, economia tra le più dinamiche dei Paesi Balcanici. Nel corso dell’incontro verrà altresì illustrato il programma di cooperazione economica italo-bulgaro denominato “Apulia Phoenix”, sostenuto dal Distretto Produttivo Pugliese delle Energie Rinnovabili e dell’Efficienza Energetica “La Nuova Energia” .

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Ambasciatore italiano a Bengasi?

Posted by fidest press agency su mercoledì, 30 marzo 2011

“In occasione della conferenza sul futuro della Libia tenutasi a Londra, il Consiglio Nazionale di Transizione di Bengasi – ha dichiarato l’on.Vernetti – ha reso pubblico il manifesto con il quale definisce la propria visione di una futura Libia democratica, libera e pluralista”. “Il documento presentato oggi – ha dichiarato l’on. Gianni Vernetti, deputato di Alleanza per l’Italia e già Sottosegretario agli Affari esteri – è estremamente positivo e rafforza la credibilità politica del Consiglio di Bengasi che ha posto tra i suoi obiettivi la stesura di una Costituzione, il pluralismo politico, il diritto di voto universale, la libertà dei media, la libertà religiosa e una condanna inequivocabile dell’intolleranza, dell’estremismo e della violenza”. “La presentazione del documento programmatico del consiglio di Bengasi – ha continuato Vernetti – è un motivo in più perché l’Italia s’incammini rapidamente, come hanno fatto già Francia, Qatar e Usa, verso il riconoscimento del Consiglio di Bengasi come unico rappresentante del popolo libico, nominando conseguentemente un Ambasciatore”.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza ambasciatore Ferraris

Posted by fidest press agency su sabato, 27 novembre 2010

Parma 30 novembre, alle ore 10, presso l’Aula Magna del Palazzo Centrale dell’Ateneo (Via Università, 12). conferenza dell’Ambasciatore Prof. Luigi Vittorio Ferraris sul tema “La Diplomazia oggi. Esperienze e consigli di un Ambasciatore”, organizzata dalle Facoltà di Giurisprudenza e Scienze Politiche dell’Università di Parma per mettere in luce gli aspetti più importanti dell’attività diplomatica nelle attuali relazioni internazionali. La conferenza dell’Ambasciatore Ferraris è inoltre collocata all’interno del ciclo di incontri per l’orientamento post laurea organizzati dalla Facoltà di Giurisprudenza, con l’obiettivo di informare gli studenti sui criteri per accedere alla carriera diplomatica attraverso i concorsi indetti dal Ministero degli Esteri (titoli di studio, prove scritte ed orali, preparazione linguistica, ecc.).
Nato a Roma e laureato in Giurisprudenza, il Prof. Ferraris ha conseguito il Diploma in Diritto Internazionale all’Aja nel 1951 e ha percorso la carriera diplomatica dal 1952 al 1987 svolgendo la sua attività in varie parti del mondo, fino a diventare Ambasciatore d’Italia a Bonn dal 1980 al 1987; dal 1987 al 2000 è Consigliere di Stato e dal 2000 è Presidente onorario di Sezione del Consiglio di Stato. Come docente universitario ha insegnato presso la Facoltà di Scienze Politiche all’Università Orientale di Napoli, in quella di Firenze, alla Sapienza e alla Luiss di Roma; ha avuto varie cattedre (di Politica Internazionale, di Studi strategici e di Relazioni Internazionali) all’Università di Trieste. E’ autore di libri sul Ministero degli Affari Esteri, sul Venezuela e sulla Germania; è autore di circa 400 saggi e articoli su temi di relazioni internazionali, di storia delle relazioni, di politica internazionale e di politica dell’Europa Orientale. E’ Cavaliere di Gran Croce dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo Ambasciatore d’Italia in Lussemburgo

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 ottobre 2010

Si è svolta pochi giorni fa al Groussherzogleche Palais (il Palazzo granducale), la cerimonia di consegna delle Lettere Credenziali da parte del nuovo ambasciatore d’Italia in Lussemburgo. Sua Altezza Reale il Granduca Henri di Lussemburgo, ha ricevuto Sua Eccellenza l’Ambasciatore plenipotenziario Raffaele de Lutio per l’ufficiale riconoscimento della sua carica nel Granducato. Poche ore dopo, nel corso della stessa mattinata, alcuni responsabili dell’informazione, tra cui noi di Italiani.lu, sono stati ricevuti presso la Residenza ufficiale di rue Goethe.  In questa occasione l’Ambasciatore de Lutio ha avuto modo di ribadire gli obiettivi su cui intende focalizzare il suo operato. Tra le sue parole una forte coscienza del ruolo istituzionale “classico” che ogni Ambasciatore ha il dovere di svolgere, ma anche una altrettanto appassionata volontà di rivitalizzare e coinvolgere tutti gli italiani che vivono in Lussemburgo.  In progetto dunque importanti eventi culturali, insieme a tante giovani iniziative tese alla valorizzazione di quell’intimo patrimonio che ogni cittadino italiano custodisce dentro di sé. In qualunque parte del mondo si trovi. Le nobili intenzioni del nuovo Ambasciatore trovano terreno fertile in tutta la collettività italiana, che si propone ogni giorno alla ricerca di quel sottile equilibrio tra una rispettosa integrazione ed una meravigliosa consapevolezza della propria italianità.  Una piccola anticipazione è stata concessa sulla proposta culturale in arrivo: Uto Ughi, uno dei più grandi violinisti che la nostra Storia conosca, terrà un concerto a Lussemburgo, a metà dicembre.(Guglielmo Sessa)

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Fiera di Canton: il luogo dove si creano gli affari

Posted by fidest press agency su venerdì, 24 luglio 2009

Guangzhou, Cina,  Gli imprenditori esperti vedono ovunque opportunità per realizzare affari, dalla possibilità di fornire un bene a un costo leggermente inferiore, a modi per dare a un maggior numero di persone l’accesso a qualcosa a cui non potevano accedere in precedenza, tuttavia la cosa importante è trovarsi nel posto giusto al momento giusto; dove si fanno gli affari e si creano le opportunità. La Fiera di Canton (Canton Fair) offre questo tipo di servizio poiché mette i visitatori al centro dell’intera comunità di produttori mondiali. Dalla richiesta del permesso di ingresso all’evento stesso, la Fiera di Canton porta i visitatori proprio al centro dell’azione.  A partire da questo anno, gli organizzatori hanno iniziato a inviare inviti personalizzati per la fiera, e utilizzando contatti importanti con ambasciate all’estero, si attende l’arrivo di visitatori con agenti locali per le pratiche relative ai permessi di ingresso, semplificando in questo modo l’intero processo burocratico di richiesta permettendo così di risparmiare tempo.  Dopo avere effettuato la registrazione in linea sul sito http://www.cantonfair.org.cn/en, il richiedente riceverà un invito, e potrà così sfruttare le indicazioni commerciali della Fiera di Canton e i servizi per entrare in contatto con aziende corrispondenti. Si tratta di altri due modi per migliorare l’uso della Fiera di Canton. Nella sezione Trade Leads (Indicazioni commerciali), i visitatori alla ricerca di soluzioni possono visionare messaggi ed un ricco database di fornitori, oppure possono pubblicare richieste sulla bacheca e attendere una risposta dai fornitori. Questo servizio mette in contatto i visitatori con i fornitori migliori, creando così delle opportunità per i visitatori ancor prima di mettere piede nello Guangzhou, snellendo e semplificando la preparazione del viaggio.  In occasione della fiera, gli eventi Cup of Joy offrono pasticcini e bevande gratuiti per gli incontri tra i visitatori e i venditori del segmento di mercato desiderato, incoraggiando così la possibilità di concludere i migliori affari.  In occasione della 106esima Fiera di Canton, gli affari e le possibilità di entrare in rapporto con altri sono ovunque, perché con oltre 55.000 fornitori e oltre 170.000 acquirenti nello stesso luogo, gli affari migliori sono proprio vi attendono, se ci sarete per poterli incontrare. (Source: China Foreign Trade Centre)

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »