Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 301

Posts Tagged ‘amministratori’

Enti Locali – Castelli: “Amministratori vanno responsabilizzati, non crocifissi”

Posted by fidest press agency su giovedì, 11 luglio 2019

“Siamo in una fase cruciale per far partire un tavolo di confronto sulle procedure di risanamento degli Enti Locali, in modo che la proposta di riforma possa essere condivisa con tutti gli attori coinvolti.Gli Amministratori vanno responsabilizzati e non crocifissi. C’è un pezzo dell’economia del Paese cristallizzato attorno a questi problemi dell’Amministrazioni locali.
Sono fortemente convinta che il PIL dell’Italia dipenda in gran parte dallo stato di salute degli Enti Locali, per questo abbiamo avviato un percorso importante per il risanamento degli Enti, con cure specifiche. Ed i primi risultati sono ottimi.Non è un tema slegato dalla quotidianità dell’agire politico, tutt’altro. La dimostrazione sta nel fatto che nel Decreto Crescita abbiamo inserito una norma per i Comuni capoluogo di Città Metropolitano, alcuni dei quali si trovano in una fase di riequilibrio finanziario, ovvero in dissesto e pre-dissesto finanziario.Passo dopo passo, stiamo costruendo un percorso importante, perché dietro ai numeri ci sono le persone, e le situazioni di crisi sono governate dalle persone. In questo ci aiuteranno anche i tempi certi che ci vogliamo dare”. Lo ha detto il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli, durante la presentazione del “Rapporto Ca’ Foscari sui Comuni” e delle Proposte per la riforma della procedura di risanamento degli Enti Locali.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dagli amministratori della sanità italiana: le nuove sfide che dovrà affrontare il Ssn

Posted by fidest press agency su domenica, 28 gennaio 2018

chiostro comoComo. Migliorare la prevenzione delle malattie e l’efficienza delle strutture sanitarie, ridurre le disparità tra le prestazioni, definire una politica sanitaria nazionale integrata con le priorità industriali del Paese e semplificare la burocrazia. Queste sono le nuove sfide che dovrà affrontare il Servizio Sanitario Nazionale di fronte allo straordinario progresso tecnologico, alla crescita della domanda di prestazioni sanitarie dei cittadini (che vivono più a lungo rispetto al passato) alla gestione della cronicità (che in Italia interessa il 30 per cento della popolazione) fino ai vincoli e ai limiti delle risorse economiche che hanno un peso sempre maggiore nei processi decisionali.I due temi affrontati nel corso della prima giornata Winter School 2018 di giovedì 25 gennaio sono stati il futuro della sanità italiana e la sostenibilità e revisione del farmaco e dei dispositivi in Italia. Quale modello sanitario potrà rispondere al diritto alla salute dei cittadini? I massimi esperti della sanità presenti alla tavola rotonda di Como hanno cercato di rispondere al quesito proponendo modelli di sostenibilità che rispondono a concetti chiave,come semplificazione (a dispetto di una burocratizzazione del sistema salute nel suo complesso), centralismo versus federalismo e lavoro in rete tra Asl e all’interno delle stesse; un buon strumento possono essere i Dipartimenti interaziendali diffusi sul territorio. La ricomposizione, altra necessaria chiave di volta, è intesa come omogeneizzazione di gestione, programmazione ed integrazione dei servizi e dei professionisti che operano nel campo della cronicità al fine di ottenere una unica modalità di approccio nei confronti del paziente cronico. Risulta essere determinante nel processo di cambiamento anche la sinergia tra gli attori del sistema, nonché modelli organizzativi (che non dimentichino, però, il rapporto paziente-medico e paziente-infermiere), la richiesta di autonomia differenziata e la proposta di una sanità integrativa. Se la tecnologia è un potenziale driver di cambiamento (si pensi, ad esempio, alla prospettiva di sviluppo della robotica nella domiciliazione delle cure) e fattore di crescita, resterà fondamentale il ruolo del medico di famiglia e dei farmacisti sul fronte della cura sul ‘territorio’, della prevenzione e nell’educazione sanitaria.Altro tema di rilievo affrontato è stato quello della legge Gelli-Bianco: se ha ampliato l’ambito di tutela del diritto alla salute ricomprendendovi la sicurezza delle cure, le strutture sanitarie, socio-sanitarie e gli esercenti la professione, proprio per salvaguardare tale diritto, dovranno adottare risorse strutturali, tecnologiche ed organizzative adeguate, tra le quali deve ricomprendersi necessariamente anche il rispetto della normativa sulla privacy. Infine, considerando la necessità di delisting, la rimozione dal prontuario dei farmaci e dei dispositivi obsoleti, anche strumenti digitali innovativi all’interno della sanità hanno un ruolo strategico: servono non solo per portare l’innovazione nel servizio digitale al cittadino oppure la telemedicina, ma anche per raccogliere le informazioni e supportare i processi decisionali in campo farmaceutico e generale, come prescrivere e somministrare i farmaci in ospedale o impiegare protesi e dispositivi in tempo reale per il cittadino.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science, Uncategorized | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento Europeo: Voto finale su diritti degli azionisti e retribuzione degli amministratori

Posted by fidest press agency su sabato, 11 marzo 2017

BruxellesBruxelles. Nuove regole che mirano a vincolare gli obiettivi delle grandi aziende dell’UE alle prestazioni di lungo periodo, tramite il rafforzamento della partecipazione dei propri azionisti, saranno discusse lunedì e votate martedì. Gli azionisti avranno voce in capitolo sulla retribuzione degli amministratori e sarà resa più agevole l’identificazione degli azionisti da parte delle imprese.Tali strumenti, concordati informalmente da Parlamento e Consiglio nel dicembre 2016, darebbero il potere agli azionisti di votare le politiche di remunerazione degli amministratori e di collegarle più strettamente alle prestazioni a lungo termine delle aziende.Consentirebbero inoltre alle aziende di identificare più facilmente i propri azionisti e quindi facilitare il dialogo, oltre a rendere più facile, per gli azionisti, l’avvalersi dei propri diritti, come quelli di partecipazione e di voto alle assemblee generali.Allo stesso modo, i nuovi requisiti di trasparenza aiuterebbero gli investitori istituzionali e i gestori patrimoniali, spesso importanti azionisti di società quotate nell’UE, a intensificare il loro impegno di azionisti nelle strategie di investimento.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La burocrazia e l’arroganza ci ammazzano. Casi fiorentini e non solo

Posted by fidest press agency su venerdì, 9 dicembre 2016

buche firenzeOgni giorno ci sono i nostri amministratori che ci rassicurano sul loro operato e il loro impegno per farci vivere meglio. E noi ci stiamo molto attenti, anche perche’ sono le apparenti piccole cose del nostro quotidiano che ci fanno capire bonta’ e onesta’ di chi abbiamo scelto perche’ ci amministri. Oggi vogliamo portare, al di la’ dei confini della specifica citta’, un fatto che sta accadendo a Firenze: un concentrato di inezia, burocrazia e ignoranza, dove l’amministratore locale non ci pensa proprio a riconoscere il proprio torto, e quindi ristabilire il rapporto di fiducia coi suoi amministrati, ma insiste nel far finta che il problema non esista, che e’ marginale, che “lui ha cose piu’ importanti a cui pensare”, e bla bla… insomma un concentrato di mala-amministrazione.
Nei giorni scorsi nella citta’ di Firenze aveva fatto notizia una transenna che erano tre anni che era in piazza Pitti per arginare l’accesso a delle pietre sconnesse, e dopo la piccola buriana mediatica, grazie al direttore della Galleria degli Uffizi i lavori di sistemazione di queste pietre e’ cominciato e dovrebbero durare pochi giorni. Meglio tardi che mai? No, questa filosofia non ci appartiene. Aspettiamo che paghi il responsabile (ammesso che, nei meandri della burocrazia esista la possibilita’ di individuarlo.. ne dubitiamo, ma denunciamo lo stesso questa schifezza!).
Ma come se non bastasse, ecco un altro caso simile: un cartello di pericolo che da due anni (2 ANNI!!!) avvisa di stare attenti. Anche questo cartello e’ in una strada gioiello della citta’, Borgo San Lorenzo, che congiunge l’omonima piazza con altrettanta piazza del Duomo, una strada che chiunque sia stato a Firenze ci sara’ passato per forza. Ovviamente l’assessore fa sapere che i lavori cominceranno a breve, mentre la societa’ partecipata (Sas) a cui e’ stato demandato il posizionamento del cartello dice che non e’ compito suo levarlo se i lavori non sono ultimati, perche’ se il cartello costituisce un pericolo spetta ai vigili valutarlo e non a loro.
Insomma, nessuno e’ responsabile di niente, ed e’ -eventualmente- sempre colpa di quell’altro. Il gioco e’ a tre: Comune/assessorato, Sas e vigili… e non sappiamo se le azioni di questi tre, per essere tali, abbiano bisogno di un qualche coordinamento con altre istituzioni e societa’ partecipate coinvolte che ne diano assenso… Noi siamo consapevoli che si possa sbagliare, ma quando qualcuno te lo fa notare, decenza civica e amministrativa vorrebbe che si intervenisse subito, soprattutto scusandosi con gli amministrati… ma questo e’ roba da Pianeta di altra Galassia di utopie fantascientifiche e fantapolitiche, probabilmente. Casi fiorentini che e’ bene che ognuno si stampi nella sua mente e se li ricordi. Temiamo che non saranno gli ultimi, e non solo a Firenze.(Vincenzo Donvito, presidente Aduc) (n.r. E’ un aspetto che contagia molte città. Potrei citare Roma tra le tante  grandi e piccole del nostro Paese dove gli esempi segnalati a Firenze sono diventati una costante e costringono i romani a vivere male mentre si potrebbe, con qualche accorgimento, legato alla tempestività dell’intervento, rendere la nostra esistenza meno tribolata. Faccio un solo esempio tra i tanti che ho annotato e mi riferisco ai lavori iniziati sei anni fa lungo la via Tiburtina nel pressi dell’omonima stazione e che non sembrano finire a breve. Per non parlare dell’attigua strada che dal ponte Portonaccio porta alla stazione chiusa da sette mesi per lavori ma di lavori non se ne vede l’ombra. Non sono mancate le proteste, i capannelli di cittadini arrabbiati ma come si dice? Non c’è peggior sordo di chi non vuol sentire e alla fine subentra non solo al rassegnazione ma la sfiducia per i nostri amministratori che sembrano messi al loro posto per indispettirci e provocarci sempre di più.)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Formazione amministratori di condominio, scegliere bene per evitare sorprese

Posted by fidest press agency su martedì, 16 giugno 2015

CondominioL’organizzazione di corsi di formazione iniziale per amministratori di condominio rappresenta uno dei maggiori business sulla formazione professionale che si sta sviluppando in questi ultimi anni.Il tutto nasce dall’approvazione della legge n. 220/2012, la così detta riforma del condominio, che ha stabilito la necessità della frequenza di un corso di formazione iniziale per l’assunzione degli incarichi di amministrazione condominiale da parte di chi ha iniziato quell’attività a partire del 2013.
Ricordiamo che è esentato dalla frequenza di questo corso il così detto amministratore interno e chi ha amministrato per almeno un anno nel triennio 18 giugno 2010 – 18 giugno 2013.Fino all’entrata in vigore del d.m. n. 140/2014 (dedicato per l’appunto alla disciplina dei corsi di formazione e dei formatori in tale materia), è stato un proliferare di corsi più o meno utili. Dopo il 9 ottobre 2014 (data di entrata in vigore del decreto ministeriale) la situazione è leggermente cambiata anche se la scelta del corso migliore resta sempre un’attività molto delicata; l’assenza di uno specifico sistema di controlli preliminari e di sanzioni da parte del Ministero della Giustizia, rende seriamente complicato ottenere il rispetto di un provvedimento (il d.m. n. 140/2014) già di per sé molto lacunoso.
Il problema sta nel fatto che moltissimi operatori del mercato della formazione non hanno la benché minima cognizione di causa della materia condominiale e altrettanti attori del settore condominiale utilizzando questi corsi come forma di finanziamento della propria attività, senza badare molto al contenuto ed allo scopo reale che, ricordiamolo, dovrebbe essere quello di immettere sul mercato persone preparate.
Non è raro, per chi si approccia al settore, imbattersi in associazioni di categoria che dell’associazione hanno soltanto la forma giuridica, ma che in realtà sono vere e proprie aziende il cui fine ultimo non è l’azione per la tutela dei diritti dell’associato o l’ausilio alla sua attività professionale, ma altro, leggasi utile .
Come scegliere, allora, il corso di formazione iniziale da seguire e chi evitare a priori?
In un precedente approfondimento sull’argomento abbiamo evidenziato che rispetto ai corsi di formazione iniziale non è da escludersi, anzi in alcuni casi è certo, che a questi contratti debbano applicarsi le norme previste a tutela dei consumatori
Quando si applicano queste norme? Sicuramente quando lo scopo di chi decide di frequentare il corso non è iniziare l’attività di amministratore condominiale, ma lo vuole seguire per cultura personale. Sono le stesse associazioni di categoria (ed enti di formazione) ad affermare che i corsi sono aperti anche ai condòmini che vogliono imparare a difendersi dall’amministratore di cui non si fidano o comunque per ampliare il proprio bagaglio di conoscenza specialistica. Anche in altre circostanze, comunque, non è si può escludere a priori l’applicazione di questa disciplina. Come dire: bisogna valutare caso per caso.
È bene quindi che dichiariate per iscritto all’organizzatore del corso l’intenzione con la quale vi state iscrivendo al corso. Se questo dovesse rifiutarla chiedendovi di dichiarare, contrariamente al vero, che state frequentando il corso per iniziare l’attività di amministratore, meglio lasciarlo perdere: chi non vuole applicare le norme dettate per la tutela del consumatore (davanti ad un consumatore) è soggetto da evitare.
Quando si applica la disciplina prevista a tutela del consumatore? Due esempi:
a) nell’ipotesi di corsi on-line, acquistati fuori dai locali commerciali (o fuori dalle sedi di associazione) e in internet, è necessario che sia previsto il diritto di recesso a favore del consumatore. Non prevederlo non vuol dire escluderlo, ma commettere un illecito sanzionabile a livello amministrativo, salvo il diritto di esercitarlo comunque ove ne ricorrano le condizioni;
b) nell’ipotesi di corso con lezioni frontali è bene evitare quelle organizzazioni che richiedono acconti senza prevedere un data certa per l’inizio del corso o quanto meno una data entro la quale poter recedere se il corso non è iniziato. Gli enti e le associazioni che nel modulo d’iscrizione prevedono che “l’avvio del corso potrà essere prorogato dall’organizzatore a suo insindacabile giudizio”, senza consentire al consumatore di svincolarsi, impongono una condizione vessatoria come tale punibile con una sanzione amministrativa e di per sé inefficace. Ciò, a determinate condizioni, vale anche se ad acquistare non è un consumatore.
Diffidate, infine, da quegli enti associativi che, messi a conoscenza della vostra intenzione di partecipare al corso per motivi di cultura personale, vi chiedano pedantemente, o addirittura impongano, l’iscrizione all’associazione per uno o più anni. Questo modo di fare è il classico espediente per accaparrarsi un’entrata economica. Se l’iscrizione non è voluta, chi organizza il corso può scomputarla dalla quota e se non lo fa, è meglio girare al largo e cercare altri corsi. Se, poi, l’iscrizione è gratuita, fate in modo che tempi e modalità di recesso dal vincolo associativo siano chiaramente indicati nel contratto o comunque rifiutatela; se non possibile e proprio non volete sapere d’iscrivervi, cambiate aria.
Requisiti dei formatori e dei responsabili scientifici. Il decreto ministeriale n. 140/2014 specifica che solamente alcune persone possono assumere l’incarico di formatore e/o di responsabile scientifico. In breve: l’ente formatore sceglie il responsabile scientifico che ha il compito di certificare la rispondenza del corso ai criteri indicati per il suo svolgimento (in termini di forma e contenuto), nonché l’onorabilità e la competenza dei formatori.
Evitate come la peste quegli enti che nelle varie iniziative di promozione dei corsi non indicano quanto meno il nome del responsabile scientifico ed il programma dettagliato del corso o comunque che se ne escano con soluzioni del genere “responsabile scientifico, formatore e argomenti del corso verranno comunicati direttamente ad iscrizione avvenuta”. Non si acquistano scatole chiuse e questo comportamento è indice di grave improvvisazione da parte di chi organizza. Chi acquista sta comprando un corso e ha diritto di sapere come e da chi esso è tenuto, essendo tali informazioni parte fondamentale del contratto; ciò tanto che a concluderlo sia un consumatore, tanto che sia chi vuole esercitare l’attività di amministrazione condominiale.
Ultimo elemento, non fondamentale, ma comunque da valutare è rappresentato dall’organizzazione dell’ente il corso. Se si tratta di una società è chiaro lo scopo di lucro e quindi c’è poco da comprendere: chi organizza il corso lo fa anche e soprattutto per ottenere un utile e quindi è sufficiente che rispetti le regole che abbiamo appena indicato. Se si tratta di associazione è bene comprendere se i responsabili locali, quelli con i quali solitamente ci si interfaccia, siano organi dell’associazioni o più semplicemente dei mandatari o collaboratori. Nulla d’illegale per carità, ma a differenza di un delegato locale, che ha il compito di promuovere l’attività associativa (che è per legge no-profit), il mandatario ha lo scopo principale di compiere atti giuridici per conto del suo rappresentato e quindi nel caso specifico di vendere corsi per averne un ritorno economico. Per capire come sono strutturate le associazioni, basta guardare i loro siti internet (non mancano quelle che cercano “agenti mandatari” o che parlano genericamente di collaboratori, un dirigente locale è un associato e non è collaboratore o mandatario). La specificità delle associazioni professionali di categoria, così come individuate dalla legge n. 4 del 2013, richiederebbero altra organizzazione.
Così fosse sebbene non sia necessario evitarle come per gli altri motivi, è comunque utile sapere che in alcuni casi questo modo di operare è il preludio a continue future sollecitazioni ad acquistare altri servizi, venduti sempre da quella compagine associativa e che la forma associativa è stata scelta forse più per motivi fiscali che per i reali scopi cui dovrebbero dedite le associazioni. Ricordiamo che anche la frequenza del corso finalizzata all’esercizio probabile (futuro e non certo) dev’essere considerata soggetta alla disciplina del codice del consumo (si pensi agli studenti universitari).
Chiediamo, infine, a tutti gli operatori del settori di rispettare i diritti dei corsiti adottando quelle poche indicazioni che abbiamo fornito in questo approfondimento: si tratta di accorgimenti utili e doverosi; utili perché consentono un rapporto contrattuale corretto e trasparente e doverosi perché comunque imposti dalla legge.
(Alessandro Gallucci, legale Aduc)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sanità: corruzione

Posted by fidest press agency su lunedì, 3 febbraio 2014

“Al malaffare non c’è mai fine. Non vogliamo demonizzare nessuno ma le preoccupanti vicende che si sono susseguite e hanno visto truffe e raggiri ai danni della sanità pubblica, in questi anni stanno sempre più aumentando”. L’analisi è del presidente di AssoTutela Michel Emi Maritato, che continua: “Le ultime, in ordine di tempo, sono Villa delle Querce a Nemi e Villa Gaia a Nettuno, che secondo la procura, presentavano fatture alla Regione Lazio con richieste di rimborsi per prestazioni mai effettuate e avrebbero curato patologie per cui non avevano l’accreditamento regionale. Considerate le condizioni del servizio sanitario – continua il presidente – i controlli da parte delle forze dell’ordine preposte ma, soprattutto da parte della Regione Lazio debbono essere intensificati. Basta con la sanità sportello bancomat – continua Maritato – tali episodi arricchiscono piccoli gruppi di potere e impoveriscono i cittadini contribuenti, sia sul piano economico che su quello dell’offerta sanitaria, restringendo sempre di più le possibilità di prestazioni a chi non se le può permettere”. Per gli episodi finiti sotto la lente d’ingrandimento, sono stati indagati i gestori e gli amministratori delle cliniche Mario e Simonetta Garofalo, Maurizio Pigozzi, Fabrizio Nanni e Rosolino Bartolotti. “Nomi e famiglie ricorrenti nella gestione della sanità privata del Lazio – ha chiosato Maritato – per questo, chiediamo al presidente Zingaretti di intensificare i controlli e punire in modo esemplare i responsabili”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Condomini: ascensori e spese

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 gennaio 2014

Ormai e’ diventato un tormentone in tutte le riunioni condominiali dove si esprime l’italica volonta’ al litigio. Chi deve pagare le spese ordinarie e straordinarie dell’ascensore? Come e’ ripartita la quota? I condomini del piano terra contribuiscono? Proviamo a far luce. Le spese di ordinaria manutenzione, comprensiva di riparazioni, e’ ripartita tra tutti i condomini, secondo il criterio di ripartizione delle spese definiti dagli articoli 1123 e 1124 del Codice Civile, e cioe’ il 50% in ragione dei millesimi di proprieta’ degli appartamenti e il 50% in proporzione all’altezza del piano, considerato che, chi abita ai piani piu’ alti, fara’ un uso maggiore dell’ascensore. Le spese straordinarie devono, invece, essere ripartite, proporzionalmente ai millesimi, tra tutti i condomini proprietari dell’immobile. (Primo Mastrantoni, segretario Aduc)

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Condominio: formazione amministratori

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 dicembre 2013

Tra le più importanti novità introdotte dalla riforma del condominio (legge n. 220/2012), ve n’è una che è stata particolarmente attesa: il riferimento ai requisiti professionalizzanti per assumere l’incarico di amministratore di condominio. A partire dal 18 giugno 2013 (data di entrata in vigore della riforma) per esercitare quest’attività (tranne per ben specifiche eccezioni) si chiede la frequenza di un corso iniziale e di corsi di formazione periodica: la norma che impone tale obbligo è l’art. 71-bis delle disposizioni di attuazione del codice civile. Chi può tenere i corsi? Quale durata devono avere? Che vuol dire formazione periodica? Tutte domande senza risposta certa. Non ci si lasci abbindolare da chi accosta le norme sulla formazione degli amministratori a quelle contenute dalla legge sulle così dette professioni non regolamentate (cfr. legge n. 4/2013): le leggi non si integrano tra di loro, tant’è che lo stesso Governo sta
pensando a degli interventi risolutivi.Insomma sembrerebbe il classico caso di una norma in attesa di attuazione concreta.In questo contesto (come possiamo dimostrare carte alla mano) non mancano associazioni di amministratori che, forse pensando più al proprio business, specificano che i corsi devono essere frequentati pena l’impossibilità di amministrare e, in alcuni casi, propagandano il loro corso come quello specificamente dettato per tale esigenza, in virtù del possesso di certificazioni ministeriali che gli conferiscono maggior valore.
Grazie alle tante segnalazioni che ci stanno arrivando, stiamo valutando la correttezza del comportamento di queste associazioni in relazione alle norme dettate dal codice del consumo, per considerare se sia opportuno investire l’Antitrust della vicenda.
Invitiamo i consumatori e tutti gli aspiranti amministratori ad inviarci tutto il materiale utile riguardante il comportamento delle varie associazioni rispetto alle informazioni fornite in merito alla obbligatorietà dei corsi, nonché quelle associazioni di categoria che non si comportano in tal modo, a segnalarci quelle scorrette.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Amministratori locali: più giovani

Posted by fidest press agency su sabato, 26 maggio 2012

“I Comuni italiani si confermano le Istituzioni di riferimento dei giovani, sia per eletti che per partecipazione”, questo il primo commento di Giacomo D’Arrigo, Coordinatore Nazionale Anci Giovane e componente dell’ufficio di presidenza dell’Associazione dopo l’elaborazione dei dati, realizzata da Anci – Comunicare, relativi ai risultati delle recenti elezioni amministrative.
“In generale aumenta il numero degli under 35 eletti nei consigli comunali ed a sindaco – continua D’Arrigo – sono infatti 196 i nuovi primi cittadini nati dagli anni ’70 in poi e Sicilia e Calabria sono le regioni che ne vedono il più alto numero di eletti in questa tornata, mentre la Lombardia con ben 12 sindaci under 35 è la regione che nel complessivo ne esprime la maggioranza. L’alto numero di candidati e di eletti – conclude D’Arrigo – conferma gli enti locali come le istituzioni nella quali è più alta la partecipazione attiva dei più giovani, il livello dove ragazze e ragazzi scelgono di impegnarsi direttamente”.
Ieri questi dati, insieme a quelli della ricerca di Cittalia- Anci “I giovani tra partecipazione politica e governo locale” sono stati presentati alla giornata Guardo al Futuro, gli Stati generali delle politiche giovanili in Italia organizzati dal Forum Nazionale dei Giovani, a cui ha partecipato anche il premier Monti.
Molto positivo il ruolo dell’impegno sociale e civile dei più giovani: il 30 per cento nella fascia d’età tra i 18 e i 24 anni si dedicano al volontariato, mentre nella fascia d’età che va dai 25 ai 34 anni salgono al 34 per cento. Dallo studio emerge il ritratto di giovani attenti al miglioramento della propria città (il 68 per cento dei giovani si dichiara interessato a partecipare direttamente alla vita politica del proprio comune) ed una forte fiducia nei confronti dell’azione dei comuni, che è il livello amministrativo in cui si concentra maggiormente l’impegno dei più giovani in politica (oltre 26mila gli under 35 impegnati a livello locale, un valore in crescita costante con oltre il 21,2 per cento del totale degli amministratori).
“Mi rivolgo a tutti questi giovani – aggiunge D’Arrigo – impegnati nel sociale e nella politica, in particolare ai neo-eletti: l’Anci ha lanciato un bando di partecipazione per la Scuola Giovani amministratori, che scade il primo giugno. Mi auguro che possano aderire numerosi, poiché la scuola costituisce un’ulteriore iniziativa inserita nella mission di Anci Giovane e di tutta Anci, un’Associazione che si propone di non essere solo rappresentativa, ma anche ‘utile’ ai Comuni”. La Scuola per Giovani amministratori rivolta agli under 36 impegnati, o che intendono impegnarsi, nell’amministrazione delle città e dei Comuni italiani è gratuita.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Bilancio Atac = fallimento

Posted by fidest press agency su giovedì, 16 giugno 2011

Il bilancio ATAC per l’esercizio 2010 approvato in C.d.A., dimostra ancora una volta, ma ormai ne siamo abituati, il totale fallimento della gestione Alemanno e della sua Giunta – Lo dichiara in una nota il consigliere regionale dell”Italia dei Valori, Giovanni Colagrossi. Il deficit di gestione dell’anno scorso ammonta a -96 milioni di euro, mentre il risultato di esercizio complessivo espone un risultato negativo di addirittura 319,1 milioni. La cosa che mi lascia letteralmente sconcertato è che dopo 3 Amministratori Delegati e 3 Presidenti cambiati in pochissimo tempo, il Sindaco Alemanno e tutto il suo Management non siano stati ancora in grado di formulare un Piano Industriale che guardasse al rilancio ed al risanamento dell’azienda. Dobbiamo in ogni modo evitare – conclude Colagrossi, che questo scempio di mala gestione e spreco di denaro pubblico, gravi ancora una volta sulle tasche e sul patrimonio della collettività. A tal proposito bisogna alzare gli scudi sulla scellerata ipotesi di “sanare” il debito ATAC , con la svendita del suo Patrimonio immobiliare, da sempre fiore all’occhiello nella storia della Società di Trasporti Capitolina.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su martedì, 12 aprile 2011

Torino sabato 16 aprile ORE 9.30 – STRAMBINO VII Raduno Canavesano della terza età e del volontariato. Interviene l’assessore alla Viabilità.
ORE 10.30 – Cuorgnè – (aula Magna dell’Istituto XXV Aprile – Via XXIV Maggio 13) Tavola Rotonda “Scuola, imprenditoria e amministratori locali: quali possibilità di collaborazioni future” . Interviene l’assessore all’Istruzione.
ORE 11.00 – PEROSA ARGENTINA “2011 Itinerari”: inaugurazione stele e consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Perosa. Interviene il Presidente.
ORE 14.00 – POMARETTO Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Pomaretto. Interviene il Presidente.
ORE 16.30 – CAFASSE Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Cafasse. Interviene l’assessore alla Viabilità.
ORE 17.30 – TORINO (P.zza Castello) Alzabandiera per Raduno Granatieri. Interviene il Presidente
ORE 20.00 – CHIAVERANO Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Chiaverano. Interviene l’assessore alla Viabilità.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su martedì, 12 aprile 2011

Venerdì  15 aprile ORE 9.00 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) Conferenza stampa della rassegna Organalia per il 150^. Intervengono il presidente e l’assessore alla Cultura. ORE 9.30 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Maria Vittoria 12) Visita a Palazzo Cisterna di una Scuola Media di Catania. Interviene il Presidente ORE 9.30 – TORINO – (Sede di corso Inghilterra – Sala Conferenze 15° piano) Seminario “La Provincia e le multinazionali: attori, politiche e servizi per l’attrazione ed il consolidamento degli investimenti esteri”. Intervengono gli assessori al Lavoro e alle Attività Produttive . ORE 10.00 – MONCALIERI  (Biblioteca Civica) Convegno  Laboratorio-Comune sul tema “Vulnerabilità”. Interviene l’assessore alle Politiche Attive di Cittadinanza. ORE 11.00 – TORINO – (via Viotti 8) Conferenza Permanente Regione Autonomie Locali. Interviene l’assessore al Lavoro. ORE 11.00 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Maria Vittoria 12, Sala Consiglieri) Organalia. Conferenza Stampa di Presentazione. Interviene il Presidente ORE 15.00 – SETTIMO (Biblioteca Archimede, P.zza Campidoglio 50) Convegno: Settimo Torinese: un “nodo” ferroviario da sciogliere. Interviene il Presidente ORE 16.00 – TORINO – (Corso Inghilterra Sala Stemmi) Consegna attestati del progetto “Comenius”. Interviene l’assessore alla Cultura. ORE 17.30 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) Libri e cioccolato. Presentazione del libro “Vitigni occitani. Viticoltura nelle valli occitane”. Interviene l’assessore alla Cultura. ORE 18.00 – BORGONE di SUSA Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Borgone di Susa. Interviene l’assessore al Bilancio. ORE 21.00 – SAMONE Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Samone. Interviene l’assessore alla Viabilità.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 aprile 2011

Sight of Reggia di Venaria Reale, royal palace...

Image via Wikipedia

Giovedì  14 aprile ORE 8.00 – CHIERI Lezioni tenute dall’Associazione ANPI agli studenti della scuola media Quarini di Chieri. Interviene l’assessore all’Ambiente
ORE 9.00 – TORINO– (Sede del Comando per la Formazione e Scuola di Applicazione dell’Esercito, Torino, Via Arsenale, 22) Seminario storico militare nell’ambito delle celebrazioni per il 150° Anniversario della Costituzione dell’Esercito Italiano. Interviene l’assessore al Lavoro. ORE 9.30 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Vittoria 12 – sala Consiglieri) IX Commissione Consiliare. Approvazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio 2010. Intervengono l’assessore al Bilancio, l’assessore alle Attività produttive e l’assessore alle Politiche Attive di Cittadinanza. ORE 9.30-12.30 – Vico Canavese, Rueglio e VistrorioIncontro con gli studenti dei tre Comuni sui 150 anni dell’Unità d’Italia. Interviene l’assessore all’Istruzione.
ORE 9.30 – FIANO – (Salone Medici del Vascello – via Roma 45) Convegno “Tra la Venaria Reale e le Valli di Lanzo: strategie e progetti di sviluppo turistico integrato”. Interviene l’assessore alle Attività Produttive. ORE 10.45 – TORINO – (Palazzo della Regione – piazza Castello)Conferenza stampa dell’84^ Adunata nazionale dell’Associazione Nazionale Alpini. Interviene l’assessore alla Cultura. ORE 11.00 – ROMA (P.zza Cardelli 4)  Ufficio di Presidenza UPI. Interviene il Presidente
ORE 11.00 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Vittoria 12- sala Consiglieri) II Commissione Consiliare. Approvazione del Rendiconto di Gestione per l’Esercizio 2010. Intervengono l’assessore all’Ambiente e l’assessore all’Agricoltura.
ORE 14.30 – TORINO (Regione Piemonte – Direzione Politiche Sociali e Politiche per la Famiglia)Riunione della Consulta regionale per le adozioni e per gli affidamenti familiari. Interviene l’assessore alle Politiche Attive di Cittadinanza
ORE 15.00 – TORINO (Via Livorno 58) Seminario delle Buone Pratiche organizzato dal Museo “A come Ambiente”. Interviene l’assessore all’Ambiente
ORE 15.30 – RIVOLI – (Via Capra 27) Convocazione Direttivo Col del Lys . Interviene l’assessore all’Istruzione. ORE 15.30 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Vittoria 12 – sala Consiglieri) V Commissione Consiliare. Approvazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio 2010.
ORE 17.00 – TORINO (Facoltà di Economia – Corso Unione Sovietica) Convegno “150 Anni di moneta ed Economia in Italia”. Interviene l’assessore al Bilancio.
ORE 17.30 – GIVOLETTO – (Sala del Consiglio, Via Sandro Pertini 3) Consegna dei braccialtetti tricolore ai 18enni del Comune di Givoletto . Interviene l’assessore all’Istruzione.
ORE 21.00 – TORINO – (CNA – via Millio 26) Convegno “Competere in Reti di Impresa. Le opportunità per sostenere percorsi concreti”. Interviene l’assessore alle Attività Produttive.
ORE 21 – MONCALIERI (Teatro Matteotti) Spettacolo “Diversità nell’Unità”. Interviene l’assessore alle Politiche attive di Cittadinanza.
ORE 21.00 – TORINO (Centro Incontri, Regione Piemonte) Cattedra del Dialogo con l’Ebraismo. Interviene l’assessore al Bilancio

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 aprile 2011

Moncalieri view

Image via Wikipedia

Mercoledì  13 aprile ORE 9.30 – MONCALIERI – (Itis Pininfarina, Via Ponchielli 16) Seminario “Disagio mentale e disperazione scolastica:” Intervengono l’assessore all’Istruzione e l’assessore alle Politiche Attive di Cittadinanza.
ORE 9.30 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Vittoria 12 – sala Stucchi) III Commissione Consiliare. Approvazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio 2010. Intervengono l’assessore al Lavoro e l’assessore all’Istruzione.
ORE 9.45 – CARCASSONNE Assemblea generale Arco Latino. Interviene l’assessore alle Relazioni Internazionali ORE 10.00 – TORINO (P.zza Rebaudengo 95) Visita alla scuola materna San Giuseppe Lavoratore. Interviene il Presidente
ORE 10.30 – TORINO (Palazzo Cisterna, via Maria Vittoria 12, Sala Marmi)  Ufficio di Presidenza UPP. Interviene il Presidente
ORE 10.30 – TORINO – (Regione Piemonte – via Pisano 6) “L’artigianato e il sistema delle fiere: rapporto annuale sull’artigianato”. Interviene l’assessore alle Attività Produttive.
ORE 11.00 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Vittoria 12 – sala Consiglieri)VI Commissione Consiliare. Approvazione del Rendiconto di gestione per l’esercizio 2010. Intervengono l’assessore all’Agricoltura e  l’assessore alle Attività produttive.
ORE 11.30 – TORINO – (Politecnico di Torino) Senato Accademico “Linee di gestione e programmazione del personale”. Interviene l’assessore alle Attività Produttive.
ORE 13.00 – TORINO (C.so Inghilterra, Auditorium) Saluto al Convegno Spi Cigl “L’Unità d’Italia e il Lavoro”. Interviene il Presidente
ORE 15.30 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) VIII Commissione su rendiconto della gestione per l’esercizio 2010.
ORE 17.30 – BRICHERASIO (salone polivalente via Vittorio Emanuele 94) Convegno “La sicurezza del territorio pinerolese dal rischio  idrogeologico. A che punto siamo?””. Interviene il Presidente
ORE 21.30 – TORINO (Palaolimpico Isozaki, C.so Sebastopoli 123, Torino) Roberto Benigni in “Tutto Dante. Purgatorio VI”. Interviene il Presidente

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su lunedì, 11 aprile 2011

A well preserved statue of pharaoh Horemheb wi...

Image via Wikipedia

Martedi’ 12 aprile ORE 9.00 – TORINO – (Museo Egizio – via Accademia delle Scienze 6) Consiglio di Amministrazione del Museo Egizio. Interviene l’assessore alla Cultura.
ORE 9.30 – TORINO (Aula Magna, Via Avellino 6 Convegno: “Settimana sulla sostenibilità ambientale”. Interviene l’assessore all’Ambiente.
ORE 9.30 – CARCASSONNE Assemblea Generale di Arco Latino. Interviene l’assessore alle Relazioni Internazionali
ORE 9.30 – Grugliasco – (Istituto Majorana, Via Baracca 80) Seminario “Gestire l’autonomia scolastica. Strumenti e strategie per ottimizzare i processi decisionali, valutativi e comunicativi” . Interviene l’assessore all’Istruzione.
ORE 10.00 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Giunta – via Maria Vittoria 12) Riunione della Giunta provinciale.
ORE 12.00 – TORINO (Palazzo Cisterna – via Maria Vittoria 12) Visita a Palazzo Cisterna della Scuola Elementare di Cavagnolo Intervengono il Presidente e l’assessore alle Attività Produttive.
ORE 15.00 – TORINO – (Aula del Consiglio provinciale) Seduta del Consiglio provinciale
ORE 19.00 – TORINO (Parco del Valentino presso il Club Scherma – Viale Ceppi 5) Festeggiamenti Atleti Piemontesi. Interviene il vicepresidente.
ORE 21.00 – TORINO – (CNA – via Millio 26) Incontro “Nuovo modello di acquisto dei servizi da parte di CSI Piemonte”. Interviene l’assessore alle Attività Produttive.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 10 aprile 2011

Torino 11 aprile ORE 9.00 – TORINO (Torino Incontra) Convegno “Leasing in costruendo: una soluzione per la Pubblica Amministrazione. Interviene l’assessore al Bilancio.
ORE 9.30 – TORINO (Palazzo Cisterna, Via Maria Vittoria 12, Sala Consiglieri) Seminario “Indicazioni per Adeguamento dei P.R.G. alla Variante “Seveso” al piano Territoriale di Coordinamento Provinciale. Intervengono l’assessore all’Ambiente e il Presidente.
ORE 11.00 – TORINO (Sala Stampa della Regione Piemonte – piazza Castello 165) Conferenza Stampa ZEROUNO PMS BASKET. Interviene il vicepresidente.
ORE 15.00 – TORINO – (Finpiemonte – Galleria San Federico 54) Comitato Infomobilità. Interviene l’assessore alle Attività Produttive. ORE 15.30 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) I Commissione su rendiconto della gestione per l’esercizio 2010. Intervengono il Vice Presidente, l’assessore all’agricoltura e l’assessore alla Cultura.
ORE 17.00 – Torino – (Sala Principi d’Acaja  Via Verdi 8) Seminario conclusivo “Scienza attiva” . Interviene l’assessore all’Istruzione. ORE 18.00 – Torino – (Sermig, Piazza Borgo Dora) Gara Nazionale operatore grafico . Interviene l’assessore all’Istruzione. ORE 18.00 – SANT’ANTONINO di SUSA Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni del Comune di Sant’Antonino di Susa. Interviene il Presidente

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Domenica 10 aprile ORE 9.00 – CASTELLAMONTE – (Sede Croce Rossa – via M. Piccoli 9) “Decennale Giovani Croce Rossa Italiana”.Inaugurazione della sede. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
ORE 9.30 – GRAVERE Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni di Gravere. Interviene l’assessore alle Attività Produttive.
ORE 11.00– CASTELLAMONTE Decennale “Giovani Croce Rossa Italiana” con inaugurazione della nuova sede a Castellamonte. Interviene l’assessore alla Viabilità.
ORE 14.30 – CAREMA VII Edizione della Fiera di Primavera. Interviene l’assessore alla Viabilità.
ORE 17.00 – SETTIMO (c/o Dado, Via Cottolengo 2) Sopralluogo al Dado per questione nomadi. Interviene il Presidente

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su sabato, 9 aprile 2011

Sabato 9 aprile ORE 9.00 – COLLEGNO – (Palazzetto dello Sport – Via Antica di Rivoli 21) Convegno “Maestre e Maestri d’Italia” . Interviene l’assessore all’Istruzione. ORE 9.30 – PIANEZZA – (Villa Lascaris) Incontro dell’Arcivescovo di Torino con gli amministratori. Interviene il Presidente
ORE 10.00 – TORINO – (Teatro dei Ragazzi e Giovani) I Lions e i giovani nel 150° anno dell’ Unità d’Italia. Interviene l’assessore alle Relazioni Internazionali.
ORE 10.00 – AVIGLIANA (Via galiniè, zona Ecomuseo) Inaugurazione del Centro recupero animali rapaci. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
ORE 16.00 – VARISELLA Inaugurazione dell’Antiquarium del Castello di Baratonia. Interviene l’assessore alla Viabilità.
ORE 18.00 – FOGLIZZO  “Incontri”  presentazione opere dell’artista Franco Bogge. Interviene l’assessore alla Viabilità.
ORE 12.30 – CARMAGNOLA – (Sala Congressi “Monviso”) Convegno “La gestione sostenibile delle acque” . Interviene l’assessore all’Agricoltura.
ORE 20.00 – PIOSSASCO (Via Volvera, 50) Anniversario del Gemellaggio tra Piossasco e Crau-Gevrier. Interviene l’assessore al Bilancio
ORE 21.00 – CUORGNE’Spettacolo “Il mondo rurale e il canto degli italiani” organizzato dall’Associazione Provinciale Allevatori. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
ORE 21.00 – TRANA Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni di Trana. Interviene il vicepresidente.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2011

VENERDÌ 8 aprile ore 9.30 – TORINO – (Lingotto Fiere) Energethica, VI mostra-convegno sull’energia sostenibile. “Il patto dei sindaci: un impegno in Europa verso il 2020” e Infoday sul programma EIE Interviene l’assessore alle Attività produttive.
• ORE 9.00 – SIENA XII Assemblea di Agenda 21. Interviene l’assessore all’Ambiente.
• ORE 10.30 – VERONA Convegno “DOCG Erbaluce” presso la “Vinitaly”. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
• ORE 10.30 – TORINO – (Caserma Cernaia) Consegna alamari e giuramento Allievi Carabinieri. Interviene l’assessore al Bilancio.
• ORE 11.00 – TORINO – (Stazione Porta Susa) IV Commissione in seduta straordinaria presso il cantiere della stazione Porta Susa.
• ORE 11.00 – CARAVINO Firma del protocollo d’intesa tra Provincia di Torino e FAI (Fondo Ambiente Italiano). Intervengono il presidente e gli assessori alla Cultura e alla Viabilità.
• ORE 15.00 – TORINO – (Dipartimento Scienze Sociali) Presentazione del libro di Flavio Bonifacio “Misurare il successo nel sistema scolastico italiano”. Interviene l’assessore all’Istruzione.
• ORE 17.30 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) Libri e cioccolato. Presentazione del libro “150. Personaggi del Risorgimento italiano in Provincia di Torino”. Intervengono il presidente e l’assessore alla Cultura.
• ORE 18.30 – TORINO – (Circolo dei Lettori) Premiazione “Alfierino dell’anno”. Interviene l’assessore alla Cultura.
• ORE 19.00 – SAN BENIGNO Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni di San Benigno. Interviene il presidente.
• ORE 21.00 – CAVOUR – (Chiesa Parrocchiale) Spettacolo “Il mondo rurale e il canto degli italiani” organizzato dall’Associazione Provinciale Allevatori. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
SABATO 9 aprile ore 9.00 – COLLEGNO – (Palazzetto dello Sport) Convegno “Maestre e Maestri d’Italia”. Interviene l’assessore all’Istruzione.
• ORE 9.30 – PIANEZZA – (Villa Lascaris) Incontro dell’arcivescovo di Torino con gli amministratori. Intervengono il presidente e l’assessore alla Cultura.
• ORE 10.00 – TORINO – (Teatro dei Ragazzi e Giovani) I Lions e i giovani nel 150° anno dell’Unità d’Italia. Interviene l’assessore al Bilancio.
• ORE 10.00 – AVIGLIANA Inaugurazione del Centro recupero animali. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
• ORE 16.00 – VARISELLA Inaugurazione dell’Antiquarium del Castello. Interviene l’assessore alla Viabilità.
• ORE 12.30 – CARMAGNOLA – (Sala Congressi “Monviso”) Convegno “La gestione sostenibile delle acque”. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
• ORE 21.00 – CUORGNE’ Spettacolo “Il mondo rurale e il canto degli italiani” organizzato dall’Associazione Provinciale Allevatori. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
• ORE 21.00 – TRANA Consegna dei braccialetti tricolore ai 18enni di Trana. Interviene il vicepresidente.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Agenda amministratori provincia Torino

Posted by fidest press agency su domenica, 3 aprile 2011

GIOVEDÌ 7 aprile ore 9.30 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) IX Commissione su cooperazione internazionale
• ORE 10.00 – SUSA – (Frazione San Giuliano) Assemblea straordinaria SITAF. Interviene il presidente.
• ORE 10.00 – CASELETTE – (Via Alpignano 48) Convegno su tematiche agricole. Interviene l’assessore all’Agricoltura.
• ORE 11.00 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) II Commissione su Parco Monte S. Giorgio di Piossasco.
• ORE 14.00 – TORINO – (Palazzo Cisterna – Sala Consiglieri – via Maria Vittoria 12) IV Commissione su aggiornamento del progetto Torino-Lione. Interviene il presidente.
• ORE 16.00 – TORINO – (Fondazione CRT) Convegno “Atmosfera Creativa”. Interviene l’assessore alla Cultura.
• ORE 18.00 – TORINO – (Centro Studi Pensiero Femminile) Presentazione del libro “Italiane” di C. Tessore e S. Gaudino. Interviene l’assessore Politiche attive di cittadinanza.
• ORE 21.00 – CHIVASSO – (Duomo) Concerto della rassegna Chivasso in Musica. Interviene l’assessore alla Cultura.

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »