Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 338

Posts Tagged ‘amos luzzatto’

A venticinque anni dalla scomparsa di Primo Levi

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 aprile 2012

Torino Domenica 6 maggio, alle ore 16, nei locali della Comunità ebraica di Torino, piazzetta Primo Levi, si terrà l’incontro di studio “Primo Levi ebreo”, in collaborazione con la Comunità ebraica di Torino. Presiede Dario Disegni, intervengono Rav Eliahu Birnbaum, Stefano Levi della Torre, Amos Luzzatto, David Meghnagi.
Inoltre il Centro Internazionale di Studi Primo Levi invita alla presentazione di “Una telefonata con Primo Levi”, pubblicazione in volume della Terza Lezione Primo Levi. L’appuntamento si inserisce nel calendario del Salone Internazionale del Libro di Torino 2012 e avrà luogo venerdì 11 maggio, alle ore 10.30, presso la Sala Azzurra di Lingotto Fiere. L’autore Stefano Bartezzaghi, giornalista e docente di Semiotica dell’enigma presso la IULM di Milano, dialogherà con Domenico Scarpa. Il libro, pubblicato da Einaudi in edizione bilingue italiano / inglese, riprende e arricchisce il testo della terza Lezione Primo Levi, tenuta lo scorso ottobre a Torino. (primo levi)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | 3 Comments »

In ricordo di Tullia Zevi

Posted by fidest press agency su lunedì, 24 gennaio 2011

La Comunità di Sant’Egidio esprime la sua partecipazione al dolore della famiglia per la scomparsa della prof.ssa Tullia Zevi. Ricorda con gratitudine le diverse iniziative che l’hanno vista protagonista assieme alla Comunità, a partire dalla partecipazione all’Incontro Intereligioso per la pace a Milano nel 1993, su invito del Cardinale Martini e di Sant’Egidio. Nella comune attenzione al constante pericolo dell’antisemitismo e del razzismo, attraverso di lei sono iniziati i rapporti più stretti della nostra comunità con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane, poi continuati con il Prof. Amos Luzzatto e l’avvocato Renzo Gattegna. Di lei ricordiamo la profonda cultura, il radicamento nella tradizione ebraica, la ferma e costante condanna di ogni forma di razzismo, ma insieme l’impegno paziente per la costruzione di una società che, facendo tesoro del passato, diventi luogo di convivenza e di dialogo. Nel tempo difficile che viviamo a livello planetario, la memoria di Tullia Zevi ci ammonisce a non dimettere mai lo sforzo di lavorare con pazienza e fiducia, ma anche con delicatezza, perché la società mantenga saldi i valori della convivenza e del reciproco rispetto, senza cedere a contrapposizioni e particolarismi, che offendono il bene comune.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »