Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 106

Posts Tagged ‘angelo bagnasco’

Vegliare per il sinodo

Posted by fidest press agency su giovedì, 1 ottobre 2015

Piazza san pietroRoma Sabato 3 ottobre Piazza San Pietro, “E’ una sollecita e accorata esortazione a non smettere di interessarsi dell’umano quella che arriva oggi dalla Prolusione del Cardinale Angelo Bagnasco e che come Scienza & Vita raccogliamo e ci impegniamo a sviluppare in tutte le sue potenzialità. Anche per questo sabato 3 ottobre saremo in piazza S. Pietro a vegliare per il Sinodo”, commenta Paola Ricci Sindoni Presidente nazionale dell’Associazione Scienza & Vita.“Come sottolinea il Cardinale presidente, la profonda crisi di valori e di significato che attraversa questo nostro tempo, acuisce l’urgenza della questione antropologica e ci chiama ad un intervento costruttivo affinché non prevalga la ‘distorsione’. E’ necessario reagire a tutte quelle condizioni che, in nome dell’autonomia assoluta, minano la relazionalità umana: la cultura dello scarto che abbandona e respinge, e il relativismo imperante che nega e rifiuta”.”In un mondo che tende a sminuire e sottovalutare la bellezza e la preziosità della famiglia costruita sull’unione di un uomo e una donna, è anche nostra responsabilità evidenziare e diffondere gli innumerevoli esempi positivi di chi conduce la propria vita in pienezza. In questo senso, l’esempio efficace della testimonianza assume un ruolo fondamentale nella missione educativa rivolta ai giovani per ‘seminare’ buona messe. Un altro modo per valorizzare il ‘nostro’ storytelling, attraverso cui raccontare il bene e il potenziale diffusivo dentro il vivere ecclesiale e sociale”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Habemus Papam: the greetings of the European Bishops

Posted by fidest press agency su venerdì, 15 marzo 2013

CCEE Presidency has addressed today a letter to the new-elected Pope Francis in which it states “The European bishops see in your election a sign of hope and encouragement, a stimulus for us not to be concerned just about the specific problems of the Old Continent, but to measure the tasks of the Churches entrusted to our pastoral care in the perspective of the universal Church”. The letter proceed stressing the roles of the Church in Europe in the light of the vocation of the whole Church, especially facing in the old continent secularisation, the demographic and migratory situation, the dialogue with Islam and Judaism, the need of promoting the Christian unity especially through the cooperation over moral issues, social doctrine, environment with the orthodox Churches. The letter concludes with a point on new evangelisation. The letter is signed by Card. Péter Erdő, Archbishop of Esztergom-Budapest and CCEE President, by the two Vice-President, Card. Angelo Bagnasco, Archbishop of Genoa and Archbishop Józef Michalik of Przemyśl and by Mgr Duarte da Cunha, CCEE General Secretary Here is the full letter
“Holy Father,
We welcome the news of your election as successor of Saint Peter with immense joy. The European bishops see in your election a sign of hope and encouragement, a stimulus for us not to be concerned just about the specific problems of the Old Continent, but to measure the tasks of the Churches entrusted to our pastoral care in the perspective of the universal Church. In the light of the vocation of the whole Church, we are thus able to see more concretely our roles, too, dictated, for example, by a specific form of secularisation present in public structures, as well as in daily life; tasks which equally emerge from the demographic and migratory situation, which constitutes a challenge for families and invites us to practical dialogue with Islam and Judaism.
Besides the continual urgency to proclaim the Lord Jesus, in our continent we feel the pressing need to promote the unity of Christians, particularly collaboration over moral issues and social doctrine, in safeguarding creation and global responsibility for the environment with the continent’s Orthodox Churches. The variety of languages and national cultures in Europe underlines our commitment to reconciliation among peoples, and the need for pastoral collaboration for the new evangelisation. We implore the intercession of the Blessed Virgin Mary for the pontificate of Your Holiness and we support your apostolic ministry with our prayers. With filial devotion,”

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Cardinal Péter Erdő re-confirmed as CCEE President

Posted by fidest press agency su sabato, 1 ottobre 2011

Tirana, Yesterday, the Presidents of Europe’s Bishops’ Conferences, members by right of CCEE (the Council of European Episcopal Conferences) elected the new CCEE Presidency for the five-year mandate 2011-2016. Cardinal Péter Erdő, Archbishop of Esztergom-Budapest, Primate of Hungary and President of the Hungarian Bishops’ Conference, was re-confirmed as President, and to the roles of Vice-presidents were elected Cardinal Angelo Bagnasco, Archbishop of Genoa and President of the Italian Bishops’ Conference, and His Grace Mgr Józef Michalik, Archbishop of Przemyśl and President of the Polish Bishops’ Conference. So the two Vice-presidents replace Cardinals Jean-Pierre Ricard, Archbishop of Bordeaux, and Josip Bozanić, Archbishop of Zagreb. The Plenary Assembly thanked the newly-elected Vice-presidents for their willingness and wished them a period of profitable work in the service of evangelization and the Church in Europe, At the same time, the participants thanked the members of the outgoing Presidency for the work they have undertaken for the good of the Church and for their dedication in promoting fraternal communion between the European episcopates. The new Presidency will begin its term of office at the end of this Plenary Assembly.
Ieri pomeriggio i Presidenti delle Conferenze episcopali d’Europa, membri di diritto del CCEE (Consiglio delle Conferenze Episcopali d’Europa), hanno eletto la nuova Presidenza CCEE per il quinquennio 2011-2016. A Presidente del CCEE è stato riconfermato per un secondo mandato, il cardinale Péter Erdő, Arcivescovo di Esztergom-Budapest, Primate d’Ungheria e Presidente della Conferenza episcopale ungherese e alla carica di Vice-Presidenti sono stati eletti il Cardinale Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova e Presidente della Conferenza episcopale italiana e S.E. Mons. Józef Michalik, Arcivescovo di Przemyśl e Presidente della Conferenza episcopale polacca. I due vice-presidenti vengono così a sostituire i cardinali Jean-Pierre Ricard, Arcivescovo di Bordeaux e Josip Bozanić, Arcivescovo di Zagabria. L’assemblea plenaria ha ringraziato i neo-eletti per la loro disponibilità e ha augurato un proficuo lavoro a servizio dell’evangelizzazione e della Chiesa in Europa. Nello stesso tempo, i partecipanti hanno ringraziato i membri della Presidenza uscente per il lavoro svolto per il bene della Chiesa e per la dedizione nel promuovere la comunione fraterna tra gli episcopati europei. La nuova presidenza entrerà effettivamente in carica al termine di questa assemblea plenaria.

Posted in Estero/world news, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Il cattolico in politica

Posted by fidest press agency su sabato, 2 ottobre 2010

Manuale per la ripresa Con una prefazione di S.E. card. Angelo Bagnasco Cantagalli 2010 236 pagine euro 14,50. Qual è il ruolo oggi del cattolico che si dedica alla politica? Dopo un periodo in cui esso è stato destinato a “resistere” inquadrato però in un partito, la Democrazia Cristiana, che rappresentava in modo inequivocabile la presenza dei cattolici in politica; dopo un periodo di attesa in cui il luogo di incontro dei cattolici impegnati in politica non esisteva più, oggi è l’epoca della ripresa. È sostenibile la teoria che sancisce la necessità della rinascita di un partito che rappresenti i cattolici impegnati politicamente? Oppure è necessario che essi aderiscano a formazioni politiche non cattoliche a seconda della sensibilità che li contraddistingue?  Per mons. Crepaldi oggi il “sogno” di una nuova generazione di politici cristiani che non temano di restituire un ruolo pubblico alla loro fede forse è possibile. Con un linguaggio preciso, efficace e a tratti coraggioso Crepaldi fornisce indicazioni chiare e univoche ai cattolici che desiderano intraprendere l’avventura politica o che già inseriti nelle strutture di partito trovano difficile conciliare la loro vita di fede con la vita pubblica. Un manuale strutturato per punti, che ricorda alla coscienza del politico i principi non negoziabili e traccia una scala di valori in cui rintracciare i necessari spazi del compromesso. Tutela della vita, protezione della famiglia e del lavoro, immigrazione, gestione responsabile dell’ambiente devono essere gli obiettivi primari nell’impegno politico del cattolico, da tenere sempre presente e perseguire con decisione.  Sono i temi su cui oggi si gioca il futuro della società e che meritano una riflessione attenta e un’azione efficace.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Sogni ricorrenti della Chiesa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 gennaio 2010

Lettera al direttore. Il cardinale Angelo Bagnasco, aprendo a Roma i lavori del Consiglio permanente della Conferenza episcopale italiana, ha detto: “Sogno una nuova classe di politici cattolici”. Converrà che la Chiesa faccia sogni un po’ diversi, considerato che quelli ricorrenti non si avverano mai? Già Benedetto XVI, il 7 settembre del 2008, durante la sua visita a Cagliari, ebbe a dire che serviva una nuova generazione di politici cattolici. E ad ascoltarlo in prima fila c’era il Cavaliere. Converrà limitarsi a sognare nuovi politici onesti e capaci? (Elisa Merlo)

Posted in Lettere al direttore/Letters to the publisher | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »