Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 32 n° 302

Posts Tagged ‘anguillara’

Anguillara e Capodimonte: siglato gemellaggio tra Musei

Posted by fidest press agency su martedì, 21 maggio 2019

Atto di Gemellaggio tutto al femminile e dalle grandi prospettive di collaborazione per il settore della pesca nei laghi di Bracciano e Bolsena quello sottoscritto il 18 maggio ad Anguillara nell’ambito dell’iniziativa Musei in Gemellaggio che ha unito il Museo della Navigazione nelle Acque Interne di Capodimonte sul lago di Bolsena e il Museo della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori” di Anguillara. A siglare l’atto sono state Caterina Pisu, direttore scientifico del MNAI di Capodimonte, Graziarosa Villani, presidente della Sabate, l’associazione culturale che ha fondato nel 1992 il di Anguillara e che da allora lo gestisce, assieme alle assessore alla Cultura di Anguillara Sabazia e di Capodimonte, Viviana Normando e Angela Catanesi. Con l’atto di gemellaggio le firmatarie “si impegnano a collaborare attivamente con lo scopo di salvaguardare le tradizioni, gli usi e i costumi riguardanti la pesca e la navigazione nei laghi di Bracciano, di Martignano e di Bolsena, ponendo in essere tutte quelle attività necessarie a valorizzare la memoria dei pescatori di professione, coinvolgendo in particolar modo le nuove generazioni così da tramandare, quale vera identità dei territori interessati, i saperi e i sapori della cultura lacustre”. L’incontro si è rilevato da subito un workshop di lavoro ponendo in evidenza le criticità del settore della pesca e della navigazione sui laghi e le prospettive future da ricercare soprattutto in chiave normativa. In tal senso si è impegnato il consigliere regionale del Lazio Emiliano Minnucci che ha prospettato anche l’idea di dar vita ad un organismo che riunisca e valorizzi i tanti laghi del Lazio e di attività mirate alla trasformazione del pescato lacuste. Importante inoltre, come sottolineato da Claudio Serangeli arrivare a spendere quanto l’Europa stanzia, con il fondo dedicato, per il settore pesca con progetti studiati ad hoc. Interessante l’intervento di Franco Chiavari che per l’associazione Arca sul Lago ha illustrato alcuni documenti custoditi nell’archivio storico comunale di Anguillara, da quelli più antichi a quelli più recenti tra i quali l’elenco di una Cooperativa di Pescatori Anguillara che arrivò a contare oltre sessanta componenti. Mario Marri, docente dell’Istituto Paciolo di Bracciano ha parlato del progetto di Alternanza Scuola Lavoro che a breve verrà avviata tra il Museo Contadino di Anguillara e l’istituto. Dall’assessora Angela Catanesi è arrivato l’appoggio incondizionato alla collaborazione avviata con il gemellaggio. Sulla stessa linea l’assessora Viviana Normando che ha ricordato come a legare i due territori ci sia anche la navigazione preistorica sottolineando inoltre il quotidiano impegno per il mantenimento di una delle piroghe, tra le più antiche in Europa occidentale, rinvenute al villaggio neolitico sommerso della Marmotta, risalente a 8 mila anni fa. Il filo conduttore tra i due laghi è emerso anche dalla testimonianza scritta di Mario Bordo, donatore della collezione museale custodita a Capodimonte, che ha ricordato che suo padre negli anni Cinquanta aveva preso in affitto per poter pescare il lago di Martignano e che insieme a lui visse una stagione presso un casolare dal lato di Campagnano di Roma. Di grande effetto anche dal punto di vista didattico inoltre il Laboratorio di Autocostruzione di Barche Tradizionali dedicato ai bambini curato da Giorgio Olivetti, carpentiere navale, dell’Associazione Nauticlub Martignano, che ha dato la possibilità a molti di riprodurre una batana in scala, a due culatte rigorosamente in legno, una imbarcazione ormai praticamente scomparsa nella sua versione originale e sopravanzata oggi, anche a seguito di disposizioni provinciali, da natanti di vetroresina. Sia Pisu che Villani hanno sottolineato l’urgenza di fare presto sia nell’attività di recupero di una memoria tradizionale a rischio estinzione, sia nell’individuazione di strumenti che possano ridare linfa e vigore all’attività di pesca professionale nei laghi. La collaborazione culturale si è avviata anche dal punto di gastronomico con lo scambio di ricette: la sbroscia, tipica del lago di Bolsena, con il luccio all’anguillarina.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Chiude la mostra “progetto pace o guerra”

Posted by fidest press agency su sabato, 10 giugno 2017

grande guerraAnguillara Venerdì 9 giugno 2017, alle 10.30, nella biblioteca comunale “Angela Zucconi”, nell’ambito del Progetto Pace o Guerra: Il 1914 I Dilemmi del Novecento si è chiusa non senza novità e sorprese, l’importante mostra documentaria sulla Grande Guerra, organizzata dall’Associazione Arca sul lago, con il patrocinio del Comune di Anguillara con l’Assessorato alla Cultura, per il centenario della Prima Guerra Mondiale, dal titolo “Autobiografia di un paese in guerra. Una memoria salvata per non dimenticare”.Al termine dell’incontro il presidente dell’Associazione Arca sul Lago, Franco Chiavari parlerà della storia dei caduti di Anguillara e verrà distribuito ai presenti un catalogo della mostra realizzato dalla stessa associazione.Il progetto “Pace o Guerra: Il 1914 I Dilemmi del Novecento”, finanziato dalla Regione Lazio ai sensi della legge n. 6 del 7 agosto 2013, coinvolge oltre al Comune di Anguillara anche i Comuni di Bracciano (Comune capofila), Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Mazzano Romano, Oriolo Romano, Tolfa assieme alla Soprintendenza Archivistica del Lazio, l’Istituto Luce e l’Istituto Storico per il Risorgimento. “La mostra, inaugurata il 3 giugno – sottolinea l’assessore alla Cultura Viviana Normando – è stata un racconto spontaneo e puntuale delle vicende e dei luoghi della Grande Guerra, grazie ai professionisti di Arca sul Lago, tra cui in primis l’archivista, dottoressa Lucia Buonadonna, che hanno restituito persino documenti inediti, tali da suscitare viva emozione. A partire dalle preziose carte, custodite nell’archivio storico comunale – dice ancora Normado – è stata data una esclusiva testimonianza dei pensieri e dei valori di coloro che hanno combattuto e di coloro che hanno aspettato, in alcuni casi invano, il ritorno dei propri cari. Il tutto, in un linguaggio composto, dignitoso che ha fatto meglio comprendere quanto accaduto, quale è stato il contributo di Anguillara e come dei documenti possano effettivamente celare e manifestare non solo storia e indicazioni sostanziali ma anche emozioni senza tempo e dalla valenza inestimabile per tutti”. Il catalogo verrà inviato al Museo Storico del Risorgimento e nei luoghi preposti alla Grande Guerra e sarà disponibile nella biblioteca comunale “Angela Zucconi”. (foto: grande guerra)

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Mostra “La sedia eccellente e il suo contorno”

Posted by fidest press agency su martedì, 9 maggio 2017

sediaAnguillara 13 maggio 2017 alle 17.30 inaugurazione mostra “La sedia eccellente e il suo contorno”Per l’occasione Marinelli terrà anche una introduzione sul tema “Le sedie dal 1600 al 1900 -Una raccolta di stili”, ricostruendo la storia e le tipologie delle varie sedute in mostra. Un’occasione per gli appassionati e non solo per addentrarsi nel mondo del collezionismo d’antiquariato. L’Associazione Culturale Sabate, che dal 1992 cura la gestione del Museo, è lieta di ospitare un evento del genere che si colloca perfettamente nella riscoperta dell’antico. L’iniziativa si tiene in concomitanza con la Festa di Primavera organizzata nelle stesse giornata dallo storico Rione Castello. Un motivo in più per essere ad Anguillara alla scoperta dell’antico e delle tradizioni.
Una mostra di antiquariato nella quale verranno esposte decine di esemplari selezionati e restaurati da Annibale Marinelli, un appassionato che ha raccolto una collezione unica nel suo genere. La sua è una passione che lo ha colto fin dalla gioventù e che è andata via via crescendo determinando un patrimonio di mobili antichi di tutto rispetto provenienti da tutta Europa e non solo. Nella mostra di Anguillara che si tiene nell’ambito delle iniziative organizzate in collaborazione con il Comune di Anguillara e la locale Pro Loco, Marinelli propone ai visitatori un selezionato campionario di sedute d’altri tempi con un contorno di raffinati mobiletti e quanto altro. (foto: sedia)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Pace o Guerra: 1914 i Dilemmi del Novecento”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 agosto 2016

sarchiaturaAnguillara. La Grande Guerra non è stata solo guerra di trincea, ma un evento che anche lontano dal fronte ha avuto pesanti conseguenze sulla società di allora. Lontano dai luoghi della guerra, il primo conflitto mondiale ha significato spesso un nuovo ruolo per le donne chiamate a coprire i lavori già eseguiti dagli uomini, padri, mariti, figli divenuti soldati. Ed ha voluto focalizzare l’attenzione su questo aspetto la mostra “Uomini…donne…e…bambini…in guerra” organizzata dal 7 al 21 maggio ad Anguillara dall’Associazione Culturale Fotografica “Il Dagherrotipo” nell’ambito del progetto “Pace o Guerra: 1914 I Dilemmi del Novecento”, finanziato dalla Regione Lazio ai sensi della legge regionale n. 6 del 7 agosto 2013 che vede interessati i comuni di Anguillara, Bracciano, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Mazzano Romano, Oriolo Romano, Tolfa, la Soprintendenza Archivistica del Lazio, l’Istituto Luce e l’Istituto Storico per il Risorgimento.“Parlare delle guerre – ha commentato Camillo De Laurentis de “Il Dagherrotipo” – non è sempre facile, soprattutto della Prima Guerra Mondiale con un’Italia che dopo cinquant’anni stentava ad essere ancora una nazione. Distanze economiche e culturali, poiché le comunicazioni non erano certo paragonabili a quelle attuali, non erano facili da superare. Eppure un giorno – ha detto ancora De Laurentis – in nome di questa Italia giovani e meno giovani furono chiamati a difendere confini od a conquistare territori che si riteneva dovessero di diritto far parte dell’Italia. Arrivarono al fronte uomini da città, paesi e borghi lontani lasciando a casa mogli, figli, donne al lavorogenitori anziani che a modo loro avrebbero lo stesso combattuto una guerra, quella per la sopravvivenza e con la speranza di veder tornare a casa i propri cari. Anche dove non arrivano le bombe la guerra c’è; vi sono madri che non sanno se i loro figli ritorneranno, giovani mamme che non sanno se i loro piccoli, concepiti in un attimo d’amore dentro tanta cattiveria, potranno conoscere il padre, giovani donne che per sopravvivere vanno a lavorare al posto dei mariti sotto i soliti padroni. Oltre al lavoro, si organizzano asili, doposcuola e magari anche l’accoglienza di qualche turista in visita a luoghi così sereni ed ameni. Con queste considerazioni, come associazione fotografica, che per statuto ha anche l’impegno di raccogliere immagini della storia del paese e farne un archivio utile a tutti quelli che ne possono avere interesse, per studio o anche solo per conoscenza, abbiamo selezionato foto che, sicuramente in modo incompleto, potessero rappresentare un sintetico spaccato della vita in quei tempi. Questa è l’idea – conclude De Laurentis – che ci ha guidato nell’allestimento della mostra”.Un racconto per immagini che ha visto nella giornata inaugurale della mostra allestita alla biblioteca comunale Angela Zucconi, dopo l’intervento della bibliotecaria Maria Montori, anche gli attori Fabrizio Catarci e Fabio Del Croce dare lettura di alcune pagine in ricordo di caduti anguillarini. Molto commovente è stato il momento in cui è stata mostrata la gavetta originale appartenuta a Noemio Ricci. “Reduce sfinito dalla guerra – ha fatto presente ancora De Laurentis – che come tanti ha inciso sulla stessa gavetta il nome Mamma ripetuto molte volte e sempre più sfumato come a testimoniare il procedere dello sfinimento”. (foto: sarchiatura, donne al lavoro)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

InStradaArti Festival Anguillara

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 giugno 2016

artisti in stradaAnguillara sabato 11 giugno dalle ore 18 e domenica 12 giugno dalle 9.30 fino a notte festival artisti in strada. Oltre 260 tra musicisti, cantanti, attori, pittori ed artigiani del territorio occuperanno nel prossimo fine settimana il centro storico di Anguillara per una ricca offerta musicale tra jazz, folk, classica, funky, ma anche recitazione, burattini, visite guidate, pittura, scultura, artigianato artistico.E per la prima volta una delle piazze in cui si esibiranno, per primo concerto live ad idrogeno in Italia i gruppi sarà illuminata grazie ad un sistema per generare energia completamente ecologico, una cella ad idrogeno prodotta dalla società tedesca Linde, che come unico scarto produce acqua.
“Questa occasione può servire a far conoscere una tecnologia matura dal punto di vista tecnologico, ma ancora sconosciuta al grande pubblico – dichiara Angelo Moreno, presidente dell’Associazione Italiana idrogeno e celle a combustibile e membro di organismi internazionali sulle tematiche dell’idrogeno e delle celle a combustibile. “Occorre una forte domanda che stimoli gli investimenti per una produzione di massa perché il prezzo scenda agli stessi livelli delle tecnologie convenzionali. Molti Paesi sono già partiti, l’Italia non deve perdere questo treno.”
Tra i vari appuntamenti di inSTRADArti si segnala lo spettacolo di musica e teatro dell’associazione Doppio Diesis Liberamente, dedicato alla libertà, sabato 11 alle ore 21.30 ai Giardini del Torrione.
Per gli amanti dell’arte e della storia sono previste sabato e domenica alle ore 11 visite guidate gratuite a cura dell’Associazione Culturale Sabate, al centro storico e al Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”. Per i più piccoli spettacoli di burattini ed esibizioni di artisti in erba.
“Aggregare e dare spazio alla cultura e all’arte, questo è l’obiettivo dell’iniziativa – commenta Pierangela Ghezzo direttore artistico dell’Associazione, ideatrice del progetto – dare visibilità alle diverse esperienze musicali del territorio, che con fatica portano avanti da anni percorsi culturali e artistici a vario livello e nello stesso tempo valorizzare l’identità storica della nostra cittadina”.L’evento, in collaborazione con la Pro Loco, si avvale del contributo del Consorzio Lago Bracciano e del patrocinio del Parco di Bracciano-Martignano.
Spazi: piazza del Comune, piazza Magnante, Giardini del Torrione, piazza della Collegiata, l’anfiteatro ai Soldati e la motonave Sabazia II (solo sabato sera). (foto: artisti in strada)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anguillara: Progetto Pace o Guerra

Posted by fidest press agency su mercoledì, 4 maggio 2016

concerto anguillaraAnguillara apertura il 7 maggio alle 11 alla biblioteca comunale “Angela Zucconi”. La mostra si potrà visitare nei giorni di apertura della biblioteca fino al 21 maggio. Ancora un racconto per immagini della Grande Guerra. A proporlo, questa volta, nell’ambito del progetto “Pace o Guerra: 1914, I dilemmi del Novecento” l’attivissimo Circolo Culturale Fotografico Sabatino “Il Dagherrotipo”. Nasce così la mostra fotografica “Uomini…donne…e ….bambini In Guerra”.Sono gli individui i protagonisti di una esposizione in bianco, nero e seppia che rievoca le pagine di quella che fu un conflitto principalmente di trincea, la quarta guerra d’indipendenza del Risorgimento, si diceva allora.
Il Progetto (capofila il Comune di Bracciano) “Pace o Guerra: il 1914 I Dilemmi del Novecento”, finanziato dalla Regione Lazio ai sensi della legge regionale n. 6 del 7 agosto 2013, vede interessati i comuni di Anguillara, Bracciano, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Mazzano Romano, Oriolo Romano, Tolfa, la Soprintendenza Archivistica del Lazio, l’Istituto Luce e l’Istituto Storico per il Risorgimento.L’obiettivo è la memoria ma anche dare gli strumenti per leggere il territorio e la storia. Sotto questo aspetto molto interessanti i laboratori didattici organizzati dall’Istituto Luce promossi anche al liceo Ignazio Vian di Anguillara nel corso del quale Patrizia Cacciani ha proiettato, tra gli altri, locandina anguillarail film “Il Piave mormorò” che si conclude con il viaggio del treno che nel 1921 portò il feretro del Milite Ignoto da Aquileia a Roma, salutato per ogni dove dalle folle.Nell’ambito del progetto molto suggestivo e partecipato è stato inoltre il concerto “Inni e marce della Grande Guerra” che ha visto impegnato il 25 aprile in Piazza del Comune ad Anguillara Il locale Gruppo Folkloristico al completo, diretto dal maestro “Enrico Scatolini”, una esibizione che ha preceduto la rituale deposizione della corona di alloro al Monumento dei Caduti e il discorso del sindaco di Anguillara Francesco Pizzorno.
Circolo Culturale Fotografico Sabatino “Il Dagherrotipo” si è costituito nel 1995 per volere di alcuni appassionati di fotografia. L’intento “statutario” era ed è quello di svolgere attività culturali dando prevalenza alle immagini come importante linguaggio di comunicazione. In più di vent’anni, il Circolo ha realizzato numerose mostre e concorsi fotografici, pubblicando inoltre il volume fotografico “I Luoghi della Memoria”. Ha curato con le scuole varie iniziative mirate a far apprendere il linguaggio delle immagini, ha partecipato agli scambi culturali nell’ambito del gemellaggio Anguillara-Blanca, comune spagnolo della regione della Murcia, documentandone per immagini le fasi più importanti. Iscritto alla FIAF (Federazione Italiana Associazioni Fotografiche), il Circolo ha inoltre organizzato ad Anguillara un Convegno Regionale FIAF. Attualmente le cariche sociali sono: presidente, Camillo De Laurentiis, segretario, Franco Bernardini. (foto: concerto anguillara, locandina anguillara)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anguillara: Al Museo della Civiltà Contadina

Posted by fidest press agency su venerdì, 17 febbraio 2012

Italiano: Ingresso del Museo della civiltà con...

Image via Wikipedia

Anguillara Il 19 febbraio alle ore 16.30 al Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”, Via Doria D’Eboli (nel Torrione Orsini di Anguillara Sabazia). il video che racconta le iniziative organizzate nell’ambito di un progetto della Provincia di Roma mirato a valorizzare il grande patrimonio immateriale della tradizione orale e musicale Poeti a braccio, zampognari, memorie della terra, dall’Umbria per la Sabina a Roma, L’Italia cantata dal sud, musica dei migranti, la Valnerina ternana, gran concerto sulle tradizioni, canti e tradizioni della musica popolare.
Fa tappa così in riva al lago di Bracciano la rassegna “Suoni della Memoria” frutto di uno specifico progetto che coinvolge Basilicata, Campania, Umbria, Puglia e Lazio e vede tra i vari enti, il coinvolgimento della Provincia di Roma – Assessorato alle Politiche Culturali.Il video documentario della durata di 42 minuti racconta per immagini alcuni degli appuntamenti che hanno caratterizzato il progetto “Suoni della Memoria”.In particolare il lavoro realizzato da Walter Paesano tratta di poeti a braccio, zampognari con una lezione concerto sulla zampogna, della presentazione di libri legati alla tradizione di determinati territori e di concerti sul tema della musiche tradizionali.Si ripropongono in video alcuni tratti del lavoro “L’Italia cantata dal Sud” di Otello Profazio, i canti dei migranti intonato da un coro multietnico, i canti popolari interpretati da Lucilla Galeazzi e scene dal gran concerto che si è tenuto l’11 dicembre 2011 al teatro Parioli di Roma, presente il cantante Simone Cristicchi.
Con questa iniziativa prende il via il calendario di appuntamenti che l’Associazione Culturale Sabate proporrà per il 2012 anno in cui, tra le altre cose, verrà celebrato il ventennale del Museo Storico della Civiltà Contadina e della Cultura Popolare “Augusto Montori”.”Quale spazio migliore – sottolinea il presidente dell’associazione Sabate Graziarosa Villani – come il Museo della Civiltà Contadina che custodisce la memoria contadina e popolare di Anguillara per ospitare la proiezione di un documentario che cristallizza scene e momenti di un progetto che mira a recuperare, censire, valorizzare e digitalizzare il grande patrimonio immateriale delle tradizioni musicali e orali”.

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Humor nero e atmosfera tenebrosa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 27 ottobre 2010

Anguillara Sabazia via Umberto I, 31 ottobre alle 17 presso l’ex centro culturale Giorgio Migliardi una proposta a misura di bambino per l’Halloween 2010 che arriva dall’associazione Teatro Helios con la nuova iniziativa da non perdere.  Il teatro di figura, proprio del repertorio di questa compagnia, si tinge di mistero e orrore con la messa in scena de “La Famiglia Addams”, la stravagante e spettrale famiglia protagonista di numerosi film e pièces teatrali.  Una storia, con attori e pupazzi, interattiva che vedrà  i bambini aiutare Gomez e lo zio Fester a costruire una insolita creatura che servirà in tutto e per tutto la bella Morticia, combinandone però di tutti i colori…. E per l’Halloween di Helios non mancheranno poi gli ingredienti tipici della festa d’oltreoceano ormai divenuta tradizione anche in Italia specie per i bambini. In programma infatti la sfilata delle maschere “da paura”, tre delle quali verranno premiate. Per tutti ci sarà poi una grande merenda.  L’iniziativa – in allegato la locandina – è rivolta a bambini dai 4 ai 10 anni (biglietto 10 euro)

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incompatibilità sindaco Anguillara

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 luglio 2010

“La Corte d’Appello di Roma ha confermato, qualche giorno fa, l’incompatibilità della carica del sindaco di Anguillara, che per l’immediata esecutività della sentenza risulta a tutti gli effetti decaduto. E’ chiaro che la trasparenza e la legalità debbano ora continuare ad essere garantite. Da giorni i consiglieri comunali del centrosinistra chiedono di essere ricevuti dal prefetto, che nel frattempo ha provveduto a formulare un provvedimento provvisorio di passaggio di potere al vicesindaco. Questo atto tuttavia, sembrerebbe prevedere la possibilità che in base alla semplice presentazione del ricorso in Cassazione, l’ex sindaco possa tornare in carica. Ma la legge dispone diversamente. La sentenza d’appello è immediatamente esecutiva ed è compito del prefetto seguire con la massima attenzione il caso, formulando in modo tempestivo un provvedimento definitivo che si conformi alla giurisprudenza consolidata dal Consiglio di Stato”. Lo dichiara, in una nota, il senatore del Pd Luigi Zanda, Vice Presidente del Gruppo Pd a Palazzo Madama

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »