Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘animal’

MEPs debated German Presidency’s animal welfare priorities with Julia Klöckner

Posted by fidest press agency su lunedì, 2 novembre 2020

EU rules on protection of animals during transport have been legitimately criticised and they clearly need to be improved and revised, Minister Klöckner told MEPs. The current law has been interpreted too freely in many aspects, she said, and insisted on clear and more binding rules. She also informed MEPs that she had asked the Commission to tackle this problem as a matter of urgency.The German Council Presidency will also be pushing for an EU-wide animal welfare labelling, as mentioned also in the Farm to Fork strategy, Minister Klöckner said. The label should inform consumers about the added value of the product in terms of animal welfare, she explained, adding that she would like the Council to adopt conclusions on this matter in December.While many MEPs who took the floor agreed that existing EU rules should be revised to improve the welfare of transported animals within the EU but also beyond its borders, some of them insisted that it should not lead to bans on transport to non-EU countries.Several speakers called for transporting carcasses, or meat and meat products instead of live animals whenever possible. Others insisted on ensuring that imports from non-EU countries are subject to equally high animal welfare standards as those applicable in the EU. Ways to improve and harmonise controls across the EU and at its borders, but also in non-EU countries, for instance on resting or watering facilities, and to support shorter supply chains and local slaughterhouses were also discussed.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Potential short‐term earthquake forecasting by farm animal monitoring”

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2020

Camerino. La rivista scientifica “Ethology” pubblica, l’articolo “Potential short‐term earthquake forecasting by farm animal monitoring” a cui sarà anche dedicata la copertina del fascicolo. Il lavoro di ricerca, coordinato dal Prof. Martin Wikelski, Direttore del Dipartimento di Migrazione del Max Planck Institute, ha visto coinvolti i professori Andrea Catorci e Paola Scocco della Scuola di Bioscienze e Medicina Veterinaria di UNICAM, oltre a diversi altri ricercatori tedeschi, russi ed arabi.
Il Prof. Wikelsk,i che svolge la sua attività di ricerca sulle migrazioni di animali in tutto il mondo mediante l’uso di avanzate tecnologie che prevedono l’utilizzo di satelliti ed alta tecnologia informatica, ha auspicato un proseguimento della collaborazione con il gruppo di ricerca UNICAM, anche a supporto delle attività di didattica e di Stage per gli studenti del nuovo Corso di Laurea triennale di Ambiente e gestione sostenibile delle risorse naturali.
“Poter partecipare alle attività di formazione con il Max Planck Institute, uno dei più prestigiosi centri di ricerca europei – ha sottolineato il prof. Andrea Catorci, responsabile del nuovo corso di laurea – ritengo sia una opportunità che gli studenti del Corso non si lasceranno di certo sfuggire”.Il corso di Laurea in “Ambiente e Gestione sostenibile delle Risorse Naturali” che l’Università di Camerino attiverà dal nuovo anno accademico è strutturato in due curricula. Il primo, Gestione e Valorizzazione delle Risorse Naturali, è maggiormente incentrato sulla figura del rilevatore naturalistico ed ha come obiettivo quello di fornire allo studente le conoscenze di base sui temi della botanica, zoologia ed ecologia abbinati ad una forte acquisizione di capacità pratiche finalizzate alla gestione sostenibile degli ecosistemi e della biodiversità. Il secondo, Sostenibilità Ambientale delle Produzioni e Green Economy, ha invece l’obiettivo di formare una figura professionale in grado di affrontare le nuove sfide ambientali e cogliere le opportunità di lavoro della “svolta green” dettata dalle principali economie mondiali e basata sui principi dell’economia circolare, sulla sostenibilità delle produzioni e la qualità degli ambienti rurali ed urbani.La ricerca scientifica oggetto della pubblicazione su Ethology è stata svolta durante la crisi sismica iniziata nel 2016 e si basa su un lavoro di osservazione ed interpretazione dei dati relativi al monitoraggio satellitare dei movimenti collettivi degli animali da allevamento come verifica delle possibilità di utilizzare tale approccio come uno degli strumenti possibili per la previsione a breve termine dei terremoti.
I risultati pubblicati hanno dimostrato come gli animali domestici, mostrino livelli di attività statisticamente più elevati prima dei terremoti, con tempi di anticipazione (1–20 ore) negativamente correlati alla distanza dagli epicentri (5–28 km); vale a dire, ad esempio, che con epicentri entro i 5 Km gli animali mostrano variazioni significative dei loro movimenti anche 20 ore prima di un evento sismico di magnitudo superiore a 4.
Questi sono dati iniziali ed ancora non applicabili operativamente ma che per la prima volta dimostrano su basi scientifiche la capacità degli animali di avvertire in anticipo shock sismici pur senza poter, per il momento, dimostrare a cosa tale capacità sia connessa. Tali studi hanno comunque permesso di realizzare un modello statisticamente affidabile di attività pre-sismica e tracciano la via per ulteriori ricerche che necessiteranno dilunghi tempi lunghi di osservazione in ambienti più standardizzati.
Il Prof. Wikelski in autunno terrà un Webinar in UNICAM proprio per illustrare i contenuti del recente articolo pubblicato sulla rivista Ethology. Non resta quindi che seguire la pagina degli eventi UNICAM e del Corso di Laurea in Ambiente e Gestione Sostenibile delle Risorse Naturali per non perdere l’appuntamento.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“Plasticoni 2019. Market-system’s animal and human”

Posted by fidest press agency su venerdì, 3 maggio 2019

Mantova Sabato 4 maggio ore 18.00 la Galleria Arianna Sartori di Mantova, nella sede di via Ippolito Nievo 10, inaugura la mostra “Plasticoni 2019. Market-system’s animal and human” dello scultore Mariano Pieroni, alla presenza dell’artista.
Per Mariano Pieroni è la prima personale nella Città di Mantova, dopo aver partecipato alla “Casa Museo Sartori” di Castel d’Ario alle rassegne: “L’arte italiana dalla terra alla tavola” nel 2015 con l’opera “Puledro” (scultura polimaterica, plasticone), “50anni d’Arte in Lombardia” nel 2016 con l’opera “Leviero 2” (scultura polimaterica, plasticone), “Animalia. Natura & Arte” nel 2017 con l’opera “Mandrillo” (scultura polimaterica, plasticone) e “ARTeSPORT” nel 2019 con l’opera “Tennista” (scultura in porcellana), esposizione curata da Arianna Sartori e che diventa l’occasione per approfondire il lavoro di questo artista affermato in Italia e all’estero.
Plasticoni 2019 Market-system’s animal and human vengono percepiti o interpretati come rappresentazioni Pop-Art, ma sono linguaggio simbolico che esprime un giudizio complesso, riferito al sistema filosofico-sociale mercantile attuale.Il massimo del kitsch, con le etichette ruffiane da cui siamo assediati in ogni ora della nostra giornata, è una provocazione indigesta quanto squillante, che, con il dilatarsi del tempo, si decanta e diventa storia.Perché PLASTICONI? Perché la plastica è il problema più grosso dell’inquinamento, che minaccia di trasformare il nostro pianeta in una discarica. Tutto questo è talmente evidente e semplice da apparire come una ovvietà. Pochi sentono l’urgenza di doversene fare carico personalmente. Mariano Pieroni è nato a Barga (Lu) il 17 giugno 1937, vive e opera a Solbiate Arno (Va). Orario dal Lunedì al Sabato 10.00-12.30 / 15.30-19.30 Chiuso festivi.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Animal advocates appalled by Government back-track on wild animal circus ban

Posted by fidest press agency su domenica, 8 giugno 2014

circus-animalsLeading animal protection groups The Born Free Foundation and The Captive Animals’ Protection Society (CAPS) have expressed surprise and frustration that a Bill promised by the Government to ban the use of wild animals in circuses was notably absent in today’s Queen’s Speech. This, the groups say, means that their hope of Government fulfilling its repeated commitment to ban the cruel and unethical use of animals such as lions, tigers and elephants in circuses in England before the end of 2015 is all but gone. The move has been branded “at best, a missed opportunity; at worst, a betrayal of the public and animals” by the groups, who are now demanding answers from Government department, Defra.
The campaign to end the use of wild animals in circuses – a practice which is already illegal in a number of countries around the world – has been running for many years in tandem with the RSPCA and the British Veterinary Association. Following significant stalling by Government, the mood changed to one of optimism when the Minister finally made the commitment in March 2012 to introduce a ban in England before the end of next year. However, in recent days, rumours began to emerge that the ban had been shelved until “after the General Election”; something which appears to have been borne out since there was no mention of the proposed legislative measures in this morning’s Queen’s Speech.Virginia McKenna OBE, cofounder of the Born Free Foundation said today: “Once again the Government has apparently betrayed the helpless wild animals in circuses. Whereas a year or so may be a short time for those decision-makers in Government, it will seem an eternity to animals in their beastwagons and in the ring”.Liz Tyson, Director of CAPS added: “This was the Government’s final clear opportunity to come good on its promise to do what the public want, what experts want and, most importantly, what is right for the animals. The likelihood of a ban now being introduced before the election next May is extremely slim. There have been claims that senior officials have suggested a ban will be introduced after the General Election but, of course, the current Government cannot possibly bind future administrations so such claims amount to little more than hot air”.The groups said that they would be pursuing the issue with senior officials and added that, with enough support, there may still be an opportunity to convince the Government to go ahead with the ban as promised, as there is room for additional legislation to be introduced even if it is not mentioned in the speech.

Posted in Estero/world news | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »