Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 244

Posts Tagged ‘anpal’

Lavoro, Serracchiani: “Necessaria riforma dell’Anpal”

Posted by fidest press agency su giovedì, 7 gennaio 2021

“E’ necessario procedere alla riforma dell’Agenzia nazionale delle Politiche attive del lavoro per passare dalla fase emergenziale ad una prospettiva occupazionale più ampia. In questa fase di emergenza sanitaria ed economica sarà indispensabile prorogare la cassa integrazione per tutti quei settori che sono attualmente ancora chiusi, penso innanzitutto ai pubblici esercizi e alle attività legate al turismo, e sarà altrettanto necessario ragionare con le associazioni degli imprenditori e I rappresentanti dei lavoratori sul divieto di licenziamento che scadrà il 31 marzo. Tuttavia ritengo necessario superare una visione troppo ristretta del problema lavoro e dare effettive gambe alla riforma già abbozzata dal Parlamento sulle politiche attive per il lavoro soprattutto a cominciare dalla riforma dell’Anpal. Per questo mi appello alla ministra Catalfo affinché non vi siano ulteriori ritardi nella riforma di questo organismo indispensabile per sostenere chi è attualmente alla ricerca di un impiego e di chi lo ha perduto a causa della crisi”. Così la presidente della commissione Lavoro, Debora Serracchiani.

Posted in Politica/Politics, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Con Anpal Servizi per un’alternanza scuola-lavoro sempre più efficace

Posted by fidest press agency su sabato, 14 dicembre 2019

Camera di Commercio di Pordenone-Udine e Anpal Servizi (Agenzia Nazionale per le politiche attive del lavoro) lavoreranno insieme per offrire sempre più efficaci percorsi di alternanza scuola lavoro – i nuovi “Pcto”, ossia i “percorsi per le competenze trasversali e l’orientamento”. I due enti hanno infatti sottoscritto un protocollo di intesa, nell’ambito del “Progetto Tutor per l’Alternanza”, che sancisce la collaborazione per favorire la migliore operatività dei progetti per gli studenti sui territori di Pordenone e Udine, per assicurare loro l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro e migliorarne i percorsi di transizione.La collaborazione tra Camera e Anpal si realizzerà anche attraverso l’organizzazione di esperienze di orientamento rivolte agli studenti, la sperimentazione sul territorio di modelli innovativi di alternanza scuola-lavoro, l’individuazione nel Registro nazionale alternanza scuola lavoro della piattaforma informatica sulla quale far convergere le necessità di incrocio fra istituzioni scolastiche e imprese, con opportuna incentivazione delle relative iscrizioni.Ci si impegnerà anche in un’attività di ricerca sistematica per l’individuazione di panel mirati di imprese, in base a indicatori condivisi e attualizzati sui reali fabbisogni formativi ed occupazionali, utilizzando estratti di banche dati messi a disposizione dalle Camera di Commercio, attraverso Unioncamere e il progetto Excelsior.L’idea di fondo è assumere un ruolo sempre attivo nella promozione delle attività della nuova alternanza, avvicinando le imprese ai percorsi scolastici, contribuendo allo sviluppo del sistema economico locale. «Si rafforza ancora l’impegno della nostra Camera di Commercio per sviluppare un miglior collegamento tra mondo del lavoro e mondo della scuola e dell’impresa – commenta il presidente Giovanni Da Pozzo –. Questo tassello arricchirà e qualificherà ulteriormente la nostra fitta programmazione di iniziative nell’ambito dell’orientamento al lavoro e alle professioni, a vantaggio tanto degli studenti, quanto delle nostre imprese».

Posted in scuola/school, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Dal 1° gennaio 2017 Italia Lavoro S.p.A. diventa ANPAL Servizi S.p.A.

Posted by fidest press agency su martedì, 20 dicembre 2016

Il cambio di denominazione della società in house di Anpal (Agenzia nazionale per le politiche attive del lavoro) è sancito dal “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2017 e bilancio pluriennale per il triennio” approvato in via definitiva dal Senato lo scorso 7 dicembre (art.1 comma 595).Si completa così il disegno di trasformazione societaria iniziato a settembre con l’ANPAL che subentrava nella proprietà delle azioni di Italia Lavoro S.p.A. con la contestuale decadenza del consiglio d’amministrazione e l’assunzione della pienezza di poteri dell’amministratore unico, Maurizio Del Conte, in quanto presidente di ANPAL.“La regia centrale sulla rete nazionale delle politiche attive del lavoro è determinante, negli anni Italia Lavoro ha sviluppato know how e un’importante azione di supporto anche alle regioni per lo sviluppo dell’occupazione, realizzando progetti anche attraverso la costruzione di una rete tra pubblico e privato a favore di coloro che cercano lavoro o devono ricollocarsi , contribuendo così a costruire quel cambiamento culturale che sottende all’intera riforma.” Conclude il presidente ANPAL e amministratore unico di Italia Lavoro: “ANPAL nelle sue articolazioni organizzative è oramai l’unico referente a livello nazionale per le politiche del lavoro, come dimostra il nuovo portale; l’assegno di ricollocazione parte con un’identità di metodo che testimonia che, oltre alla denominazione, quello che cambia è il passo per l’attuazione delle politiche attive per il lavoro. Le competenze e l’esperienza maturata negli anni da Italia Lavoro saranno valorizzate in Anpal Servizi, che diventerà il braccio operativo della Agenzia Nazionale.”

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Italia Lavoro passa all’ANPAL

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 settembre 2016

opportunita-lavoroL’agenzia tecnica del Ministero del lavoro entra a far parte anche dal punto di vista giuridico della Rete nazionale dei servizi per le politiche del lavoro, che ha un’unica regia nell’Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro.
L’Anpal, infatti, subentra nella proprietà delle azioni di Italia Lavoro S.p.A. e il suo presidente, Maurizio del Conte, ne diviene amministratore unico. La formalizzazione del passaggio delle azioni prevede la contestuale decadenza del consiglio di amministrazione di Italia Lavoro S.p.A.. Entro i prossimi trenta giorni, Italia Lavoro adotterà il nuovo statuto che prevede forme di controllo da parte di Anpal tali da assicurare la funzione di struttura in house, il nuovo ordinamento dovrà ottenere l’approvazione del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministero dell’Economia e delle Finanze.
Il passaggio è importante nella costruzione della Rete nazionale dei servizi per le politiche del lavoro istituita con il decreto legislativo n.150 del 2015.Dichiara il nuovo amministratore unico, Maurizio Del Conte: “Le politiche attive sono il pilastro fondante della nuova legge. Italia Lavoro negli anni ha prodotto in tutto il territorio nazionale una importante azione di supporto allo sviluppo della occupazione, ponendosi così al centro di quel cambiamento culturale che è necessario per creare un nuovo sistema virtuoso di rete tra pubblico e privato a favore di chi cerca lavoro o deve ricollocarsi”.Maurizio Del Conte, nato il 23 aprile 1965, è professore di Diritto del Lavoro all’Università Bocconi di Milano, dove è arrivato dopo essere stato docente all’Università di Milano Bicocca, ha tenuto lezioni e corsi in Giappone, all’Università di Tokio e di Kobe. E’ autore di numerose pubblicazioni scientifiche, le aree di interesse spaziano dal Diritto del lavoro al Diritto sindacale, dal Diritto comunitario al Diritto privato. Consigliere giuridico del presidente del Consiglio Matteo Renzi, è presidente dell’ANPAL, l’agenzia nazionale per le politiche attive per il lavoro introdotta dalla nuova legislazione di settore – ai più nota come Jobs Act – nata per fare da coordinamento per tutto quanto è riferibile alle politiche attive. Proprio in qualità di presidente dell’ANPAL diventa adesso amministratore unico di Italia lavoro spa, come previsto infatti dalla legge le azioni dell’agenzia tecnica del ministero del Lavoro passano dal ministero dell’Economia alla stessa agenzia, passo determinante per la realizzazione di un’unica cabina di regia che metta in rete le esperienze pubbliche e private su tutto il territorio nazionale.

Posted in Spazio aperto/open space, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »