Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘anticorruzione’

Chiesa, magistrati, notai uniti per una consulta anticorruzione

Posted by fidest press agency su martedì, 24 ottobre 2017

raffaele cantone“Una consulta anticorruzione che vedrà insieme movimenti e gruppi ecclesiali, istituzioni culturali e società civile per rispondere al magistero del Papa e agli appelli dei vescovi italiani e all’inizio del 2018 Ainc promuoverà un grande forum sul tema con esponenti della Chiesa, professioni, università”. Lo ha annunciato il presidente di Ainc il notaio Roberto Dante Cogliandro durante l’incontro su “Giustizia, lotta alla corruzione e promozione di una cultura della legalità, al tempo di papa Francesco” che ha visto protagonisti davanti al cardinale Walter Kasper, Raffaele Cantone, Presidente Anac, il Cardinal Francesco Coccopalmerio, Francesco Cananzi, membro CSM.Un tema di grande attualità, che ha visto dialogare alti esponenti della Santa Sede, e delle istituzioni moderati da Raffaele Luise, Direttore del Corso di Perfezionamento in Dialogo interculturale ed interreligioso.L’incontro, promosso dall’Università Telematica Pegaso, dall’Ainc e dal Regno dei SS Pietro e Paolo, si è svolto a Roma presso il Centro Russia Ecumenica.Le linee guida del Seminario sono date dai numerosi pronunciamenti di papa Francesco sulla “malattia” della corruzione e dal recente libro di Raffaele Cantone La corruzione spuzza.Sullo sfondo il dibattito acceso che si è prodotto attorno al varo da parte del Governo del Codice Antimafia, che prevede anche per i corrotti che agiscano in gruppo il sequestro preventivo dei beni, sull’esempio di quanto avviene nei confronti della mafia.E’ la prima volta , dopo l’approvazione del Codice Antimafia e della proposta vaticana di comminare la scomunica anche ai corrotti, che rappresentanti del Vaticano, delle Istituzioni italiane e della società civile si confrontano su questo tema. Infine è stata lanciata l’idea che Ainc, l’associazione italiana dei notai cattolici, si farà promotrice della consulta anticorruzione.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

BEA, confermate irregolarità denunciate da M5S

Posted by fidest press agency su sabato, 6 agosto 2016

“Siamo di fronte a fatti gravissimi, finalmente accertati in via definitiva dall’Autorità Nazionale Anticorruzione, grazie al meticoloso lavoro di analisi, controllo e denuncia del MoVimento 5 Stelle. Con i soldi dei cittadini non si scherza. Ora i vertici di Bea procedano senza perdere altro tempo all’annullamento della gara. Loro stessi si sono detti disponibili a farlo durante l’audizione sostenuta il 6 luglio in Anac. Lo stesso Partito Democratico brianzolo, che tira le fila in Bea, aveva dichiarato pubblicamente che si sarebbero rispettate le prescrizioni Anac. Noi chiediamo l’annullamento da un anno, ora finalmente non hanno più scuse!
D’altronde sarebbe un suicidio politico, per Gigi Ponti e i sindaci soci di Bea, non rispettare le prescrizioni di Anac. I fatti sono troppo gravi per fare finta di nulla e andare avanti con la gara. Ma deve essere chiara una cosa: eventuali richieste di risarcimento per i lavori già sostenuti da parte di Comef non devono essere pagate dai cittadini ma da coloro che hanno condotto la gara in maniera così vergognosa!”, così Gianmarco Corbetta, capogruppo del M5S Lombardia.
“Annullata la gara, in un Paese normale non ci sarebbe nemmeno bisogno di chiedere le dimissioni del principale referente politico di Bea, il presidente della Provincia Gigi Ponti e dei responsabili di questo disastro in Bea, a partire dal direttore generale Alberto Cambiaghi e il Presidente Daniela Mazzuconi (di certo non esente da responsabilità seppur arrivata dopo la gran parte di fatti contestati). Ma si sa che non viviamo in un Paese normale e l’attaccamento alla poltrona prevale su tutto”, conclude Corbetta.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Ddl anticorruzione

Posted by fidest press agency su martedì, 2 marzo 2010

“Sono favorevole solo in parte verso le decisioni adottate dal Governo per combattere la corruzione e salvaguardare la legalita nel nostro paese”. Queste le parole di Roberto Solda, vicepresidente dell’Italia dei Diritti, in merito alla stipula del disegno di legge anticorruzione messo a punto dal ministro della Giustizia Angelino Alfano. “Degli 11 articoli di cui è composta la bozza approvo pienamente quelli relativi agli aumenti di pena ed alle misure di trasparenza che dovranno essere adottate dalle pubbliche amministrazioni nello svolgimento delle loro funzioni. Sono certo che questi controlli, se applicati in maniera serrata – continua Solda -, motiveranno i numerosi lavoratori onesti e isoleranno, al contrario, coloro che fino ad oggi indisturbati hanno infranto la legge” “Di contro, non posso che condannare duramente il passo indietro fatto dall’esecutivo in tema di eleggibilita limitata dei candidati al Parlamento. Per questioni etiche e morali – termina l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro -, il disegno di legge chiamato anticorruzione, non pun permettere la candidatura di chi abbia avuto una condanna definitiva, in qualsiasi tipo di elezione”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Anticorruzione rapporto al Parlamento

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 novembre 2009

Il Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Renato Brunetta ha presentato al Parlamento la Relazione sul primo anno di attività del Servizio Anticorruzione e Trasparenza (Saet), organo al quale sono state trasferite le funzioni precedentemente svolte dall’ Alto Commissario per la prevenzione e il contrasto della corruzione e delle altre forme di illecito nella PA. La Relazione dà conto dell’attività svolta dall’ottobre 2008 all’ottobre 2009, periodo in cui il contesto normativo risulta modificato da due importanti novità: la riforma della P.A., attuata con il decreto legislativo n.150/09 e la ratifica della Convenzione ONU sulla corruzione (legge 116/09). Entrambe migliorano il sistema di difesa dell’integrità e della correttezza dell’azione amministrativa: la riforma Brunetta, attraverso la valorizzazione degli strumenti della trasparenza, della meritocrazia e della responsabilità dirigenziale; la Convenzione Onu, creando un sistema internazionale di regole condivise per la prevenzione ed il contrasto della corruzione. Il documento, relativo al primo anno di operosità del SAeT, si presenta come una completa “mappatura della corruzione”, dalle statistiche della delittuosità all’analisi della Corte dei Conti, e contiene tutte le attività compiute dall’ufficio nel corso di 12 mesi, in ambito nazionale e internazionale.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »