Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘antonino magistro’

Il primo evento ufficiale di Smart Cities Italy

Posted by fidest press agency su mercoledì, 13 settembre 2017

magistroHa avuto luogo nell’Aula Consiliare del Comune di Siniscola (NU), lo scorso venerdì, un importante meeting organizzato dalla Smart Cities Italy. Il progetto verte sulla riqualificazione dei territori per far si che diventino un modello replicabile a livello nazionale.
Il Dott. Antonino Magistro, cofondatore ed elemento fondamentale di Smart Cities Italy, ha aperto il convegno parlando dell’importanza di portare innovazione in una Regione, che tutti sappiamo essere meravigliosa, ma che ha i suoi problemi. E’ quindi essenziale aprire le porte a progetti sostenibili per la Sardegna e che possono realizzare posti di lavoro per i giovani.
Dopo l’introduzione del Dott. Magistro, i ricercatori dell’ENEA giunti in territorio sardo appositamente per l’evento, hanno parlato di:
PAESC (Patto dei Sindaci per il Clima ed Efficienza Energetica),
dei sistemi ICT – MATRIX TT (insieme di persone, conoscenze, valori e applicazioni software che interagiscono tra loro a livello amministrativo) e infine del progetto TREBIOS (che si occupa di fonti rinnovabili attraverso l’energia solare).
Le Imprese locali si sono dichiarate entusiaste per l’opportunità ad esse offerte e hanno manifestato l’intenzione di operare sul proprio territorio in sinergia con le pubbliche amministrazioni. L’accesso ai fondi regionali, nazionali ed europei stanziati con il bando del valore di 44 milioni di Euro è fondamentale per partire con i lavori necessari alla riqualificazione.
Il programma POR FESR SARDEGNA 2014-2020 è già stato presentato alle amministrazioni di Sassari, Oristano, Nuoro e Cagliari. La scadenza di presentazione al bando dei comuni isolani titolati a presentare il bando è il prossimo 3 Novembre 2017. Le Aziende del Territorio interessate a partecipare possono rivolgersi agli uffici dell’associazione per avere maggiori ragguagli.
L’associazione confida nella sensibilità dei Sindaci e dei loro funzionari che avranno a disposizione, attraverso il coordinamento dell’ Associazione Smart Cities Italy, un supporto tecnico di alto valore per il bene delle comunità interessate. L’Associazione invita, altresì, tutta la cittadinanza e il mondo imprenditoriale ad essere protagonista della rinascita e della riqualificazione della Sardegna. (Barbara Oliva, Segreteria generale Smart Cities Italy). (foto: magistro)

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | 1 Comment »

Antonino Magistro è il presidente del Polo Popolare Italiano (P.P.I.)

Posted by fidest press agency su lunedì, 29 maggio 2017

antonino magistroSi tratta di una nuova confederazione politica che vede uniti sotto di sé con intenti comuni diversi, Movimenti politici, Associazioni, Sindacati autonomi, piccoli partiti, e la società civile fatta di persone che hanno smesso di riconoscersi nei soliti partiti.
Il P.P.I. vuole essere un movimento che farà passi concreti per realizzare le idee e i progetti dei cittadini quindi nasce con l’intento di restituire al Popolo Italiano la sovranità che gli spetta di diritto. Questo si realizzerà attraverso un lavoro di squadra, con un programma politico condivisibile e condiviso che vuole imparare dagli esempi negativi avuti fin’ora per evitare accuratamente di ripetere gli stessi passi e che si prefigge tali obiettivi da portare avanti con chiarezza in forma coesa ed unanime:
• una politica popolare e sociale che tenga conto dei valori fondanti della Democrazia, con attenzione ai più deboli, anziani, diversamente abili, poveri, donne e giovani;
• una politica chiara che persegue obiettivi utili ai cittadini invece che alle lobby di potere;
• una più equa distribuzione delle risorse, la valorizzazione della meritocrazia, effettiva attenzione ai giovani e agli anziani, alle giovani coppie e alle famiglie naturali;
• una politica semplice, comprensibile e al servizio del cittadino, chiunque esso sia, all’insegna della praticità e della concretezza, frutto dell’esperienza di chi ha operato e opera nelle rispettive realtà politiche, sociali ed economiche, a tutti i livelli.
Per concretizzare tali linee guida la Coalizione Federativa intende raggiungere uno stretto legame con le aree territoriali periferiche nella difesa assoluta delle autonomie decentrate e dell’ambiente, al superamento della contrapposizione destra-sinistra, per aprirsi, senza pregiudiziali, a persone ed idee che condividano e rafforzino princìpi di libertà, autonomia e operosità nell’interesse di tutti. Il fine ultimo sarà quello di affermare un nuovo sistema paese per lo sviluppo delle economie e delle risorse nazionali. L’importante è crederci e nel credere che vi possano essere persone, noinostante gli sfasci provocati dalla cattiva politica e dai politici “faccendieri”, che sappiano restituire alla politica il suo primato nell’interesse della collettività. Per rendere più chiara e ben definita questa linea politica Il P.P.I. organizzerà con Magistro, nel mese di giugno 2017, delle assemblee costituenti nel nord nel centro e nel sud Italia. (By Barbara Oliva in abstract)

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nasce il Quarto Polo Popolare

Posted by fidest press agency su sabato, 18 marzo 2017

foto antonino SenatoOggi nasce a Bologna presso l’Hotel Meeting a Calderara Di Reno alle ore 15.00, il quarto polo. Si tratta di una nuova formazione politica confederativa, che vede aggregarsi svariate Associazioni, Movimenti politici, Sindacati autonomi e piccoli partiti, oltre alla società civile, che non si riconosco nei partiti attuali o tradizionali, con l’intento di dare una svolta decisiva al modo di governare l’Italia, ponendo al primo posto il diritto di ogni cittadino ad avere un lavoro, una casa, la sanità gratuita, la pensione assicurata, nonché la sicurezza. La finalità primaria che il Quarto Polo Popolare si prefigge è restituire, innanzitutto, la propria sovranità al Popolo Italiano, ormai coinvolto in un processo economico, sociale e civile voluto esclusivamente dall’Unione Europea, di grande degrado. “L’Italia deve ritrovare la propria identità – dichiara il futuro Segretario politico, Antonino Magistro – riconquistando la propria Sovranità Popolare, per non divenire lo zerbino di un’Europa che la Antonino Magistroimpoverisce sempre più. Il nostro partito denominato “Quarto Polo Popolare” rappresenta la vera innovazione politica nello scenario italiano, in quanto si fonda sulla partecipazione diretta alla vita politica dei cittadini. Il m5s ha dimostrato di essere un contenitore politico virtuale, apparentemente democratico e partecipativo, ma sostanzialmente guidato solamente da 4 persone. Il Pd è diventato ciò che è sotto gli occhi di tutti.
Noi intendiamo essere concretamente un movimento che farà proprie le idee e i progetti dei cittadini. La sinistra ha disatteso le speranze che riponevano in essa coloro i quali erano convinti fosse l’espressione politica della difesa dei lavoratori e delle classi più deboli. Difatti, chi la rappresenta o l’ha rappresentata ha tutelato unicamente gli interessi dei potenti. Il centro e la destra non hanno saputo costituire un’alternativa compatta perché non sono stati in grado di creare una Leadership capace di guidare. Lo scenario politico italiano è stato teatro delle gesta insensate di tre poli non in grado di guidare un paese sempre più allo sbando ed in vendita al peggiore offerente.
Per tale motivo, il Popolo Italiano è stanco ed impoverito. Chi governa, in realtà, “governa” lo scambio di poltrone e di favori, facendo finta di litigare per dare un senso a qualcosa che non ha senso. C’è bisogno di democrazia libertà legalità e di umanità. Da Bologna, a partire da sabato prossimo, si prenderanno le mosse per dar vita ad un nuovo modo di concepire la politica, ponendo l’uomo ed i suoi diritti e la carta dei diritti, al centro del pensiero politico, impegnandosi contro la povertà ed il degrado, a favore del benessere”. (foto antonino Senato)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Intervista al Dott Antonino Magistro sullo spettacolo teatrale del regista Romeo

Posted by fidest press agency su mercoledì, 25 gennaio 2012

Dott. Magistro ritiene giusta la condanna morale da parte della Democrazia Cristiana dello spettacolo teatrale del regista Romeo Castellucci “Sul concetto di volto del figlio di Dio” che andrà in scena dal 24 al 28 gennaio 2012 al teatro Franco Parenti di Milano?
“La Democrazia Cristiana è un partito di ispirazione cattolica-cristiana, anche con componenti laiche, che non vuole sembrare integralista nella sua voce cattolica, ma ritiene che questo spettacolo teatrale messo in scena al Parenti sia un’offesa ai valori e alla dignità dei cattolici e dei cristiani tutti.”
Dott. Magistro ritiene corretto l’intervento del Vaticano che con una lettera di Monsignor Peter Wells, assessore agli affari generali della Segreteria di Stato, relativamente allo spettacolo del regista Castellucci afferma “Sua Santità auspica che ogni mancanza di rispetto verso Dio e i santi simboli religiosi incontri la reazione ferma e composta della comunità cristiana”?
“L’intervento della Chiesa era assolutamente necessario. Chi se non il Vaticano, che rappresenta milioni e milioni di credenti, può fare sentire la sua voce? E’ un’opera offensiva della figura di Cristo, previsto come reato di blasfemia dal nostro codice penale, ma il buon senso dovrebbe far capire al regista Romeo Castellucci, che più di ogni altra cosa è l’offesa ai sentimenti, ai valori, alla libertà religiosa e alla dignità messa in atto da chi pensa che l’arte possa fare tutto ciò che vuole calpestando questi valori.”
Dott. Magistro qual’è quindi l’intervento che la Democrazia Cristiana intende mettere in atto nei confronti di questo spettacolo teatrale?
“La Democrazia Cristiana è un partito democratico tollerante, pertanto la nostra e’ una censura morale e una presenza davanti al teatro Parenti per manifestare tutto il nostro disappunto rispetto a questo spettacolo indegno e blasfemo con l’augurio che i mass-media diano voce alla nostra condanna e auspichiamo che,tutti i cattolici-cristiani vogliano unirsi a noi in questa civile e pubblica protesta.” (Barbara Barbieri)

Posted in Fidest - interviste/by Fidest | Contrassegnato da tag: , , , | 5 Comments »

Consiglio nazionale D.C. – Terzo polo di centro

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 gennaio 2012

Il Consiglio nazionale della Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro, riunitosi a Roma nei giorni di venerdì 20 e sabato 21 gennaio 2012 e coordinato dal Presidente nazionale D.C. Silvio Fregonese e dal Vice-Presidente nazionale Vicario D.C. Antonino Magistro, ha ratificato – nel corso dei suoi lavori – l’unione tra il partito scudocrociato con Segretario politico nazionale Angelo Sandri ed il partito di Rinascita della Democrazia Cristiana con Presidente nazionale l’On. Carlo Senaldi. Il protocollo d’intesa tra i responsabili nazionali delle due forze politiche era stato sottoscritto nei giorni scorsi a Cernusco sul Naviglio (Milano) dopo una fitta serie di incontri che aveva preceduto l’avvenimento.
Si tratta di un ulteriore importante passo che va nell’ottica di un’organica riaggregazione di tutti i partiti, movimenti ed associazioni di ispirazione centrista che identificano nella Democrazia Cristiana il partito che può risollevare il Paese dalle secche in cui un squallido bipolarismo, arido e senz’anima, ci ha purtroppo ingabbiato in questi ultimi vent’anni. E non sarà certo quello che in casa democristiana si etichetta come il Governicchio tecnico del prof. Mario Monti a poter risollevare le sorti del nostro Paese. Detto “Governicchio” infatti, nato da e per una situazione contingente, non ha – secondo il parere della D.C. – nè l’autorità politica, nè quella morale per poter affrontare temi che vadano oltre l’ordinaria amministrazione. L’unico compito che si dovrebbe affidargli è quello di varare la riforma per una legge elettorale meno iniqua e antidemocratica di quella attualmente vigente (il famigerato porcellum) per poter dare al più presto la parola al Popolo Sovrano.Ma questa impostazione non piace di sicuro nè al cosiddetto Palazzo, nè all’attuale Parlamento, tutto intento a difendere i suoi intollerabili privilegi, piuttosto che cercare soluzioni che siano condivise e condivisibili dalla gente comune e dall’opinione pubblica !
Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro e Rinascita della Democrazia Cristiana vogliono opporsi allo sfacelo politico esistente. In questa fase politica infatti è del tutto evidente un grave decadimento di valori ed il profilarsi di una preoccupante conflittualità tra i vari ceti sociali del nostro Paese. Da qui la proposta di un’azione politica unitaria, che tenda a rafforzare una formazione di centro, collegata a tutte le forze che in passato e per il futuro intendono ricomporsi in un’area moderata, riformista e di ispirazione cristiana.
Democrazia Cristiana-Terzo Polo di Centro e Rinascita della Democrazia Cristiana intendono operare un cambiamento strutturale della nostra società, che dovrà essere basata sui valori della solidarietà, della tolleranza e della coesione economica e sociale.
I predetti partiti si propongono inoltre di assicurare un migliore sviluppo dell’imprenditorialità e dell’innovazione, al fine di portare il Paese ad acquisire una posizione di maggior prestigio nell’Unione Europea ed a svolgere un ruolo più attivo sulla scena internazionale ed – in particolare . di autorevole riferimento per i Paesi dell’Area mediterranea.
Gli stessi partiti individuano la necessità di un nuovo assetto delle istituzioni, di un moderno federalismo (fiscale e non), di una modifica della legge elettorale e di una riforma della giustizia. Che per tali obbiettivi occorre avere un concreto impegno unitario per ricomporre l’area democratico cristiana.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Incontro D.C. a Roma

Posted by fidest press agency su martedì, 17 gennaio 2012

Roma venerdì 20 gennaio ore 10 sala convegni dell’hotel Portamaggiore Antonino Magistro Presidente Nazionale Vicario D.C. e il segretario Angelo Sandri terranno un incontro con i movimenti politici, i partiti le associazioni, la libera società civile, i sindacati autonomi di ispirazione centro, centro-destra, cattolica, cristiana che si rifanno ai valori fondanti della Democrazia Cristiana, la forza che ha fatto grande l’Italia.(n12904)

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Elezioni:Il terzo polo di centro-d.c. si organizza

Posted by fidest press agency su martedì, 28 aprile 2009

Parte da Bologna con  la Conferenza Organizzativa del Terzo Polo di Centro-Democrazia Cristiana coordinata dal Presidente Nazionale Dott. Antonino Magistro di Milano, coadiuvato dal Segretario Organizzativo Nazionale della Democrazia Cristiana Savio Ciciriello e dal Segretario Regionale Emilia-Romagna e Responsabile nazionale della D.C. del Dipartimento Comunicazione Francesco Toschi, la nuova spinta per dare concretezza al terzo polo per le prossime elezioni locali e europee. E’ stata una iniziativa corale con molti altri esponenti della coalizione oltre ai graditi ospiti quali la delegazione della Democrazia Cristiana Austriaca, guidata da Armando Longo.  Questi, nello specifico, ha ribadito i forti sentimenti di amicizia esistenti tra la D.C. austriaca e quella italiana, riaffermando il proprio sostegno alla Democrazia Cristiana Italiana per qualunque iniziativa quest’ultima deciderà di porre in essere per rafforzare la sua presenza sul piano politico ed organizzativo. Un saluto particolare è venuto da Michele Melchiorre e da tutti gli amici D.C. della Brianza. Ma la voce più forte e determinata è venuta  dal Presidente Nazionale del Terzo Polo di Centro- Democrazia Cristiana Antonino Magistro, che ha voluto ribadire l’importanza dell’accordo politico appena stipulato fra MPA di Raffaele Lombardo e il TPDC e che, attraverso l’alleanza con La Destra, il Partito dei Pensionati e l’Alleanza di Centro, potrebbe condurre alla nascita di una nuova Confederazione dei partiti e Movimenti politici, Questo potrebbe diventare la più grossa novità nel quadro politico nazionale se l’elettorato ne recepirà il messaggio e lo sosterrà con il proprio voto. E’ indispensabile, quindi, mettere mano da subito ad una efficace riorganizzazione del partito. La colonna portante è affidata proprio ai giovani. Sono loro l’avvenire dell’Europa e della storia futura dell’Italia e con essi la famiglia, le tradizioni e tutti coloro che sanno coniugare il passato e il presenze nel suo giusto ruolo storico civile e democratico per la rinascita del sistema paese, per riconfermarlo nei suoi valori di sempre.

Posted in Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »