Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 34 n° 316

Posts Tagged ‘anziane’

Lanciare una grande mobilitazione a sostegno delle persone anziane

Posted by fidest press agency su sabato, 2 luglio 2022

Sono state le prime e più numerose vittime della pandemia da Coronavirus, soprattutto negli istituti, e ora, di fronte ad un’ondata di caldo che si preannuncia tra le più forti e lunghe dall’inizio del secolo, rischiano di vivere seri pericoli per la loro salute, con l’aggravante, in molti casi, di un isolamento sociale che si può e si deve contrastare. La Comunità di Sant’Egidio ha presentato alcuni dati sulla popolazione anziana in Italia e ha lanciato sulla base della sua esperienza, alcune proposte per proteggere e salvare questa fragile ma importantissima parte della società, da cui dipende il giudizio sul livello di civiltà del nostro paese.

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Poco sonno, più cadute per le anziane

Posted by fidest press agency su martedì, 10 agosto 2010

Le donne dai 70 anni in su che dormono meno di cinque ore per notte sono più esposte al rischio di caduta rispetto a quelle che dormono più di sette-otto ore. Già studi precedenti avevano suggerito che l’insonnia e la cattiva qualità del sonno riferite dal paziente fossero collegate ad un aumento di questo rischio, ma nessuno di essi aveva verificato le associazioni indipendenti fra le caratteristiche del sonno stimate oggettivamente ed il rischio di cadute, tenendo anche conto dei trattamenti comunemente prescritti per l’insonnia. Sono necessari ulteriori studi per determinare gli effetti dei nuovi interventi farmacologici per l’insonnia, come gli agonisti dei recettori per le benzodiazepine, o della terapia cognitivi-comportamentale specifica sul rischio di cadute. Andrebbero altresì esplorate le possibili correlazioni fra specifiche caratteristiche del sonno , come ipossia, apnea ostruttiva o frammentazione del sonno, per determinare se questi disordini contribuiscano indipendentemente al rischio di cadute. (Arch Intern Med. 2008; 168: 1768-75)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lussemburgo per “Casa delle Generazioni”

Posted by fidest press agency su sabato, 13 marzo 2010

(Centro Maderna) Vedrà la luce nel 2013 la “Casa delle Generazioni” di Schifflange, comune del Lussemburgo sud-occidentale, che offrirà alloggio a persone anziane ma anche a famiglie in piena attività. Già da tempo molti dei comuni del Gran Ducato del Lussemburgo organizzano momenti di incontro tra persone anziane e bambini ma ora l’idea lanciata dal sindaco del comune lussemburghese va oltre la semplice condivisione di alcuni momenti, e diventa vera e propria coabitazione. La vecchia “Maison des seniors”, in funzione da quasi 70 anni, non presentava più le condizioni necessare per ospitare persone anziane e così verrà demolita per far posto a due nuovi edifici che ospiteranno alloggi per anziani e per famiglie a basso reddito ad affitti molto vantaggiosi. Il costo della costruzione è stato stimato intorno ai 13,5 milioni di euro ed il progetto sarà cofinanziato per il 75% dal Ministero degli Alloggi. (Le Quotidien, 9 marzo 2010)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Gravi rischi per le anziane in sovrappeso

Posted by fidest press agency su martedì, 6 ottobre 2009

Aumentare di peso nel corso degli anni e risultare in sovrappeso in età avanzata comprometterebbe in maniera molto seria la salute delle donne. Valutazioni dettagliate riguardanti incidenza di patologie croniche, funzioni fisiologiche e capacità cognitive in donne settantenni hanno permesso di stabilire una chiara correlazione tra stato di salute e peso corporeo. In particolare, gli autori dell’indagine pubblicata su British Medical Journal, seguendo la storia clinica di oltre 17mila donne, a partire dall’età di 50 anni, hanno potuto osservare un decremento della qualità della vita direttamente legato all’aumento di peso corporeo. Partecipanti con indice di massa corporea maggiore di 30 hanno mostrato probabilità inferiori al 79% di vivere senza malattie croniche, quali cancro e patologie cardiovascolari, rispetto a donne con indice compreso tra 18,5 e 22,9. «Quanti più chili la donna prende nel periodo compreso tra i 18 anni e la mezza età tanto più elevato diventa il rischio di deterioramento delle sue condizioni di salute» ha dichiarato Oscar Franco, professore presso la Public Health at Warwick Medical School, Coventry  (L.A.).

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »