Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘apparecchiature’

Il padiglione russo completa il lavoro al congresso mobile mondiale a Shanghai

Posted by fidest press agency su domenica, 1 luglio 2018

Il 29 giugno a Shanghai, il World Mobile Congress (Mobile World Congress Shanghai), si è svolto sotto lo slogan “Scopri un futuro migliore per te stesso”. Tra i partecipanti al congresso vi sono produttori di dispositivi e software per telefonia mobile, fornitori di apparecchiature e società Internet, nonché rappresentanti di industrie collegate. Quest’anno più di 550 aziende provenienti da oltre 100 paesi del mondo sono venute a Shanghai e il numero di visitatori ha superato le 60 mila persone.
L’area espositiva ha coperto sette padiglioni, che ospitavano non solo i singoli stand delle aziende, ma l’intera esposizione nazionale con prodotti innovativi, servizi e tecnologie che modellano il futuro dei dispositivi mobili e l’intero settore della telefonia mobile.
Allo stand collettivo sono state fuse 14 aziende provenienti da Russia – si Altarix, Open Mobile Platform, TightVideo, InfiNet Wireless, ARDN Technolgy limitati (skyf), Fibrum, Gridfore, DMTel, DRAGONLE (la divisione internazionale della società “Uchi.ru»), Texcel, Inc ., Cognitive Pilot, SkyDNS, Expasoft e OS Group. Le aziende partecipanti hanno presentato all’evento leader del settore prodotti e soluzioni unici in grado di competere con le controparti straniere. Tali esposizioni offrono l’opportunità per i rappresentanti delle imprese russe, non solo per ottenere l’accesso ai mercati asiatici e di altri, ma anche per uno scambio di vedute sulle principali tendenze nello sviluppo della tecnologia mobile con operatori del settore leader a livello mondiale.
i visitatori all’esposizione russa potevano vedere le innovazioni tecnologiche in settori quali lo sviluppo di intelligenza artificiale, il controllo e l’ottimizzazione di grandi database, ottimizzazione banda larga senza fili dei processi aziendali operatori di telefonia mobile. SKYF, ad esempio, ha dimostrato il primo pesante veicolo aereo senza pilota per l’agricoltura, in grado di sollevare carichi fino a 250 kg e di sviluppare una velocità di 350 km / ora con un carico di 50 kg. UAV può essere utilizzato per spruzzare prodotti chimici e reagenti, monitorando le condizioni delle aree coltivate. Altarix Company ha presentato una workstation mobile. Questo sistema consente di automatizzare il controllo delle attività dei dipendenti nel contesto delle loro responsabilità lavorative. La società stessa è specializzata nello sviluppo di progetti IT infrastrutturali ad alto carico, servizi mobili e applicazioni multipiattaforma per organizzazioni governative e commerciali. società Texcel, impegnata nello sviluppo di software e produzione di 3D-scanner professionale per l’ottenimento di modelli 3D di persone e oggetti di grandi dimensioni, presentato alla mostra, che non ha analoghi nel mondo di software e hardware 3D-scanner, Portal.
In parallelo con il lavoro della mostra, il programma commerciale si è svolto presso lo stand russo: incontri B2B, seminari, visite incrociate, viaggi industriali, presentazioni aziendali. Nell’ambito di visite incrociate organizzate, le società russe hanno avuto l’opportunità di conoscere le delegazioni dei padiglioni nazionali di Irlanda, Spagna, Kazakistan e Corea. Gli sviluppi presentati hanno attirato molta attenzione da parte della società China Telecom, che ha organizzato una visita di una delegazione di manager ed esperti tecnici presso lo stand del REC. Durante l’incontro, è stata espressa l’intenzione di collaborare con Infinet, TightVideo, Cognitive Pilot.
Marat Korovaev, il project manager del REC per il supporto all’esportazione di tecnologie informatiche, ha tenuto una sessione consultiva “Russian Export Center: strumenti per sostenere le esportazioni di alta tecnologia”. Un vasto pubblico ha raccolto un seminario “Caratteristiche culturali dei negoziati con i partner cinesi. Il mercato della Cina. General Review, ” è stata tenuta da Bo Ji, imprenditore e consulente per start-up globali.
L’evento chiave del programma commerciale è l’apertura ufficiale del padiglione russo, a cui ha partecipato M. Korovaev. In particolare, ha osservato: “Non è un segreto che il settore IT russo sia un po ‘preoccupato di entrare nel mercato cinese. Tuttavia, siamo felici di essere qui e al fatto che un numero così elevato di aziende ha deciso d’intraprendere questa iniziativa. ” “Sono lieto che sempre più aziende russe siano presenti alle fiere di Shanghai.
Inoltre, Semen Katrenko, capo dell’ufficio di rappresentanza dell’OECREC nella Repubblica popolare cinese, ha espresso parole di benvenuto ai partecipanti e agli ospiti, e Evgeny Kosolapov, rappresentante della Fondazione Skolkovo a Shanghai e Ivan Bryukhovetsky, Capo Esperto-Esperto della Missione Commerciale della Federazione Russa a Shanghai e Wu Liang, vice gene, hanno ricambiato le espressioni di saluto.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Dl Balduzzi, ok a emendamento che vieta gioco online nei pubblici esercizi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 10 ottobre 2012

Gioco online vietato negli esercizi pubblici. Lo prevede un emendamento al decreto Balduzzi approvato, come riporta Agipronews, dalla Commissione Affari sociali della Camera, secondo cui è vietata “la messa a disposizione presso qualsiasi pubblico esercizio di apparecchiature” che consentono ai clienti di “giocare sulle piattaforme di gioco messe a disposizione dei concessionari online autorizzati” o dai soggetti privi di qualsiasi autorizzazione rilasciata dalle autorità competenti. MSC/Agipro

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Rifiuti elettronici nei negozi

Posted by fidest press agency su mercoledì, 6 luglio 2011

È passato un anno da quanto è entrato in vigore il cosiddetto decreto Uno contro Uno. Secondo le stime del consorzio Ecolight, sistema collettivo che offre il servizio di raccolta e smaltimento a oltre 3mila negozi in tutta Italia e punto di riferimento per le aziende delle grande distribuzione organizzata, ammontano a oltre 10mila tonnellate i rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche raccolti attraverso i negozi. Si tratta di un risultato che deve essere migliorato non solamente nelle quantità, ma anche nella gestione operativa dell’intero sistema raee. I commercianti infatti dal 18 giugno 2010 sono obbligati a ritirare gratuitamente e a smaltire in modo corretto le apparecchiature elettriche che il consumatore consegna al punto di vendita al momento dell’acquisto di un elettrodomestico nuovo di equivalente funzionalità. In un anno questo circuito è cresciuto: infatti nei soli primi sei mesi dell’Uno contro Uno -periodo che comprende anche il mese di dicembre storicamente momento di picco per i consumi- la quantità raccolta è stata di 4mila tonnellate di raee. Il secondo semestre invece ha fatto superare la quota delle 6mila tonnellate, con una crescita del 20% rispetto al periodo precedente. «Dopo una partenza difficoltosa, il sistema è andato lentamente a regime», spiega Giancarlo Dezio, direttore generale del consorzio Ecolight. La situazione rimane però problematica. Continua Dezio: «Lo sforzo che il consorzio ha fatto in questa fase iniziale è stato notevole. Per un anno Ecolight è andato incontro alle esigenze dei punti vendita, intervenendo anche quando le istituzioni nazionali e locali non erano in grado di dare delle risposte». Tra i nodi disattesi della normativa, la possibilità di conferire i rifiuti raccolti dal circuito della distribuzione nelle isole ecologiche. Secondo infatti l’ultimo rapporto di Ancitel Energia e Ambiente più del 46% dei centri di raccolta non ritirano i raee raccolti dai negozi, circa il 21% accoglie raee solo per piccoli quantitativi e provenienti dal territorio di competenza. Solamente il 3% è disposto a ricevere questi raee indipendentemente dal territorio.
Ecolight – Costituito nel 2004, è uno dei maggiori sistemi collettivi per la gestione dei Raee, delle Pile e degli Accumulatori. Il consorzio Ecolight, che raccoglie oltre 1.200 aziende, è il secondo a livello nazionale per quantità di immesso e il primo per numero di consorziati. È stato inoltre il primo sistema collettivo in Italia ad avere le certificazioni di qualità ISO 9001 e ISO 14001. È punto di riferimento per la grande distribuzione (Gdo) e tratta tutte le tipologie di Raee. http://www.ecolight.it.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Un libro digitale per gli anziani

Posted by fidest press agency su domenica, 16 gennaio 2011

(Centro Maderna)  E’ il titolo del progetto elaborato e promosso dal CILP – Centro Internazionale del Libro Parlato “A.Sernaggiotto” – ONLUS, finanziato dalla Regione Veneto e dalla Fondazione CariVerona,  che ha coinvolto tutte le case di riposo del Veneto. L’innovativo progetto prevede la dotazione alle case di riposo di apparecchiature (lettori MP3) per l’ascolto dei libri, sia individuale, sia di gruppo. Gli anziani scelgono i titoli dal catalogo, mentre gli assistenti potranno scaricare le opere direttamente dal portale dell’audiolibro  ed inserirle nei lettori mp3. Il Catalogo delle opere è arricchito dalla presenza di alcuni periodici settimanali e mensili. Obiettivo del progetto è la promozione in senso ampio del benessere, dell’autonomia, della socializzazione, dell’arricchimento della cultur a, del mantenimento della vita psichica e fisica dell’anziano. (www.libroparlato.org)

Posted in Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Urologia: consegna apparecchiature

Posted by fidest press agency su domenica, 28 novembre 2010

Bergamo 29 novembre 2010 alle 12  nella Sala Consiliare degli Ospedali Riuniti  Largo Barozzi 1  Verranno consegnate al reparto di Nefrologia e Dialisi degli Ospedali Riuniti due innovative apparecchiature medico-scientifiche che la famiglia Perolari, in occasione del centenario della fondazione di Perofil, l’azienda di cui Giorgio Perolari è Presidente, ha voluto donare all’Ospedale di Bergamo, in vista del trasferimento nel nuovo ospedale “Papa Giovanni XXIII”.
Saranno presenti:  Carlo Bonometti, Direttore generale Ospedali Riuniti  Giorgio Perolari, Presidente Perofil  Claudio Sileo, Direttore sanitario Ospedali Riuniti  Gianpietro Benigni, Direttore amministrativo Ospedali Riuniti  Giuseppe Remuzzi, Primario Nefrologia e Dialisi Ospedali Riuniti   Carlo Mazzoleni, Presidente CONFINDUSTRIA Bergamo  Matteo Zanetti, Vice presidente ASCOM Bergamo  Leonio Callioni, Assessore alle Politiche Sociali Comune di Bergamo  Giuliano Mecca, Primario emerito Nefrologia e Dialisi Ospedali Riuniti  Andrea Remuzzi, Direttore Dipartimento Bioingegneria Istituto Mario Negri Bergamo Seguirà la dimostrazione in reparto del funzionamento delle apparecchiature

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Multa autovelox illegittima

Posted by fidest press agency su lunedì, 8 novembre 2010

Non sempre le Prefetture si dimostrano attente alle doglianze dei cittadini che abbiano fatto ricorso ad un verbale per via amministrativa secondo l’articolo 204 del Codice della Strada ed anzi dobbiamo purtroppo constatare che spesso si limitino a confermare pedissequamente le sanzioni ivi contenute dando in prima istanza ragione agli enti accertatori, ma che poi spesso vengono annullati dai Giudice di Pace perché palesemente illegittimi. Ecco perché  a Giovanni D’Agata componente del Dipartimento Tematico Nazionale “Tutela del Consumatore” di IDV e fondatore dello “Sportello Dei Diritti” pare opportuno segnalare un recente decreto di archiviazione della Prefettura di Brindisi a seguito di un ricorso predisposto dai consulenti dello Sportello Dei Diritti avverso un verbale elevato a seguito di un infrazione per superamento del limite di velocità rilevato con apparecchiatura elettronica, in particolare quando non vi sia stata la contestazione immediata della violazione. Nel caso di specie, la Prefettura ha motivato l’archiviazione ritenendo che “la velocità del veicolo del ricorrente, pur avendo superato il limite consentito di 15 km/h, non può essere considerata talmente elevata da non consentire che il veicolo stesso potesse essere raggiunto per la contestazione immediata dell’infrazione”. Gli uffici amministrativi riportandosi alla copiosa giurisprudenza in materia di obbligo di contestazione immediata concludono che quando la stessa sia oggettivamente e concretamente possibile l’accertamento dell’infrazione debba considerarsi illegittimo ed infatti riportandosi al caso in questione “in considerazione del lieve eccesso di velocità suddetto ben può ritenersi che la contestazione immediata potesse essere effettuata, né le motivazioni addotte nel verbale appaiono confacenti al caso in esame, anche in considerazione della mancata specificazione di oggettive difficoltà (maltempo, velocità eccesia in senso oggettivo) ritenute dalla giurisprudenza impeditive della contestazione”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Body scanner all’aeroporto di Palermo

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 agosto 2010

“Secondo quanto comunicato dall’ENAC (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) il body scanner sperimentalmente istallato all’aeroporto di Palermo non emetterebbe energia o onde elettromagnetiche attive”. Così l’On. Domenico Scilipoti (IDV), con riferimento all’istallazione, all’aeroporto di Punta Raisi “Falcone e Borsellino”, di questa misura di controllo aggiuntiva finalizzata ad aumentare il livello della security. “Considerato il costo non indifferente di ciascuna apparecchiatura, ci auguriamo che non possa davvero nuocere alla salute dei passeggeri, in particolare dei bambini e delle donne in stato interessante. Vorremmo comunque capire sulla base di quale innovativa tecnologia operi questa nuova apparecchiatura. Ricordiamo – continua il deputato di Italia dei Valori – quanto pericolose possano essere le esposizioni a raggi X e similari, che possono procurare alterazioni degenerative negli esseri umani”. “Attiviamo tutti i controlli che garantiscano una maggiore sicurezza – conclude l’On. Dott. Scilipoti (IDV) – ma chiediamo, al Comitato Interministeriale per la Sicurezza del Trasporto Aereo e degli Aeroporti, un esame severo dei risultati della sperimentazione. Questa, che vuole essere una riflessione e una denuncia, pone un grave quesito: Sig. Ministro della Salute, nel malaugurato caso di danni alla salute di bambini, donne gravide, passeggeri in genere, chi è che paga? ”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Donazioni a scienze cliniche dell’ateneo

Posted by fidest press agency su sabato, 10 luglio 2010

Parma. Ha avuto luogo la donazione di due nuove apparecchiature al Dipartimento di Scienze Cliniche dell’Università di Parma, diretto dal Prof. Almerico Novarini, da parte della signora Carla Chiari in memoria del fratello Nello e del nipote Nicola.  Alla donazione erano presenti, oltre al Prof. Novarini e alla signora Chiari, anche il Preside della Facoltà di Medicina e Chirurgia Prof. Loris Borghi, i Proff. Rossella Giacalone, Alberto Montanari e Luisa Musiari, del Dipartimento di Scienze Cliniche, e la Dott.ssa M. Assunta Martini in rappresentanza della Ditta Vannucci srl, che ha fornito le apparecchiature.  La signora Chiari, alcuni anni fa, è stata ricoverata presso la U.O. di Clinica e Semeiotica Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma, e dopo la dimissione è stata seguita ambulatorialmente dall’équipe medica della Clinica stessa. Riconoscendo nel personale professionalità e umanità, ha deciso di manifestare la sua stima e riconoscenza donando due nuovi strumenti in grado di soddisfare le esigenze cliniche, didattiche e di ricerca del Dipartimento, e in particolare della Sezione di Ipertensione arteriosa e scompenso cardiaco.  Le apparecchiature sono un ecografo digitale di ultima generazione, con sistema di misurazione ad ultrasuoni cardiovascolare per la determinazione di numerosi dati sulle camere cardiache, e un misuratore della rigidità arteriosa in grado di fornire contemporaneamente svariati parametri indicativi di rischio cardiovascolare utilizzati nella ricerca clinica.  In considerazione del fatto che i fattori di rischio classici (fumo, sovrappeso, sedentarietà) forniscono informazioni solo indirette circa il progredire dell’aterosclerosi che causa eventi cardiovascolari, è fondamentale ed estremamente importante per i medici poter esaminare direttamente, e con metodo non invasivo, le proprietà delle arterie. Con l’aiuto di questi strumenti si potrà quindi migliorare la stima del rischio cardiovascolare e rilevare lo stadio subclinico dell’aterosclerosi.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

A proposito di rifiuti elettrici

Posted by fidest press agency su mercoledì, 14 aprile 2010

Ecodom, nei primi tre mesi del 2010, ha raccolto in tutta Italia circa 18.300 tonnellate tra frigoriferi, condizionatori, scalda-acqua, lavatrici, lavastoviglie, forni e cappe (i RAEE, Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche), da cui ha ricavato e riciclato 11.977 tonnellate di ferro, 339 tonnellate di rame, 588 tonnellate di alluminio e 1.520 tonnellate di plastica. Grazie al processo di trattamento realizzato dagli impianti selezionati da Ecodom, circa 332.000 tonnellate di anidride carbonica (CO2) non sono state immesse nell’atmosfera, e si è inoltre evitata la dispersione di una significativa quantità di gas che danneggiano lo strato di ozono.
Questi sono i dati che emergono da un’analisi condotta da Ecodom, il Consorzio Italiano di Recupero e Riciclaggio degli Elettrodomestici, che nel 2009 aveva raccolto in tutta Italia circa 76.200 tonnellate di RAEE. Sempre secondo i dati analizzati da Ecodom, utilizzare le materie prime (ferro, alluminio, rame e plastica) ottenute dal riciclo di 18.300 tonnellate di elettrodomestici comporta inoltre un risparmio energetico di circa 37.441.000 di kWh rispetto a quanto occorrerebbe per ottenere le stesse quantità di materie prime “vergini”.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Parlamento europeo: Dibattito sull’uso dei “body scanner”

Posted by fidest press agency su domenica, 7 febbraio 2010

I deputati discuteranno con il Consiglio e la Commissione il possibile uso dei “body scanner” negli aeroporti, a seguito del fallito attentato dello scorso dicembre sul volo diretto a Detroit. La Commissione europea pubblicherà nelle prossime settimane una relazione per la valutazione dell’impatto di tali apparecchiature.

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Modena Fiere

Posted by fidest press agency su giovedì, 21 gennaio 2010

Modena. Sabato 23 e domenica 24 gennaio 2010 al via la stagione fieristica 2010 di Modena Fiere con il doppio appuntamento Expo Elettronica & Colleziosa. Una data particolarmente attesa dal pubblico emiliano per la quantità e la qualità dell’offerta, rigorosamente high tech – low cost. Anche i prodotti tecnologici risentono dell’andamento del mercato, gennaio è periodo di ‘saldi’ anche per Expo Elettronica, con proposte più che mai appetibili e convenienti del solito. La tappa modenese è una delle più conosciute a livello italiano per i professionisti e gli appassionati; tra gli stand di Expo Elettronica si possono ammirare le più recenti innovazioni tecnologiche destinate ad usi civili, ma anche le apparecchiature militari del passato ed i sistemi più avanzati per la comunicazioni. Per l’occasione i padiglioni di Modena Fiere (oltre 22.000 mq) vengono interamente occupati per dare spazio ai 400 espositori partecipanti all’evento e con una offerta merceologica incredibile. In questa varietà di prodotti risiede il successo di pubblico di Expo Elettronica; fra gli stand è possibile trovare di tutto: componenti e pezzi di ricambio anche usati dell’era “analogica”, apparecchiature per i radioamatori, pc, stampanti, schermi, nuovi ed usati, componenti per computer per soddisfare i desideri dell’assemblatore hobbista, telefonini dell’ultima generazione, software e videogiochi e gli indispensabili cd e dvd da masterizzare.   Per i più esperti una ricca offerta all’insegna della multimedialità applicazioni che mettono “in rete” televisione, pc, videosorveglianza, elettrodomestici nonché sistemi attivabili a distanza e controllabili tramite un semplice telefonino, mentre per chi apprezza il lato ‘fun’ dell’era digitale una vasta gamma di gadget, per tutti i gusti e soprattutto per tutte le tasche, dai mouse dalle fogge più stravaganti alle cover per cellulari più colorate e divertenti. Da quest’anno l’appuntamento si arricchisce di uno spazio tecnico-divulgativo con seminari gratuiti rivolti al pubblico, in collaborazione con l’ITIS ‘Fermo Corni’ di Modena e con il gruppo ‘Conoscere Linux’

Posted in Cronaca/News, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nulle le multe al semaforo se non è presente il vigile

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 novembre 2009

“In tema di violazioni al codice della strada, con riferimento al rilevamento automatico delle infrazioni a mezzo di apparecchiature, ai sensi del comma 1-ter dell’articolo 201 cod. strada – introdotto dall’articolo 4 del d.l. 27 giugno 2003 n. 151 conv. nella legge 1 agosto 2003 n. 214 – , le amministrazioni comunali, che di dette apparecchiature si servono, hanno l’obbligo di rispettare le specifiche disposizioni, dettate dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, necessarie a garantirne l’esatto funzionamento e, in particolare, quelle, contenute nell’articolo 2 del d.m. 1130 del 2004, relative alla collocazione dell’apparecchiatura ed alle modalità e tempi delle rilevazioni fotografiche.  Nella fattispecie, relativa alla contestazione dell’attraversamento di un incrocio con il semaforo rosso, la S.C. ha confermato la sentenza del giudice di pace secondo cui sono nulle se l’infrazione è stata rilevata con il “photored” senza la presenza del vigile. La Corte, infatti, con sentenza 23084/2009 del 30/10/2009 accogliendo il ricorso di un automobilista ha ricordato che ”la fattispecie dell’attraversamento del semaforo a luce rossa , rilevata solo con apparecchiatura a posto fisso, si presta a possibili errori, in tutti i casi in cui, il veicolo, pur avendo impegnato l’incrocio correttamente col semaforo a luce verde, sia costretto a fermarsi, subito dopo il crocevia, per possibili ingorghi, con la conseguente rilevazione non completa delle varie fasi che solo la presenza del vigile puo’ evitare”. In primo grado il giudice di pace aveva confermato la contravvenzione sulla base della considerazione che l’automobilista non aveva provato il ”non corretto funzionamento dell’apparecchiatura”. La Cassazione ha ora ribaltato il verdetto ribadendo la necessità della presenza del vigile in quanto l’apparecchiatura a posto fisso, soprattutto nei casi di ingorgo, rappresenta un rilevamento  che ”si presta a possibili errori”. Nella sentenza si legg einoltre che “non è decisivo il fatto che l’art. 384 reg. att. del Cds ricomprenda nell’ipotesi di impossibilità della contestazione immediata l’attraversamento dell’incrocio col semaforo rosso perche’ si tratta di una norma che non puo’ derogare a quella generale sulla necessita’ della contestazione immediata, quando possibile, e sulla presenza dei vigili”. Ancora una volta il componente del Dipartimento Tematico “Tutela del Consumatore” di Italia dei Valori, Giovanni D’AGATA, chiede alle P.A. di dare seguito alla sentenza annullando in via di autotutela i verbali sino ad oggi elevati, perché riteniamo che la sicurezza stradale possa essere perseguita con più efficaci strumenti quale la messa in sicurezza delle strade nonché con campagne educative più persuasive specie nei confronti dei giovani.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Le misure nel “decreto Ronchi”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 7 ottobre 2009

Dalle ferrovie alla gestione dei rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche, dall’etichettatura dei prodotti alimentari ai controlli in materia di sicurezza alimentare, dal Numero di emergenza unico europeo ai sistemi di misura installati nelle reti di trasporto del gas, fino alle norme sul “Made In Italy”: queste alcune delle materie, estremamente eterogenee tra loro, trattate dal cosiddetto “Decreto Ronchi” in vigore dal 26 settembre scorso. Il decreto legge, sulle “Disposizioni urgenti per l’attuazione di obblighi comunitari e per l’esecuzione di sentenze della Corte di giustizia delle Comunità europee”, approvato dal Consiglio dei Ministri il 18 settembre 2009, è stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.223, del 25 settembre 2009. Il provvedimento ha per oggetto: Veicoli fuori uso; Agenzia nazionale sicurezza ferrovie; esclusione automatica imprese collegate da gare pubbliche; Autorità competente per l'”emission trading” (‘mercato delle emissioni’) alle compagnie aeree; Gestione e smaltimento rifiuti elettrici ed elettronici; – etichettatura prodotti alimentari (art. 6); contatori gas; Numero unico europeo; Aggiunta del ministero della difesa nel pacchetto igiene; rappresentante fiscale assicurazioni; applicazione IVA; SSIQ; tassazione discriminatoria in materia di oli lubrificanti rigenerati; tassazione fondi; Servizi pubblici locali di rilevanza economica; “Made in Italy”; censimento agricoltura; quote latte; recupero aiuti non dovuti; farmacie comunali.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Una truffa in “Comune”

Posted by fidest press agency su giovedì, 6 agosto 2009

Il sequestro degli autovelox truccati condotto dalle Forze dell’Ordine in provincia di Caserta confermano, purtroppo, quanto già da tempo denunciato da Adiconsum: l’utilizzo cioè degli autovelox da parte dei Comuni come strumento per fare cassa. Adiconsum giudica positivamente quanto approvato dalla Commissione Trasporti della Camera in merito all’uso e all’abuso degli autovelox e sulla destinazione delle multe elevate. In particolare, non sarà più permesso appaltare a ditte esterne la gestione e l’utilizzo di tali apparecchiature, che dovranno invece essere di proprietà o acquisite in locazione dai Comuni stessi e utilizzate esclusivamente dalle Forze di Polizia e posizionate non oltre i 1000 metri dal cartelli che ne segnalano la presenza.Adiconsum auspica che il ddl sulla sicurezza stradale approvato dalla Camera e ora all’esame del Senato sia approvato per la parte relativa agli autovelox senza ulteriori modifiche. Adiconsum chiede di essere audita in merito.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Vertice dirigenti ospedalieri

Posted by fidest press agency su venerdì, 10 luglio 2009

Opira Cyprian, neo Direttore Generale del St.  Mary’s  Lacor  Hospital  di  Gulu (Uganda), e Carlo Bonometti, suo omologo  all’Ospedale  di  Bergamo,  si  sono incontrati oggi nella sala Consiliare degli  Ospedali  Riuniti.  Cyprian  e  Bonometti  si  erano conosciuti nel  febbraio  del  2007, quando  il  medico  ugandese,  allora  vicedirettore sanitario  del  St. Mary, era stato ospite dei Riuniti per uno stage. Si è  trattato  del primo di una serie di scambi che si sono succeduti in questi anni  tra  l’Ospedale  di Bergamo e quello di Gulu – l’unica struttura del  Nord  Uganda  in  grado  di offrire  alla  popolazione  locale assistenza  sanitaria  di  qualità  -,  in  virtù  della  convenzione in essere tra il  nosocomio  bergamasco, l’Associazione NEPIOS e l’ASL di Bergamo, stipulata nel 2006 con l’obiettivo di offrire apparecchiature sanitarie e formare il personale dell’ospedale ugandese. Dopo  l’esperienza  del  dottor  Cyprian,  nell’ottobre  del 2007, è stato ospite dei Riuniti Dominiq Ocaka, ingegnere del St. Mary’s, che durante la sua permanenza ha visitato anche il cantiere del nuovo ospedale per vedere di  persona  le  misure  di  sicurezza  adottate nella costruzione e nella predisposizione degli impianti. Nel 2008 è stata la volta di Dorcas Ogwel, capo infermiera  del blocco operatorio del St. Mary’s, che ha frequentato gli  Ospedali Riuniti per vedere da vicino come è organizzata la complessa attività   delle   sale   operatorie,   dalla   gestione   del personale, all’approvvigionamento  dei  materiali,  dalla  compilazione  dei  verbali operatori  alla programmazione  dell’afflusso  dei  pazienti  che  devono sottoporsi ad intervento chirurgico.

Posted in Cronaca/News, Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Medici di famiglia più hi-tech

Posted by fidest press agency su mercoledì, 8 luglio 2009

“Un minimo di tecnologia diagnostica” è la via pensata dal viceministro alla Salute, Ferruccio Fazio, per “limitare il ricorso indiscriminato alle prestazioni ospedaliere di pronto soccorso”. Su questa ipotesi, spiega Fazio in un messaggio inviato ieri in occasione di un incontro organizzato a Milano dal gruppo Esaote (azienda che opera nel settore dell’imaging medicale), “stiamo aprendo un confronto con la medicina del territorio e con gli stessi produttori di tecnologie in grado di rispondere a queste nuove esigenze”. Nell’arco degli ultimi decenni, riflette, “abbiamo assistito a una straordinaria evoluzione delle tecnologie di imaging diagnostico”. Ma “l’impiego determinante delle nuove apparecchiature si è avuto soprattutto nelle strutture ospedaliere. E’ stata proprio la disponibilità di innovativi strumenti diagnostici e terapeutici che ha polarizzato sugli ospedali la medicina moderna. Oggi avvertiamo la necessità di ritrovare un equilibrio più coerente con i medici di base”. Solo così, prosegue, “si possono offrire ai cittadini prestazioni più efficaci e nel contempo si dovrebbe alleggerire la pressione – oggi del tutto eccessiva – sull’ospedale e sui pronto soccorso”, alle prese con “codici che potrebbero e dovrebbero trovare un più coerente indirizzo negli interventi ambulatoriali extraospedalieri”. In campo sanitario “l’utilizzo integrato delle tecnologie biomediche e delle tecnologie informatiche può contribuire in modo determinante nel processo di razionalizzazione e miglioramento della qualità del Ssn”, conclude Fazio, invitando “chi produce tecnologia e chi vive a contatto con le esigenze sanitarie dei cittadini a collaborare”.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »