Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 30 n° 318

Posts Tagged ‘applicazione’

Bolkestein: Laffranco (FI), governo chieda in Ue revisione direttiva

Posted by fidest press agency su sabato, 16 settembre 2017

Schengen“L’applicazione o no della tanto discussa direttiva Bolkestein a determinate categorie come gli ambulanti ed i balneari è fondamentalmente una questione di volontà politica. Forza Italia da tempo si batte per escludere queste due categorie da una direttiva europea che rischia seriamente di mettere a repentaglio il lavoro ed il sostentamento di moltissime famiglie. Nell’ultimo periodo stiamo assistendo a moltissime dichiarazioni d’intenti da parte dei governi di stati europei che chiedono chi di rivedere il trattato di Dublino chi quello di Schengen, l’Italia dovrebbe chiedere di rivedere la direttiva Bolkestein per adattarla ai mutati assetti economici rispetto al 2006, anno in cui fu varata. Il punto è: il governo italiano ha la volontà e l’autorevolezza per farlo? Forza Italia, attraverso una mozione, discussa oggi in aula alla Camera vuole impegnare l’esecutivo in questa direzione.” Lo afferma Pietro Laffranco, deputato di Forza Italia, nel corso di una conferenza stampa per presentare la mozione di cui è primo firmatario

Posted in Estero/world news, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Anoressia e bulimia si sconfiggono con un’applicazione

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 agosto 2017

applicazioneOltre 2 mila download, 607 utenti registrati, 471 messaggi pervenuti via chat e 195 persone raggiunte. Questi i numeri, nei suoi primi otto mesi di attività, di Sc(Hi)acciaDCA, l’applicazione creata dal Centro per la diagnosi e la cura dei disturbi del comportamento alimentare (CDCA) della Casa di Cura Palazzolo di Bergamo per dare un supporto a persone che hanno un problema alimentare e ai loro familiari.Dal lancio dello scorso 15 novembre 2016, l’App è stata scaricata 2.621 volte e ha fornito 319 risposte dagli esperti. Il 92,32% degli utenti sono donne e nel 94,36% dei casi ad aver utilizzato la chat sono state le persone direttamente interessate, che hanno chiesto aiuto per risolvere il loro personale disturbo. Ma c’è anche chi ha chiesto aiuto per altre persone: le madri (spesso per le figlie), le amiche ma anche gli amici (le domande sono arrivate soprattutto da utenti maschi), le sorelle, i nipoti. Sono stati usati tutti gli strumenti proposti dalla app: i test, il Diario personale, utilizzato in forma privata, e la Chat, che si è dimostrata lo strumento più importante per intercettare le richieste di aiuto. Gli esperti hanno così risposto a dubbi alimentari, talvolta dettati da pregiudizi, e a richieste d’informazioni (sull’accesso al servizio, sui diversi servizi e percorsi disponibili), ma hanno anche garantito sostegno e orientamento rispetto a problemi di tipo alimentare, legati alla sfera corporea, al ritiro sociale e al peso.
Accedere ai servizi dall’app è estremamente semplice: bastano un nickname e un’e-mail per la applicazione1conferma della registrazione. Non vengono richieste ulteriori informazioni, come provenienza o età, per garantire il massimo livello di privacy e tutela dei propri dati personali. Inoltre, oltre all’app, sono disponibili anche il sito web http://www.schiacciadca.it e la pagina Facebook @dcaistpalazzolo, social network su cui la campagna ha già raggiunto oltre 49.000 persone in tutta Italia. Sc(Hi)acciaDCA – realizzata grazie al progetto “Digital for Social” di Fondazione Vodafone – si è dunque rivelata un ottimo canale per raggiungere gli adolescenti, sempre più spesso vittime di questi disturbi, e le loro famiglie.L’applicazione rientra nel progetto di collaborazione con il territorio e con il consorzio Solco Città Aperta, con cui la Casa di Cura Beato Palazzolo sta lavorando in team per favorire la prevenzione e la diagnosi precoce nelle scuole, negli oratori e nelle associazioni sportive.Il lavoro proseguirà anche grazie al progetto «…allora, vola!», sostenuto dalla Fondazione CARIPLO e dedicato ad accompagnamenti mirati per famiglie in situazione di fragilità socio economica e forme di affiancamento post terapia per favorire il reinserimento e l’autonomia dei giovani seguiti dal Centro. (foto: applicazione)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Applicazione Iva per i libri digitali

Posted by fidest press agency su domenica, 10 aprile 2016

Più libri più liberi 2010_Foto di Jacopo Pergameno_Courtesy AIE_Associazione Italiana Editori_PANORAMICA_“Tutta l’Europa può cominciare davvero a dire che #unlibroèunlibro”. E’ una “svolta molto attesa”, secondo il presidente dell’Associazione Italiana Editori (AIE) Federico Motta, quella annunciata oggi dalla Commissione europea con la proposta di un nuovo sistema IVA, moderno e in linea con lo sviluppo delle nuove tecnologie, che introdurrebbe anche la possibilità di aliquote ridotte per gli ebook. L’Europa va dunque nella direzione già presa dall’Italia, che dal 1 gennaio 2015 ha scelto, con fermezza e convinzione, l’applicazione dell’iva al 4% – e non più al 22% – per i libri digitali, come per i libri di carta. Scelta – come quella fatta da altri Paesi – di cui viene confermata la piena legittimità e opportunità.
“L’Europa si avvia verso il riconoscimento ufficiale che un libro è sempre un libro, al di là del supporto – ha commentato Motta –. La consideriamo una grande vittoria, non solo dell’Europa ma dell’Italia, della nostra campagna #unlibroèunlibro e del Governo italiano”. “Perché certo – ha sottolineato Motta – noi abbiamo lanciato una campagna di grande successo, ma senza l’impegno del Governo, e del Ministro Franceschini in particolare, che ne ha fatto un elemento qualificante della Presidenza italiana dell’UE, sarebbe stato un appello vano”.
“unlibroèunlibro – ha proseguito – ha avuto una tale eco da essere poi replicata da iniziative analoghe delle associazioni degli editori francesi (Syndicat national de l’édition, con la campagna #thatisnotabook) e svedesi e da essere sostenuta dalla Federazione degli Editori Europei (FEP). L’obiettivo, dichiarato, era proseguire il lavoro fatto dall’Italia, per convincere, forti del supporto dei lettori europei, gli altri Paesi UE. Bene, oggi possiamo dire che ci stiamo riuscendo”.

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

La crescita esponenziale e l’applicazione al mondo delle piante

Posted by fidest press agency su lunedì, 12 ottobre 2015

Un ricchissimo Principe indiano trascorreva le giornate nell’ozio e nella noia. Un giorno, stanco di tanta inerzia, annunciò a tutti che avrebbe donato qualunque cosa richiesta a colui che fosse riuscito a farlo divertire nuovamente. AOU CareggiTanti furono gli inventori che non riuscirono nell’intento finché si fece avanti un mercante che, aperta una scatola, estrasse una tavola con disegnate alternatamente 64 caselle bianche e nere: il gioco degli scacchi. Il Principe si entusiasmò tanto che gli promise di soddisfare qualunque sua richiesta. L’inventore rispose che gli sarebbe bastato un chicco di grano per la prima casella della scacchiera, due per la seconda, quattro per la terza e così via fino alla sessantaquattresima.Il re, ignaro dell’entità della richiesta, diede ordine di eseguire la richiesta. I dignitari iniziarono i conti e si accorsero che tutto il raccolto di grano del regno non bastava a soddisfare la richiesta, tale è la terribile logica di una progressione esponenziale. Nei fatti, la richiesta era pari a due alla sessantaquattro meno uno, pari ad un numero esorbitante, cioè a 18.446.744.073.709.551.615. Questa leggenda era notissima durante il Medioevo con il nome di Duplicatio scacherii, tanto che vi appare un accenno anche nella Divina Commedia di Dante Alighieri, dove viene adoperata dal sommo poeta per dare un’idea al lettore del numero degli Angeli presenti nei cieli: “L’incendio suo seguiva ogne scintilla ed eran tante, che ‘l numero loro più che ‘l doppiar de li scacchi s’inmilla”. Alla base di questa storia c’è quella che si chiama “funzione esponenziale”, a sua volta uno tra gli elementi caratteristici essenziali della “strategia r”, ovvero la dinamica di popolazione basata sul potenziale riproduttivo, una importante estensione dell’imponente lavoro di Malthus.
Le popolazioni di specie a strategia r sono caratterizzate, nel breve periodo, da ritmi di crescita esponenziali, che si verificano finché le condizioni ambientali sono favorevoli. La popolazione cresce e colonizza rapidamente l’ambiente fino a raggiungere un picco che dipende dalla capacità dell’ambiente. A queste fasi di gradazione si alternano crolli repentini dovuti ad una drastica riduzione della capacità portante, ovvero il numero massimo di individui che possono essere mantenuti stabilmente in un ambiente che a sua volta dipende dalle risorse disponibili; è un valore che tende a variare nel tempo e nello spazio. Il tasso di crescita rallenta a poco a poco che la popolazione si avvicina alla capacità portante del sistema. Di conseguenza la popolazione si troverà su livelli non sostenibili che ne causano la drastica riduzione. Questo è l’andamento che descrive il modello di crescita in termini numerici delle piante, i microrganismi (Batteri, Funghi, Protisti, Alghe) e gli Invertebrati. Le specie a strategia r sono caratterizzate da elementi che denotano una notevole capacità di “invasione” dell’ambiente ma anche una sostanziale instabilità a causa di un’elevata prolificità, a un intenso turn-over generazionale, a un’elevata mortalità, oltre che a piramidi di età a larga base. (Francesco Epifani, matematico Uoc Servizi alla formazione Dipint – AOU Careggi, Firenze – fonte: Fitoterapia33)

Posted in Cronaca/News, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pictet Asset Management: al via il nuovo comparto Pictet- Robotics

Posted by fidest press agency su sabato, 10 ottobre 2015

robot chirurgicoPictet Asset Management, la divisione di asset management del Gruppo Pictet, pioniere negli investimenti tematici, annuncia il lancio di Pictet-Robotics, uno dei primi fondi nel suo genere a investire in robotica e tecnologie di intelligenza artificiale.Il fondo azionario punta su un settore che nel prossimo decennio dovrebbe crescere a un ritmo quattro volte superiore a quello dell’economia globale.1
Il portafoglio avrà un’esposizione su 3 segmenti globali: l’automazione industriale (produzione, logistica e stampanti 3 D), le applicazioni per il consumatore e servizi professionali (domotica, medicina, sicurezza) e le aziende che forniscono tecnologie per permettere ai robots di percepire l’ambiente in cui si trovano (lettori, sensori, sistemi di visione).La gestione di Pictet-Robotics è stata affidata a Karen Kharmandarian, Senior Investment Manager, Thematic Equities. Kharmandarian che vanta oltre 20 anni di esperienza nella gestione di portafogli specializzati nella tecnologia, è coadiuvato da un team composto da altri 3 gestori di provata esperienza.
Robotics è l’ultimo nato della famiglia di prodotti tematici di Pictet Asset Management, che comprende già, fra gli altri, fondi specializzati in comunicazioni digitali, sicurezza, sanità, acqua, risorse forestali, agricoltura ed energie pulite. Le strategie tematiche consentono agli investitori di sfruttare i trend socio-economici di lungo periodo che ridefiniscono il mondo in cui viviamo.I progressi in campo informatico come il cloud computing e la comparsa di nuovi potenti microprocessori stanno rivoluzionando la robotica e le tecnologie di automazione, ormai uscite dalla fabbrica per entrare nella nostra vita quotidiana.I moderni dispositivi robotici sono dotati di una straordinaria capacità di sentire, raccogliere, elaborare e mettere in pratica le informazioni dando prova di abilità, versatilità e cognizione.Nell’ambito dei servizi e della sicurezza si utilizzano robot in grado di riconoscere i cambiamenti di espressione facciale e tono di voce; nel settore sanitario, sofisticati robot assistono già i chirurghi in operazioni complesse; nei trasporti si progettano auto senza guidatore con tecnologie Smart Sensor.“Per decenni i robot sono stati utilizzati nelle fabbriche per l’automazione di compiti pericolosi, faticosi o noiosi. Oggi, nel contesto di una spinta all’innovazione senza precedenti, i robot stanno diventando indispensabili nella nostra vita lavorativa e privata. Le società attive nel campo della robotica godranno di una forte crescita legata a questa profonda trasformazione.”, afferma Karen Kharmandarian, il gestore del fondo.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Borse di studio dedicate esclusivamente alle donne

Posted by fidest press agency su martedì, 10 gennaio 2012

DSCN1924

Image by bpsusf via Flickr

La Cass Business School, parte della City University di Londra, aumenta il numero delle borse di studio per il programma Full Time MBA dedicate esclusivamente alle donne. L’obiettivo della Business School londinese è quello di implementare il suo programma di borse per le donne denominato “Women in business” offrendo quattro borse nel 2012, una in più rispetto all’anno accademico in corso, che ne prevede tre. Ciò significa che il numero di borse di studio “rosa” per il Full Time MBA è quadruplicato dal 2010, quando una sola borsa era disponibile. Tale aumento ha luogo in un momento in cui il numero delle donne che frequentano il programma Full Time MBA è balzato dal 38 % nel 2010 al 45% nel 2011. La Dottoressa Sionade Robinson, direttrice del Full Time MBA, sostiene che questa iniziativa è importante per poter attirare un numero maggiore di candidate e per contribuire a colmare il divario di genere nelle alte sfere delle carriere manageriali. “Le Business Schools hanno un ruolo fondamentale da svolgere, devono contribuire ad aiutare le donne a raggiungere alte posizioni di leadership. Per molte donne, un MBA rappresenta una scalata verso l’apice della propria carriera. L’ultima Association of MBAs’ global 2010 Careers Survey mostra infatti che l’MBA continua ad avere un impatto significativo sui salari e sulla progressione della carriera, in particolare molti anni dopo la laurea.”
“Aumentando il numero di borse di studio per le donne, ci proponiamo di aiutare le candidate di sesso femminile, ambiziose e con un’importante esperienza professionale alle spalle, ad accelerare la loro carriera, permettendo così una più grande rappresentanza globale del genere femminile nelle alte sfere della City ” Le borse del programma “Women in Business” sono destinate a donne altamente competenti che dimostrano di possedere il potenziale per eccellere nella formazione MBA e nella loro futura carriera. Ogni borsa di studio vale 17.250 £ (all’incirca 21.000 €). L’aumento del numero delle borse di studio va di pari passo alla crescita record del numero di donne iscritte al Full Time MBA della Cass Business School. La direttrice dei Programmi MBA, Erica Hensens, spiega così l’aumento di iscrizioni femminili: “Abbiamo preso una serie di misure di reclutamento e di marketing per sfatare il mito dei programmi MBA a dominanza maschile. Ciò include l’organizzazione di una serie di eventi mirati, come i seminari MBA “Women as Leaders” che esaminano le dinamiche di leadership da una prospettiva femminile. “Abbiamo anche cercato di rendere il corso più interessante e accessibile alle donne, aumentando la percentuale di docenti di sesso femminile nel nostro corpo docente MBA, favorendo un clima di collaborazione piuttosto che di competitività spinta ed eccessiva, in modo che le donne possano sentirsi maggiormente a proprio agio.” Anche l’ubicazione e l’architettura contemporanea della scuola influiscono, secondo Hensens. “Cass è un luogo dinamico – lo si percepisce non appena si entra – ed è anche per questo che attiriamo donne dinamiche e ambiziose. Alla Cass non si avverte quella sensazione di chiuso universitario – è un ambiente dinamico, luminoso ed accogliente.

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

International clinic locator

Posted by fidest press agency su sabato, 11 giugno 2011

St. Jude Medical, gruppo americano leader al mondo nella progettazione, produzione e commercializzazione di dispositivi medicali per il trattamento delle patologie cardiovascolari e neurologiche e attivo anche in Italia, presenta la nuova applicazione International Clinic Locator, dedicata a portatori di pacemaker o defibrillatori che per motivi di lavoro o piacere devono viaggiare in Italia o all’estero. Accessibile dal sito internet: http://www.sjmcliniclocator.com, International Clinic Locator racchiude i riferimenti pubblici di più di 2.400 cliniche in tutta l’area EMEAC (Europa Medio Oriente, Africa e Canada), offrendo indirizzo, numero di telefono e indicazione del tipo di dispositivo St. Jude Medical supportato (pacemaker o defibrillatore), al fine di permettere la consultazione delle cliniche più vicine al proprio luogo di destinazione in grado di offrire assistenza in caso di necessità. È sufficiente indicare il paese e la città di destinazione per ottenere tutte le cliniche accreditate e localizzate fino a 50 km di distanza dal luogo indicato, visualizzate su una mappa geografica. Inoltre, essendo le indicazioni fornite direttamente collegate al servizio “GoogleMaps”, è possibile localizzare precisamente i risultati delle ricerche e calcolare velocemente i percorsi per raggiungere le differenti cliniche. Le informazioni sono accurate e la localizzazione dei centri semplice e precisa. Il database delle strutture è raggiungibile anche dalla homepage del sito internet del gruppo: http://www.sjm.com, all’interno della categoria “Patients” e in versione ottimizzata per dispositivi mobili, al link: http://m.sjmcliniclocator.com. L’applicazione si inserisce all’interno della mission dell’azienda, impegnata a migliorare la pratica della medicina tramite la massima riduzione del rischio e il desiderio di porsi come vero partner in tutte le attività legate alla gestione dei propri dispositivi, offrendo un notevole vantaggio al paziente.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Applicazione della garanzia legale ai telefonini

Posted by fidest press agency su martedì, 8 febbraio 2011

Accogliendo le segnalazioni di ADICONSUM, Wind ha realizzato una nuova informativa, concordata con l’associazione, per informare i consumatori sui termini e le modalità di applicazione della garanzia legale sui prodotti acquistati nei negozi Wind Retail. Grazie a tale collaborazione, dal 7 febbraio tutti coloro che acquisteranno un prodotto in un negozio Wind Retail riceveranno lo scontrino inserito in un apposito pieghevole dove sono spiegate le  principali modalità per usufruire della garanzia legale che copre i c.d. difetti di conformità del bene, così come previsto dagli articoli 128 e seguenti del Codice del Consumo.
Per usufruire della garanzia legale il consumatore dovrà consegnare l’apparato presso il negozio Wind Retail dove lo ha acquistato, unitamente allo scontrino ed effettuare la scelta tra riparazione o sostituzione del bene difettoso  senza alcun costo. Se sostituzione o riparazione non sono possibili, il consumatore ha comunque diritto alla riduzione del prezzo o ad avere indietro una somma, commisurata al valore del bene, a fronte della restituzione al venditore del prodotto difettoso.

Posted in Diritti/Human rights, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Roma: rifiuti e tasse

Posted by fidest press agency su sabato, 29 gennaio 2011

Roma. Il costo della tariffa rifiuti aumenterà del 10% per applicazione della relativa Iva (10%). Il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, dichiara che e’ obbligato a farlo a causa di una legge nazionale e dei successivi adempimenti ministeriali. Vediamo di ricapitolare i fatti. Il governo che emano’ il decreto legislativo, che portera’ all’aumento del 10%, fu quello di Berlusconi (del quale faceva parte, come ministro, anche Alemanno) il quale raccontava di non voler mettere le mani intasca agli italiani e invece le mise, eccome! Ci risulta che sia il presidente Berlusconi che il sindaco Alemanno appartengono allo stesso partito, il Pdl, che in Parlamento ha votato il decreto legislativo in questione. Il ministero che ha emesso la circolare, che assoggetta la tariffa rifiuti alla tassazione, e’ presieduto da Giulio Tremonti, che e’ dello stesso partito di Alemanno il quale e’ stato, dunque, attore non secondario di tutta la vicenda. Perche’ scaricare la responsabilita’ su altri quando nell’approvazione degli atti si e’ totalmente corresponsabili? Se vuole porre rimedio al problema, Alemanno ha una sola scelta: diminuire la tariffa del 10%, che e’ il valore dell’Iva che verra’ applicata, in questo modo i cittadini non pagheranno di piu’. Tra l’altro, vorremmo ricordare che all’abolizione dell’Iva, con sentenza della Corte Costituzionale (2), corrispose, furbescamente, un aumento analogo della tariffa, cioe’ il Comune di Roma incasso’ un 10% in piu’. Come direbbe Toto’: e io pago!!!

Posted in Economia/Economy/finance/business/technology, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Pubblico impiego e norme Brunetta

Posted by fidest press agency su mercoledì, 5 gennaio 2011

“Rassicuriamo il preoccupato Michele Gentile della CGIL che non c’è, e non ci sarà, nessuna fuga di amministrazioni dall’applicazione delle norme Brunetta. Le disposizioni che Gentile evidenzia, rimandano a decreti attuativi, peraltro da concertare con lo stesso ministro Brunetta, l’applicazione di alcuni istituti che tengono conto della specificità di alcune amministrazioni. La Presidenza del consiglio dei Ministri ha già predisposto i decreti attuativi che ora sono all’esame del Consiglio di Stato, così come avvenuto per il settore della Scuola. Per quanto riguarda il Ministero dell’Economia e in particolare le Agenzie fiscali, appena pubblicata la legge sulla Gazzetta Ufficiale, sarà predisposto il relativo decreto applicativo che non prevederà  un affievolimento delle norme sul merito, ma sarà sicuramente più incisivo tenendo conto della specificità delle Agenzie fiscali. Dimentica l’amico Gentile che tali enti sono molto avanti sui sistemi incentivanti del personale e sulla digitalizzazione.  Per quanto riguarda invece gli effetti di riduzione sugli stipendi a causa delle norme sui premi, anche in questo caso Gentile, non ricorda (o fa finta di non ricordare) che i premi riguardano il trattamento accessorio (e non lo stipendio)  che, non per le norme Brunetta, ma per disposizioni precedenti, deve essere erogato con riferimento alla produttività dei dipendenti e non “a pioggia”. Forse la CGIL fa il tifo per la non applicazione delle norme Brunetta, perché vuole che i dipendenti pubblici, che siano produttivi o meno, siano pagati tutti allo stesso modo, ma, ci dispiace per loro, dovranno adeguarsi ad un sistema diverso che tenga conto del merito.” (Ufficio stampa del Ministro per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione)

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Leghisti e carcere duro

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 ottobre 2010

Dichiarazione di Irene Testa e di Alessandro Gerardi, rispettivamente Segretario e avvocato dell’Associazione radicale “Il Detenuto Ignoto”. La proposta di legge presentata dalla Lega Nord volta ad estendere l’ambito di applicazione del cosiddetto “carcere duro” anche nei confronti di chi commette omicidi efferati rappresenta una offesa alla Costituzione e ai principi più elementari di umanità e dignità che dovrebbero regolare la detenzione carceraria in uno stato democratico, tanto più ove si consideri che essa si applica indifferentemente a detenuti in espiazione di una pena definitiva come a quelli in attesa di giudizio, e dunque assistiti dalla presunzione costituzionale di non colpevolezza. Questa iniziativa della Lega Nord, frutto di conformismo prima ancora che di
radicata convinzione, rende ancora più necessario ed urgente diffondere con ogni mezzo una informazione completa e dettagliata sulla realtà applicativa del carcere duro, oramai assurto a moderno e legalizzato strumento di tortura, per evidenziarne ad un tempo la profonda disumanità
e la sostanziale inutilità. Vogliamo sperare che, oltre ai deputati e senatori radicali, anche i parlamentari appartenenti agli altri gruppi politici sapranno opporsi alla retorica conformista e consociativa che vorrebbe rafforzare la assurda perpetuazione nel nostro sistema penitenziario di questo incivile istituto.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Congresso nazionale Aica

Posted by fidest press agency su mercoledì, 29 settembre 2010

Coppito  L’Aquila 29 settembre – 1 ottobre 2010 Aula Magna della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali Università Degli Studi Dell’Aquila Via Vetoio.  Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali anche quest’anno partecipa al  Congresso Nazionale di AICA (Associazione Italiana per l’informatica ed il Calcolo Automatico)  il cui tema centrale è il ruolo che le tecnologie ICT potranno svolgere in tutte le aree disciplinari coinvolte nella ricostruzione della città dell’Aquila: dal recupero monumentale ed applicazione di tecniche ricostruttive al monitoraggio dei fabbricati; dalla progettazione e gestione  delle reti distributive di risorse quali acqua, gas e elettricità alla progettazione di fabbricati intelligenti, quartieri/territori risorse-aware e cooperativi; e, ancora, la gestione della mobilità e la geolocazione delle attività sociali, in un territorio multicentrico. ICT per la tutela e la ricostruzione”  prevista mercoledì 29 settembre (ore 15.30).
Per l’occasione la medesima Direzione generale, che ha tra le sue competenze anche l’innovazione, ha organizzato una sessione plenaria dedicata a “L’ICT per la cultura della memoria e del futuro” venerdì 1 ottobre (ore 11.30) focalizzando i temi dell’ICT: per l’emergenza, per la diffusione della conoscenza, per la memoria, per il futuro. La sessione sarà coordinata dal Direttore regionale per i beni culturali e paesaggistici dell’Abruzzo, dott.ssa Anna Maria Reggiani.

Posted in Cronaca/News, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Scuola e nuove tecnologie

Posted by fidest press agency su martedì, 7 settembre 2010

Roma 16 settembre 2010 – ore 11.00 Sala Gialla del CNEL Viale David Lubin 2 Conferenza stampa Scuola e nuove tecnologie: Presentazione della ricerca di Adiconsum Tutti i risultati dei questionari rivolti a studenti, insegnanti e genitori. Le nuove tecnologie comportano nella loro applicazione notevoli cambiamenti. Quali gli sviluppi, quali le ripercussioni nel mondo della scuola? Quale la presenza degli strumenti informatici e quale la frequenza del loro uso? Questi sono alcuni degli interrogativi che Adiconsum, in collaborazione con le Case editrici D’Anna e Loescher e l’Associazione ANARPE, ha rivolto a studenti, insegnanti e genitori e le cui risposte saranno illustrate nel corso della conferenza stampa che si terrà giovedì 16 settembre p.v.. Al termine della conferenza saranno inoltre presentate le nuove brochure sui libri di testo.
Programma: Saluto del Presidente del Cnel, Antonio Marzano. Introduzione: Paolo Landi, Segretario Generale Adiconsum Presentazione della ricerca: Silvia Landi, Settore Scuola e ricerca Adiconsum Interventi programmati: Rossella Schietroma, Dirigente Uff. V Direzione generale per gli studi, la statistica e i sistemi informativi Mario Rusconi, Vice presidente dell’ANP (Associazione nazionale Presidi) Giancarlo Cappello, Responsabile Ufficio Studi Cisl Scuola Albertina D’Anna, Presidente Casa Editrice G. D’Anna e Marco Griffa, Amministratore Delegato Casa E.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Università/University | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Les Bleus Vénitiens

Posted by fidest press agency su domenica, 6 giugno 2010

Castiglione delle Stiviere (MN) 8 giugno – 8 luglio 2010 Villa Brescianelli, via Moscati 27 La fotografia, ultima nata tra le arti figurative, ha trovato nelle mille situazioni che il territorio lagunare offre al piacere dello sguardo,  terreno fertile per la sua applicazione; così è stato sin dall’origine e si può ben dire che con essa il mito di Venezia abbia trovato la definitiva consacrazione. Tutti coloro che per qualsiasi ragione sono entrati in contatto con la città lagunare non hanno potuto sottrarsi al suo fascino e all’obbligo di riportarne un ricordo duraturo spesso rappresentato dall’immagine fotografica. Lunga è stata la schiera degli autori che  nel tempo hanno fornito  versioni diverse ma sempre originali e coinvolgenti. Tutto, nelle fotografie di Uliana, assume una suggestione fiabesca, un’aura speciale che ci rimanda in fondo alla vera essenza di questo luogo, sognato e amato  da tutti anche da coloro che non l’hanno mai potuto visitare ma di cui grazie alla fotografia, anche a quella di Fabrizio Uliana, possono assaporarne un frammento, un’impressione. http://www.cflagondola.it
Fabrizio Uliana nasce nel 1954 a Roma dove rimane fino al 1969. Dopo aver abitato in varie località italiane, attualmente vive tra Venezia e Dinard in Bretagna. Per impegno sociale si è sempre interessato ai diritti umani e civili e in particolare a quelli dei minori e dei disabili; laureato in scienze sociali, si specializza con due master in “Europrogettazione” e “Immigrazioni, fenomeni migratori e trasformazioni sociali”; per professione si occupa di studi, ricerche, progettazione e organizzazione di servizi sociali.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Eliminata la tassa sui controlli sanitari

Posted by fidest press agency su martedì, 25 maggio 2010

Il Senato ha approvato in via definitiva il Disegno di legge Comunitaria 2009, che esonera dal pagamento dei controlli sanitari gli imprenditori agricoli. Ora il testo, dopo la firma del Capo dello Stato, verrà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale e diventerà finalmente legge a tutti gli effetti.  «Abbiamo coerentemente sostenuto la battaglia relativa all’abolizione di questa ingiusta nuova gabella – sottolinea un soddisfatto Nicola Galluà, segretario generale di Confcooperative Fvg -. Gli agricoltori e le cooperative di trasformazione si erano visti moltiplicare i costi dei controlli a dei livelli insostenibili. Era giusto non pagare allora e ora sarà anche legale». Si conferma, dunque, quanto sempre sostenuto da Fedagri-Confcooperative e che, cioè sono escluse dall’applicazione del D.L.194/2008 le cooperative di conduzione terreni e allevamenti con relative attività connesse, in quanto trattasi di imprenditori agricoli a tutti gli effetti. Inoltre, sono esonerate dalla tassa tutte le cooperative di imprenditori agricoli e loro consorzi che, manipolano, conservano, trasformano, commercializzano e valorizzano i prodotti prevalentemente forniti dai soci e che, al pari dei propri soci, sono espressamente considerate “imprenditori agricoli”. Fedagri-Confcooperative Fvg, infine, esprimere l’auspicio che la nuova formulazione della norma non sia suscettibile di interpretazioni diverse e non aderenti al significato letterale della medesima da parte delle Aziende Socio Sanitarie deputate alla riscossione delle tariffe per i controlli.

Posted in Politica/Politics, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

FastBooking: “migliore applicazione mobile”

Posted by fidest press agency su giovedì, 15 aprile 2010

Parigi. Uno dei fornitori leader di soluzioni tecnologiche avanzate e di servizi di e-marketing per il settore alberghiero, annuncia che la sua applicazione per iPhone è stata eletta “migliore applicazione mobile” del settore dalla Web Marketing Association nell’ambito del concorso annuale Internet Advertising Competition. L’applicazione nativa di FastBooking, sviluppata dal team di  sviluppo interno, mette a disposizione il sito web della società, FastBooking.com, su questa piattaforma mobile molto diffusa. Sono in fase di sviluppo altre applicazioni per iPhone, specifiche del settore alberghiero. FastBooking gode di un’esperienza di oltre dieci anni nel fornire soluzioni di business via internet agli operatori alberghieri, tra cui lo sviluppo di siti web dalle elevate prestazioni. “FastBooking è esperta nel fornire siti web che consentono la prenotazione alberghiera online. Ma un utente mobile è molto più esigente rispetto a un utente PC nei confronti della rapidità nella riposta alle sue richieste. Ci avvaliamo del nostro know-how per creare un ambiente mobile in cui la navigazione risulti facile, rapida e protetta” spiega Jean Robberecht, Vicepresidente Marketing—Clienti strategici di FastBooking. La Web Marketing Association ha conferito all’applicazione per iPhone di FastBooking il suo prestigioso premio nella categoria ‘migliore applicazione mobile’. I premi degli Internet Competition Awards della Web Marketing Association, che si svolgono ogni anno, sono aggiudicati da una giuria di professionisti del mondo della pubblicità e di Internet. Gli IAC sono conferiti ai candidati ritenuti migliori nella rispettiva categoria industriale.

Posted in Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

On line il sito www.classaction.it

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

“Uno strumento utile per conoscere più da vicino l’azione di classe e le opportunità che questa può offrire ai cittadini se utilizzata in modo responsabile”. E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, Segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori, annunciando la nascita del sito http://www.classaction.it. “Dopo una lunga serie di rinvii, la class-action è entrata in vigore lo scorso 1° gennaio, ma in molti -spiega Dona- ancora non hanno ben chiaro a cosa serve, da quale normativa è regolata, qual è il suo ambito di applicazione”. “Grazie al sito http://www.classaction.it  -prosegue il Segretario generale- cercheremo, da un lato, di guidare i cittadini verso una maggiore conoscenza dell’azione collettiva risarcitoria e delle circostanze nelle quali vi si può ricorrere; dall’altro, terremo aggiornata l’opinione pubblica sulle azioni intraprese e raccoglieremo le adesioni degli interessati”. “L’augurio -conclude Dona- è che possa presto diventare un punto di riferimento per tutti coloro che riconoscono l’esigenza di strumenti di tutela collettiva in grado di azionare, in un unico processo, le difese di interessi riconducibili ad una indefinita generalità di soggetti. Solo così si può riequilibrare l’asimmetria esistente tra la debolezza del cittadino e la potenza schiacciante del mondo imprenditoriale. Il messaggio, valido oggi più che mai, è che l’unione fa la forza”.

Posted in Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Servizi di welfare

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 novembre 2009

Milano 3 Dicembre 2009 Via Guicciardini 6 Spazio Guicciardini Accanto ai tradizionali modelli di valutazione, si sono fatti strada negli ultimi anni alcuni approcci che tendono a valorizzare il potenziale partecipativo, dialogico e riflessivo della valutazione dei servizi di welfare. Si tratta di pratiche innovative che:• pongono l’accento sul processo nel suo complesso e non solo sui risultati finali dell’azione;• stimolano riflessioni sulle pratiche professionali e generano apprendimento organizzativo;• favoriscono il confronto tra i soggetti coinvolti (utenti, operatori, responsabili dei servizi).A partire dall’illustrazione di tali pratiche (tra le quali la valutazione goal-free, l’approccio etnografico e la responsive evaluation) il Seminario propone una riflessione sulla loro applicazione operativa nella valutazione dei progetti e dei servizi alla persona nell’ambito dei sistemi di Welfare. Il Seminario nasce da una riflessione interna al Comitato Scientifico dell’Istituto Italiano di Valutazione, con la fattiva collaborazione dell’Assessorato alla Famiglia e alle Politiche Sociali della Provincia di Milano e dell’Associazione Italiana di Valutazione.

Posted in Cronaca/News, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Conferenza stampa Brunetta

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 ottobre 2009

Roma 20 ottobre ore 14 Palazzo Vidoni – Sala Stoppani Corso Vittorio Emanuele, 116  Conferenza stampa del ministro Renato Brunetta Risultati del monitoraggio  sull’applicazione della legge 104  (Benefici a favore dei lavoratori e dei familiari dei disabili)

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome, Welfare/ Environment | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Radiochirurgia.Tv

Posted by fidest press agency su lunedì, 19 ottobre 2009

Da oggi, il panorama dell’informazione medico-scientifica online si arricchisce del sito “Radiochirurgia.tv” (www.radiochururgia.tv) che ha lo scopo di presentare la tecnica del CyberKnife®, la più avanzata e precisa al mondo per il trattamento di alcune patologie tumorali, e approfondirne i campi di applicazione tramite interviste non solo ad esperti e medici di fama internazionale, ma anche a pazienti che hanno già affrontato il trattamento. In occasione del CyberKnife® Meeting EPDC – European Protocol Development Committee, tenutosi il 10 ottobre scorso presso la sede di ab medica spa a Lainate (MI), Partner italiano di Accuray Inc., è stato ufficialmente lanciato il primo sito nazionale sulla Radiochirurgia con Sistema Cyberknife® – http://www.radiochirurgia.tv – che descrive le esperienze dei Centri italiani utilizzatori del Cyberknife® a Vicenza, Milano, Firenze e Messina. Ricco di interviste sia ai Team (Chirurghi, Radioterapisti e Fisici) che utilizzano l’apparecchiatura in Italia, sia a pazienti che sono guariti grazie al trattamento, questo sito vuole generare informazione sul Sistema Cyberknife®, incentivare la comunicazione tra i medici utilizzatori, diventare un punto di riferimento per i pazienti italiani, oltre che un punto di ritrovo “virtuale” (forum) per gli specialisti che si vogliono confrontare con i propri colleghi sull’utilizzo di questa tecnologia.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »