Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘arca’

L’arca degli animali di Franco Matticchio alla Casa di Rigoletto a Mantova

Posted by fidest press agency su lunedì, 30 agosto 2021

Mantova. Dall’avvio del Festivaletteratura, una mostra curata da Melania Gazzotti ripercorre la carriera del celebre illustratore attraverso tavole originali e lavori inediti. Franco Matticchio è uno dei più conosciuti illustratori italiani. Nel corso della sua straordinaria carriera, iniziata alla fine degli anni Settanta, ha disegnato per i maggiori quotidiani italiani e ha collaborato con numerosi editori, come autore di copertine e di fumetti. Il suo tratto e il suo immaginario visivo sono altamente riconoscibili e fanno di lui una delle voci più originali del panorama dell’illustrazione editoriale italiana. Per questo si è scelto di presentare la sua mostra “L’arca” nel corso del Festival della Letteratura di Mantova. L’esposizione, a cura di Melania Gazzotti, aprirà l’8 settembre alla Casa di Rigoletto, sede che ha già ospitato, sempre in occasione del Festival, le personali degli illustratori di fama internazionale. Lorenzo Mattotti (settembre 2019) e Gianluigi Toccafondo (settembre 2020). Con “L’arca” Mantova vuole rendere omaggio allo stile inconfondibile di Franco Matticchio e al suo personalissimo sguardo sul mondo, che può essere a volte poetico e discreto, altre volte ironico e surreale, ma sempre caratterizzato da una grande curiosità per la natura umana. L’idea è quella di ripercorrere la carriera dell’autore e la sua vastissima produzione dando risalto a uno dei soggetti da lui più amati: gli animali, che sono sempre stati una fonte inesauribile di ispirazione. Le creature che animano l’universo matticchiano possono provenire direttamente dal mondo animale, che siano domestiche, selvatiche o esotiche, oppure essere il frutto della sfrenata fantasia dell’autore, che spesso gli attribuisce tratti o atteggiamenti umani. Possono essere protagoniste di singole tavole, alcune cupe, altre enigmatiche, altre ancora esilaranti, o di intere saghe, come quella del gatto Jones, un felino in camicia, pantaloni e bretelle e con niente meno che una benda sull’occhio sinistro, star di numerose strisce pubblicate su “Linus” e del volume “Jones e altri sogni” (Rizzoli Lizard, 2016). Altrettanto emblematici sono i bestiari surreali raccolti nei volumi “Animali sbagliati” (Vanvere, 2016) e “Animali sbagliati 3” (Vanvere, 2020), nei quali Matticchio ha dato vita a una serie di esseri fantastici, nati da estrosi giochi di parole. E non può mancare a quest’appello a salire sull’arca di Matticchio il vorace bull terrier bianco con l’occhio nero, disegnato dall’autore per i titoli di testa del film “Il mostro” di Roberto Benigni (1994). Alla Casa di Rigoletto saranno esposte una serie di tavole originali – acquarelli, chine e matite – realizzate per libri, fumetti e giornali, ma anche lavori inediti, provenienti dall’archivio dall’artista e da collezioni private. La mostra, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Mantova e dall’Associazione Flangini di Milano, potrà essere visitata a ingresso libero fino al 3 ottobre e sarà accompagnata da un catalogo. All’inaugurazione, che avrà luogo martedì 7 settembre alle ore 18, sarà presente l’artista.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , , | Leave a Comment »

Arca: “Giffoni esempio per piccole realtà che sanno crescere”

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 marzo 2016

impreseSi è conclusa con successo la seconda e ultima fase della terza edizione del progetto Tonara Experience che ha fatto tappa nel comune sardo. La manifestazione, finanziata dal Consorzio Bim Taloro e dalla Regione Sardegna, è nata dalla collaborazione tra il Giffoni Experience, Giffoni Media Service, l’Impresa Sociale Nuovi Scenari, il Comune di Tonara e l’ENEL. Protagonisti migliaia di studenti degli Istituti Superiori provenienti da tutta la regione.”E’ andata splendidamente”: con queste parole Giovanna Busia, alla guida del Consorzio Bim Taloro dal 2011, ha commentato l’edizione 2016 del progetto Tonara Experience. “In questo percorso – ha spiegato – abbiamo incontrato tante sensibilità come quella dell’assessore regionale alla Pubblica Istruzione Claudia Firino, che ha sposato il progetto e alla quale veramente faccio un appello: continuare con questa sensibilità attraverso uno strumento che la Regione ha e che è la Finanziaria. Eventi come questo hanno necessità di risorse, noi, dal canto nostro, abbiamo piantato dei semi per far nascere un polo regionale del cinema per gli adolescenti unico in Sardegna, anche come strumento educativo. Io ho iniziato la collaborazione col Giffoni già quando ero assessore ai Servizi Sociali del Comune di Fonni. Con la mia presidenza al Bim, nel 2011, abbiamo poi avviato il Movie Days al Centro Polivalente di Tonara, struttura che nasce nel ventre del Bim. L’evento è cresciuto ogni anno coinvolgendo tutti i giovani del territorio. L’edizione 2016 – ha aggiunto ancora Giovanna Busia – è giunta al termine, ma al Bim si lavora già pensando al 2017. Chiediamo, ripeto, il sostegno della Regione, dal momento chele aspettative create dal Giffoni a Tonara sono state coronate con successo”. “Si vuole in questo modo – ha aggiunto Pino D’Antonio, amministratore di Nuovi Scenari – promuovere la cultura cinematografica e i film di qualità tra i bambini e i ragazzi favorendo, allo steso tempo, il protagonismo giovanile; è quanto, come impresa sociale, facciamo da anni in Sardegna attraverso la collaborazione con il Giffoni Experience”.
Oltre ad assistere alla proiezione dei film vincitori delle ultime edizioni del Giffoni Film Festival, i ragazzi sono stati coinvolti in una miriade di attività grazie a Giffoni Innovation Hub che ha promosso un contest per la selezione di idee, progetti innovativi e startup d’impresa, riservato agli studenti dell’Istituto d’Istruzione Superiore Carmelo Floris di Gavoi, dell’Istituto Professionale di Stato Commerciale Turistico e Alberghiero “Montanaru” di Desulo, dell’Istituto Tecnico Industriale “Gramsci” di Tonara e del Liceo Pedagogico di Fonni.Protagonisti dell’iniziativa sono stati i ragazzi dai 14 ai 20 anni degli Istituti Superiori Secondari che, in collaborazione con lo staff di dPixel e auLAB, hanno realizzato un percorso di mentorship presso il centro polivalente di Tonara. Durante le lezioni, sono state previste attività di gruppo e momenti di mentoring individuale, con lo scopo di fornire ai team partecipanti gli strumenti utili alla focalizzazione della business idea e ai criteri per la presentazione efficace ai potenziali investitori.Il progetto risultato vincitore è stato Albergo Diffuso realizzato dell’Istituto Professionale Alberghiero di Desulo. Il progetto è mirato allo sviluppo del turismo locale puntando su tradizioni e prodotti tipici. I vincitori parteciperanno durante il Giffoni Film Festival al percorso Tech Days e alla finale nazionale Techgarage 2016 del 21 luglio. In tre giorni sono state realizzate 30 ore di didattica laboratoriale, 30 studenti coinvolti provenienti dei 13 comuni del Bim, 3 progetti sviluppati.Alla cerimonia di chiusura, insieme a Flavia Loche, Sindaco di Tonara; Giovanna Busia, Presidente BIM (ente finanziatore dell’intero progetto); Antonia Grimaldi, Vice Direttore Gex, è intervenuto anche l’attore Francesco Arca.“Trovo che Giffoni – ha detto Arca – sia stato il punto di partenza e l’esempio per tutti i paesi medio piccoli che esistono in Italia. Tutto quello che era considerato una chimera si è trasformato grazie al Direttore del Giffoni Claudio Gubitosi in realtà. L’ultima magistrale intuizione sono le tante attività correlate al Festival stesso. Considero necessario e fondamentale l’apporto delle istituzioni che devono abbracciare simbolicamente ed economicamente tali progetti, per il bene delle giovani generazioni, che sono il nostro futuro”.

Posted in Cronaca/News, Economia/Economy/finance/business/technology | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

In viaggio con l’arca

Posted by fidest press agency su lunedì, 6 giugno 2011

Padova, 8 giugno alle ore 16.30 presso il Multisala Pio X – Sala Giotto via Bonporti 22 in occasione del Festival della Comunicazione 2011, presentazione documentario “In viaggio con l’arca – storie di lavoro in area penale minorile” Il documentario, patrocinato dal Segretariato Sociale della RAI, testimonia l’omonimo progetto sostenuto dalla Fondazione Vodafone Italia e realizzato dall’Associazione Culturale Controchiave in Protocollo d’Intesa con il Dipartimento di Giustizia Minorile. Il 5 maggio scorso in occasione della prima proiezione a Roma, il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ha inviato un messaggio di sostegno ed esortazione per il lavoro che si sta svolgendo. Il progetto è giunto al termine del primo anno di attività e proseguirà il suo lavoro sul territorio nazionale negli Istituti Penali per Minorenni nelle strutture penali e di accoglienza territoriali di Bologna, Roma, Catanzaro e Lamezia Terme, con lo scopo di fornire ai minori, entrati in conflitto con la legge, percorsi di formazione professionale legati all’alta liuteria artigiana nel settore degli strumenti ad arco e dei pianoforti. Sono stati invitati alla proiezione del documentario i Rappresentanti delle Istituzioni della Regione, della Provincia, dei governi locali, del Dipartimento di Giustizia Minorile, oltre che diverse autorità e personalità della cultura e della società di Padova e del Veneto. Subito dopo la proiezione è previsto un dibattito sul tema della devia nza minorile e di come essa viene comunicata dai mass media. Modera il dibattito: Alessandra Sgarbossa (giornalista, consigliere O.d.G. Veneto) Ospiti:
• Serenella Pesarin – Direttore Generale Attuazione dei Provvedimenti Giudiziari
• Claudio Piron – Comune di Padova Assessore alle Politiche Giovanili
• Francesca Vianello – Università di Padova (facoltà di Sociologia)
• Luca Ribustini – Resp. di progetto dell’Ass. Cult. Controchiave, giornalista, autore del documentario

Posted in Cronaca/News, Diritti/Human rights | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

La Veneranda Arca

Posted by fidest press agency su lunedì, 23 marzo 2009

Padova 25 marzo  Ore 10.30 Sala Studio Teologico – Basilica del Santo (PD)  Quest’anno la Delegazione di Padova dei FAI (Fondo per l’Ambiente Italia) ha deciso di mettere in evidenza un valore da troppo tempo ignorato o trascurato: il paesaggio agrario. Per questo si è immediatamente rivolta ad Anguillara Veneta, una civiltà agricola veramente suggestiva, caratterizzata dalla presenza dell’Arca del Santo, durata, fra affezioni e dissapori, per ben sei secoli.  E la disponibilità dimostrata sia dall’Arca del Santo sia dall’Amministrazione Comunale di Anguillara, con tutte le associazioni presenti sul suo territorio, è stata totale e incondizionata, come mai nel passato. L’impegno è stato grande perché raccontare un territorio è molto più complesso che presentare un singolo monumento e ciò si è realizzato con il coinvolgimento di quasi 150 persone tra volontari, guide, apprendisti ciceroni, ecc. che appassionatamente già da mesi stanno lavorando per la realizzazione della Giornata FAI 2009 dedicata a  appunto alla Veneranda Arca del Santo e i domini in Anguillara Veneta.  La Giornata  FAI 2009 si aprirà con un’anteprima Venerdì 27 Marzo ore 20,30 presso la sala Studio Teologico Basilica del Santo – Padova nella quale vi sarà il Convegno con la presentazione della mostra fotografica (esposta ad Anguillara)

Posted in Cronaca/News | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »