Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘area mediterranea’

Un progetto di crescita localizzato nell’area mediterranea?

Posted by fidest press agency su domenica, 29 luglio 2018

E’ uno studio da me condotto e messo nero su bianco in un corposo libro. Senza voler avere la pretesa, in questa sede, di dilungarmi più del dovuto posso dire che il fine che mi era proposto era quello di considerare la fattibilità, in un’area non facilmente gestibile in termini politici ma anche religiosi e sociali, di insediarvi adeguati investimenti alternativi sia per dare forza e contenuti all’imprenditoria locale sia per stimolare nuove attività. E’ un aspetto di certo non agevole poiché vanno superati diversi ostacoli, prima di raggiungere la meta. Nel dettaglio la situazione si può riassumere in due punti:
1. Il primo è culturale per la conoscenza e la comprensione delle varie civiltà che albergano lungo le sponde del Mediterraneo. Dobbiamo creare fiducia e certezze.
2. Il secondo è volto alla ricerca di un’identità politica comune per realizzare su di essa intese di portata economica, finanziaria e commerciale. Non potendo, in questa sede, esporre per esteso l’ampia gamma dei vantaggi che potrebbero presentarsi mi limito nel considerare l’opportunità di sviluppare rapporti attraverso uno strumento particolare: quello della coordinazione consortile, ossia la costituzione di un consorzio di imprese.
Strumento non nuovo per altri versi, ma nello specifico oltremodo valido se diamo a esso la capacità di poter mettere insieme più esperienze e più risorse per un progetto di ampio respiro che travalichi i confini del territorio e si apra a un mercato per molti versi nuovo e nello stesso tempo da “inventare”. Prima di tutto chiariamoci le idee.
Il Consorzio può essere composto non solo da aziende costituenti la parte economica, ma anche da altri istituti come le famiglie o gli enti della pubblica amministrazione. Tale raggruppamento, in forma consortile, può diventare uno degli strumenti per potenziare le piccole e medie imprese, favorendone lo sviluppo a livello nazionale e internazionale.
In proposito non mi nascondo i rischi. Manca in primis, nei diversi paesi che si affacciano sul Mediterraneo, una sostanziale scarsità d’iniziative di formazione per dare mezzi, modelli e competenze a un management che poi sia in grado di soddisfare le specifiche esigenze che esprimono i consorzi. Vi è poi, da non sottovalutare, una realtà caratterizzata, indubbiamente, da benefici sbilanciati. Fattori che possono dipendere sia da una cattiva progettazione dei sistemi operativi, sia dai comportamenti di chi dirige, sia dalle debolezze delle singole aziende partner e sia da fattori ambientali.
Un’altra considerazione può essere quella che, la singola azienda partner, non vede prodotti risultati soddisfacenti e, quindi, non è più disponibile a investire e a dedicare energie per la realizzazione della sua coordinazione. In tale circostanza potrebbero essere messi in atto comportamenti opportunistici che possono tradursi in resistenze rispetto agli eventuali cambiamenti da introdurre nei regolamenti interni e nei confronti di riorientamenti, per meglio ponderare i benefici tra le aziende partner. Fatte tutte queste doverose premesse, per intendere meglio la portata e il ruolo di un sistema operativo che reputo, quanto mai, azzeccato per la realizzazione del mio “progetto”, considero, sia pure brevemente, le ricadute, in positivo, di tale rapporto. Il suo primo aspetto è la sua specificità che posso così riassumere:
• Aggregare una molteplicità di attività che fanno capo a più aziende partner tra di loro.
• Costituire forti interdipendenze tra i risultati della coordinazione e quelli dei singoli partner.
• Sviluppare soluzioni economicistiche.
• Favorire i contributi, i finanziamenti e le sinergie operative.
Una forma di gestione che, ovviamente, non può prescindere dalla definizione di regole interne al consorzio per disporre i rapporti tra i partner.
Tali precetti sono volti a fissare i criteri per l’ammissione di nuovi consorziati, le condizioni di uscita, la disciplina della concorrenza, delle collaborazioni e la possibilità di accesso del consorzio a fornitori diversi dai consorziati. In questo senso il consorzio può essere molto simile a un’azienda gestita in funzione del gruppo, cui appartiene, e ciò non è un dato del tutto positivo poiché si possono riverberare condizionamenti nella definizione delle proprie strategie e politiche aziendali.
Un percorso alternativo è nel ricorrere a risorse esterne, rispetto a quelle che potrebbero fornire i consorziati (finanziamenti pubblici, offerta di servizi a terzi, ecc.).

Posted in Confronti/Your opinions | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Sat Expo Europe 2009

Posted by fidest press agency su giovedì, 12 marzo 2009

Roma 19, 20 e 21 marzo 2009 Nuova Fiera Roma Sat Expo Europe 2009 Grande appuntamento a Roma per il mondo del satellite, dello spazio e non solo. Tre giorni di appuntamenti per l’intera community di settore, con 30 convegni, 150 relatori, 8 delegazioni straniere, 112 espositori. E’ SAT Expo Europe 2009, che si terrà a Roma dal 19 al 21 marzo 2009, presso i padiglioni della Nuova Fiera Roma. La presenza di delegazioni straniere e di rappresentative istituzionali dei Paesi dell’area mediterranea, balcanica ed orientale, fa della manifestazione la vetrina mediterranea privilegiata per la promozione culturale, scientifica e commerciale delle istituzioni e del segmento dell’industria aerospaziale europea ed italiana. Tra i principali temi in agenda: • Geopolitica dello spazio e strategia europea,  • Nuove bande e nuovi servizi satellitari per la Pubblica Amministrazione e il broadcast in banda Ka e S • Sistema di Navigazione Galileo e Velivoli UAV,  • Infrastrutture satellitari per la Navigazione e Osservazione della Terra,  • Ricerca spaziale e Trasporti,  • Nuove tecnologie trasmissive HD / 3D • Monitoraggio territoriale,  Un’area particolare della manifestazione sarà dedicata, in collaborazione con BCI (Business Convention International) agli incontri B2B.

Posted in Cronaca/News, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »