Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 259

Posts Tagged ‘aree protette’

Budget del ricoverato

Posted by fidest press agency su mercoledì, 22 agosto 2018

Esistono due aspetti dello stesso problema: il dovere dell’assistenza e il diritto di farsi assistere. Ciò significa che tale situazione è da considerarsi prioritaria nella gestione delle politiche per la salute della comunità internazionale. E’ un valore che non è secondo ad altri, così come lo sono il bisogno di alimentarsi e l’aria per respirare.
Se noi trasformiamo questi bisogni primari e vitali in una merce di scambio per realizzare profitti possiamo, di fatto, limitare il diritto alla vita e alla salute di milioni di esseri umani e consentirne l’accesso solo a chi ha risorse economiche e vive in aree protette. E’ questo l’aspetto più doloroso e drammatico offerto dalle logiche consumistiche che, dalla rivoluzione industriale del XVI secolo, hanno, di fatto, disumanizzato il rapporto sociale e tracciato un solco sempre più profondo tra chi cerca il necessario per vivere e chi vive nel superfluo.
Questa pessima distribuzione delle risorse oggi raccoglie più i frutti del malessere che quello dei benefici derivanti dal progresso delle scienze e della cultura della solidarietà. E’ una contraddizione che provoca gravi ricadute nel rapporto stato-cittadini. Qui non possiamo pensare che il disagio proviene perché mancano le risorse. E’ perché sono sprecate con i focolai di guerra che si accendono qua e là nel mondo. E’ perché favoriamo gli illeciti arricchimenti per l’interesse di pochi.
E’ perché cerchiamo di concentrare le ricchezze nelle mani di una ristretta cerchia di persone favorendo un uso improprio di tali disponibilità.
Il nostro è anche il periodo in cui si semina l’ipocrisia con una solidarietà di facciata, la disinformazione per non farci vedere la tempesta che si avvicina, e la politica delle promesse innescando la speranza, ma che si rende sempre più lontana nel tempo, per non onorarla. E lo facciamo nelle piccole e grandi cose. Da questa premessa partono taluni escamotage come quello del budget del ricoverato che non trova regole statuite, ma è, nei fatti, una realtà. Eppure i segnali ci sono e sono molto preoccupanti.
Partono dal budget assegnato alle spese sanitarie dalla finanziaria, dalla ripartizione alle regioni e dalle convenzioni stipulate con i nosocomi pubblici e privati. In altri termini lungo questa filiera la parola d’ordine è quella che bisogna spendere di meno, bisogna restringere i tempi di degenza e si cercano delle priorità persino per fasce di età.
E’ questo l’aspetto che ci fa dire che esiste il budget del ricoverato e anche di chi si cura in casa e sta diventando una mina vagante nella cultura popolare che incomincia a generare “mostri” di cinismo, se ci lasciamo convincere che la vita è un bene solo se siamo sani e che i malati cronici non sono altro che dei vuoti a perdere. (Riccardo Alfonso)

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Tante iniziative di volontariato nelle aree protette di Roma

Posted by fidest press agency su lunedì, 10 aprile 2017

area verde2Più pulite grazie all’operazione “Aree Verdi e Parchi Puliti”, organizzata da Legambiente, RomaNatura e Regione Lazio, con il supporto di AMA Spa. I circoli di Legambiente, i comitati, le associazioni, i gruppi scout e i cittadini, hanno organizzato iniziative in tutta la città durante le quali sono state ripulite dai rifiuti grandi porzioni di aree protette.“Un fine settimana intenso e ora i parchi regionali di Roma sono più belli, puliti e fruibili – dichiara Roberto Scacchi Presidente di Legambiente Lazio – le aree verdi e protette devono essere il centro di un nuovo sviluppo ecologico e sociale nella capitale, e tutte le iniziative in campo in questi giorni, stanno a dimostrare l’affetto, il protagonismo e un nuovo modo di sentire propri i parchi di Roma, da parte di tante associazioni, comitati e cittadini. Nel periodo in cui si fanno le pulizie di casa, è bello pensare che molti considerino i parchi una casa collettiva per tutti, e se ne prendano cura. Ora bisogna continuare a rilanciarne il protagonismo attraverso queste fondamentali azioni di volontariato, ma anche con una sempre maggior scommessa delle istituzioni sulle aree protette di Roma e di tutto il Lazio. Intanto nei prossimi mesi, questa iniziativa diverrà sistematica e continuativa”. Oggi grandi pulizie nel Parco dell’Aniene in Via Val d’Ala dalle 9.30 con il “Centro Anziani Valli Conca D’Oro”, gli Scout del Gruppo “Roma 1 FSE”, i “Volontari di Conca d’Oro” e il circolo Aniene di Legambiente alla presenza anche della consigliera regionale Cristiana Avenali. Ripulito anche al Monumento Naturale Parco della Cellulosa grazie al locale circolo di Legambiente, e ancora pulizia da parte di “Agesci Centro Urbis” a Monte Mario e del gruppo “Il Pineto nel Cuore” impegnato nell’area del Parco del Pineto.
“Abbiamo bisogno che i parchi oggi siano percepiti come soggetti che sul territorio aiutano a migliorare la qualità della vita, luoghi sicuri belli e rigeneranti dove svolgere ciascuno il proprio ruolo per il loro rilancio e salvaguardia – commenta Maurizio Gubbiotti Presidente di RomaNatura-. Le Istituzioni devono impegnarsi di più per garantire maggiore manutenzione, vigilanza, controllo, ma è indispensabile una collaborazione con le realtà sociali del territorio, associazioni, comitati, singole persone perché le nostre aree verdi siano sempre più fruite e protette. Per questo abbiamo lanciato insieme alla storica associazione di Puliamo il mondo e alla Regione questa iniziativa che ha raccolto tante adesioni a dimostrare che c’è la voglia dei cittadini di assumere un nuovo ruolo protagonista per lo sviluppo delle aree protette”.
area verde1Le pulizie erano partite già venerdì con il Gruppo Scout Agesci Roma Centro Urbis insieme ai ragazzi della Rome International School nel Giardino David Torbini sul sentiero della Farnesina nella Riserva di Monte Mario che porta al Cimitero Francese.
Sabato è stata la giornata delle grandi pulizie da parte di tanti volontari: il “Comitato Teulada – Casale Strozzi” insieme al “Gruppo Scout Agesci Roma Centro Urbis”, nella porzione della riserva di Monte Mario su Via Teulada; il “Comitato dell’Acquafredda” con il “Gruppo Scout Agesci Roma19” hanno ripulito la tenuta dell’Acquafredda in Via Gregiorio XI; i “Volontari del Decoro XIII Mun” si sono impegnati nella pulizia del Parco del Pineto alla Pineta Sacchetti e l’Associazione “La Scintilla” ha portato via decine di sacchi di rifiuti dal parco Laurentino Acqua Acetosa insieme anche alla consigliera regionale Cristiana Avenali. Intanto Retake Roma partecipa alle giornate con ben 3 momenti di pulizia a Parco Ponte di Nona Vecchia in via Don Primo Mazzolari, al Parco Marchisio di Cinecittà in Via Marchisio e al Parco Gianni Rodari di Ostia in Via della Vittoria.Anche dalla tre giorni di pulizia dei parchi di Roma, Legambiente esprime dolore e vicinanza alla famiglia, per l’assassinio del proprio socio Valerio Verri, nel ferrarese, ucciso durante l’attività di vigilanza ambientale. (foto: area verde)

Posted in Roma/about Rome, Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Lombardia: Legge aree protette, un’occasione persa

Posted by fidest press agency su mercoledì, 16 novembre 2016

regione lombardiaMilano. Il M5S Lombardia, nel corso del Consiglio regionale di oggi, ha votato contro al progetto di legge di Riorganizzazione del sistema lombardo di gestione e tutela delle aree protette. Giampietro Maccabiani, consigliere regionale del M5S Lombardia, dichiara: “E’ un no convinto quello del M5S. E’ una legge che cambia poco, se non la gestione burocratica delle aree protette. E favorisce le grandi aree a discapito delle oasi e dei piccoli parchi che faticano a sopravvivere. Il Consiglio regionale aveva l’occasione di aumentare l’estensione del territorio lombardo protetto. Che è esattamente quello che chiedono i cittadini. Invece la maggioranza impone che non venga ampliato il territorio regionale protetto. Regione Lombardia ha rinunciato al suo ruolo di gestione e di programmazione del futuro delle aree protette. Se guardiamo al nostro territorio, martoriato dal cemento, è evidente che la Lombardia ha perso un’ottima occasione per approvare una legge innovativa e realmente attenta all’ambiente. Questo per il M5S è inaccettabile e da qui il voto contrario al progetto di legge”.

Posted in Cronaca/News, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , | Leave a Comment »

Nuovo direttore parco Nazionale Gran Paradiso

Posted by fidest press agency su martedì, 10 aprile 2012

Italiano: Una marmotta che spunta dalla tana a...

Italiano: Una marmotta che spunta dalla tana al Passo del Nivolet, nel Parco Nazionale del Gran Paradiso. (Photo credit: Wikipedia)

Il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare Corrado Clini ha firmato il decreto di nomina di Michele Ottino a direttore del Parco Nazionale Gran Paradiso, confermando la carica che ricopre dal luglio del 1998.La nomina a direttore di parco nazionale viene effettuata dal Ministro dell’Ambiente tra una rosa di tre candidati, iscritti in un elenco di idonei all’esercizio dell’attività, designati dal consiglio direttivo dell’Ente Parco. La giunta esecutiva, su indicazione del consiglio direttivo, ha proceduto alla stipula di un contratto privato con il dirigente, così come previsto dalla normativa vigente, per una durata di cinque anni. Al direttore spetta la gestione tecnica ed amministrativa del Parco, sulla base degli indirizzi impartiti dagli organi istituzionali dell’Ente.
Michele Ottino, classe 1957, si è laureato in scienze agrarie all’Università di Torino e prima dell’attuale incarico è stato direttore del Parco naturale della Val Troncea. Nel corso della gestione del Parco ha collaborato per il raggiungimento di obiettivi importanti tra cui il conseguimento del Diploma Europeo delle Aree Protette, la conclusione dell’annosa questione sulle modifiche ai confini del Parco, l’approvazione da parte del consiglio direttivo del regolamento e del piano del Parco, e nello scorso giugno il raggiungimento della certificazione ambientale Emas-ISO 14001.

Posted in Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Mareamico: E..state nei Parchi

Posted by fidest press agency su martedì, 31 agosto 2010

Dal 7 all’11 settembre Isola del Giglio, all’Isola di Giannutri e all’Isola di Capraia nel perimetro protetto del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano una serie di importanti iniziative di divulgazione scientifica ed approfondimento della cultura ambientale. Nell’ambito delle attività promosse in occasione dell’Anno Internazionale della Biodiversità e in esecuzione del programma sulle Aree Protette della Convenzione sulla Diversità Biologica (CBD) varato dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, l Associazione MAREAMICO organizzerà all’Isola di Giannutri due dense giornate di studio coinvolgendo studenti di età compresa fra i 6 e i 16 anni, divisi in due gruppi di 80 con 20 accompagnatori ciascuno. Dall’8 all’11 settembre, un ulteriore iniziativa sarà promossa da MAREAMICO nell’altra isola del Parco Nazionale Arcipelago Toscano, Capraia, dove 20 studenti potranno soggiornare per tre giorni, accompagnati da docenti e guide ambientali con i quali, grazie alla felice collocazione geografica dell’isola vulcanica, andranno alla scoperta di calette, cetacei ed uccelli migratori. Si tratta di utili percorsi didattici concepiti per sensibilizzare giovani in età scolare al rispetto e alla protezione delle risorse delle varie specie animali e vegetali e per avvicinarli alle numerose problematiche collegate alla corretta gestione delle risorse naturali in un’Area Protetta come il Parco Nazionale Arcipelago Toscano.
L’Associazione Mareamico si avvarrà della preziosa collaborazione del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR), che metterà a disposizione dei ragazzi in visita di studio il necessario materiale didattico, del Centro Nazionale Iniziative Sociali (Ce.N.I.S.) e della compagnia di navigazione Maregiglio. Anche l Ente Parco metterà a disposizione dei ragazzi il proprio materiale divulgativo improntato alla scoperta della biodiversità Biowatching – delle isole toscane.

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Nuovo presidente Greenpeace

Posted by fidest press agency su sabato, 5 dicembre 2009

Greenpeace Italia ha un nuovo presidente. Ivan Novelli subentra a Sibylle Grosjean alla testa della sezione italiana dell’associazione ambientalista che vede come Direttore esecutivo Giuseppe Onufrio. Ivan Novelli, 53 anni è nato a Firenze. Per Greenpeace è stato responsabile delle campagne clima ed energia dal 1990 al 1994 e sino al 1996 direttore delle campagne e della comunicazione.  E’ stato vicedirettore e responsabile della compatibilità ambientale nei comitati promotori delle candidature olimpiche di Roma 2004 e di Torino 2006.  Dal 1998 al 2004 è stato Presidente di RomaNatura, l’Ente Regionale per la gestione delle Aree Naturali Protette nel Comune di Roma. Attualmente lavora nella struttura del Commissario delegato per l’emergenza nell’area archeologica di Napoli e Pompei. “Il 2010 sarà un anno molto impegnativo” sostiene Novelli “dovremo gestire il dopo-Copenhagen e, in Italia, anche il paventato ritorno al nucleare. Questo è un tema che ci vedrà protagonisti, non solo con le nostre azioni dirette e nonviolente ma anche fornendo rapporti scientifici, smascherando le menzogne che vengono diffuse sul tema e indicando concrete alternative energetiche. L’associazione, nonostante la crisi, è in crescita economica e di sostenitori grazie alla credibilità acquisita e all’indipendenza che ci viene riconosciuta”.

Posted in Spazio aperto/open space | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »