Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘arrangiamenti’

Les Babettes Swing Show

Posted by fidest press agency su mercoledì, 28 ottobre 2015

Les BabettesRoma Mercoledì 4 novembre 2015 – Ore 21.00 teatro Golden Via Taranto 36 Les Babettes Swing Show Con Anna De Giovanni, Chiara Gelmini, Eleonora Lana Accompagnate da: Tiziano Bole (chitarra), Riccardo Morpurgo (pianoforte), Marco Vattovani (batteria) e Andrea Zullian (contrabbasso). “Frizzanti e ironiche” come le ha definite la stampa italiana, Les Babettes (al secolo la veronese naturalizzata triestina Anna De Giovanni e le triestine Chiara Gelmini ed Eleonora Lana) sono emerse durante le audizioni di X-Factor e diventate popolari grazie alla partecipazione al programma “On the road” su SkyArte con Joe Bastianich. Tre donne eleganti, capaci di stare sulla scena e di riportare in vita il favoloso spirito degli anni Trenta: dai grandi classici swing italiani e stranieri che arrivano fino agli anni Cinquanta, passando attraverso il mondo del musical, fino ad arrivare ad arrangiamenti e rivisitazioni in chiave swing di brani più moderni e contemporanei. Apertamente ispirate ai grandi trii vocali dell’epoca (Boswell Sisters, Andrews Sisters, Trio Lescano), Les Babettes sanno cavalcare con eleganza e ironia la voglia di swing che ha contagiato questi ultimi anni, interpretando successi indimenticabili come Mr Sandman, Belleville rendez-vous, Ma l’amore no, Bei mir bist du schoen, Baciami piccina, Sing sing sing, In the mood, Honey pie, insieme a brani di Lelio Luttazzi, l’artista e compositore concittadino delle Babettes recentemente scomparso.Il quartetto jazz che le accompagna è formato da Tiziano Bole (chitarra), Riccardo Morpurgo (pianoforte), Marco Vattovani (batteria) e Andrea Zullian (contrabbasso). Les Babettes hanno all’attivo anche numerose collaborazioni con Big band, blues band e band rockabilly, e sono state recentemente riconosciute al Cuffie d’Oro (il Radio Awards che si è tenuto all’Expo di Milano) come una delle realtà più seguite e amate della scena musicale vintage italiana. Biglietti: Intero 26.00 € – Ridotto 25,00 € (foto: Les Babettes)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Composizioni tradizionali dell’Ungheria

Posted by fidest press agency su lunedì, 4 aprile 2011

Nuoro 4 aprile, Auditorium dell’Isre  Via Convento 12 sarà la volta dell’Orchestra Tzigana di Budapest con un repertorio interamente dedicato alla “Gipsy Music” per la stagione Classica di Primavera organizzata dall’Ente Musicale di Nuoro. Il palco dell’accoglierà le composizioni tradizionali dell’Ungheria. Vecchi brani popolari, nuovi arrangiamenti e un plotone di musicisti saranno guidati da uno dei personaggi più autorevoli del panorama musicale dell’Europa dell’Est: Antal Szalai, il maestro definito “tutto ciò che un violinista tzigano dovrebbe essere” (Morning Herald, Sidney). Il suo debutto nel mondo dei professionisti risale al 1963. Sei anni dopo, Szalai ha deciso di fondare l’Orchestra Tzigana di Budapest con un obiettivo preciso: valorizzare tutto il repertorio tradizionale del Paese.  Considerata l’intensa attività di questo ensemble (ogni anno gli Tzigani di Budapest tengono soltanto nel territorio ungherese oltre cento concerti, a cui si aggiungono le tournée europee) e i numerosi dischi incisi in questi anni (addirittura venti), la serata sarà un’occasione quasi unica per il pubblico di Nuoro. I giovanissimi, invece, non dovranno neanche raggiungere il luogo del concerto: sarà l’orchestra ad andare da loro martedì mattina, nelle scuole medie di Nuoro, per una lezione concerto che coinvolgerà tutti gli allievi in una performance piena di sorprese.  Nelle prossime settimane il cartellone della rassegna, stilato come sempre dal direttore artistico Maurizio Moretti, ospiterà ancora  artisti europei, come il pianista Frank Wasser in “Destinazione: Berlin!” (6 maggio). A seguire, il duo clarinetto e pianoforte di Federico Paci e Maria Cecilia Curti (13 maggio), il grande appuntamento con Ugo Pagliai e le poesie di Neruda, Lorca e Borges (21 maggio al Teatro Eliseo), fino al “Piano di Chopin”, che vedrà protagonista Gian Maria Bonino per la serata conclusiva (27 maggio).  La Stagione Classica di Primavera è supportata dal contributo del MIBAC (Ministero per i Beni e le attività Culturali),  dellaRegione Autonoma della Sardegna, della Fondazione Banco di Sardegna, del Comune di Nuoro e dalla collaborazione con l’Istituto Superiore Regionale Etnografico.  L’Orchestra Tzigana di Budapest nasce nel 1969 su iniziativa del Maestro Antal Szalai in collaborazione con musicisti di varie orchestre di Budapest. (tzigani di Budapest, antal)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Villains The Dark Side of London West End

Posted by fidest press agency su domenica, 23 gennaio 2011

Roma Martedì 1 e Mercoledì 2 Febbraio 2011 – ore 20.30 Teatro Palladium Piazza Bartolomeo Romano 8  Micca Club & Ritual The Club presentano Villains The Dark Side of London West End con Mr Pustra e Joe Black Live Band: The Five Villains Arrangiamenti musicali EDOARDO SIMEONE Costumi di Mr Pustra LENKA PADYSAKOVA  – Scritto e diretto MR PUSTRA
E’ la storia di due gay villani gentiluomini londinesi che viaggiano di tomba in tomba, attraversando le strade di Berlino di fine ottocento e i bordelli omosessuali,  tra ambientazioni e disavventure, fino alla Coney Island dei primi anni del novecento.  Immaginari fantasmagorici conditi da un delizioso black humor e tante video proiezioni con musiche dal vivo e cambi di costume spettacolari: questa la ricetta che ha sbancato i botteghini a Londra.
La storia è raccontata come un film muto, un vecchio cartone animato, una commedia musicale che non si esprime con le parole ma solo con le canzoni (da “The Show must go on” dei Queen a brani tratti dai più famosi musical del West End come “Oliver”). Il repertorio musicale, arrangiato da Edoardo Simeone ed eseguito dal vivo dai Five Villains (piano, violino, clarinetto, contrabbasso e fisarmonica), si ispira alle musiche di Denny Elfman (compositore dei film di Tim Burton).
Ecco le canzoni che compongono la colonna sonora dello spettacolo: Poor Unfortunate Souls – The Little Mermaid, Beetlejuice Theme – Danny Elfman, I Don’t Care Much – Cabaret Musical, Mein Herr – Cabaret Musical, Jack’s Lament – An Nightmare before Christmas, Money Money – Cabaret Musical, Streets of Berlin – Bent, Reviewing the Situation – Oliver! Musical, That’s your Funeral – Oliver! Musical, The Show Must Go On – Queen, I’m Evil  – UNKNOWN ARTIST, CD music from the Beat Circus, The Elephant Man (film) and the Vagabond Opera, ‘Silent Film’ music by Kevin Macleod.
Dopo lo spettacolo del 2 febbraio è previsto un after show al Vicious Club con dj set Gothic, New Wave e Dark a cura di “Ritual The Club”, la scena capitolina più fetish e trasgressiva. A tutti coloro che si presenteranno al bar con il biglietto del teatro, verrà offerto in degustazione Smoked Villains, un cocktail fumoso creato per l’occasione dai bartender del Micca Club. Programma
Mercoledì 26 gennaio 2011 – ore 22 Al MICCA CLUB  “THE FUNERAL PARTY ” – Festa di Presentazione dello spettacolo teatrale Villains –  Live: Mr Pustra & The 5 Villains + Dj David TG (Torture Garden London) + Dj Ritual e Dj Maruko
Martedì 1 febbraio 2011 ore 20.30 Villains @ Teatro Palladium
Mercoledì 2 febbraio 2011 ore 20.30 Villains @ Teatro Palladium
ore 22.30 Villains After Show @ Vicious Club. Visuals e Dj set a cura di Ritual The Club (villains)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre, Roma/about Rome | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

“L’uccellino della radio”

Posted by fidest press agency su domenica, 9 gennaio 2011

Bologna 14 a domenica 16 Gennaio, feriali ore 21, domenica ore 16, Teatro Dehon Via Libia, 59 – 40138 Prezzo: Intero: 20 Euro – Ridotti: 17 Euro la Compagnia della Quarta e Blue Penguin presentano “L’uccellino della radio” testi e arrangiamenti di Andrea Rizzi. Narrazione musicale a cappella sugli anni ‘40 di Bologna. Con Blue Penguin e Giuseppina Randi. Regia Mario Coccetti. Audio Marco Vallin  (MV Studio Service). Disegno luci Carlo Massari.   Uno spettacolo musicale e di narrazione sulle canzoni della radio degli anni ‘40, quando l’Italia in guerra cantava le canzoni di Rabagliati e del Trio Lescano. L’occupazione di Bologna del triennio 1943-45 è qui rivissuta nelle storie di due famiglie attraverso gli occhi di Guido, un bambino di dieci anni che ricorda la guerra come un grande gioco in cui il lato tragico è sempre nascosto alla sua vista. Un racconto, dolce e amaro allo stesso tempo, che prende spunto da fatti realmente accaduti e descrive fedelmente testimonianze storiche con apparente spensieratezza, rivisitando le sofferenze imposte dalla guerra alle famiglie comuni del territorio bolognese, dalla città dentro le mura fino alle zone dell’Appennino e della bassa.
Con L´uccellino della radio i Blue Penguin e la Compagnia della Quarta si cimentano in un progetto di grande impegno sociale, basato sulla rievocazione della memoria storica del nostro territorio, per non dimenticare le radici culturali da cui è nata la società del dopoguerra. C’è Vittoria che perde tutti i suoi averi insieme alla casa nel primo bombardamento. C’è Benedetto che deve fare tutti i giorni Argelato-Bologna in bicicletta per andare a lavorare. Fedora, che falsifica un visto senza sapere una parola di tedesco e riesce a fare il suo trasloco insieme alla Wermacht. Augusto, che preso prigioniero, viene lasciato libero da un ufficiale di buon cuore. C’è la zia Norma, che si porta sempre dietro una bandiera americana. C’è il nonno Ettore detto Enzo, che ad ogni visita di Mussolini viene messo in galera a scopo preventivo. C’è Piero, partito per il fronte senza lasciare nessuna notizia. E ci sono Guido, Paola e Carlina, tre bambini che vivono i sacrifici della guerra con tranquillità, come se fosse normale vivere in una grotta, dormire in tre per ogni letto, mangiare solo mele e castagne, o vedere da lontano i fuochi dei bombardamenti. E così Guido si ricorda dei momenti più belli di quegli anni: gli innamorati che dal balcone si lanciano messaggi scritti sugli aeroplanini di carta, le ricette per poter cucinare quello che offriva la giornata, le partite a tresette tra il nonno incarcerato e i secondini, la prima cioccolata regalatagli da un soldato americano il giorno della liberazione. E infine c’è la radio. Una radio che dà speranza e che si ascolta la sera a volume basso per non farsi sentire, con le notizie degli Alleati da Londra e con i ritmi spensierati delle orchestre dell’EIAR, per alleviare il dolore e restituire un po’ di leggerezza ai cuori sofferenti. http://www.teatrodehon.it (l’uccellino della radio)

Posted in Confronti/Your and my opinions, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

L’ultimo fine settimana di Estatica

Posted by fidest press agency su venerdì, 27 agosto 2010

Pescara. A sorpresa sarà  una band pescarese ad aprire l’ultimo fine settimana di Estatica.
27 agosto “A shade of blue”, un gruppo di acid jazz che proporrà brani di Stevie Wonder, Dizzie Gillespie, Earth, wind and fire ed Incognito riarrangiati da Daniele Fratini, vincitore di una borsa di studio al Columbia College di Chicago. La band è composta da Enrica Panza (voce), Daniele Fratini (chitarra e arrangiamenti), Massimiliano Berarducci (piano e voce), Gianni Ferreri (tromba), Manuel Trabucco (sax), Roberto Di Marco (percussioni), Marco Di Marzio (basso) e Mirko Minetti (batteria). Tra le varie esperienze, la vocalist si è esibita alla fiera internazionale della musica a Francoforte.
L’ultimo grande evento di Estatica sarà il concerto di Samuele Bersani che sabato 28 agosto presenterà il suo ultimo album “Manifesto abusivo” uscito lo scorso ottobre lanciato dal singolo “Un periodo pieno di sorprese”. Un disco sull’amore e sul presente, che melodicamente Undici brani compreso uno scritto a quattro mani con Sergio Cammariere, più la versione piano e voce del “Bombarolo” di Fabrizio de Andrè disponibile però solo su iTunes.
Il 29 agosto il cartellone sarà chiuso dall’ultimo appuntamento con il cineporto, in cui verrà proiettato “Io loro e Lara”, un film di Carlo Verdone con Carlo Verdone, Laura Chiatti, Anna Bonaiuto, Marco Giallini, uscito nel 2009, che vede il rientro burrascoso in famiglia del protagonista, dopo essere stato in missione in Africa. L’inizio degli spettacoli è fissato per le 21.30.

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

I Seiottavi ai giardini dello spasimo

Posted by fidest press agency su venerdì, 6 agosto 2010

Palermo 6 agosto 2010, ore 22, ai Giardini Sopra le Mura dello Spasimo per il penultimo appuntamento del Seacily Jazz Festival, ci saranno Le sette voci della band palermitana organizzato a Palermo dalla Fondazione The Brass Group. Una band caratterizzata, oltre che dalla polifonia, dalla riproduzione, con le soli voci, di effetti strumentali, sonori, onomatopeici e di mouth-drumming. L’esecuzione e gli arrangiamenti sono curati in gran parte da due dei SeiOttavi: Vincenzo Biondo e Massimo Sigillò Massara. Questa, invece la formazione completa: Elisa Smeriglio, soprano, Alice Sparti, mezzosoprano, Chiara Castello, contralto, Vincenzo Biondo, tenore, Kristian Andrew Thomas Cipolla, tenore e mouth-drumming, Vincenzo Gannuscio, basso, Massimo Sigillò Massara, basso e mouth-drumming, Carlo Gargano, sound engineer.
Il costo del biglietto è di 8 euro ed acquistabile al botteghino presso la sede della Fondazione (dalle ore 20,30) via dello Spasimo 15, Palermo (tel. 091.6166480 – http://www.thebrassgroup.it).
I SeiOttavi sono un gruppo di sette voci che hanno fatto del contemporary a cappella il loro modo di esprimersi. L’esecuzione è caratterizzata, oltre che dalla polifonia, dalla riproduzione, con le soli voci, di effetti strumentali, sonori, onomatopeici e di mouth-drumming. Gli arrangiamenti sono curati in gran parte da due dei SeiOttavi: Vincenzo Biondo e Massimo Sigillò Massara.Sin dalla loro fondazione nel 2005 i SeiOttavi si impongono all’attenzione del pubblico per l’originalità del repertorio e dell’esecuzione ricevendo ampi consensi per i loro spettacoli Sette voci fra i secoli (2005), Il muto canta a cappella (2006-2007) e Around the world (2008).

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Musiche nel Sinis

Posted by fidest press agency su mercoledì, 23 giugno 2010

Cabras (Or) 26 e domenica 27 giugno un week-end tra spettacoli, laboratori e degustazioni da trascorrere nella Penisola del Sinis.
Sabato 26 giugno ore 18.00 gli eventi si svolgono a Cabras presso la Peschiera Mar’e Pontis, dove sarà possibile assistere all’antica tecnica di pesca a mani nude (ore 18.00). A seguire gli stessi pescatori del Nuovo Consorzio Pontis proporranno ai visitatori una grigliata di muggini e altri prodotti ittici. Alle 22.00 la cornice della Peschiera si trasformerà in palcoscenico per lo spettacolo multimediale “The Sinis suite” con Enzo Favata (sassofoni), Marcello Peghin (chitarre), Yuri Goloubev (contrabbasso) e il quartetto d’archi “Sardegna” guidato da Simone Pittau. Musiche originali, con gli speciali arrangiamenti per archi di Yuri Goloubev, che costituiranno la colonna sonora per le suggestive immagini della costa del Sinis messe a disposizione dall’Area Marina Protetta ed elaborate per questa occasione dal videomaker Paolo Casu.
Domenica 27 giugno, alle 19.00 il villaggio di San Salvatore ospiterà l’incontro intitolato “La festa raccontata”, dedicato alle celebrazioni del novenario che si tengono a settembre e che culminano con la celebre Corsa degli Scalzi. Enedina Sanna racconterà le leggende del Sinis e, con la collaborazione degli abitanti, ricostruirà i tratti che caratterizzano questa festa, facendo emergere in particolare il lato femminile, i preparativi, i rituali, le usanze delle novenanti che precedono gli Scalzi a San Salvatore e chiudono poi tutti i riti con la processione a piedi che riporta a Cabras la statua di Santu Srabadoeddu. Interverranno Michele Camedda e Gianni Mancosu dell’associazione “Is curridoris”.
In contemporanea si svolgerà un laboratorio di intaglio della carta, dove bambini e adulti potranno imparare a preparare le bandierine che adornano il villaggio in festa. Al termine una degustazione di assaggi creativi con i prodotti caratteristici del Sinis, bottarga e vernaccia. Al termine Assaggi creativi con i prodotti del Sinis, bottarga e vernaccia.  http://www.comune.cabras.or.it

Posted in Cronaca/News, Viaggia/travel | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

kals’art winter: appuntamenti teatrali del weekend

Posted by fidest press agency su giovedì, 14 gennaio 2010

Palermo  15 gennaio alle ore 21 doppio evento al teatro crystal (via mater dolorosa) con l’esibizione della vocalist Claudia Lo Castro con aspettando mina, un concerto a cura di Marco Pupella Alfonso dell’Utri (chitarra acustica ed elettrica), Salvatore Conte (basso elettrico), Alessandro Argento (tastiere), Giuseppe Sinforini (batteria).e domenica 17 alle 11, invece, la città gioiosa, uno spettacolo per ragazzi, sempre domenica, stavolta alle ore 18.30 ecco cladinoro uccide il drago di soldanella presso il teatro dei pupi di mimmo cuticchio. l’ingresso è libero.  Un vero e proprio tributo a mina, sulle note dei suoi brani più  amati. in scena claudia lo castro, voce palermitana appassionata e versatile, che interpreterà nel solco degli arrangiamenti classici i più grandi successi dagli anni ’60 ad oggi, da “se telefonando” a “taratatatata” (“fumo blu”), da “parole parole parole” e “e se domani” a “portami via” e “un’estate fa”. Da non perdere l’interpretazione dell’intrigante “ancora ancora ancora”, che segna il 23 agosto del ’78, alla “bussola”, il commiato di mina alla scene e l’inizio del mito. la solista canterà fasciata in un un lungo abito rosso, ma non sarà l’unica concessione al look: lo spettacolo, infatti, omaggio a mina e alla sua epoca, è tutta una citazione degli anni d’oro della musica italiana, soprattutto con gli abiti di scena, realizzati sui modelli indossati da mina e dai i suoi musicisti nei video e nelle trasmissioni televisive rai. (concerto)

Posted in Cronaca/News, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »