Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 33 n° 335

Posts Tagged ‘arrivare’

Superare i momenti no, prima di arrivare alla depressione

Posted by fidest press agency su giovedì, 25 ottobre 2018

Scrive Giovanni Porta: “E’ capitato a tutti di sentirsi depressi, si tratta nella maggior parte delle volte di momenti legati a delusioni o lutti. Fin qui tutto normale, i problemi sorgono quando non riusciamo a reagire e la sensazione di tristezza si prolunga troppo nel tempo e comincia a influenzare in modo pesante la nostra vita. L’Istat stima che il 5,4% della popolazione in Italia sia depressa. Tutti noi utilizziamo regolarmente delle strategie psicologiche, che possono assumere varie forme: cerchiamo di farci coraggio per compensare il senso d’inadeguatezza, razionalizziamo i comportamenti scorretti, ci distraiamo accendendo la televisione o mangiamo per rilassarci. Se non bastano, però, occorre fare un passo in più. Il segreto è semplice, anche se non è banale riuscire a metterlo in pratica, soprattutto quando la sofferenza è importante. Se non si riesce da soli è necessario utile chiedere l’aiuto di un professionista.
E se invece siamo paurosi e immersi nell’ansia, e passiamo la vita a prepararci per future difficoltà da affrontare, al punto che quasi non abbiamo più tempo per godere del presente? “In primis, rendiamoci conto che non tutta l’ansia vien per nuocere, e che c’è una (piccola) percentuale di volte in cui realmente si realizza ciò che temiamo. (se usciamo di casa con l’ombrello e piove, potremo lodarci per la nostra avvedutezza). – spiega lo psicoterapeuta Giovanni Porta – Soprattutto, però, è importante imparare a vivere l’imprevisto senza farne un dramma, notando che di solito insieme alla paura proviamo anche un po’ di eccitazione di fronte alla futura incertezza. Magari, proprio quando non siamo stati previdenti ci possono succedere cose nuove, per esempio fare nuovi incontri mentre ci ripariamo sotto un androne per la pioggia battente, che non possiamo affrontare non avendo l’ombrello. Occorre godere del brivido dell’imprevisto invece che passare la vita ad ammassare soluzioni a problemi solo possibili. In questo modo la nostra attenzione può finalmente allontanarsi dai pensieri preoccupati e concentrarsi su cosa stiamo provando in questo specifico momento presente. Quando ascoltiamo le nostre emozioni è come se tutto il mondo intorno a noi si ravvivasse”.
Diceva Sant’Agostino: “Un fatto ora è limpido e chiaro: né futuro, né passato esistono. E’ inesatto dire che i tempi sono tre: passato, presente, futuro. Forse sarebbe esatto dire che i tempi sono tre presente del passato, presente del presente e presente del futuro. Questi tre specie di tempi esistono in qualche modo nell’animo e non li vedo altrove: il presente del passato è la memoria, il presente del presente è la visione, il presente del futuro è l’attesa”.
GIOVANNI PORTA (www.giovanniporta.it) Psicoterapeuta esperto nell’utilizzo di tecniche artistiche nella relazione di aiuto, perfomer teatrale e poetico. Psicologo psicoterapeuta di orientamento gestaltico, è esperto in alimentazione e teatroterapia. Vive e lavora tra Roma e Milano.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Pubblicato il testo del Lodo Alfano bis

Posted by fidest press agency su venerdì, 30 aprile 2010

“Per l’ennesima volta il Governo dimostra di non svolgere bene il compito affidatogli dagli italiani”. Queste le parole di Giuliano Girlando, responsabile per la Giustizia dell’Italia dei Diritti, in merito al completamento della stesura del cosiddetto Lodo Alfano bis, che bloccherà i magistrati sulla soglia del rinvio a giudizio, costringendoli a chiedere il via libera di Camera e Senato per poter processare il Capo dello Stato, il presidente del Consiglio e i ministri, imputati di reati. “Siamo di fronte – continua Girlando – all’ennesimo tentativo da parte del capo del Governo di forzare il Parlamento, sottraendo tempo alle Camere che si vedono costrette ad occuparsi di leggi ad personam mentre non si tiene conto che ci sono cittadini che non riescono ad arrivare a fine mese. Le opposizioni  – conclude l’esponente del movimento guidato da Antonello De Pierro – devono bloccare ogni tentativo di garantismo pro premier, opponendosi a questa legge che solo sei mesi fa è stata dichiarata illegittima dalla Corte Costituzionale”.

Posted in Diritti/Human rights, Politica/Politics | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

UGL su Piano di riordino della Rete Ospedaliera del Lazio

Posted by fidest press agency su giovedì, 3 settembre 2009

E’  con piena soddisfazione, che la Segreteria Provinciale Ugl Sanità  di Roma riceve la notizia che la Regione Lazio accantona il famoso  Piano di riordino della Rete Ospedaliera  sfornato nel luglio scorso. Non poteva essere altrimenti, anche perché nelle ultime riunioni, tenutesi con il Vice Presidente Senatore Montino, l Ugl Sanità di ROMA, insieme alle altre sigle sindacali, ha sempre sostenuto di ascoltare prima di tutto il territorio e il suo fabbisogno sanitario prima di tagliare e chiudere presidi ospedalieri. L Ugl Sanità di ROMA auspica che il prossimo piano tenga conto delle istanze di modifica che i Comuni, le Provincie, le varie Associazioni e i Sindacati hanno presentato alla Regione.L’Ugl Sanità di Roma, attraverso il suo segretario Antonio Cuozzo si domanda, a questo punto, se esista una gestione manageriale delle aziende sanitarie (nonostante alcune disastrose gestioni vengano puntualmente riconfermate), se la dimensione economica sia entrata realmente nel governo strategico e nella realtà operativa e se esista effettivamente una dinamica competitiva. Di qui deriva la necessità di studiare un sistema di gestione aziendale ispirato ai principi dell efficienza, dell efficacia e dell economicità gestionale e basato sull esistenza di condizioni di autonomia e responsabilità economica, presupposti, questi, ritenuti imprescindibili per la realizzazione delle logiche di comportamento manageriale. Tale sistema potrà essere raggiunto con un profondo cambiamento di mentalità ai vari livelli di governo, politico e dirigenziale che, nonostante le apparenze, in molti casi sembra tardare ad arrivare.

Posted in Medicina/Medicine/Health/Science | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »