Fidest – Agenzia giornalistica/press agency

Quotidiano di informazione – Anno 31 n° 321

Posts Tagged ‘art fair’

Shanghai Contemporary Art Fair

Posted by fidest press agency su sabato, 3 novembre 2018

Shanghai – Cina 7-12 novembre 2018 Hotel YiNongMeiYu Interno 14 next parteciperà, con 10 artisti italiani, a Art-72Rooms, un hotel/residenza artistica internazionale in occasione di Shanghai Contemporary Art Fair. Gli allestimenti delle opere presso Art-72Rooms di Arianna Bonamore, Raffaella Calcagnini, Alessandra Di Francesco, Anahi Angela Mariotti, Massimo Orsi, Daniela Perego, Francesco Petrone, Jack Sal, Silvia Stucky, Antonio Virzi, sono a cura di Roberta Melasecca.
Art-72Rooms si ispira ad un modello tutto italiano: “Design Hostel – A letto con il Design”, l’ostello “pop-up” per designer nato due anni fa all’interno di un makerspace in zona Bovisa in occasione del Fuorisalone. Il progetto , sviluppato sull’asse Milano-Shanghai, ha come curatori Weicheng Zhong, che opera in Asia con i suoi tre studi nella progettazione di spazi in grado di fondere estetica occidentale e gusto orientale, e Davide Crippa, docente del Politecnico di Milano e ideatore del Design Hostel con il suo studio Ghigos e il makerspace Ideas Bit Factory. Il concept di Art-72Rooms, che vede trasformare completamente l’Hotel YiNongMeiYu, affonda le radici in due elementi iconici e simbolici della cultura di Shanghai: lo Shikumen e il numero 72. Il quartiere Xintiandi, dove sorge l’hotel, è noto per l’elevata densità di edifici (diverse migliaia, circa il 60% delle abitazioni in città) in stile Shikumen, ovvero la massima espressione di fusione tra lo stile architettonico occidentale e quello cinese. Il tema della commistione e della convivenza di numerose sfumature è ripreso dal numero 72, che richiama una celebre commedia cinese degli anni ’30, ambientata proprio a Xintiandi, dal titolo “The 72 Tenant Families”. L’opera metteva in scena con toni scherzosi e a tratti satirici le vite profondamente differenti di famiglie cinesi di diverse estrazioni socio-culturali. Inoltre, nella cultura cinese il numero 72 è utilizzato per indicare la varietà degli elementi in natura e il costante avvicendamento di Yin e Yang. Ispirandosi alla simbologia di Shikumen e del numero 72, le stanze dell’hotel rinnovato diventano uno spazio espositivo variopinto, inclusivo, partecipativo e interattivo. L’originalità del progetto prende sin dagli esterni dell’edificio, dove viene rivendicata l’identità giocosa e sperimentale dalla carta da restauro che copre la facciata principale, da suggestive installazioni luminose e da opere d’arte poste sul tetto.
Interno 14 next vola, dunque, a Shanghai con le illustrazioni dagli intensi colori mescolati in viaggi onirici di Arianna Bonamore, i tuffi in cielo tra i racconti “celesti” dipinti dalla mano di Raffaella Calcagnini, i dipinti che connettono atmosfere antiche e concetti moderni di Alessandra Di Francesco, con le sculture-gioiello ispirate alla natura di Anahi Angela Mariotti; i pattern che intrecciano classico e ultramoderno di Massimo Orsi; i dialoghi tra tempo reale e percepito nelle installazioni immaginifiche di Daniela Perego; le ironiche e sarcastiche opere scultoree che raccontano la cultura popolare di Francesco Petrone; le installazioni che incorporano gli elementi architettonici del sito espositivo, influenzandone il significato, di Jack Sal; l’indagine multi-disciplinare sull’acqua e la sua sordità nella mutevolezza di Silvia Stucky; i disegni che coniugano le grandi discipline umanistiche e le tecniche visuali di Antonio Virzi. Oltre agli artisti presentati da Interno 14 next, saranno presenti Mirco Facchinelli, Alessandro Cadenelli, Paolo Pasteris, Gustavo Giovannoni. Tra le opere di artisti stranieri, spiccano invece le installazioni interattive ispirate dall’onnipresenza della “super-app” cinese WeChat e articolate lungo fili di seta di Willimann/Arai.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

WOPART – Work on Paper Art Fair

Posted by fidest press agency su sabato, 30 giugno 2018

Lugano Dal 20 al 23 settembre 2018 il Centro Esposizioni Lugano ospita la terza edizione di WOPART – Work on Paper Art Fair, la fiera internazionale interamente dedicata alle opere d’arte su carta organizzata da Lobo Swiss e diretta da Luigi Belluzzi.Più di novanta espositori, di cui 74 gallerie provenienti da 11 paesi – ancora una volta selezionate da un comitato scientifico presieduto da Giandomenico Di Marzio, giornalista, critico e curatore d’arte contemporanea e da Paolo Manazza, pittore e giornalista specializzato in economia dell’arte – affiancate da editori d’arte e istituzioni internazionali presenteranno a WOPART 2018 un ampio panorama di opere realizzate esclusivamente su supporto cartaceo: dal disegno antico alla stampa moderna, dal libro d’artista alla fotografia d’autore, dall’acquerello, alle stampe orientali fino alle carte di artisti contemporanei, con uno sguardo trasversale su tecniche, linguaggi ed epoche.Molte le novità di questa terza edizione di WOPART: dal format della fiera, che si arricchisce di nuove sezioni, all’identità visiva rinnovata, progettata da Mousse Agency, all’esclusiva VIP Lounge, realizzata per la prima volta in partnership con la Maison Suisse d’Horlogerie Eberhard & Co. affiancata dalla prestigiosa Orologeria Mersmann.Dopo il successo delle prime due edizioni, WOPART 2018 cresce sia dal punto di vista quantitativo che qualitativo, arricchendo il suo format: accanto alla Main Section, che quest’anno raccoglie 62 gallerie internazionali, fa la sua comparsa per la prima volta la nuova sezione Emergent, con 12 gallerie che presentano stand dedicati a giovani artisti emergenti.Altro elemento di novità di WOPART 2018 è la seconda edizione di REAL, la Rassegna di Editoria d’Arte di Lugano, a cura della casa editrice Artphilein Editions e della libreria Choisi, che quest’anno trova spazio all’interno del padiglione fieristico del Centro Esposizioni di Lugano. Accanto agli stand delle gallerie, REAL propone una panoramica sul mercato dell’editoria d’arte con la presenza di 11 stand dedicati a editori e artisti internazionali (selezionati per open call) che vanno dagli editori più tradizionali, che utilizzano la stampa a caratteri mobili, l’incisione e la rilegatura a mano, alle case editrici specializzate in libri fotografici e libri d’artista contemporanei. Nelle giornate della fiera sono previsti momenti di book-signing e incontri per presentare al pubblico le nuove uscite editoriali.All’interno del Centro Esposizioni Lugano due focus espositivi d’eccellenza integrano l’offerta della manifestazione per il pubblico: la mostra Giampiero Bodino. Il sogno delle idee, dedicata al maestro indiscusso dell’Haute Joaillerie italiana, e la mostra fotografica Buby Durini for Joseph Beuys: Difesa della Natura in the world, a cura di Giorgio D’Orazio, con opere dalla Kunsthaus di Zurigo. Sempre la fotografia sarà protagonista di un’altra mostra, allestita negli spazi esclusivi della Eberhard & Co. & Mersmann VIP Lounge.
Nel calendario degli appuntamenti ospitati all’interno del Centro Esposizioni Lugano si segnala anche il WOPART PUBLIC PROGRAM: un programma di conversazioni, proiezioni, attività didattiche, interviste con artisti, critici e storici dell’arte, consulenti e specialisti di investimenti in arte, per avvicinare il pubblico ai temi e ai protagonisti di un settore – quello delle opere d’arte su carta, e più in generale dell’arte – di sempre maggiore interesse. I talk del WOPART PUBLIC PROGRAM sono realizzati in collaborazione con Associazione Culturale Zartel, Baronessa Lucrezia De Domizio Durini, Cukier Goren-Goldstein Foundation, Fondation BNP Paribas Suisse – Collection d’entreprise, Fondazione Federica Galli, Fondazione Sandretto Re Rebaudengo, Kunsthaus di Zurigo e Visarte; i laboratori didattici per la scuola primaria e secondaria di secondo grado sono realizzati in collaborazione con la Fondazione Sandretto Re Rebaudengo e la Fondazione Federica Galli; la proiezione in anteprima esclusiva del film Beuys Frame, di Pierparide Tedeschi e Marco Ligabue, sono in collaborazione con la Kunsthaus di Zurigo e la Baronessa Lucrezia De Domizio Durini.Altra novità di rilievo per WOPART 2018 è la nascita dell’Art Week di Lugano, una settimana di inaugurazioni ed eventi organizzati in collaborazione con la Città di Lugano e con le principali realtà cittadine che operano nella promozione e nella conoscenza dell’arte moderna e contemporanea in città. WOPART è quindi capofila di un ricco programma di inaugurazioni e aperture speciali che coinvolge per l’intera settimana della fiera istituzioni pubbliche, fondazioni e gallerie private, che culminerà con la Gallery Night venerdì 21 settembre.Infine, la nuova identità visiva di WOPART è stata progettata da Mousse Agency, che per la Work on Paper Art Fair di Lugano ha trovato ispirazione nei collage di Hans Arp, nei cut-out di Henri Matisse e negli studi sull’interazione del colore di Josef Albers: semplici forme geometriche sono disposte su un piano a simulare fogli o pezzi di carta in un processo creativo, modulare e generativo, accompagnate da un logo che si colloca nel solco della tradizione dei caratteri bastoni svizzeri.WOPART si conferma quindi come un appuntamento sempre più importante per approfondire la conoscenza e il mercato delle opere d’arte su carta, nicchia che ha ormai conquistato un interesse a livello globale non solo per la relativa accessibilità dei prezzi. Quello della carta è, infatti, un segmento specifico del mercato dell’arte che negli ultimi anni è diventato sempre più vivace e dinamico, capace di appassionare tanto gli addetti ai lavori che i neofiti, tanto i grandi collezionisti quanto gli absolute beginner.WOPART è organizzata da Lobo Swiss, con il patrocinio della Città di Lugano. Sponsor di WOPART 2018 sono: BNP Paribas, Helvetia e The View Lugano. La fiera è organizzata con il supporto di: CAMERA – Centro Italiano per la Fotografia di Torino, Biennale del Disegno di Rimini, SBF+ Associazione dei fotografi professionisti e fotodesigner svizzeri e Visarte. Car display: Tesla. Official Wine: Bellavista Franciacorta.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »

Con Tintin al Brafa Art Fair 2018

Posted by fidest press agency su venerdì, 22 dicembre 2017

fumettoBruxelles Da Sabato 27 Gennaio a Domenica 4 Febbraio al Tour & Taxis, Avenue du Port 88. Orari: 11-19 (Giovedì 1 Febbraio late opening fino alle 22) Museo del Fumetto di Bruxelles (Rue des Sables 20 http://www.comicscenter.net), 4.200 m² di tavole tra collezione permanente e mostre temporanee, e il Plantin Moretus Museum di Anversa (Vrijdagmarkt 22 http://www.museumplantinmoretus.be), casa-laboratorio della nota famiglia di stampatori, rimasta intatta come 400 anni fa, Patrimonio dell’Umanità Unesco.
E’ l’unica manifestazione d’arte al mondo in cui il fumetto d’autore ha un ruolo di tutto rispetto accanto a libri antichi o lettere autografe.Per quella che viene definita la Nona Arte: la galleria Huberty&Breyne ha selezionato tavole originali di François Avril, Jean-Claude Götting e Philippe Geluck, mentre la Belgian Fine Comic Strip Gallery dedica ampio spazio alle tavole di Tintin firmate Hergé ma anche alle opere di Peyo e Hugo Pratt.
La Chambre professionnelle belge de la Librairie Ancienne et Moderne (40 antiquari provenienti dalle principali città del Paese) propone una selezione di lettere e manoscritti tra cui la ventennale corrispondenza fra i pittori Emile Claus e Henri Le Sidaner (1900-1921) e un volume di 66 litografie di opere della POP Art e del movimento CoBRA. Prezioso, inoltre, l’autoritratto fotografico di René Magritte (1950) con gli occhi semichiusi a rappresentare uno stato di “veglia dormiente”.
Fotografia protagonista anche da Galerie Schifferli con “Santa Conversazione” di Max Ernst, uno scatto di un collage realizzato nel 1921.
Sanderus Antiquariaat, specializzata in antichi volumi e manoscritti presenta l’atlante Theatrum Orbis Terrarum di Abraham Ortelius, stampato nel 1592 ad Anversa, colorato a mano e decorato in oro.
Per valorizzare al meglio questi “fogli” preziosi immancabili i consigli di Capucine Montanari, la nuova giovane responsabile dell galleria di famiglia specializzata in cornici europee degli ultimi 500 anni.Ingressi: intero 25 €, under 16 gratuito, under 26 e gruppi (minimo 10 persone) 10 €. Catalogo 10 €. Info e biglietti: http://www.brafa.art (foto: fumetto)

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Edizione 62 di BRAFA Art Fair

Posted by fidest press agency su mercoledì, 11 gennaio 2017

brafaBruxelles. Da Sabato 21 a Domenica 29 Gennaio 2017 il Tour & Taxis di Bruxelles ospita l’edizione 62 di BRAFA Art Fair, la più longeva mostra-mercato di arte antica e moderna d’Europa.Tra le 132 gallerie d’arte internazionali sono 3 le presenze italiane: Chiale Fine Art, Il Quadrifoglio-Brun Fine Art e Robertaebasta. A loro si aggiunge Luca Burzio con la sua galleria londinese.
Nella selezione di Chiale Fine Art spicca un set di scatole e vassoi veneziani laccati in rosso e verde, con decorazioni dorate, realizzati intorno al 1750.Augusto Brun, della galleria Il Quadrifoglio, espone una coppia di colonne tortili, riccamente decorate con pasta di vetro e foglia d’oro, risalenti al XIII secolo.La galleria milanese Robertaebasta, invece, porta una delle librerie realizzate da Giò Ponti per l’opera omnia di Gabriele d’Annunzio: un elegante mobile in noce con decori in ottone del 1932.
Importanti anche le opere italiane selezionate da professionisti stranieri: la Galerie Ary Jan propone l’olio su tela “Donna all’opera” di René Gruau, pseudonimo di Renato Zavagli Ricciardelli delle Caminate ( 1909 – 2004), disegnatore noto per le sue illustrazioni pubblicitarie. La Galerie Anne Autegarden espone una lampada con schermo mobile di Gino Sarfati, punto di riferimento per il design nel settore dell’illuminazione. Tra i tesori di Floris Van Wanroji, infine, un cofanetto matrimoniale di forma esagonale della Bottega degli Embriachi. Realizzato in osso, corno e legno intorno al 1390-1410 è decorato con intarsio alla certosina raffigurante scene di vita della città di Parigi.Opere di arte italiana a Brafa 2017: download highlights
BRAFA 2017 – Edizione 62Da Sabato 21 a Domenica 29 Gennaio al Tour & Taxis, Avenue du Port 86 C, BruxellesOrari: 11-19 (Giovedì 26 Gennaio late opening fino alle 22)Ingressi: intero 25 €, under 16 gratuito, under 26 e gruppi (minimo 10 persone) 10 €. Catalogo 10 €. Info e biglietti: http://www.brafa.art (foto: brafa)

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

20th century sale season during the week of the international contemporary art fair

Posted by fidest press agency su giovedì, 29 settembre 2016

chriestesParis – Christie’s France is proud to celebrate its dedicated 20th century sale season during the week of the international contemporary art fair (FIAC) from October 19th to October 22nd. During this exceptional week, Christie’s will offer more than 200 lots by leading international artists and offered across four different sales. François de Ricqlès, President of Christie’s France: “During one week in October, Paris will become the center of the art world. Our four sales organised during this international event will span the 20th century and will include rare works from prestigious provenance carefully selected by our specialists. The auctions will offer masterworks from the early 20th century signed by Pierre Bonnard, Frantisek Kupka, Henri Laurens and Pablo Picasso, as well as major works by Jean-Paul Riopelle, Alexander Calder and Jean Arp which define Parisian Modernism. The departments have worked closely together to build this impressive sale season which will certainly attract connoisseurs from around the world”.

Posted in Estero/world news, Recensioni/Reviews | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

Al via WOPART a Lugano

Posted by fidest press agency su venerdì, 2 settembre 2016

La mariéLugano Da Venerdì 2 a Lunedì 5 Settembre il Centro Esposizioni di Lugano (V.Campo Marzio) ospita la prima edizione di Works On Paper (WOP) Art Fair. La carta è uno dei supporti con cui tutti gli artisti di ogni epoca si sono confrontati: è questo il filrouge di WOPART. Un’idea semplice che ha però coinvolto un raffinato parterre di gallerie internazionali.
I visitatori potranno dunque ammirare -ed eventualmente acquistare- opere su carta di tutti i periodi della storia dell’arte: dal disegno antico al libro d’artista; dall’acquerello giapponese alla fotografia d’autore. I lavori su carta permettono infatti di avvicinarsi anche a nomi importanti: basti pensare che un disegno su carta di Picasso può costare da 300.000 dollari a 1,5 milioni contro i 30/100 milioni di dollari di un olio.
Coordinato da Giandomenico Di Marzio e Paolo Manazza il comitato scientifico di WOPART ha allestito alcune mostre tematiche coinvolgendo esperti del settore per dare vita a conferenze, presentazioni e visite guidate.
WOPART apre dalle 11 alle 20 fra Venerdì 2 e Domenica 4 Settembre. Lunedì 5 dalle 11 alle 16. Ingresso: 17 €Informazioni: http://www.wopart.eu Nell’immagine Pablo Picasso La marié 1969 oil on board 43×33 cm Courtesy by VitArt S.A. Lugano.

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , | Leave a Comment »

The Other Art Fair

Posted by fidest press agency su venerdì, 4 novembre 2011

London 25 November at the Bargehouse in London’s South Bank.This autumn, London will see the launch of a new and unique Contemporary art fair to be held at The Bargehouse on Southbank. Beginning on 25 November, The Other Art Fair will provide a platform unlike any other for artists, collectors and gallerists to connect directly.A carefully selected array of 100 emerging artists has been chosen to display works and sell them directly to the public. The fair aims to give emerging artists, as yet unrepresented, an exclusive opportunity to promote their work and ideas. As the artists will gain all the proceeds from the sales they make, collectors are being encouraged to come to the fair prepared to negotiate. It will provide them with the chance to gain insight into their purchases, as they will be able to discuss the meaning and creative process of the works with the artists.Hundreds of artists applied to participate in the fair via the website before being whittled down to 100 of the most exciting new and unsigned artists. Works on sale will range from urban designs in spray-paint by Paul Larricart to the haunting seascapes of Emma Kemp. Other highlights will include sculptures by Ting Tong Chang, constructed from reclaimed materials such as shopping trolleys; whilst Twinkle Troughton will present her wickedly satirical canvases. The art on display at The Other Art Fair has been chosen by a committee with a widespread expertise in contemporary art. Ranging from writers and curators, to journalists and artists, their combined experience of dealing with artists and collectors is sure to help maximise this opportunity for emerging talent to gain recognition. Charming Baker commented that “The Other Art Fair is a wonderful door-opener for some major new talent.’’ His example of operating as an unsigned but highly successful artist will act as an inspiration for artists and collectors looking to forge new connections for themselves.http://www.theotherartfair.com/

Posted in Estero/world news, Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | 1 Comment »

Chicago ARTEahora

Posted by fidest press agency su giovedì, 30 aprile 2009

art-fairChicago until 24/5 River North Gallery District  233 W Huron St, Main Floor,  Second Annual Chicago’s only Latin American Art Fair 2nd Annual Chicago ARTEahora expands its programming to include fashion, performances and artists from eighteen countries  Latin American artists continue to make enormous contributions to the world of Contemporary Art, but it is near impossible to see the leading artists’ work all in one place in Chicago. For its second year, established contemporary artists from across Latin America and the USA will be featured in Chicago’s only curated art fair for Latin American artists, Chicago ARTEahora ’09, with many of the artists planning to attend. It is the only event of its kind anywhere outside of New York and Miami.  The second annual Chicago ARTEahora event has diversified its offerings and will be showcased at the River North main Art Gallery District in a prominent space at the corner of Franklin and Huron Streets (233 W Huron St). The show will run from April 30th through May 4th, 2009, and will coincide with Art Chicago. Antuan (Cuba) was chosen by Fidel Castro to be the -artist of the people’ from Cuba. During his training in France, however, he was introduced to the Holocaust, which profoundly changed his artistic perspective. Upon his return to Cuba, Casto considered him a critic and he was exiled. Marcos Raya (Mexico-USA) is only one of few Latinos whose work is included as part of the Museum of Contemporary Art’s permanent collection. His work explores the ongoing struggles with the urban displacement and the sociological impact of technological change. Luisa Elena Betancourt (Venezuela) is one of the most respected artists working today, but is rarely exhibited in the United States. Emil Alzamora (Peru-USA) uses sculpture to exaggerate or distort the human form in order to reveal emotional and physical truth. Carolina Sardi (Argentina) known for her wall installations on colored metal and inspired by the structure of bees.  A complete list of the artists in the show is available at http://www.chicagoarteahora.com.  Integrated Arts  Three important galleries have been invited to showcase artists from their respective countries. Galeria Arteconsult/Aleman y Grimberg will be highlighting artists from Panama. Almace’n de Arte will be showcasing artists from Argentina, and Aldo Castillo Gallery will be highlighting Chicago’s local Latin American talent. (image art fair)

Posted in Mostre - Spettacoli/Exhibitions – Theatre | Contrassegnato da tag: , , , | Leave a Comment »